Caso Linux, SCO mostrerà il codice del reato

Entro la fine dell'anno SCO si è impegnata a presentare al tribunale l'elenco completo delle tecnologie e delle righe di codice che IBM avrebbe copiato da UNIX e indebitamente utilizzato per migliorare il Pinguino


Salt Lake City (USA) – Dopo un tira e molla durato più di un anno e mezzo, SCO Group si è finalmente detta in procinto di mostrare un elenco completo delle tecnologie e delle linee di codice che, a suo dire, IBM avrebbe indebitamente copiato da Unix e riversato in Linux. Codice e tecnologie che, secondo SCO, violano i propri diritti su UNIX System V.

La società guidata Darl McBride presenterà al tribunale il promesso elenco di prove il prossimo 22 dicembre . Nel frattempo SCO ha già presentato alla corte un documento, consultabile qui in formato PDF, in cui afferma di aver identificato nel codice del kernel di Linux 217 diverse tecnologie di cui l’azienda reclama la proprietà.

Tra le proprietà intellettuali che IBM avrebbe divulgato a terzi senza permesso, violando le licenze e gli altri accordi che governano il codice sorgente di UNIX, SCO cita il sistema di gestione dei file e “altri metodi e concetti della tecnologia UNIX” che Big Blue avrebbe travasato in Linux dai propri sistemi operativi Unix, tra cui AIX e Dynix/ptx. In passato SCO aveva messo tra le tecnologie “rubate” da UNIX il Symmetric MultiProcessing, il clustering, il journaling file-system, NUMA, ed altre relative alle prestazioni e alla scalabilità.

SCO ha scritto nel proprio rapporto introduttivo che l’elenco delle tecnologie violate da IBM ha richiesto la stesura di “diverse centinaia di pagine” e la raccolta di “un grande insieme di codice e relativo materiale”.

“La quantità e la sostanzialità delle scoperte mostra quanto estesa e continuata nel tempo sia stata l’opera con cui IBM ha divulgato metodi, concetti, e in molti casi il codice letterale, tratti dalle tecnologie di derivazione UNIX”, si legge nel documento presentato da SCO al tribunale in data 28 ottobre. Tali tecnologie, a detta di SCO, sarebbero state utilizzate dal gigante di Armonk per “migliorare la scalabilità e l’affidabilità di Linux nel settore business”, trasformandolo “in un’alternativa ai sistemi UNIX proprietari”.

Per rileggere tutti i passi di questa complicata vicenda clicca qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Anche la versione a manovella ?
    hanno standardizzato pure quella ?
  • Anonimo scrive:
    Linux Desktop al palo
    Sarà anche standard pero Linux sul desktop sta ancoraa livelli del 1999.1% scarso di penetrazione globale100% bloat
    • Anonimo scrive:
      Re: chi ti da i dati per dirlo?
      - Scritto da: Anonimo
      Sarà anche standard pero Linux sul desktop sta
      ancora
      a livelli del 1999.coi dati di chi ??
      • Anonimo scrive:
        Re: chi ti da i dati per dirlo?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Sarà anche standard pero Linux sul desktop sta

        ancora

        a livelli del 1999.

        coi dati di chi ??Appunto non ci sono dati che dimostrano Linux Desktopcome possibile alternativa seria a Windows o Apple.lasciamo fare i SO a aziende che stanno sul mercatoda tanto tempo e sanno benissimo quali sono le realinecessita dell'utente normale.gli sparapalle tipo redhat o novell se ne stessero a giocarecoi server che è pure troppo.
        • Anonimo scrive:
          Re: chi ti da i dati per dirlo?
          Rosica rosica che tali prodotti (novell o redhat) hanno certificazioni anche NSA e altri non ce l'hanno.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi ti da i dati per dirlo?
            - Scritto da: Anonimo
            Rosica rosica che tali prodotti (novell o redhat)
            hanno certificazioni anche NSA e altri non ce
            l'hanno.Linux avrà pure i riconoscimenti dalla NSA ma una cosasu tutte se la scorda la certificazione del popolo che usa il pc come coso per navigare su internet questa gente se ne sbatte di linux se ne sbatte della NSAse ne sbatte di apache se ne sbatte di gcc se ne sbattedi GNOME (orribile) insomma alla gente non frega una cippa di casso della iso linux smandruppetion edition.
          • Anonimo scrive:
            Re: chi ti da i dati per dirlo?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Rosica rosica che tali prodotti (novell o

            redhat) hanno certificazioni anche NSA e

            altri non ce l'hanno.
            Linux avrà pure i riconoscimenti dalla NSA ma una
            cosa su tutte se la scorda la certificazione del popolo
            che usa il pc come coso per navigare su internet
            questa gente se ne sbatte di linux se ne sbatte
            della NSA se ne sbatte di apache se ne sbatte di
            gcc se ne sbatte di GNOME (orribile) insomma alla
            gente non frega una cippa di casso della iso linux
            smandruppetion edition.Eccone un altro che ha studiato informatica su The Game Machine.
          • opazz scrive:
            Re: chi ti da i dati per dirlo?

            Linux avrà pure i riconoscimenti dalla NSA ma unaNon AVRA', ce l'ha.. ben differente. Già è un riconoscimento di sistema stabile e sicuro.Dimenticavo l'NSA ha "realizzato" anche un suo Kernel.. http://www.nsa.gov/selinux/
            la certificazione del popolo che usa il pc come
            coso per navigare su internet Ah si? So tutti idioti dalle tue parti? Non occorre essere geni per andare su internet.
            se ne sbatte di apache se ne sbatte di gcc se ne
            sbatte
            di GNOME (orribile) insomma alla gente non frega
            una cippa di casso della iso linux smandruppetion
            edition.Si e invece gliene frega di non avere virus, worm, spyware e un sistema che potenzialmente si sporca SOLO NAVIGANDO.==================================Modificato dall'autore il 03/11/2005 19.13.49
        • Anonimo scrive:
          Re: NIENTE DATI ??
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Sarà anche standard pero Linux sul desktop sta


          ancora


          a livelli del 1999.



          coi dati di chi ??

          Appunto non ci sono datiallora non puoi dire "Linux sul desktop sta ancora a livelli del 1999"Semplicemente perché non puoi fare confronti tra cifre del 1999 (che non fornisci) e quelle del 2005 (assenti anche queste)
          • Anonimo scrive:
            Re: NIENTE DATI ??
            - Scritto da: Anonimo
            allora non puoi dire "Linux sul desktop sta
            ancora a livelli del 1999"guarda non bisogna essere esperti di statistica.linux guadagna uno scarso %0,01 %0,02annuo di penetrazione desktop.
          • opazz scrive:
            Re: NIENTE DATI ??
            Portaci una fonte invece della tua fuffa telematica.
          • Anonimo scrive:
            Re: NIENTE DATI ??
            - Scritto da: opazz
            Portaci una fonte invece della tua fuffa
            telematica.ma oltretutto deve fornirci il metodo di raccolta di queste informazioniSe si basano sulla vendita di computer nel supermercato è ovvio che i numeri sono bassiMa tutti sanno che Linux lo si installa DOPO l'acquisto
          • Anonimo scrive:
            Re: NIENTE DATI ??
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: opazz

            Portaci una fonte invece della tua fuffa

            telematica.
            ma oltretutto deve fornirci il metodo di raccolta
            di queste informazioni
            Se si basano sulla vendita di computer nel
            supermercato è ovvio che i numeri sono bassi
            Ma tutti sanno che Linux lo si installa DOPO
            l'acquistoBhe, io direi che viste le ditte che ultimamente iniziato a fornire PC con linux preinstallato, la domanda e' aumentata un bel po'.
          • Anonimo scrive:
            Re: NIENTE DATI ??
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            allora non puoi dire "Linux sul desktop sta

            ancora a livelli del 1999"

            guarda non bisogna essere esperti di statistica.ma si dovrebbe almeno citare le fonti e i METODI per ottenere queste iformazioni.Finché non lo fai, tu e un lanciatore di dadi siete sullo stesso livello di affidabilità
  • Anonimo scrive:
    Re: Linux è standard, windows NO
    - Scritto da: Anonimo



    Il 70% dei progetti opensource vengono


    abbandonati dopo un mese,



    e i tuoi sono "dati" supportati da prove?

    e i tuoi? hai prove per smentirmi? smentisco solo dati incompleti e inesatti, non posso smentire dicerìe non documentate.Ripeto: hai documenti che comprovino le tue affermazioni?
    Manco il
    programma per partizionare viene sviluppato più,
    mi sembra si chiami qtparted



    e state sempre a fa


    propaganda dicendo "C'abbiamo 1000 programmi!"



    non sono così pochi. I pacchetti debian arrivano

    a

    a ? mille programmi per 2 funzioni, avrete 100
    programmi con nomi diversi per masterizzare i
    cd!!!*più* è meglio che *meno*avere scelta e *saper* scegliere è meglio che essere sotto il tacco di un monopolio e esser costretti a doverne accettare tutta la monnezza come oro



    AHÒ! SVEJATEVE!


    COMUNISMO=UTOPIA



    sono d'accordo, ma che c'entra?

    Guarda chi usa linux e capisci..io uso Linux e sono _capitalista_.Gli strumenti vanno usati. Vanno appresi, coltivati, sfruttati e fatti produrre.Questo è un lavoro da imprenditore.Sbattere etichette in faccia agli strumenti che NON si sanno usare è tipico di chi non li conosce o li teme.Non conosco, d'altra parte, alcun censimento politico degli utenti di Linux.Tu hai DATI da fornire in merito?O preferisci fare finta di sapere le cose?e comunque guarda su cosa gira il servizio Web del partito dell'Imprenditore più potente d'Italia (beato lui)http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.forzaitalia.it


    Quando andrete a lavorare finalmente capirete,



    io LAVORO con LINUX e l'Open Source

    Io POSSO e tu NO. Fine della storia

    sei un caso isolato, qui in Italia, forse. E del resto non sono affatto isolato: sono assistito da una rete di collaborazione/assistenza vasta. Locale, regionale, nazionale.
    chi usa linux lo fa perchè
    gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!usi troppi verbi condizionali e sei facilmente smentibile con le tue affermazioni categoriche:Basterebbe il sito del Partito di Forza Italia a mentirti, ma guarda qual è il server Web della Casa Bianca USAhttp://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http://www.whitehouse.govOra dovrai giustificare come abbia fatto quel poveraccio di George W. (capo della NAzione più potente del Mondo) a ridursi così in basso da usare uno strumento che tu ritieni per poveri


    NESUNO REGALA NIENTE!



    ti smentisco subito e ti regalo un link utile
    per

    scaricarti la distribuzione Linux che ti si

    aggrada di più (devi solo scegliere)



    http://www.linuxiso.org

    SEMPRE A SPAMMARE non ti piace il mio regalo?de gustibus... ma non puoi più dire che "non ti regala niente nessuno", Calimero
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è standard, windows NO
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo







      Il 70% dei progetti opensource vengono



      abbandonati dopo un mese,





      e i tuoi sono "dati" supportati da prove?



      e i tuoi? hai prove per smentirmi?

      smentisco solo dati incompleti e inesatti, non
      posso smentire dicerìe non documentate.solo perchè non ha nulla con cui smentire altrimenti proprio per la loro natura ci metteresti un attimo.cmq fa un salto in sorceforge e vedi quante pre-alpha sono parcheggiate lì da anni e come invece si preferisca fare n-mln di fork dello stesso progetto senza mai finirlo

      Ripeto: hai documenti che comprovino le tue
      affermazioni?leggi su


      Manco il

      programma per partizionare viene sviluppato più,

      mi sembra si chiami qtparted





      e state sempre a fa



      propaganda dicendo "C'abbiamo 1000
      programmi!"





      non sono così pochi. I pacchetti debian
      arrivano


      a



      a ? mille programmi per 2 funzioni, avrete 100

      programmi con nomi diversi per masterizzare i

      cd!!!

      *più* è meglio che *meno*si e la marmotta incarta il cioccolato

      avere scelta e *saper* scegliere è meglio che
      essere sotto il tacco di un monopolio e esser
      costretti a doverne accettare tutta la monnezza
      come orovedi la gente sa scegliere anche senza il tuo catechismo.






      AHÒ! SVEJATEVE!



      COMUNISMO=UTOPIA





      sono d'accordo, ma che c'entra?



      Guarda chi usa linux e capisci..

      io uso Linux e sono _capitalista_.anche gli installatori sono capitalisti sui prezzi delle loro installazioni ma sono molto comunisti sul codice sorgente sui brevetti e sul copyright....insomma come dire: il mio guadagno non si tocca ma tu per il bene del mondo devi regalare il tuo lavoro in giro
      Gli strumenti vanno usati.daccordo ma allora perchè continuate a frullarmele che linux è il meglio?linux è un os e come tale è solo uno strumento che va scelto di caso in caso (in tanti casi windows è meglio in altri linux è meglio).......invece no è pieno di gente che deve catechizzare o che migra a linux un'intera azienda perchè se no la segretaria rischiava di beccare un dialer (fonte post su pi di un tuo collega).insomma predicate bene ma razzolate male........ora non so cosa e con che criterie fai tu ma 9/10 di chi si riempe la bocca con oss e linux e solo un fuffettaro (almeno su pi)
      Vanno appresi,
      coltivati, sfruttati e fatti produrre.anche windows e il sw closed giusto per non tirare acqua ad un solo mulino
      Questo è un lavoro da imprenditore.mmmmmmmmm
      Sbattere etichette in faccia agli strumenti che
      NON si sanno usare è tipico di chi non li
      conosce o li teme.puoi farmi la cortesia di rileggere tutti i post della notizia di qualche giorno fa su exchange....pieno di illustri sostenitori di linux che raccontavano ogni male del prodotto ms e ti evangelizzavano sulle alternative oss.....tutto bellissimo se non fosse che poi la maggior parte di loro ha sparato castronerie e si è giustifica dicendo: parli di prodotti che l'utente linux non conosce.....insomma 300 post a dire che l'alternativa oss/linux e mejo e poi salta fuori che neanche avevano mai visto i prodotti msecco 2 link a casohttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1180946&tid=1180099&p=2&r=PI#1180946http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1180958&tid=1180099&p=2&r=PI#1180958chi teme chi?ripeto 9/10 delle persone che attaccano sermoni con oss e linux sono degli incompetenti fanatici religiosi e questo è un male sia per l'informatica che per l'oss.SVEGLIA!!sei stato tu stesso a dirlo che linux è uno strumento...iniziate ad usarlo come tale e non come 'verbo' del messia.basta con i vari evangelizzatori cresciuti a sermoni di lessing (quel tizio che incita alla guerra santa contro ms e macromedia) site solo stomachevoli

      Non conosco, d'altra parte, alcun censimento
      politico degli utenti di Linux.

      Tu hai DATI da fornire in merito?

      O preferisci fare finta di sapere le cose?rileggi su

      e comunque guarda su cosa gira il servizio Web
      del partito dell'Imprenditore più potente
      d'Italia (beato lui)

      http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/




      Quando andrete a lavorare finalmente
      capirete,





      io LAVORO con LINUX e l'Open Source


      Io POSSO e tu NO. Fine della storia



      sei un caso isolato,

      qui in Italia, forse. E del resto non sono
      affatto isolato: sono assistito da una rete di
      collaborazione/assistenza vasta. Locale,
      regionale, nazionale.


      chi usa linux lo fa perchè

      gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!

      usi troppi verbi condizionali e sei facilmente
      smentibile con le tue affermazioni categoriche:
      Basterebbe il sito del Partito di Forza Italia a
      mentirti, ma guarda qual è il server Web della
      Casa Bianca USA

      http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/

      Ora dovrai giustificare come abbia fatto quel
      poveraccio di George W. (capo della NAzione più
      potente del Mondo) a ridursi così in basso da
      usare uno strumento che tu ritieni per poverie chi ha detto che è per poveri?e per i ricchi che non vogliono neanche più pagare il sw....infatti ad ora dell'oss beneficiano nomi come ibm, google, nokia, nessux (si quella che a preso codice a destra e manca e poi tanti saluti a tutti)....insomma non per poveri ma per fare il comunismo della programmazione e il capitalismo degli imprenditori




      NESUNO REGALA NIENTE!





      ti smentisco subito e ti regalo un link utile

      per


      scaricarti la distribuzione Linux che ti si


      aggrada di più (devi solo scegliere)





      http://www.linuxiso.org



      SEMPRE A SPAMMARE

      non ti piace il mio regalo?non mi piacciano gli evangelizzatori

      de gustibus... no buon gusto.

      ma non puoi più dire che "non ti regala niente
      nessuno", Calimero
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è standard, windows NO
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: Anonimo











        Il 70% dei progetti opensource vengono




        abbandonati dopo un mese,







        e i tuoi sono "dati" supportati da prove?





        e i tuoi? hai prove per smentirmi?



        smentisco solo dati incompleti e inesatti, non

        posso smentire dicerìe non documentate.

        solo perchè non ha nulla con cui smentireperché nulla è stato fornito a sostegno di quel che dice





        Manco il


        programma per partizionare viene sviluppato
        più,


        mi sembra si chiami qtparted







        e state sempre a fa




        propaganda dicendo "C'abbiamo 1000

        programmi!"







        non sono così pochi. I pacchetti debian

        arrivano



        a





        a ? mille programmi per 2 funzioni, avrete 100


        programmi con nomi diversi per masterizzare i


        cd!!!



        *più* è meglio che *meno*

        si e la marmotta incarta il cioccolatose ti accontenti di favole...

        avere scelta e *saper* scegliere è meglio che

        essere sotto il tacco di un monopolio e esser

        costretti a doverne accettare tutta la monnezza

        come oro

        vedi la gente sa scegliere anche senza il tuo
        catechismo.sono ateo e non credo in nessun demiurgo. Credo soloin quel che posso fare con le mie mani e la mia testa. Per questo la possibilità di scegliere è così importante.Io rispondevo solo per me. La gente può fare quel che vuole.




        AHÒ! SVEJATEVE!




        COMUNISMO=UTOPIA







        sono d'accordo, ma che c'entra?





        Guarda chi usa linux e capisci..



        io uso Linux e sono _capitalista_.

        anche gli installatori sono capitalisti ecco che l'accusa di comunismo è idiota.La usavano negli USA ai tempi del maccartismo per far fuori nemici scomodi.
        sui
        prezzi delle loro installazioni ma sono molto
        comunisti sul codice sorgente sui brevetti e sul
        copyright....insomma come dire: il mio guadagno
        non si tocca ma tu per il bene del mondo devi
        regalare il tuo lavoro in gironessuno chiede nulla agli altrile licenze del software libero sono libere in accettazionechiunque può trarre il beneficio che *riesce* a trarre dal metodo di sviluppo OS. Ma saperlo fare meglio degli altri è qiuello cui aspiro.


        Gli strumenti vanno usati.

        daccordo ma allora perchè continuate a
        frullarmele che linux è il meglio?io no so di chi stai parlando. Sembri affetto da sindrome dell'accerchiato.Le diatribe tra sostenitori dei vari SO non sono nuove.
        ora non so cosa e con che criterie
        fai tu ma 9/10 di chi si riempe la bocca con oss
        e linux e solo un fuffettaro (almeno su pi)anche qui non sai fornire dati reali su questi 9/10tanto più che molto parlare qui è anonimo e non tracciabile


        Vanno appresi,

        coltivati, sfruttati e fatti produrre.

        anche windows e il sw closed giusto per non
        tirare acqua ad un solo mulinocerto ma a me è più congeniale l'OS proprio perché riesco a modificarlo a gradimento del cliente.

        Questo è un lavoro da imprenditore.
        mmmmmmmmmcioe'?


        Sbattere etichette in faccia agli strumenti che

        NON si sanno usare è tipico di chi non li

        conosce o li teme....
        chi teme chi?in battaglia ogni esercito ha morivi di temere l'altroecco qualcosa che va alla fontedel timore che il mondo MS ha per quello open:http://eduknoppix.dmf.unicatt.it/swlibero/halloween/halloween1it.htmlIn particolare:"Di conseguenza, OSS si pone come una minaccia diretta a breve termine a reddito e piattaforma di Microsoft -- particolarmente nel campo dei server. Inoltre, l'intrinseco parallelismo e il libero scambio di idee di OSS ha dei vantaggi che non sono replicabili con il nostro attuale modello di licenza e quindi a lungo termine si configura come un pericolo per lo scambio di idee fra sviluppatori."
        ripeto 9/10 delle persone che attaccano sermoni
        con oss e linux sono degli incompetenti fanaticiè un giudizio soggettivo non supportato da prove
        sei stato tu stesso a dirlo che linux è uno
        strumento...iniziate ad usarlo come tale e non
        come 'verbo' del messia.quale messia?
        basta con i vari evangelizzatori cresciuti a
        sermoni di lessing (quel tizio che incita alla
        guerra santa contro ms e macromedia) site solo
        stomachevolidall'altra parte non vedo abbassare le armi

        Non conosco, d'altra parte, alcun censimento

        politico degli utenti di Linux.



        Tu hai DATI da fornire in merito?



        O preferisci fare finta di sapere le cose?

        rileggi sucosa? dove fornisci dati e metodi relativi a un censimento degli utenti Linux? Come si può affermare che gli utenti Linux sono per definizione comunisti?nessun dato fornito= nessun credito alla tesi

        e comunque guarda su cosa gira il servizio Web

        del partito dell'Imprenditore più potente

        d'Italia (beato lui)




        http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/






        Quando andrete a lavorare finalmente

        capirete,







        io LAVORO con LINUX e l'Open Source



        Io POSSO e tu NO. Fine della storia





        sei un caso isolato,



        qui in Italia, forse. E del resto non sono

        affatto isolato: sono assistito da una rete di

        collaborazione/assistenza vasta. Locale,

        regionale, nazionale.




        chi usa linux lo fa perchè


        gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!



        usi troppi verbi condizionali e sei facilmente

        smentibile con le tue affermazioni categoriche:

        Basterebbe il sito del Partito di Forza Italia a

        mentirti, ma guarda qual è il server Web della

        Casa Bianca USA




        http://toolbar.netcraft.com/site_report?url=http:/



        Ora dovrai giustificare come abbia fatto quel

        poveraccio di George W. (capo della NAzione più

        potente del Mondo) a ridursi così in basso da

        usare uno strumento che tu ritieni per poveri


        e chi ha detto che è per poveri?s'è detto qui:"chi usa linux lo fa perchègratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!"




        NESUNO REGALA NIENTE!







        ti smentisco subito e ti regalo un link
        utile


        per



        scaricarti la distribuzione Linux che ti si



        aggrada di più (devi solo scegliere)







        http://www.linuxiso.org





        SEMPRE A SPAMMARE



        non ti piace il mio regalo?

        non mi piacciano gli evangelizzatoriquelli non te li regalo, non temere.Comunque hai un modo immediato per regalarti la tranquillità da questo tormento. non frequentare forum iinformatici




        de gustibus...

        no buon gusto.che è soggettivo(vivi di assoluti, pare)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux è standard, windows NO

          Manco il
          programma per partizionare viene sviluppato
          più,
          mi sembra si chiami qtpartedQtParted? Quel programma che formatta in tutti i formati un hard Disk di 40 GB in 4 secondi?
  • pikappa scrive:
    Re: Linux è standard, windows NO



    Quando andrete a lavorare finalmente capirete,



    io LAVORO con LINUX e l'Open Source

    Io POSSO e tu NO. Fine della storia

    sei un caso isolato, chi usa linux lo fa perchè
    gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!A parte che non c'è nulla di male in questo, in ogni caso io i soldi che risparmio sulla licenza di windows li spendo altrove, ah e con GNU/Linux ci lavoro
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è standard, windows NO


      sei un caso isolato, chi usa linux lo fa perchè

      gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!
      A parte che non c'è nulla di male in questo, in
      ogni caso io i soldi che risparmio sulla licenza
      di windows li spendo altrove, ah e con GNU/Linux
      ci lavoro
      Non puoi risparmiare sulla licenza. Come dicono i linozzari windzozzz ha il monpolio solo perchè è obbligatorio azquistarlo assieme al pc. O stai insinuando che viene azquistato dal 96% degli utenti per libera scelta?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è standard, windows NO
        - Scritto da: Anonimo


        sei un caso isolato, chi usa linux lo fa
        perchè


        gratis, c'avesse i soldi userebbe windows!!

        A parte che non c'è nulla di male in questo, in

        ogni caso io i soldi che risparmio sulla licenza

        di windows li spendo altrove, ah e con GNU/Linux

        ci lavoro


        Non puoi risparmiare sulla licenza. invece sì, se comperi dal grossista come detentore di partita ivaQuesta fetta di utilizzatori (che vengono definiti "casi isolati" sopra) è però non tale da intaccare un monopolio imperante
  • Anonimo scrive:
    Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
    che centra il comunismo?
    • Anonimo scrive:
      Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
      - Scritto da: Anonimo
      che centra il comunismo?se 6 disinformato su linux e comunismo la colpa non è mia.. ora si dirà che è colpa del nano perchè possiede tutte le tv e nun te informa! :@
      • Anonimo scrive:
        Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
        uno e' un sistema operativo,l'altro un'ideologia. Che nesso c'e'?
        • Anonimo scrive:
          Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
          - Scritto da: Anonimo
          uno e' un sistema operativo,l'altro un'ideologia.
          Che nesso c'e'?e secondo te linux è solo un so? dietro a linux c'è l'ideologia dell' opensource quindi del tutto di tutti quindi del comunismoGNU = Gente Necessariamente Utopica
          • Alessandrox scrive:
            Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
            Tu confondi OpenS. con Free sw ma a parte questo la lic. BSD allora non e' comunista?
          • Anonimo scrive:
            Re: altro che benedizione.. ESTREMA UNZI
            - Scritto da: Alessandrox
            Tu confondi OpenS. con Free sw ma a parte questo
            la lic. BSD allora non e' comunista?no sei tu che fai lo gnori.sono anni che c'è le avete rotte con il fatto che linux è prima tutto un modo di pensare, un'ideologia....il codice sorgente....la condivisione...roba di nessuno che quindi è di tutti....free nel senso della birra (peccato che il pub sotto casa mia non abbia linux visto che per una birra vuole 7 euro)........fai un salto in giro a vdere uno dei tanti siti che decanta l'oss.se poi tu sei disinformato non è colpa ne mia ne di chi ha aperto il 3dalle spalle dell'oss c'è il comunismo semplicemente perchè l'oss è il comunismo applicato al codice ed all'informatica in genere....se non conosci il comunismo e non conosci le ideologi con cui ci frulli gli zebedei dalla mattina alla sera non è colpa di nessuno.p.s. almeno il comunismo integrale (nel senso di applicato a tutti i campi e non nel senso di cuba e urss) un senso lo aveva...con l'oss si vuole il comunismo sul lavoro dei programmatori e il consumismo su tutto il resto a cominiciare dai vari mechano/installatori che a furia di chiacchiere fanno migrare intere aziende perchè la segretaria ha preso un dialer (ovviamente si fanno pagare loro mica).
  • Anonimo scrive:
    Grosso limite alla diffusione
    Non sono un esperto di Linux, ma un grosso limite alla sua diffusione è lo sconcerto che ho ogni volta che cerco di effettuare il download di una distribuzione.Accedo alla pagina di download e trovo almeno 20 file diversi che posso scaricare, compresa ultima, penultima, quart'ultima versione, immagini ISO, files txt, e altro ancora.La domanda è: oddio, che cosa scarico ora???La risposta è: lasciamo perdere.....Quando effettuo il download di un software (freeware, demo, o commerciale) trovo un solo link dove cliccare.Ed effettuo il download.Capisco che un sistema operativo non è un semplice software, ma se si vuole veramente rendere LINUX a prova di "inesperto ai lavori" bisogna fare delle modifiche (con la motosega 8) ) alle pagine di download di molte distribuzioni. E spiegare esattamente che cosa scaricare...Che ne pensate?
    • Anonimo scrive:
      Re: Grosso limite alla diffusione
      [CUT]
      Che ne pensate?Penso che sia vero in parte. Non e' difficile scaricare le iso e masterizzare un cd che "fa tutto lui".Personalmente ritengo che la barriera piu' grande sia dovuta all'interzia degli utenti. Un utente che, per esempio, passa il 90% lavorando con un foglio elettronico, potrebbe benissimo svolgere il suo lavoro sia su Win sia su Linux.Quest'ultima piattaforma lo rende, purtroppo, ancora "nervoso": nonostante gli spieghi che e' tutto uguale, che col mouse si fa tutto, che si salva e si stampa allo stesso modo, questa sensazione (appunto perche' tale) gli fara' dire: "No, dai, preferisco restare col mio vecchio sistema".Purtroppo siamo informatici, non psicologi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Grosso limite alla diffusione
        Ma se non installo LINUX (per i problemi sopra indicati), non ho modo di capire che c'è un foglio elettronico uguale ad Excel.Il problema è a monte...Forse vale la pena diventare un po' psicologi e affrontarlo.Altrimenti Linux resta per pochi...
        • pikappa scrive:
          Re: Grosso limite alla diffusione[LUNGO]
          - Scritto da: Anonimo
          Ma se non installo LINUX (per i problemi sopra
          indicati), non ho modo di capire che c'è un
          foglio elettronico uguale ad Excel.

          Il problema è a monte...

          Forse vale la pena diventare un po' psicologi e
          affrontarlo.
          Altrimenti Linux resta per pochi...Beh guarda io uso linux da quasi 10 anni e penso che in parte tu abbia ragione, dico in parte perchè ormai le distribuzioni per desktop quali Ubuntu o SuSE possono essere installate ormai anche dagli utenti alle prime armi....quella di ricompilare il kernel è una cazzata dei vari wintroll, e utilizzando potenti package manager come apt è decisamente facile installare la maggior parte dei programmi disponibili, tuttavia manca ancora qualcosa, ossia la semplicità di scaricare il programma dal sito del creatore/produttore e avviarlo senza problemi, qui i vari package manager falliscono se il pacchetto non viene mantenuto dalla distro, un deb per debian non è detto che giri su ubuntu e viceversa, per problemi di versioni, l'ultimo caso è skype, a causa di una dipendenza modificata il pacchetto deb su ubuntu non funziona a meno di modificarlo.Qui ritengo che LSB possa aiutare, assieme ad un'altra cosa:Recentemente mi sono comprato un iBook, e sono rimasto impressionato dalla potenza di Tiger, è veramente notevole...soprattutto per quel che riguarda la gestione dei programmi, i quali sono contenuti all'interno di una directory .App eseguibile, in pratica dalla GUI L'intera applicazione appare come una singola icona, niente di + semplice, niente file sparsi per il filesystem che restano orfani etc etcper disistallare il programma basta gettarlo nel cestino...A questo punto mi chiedo perchè non affiancare una cosa di questo tipo ai normali package manager? per i programmi proprietari sarebbe una manna, visto che spesso e volentieri sono compilati staticamente, e cmq basterebbe semplicemente sapere che un certo set di librerie per il linking dinamico è assicurato da LSB, mentre quelle mancanti basterebbe compilarle staticamente, questo vale ovviamente non solo per applicazioni proprietarie, ma anche per quelle Open...Va detto che non tutte le applicazioni possono essere distribuite in questo modo, ma la maggior parte si, e cmq anche MacOS X non usa solo questo tipo di sistema, ma a quanto ho visto dispone di un semplice package manager...Installer.Ora questa cosa sotto Linux esiste, ne fa uso il file manager ROX, e questa implementazione si chiama AppDir, sarebbe bello se anche gli altri DE la prendessero in considerazione....l'unico che ci sta andando vicino è KDE con il progetto klik, ma non è esattamente la stessa cosa, e anzi lo trovo decisamente troppo complicato, visto che si basa sull'uso di file immagine montati in loopback anzichè delle AppDir
          • Anonimo scrive:
            Re: Grosso limite alla diffusione[LUNGO]
            - Scritto da: pikappa
            - Scritto da: Anonimo

            Ma se non installo LINUX (per i problemi sopra

            indicati), non ho modo di capire che c'è un

            foglio elettronico uguale ad Excel.

            Il problema è a monte...

            Forse vale la pena diventare un po' psicologi e

            affrontarlo.

            Altrimenti Linux resta per pochi...
            Beh guarda io uso linux da quasi 10 anni e penso
            che in parte tu abbia ragione, dico in parte
            perchè ormai le distribuzioni per desktop quali
            Ubuntu o SuSE possono essere installate ormai
            anche dagli utenti alle prime armi....E' vero, ma secondo me l'Enorme ostacolo e' il non trovarlo preinstallato, in fondo molta gente non ha voglia di passare del tempo ad installare un sistema operativo, o vedono come facesse parte del PC, quasi fosse in ROM. Certo non stiamo parlando di utenti evoluti...
            quella di ricompilare il kernel è una cazzata dei
            vari wintroll, e utilizzando potenti package
            manager come apt è decisamente facile installare
            la maggior parte dei programmi disponibili, tuttavia
            manca ancora qualcosa, ossia la semplicità di
            scaricare il programma dal sito del
            creatore/produttore e avviarlo senza problemi,
            qui i vari package manager falliscono se il
            pacchetto non viene mantenuto dalla distro, un
            deb per debian non è detto che giri su ubuntu e
            viceversa, per problemi di versioni, l'ultimo
            caso è skype, a causa di una dipendenza
            modificata il pacchetto deb su ubuntu non
            funziona a meno di modificarlo.Certo il problema e' dei realizzatori / distributori del software, che dovrebbero preoccuparsi di gestire i vari formati come fanno per i vari win 32 - 64 - CE.Certo un sistema di pacchetti unificato aiuterebbe, e qui LSB potrebbe essere molto utile, ma temo la perdita dei vantaggi che possono avere tipi di impacchettamento rispetto ad altri.
            Qui ritengo che LSB possa aiutare, assieme ad
            un'altra cosa:
            Recentemente mi sono comprato un iBook, e sono
            rimasto impressionato dalla potenza di Tiger, è
            veramente notevole...soprattutto per quel che
            riguarda la gestione dei programmi, i quali sono
            contenuti all'interno di una directory .App
            eseguibile, in pratica dalla GUI L'intera
            applicazione appare come una singola icona,
            niente di + semplice, niente file sparsi per il
            filesystem che restano orfani etc etc
            per disistallare il programma basta gettarlo nel
            cestino... A questo punto mi chiedo perchè non
            affiancare una cosa di questo tipo ai normali
            package manager? per i programmi proprietari
            sarebbe una manna, visto che spesso e volentieri
            sono compilati staticamente, e cmq basterebbe
            semplicemente sapere che un certo set di librerie
            per il linking dinamico è assicurato da LSB,
            mentre quelle mancanti basterebbe compilarle
            staticamente, questo vale ovviamente non solo per
            applicazioni proprietarie, ma anche per quelle
            Open...Linux, al contrario di mac ha una filosofia molto orientata verso il linking dinamico, mentre mac os X tende al contario; come per ogni cosa ci sono pro e contro, ad esempio : I pacchetti mac saranno piu' grandi.Se e' necessario aggiornare una libreria devi riscaricare tutti i programmi, vedi il recente caso dello zip.
            Va detto che non tutte le applicazioni possono
            essere distribuite in questo modo, ma la maggior
            parte si, e cmq anche MacOS X non usa solo
            questo tipo di sistema, ma a quanto ho visto
            dispone di un semplice package manager...
            Installer.
            Ora questa cosa sotto Linux esiste, ne fa uso il
            file manager ROX, e questa implementazione si
            chiama AppDir, sarebbe bello se anche gli altri
            DE la prendessero in considerazione....l'unico
            che ci sta andando vicino è KDE con il progetto
            klik, ma non è esattamente la stessa cosa, e anzi
            lo trovo decisamente troppo complicato, visto che
            si basa sull'uso di file immagine montati in
            loopback anzichè delle AppDirMha, io continuo a sperare che si cominci a vedere uno standard in mezzo alla selva di librerie, anche se temo che potrebbe portare alla sparizione di librerie molto valide anche se meno famose, in favore di altre piu' blasonate.Voglio anche sperare che gli standard siano dinamici, ovvero permettano che qualcosa di piu' efficente uccida una vecchia libreria senza trovare ostacoli in un'eccesso di standardizzazione. SalutiGrayLord
    • Anonimo scrive:
      Re: Grosso limite alla diffusione
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono un esperto di Linux, ma un grosso limite
      alla sua diffusione è lo sconcerto che ho ogni
      volta che cerco di effettuare il download di una
      distribuzione.

      Accedo alla pagina di download e trovo almeno 20
      file diversi che posso scaricare, compresa
      ultima, penultima, quart'ultima versione,
      immagini ISO, files txt, e altro ancora.
      La domanda è: oddio, che cosa scarico ora???
      La risposta è: lasciamo perdere.....

      Quando effettuo il download di un software
      (freeware, demo, o commerciale) trovo un solo
      link dove cliccare.
      Ed effettuo il download.

      Capisco che un sistema operativo non è un
      semplice software, ma se si vuole veramente
      rendere LINUX a prova di "inesperto ai lavori"
      bisogna fare delle modifiche (con la motosega 8)
      ) alle pagine di download di molte
      distribuzioni. E spiegare esattamente che cosa
      scaricare...
      Che ne pensate?Mi sa che ti sei risposto da solo, si tratta di un sistema perativo, a prescindere dalla distribuzione ci sono diverse versioni con i pacchetti precompilati per le diverse architetture, non dimentichiamoci che c'e' anche la versione a 64 bit.
    • Madder scrive:
      Re: Grosso limite alla diffusione
      C'è distro e distro. Se vai sul sito della ubuntu, ti ritrovi su una pagina dove scarichi una sola iso, su un solo cd. La pagina ti spiega bene se scaricare la versione Intel x86, mac o 64 bit. Se vai sul sito di opensuse, iniziano i problemi con la versione retail e la versione open community, inoltre sono diversi cd o un dvd. Come anche che sono disponibili la 10.0 e una build della 10.1Se vai sul sito di freebsd (ok, non è linux, ma l'idea è quella) ci sono 6 versioni della 5.4 e 2 della 4.11. Certo non è per l'utente da "click on next", ma forse, se uno non ha il tempo o la voglia (o la capacità) di leggere, magari in inglese, qualche riga, probabilmente anche se riuscisse a scaricare la ISO corretta, non avrebbe nemmeno il tempo, la voglia o la capacità, di abituarsi a KDE, piuttosto che GNOME e forse nemmeno a OpenOffice, Firefox, Thunderbird, ... MadderPS dalle mie parti fanno gli Installation Party durante i quali qualche smanettone (linaro e cantinaro, ... ;-) ) installa e configura i pc. Potrebbe essere un buon modo, magari facendosi anche spiegare il perchè di certe cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grosso limite alla diffusione
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono un esperto di Linux, ma un
      grosso limite alla sua diffusione è lo
      sconcerto che ho ogni volta che cerco
      di effettuare il download di una
      distribuzione.
      Accedo alla pagina di download e trovo
      almeno 20 file diversi che posso scaricare,
      compresa ultima, penultima, quart'ultima
      versione, immagini ISO, files txt, e altro
      ancora.
      La domanda è: oddio, che cosa scarico
      ora???La risposta e' : leggi ! Ogni iso ha una descrizione vicino, ma se la tua risposta e' "lasciamo perdere"...
      La risposta è: lasciamo perdere.....
      Quando effettuo il download di un software
      (freeware, demo, o commerciale) trovo un
      solo link dove cliccare.
      Ed effettuo il download.Povero, disturbato dall'eccesso di abbondanza.
      Capisco che un sistema operativo non è un
      semplice software, ma se si vuole veramente
      rendere LINUX a prova di "inesperto ai lavori"
      bisogna fare delle modifiche (con la
      motosega 8)) alle pagine di download di
      molte distribuzioni. E spiegare esattamente
      che cosa scaricare...
      Che ne pensate?Perso che se vuoi linux puoi sempre fartelo installare da qualche amico, oppure partecipi ad un'installation parti, oppure pretendi di averlo preinstallato come faresti con windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Grosso limite alla diffusione
      - Scritto da: Anonimo
      Che ne pensate?Se il limite è solo questo è un falso problema: acquista una delle varie riviste e ci troverai i CD che ti servono pronti all'uso
  • Anonimo scrive:
    sai alla gente quanto gli frega
    immagino tutta la gente: "installiamo linux, rispetta lo standard ISO".La gente vuole semplicità d'uso altrimenti non si avvicina nemmeno al computer. Non si può chiedere un periodo di formazione di 6 mesi per poter usare solo un sistema operativo.
    • Anonimo scrive:
      Re: frega, frega
      non tutti sono esperti.Quelli che si fidano di me sanno che gli consiglio bene.Uno standard non è solo un bollino, ma una garanzia.
      • Anonimo scrive:
        Re: frega, frega
        L'unica cosa che ancora frena linux sul mercato desktop è la carenza di driver facili da installare.Ormai con strumenti come apt installare un programma è alla portata anche di mia madre, ma quando installando linux il pc riconosce la metà delle periferiche la voglia di windows si rifà sentire.P.s. ho windows home (licenza pagata!) ma uso solo software opensource: mozilla, nvu, gimp, xampp...
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: sai alla gente quanto gli frega
      - Scritto da: Anonimo
      immagino tutta la gente: "installiamo linux,
      rispetta lo standard ISO".E perchè dovrebbe fregargli, anzi gli standard, soprattutto quelli con molte limitazioni, sono dei grossi fastidi.
      La gente vuole semplicità d'uso altrimenti non si
      avvicina nemmeno al computer. "La gente" non significa una mazza, o specifichi, o ci metti IO.
      Non si può chiedere
      un periodo di formazione di 6 mesi per poter
      usare solo un sistema operativo.E allora perchè tutti dovrebbero usare un OS capace di funzionare solo per i celebrolesi, dato che per tutto il resto, o paghi una documentazione (di solito per devel e sempre limitata) salatissima o ti attacchi al cazzo? Che poi magari manco è possibile farlo e ti serve roba closed di terzi che ti introia il tuo bel OS inutile?
      • Anonimo scrive:
        Re: sai alla gente quanto gli frega
        - Scritto da: nattu_panno_dam

        - Scritto da: Anonimo

        immagino tutta la gente: "installiamo linux,

        rispetta lo standard ISO".

        E perchè dovrebbe fregargli, anzi gli standard,
        soprattutto quelli con molte limitazioni, sono
        dei grossi fastidi.


        La gente vuole semplicità d'uso altrimenti non
        si

        avvicina nemmeno al computer.

        "La gente" non significa una mazza, o specifichi,
        o ci metti IO.semplicistico da parte tua.la gente significa ad esempio il 98% del mercato desktop altro che 'io'


        Non si può chiedere

        un periodo di formazione di 6 mesi per poter

        usare solo un sistema operativo.

        E allora perchè tutti dovrebbero usare un OS
        capace di funzionare solo per i celebrolesi,a) non funziona solo che le persone meno esperte ma funziona ANCHE se ad utilizzarlo è una persona meno espertab) una persona esperta trae gli stessi benefici sia da un os ms che da uno linux (visto che è di questo che parli)c) forse perchè il 98% del mercato non è esperto e non vuole diventarlo "c'è vera innovazione solo quando le nuove tecnologie sono alla portata di tutti. Ford"d) forse perchè hanno paura di diventare spocchiosi snob fanatici come te che aggettivi come celebrolesi (ma non era cerebrolesi?) cjiunque non usi l'os della causa
        dato
        che per tutto il resto, o paghi una
        documentazione (di solito per devel e sempre
        limitata) salatissima o ti attacchi al cazzo? Che
        poi magari manco è possibile farlo e ti serve
        roba closed di terzi che ti introia il tuo bel OS
        inutile?
        fine spot elettorale.grazie senatore ora a lavorare please
    • Anonimo scrive:
      Re: sai alla gente quanto gli frega
      Ma perche'? per impare a guidare una macchina non fai un'esame? per fare la segretaria non devi saper scrivere?Se per lavorare devi imparere ad usare un computer non vuoi fare il corso?non ti sembra giusto dover fare un corso per imparare uno strumento nuovo?
      • Anonimo scrive:
        Re: sai alla gente quanto gli frega
        - Scritto da: Anonimo
        Ma perche'? per impare a guidare una
        macchina non fai un'esame? per fare la
        segretaria non devi saper scrivere?
        Se per lavorare devi imparere ad usare un
        computer non vuoi fare il corso?
        non ti sembra giusto dover fare un corso per
        imparare uno strumento nuovo?Magare prima questa persona dovrebbe imparare cos'e' e a cosa serve un computer : c'e' un mondo oltre ai videogame :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: sai alla gente quanto gli frega
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Ma perche'? per impare a guidare una

          macchina non fai un'esame? per fare la

          segretaria non devi saper scrivere?

          Se per lavorare devi imparere ad usare un

          computer non vuoi fare il corso?

          non ti sembra giusto dover fare un corso per

          imparare uno strumento nuovo?

          Magare prima questa persona dovrebbe imparare
          cos'e' e a cosa serve un computer : c'e' un mondo
          oltre ai videogame :-)il mondo di cui parli esiste perchè delle persone hanno pensato diversamente da voi dando una svolta storica all'informatica altrimenti i computer sarebbero ancora giganteschi mainfram e cmq limitati ai centri di ricerca, grossi centri smistamento dati e università.grazie a dio la filosofia del computer per addetti ai lavori è rimasta solo a certe correnti che hanno quote marginali nel mercato desktop (sarà mica uno dei motivi, la causa e non l'effetto?).no grazie la filosofia dell'acher la lascio alle marmotte che incartano il cioccolato
          • Anonimo scrive:
            Re: sai alla gente quanto gli frega
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Ma perche'? per impare a guidare una


            macchina non fai un'esame? per fare la


            segretaria non devi saper scrivere?


            Se per lavorare devi imparere ad usare


            un computer non vuoi fare il corso?


            non ti sembra giusto dover fare un


            corso per imparare uno strumento


            nuovo?

            Magare prima questa persona dovrebbe

            imparare cos'e' e a cosa serve un

            computer : c'e' un mondo oltre ai

            videogame :-)
            il mondo di cui parli esiste perchè delle
            persone hanno pensato diversamente da
            voi dando una svolta storica all'informatica
            altrimenti i computer sarebbero ancora
            giganteschi mainfram e cmq limitati ai
            centri di ricerca, grossi centri smistamento
            dati e università.A bhe, se lo dici tu che hai la verita' e la luce in tasca.
            grazie a dio la filosofia del computer per
            addetti ai lavori è rimasta solo a certe
            correnti che hanno quote marginali nel
            mercato desktop (sarà mica uno dei motivi,
            la causa e non l'effetto?).
            no grazie la filosofia dell'acher la lascio alle
            marmotte che incartano il cioccolatoLa filosofia dell'acker e' quella che fa si che tu abbia un PC invece di una console con la quale fare le stesse 4 cose per cui usi il pc.Sei tu che ti senti piu acker se per scrivere una mail usi il PC invece di una Xbox con tastiera.Sei tu che ti senti piu acker se per scrivere la lista della spesa usi Office 2003 (copiato) invece di un editor di testo su una stupida console domestica.Sei tu che ti senti piu' acker se per ascoltare la musica usi mediaplayer sul PC invece che su una console.Insomma, perche' hai un PC se quello che ti serve altro non e' che una console che ti permetta di :1) GIOCARE2) GIOCARE3) Navigare su web4) GIOCARE5) scrivere un txt6) GIOCARE7) GIOCARE8) Scrivere mail9) GIOCARE10) GIOCARENon e' che sei tu quello che si vuole sentire piu' ackaro ???
    • Anonimo scrive:
      Re: sai alla gente quanto gli frega
      - Scritto da: Anonimo
      immagino tutta la gente: "installiamo linux,
      rispetta lo standard ISO".
      La gente vuole semplicità d'uso altrimenti non si
      avvicina nemmeno al computer. Non si può chiedere
      un periodo di formazione di 6 mesi per poter
      usare solo un sistema operativo.Guarda a mio parere bisogna essere veramente menomati mentali per non sapere usare una guiGuarda quihttp://kde-look.org/content/m1/m5063-1.pngo girati questo sito http://kde-look.org/Semplicità d'uso? Ma parli da completo ignorante o l'hai provato?Il mondo a portata di alt+f2 e mi dici "La gente vuole semplicità d'uso"Boh mi tasto se ci sò
      • Anonimo scrive:
        Re: sai alla gente quanto gli frega

        Guarda a mio parere bisogna essere veramente
        menomati mentali per non sapere usare una gui

        Guarda qui
        http://kde-look.org/content/m1/m5063-1.png
        o girati questo sito
        http://kde-look.org/forse non è ben chiaro che al 95% degli utenti o utonti o come vuoi definirli, già il fatto di passare la giornata davanti a un monitor gli dà fastidio (eufemismo per non dire che lo odia) e per loro windows è "IL COMPUTER" e già con il clicca "si/no" "avanti/indietro" hanno problemi.Ora linux è tutto tranne che facile e non diciamo balle, ben organizzato, lineare, logicamente ineccepibile, scalabile, personalizzabile, ma non facile vedi es. driver e nuove periferiche o mount-umount di dischi partizioni etc etc etc....
        Semplicità d'uso? Ma parli da completo ignorante
        o l'hai provato?"How to install a KDM themeDownload and unzip the theme archive. Put the theme folder in ~/.kde/share/apps/kdm/themes Edit your ~/.kde/share/config/kdm/kdmrc Change or add the line Theme=~/.kde/share/apps/kdm/themes/"THEMENAME" Restart KDE Have fun! :-) "win-tasto destro-sinistro-scegli (con anteprima)-applica......Non diciamo boiate....magari l'informatico patito ha un'orgia a ogni compilazione del kernel o a ogni make make install, tutto il resto del mondo ha un'orgia a prendere un bastone e spaccare il monitor....

        Il mondo a portata di alt+f2 e mi dici "La gente
        vuole semplicità d'uso"

        Boh mi tasto se ci sòwin pigi solo un pulsante e non due contemporaneamente, quindi ancor piu' semplice.......
        • Anonimo scrive:
          Re: sai alla gente quanto gli frega


          Semplicità d'uso? Ma parli da completo ignorante

          o l'hai provato?

          "How to install a KDM theme


          Download and unzip the theme archive.
          Put the theme folder in
          ~/.kde/share/apps/kdm/themes
          Edit your ~/.kde/share/config/kdm/kdmrc
          Change or add the line
          Theme=~/.kde/share/apps/kdm/themes/"THEMENAME"
          Restart KDE
          Have fun! :-) "

          win-tasto destro-sinistro-scegli (con
          anteprima)-applica......

          Non diciamo boiate....magari l'informatico patito
          ha un'orgia a ogni compilazione del kernel o a
          ogni make make install, tutto il resto del mondo
          ha un'orgia a prendere un bastone e spaccare il
          monitor....
          Non solo quello di prima, ma dubito seriamente che installare un tema di KDM sia esattamente un'operazione all'ordine del giorno.Sai cos'e' KDM almeno? Tu spiegami come faccio a cambiare la schermatona azzurra coi nomi degli utenti scritti sopra per il logon di windows, senza usare applicazioni di terze parti. Voglio proprio vedere se i passaggi sono di meno (HINT: io l'ho gia' fatto ANNI fa, se cerchi su google e trovi una pagina che ti dice di modificare dll sei sulla buona strada)
        • Madder scrive:
          Re: sai alla gente quanto gli frega
          c'entra fino ad un certo punto con la faccenda dell'iso... ma i temi di KDE io li ho praticamente sempre trovati come rpm, doppio click, inserita la pass di root, installato via yast (suse). Poi nel menu del desktop, ho selezionato control center, ho selezionato appearance & themes, e in style, theme manager, windows decoration, ho selezionato e applicato il tema appena caricato. Se vuoi puoi comunque scaricarti i sorgenti, e dare una bella compilata, magari specificando i parametri per abilitare o disabilitare qualche funzione sperimentale o meno. Per esperienza personale, di comandi a shell ne do veramente pochi... sarà che non sono il linaro cantinaro stereotipato, ma uso linux in ufficio e a casa, per lavorare e navigare rispettivamente. Madder
    • Madder scrive:
      Re: sai alla gente quanto gli frega
      più che alla gente, penso che per alcune aziende sapere che una distro rispetta uno standard certificato, sia una cosa abbastanza importante. Un po' come dire: che mi frega di lavorare con quelli solo perchè hanno la certificazione ISO 9000-9001-9002 ? A te, o all'utente casalingo probabilmente cambia poco, nel mondo aziendale potrebbe anche fare una bella differenza. Madder
      • Anonimo scrive:
        Re: sai alla gente quanto gli frega
        - Scritto da: Madder
        più che alla gente, penso che per alcune aziende
        sapere che una distro rispetta uno standard
        certificato, sia una cosa abbastanza importante.
        Quindi sbagliavano tutti quelli che fino ad adesso affermavano che linux ERA adattissimo per aziende e pubbliche amministrazioni. Non era certificato.
        Un po' come dire: che mi frega di lavorare con
        quelli solo perchè hanno la certificazione ISO
        9000-9001-9002 ?
        Vedi sopra. Magari anche tu eri fra quelli che affermavano che era adattissimo per aziende e pubbliche amministrazioni. Vergognati non era certificato.
        A te, o all'utente casalingo probabilmente cambia
        poco, nel mondo aziendale potrebbe anche fare una
        bella differenza.
        Vedi sopra. Sbagliavano tutti quelli che affermavano che era adattissimo per aziende e pubbliche amministrazioni prima di essere certificato. Vergogna.
        Madder
        • Madder scrive:
          Re: sai alla gente quanto gli frega
          non mi sembra di aver mai detto che linux è migliore per le aziende piuttosto che per l'utente casalingo. Io uso la mia Suse sia in ufficio che a casa, come utente: non compilo kernel, raramente uso la command line. Quello che deve fare lo fa, e lo fa bene. Ma quello che vale per me, può non valere per altri utenti. Dico solo che alcune aziende preferiscono usare prodotti certificati, come anche lavorare solo con aziende certificate. Lo considerano un punto a favore della qualità. Per alcune aziende, il fatto che linux abbia ora un certificato potrebbe diventare il motivo di cambiare o di fare delle prove. Madder
    • Anonimo scrive:
      Re: sai alla gente quanto gli frega
      - Scritto da: Anonimo
      immagino tutta la gente: "installiamo linux,
      rispetta lo standard ISO".
      La gente vuole semplicità d'uso altrimenti non si
      avvicina nemmeno al computer. Non si può chiedere
      un periodo di formazione di 6 mesi per poter
      usare solo un sistema operativo.Guarda a mio parere bisogna essere veramente menomati mentali per non sapere usare una guiGuarda quihttp://kde-look.org/content/m1/m5063-1.pngo girati questo sito http://kde-look.org/Semplicità d'uso? Ma parli da completo ignorante o l'hai provato?Il mondo a portata di alt+f2 e mi dici "La gente vuole semplicità d'uso"Boh mi tasto se ci sò
  • Anonimo scrive:
    Grazie: ecco un argomento nuovo
    Ormai sto piallando tutti i windows 2000 dei tre uffici che amministro in azienda.Alcune flebili resistenze ci sono, ma gli argomenti per l'uso di Linux aumentano ogni giorno di piùvirusantivirusassenza di codice sorgente dei softwareattivazioneDRM...Basta far vedere un po' di Linux-Desktop in azienda e subito torna il sereno!Ora che è uno standard mondiale si va solo in discesa
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie: ecco un argomento nuovo

      discesa...verso il baratro
    • godzilla scrive:
      Re: Grazie: ecco un argomento nuovo
      hai dimenticato:spyware (e antispyware)adwarewormassenza di supportopatch ritardate di mesipatch fatte con i piedi --
      patch delle patch( http://www.macitynet.it/macity/aA22925/index.shtml )help in linea pietososoftware di base ai livelli del 1995necessità di tool di terze parti per la minima ca$$atanecessità di usare la GUI per (quasi) qualunque cosa...qualcuno vuole continuare?
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie: ecco un argomento nuovo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ormai sto piallando tutti i windows 2000 dei tre

        uffici che amministro in azienda.

        Alcune flebili resistenze ci sono, ma gli

        argomenti per l'uso di Linux aumentano ogni

        giorno di più



        virus

        antivirus

        assenza di codice sorgente dei software

        attivazione

        DRM

        ...

        Basta far vedere un po' di Linux-Desktop in

        azienda e subito torna il sereno!



        Ora che è uno standard mondiale si va solo in

        discesa

        LLLOOOOLLL
        Ma santo Dio ... hai 15 anni???38 suonati, bimbo

        Virus?mai visti?
        DRM???non ti spaventa, vero?hai i tuoi interessi.io ho i miei
        Attivazione???una triste piaga
        Assenza di codice???mi dai il link per visionarlo e moidificarlo a mio piacimento (e a quello del mio capo) ?
        Ma lavori in una cantina?noe tu?
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie: ecco un argomento nuovo
      - Scritto da: Anonimo
      Ormai sto piallando tutti i windows 2000 dei tre
      uffici che amministro in azienda.
      Qui è pieni di gente che pialla winzozz. i conviene dire che sono almeno un milione di pc altrimenti non ti caga nessuno.
      Alcune flebili resistenze ci sono, ma gli
      argomenti per l'uso di Linux aumentano ogni
      giorno di più
      Un Luca Brasi ha sempre buoni argomenti.
      virus
      antivirusSe sono accoppiati è il massimo della libidine.
      assenza di codice sorgente dei softwareSpecialmente in estate una sorgente è essenziale.
      attivazioneDel cervello?
      DRMChiaramente obbligato con winzozzz
      ...***Stacco pubblicitario***
      Basta far vedere un po' di Linux-Desktop in
      azienda e subito torna il sereno!***Fine stacco pubblicitario***

      Ora che è uno standard mondiale si va solo in
      discesa
      Sempre più giu insomma.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie: ecco un argomento nuovo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ormai sto piallando tutti i windows 2000 dei tre

        uffici che amministro in azienda.


        Qui è pieni di gente che pialla winzozz. e d'altra parte è facile essere tentati
        i
        conviene dire che sono almeno un milione di pc
        altrimenti non ti caga nessuno.non mi interesso di coprolalìa

        Alcune flebili resistenze ci sono, ma gli

        argomenti per l'uso di Linux aumentano ogni

        giorno di più


        Un Luca Brasi ha sempre buoni argomenti.non lo conosco

        virus

        antivirus
        Se sono accoppiati è il massimo della libidine.

        assenza di codice sorgente dei software
        Specialmente in estate una sorgente è essenziale.

        attivazione
        Del cervello?

        DRM
        Chiaramente obbligato con winzozzzchiaramente

        Ora che è uno standard mondiale si va solo in

        discesa


        Sempre più giu insomma.ti piacciono le salite?
  • Anonimo scrive:
    Standard ISO
    E' una bella cosa sì... peccato che, quando in uno stato (indovinate quale) preferiscono i formati proprietari per i documenti "aperti" a tutti i cittadini (la legge non ammette ignoranza giusto ? ma per caso obbliga a comprare pc con so e programmi m$?) lo "standard ISO" vale meno di 0
  • Anonimo scrive:
    Ci voleva almeno 5 anni fa
    D'accordo, meglio tardi che mai.... però.....Speriamo solo che queste specifiche siano abbastanza "strette", altrimenti di questo passo per ottenere un vero SO standard ci vorranno decenni....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci voleva almeno 5 anni fa
      - Scritto da: Anonimo
      D'accordo, meglio tardi che mai.... però.....

      Speriamo solo che queste specifiche siano
      abbastanza "strette", altrimenti di questo passo
      per ottenere un vero SO standard ci vorranno
      decenni....Vero. Pero' permettimi di ricordare che durante la sua vita, Linux si e' gia' conformato a parecchi standard.Vista la mia professione, il primo che mi viene in mente e' Posix, e non e' poco....
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    9 --
  • Anonimo scrive:
    Standard ISO inutile
    Mi nominate uno standard ISO utile nell'informatica? Di solito gli standard ISO sono ratifiche di cose fatte dalle aziende.BTW anche se fuori contesto ricordo che C# è standard mentre Java no!
    • IppatsuMan scrive:
      Re: Standard ISO inutile
      - Scritto da: Anonimo
      Mi nominate uno standard ISO utile
      nell'informatica?* ISO TR 7477 (è il cavo null modem)* 8802/x (e non è un solo standard... qui dentro ci trovi Ethernet, WiFi, WiMax, Bluetooth, FDDI...) (Sono gli IEEE 802.x)* OSI (non lo è a livello pratico ma è fondamentale a livello teorico).* OASIS (ok, qui sto barando... non so se diventerà importante, ma io ci spero :) non tanto per OpenOffice.org ma perchè l'interoperabilità e importante di per sè)* ISO 2110 (è il classico connettore a barchetta 25pin delle porte seriali)* IEEE 1394 - Non è ISO ma l'idea di "standard" è quella* ISO 4335 - E' il protocollo HDLC
    • Anonimo scrive:
      Re: Standard ISO inutile
      - Scritto da: Anonimo
      Mi nominate uno standard ISO utile
      nell'informatica? Di solito gli standard ISO sono
      ratifiche di cose fatte dalle aziende.il modello ISO/OSI?ma no, per te la rete sono le due icone che lampeggiano in basso a destra...

      BTW anche se fuori contesto ricordo che C# è
      standard mentre Java no!
      fuori contesto. hai indovinato.
    • Anonimo scrive:
      9 --
  • Anonimo scrive:
    ISO = standard, ma non nel 3o mondo
    Qui, ai confini con il deserto e sotto lasupervisione dell' 'ndrangheta, questecose contano poco, ma nei paesi civiliil peso di essere standard riconosciuti,al contrario dei fuffaroli della fetecchieriadi redmond che gioca la propriasopravvivenza sul fatto di "innovare"nell'incompatibilità col mondo intero,ha una grande importanza.Linux Standard Base è uno standard ISOOpenDocument, l'xml di openoffice, lo saràpresto. Per chi magna piazzandole ciofeche di billo si tratterà di stringere la cinghia e dimagrire alquanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: ISO = standard, ma non nel 3o mondo
      ma statte zitto
    • Anonimo scrive:
      Re: ISO = standard, ma non nel 3o mondo

      Linux Standard Base è uno standard ISO
      OpenDocument, l'xml di openoffice, lo sarà
      presto. Per chi magna piazzando
      le ciofeche di billo si tratterà di stringere la
      cinghia e dimagrire alquanto.Lo stadard e' infatti un bene per tutti, utilizzatore di software in primis, che puo' far interagire i programmi che usa.Per il momento Bill ha il controllo del mercato e ci sa fare con il marketing, quindi manterra' tranquillamente le sue posizioni.Molti tecnici informatici non ci pensano nemmeno ad impeganarsi su Linux quando possono vendere bene i software punta e clicca di Microsoft, facili da configurare.
  • Anonimo scrive:
    Signori e signore...
    ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open sorcio pinguinazzolo!!!!è finita, raga, è finita davvero... reinstallate xp e fate i bravi, su...
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori e signore...
      - Scritto da: Anonimo
      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open
      sorcio pinguinazzolo!!!!

      è finita, raga, è finita davvero... reinstallate
      xp e fate i bravi, su...mai installato :)mi sono fermato al 2000poi ho messo linuxora sono un felice utente con molti meno problemi
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open

        sorcio pinguinazzolo!!!!



        è finita, raga, è finita davvero... reinstallate

        xp e fate i bravi, su...
        mai installato :)
        mi sono fermato al 2000
        poi ho messo linux
        ora sono un felice utente con molti meno problemisi certo certo certo, una compilazione del kernel al giorno toglie xp di torno!!!mi fare davvero ridere, presto sarete tutti in mutande in mezzo alla strada per domandare lavoro, ma noi vi diremo: no no no, niente da fare!!!!!il vostro linux sarà la vostra compagnia nella tomba della disoccupazione, mentre noi con Windows saremo semre più floridi e ricchi di soddisfazioni!!!!!sto godendo...
        • gian_d scrive:
          Re: Signori e signore...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro
          open


          sorcio pinguinazzolo!!!!





          è finita, raga, è finita davvero...
          reinstallate


          xp e fate i bravi, su...

          mai installato :)

          mi sono fermato al 2000

          poi ho messo linux

          ora sono un felice utente con molti meno
          problemi


          si certo certo certo, una compilazione del kernel
          al giorno toglie xp di torno!!!

          mi fare davvero ridere, presto sarete tutti in
          mutande in mezzo alla strada per domandare
          lavoro, ma noi vi diremo: no no no, niente da
          fare!!!!!

          il vostro linux sarà la vostra compagnia nella
          tomba della disoccupazione, mentre noi con
          Windows saremo semre più floridi e ricchi di
          soddisfazioni!!!!!

          sto godendo...Poareto :D .mi raccomando, non sporcare, eh?
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori e signore...
          - Scritto da: Anonimo
          il vostro linux sarà la vostra compagnia nella
          tomba della disoccupazione, mentre noi con
          Windows saremo semre più floridi e ricchi di
          soddisfazioni!!!!!

          sto godendo...Ho visto un annuncio, cercavano un programmatore PHP/MySQL e possibilmente bravo anche come sistemista su Linux.Sono andato, ho mostrato cosa sapevo fare, ho chiesto 2.000 euro al mese netti. All'inizio hanno storto il naso, poi me li hanno accordati.Ho Linux, ci programmo e lo amministro sia sul mio client che su tutti i server, mi diverto e mi piace per giunta tanto che alla sera non mi rendo neppure conto dell'orario e mi trattengo spesso oltre l'orario lavorativo.I miei capi sono contenti e mi guardano di buon occhio perché sto facendo un buon lavoro.Che si può chiedere di più?Grazie Linux, grazie opensource!
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori e signore...

            Sono andato, ho mostrato cosa sapevo fare, ho
            chiesto 2.000 euro al mese netti. All'inizio
            hanno storto il naso, poi me li hanno accordati.ahhahahahahahahhahahhaSe ti accontenti te, siamo contenti tutti.
          • xander2k scrive:
            Re: Signori e signore...
            - Scritto da: Anonimo

            Sono andato, ho mostrato cosa sapevo fare, ho

            chiesto 2.000 euro al mese netti. All'inizio

            hanno storto il naso, poi me li hanno accordati.

            ahhahahahahahahhahahha
            Se ti accontenti te, siamo contenti tutti.Per curiosità, quant'è la paga media equivalente per un programmatore Microsoft? Grazie!
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori e signore...
            quando c'era la bolla speculativa i programmatori VB beccavano anche 5/600 mila al giorno con P.IVA (il corrispondente di un netto da dipendente di 2500euro)ora a un ex programmatore VB reciclato .NET fatico a riconoscergli 160euro al giorno (il netto di 1200/1300 da dipendente).
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori e signore...

          si certo certo certo, una compilazione del kernel
          al giorno toglie xp di torno!!!Mai compilato il kernel.
          mi fare davvero ridere, presto sarete tutti in
          mutande in mezzo alla strada per domandare
          lavoro, ma noi vi diremo: no no no, niente da
          fare!!!!!Lo sarete voi ex cacciavitari ora sparagestionaliVB, che oltre ai quattro pulsantini del VB non sapete andare. Quando la bufala-Windows sarà placata e qualcuno vi chiederà di programmare, allora si che tornerete a fare i magazzinieri... Ricordati sempre che un esperto linux per forza ne capisce qualcosa di informatica, un esperto windows non è detto...
          il vostro linux sarà la vostra compagnia nella
          tomba della disoccupazione, mentre noi con
          Windows saremo semre più floridi e ricchi di
          soddisfazioni!!!!!Sì sì, nelle sparagestionaliVB che cadranno una a una se non cambiano orientamento...
          sto godendo...Bene, la quiete prima delle tempesta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori e signore...
            - Scritto da: Anonimo


            si certo certo certo, una compilazione del
            kernel

            al giorno toglie xp di torno!!!

            Mai compilato il kernel.


            mi fare davvero ridere, presto sarete tutti in

            mutande in mezzo alla strada per domandare

            lavoro, ma noi vi diremo: no no no, niente da

            fare!!!!!

            Lo sarete voi ex cacciavitari ora
            sparagestionaliVB, che oltre ai quattro
            pulsantini del VB non sapete andare. Quando la
            bufala-Windows sarà placata e qualcuno vi
            chiederà di programmare, allora si che tornerete
            a fare i magazzinieri... Ricordati sempre che un
            esperto linux per forza ne capisce qualcosa di
            informatica, un esperto windows non è detto...


            il vostro linux sarà la vostra compagnia nella

            tomba della disoccupazione, mentre noi con

            Windows saremo semre più floridi e ricchi di

            soddisfazioni!!!!!

            Sì sì, nelle sparagestionaliVB che cadranno una a
            una se non cambiano orientamento...Shhh non dire + nulla, sarà disperato perchè gli hanno levato il supporto a VB6 e ora se vuole continuare a lavorare su VB.NET deve imparare a programmare :-D
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori e signore...
            - Scritto da: Anonimo

            Sì sì, nelle sparagestionaliVB che cadranno una
            a

            una se non cambiano orientamento...
            Shhh non dire + nulla, sarà disperato perchè gli
            hanno levato il supporto a VB6 e ora se vuole
            continuare a lavorare su VB.NET deve imparare a
            programmare :-De vedi che alcuni di loro troveranno Linux come alleato, essendo Gambas un ottimo sostituto di VBhttp://gambas.sourceforge.net/
        • Anonimo scrive:
          9 --
        • Skin Bracer scrive:
          Re: Signori e signore...
          - Scritto da: Anonimo

          si certo certo certo, una compilazione del kernel
          al giorno toglie xp di torno!!!Ma per voi winari linux=compilare il kernel? ma sapete almeno cos'è un kernel? ah no dimenticavo il vostro padrone bill non vuole che lo sappiate.
          mi fare davvero ridere, presto sarete tutti in
          mutande in mezzo alla strada per domandare
          lavoro, ma noi vi diremo: no no no, niente da
          fare!!!!!

          il vostro linux sarà la vostra compagnia nella
          tomba della disoccupazione, mentre noi con
          Windows saremo semre più floridi e ricchi di
          soddisfazioni!!!!!

          sto godendo...Forse non hai capito bene l'articolo, magari mentre lo stavi leggendo Internet Explorer ha commesso un azione non valida ed è stato terminato.Per la cronaca, mai ricompilato un kernel in 6 anni di Linux
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori e signore...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro
          open


          sorcio pinguinazzolo!!!!





          è finita, raga, è finita davvero...
          reinstallate


          xp e fate i bravi, su...

          mai installato :)

          mi sono fermato al 2000

          poi ho messo linux

          ora sono un felice utente con molti meno
          problemi


          si certo certo certo, una compilazione del kernel
          al giorno toglie xp di torno!!!per quello ci pensa l'antivirus, l'antispyware, l'anti bill, l'anti drm, ecc...E poi: io non ho MAI ricompilato il kernel.Se queste sono le obiezioni a Linux posso continuare a piallare windows in tutta pace e tranquillità
          sto godendo...buon per te. Esiste anche la morfina, comunque.
      • gian_d scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open

        sorcio pinguinazzolo!!!!



        è finita, raga, è finita davvero... reinstallate

        xp e fate i bravi, su...
        mai installato :)
        mi sono fermato al 2000
        poi ho messo linux
        ora sono un felice utente con molti meno problemiracchio, sembra il mio profilo :D .
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open

        sorcio pinguinazzolo!!!!



        è finita, raga, è finita davvero... reinstallate

        xp e fate i bravi, su...
        mai installato :)
        mi sono fermato al 2000
        poi ho messo linux
        ora sono un felice utente con molti meno problemisei proprio un pretoriano del dragasaccocce!!!!!!!!!!!!bill gheits è un mulacchione!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori e signore...
          proporrei allo staff di sostituire la scritta compilazione del kernel, con una faccia da troll, o con la scritta "SI IO SONO IGNORANTE" :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Signori e signore...
            Beh si, forse linux è un po' difficilotto, a volte si tribula,ma se si voglio soddisfazioni a volte bisogna tribulare,ma se lo si fa per la libertà, di pensiero, di parola, ecc...Allora io sono il primo in cima alla lista.Allora concordo con quelli che vogliono unirsi a rendere un mondo più libero! (almeno quello informatico).Pier
          • francescor82 scrive:
            Re: Signori e signore...
            - Scritto da: Anonimo
            proporrei allo staff di sostituire la scritta
            compilazione del kernel, con una faccia da troll,
            o con la scritta "SI IO SONO IGNORANTE" :DAppoggio la mozione! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open

        sorcio pinguinazzolo!!!!



        è finita, raga, è finita davvero... reinstallate

        xp e fate i bravi, su...
        mai installato :)
        mi sono fermato al 2000
        poi ho messo linux
        ora sono un felice utente con molti meno problemiSe tu avessi un lavoro non saresti così felice ad usarlo! ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Signori e signore...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro
          open


          sorcio pinguinazzolo!!!!





          è finita, raga, è finita davvero...
          reinstallate


          xp e fate i bravi, su...

          mai installato :)

          mi sono fermato al 2000

          poi ho messo linux

          ora sono un felice utente con molti meno
          problemi
          Se tu avessi un lavoro non saresti così felice ad
          usarlo! ;)non sai quel che dici: io uso linux sul lavoro
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori e signore...
      Comunque, la libertà è la libertà, e noi della comunità open source lo sappiamo bene, perciò chi vuole usare windows, usi windows, chi vuole usare linux, usi linux!Personalmente dal 1997 non uso niente altro che Slackware GNU/Linux, che è più corretto che dire linux e basta, e penso proprio di non tornare indietro adesso.E poi non litigate!:-)Pier
      • francescor82 scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo
        Comunque, la libertà è la libertà, e noi della
        comunità open source lo sappiamo bene, perciò chi
        vuole usare windows, usi windows, chi vuole usare
        linux, usi linux!D'accordissimo con te, se non fosse che il FUD in genere pregiudica le scelte. :(
      • pikappa scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo
        Comunque, la libertà è la libertà, e noi della
        comunità open source lo sappiamo bene, perciò chi
        vuole usare windows, usi windows, chi vuole usare
        linux, usi linux!

        Personalmente dal 1997 non uso niente altro che
        Slackware GNU/Linux, che è più corretto che dire
        linux e basta, e penso proprio di non tornare
        indietro adesso.Bella la slack :-D

        E poi non litigate!Vero questo qui è solo un povero troll,Per quanto mi riguarda per lavoro uso Debian e Slackware, e alle volte Windows 2000, mentre a casa ho un pc con Ubuntu e XP e uso MacOS X(e Ubuntu installata su disco esterno) sull'ibook
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori e signore...
      - Scritto da: Anonimo
      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open
      sorcio pinguinazzolo!!!!

      è finita, raga, è finita davvero... reinstallate
      xp e fate i bravi, su...L'unica cosa di buono che Vista e Palladium otterranno sarà veder spazzato via questo ciarpame.Dal momento che questi immarcescibili sostenitori del DRAGA saranno costretti a pagare per utilizzare quelle 4 minchiate che usano, si estingueranno.
    • bouncey2k scrive:
      Re: Signori e signore...

      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open
      sorcio pinguinazzolo!!!!

      è finita, raga, è finita davvero... reinstallate
      xp e fate i bravi, su...oddio.. quanto mi fai ridere :D :D :D PS: hai già partecipato a zelig?
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori e signore...
      - Scritto da: Anonimo
      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open
      sorcio pinguinazzolo!!!!

      è finita, raga, è finita davvero... reinstallate
      xp e fate i bravi, su...sto appena installando Mandriva Linux 2006 su tre PC dell'azienda, evitando l'acquisto delle famigerate licenze windows.E tra i pacchetti c'è già il supporto a LSB.Io, quindi sono pronto e carico.
    • Anonimo scrive:
      Re: ignorante...
      - Scritto da: Anonimo
      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro in storia sei scarsetto, pare.i ptretorianki erano le guardie personali dell'Imperatore romanoil termine pretoriano ha senso solo quando c'è un imperatore da osannare.Il mondo Open Source è una repubblica
    • Anonimo scrive:
      Re: Signori e signore...
      - Scritto da: Anonimo
      ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open
      sorcio pinguinazzolo!!!!

      è finita, raga, è finita davvero... reinstallate
      xp e fate i bravi, su...Non posso, ho una licenza sola e se lo reinstallo sul PC devo disinstallarlo dal tuo cervello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Signori e signore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ecco a voi il canto del pretoriano linuxaro open

        sorcio pinguinazzolo!!!!



        è finita, raga, è finita davvero... reinstallate

        xp e fate i bravi, su...

        Non posso, ho una licenza sola e se lo reinstallo
        sul PC devo disinstallarlo dal tuo cervello.non sapevo che XP richiedesse così poco spazio! (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    GRANDE LINUX.........
    Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo da maestri che metterà sempre + all' angolo il DRAGA i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca che di standard non hanno un bel 3 di picche!!
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE LINUX.........
      - Scritto da: Anonimo
      Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo
      da maestri che metterà sempre + all' angolo il
      DRAGApassando sopra la tua buffonaggine di chiamare con nomignoli le persone (persone che hanno fatto quello che tu non sarai mai capace di fare) direi che stai vaneggiando (come tipico dei linari)...mettere sempre più nell'angolo?ma che stai a dire?nell'angolo c'è linux e da 10 anni ma un angolino piccolo piccolo
      i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca che
      di standard non hanno un bel 3 di picche!!
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE LINUX.........
        - Scritto da: Anonimo
        linari)...mettere sempre più nell'angolo?
        ma che stai a dire?
        nell'angolo c'è linux e da 10 anni ma un angolino
        piccolo piccoloMa per favore. Ma non farci ridere.E' finita la cuccagna per voi e per il DRAGA.E' finita la Trippa x Gatti x voi.Presto finirete nel posticino che vi compete e che vi è sempre spettato; un angolino piccolo piccolo.Fattene una ragione.
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE LINUX.........
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo

        da maestri che metterà sempre + all' angolo il

        DRAGA


        passando sopra ...ma non sembra che tu sia passato sopra: sembri alquanto incoerente
        (persone che hanno fatto
        quello che tu non sarai mai capace di fare) come Hitler, Mussolini, Stalin Mao Tse Dong, ecc.. ???Anche questi personaggi sono inimitabili dai più, ma non tutti i modelli sono graditi
    • Anonimo scrive:
      Re: GRANDE LINUX.........
      - Scritto da: Anonimo
      Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo
      da maestri che metterà sempre + all' angolo il
      DRAGA i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca che
      di standard non hanno un bel 3 di picche!!Brutta cosa l'invidia.E' ora di uscire e andare a cercare un lavoro!
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE LINUX.........
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo

        da maestri che metterà sempre + all' angolo il

        DRAGA i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca che

        di standard non hanno un bel 3 di picche!!
        Brutta cosa l'invidia.al massimo il sentimento è RIVALSA
        E' ora di uscire e andare a cercare un lavoro!e grazie di continuare a sottovalutarci, bimboStai facendo il nostro gioco
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDE LINUX.........

          e grazie di continuare a sottovalutarci, bimbo
          Stai facendo il nostro giocosogna sogna compagno
          • Anonimo scrive:
            Re: GRANDE LINUX.........
            - Scritto da: Anonimo

            e grazie di continuare a sottovalutarci, bimbo

            Stai facendo il nostro gioco

            sogna sogna compagno compagno a chi?non sono mica il tuo ragazzo.Non hoi di queste tendenze.Cerca altrove.
          • Anonimo scrive:
            9 --
      • Anonimo scrive:
        Re: GRANDE LINUX.........
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro colpo

        da maestri che metterà sempre + all' angolo il

        DRAGA i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca che

        di standard non hanno un bel 3 di picche!!
        Brutta cosa l'invidia.
        E' ora di uscire e andare a cercare un lavoro!Poverini, come siete conciati male. Costretti a leccare il culetto del DRAGA dalla mattina alla sera.Che vita miserabile che fate, che squallore!
        • Anonimo scrive:
          Re: GRANDE LINUX.........
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Con lo standar ISO/IEC dell' LSB un altro
          colpo


          da maestri che metterà sempre + all' angolo il


          DRAGA i i suoi "standard"...(sih!!) ciofeca
          che


          di standard non hanno un bel 3 di picche!!

          Brutta cosa l'invidia.

          E' ora di uscire e andare a cercare un lavoro!

          Poverini, come siete conciati male. Costretti a
          leccare il culetto del DRAGA dalla mattina alla
          sera.
          Che vita miserabile che fate, che squallore!Porelli. Devono tenere ben allenata la lingua......Slurp.......Slurp.......Slurp.......
  • Anonimo scrive:
    Servirà a poco questa benedizione.
    Mossa del tutto inutile a contrastare il predominio assoluto di Microsoft in particolare in campo home user, dove il vecchio pinguino in dieci anni fatti di promesse non è riuscito ancora ad imporsi. Lontano sembra ancora l'anno della fatidica affermazione di Linux. L'unica benedizione di cui Linux avrà bisogno è quella del padre eterno, o rischia davvero di scomparire dopo qualche mese dall'uscita di Windows Vista.Saluti.
    • Anonimo scrive:
      5 --
    • Anonimo scrive:
      Re: Servirà a poco questa benedizione.
      Chi opera nel settore, ed ha contatti con le richieste reali delle aziende italiane, sa che l'insoddisfazione per i prodotti Microsoft (costo delle licenze, prestazioni, richieste di upgrade, ecc.) è sempre maggiore.Allo stesso tempo molte aziende rimangono titubanti nei confronti delle applicazioni open-source per i soliti motivi (supporto, disponibilità di funzioni/soluzioni, standardizzazione, ecc.).Sicuramente l'approvazione a Standard ISO di LSB potrà dare maggiore autorevolezza ai tentativi di far penetrare nel mercato aziendale soluzioni basate sulla piattaforma Linux.Ovviamente questo non significa automaticamente un'aumento vertiginoso della sua diffusione, ma a piccoli passi....Per quanto riguarda l'uscita di Windows Vista, a parte i numerosi gadget, le novità estetiche dell'interfaccia e le richieste hardware minime...... che il padre eterno ce ne scampi!Saluti
    • BillTorvalds scrive:
      9 --
      • Anonimo scrive:
        Re: x Moderatore: bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa
        Concordo!Sono spesso anonimo per scelta, ma sono disposto a rinunciare a parte della mia privacy per alzare la qualità di questo forum (che è sempre più bassa).Fate qualcosa, o rimarranno solo gli imbecilli!
        • Anonimo scrive:
          4 --
          • BillTorvalds scrive:
            x Moderatore : dai, censura anche questo
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            Concordo!

            Sono spesso anonimo per scelta, ma sono disposto

            a rinunciare a parte della mia privacy per
            alzare

            la qualità di questo forum (che è sempre più

            bassa).



            Fate qualcosa, o rimarranno solo gli imbecilli!

            Purtroppo non sarà mai possibile questo sogno.
            PI con i troll e i flame ci guadagna, il maggior
            traffico su PI è generato proprio dai forum, dove
            i troll ed i flame sono in costante aumento.
            Giustamente non sono stupidi +traffico=+euri ,
            quindi l'anonimo ci sarà sempre perchè facilita
            l'assedio dei troller e flamer che è tutto un
            vantaggio per loro.
          • Anonimo scrive:
            4 --
        • Anonimo scrive:
          Re: x Moderatore: bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa
          - Scritto da: Anonimo
          Concordo!
          Sono spesso anonimo per scelta, ma sono disposto
          a rinunciare a parte della mia privacy per alzare
          la qualità di questo forum (che è sempre e sempre piu bassa).scusa ma quello che dici e' senza sensocosa c entra la privacy? ma ti sei mai registrato a pi? non devi dare nessun dato personale eh... ma cosa dici.. la privacy.. certo si alzerebbe la qualità se si registra uno che non sa neanche di cosa parla ciao
          Fate qualcosa, o rimarranno solo gli imbecilli!o i sapientoni :)
          • Anonimo scrive:
            4 --
          • gian_d scrive:
            Re: x Moderatore: bastaaaaaaaaaaaaaaaaaa
            - Scritto da: Anonimo....Ha importanza?Se non vuoi trollare e non vuoi che altri trollino potresti reclamare sul forum pro e contro.Invece lo stai facendo nel posto sbagliato e anche da anonimo mettendoti sullo stesso piano di quelli di cui ti stai lamentando.
    • sathia scrive:
      Re: Servirà a poco questa benedizione.
      - Scritto da: Anonimo
      Mossa del tutto inutile a contrastare il
      predominio assoluto di Microsoft in particolare
      in campo home user, dove il vecchio pinguino in
      dieci anni fatti di promesse non è riuscito
      ancora ad imporsi. Lontano sembra ancora l'anno
      della fatidica affermazione di Linux.
      L'unica benedizione di cui Linux avrà bisogno è
      quella del padre eterno, o rischia davvero di
      scomparire dopo qualche mese dall'uscita di
      Windows Vista.

      Saluti.punto meno informaticoquesto è quantodigg.com magariciao
    • gian_d scrive:
      Re: Servirà a poco questa benedizione.
      - Scritto da: Anonimo
      Mossa del tutto inutile a contrastare il
      predominio assoluto di Microsoft in particolare
      in campo home user, dove il vecchio pinguino in
      dieci anni fatti di promesse non è riuscito
      ancora ad imporsi. Lontano sembra ancora l'anno
      della fatidica affermazione di Linux.
      L'unica benedizione di cui Linux avrà bisogno è
      quella del padre eterno, o rischia davvero di
      scomparire dopo qualche mese dall'uscita di
      Windows Vista.

      Saluti.A parte il tono del tuo post che è più trollesco che altro, c'è una differenza fondamentale tra l'utente a cui si rivolge Windows e l'utente a cui si rivolge GNU Linux.Il primo è spesso un utente poco informatizzato che usa il computer in modo poco consapevole. MS ha fatto molto per avvicinare un numero elevato di persone al computer proponendo questo tipo di utenza. Che abbia fatto bene o male non m'interessa, ma nella generalità dei casi queste persone matureranno scarse competenze informatiche. Sono quelle persone che si affideranno al tecnico per riparare i danni causati da un virus o da un'operazione errata ravanando nelle directory di sistema. Sono quelle persone che si ritrovano una macchina che arranca perché alla ventesima installazione il registro di configurazione e l'hardisk sono incasinatissimi. Sono quelle persone che continuano a far danni tenendo in rete zombie che spammano. Sono quelle persone che...Il secondo è un utente che giorno dopo giorno migliora le sue conoscenze (altrimenti finirà per abbandonare la piattaforma) perché è disposto ad acquisire consapevolezza dello strumento che sta utilizzando.GNU Linux non arriverà mai a competere con Windows ma da qui a dire che rischia di scomparire ce ne passa... Al contrario, forse non ti sei reso conto che il desiderio di avere consapevolezza di ciò che si usa aumenta e questo fa sì che ci siano più persone che si avvicinano a GNU Linux. Certo c'è voluto un indirizzamento di Linux verso il desktop, altrimenti quelli come me probabilmente starebbero ancora ad imprecare sull'ennesimo problemino di Windows.Sul fatto che Windows poi stia migliorando ho i miei seri dubbi, ma questa è una mia opinione e non ho tempo e voglia di provare a dimostrartelo.Ciao e Buona Vista sul mare
    • Mechano scrive:
      Re: Servirà a poco questa benedizione.
      - Scritto da: Anonimo
      Aspetta qualche anno e la pacchia che stai
      vivendo adesso presto finirà e ritornerai a
      lavare le scale nel tuo condiminio.Ho sempre avuto di che vivere in nicchie abbastanza remunerative.Con Amiga nella grafica televisiva e la post-produzione.Con Linux in sistemi informativi completi per gli scopi più disparati dal commercio alla gestione di interi settori della sanità come i dipartimenti di prevenzione e la medicina legale. Ed infine i sistemi di qualità ISO900x.E questo mentre tu stai a litigare nei forum per difendere i tuoi 15 euro l'ora per pulizia di virus e installazione di programmi Finson.--Mr. Mechano
Chiudi i commenti