Caso Microsoft, pressioni sulla UE dagli USA?

Torna a parlare il commissario Kroes che ad una settimana da altre sorprendenti dichiarazioni afferma: da Washington ci avevano chiesto di andarci piano. E non è una bella cosa
Torna a parlare il commissario Kroes che ad una settimana da altre sorprendenti dichiarazioni afferma: da Washington ci avevano chiesto di andarci piano. E non è una bella cosa

Bruxelles – È in vena di esternazioni in questo periodo Neelie Kroes , capo dell’antitrust europeo. Ha affermato che nel corso del procedimento antitrust contro Microsoft, dagli Stati Uniti sono arrivate pressioni indebite per spingere la Commissione a non usare le maniere forti.

Al quotidiano finanziario olandese Financieele Dagblad , Kroes ha confidato in una intervista che il Governo americano si sarebbe comportato poco correttamente. Che i commissari non abbiano accolto positivamente l’interferenza sarebbe confermato anche dallo staff dell’antitrust.

In particolare Kroes, che pure non ha fatto nomi, avrebbe ricevuto pressioni questa estate prima della decisione di comminare nuove sanzioni contro il big di Redmond.

Queste dichiarazioni arrivano a pochi giorni da altre esternazioni di Kroes, apparentemente non provocate, secondo cui il caso antitrust non è una vendetta : “Ben lontani dal perseguire una vendetta contro Microsoft, le azioni della Commissione sono guidate dal desiderio di creare in Europa il clima industriale più adatto all’innovazione a beneficio dei consumatori europei”.

Per Microsoft queste tensioni internazionali non sono positive, l’azienda non commenta ufficialmente ma varie fonti ricordano che le azioni di Washington non sono ascrivibili a Redmond. Che parlamentari ed analisti americani siano peraltro fortemente contrari alle procedure europee messe in moto sul caso Microsoft certo non è una novità: qualcuno ricorderà le pesantissime critiche , al limite dell’ingiuria, rivolte contro la Commissione all’epoca della prima sentenza antitrust.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 09 2006
Link copiato negli appunti