Caro-roaming, l'Intug incalza

L'associazione degli utenti TLC appoggia la proposta di regolamentazione UE per porre fine alle azioni di lobby degli operatori

Roma – Basta con i costi di roaming. A favore dell’abbattimento di queste tariffe, già nel mirino della Commissione Europea , si esprime anche l’ Intug , associazione mondiale di utenti telecomunicazioni, che si esprime molto duramente sulle azioni attuate dagli operatori per proteggere gli alti profitti derivanti dal roaming internazionale.

Roaming che vede in questa stagione un periodo particolarmente favorevole, per l’attitudine degli utenti a viaggiare per le vacanze estive, incrementando il traffico annuale di chi già si sposta all’estero per lavoro. E L’Intug sottolinea come la Coppa del Mondo di calcio, dopo le Olimpiadi di Atene, sia un’altra ottima occasione per generare alti profitti. Sergio Antocicco, presidente dell’Intug e dell’ Anuit , riferisce che gli utenti business dei principali Paesi sono molto contrariati delle azioni di lobby poste in atto dagli operatori, il cui fine è la salvaguardia degli elevati e ingiustificati guadagni generati dal roaming.

L’obiettivo degli operatori, secondo Antocicco, è quello di contrastare la proposta del commissario europeo Viviane Reading, che larga parte dell’utenza TLC condivide, tesa a regolamentare i costi di tali servizi. “Questo è un altro esempio – ha aggiunto – di come
l’Unione Europea svantaggia i propri cittadini rispetto, ad esempio, agli americani, consentendo elevati mark-up a servizi transfrontalieri che dovrebbero essere trasparenti e con prezzi congrui, in un mercato unico”.

“Non ci sono tracce evidenti di vera concorrenza – prosegue il presidente dell’Intug – nonostante da oltre sette anni si evidenzi che i margini di profitto sono molto elevati, arrivando a oltre il 1000%. I comportamenti nella definizione dei prezzi fanno sospettare l’esistenza di accordi di cartello; gli utenti notano che gli operatori mobili reagiscono solo quando si minaccia di regolamentare i prezzi al dettaglio. Le loro ultime mosse confermano questo sospetto”. Antocicco sostiene poi che le alte spese sostenute dagli appassionati sportivi che avevano seguito le Olimpiadi ad Atene si stanno ripetendo per la Coppa del Mondo in Germania.

Molti tifosi, nella trasferta tedesca, sarebbero infatti poco consapevoli dei costi che saranno loro addebitati per le chiamate ricevute. Paradossalmente, in questa fattispecie, gli utenti più fortunati sarebbero i tifosi delle squadre già eliminate. Ma certi specchietti per le allodole, sotto le forme di offerte speciali e sconti pubblicizzati dagli operatori, secondo Sergio Antocicco possono presentare vincoli e restrizioni tali da comportare invece costi superiori. E non solo: “I danni economici agli utenti europei per le tariffe esorbitanti per il roaming dei servizi voce, crescono ulteriormente quando si passa ai servizi dati”.

“I computer portatili, i PDA e gli stessi telefonini moderni – sottolineano i consumatori – che hanno caratteristiche analoghe ai computer, si collegano automaticamente ai siti dei produttori dei programmi istallati e scaricano, senza controlli da parte dell’utente, quantità imprevedibili di dati, tariffati, di solito, a volume. Aggiornare il sistema di antivirus attraverso un collegamento mobile, puo’ venire a costare oltre 1000 euro l’anno, a fronte di un costo annuo della licenza di circa 30 euro! Molte aziende, visti i costi stratosferici, stanno vietando ai propri dipendenti l’uso di collegamenti dati dai PC portatili, quando sono all’estero. Ciò danneggia l’efficienza dell’economia europea oltre ai consumatori e le Imprese”.

A conclusione del quadro allarmistico tracciato, il presidente Intug sollecita la Commissione a resistere alle azioni di lobby attuate dagli operatori e conferma che l’associazione continuerà a sostenere la proposta della Commissione per regolamentare i prezzi al dettaglio.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    GIUSTAMENTE PERSEGUITI...
    Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è giusto che siano perseguiti.La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari dell'opera.La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO è enorme.(Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del programma.Anche questi per me dovrebbero essere perseguiti.)Un sano e libero file-sharing non può fare male a nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL DENARO. Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare per un fine più alto che il denaro.Ma purtroppo le priorità sono altre.Ci fanno credere che siano altre.E chi a orecchio da intendere, intenda.saluti
    • uguccione500 scrive:
      Re: GIUSTAMENTE PERSEGUITI...
      ...ben detto...- Scritto da:
      Lucrare sul lavoro di qualcun'altro è sbagliato.
      Se VENDEVANO materiale per ottenere DENARO è
      giusto che siano
      perseguiti.

      La diffusione a fini di lucro, SOTTRAE
      DIRETTAMENTE DENARO ai legittimi proprietari
      dell'opera.

      La differenza che c'è con il file-sharing LIBERO
      è
      enorme.
      (Dico LIBERO, perchè esistono software P2P non
      liberi, e spesso che LUCRANO SULLA VENDITA del
      programma.
      Anche questi per me dovrebbero essere perseguiti.)

      Un sano e libero file-sharing non può fare male a
      nessuno, finchè lo si TIENE SEPARATO DAL
      DENARO.


      Chi veramente diffonde cultura lo dovrebbe fare
      per un fine più alto che il
      denaro.
      Ma purtroppo le priorità sono altre.
      Ci fanno credere che siano altre.


      E chi a orecchio da intendere, intenda.


      saluti
  • Brontoleus scrive:
    Aggravante CHE COSA?
    "Il fatto che per accedervi vi fosse bisogno di una password rappresenterà con ogni probabilità un'aggravante"Se invece non era protetto con password ci sarebbe stato scritto"Il fatto che per accedervi non vi fosse bisogno di alcuna password e quindi potenzialmente accessibile a milioni di utenti rappresenterà con ogni probabilità un'aggravante"Bah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggravante CHE COSA?
      Probabilemnte intendono che e' un aggravante per chi ha scaricato (se doevva sbattersi per procurarsi la password vuol dire che sapeva a cosa serviva).
      • Anonimo scrive:
        Re: Aggravante CHE COSA?
        - Scritto da:
        Probabilemnte intendono che e' un aggravante per
        chi ha scaricato (se doevva sbattersi per
        procurarsi la password vuol dire che sapeva a
        cosa
        serviva).A cosa serviva un film?
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggravante CHE COSA?
          ma no, a cosa serviva accedervi (scaricare roba protetta dal puzzoright)(sono un altro utente)
          • Anonimo scrive:
            Re: Aggravante CHE COSA?
            Ad ogni modo è un aggravante e basta!Questi erano politici? No!, e allora era un aggravante...di qualunque cosa si tratti!70 anni di galera e basta. E senza sky. (questo lo dico per Previti che, quando l'hanno arrestato, chiese se ci fosse e se poteva averla. ...2 giorni senza sky, poverino. Che pena esemplare! Che bella giustizia in Italia!).Però abbiamo vinto i mondiali...Forza Italia...è il caso di dirlo.Ma che paese di deficenti!!!
  • Anonimo scrive:
    Imho è giusto
    secondo me è giusto che persone che "spacciano" materiale coperto da copyright vengano punite, ok che c'è in giro di peggio...ma non è comunque giusto rifarsi sul lavoro altrui, che poi i prezzi siano troppo alti lo penso pure io, ma se non posso comprarmi l'ultimo cd di un autore o l'ultimo film ne faccio a meno, oppure li affitto...
    • Anonimo scrive:
      Re: Imho è giusto
      ohh...che buonista....sara' un mezzo frate-francescano,pirata,pieno di dvd falsi!!ahhhil tuo perbenismo e moralismo...tienitelo per te....ma per piacere......lavati il c...!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Imho è giusto
        non è il fatto di essere buonisti... è l'azione in sè che è sbagliata, se non hai soldi per una cosa non la prendi...Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari? se la risposta è no, non penso che domani scendi per strada e ne rubi una al primo che capita, ti accontenti di quello che puoi prendere.Purtroppo la diffusione di massa di alcune tecnologie porta anche grandi svantaggi (vedi il pc con il fatto che lo usano anche persone che non sanno distinguere un mouse da una tastiera)
        • Anonimo scrive:
          Re: Imho è giusto
          fai dei paragoni,assurdi con la Ferrari....uno che non sa usare il pc...quello sei tu...di certo.....se non i soldi per comprare nulla...vengo da te.....e faccio cantare te,con qualche gettone,nella tua boccacciaa!!ma per piacere...vai a dormire,moribondoo....a te la partita di ha fatto male....sei poco italiano...si sente..!!!fatti prete-gay!!ahhhhhhhhhhhhhhh
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            Infatti dell'italia non m'interessa molto e del calcio ancora meno, se proprio t'interessa saperlo...Probabilmente sarai uno di quei cacciavitari che spaccia ai clienti software pirata e formatta quando c'è qualche problema, piuttosto di risolverliQuando inizierai ad evolverti alla specie dei programmatori probabilmente darà fastidio anche a te il fatto che qualcuno "ruba" alle tue spalle quello che hai fatto in mesi/anni di lavoro
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            Abbiamo la certezza che ci guadagnassero qualcosa?Pare che non freghi molto questo dettaglio in generale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            "e migliaia di CD e DVD contraffatti già allestiti e pronti per la vendita sul mercato nero"la vendita di un bene solitamente ha lo scopo di portare un guadagno, piccolo o grande che sia... non penso che facessero beneficenza regalando il tutto
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            "e migliaia di CD e DVD contraffatti già
            allestiti e pronti per la vendita sul mercato
            nero"Quindi non erano ancora stati venduti, quindi finché non dimostrano il contrario non c'è alcun lucro.Se dimostrano che queste persone avevano GIA' venduto sul "mercato nero" questi CD/DVD allora posso essere d'accordo. Il solo sequestro (fosse anche di tante copie uguali di ogni cosa come vorrebbe la logica del venditore, e non si evince affatto dall'articolo, anzi io credo che siano tutte copie personali)PS Se uno (come tanti) ha comprato il primo masterizzatore nel 1997 è perfettamente normale che ad oggi (dopo NOVE anni di masterizzazioni) abbia "migliaia di CD e DVD" (sempre che non abbia già avuto una visitina della PolPost o della finanza per motivi vari).
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            "e migliaia di CD e DVD contraffatti già

            allestiti e pronti per la vendita sul mercato

            nero"

            Quindi non erano ancora stati venduti, quindi
            finché non dimostrano il contrario non c'è alcun
            lucro.
            Se dimostrano che queste persone avevano GIA'
            venduto sul "mercato nero" questi CD/DVD allora
            posso essere d'accordo. Il solo sequestro (fosse
            anche di tante copie uguali di ogni cosa come
            vorrebbe la logica del venditore, e non si evince
            affatto dall'articolo, anzi io credo che siano
            tutte copie
            personali)

            PS Se uno (come tanti) ha comprato il primo
            masterizzatore nel 1997 è perfettamente normale
            che ad oggi (dopo NOVE anni di masterizzazioni)
            abbia "migliaia di CD e DVD" (sempre che non
            abbia già avuto una visitina della PolPost o
            della finanza per motivi
            vari).Hehehe... quoto alla grande, peccato che alla fine la Polpost si sia portato via tutto :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            fai dei paragoni,assurdi con la Ferrari....


            uno che non sa usare il pc...quello sei tu...di
            certo.....

            se non i soldi per comprare nulla...vengo da
            te.....e faccio cantare te,con qualche
            gettone,nella tua
            boccacciaa!!


            ma per piacere...vai a dormire,moribondoo....

            a te la partita di ha fatto male....sei poco
            italiano...si
            sente..!!!

            fatti prete-gay!!ahhhhhhhhhhhhhhhcerto ke anke tu cmq dovresti imparare a scrivere in modo comprensibile, sicuro di saper usare la tastiera e di sapere l'italiano? :D :D :D
          • OriginalP scrive:
            Re: Imho è giusto
            Ognuno dovrebbe poter esprimere la propria opinione, senza poter essere insultato da utenti che non dimostrano altro che la propria ignoranza e incapacità di argomentare un discorso.E riguardo al tirare in ballo il patriottismo, mi rallegro che non tutti gli italiani non siano della tua stessa caratura, perchè altrimenti sì che ci sarebbe da vergognarsi nell'essere italiano.
        • Brontoleus scrive:
          Re: Imho è giusto
          - Scritto da:
          Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?Se esiste il replicatore di materia non ce ne sarebbe bisogno.I file si possono duplicare? SII beni materiali si possono duplicare? Non ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci riusciranno)In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari di prestarmela un attimo, me la copio e poi ognuno girerà con la sua Ferrari.PS Non io, che non ho neanche la patente e in ogni caso mi accontenterei di molto meno, ma era per seguire il tuo di esempio...PPS Sei parente di un certo Michele Gelli? (non ha niente a che fare col più noto Licio)
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da: Brontoleus

            - Scritto da:

            Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
            Se esiste il replicatore di materia non ce ne
            sarebbe
            bisogno.
            I file si possono duplicare? SI
            I beni materiali si possono duplicare? Non
            ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci
            riusciranno)
            In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari
            di prestarmela un attimo, me la copio e poi
            ognuno girerà con la sua
            Ferrari.

            PS Non io, che non ho neanche la patente e in
            ogni caso mi accontenterei di molto meno, ma era
            per seguire il tuo di
            esempio...

            PPS Sei parente di un certo Michele Gelli? (non
            ha niente a che fare col più noto
            Licio)Interessante.Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione, dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo. Quindi se fosse possibile avere facilmente avere sul mercato, a basso costo (magari solo il costo delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente, il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe verso il basso.La cosa strana è che tutto ciò è realtà da anni con la musica, e nonostante ciò il bene "musica" non ha affatto visto scendere il suo prezzo. Anzi con l'introduzione dell'euro è persino aumentato.Cos'è che mi sfugge?
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            Interessante.
            Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene
            "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione,
            dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel
            mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il
            mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata
            di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo.
            Quindi se fosse possibile avere facilmente avere
            sul mercato, a basso costo (magari solo il costo
            delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente,
            il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe
            verso il
            basso.

            La cosa strana è che tutto ciò è realtà da anni
            con la musica, e nonostante ciò il bene "musica"
            non ha affatto visto scendere il suo prezzo. Anzi
            con l'introduzione dell'euro è persino
            aumentato.

            Cos'è che mi sfugge?Non sono un esperto di economia, ma il famoso rapporto domanda/offerta vale solo in una economia "teorica" e non tiene conto di variabili quali i monopoli o i "cartelli", le leggi imposte, le tasse aggiunte, quanto il bene sia percepito come essenziale, ecc.In realtà è chiaro che la duplicazione di un'opera non coincide con il furto materiale della stessa perchè anche la sua vendita e distribuzione non dovrebbero vedersi gravati dai costi materiali (penso al download legale di musica: a parte i costi dei server e struttura, il resto è pagato da chi acquista scaricando).Questo non significa che sia giusto privare l'autore di un equo guadagno, ma non è possibile che le Major cerchino di sopravvivere con le loro vecchie e ormai insostenibili logiche di costi e ricarichi lungo filiere di distribuzione faraoniche, come dinosauri che cerchino di cambiare il clima della terra invece di evolversi in mammiferi ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto

            Interessante.
            Stavo pensando che se ciò avvenisse il bene
            "Ferrari" subirebbe una notevole svalutazione,
            dovuta ad una sua presenza più "numerosa" nel
            mercato. Come si sa domanda e offerta fanno il
            mercato ed il prezzo, e la disponibilità limitata
            di un bene, fa notoriamente, lievitare il prezzo.
            Quindi se fosse possibile avere facilmente avere
            sul mercato, a basso costo (magari solo il costo
            delle materie prime) più Ferrari, inevitablmente,
            il prezzo del bene "Ferrari" si assesterebbe
            verso il
            basso.difatti dalla cina sono anche arrivate "repliche" di ferrari, che sono state sequestrate, come merce contraffatta.Pero' mi chiedo, se l'acquirente sa' che e' una replica e non un originale, perche' impedire la vendita ? Non e' una ferrari e lo sanno sia chi la vende che chi la compra.Ah i marchi... ah il copyright...ah il vassallaggio...ah il macinato...ah lo jus primae noctis...Da che mondo e' mondo, i potenti stanno al potere, fanno le leggi, loro non le rispettano.La plebe deve sottostare e cuccia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da: Brontoleus

            - Scritto da:

            Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
            Se esiste il replicatore di materia non ce ne
            sarebbe
            bisogno.prova a contraffare una ferrari e vedi cosa succede...e comunque l'industria è esattamente un replicatore di materiaad esempio, un paio di scarpe nike costa circa 90 centesimi di euro... più o meno lo stesso costo di produzione di un telefono nokia o di un supporto CD vergine al banco
            I file si possono duplicare? SI
            I beni materiali si possono duplicare? Non
            ancora, in futuro sicuramente prima o poi ci
            riusciranno)
            In quel momento chiedo all'amico con la Ferrari
            di prestarmela un attimo, me la copio e poi
            ognuno girerà con la sua
            Ferrari.è ovvio che non ci sarà nessuno disposta a comprarla e probabilmente a progettarne di nuove
          • Brontoleus scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            prova a contraffare una ferrari e vedi cosa
            succede...Tu la chiami contraffazione, io la chiamo replicazione.Quello che nessuno di voi riesce a cogliere è che una volta inventati i replicatori il resto sarà completamente inutile. Compreso il denaro stesso. Non perché sarebbe replicabile a sua volta quanto perché praticamente tutti i beni saranno a costo zero.Una volta fatta la pagnotta perfetta se ne potranno avere miliardi tutte a costo zero.Gli stessi replicatori saranno a costo zero perché ne basterà costruire uno più grande e gli altri si faranno in serie.Non è poi così fantascientifico: una volta capito come modificare gli atomi (che non è alla nostra portata ma prima o poi lo sarà: in certi campi come l'ingegneria nucleare è già applicabile, ma l'energia richiesta oggi -una reazione atomica- è troppa per renderlo economicamente conveniente) si potranno modificare quelle particelle dell'atmosfera che non servono alla sopravvivenza e che magari sono dannose. Si ridurrebbe l'inquinamento e si avrebbe materia utile.A quel punto a che servirebbe costruire o estrarre la materia? Non servirebbe più, a cominciare dal cibo, dall'arrivo dei medicinali e via dicendo. E si risolvono in un colpo solo una miriade di problemi.
            è ovvio che non ci sarà nessuno disposta a
            comprarla e probabilmente a progettarne di
            nuoveServirebbe davvero? Al di fuori dei modelli da gara intendo. Tanto nel mondo reale a 300 all'ora mica ci puoi andare...
        • Wakko Warner scrive:
          Re: Imho è giusto
          - Scritto da:
          non è il fatto di essere buonisti... è l'azione
          in sè che è sbagliata, se non hai soldi per una
          cosa non la
          prendi...Se non stai causando danno a nessuno, allora perché no? Lo hai detto tu che non avevano i soldi per prendersi tali sw originali... quindi non li avrebbero comprati comunque. Ripeto, dove sta il danno?
          Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
          se la risposta è no, non penso che domani scendi
          per strada e ne rubi una al primo che capita, Non comparare furto e violazione di copyright, sono due cose completamente diverse tanto è vero che sono regolate da leggi diverse.
          ti
          accontenti di quello che puoi
          prendere.Certo, ma rispondi alla prima domanda che ti ho fatto.
          Purtroppo la diffusione di massa di alcune
          tecnologie porta anche grandi svantaggi (vedi il
          pc con il fatto che lo usano anche persone che
          non sanno distinguere un mouse da una
          tastiera)O persone che non sanno distinguere tra un furto e una violazione di copyright.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            Non vedo perche invece devo pagare 20 euro per un audio cd e consentire a quei poveracci di cantanti di andare da un parrucchiere e spendere centinaia (se non migliaia) di dollari la settimana, auto di lusso, droga e troie (ma questo solo x gli uomini) . Allora ridistribuiamo la ricchezza. io di certo non vendo e non venderò mai ciò che scarico, perche quello lo trovo sbagliato anche io, ma qui o calano coi prezzi o si arrangiano!!!Tanto a che scopo il DRM? solo per poter fare i prezzi che vogliono loro, tutto qui, e quadagnare sulle nostre spalle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            Non vedo perche invece devo pagare 20 euro per un
            audio cd e consentire a quei poveracci di
            cantanti di andare da un parrucchiere e spendere
            centinaia (se non migliaia) di dollari la
            settimana, auto di lusso, droga e troie (ma
            questo solo x gli uomini) .Eh no bello, se quello che scarichi pensi che abbia un qualche valore (altrimenti perche' lo scaricheresti/copieresti) e' giusto retribuire chi quel qualcosa lo ha prodotto. Oppure ammetti che e' robaccia, che non vale neppure la plastica su cui lo registri e non lo scarichi.Ti rode che chi fa una canzonetta del cacchio sia miliardario e tu devi spaccarti la schiena 8 ore al giorno ? Smetti di regalar loro i tuoi soldi.Nessuno obbliga nessuno a consumare. Incazzatevi quando venite chiamati CONSUMATORI.Cambiate la "societa' del consumo".
          • lorenzot scrive:
            Re: Imho è giusto
            Se parliamo di SW professionali, il danno lo riceve il concorrente, che, avendo i soldi, decide di essere in regola comprando programmi originali.
            Se non stai causando danno a nessuno, allora
            perché no? Lo hai detto tu che non avevano i
            soldi per prendersi tali sw originali... quindi
            non li avrebbero comprati comunque. Ripeto, dove
            sta il
            danno?
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da: lorenzot
            Se parliamo di SW professionali, il danno lo
            riceve il concorrente, che, avendo i soldi,
            decide di essere in regola comprando programmi
            originali.No, parlo di privati. È giusto che ti paghi i sw su cui basi il tuo business, per lo meno quando ti sei fatto un po' di dindini per permettertelo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto

            Se non stai causando danno a nessuno, allora
            perché no? Lo hai detto tu che non avevano i
            soldi per prendersi tali sw originali... quindi
            non li avrebbero comprati comunque. Ripeto, dove
            sta il
            danno?Il danno può essere sempre fatto a chi produce il software, se tu hai assolutamente bisogno di un software (perchè ti serve, perchè ci sei affezionato, o altro), se tu lo scarichi anche solo per uso personale comunque non lo compri, il che comporta un danno economico a chi ci vive con i soldi per quel softwarePoi a parte questo conosco anche chi fà la raccolta di software, scaricando di tutto e di più, cose che probabilmente non useranno mai...ma prendono solo per occupare l'hard disk
          • Wakko Warner scrive:
            Re: Imho è giusto
            - Scritto da:
            Il danno può essere sempre fatto a chi produce il
            software, se tu hai assolutamente bisogno di un
            software (perchè ti serve, perchè ci sei
            affezionato, o altro), se tu lo scarichi anche
            solo per uso personale comunque non lo compri, il
            che comporta un danno economico a chi ci vive con
            i soldi per quel
            softwareNo, queste mi paiono le ridicole scusanti che tirano fuori quelli della RIAA e quelli della BSA di tanto in tanto per terrorizzare la gente e farla sentire in colpa. Se quel sw non me lo posso permettere allora non lo avrei comprato, indipendentemente dal fatto che me lo usi piratato. Quindi il danno economico non c'è. Semmai c'è un vantaggio per me, ma non un danno per qualcun'altro.Si tratta quindi di un puro problema morale di onestà, niente di più.
            Poi a parte questo conosco anche chi fà la
            raccolta di software, scaricando di tutto e di
            più, cose che probabilmente non useranno mai...ma
            prendono solo per occupare l'hard
            diskIn molti fanno così, anche in questo caso non c'è nessun danno.È poi giusto pagare il sw su cui basi il tuo business... e mi riferisco anche al free-software con le donazioni. Ma rimane il fatto che se un sw non te lo puoi permettere e lo pirati non stai causando danno alcuno al produttore.
          • Anonimo scrive:
            Re: Imho è giusto
            Dipende dai soggetti, alcuni pur avendo soldi a disposizione piuttosto di comprare qualcosa li usano pirata...A parte il discorso delle perdite, comunque se qualcuno vende un prodotto mi sembra giusto che sia comprato, non trovi? Se non puoi usi altro che costa meno (di esempi ce ne sono milioni, a partire da windows, office, photoshop, etc)
        • Anonimo scrive:
          Re: Imho è giusto

          Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
          se la risposta è no, non penso che domani scendi
          per strada e ne rubi una al primo che capita, ti
          accontenti di quello che puoi
          prendere.ma perchè ci si ostina a usare gli esempi sbagliati?Se tu rubi una ferrari quello cui l'hai rubata non ne può più godere, ma se scarichi un film dal PC di pincopallo poi ne potete godere entrambi, anche se lui magari l'ha comprato tu non glielo stai rubando.mi sembra facile da capire, no?
          • Anonimo scrive:
            Una domanda
            Premetto che io ce l'ho a morte con siaee, riaa, e prezzi.Mettiamo che uno di voi abbia un'opera tra le mani (arte, programma, ecc), e che ad essa gli abbia dedicato non dico una vita, ma quasi. Da essa vorreste ricavarci qualcosa, se non altro per avere la possibilità di poter fare di quel suo talento, un lavoro.Se tutti se la scaricassero gratuitamente...?PS: la domanda è ovvia. Sarei curioso di sentire risposte oneste
          • Anonimo scrive:
            Re: Una domanda
            Da
            essa vorreste ricavarci .............. suo talento, unSi, c'è l'errore. I professori che rispondono correggendo possono fare ferie a sto giro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una domanda
            Il poverino guadagnerebbe a mala pena per vivere (ma probabilmente nemmeno, dovrebbe cercarsi un altro lavoro) e tutti userebbero il programma gratuitamente.... salvo il fatto che (magari) ci sono persone oneste che lo comprerebbero originale oppure farebbero donazioni, ma questo è molto raro (quanti che conoscete comprerebbero a 50 quanto potrebbero avere la stessa identica cosa gratis?)
          • lorenzot scrive:
            Re: Una domanda
            Credo che sia a anche difficile trovare qualcuno disposto a dare 5 quando può avere la stessa cosa gratis.
            molto raro (quanti che conoscete comprerebbero a
            50 quanto potrebbero avere la stessa identica
            cosa
            gratis?)
          • Anonimo scrive:
            Re: Una domanda
            Probabile, però penso che, per esempio, i cd di musica al posto di costare 20/25 eu costassero
        • Anonimo scrive:
          Re: Imho è giusto
          - Scritto da:
          non è il fatto di essere buonisti... è l'azione
          in sè che è sbagliata, se non hai soldi per una
          cosa non la
          prendi...
          Hai per caso i soldi per comprarti una ferrari?
          se la risposta è no, non penso che domani scendi
          per strada e ne rubi una al primo che capita, ti
          accontenti di quello che puoi
          prendere.Se domani non hai i soldi per mangiare non ti azzardare a scendere in piazza a prendere da mangiare dal primo che passa, crepa di fame in silenzio e non ti lamentare, lurido pezzente che non sei altro, se una cosa non te la puoi permettere sei feccia e non devi neanche pensare di potertela COPIARE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Imho è giusto
      - Scritto da:
      secondo me è giusto che persone che "spacciano"
      materiale coperto da copyright vengano punite, ok
      che c'è in giro di peggio...ma non è comunque
      giusto rifarsi sul lavoro altrui, che poi i
      prezzi siano troppo alti lo penso pure io, ma se
      non posso comprarmi l'ultimo cd di un autore o
      l'ultimo film ne faccio a meno, oppure li
      affitto...Bha, io sono dell'idea che la cultura (e quindi mi riferisco essenzialmente a musica, film e perchè no, libri) deve essere aperta a tutti. Se un CD musicale me lo vendono a 25€ non mi pare sia alla portata di tutti. Finchè continuano a tenere prezzi così alti è normale che la gente scarichi invece di comprare. Ricordiamoci che la cultura è un bene necessario, la ferrari (visto che è stato fatto un paragone con essa) no! Io posso vivere tranquillamente senza ferrari, senza cultura direi di no.Ovviamente mi riferisco al semplice download per uso personale, per quanto riguarda il download per fini di lucro non sono assolutamente d'accordo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Imho è giusto
        Quoto in pieno, pure io sono d'accordo sia per la cultura e soprattutto per i prezzi che sono veramente troppo alti (in particolare anche in questo periodo in cui le spese sono veramente minime con gli store online)Però, prendendo in esame per esempio un gioco, che cultura può dare questo? Capisco un film (che poi anche qua molti sono solo da cestinare) o un libro, o magari software didattici o software che permettono di imparare (ma anche qua, perchè prendere visual studio 2005 team edition quando ci sono le versioni express oppure altri software? alla fine impari comunque), però un gioco non sò che cultura può dare...a meno che si vuole guardare da un altro punto, alcuni giochi hanno dentro anche fatti storici, ma a quel punto è meglio un libro (o determinati film)
        • Anonimo scrive:
          Re: Imho è giusto
          - Scritto da:
          Quoto in pieno, pure io sono d'accordo sia per la
          cultura e soprattutto per i prezzi che sono
          veramente troppo alti (in particolare anche in
          questo periodo in cui le spese sono veramente
          minime con gli store
          online)
          Però, prendendo in esame per esempio un gioco,
          che cultura può dare questo? Capisco un film (che
          poi anche qua molti sono solo da cestinare) o un
          libro, o magari software didattici o software che
          permettono di imparare (ma anche qua, perchè
          prendere visual studio 2005 team edition quando
          ci sono le versioni express oppure altri
          software? alla fine impari comunque), però un
          gioco non sò che cultura può dare...a meno che si
          vuole guardare da un altro punto, alcuni giochi
          hanno dentro anche fatti storici, ma a quel punto
          è meglio un libro (o determinati
          film)D'accordissimo. Io mi sono riferito infatti a musica, film e libri. Poi per carità non tutta la musica, o i film, o i libri sono cultura...anzi a dire il vero sono sempre meno quelli validi. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Imho è giusto
      che vuol dire imho? (newbie)
  • Anonimo scrive:
    ma che 2 palle.....solita minestra....
    ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che cesso di paese di merda siamooo??PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA PER PIACERE....SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A SPASSO....CRISTOOOOO
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che 2 palle.....solita minestra....
      - Scritto da:
      ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
      spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
      cesso di paese di merda
      siamooo??


      PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA
      PER
      PIACERE....

      SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A
      SPASSO....CRISTOOOOOquoto alla stragrande!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che 2 palle.....solita minestra....
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi

        spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che

        cesso di paese di merda

        siamooo??





        PENSATE ALLE MAFIE,FANNO MOLTI PIU' DANNI....MA

        PER

        PIACERE....



        SOLITI ARGOMENTI,E I PEDOFILI...SONO A

        SPASSO....CRISTOOOOO

        quoto alla stragrande!!!Assolutamente d'accordo!!!!!!
    • borg_troll scrive:
      Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
      - Scritto da:
      ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
      spara,chi violenta e sequestra bambini....ma che
      cesso di paese di merda
      siamooo??Gli assassini e i pedofili non causano perdite di guadagno tanto rilevanti. Il governo ha le sue priorità.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
        - Scritto da: borg_troll
        Gli assassini e i pedofili non causano perdite di
        guadagno tanto rilevanti. Il governo ha le sue
        priorità. No, no... il "guadagno" è la priorità delle corporations. Uno Stato (con la "S") ha ben altri compiti da gestire. Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
      Siamo un paese che scende in piazza per festeggiare la vittoria di una partita di pallone...ma non quando si tratta di rivendicare i nostri diritti!!!non posso che esprimere il mio più profondo disgusto per questo paese di caproni, imbecilli e pecoroni all'ennesima potenza: che SCHIFO!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      paga il sw con cui va il tuo puter scroc

      ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi
      spara,chi violenta e sequestra bambini..sei in regola con il sw che stai usando sul tuo computer, oppure sei un morto di fame scroccone che lo ruba ?paga: parolina che doveve cominciare a mettervi in testa, scrocconi
      • Anonimo scrive:
        Re: paga il sw con cui va il tuo puter s
        - Scritto da:

        ma arrestate,chi uccide,chi fa' rapine,chi

        spara,chi violenta e sequestra
        bambini..

        sei in regola con il sw che stai usando sul tuo
        computer, oppure sei un morto di fame scrocconesi sono in regola non uso xp quindi .....
        che lo ruba
        ?

        paga: parolina che doveve cominciare a mettervi
        in testa,
        scrocconiil problema ormai e che internet pagando fir di quattrini la puoi usare solo per leggere la posta.comunque il discoso e giusto e meglio fermare linux cosi tutti dovremmo solo usare xp :( e giusto fermare il p2p cosi tutti in negozio a comprare per SOLO 50 euro un cdabbasso la privacy w il super controllo
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
      Protegge l'uso personale (newbie)
    • Anonimo scrive:
      Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
      mah... questo e' puro trollaggioio non so in che mondo vivi, ma vorrei informarti che le forze dell'ordine hanno vari sottosistemi interni, ALCUNI cacciano i pedofili, ALCUNI i narcotrafficanti ALCUNI i violatori di copyrightmi sembra chiaro no?non puoi mandare un cristo che va in giro con un pc portatile e una torcia elettrica a rincorrere un rapinatore armato :'Dper favore :P guarda meno CSI et simili! :'D
      • Anonimo scrive:
        Re: ma che 2 palle.....solita minestra..
        - Scritto da:
        mah... questo e' puro trollaggio

        io non so in che mondo vivi, ma vorrei informarti
        che le forze dell'ordine hanno vari sottosistemi
        interni, ALCUNI cacciano i pedofili, ALCUNI i
        narcotrafficanti ALCUNI i violatori di
        copyright

        mi sembra chiaro no?

        non puoi mandare un cristo che va in giro con un
        pc portatile e una torcia elettrica a rincorrere
        un rapinatore armato
        :'D

        per favore :P guarda meno CSI et simili! :'Dquoto tutto
      • Anonimo scrive:
        CSI nuovo partito?
        - Scritto da:
        mah... questo e' puro trollaggio

        io non so in che mondo vivi, ma vorrei informarti
        che le forze dell'ordine hanno vari sottosistemi
        interni, ALCUNI cacciano i pedofili, ALCUNI i
        narcotrafficanti ALCUNI i violatori di
        copyright

        mi sembra chiaro no?

        non puoi mandare un cristo che va in giro con un
        pc portatile e una torcia elettrica a rincorrere
        un rapinatore armato
        :'D

        per favore :P guarda meno CSI et simili! :'D*Segue zommata televisiva su di un portatile infilzato con una torcia e zuppo di sangue accompagnata in sottofondo dal suono di Grinson che grugnisce*
        • uguccione500 scrive:
          Re: CSI nuovo partito?
          Beh, a me farebbe piacere sapere dove sono i bambini che sequestrano, dove sono BinLaden e compagni, mi piacerebbe sapere che pene hanno inflitto ad assassini e delinquenti vari che sono ancora in giro, a mafiosi che catturano quando hanno 80 anni dopo 50 anni di latitanza, ai capi di governo che per risparmiare tasse sul loro sempreverde conto in banca ci governano con tasse (rosse o blu che siano) da pagare, una sopra l'altra...Io vorrei sentire buone notizie, non tremare perchè se mi beccano con i miei cd trasormati in mp3 prima m'arrestano e poi mi chiedono dove sono gli originali (a casa! come li leggerei nell'ipod???)...Mi piacerebbe quella tanto decantata giustizia e democrazia che mi propinano quando è ora di scegliere con i voti il "meno peggio"...Mi piacerebbe non vivere in un paese ipocrita dove i più facili "da beccare" come i ragazzini che a casa "rovinano l'economia del mondo con il loro computer" vengano per un attimo lasciati da parte ed assassini, mafiosi e ladri/spacciatori/delinquenti vari vengano finalmente presi e processati senza che cadano i termini di prescrizione o che ci si perda in cavilli per lasciarli liberi di rifare ciò di cui sono accusati!Che rabbia....- Scritto da:

          - Scritto da:

          mah... questo e' puro trollaggio



          io non so in che mondo vivi, ma vorrei
          informarti

          che le forze dell'ordine hanno vari sottosistemi

          interni, ALCUNI cacciano i pedofili, ALCUNI i

          narcotrafficanti ALCUNI i violatori di

          copyright



          mi sembra chiaro no?



          non puoi mandare un cristo che va in giro con un

          pc portatile e una torcia elettrica a rincorrere

          un rapinatore armato

          :'D



          per favore :P guarda meno CSI et simili! :'D
Chiudi i commenti