C&C: Red Alert, download gratuito da EA

La multinazionale dei videogame decide di fare un regalo ai consumatori distribuendo il primo episodio di una delle sue franchise di punta. Un gustoso antipasto in attesa della distribuzione del prossimo Red Alert 3

Roma – Che si tratti di una furbata di marketing poco importa, quel che conta è il risultato: lo strategico in tempo reale Red Alert , classe 1996, è l’ennesima vecchia gloria dei videogiochi a essere distribuita gratuitamente , sotto forma di file immagine dei supporti originali in formato ISO e con tanto di istruzioni per la compatibilità del gioco con i sistemi operativi moderni. Windows Vista escluso.

Ambientato nell’universo virtuale di Command & Conquer , titolo seminale sviluppato da Westwood Studios prima dell’assorbimento e la successiva liquidazione da parte di EA, Red Alert è incentrato sull’idea di un passato alternativo che non preveda lo scoppio della seconda guerra mondiale, con l’eliminazione di Adolf Hitler da parte di Albert Einstein in un viaggio a ritroso nel tempo, la nascita di un universo parallelo e la realizzazione del sogno di dominio della URSS di Joseph Stalin sull’intero continente eurasiatico.

Un discreto mashup guerrafondaio di eventi insomma, che nel tempo ha dato origine (inclusi i titoli della serie principale di C&C) a decine di giochi per tutte le piattaforme com’è costume di EA e della sua passione per i sequel . Il primo Command & Conquer era già stato distribuito come freeware l’anno scorso in occasione del 12mo anniversario della saga , e Red Alert ottiene lo stesso trattamento in celebrazione del 13mo anno dall’avvio della guerra tra NOD e GDI , Unione Sovietica e Alleanza Europea.

Come ulteriore bonus, per una EA particolarmente in vena di generosità, assieme al rilascio di Red Alert 1 viene messa a disposizione degli aficionado un’offerta tutto compreso grazie alla quale preordinare, entro il 27 ottobre, una copia di Red Alert 3 e avere gratuitamente anche Red Alert 2. Per gli appassionati di cinema, oltre che di videogame, il prezzo del biglietto potrebbe valere anche solo per godersi l’interpretazione sopra le righe degli attori ingaggiati per le cutscene di RA3, inclusi George Takei, J.K. Simmons e il leggendario Tim Curry .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    benedetta concorrenza!
    AMD arranca sul fronte prestazioni (in attesa del promesso Bulldozer nel 2009) e allora che fa? taglia i prezzi.Intel vede che AMD taglia i prezzi ed allora che fa? butta sul mercato nuove cpu... coincidenza?
    • DarkSchneider scrive:
      Re: benedetta concorrenza!
      - Scritto da: attonito
      AMD arranca sul fronte prestazioni (in attesa del
      promesso Bulldozer nel 2009) e allora che fa?
      taglia i
      prezzi.

      Intel vede che AMD taglia i prezzi ed allora che
      fa? butta sul mercato nuove cpu...
      coincidenza?No, concorrenza! Peccato che si tratti sostanzialmente di un duopolio. E' facile per Intel (che attualmente è in posizione dominante) rispondere colpo su colpo alle mosse di AMD. Sarebbe molto diverso se nel campo delle CPU x86 ci fosse ancora più concorrenza, anche se ho il sospetto che si tradurrebbe nel rilascio di nuove CPU a raffica, senza sfruttare quelle già sul mercato, solamente per prevalere sulla concorrenza. Beneficio per i consumatori==0.
      • attonito scrive:
        Re: benedetta concorrenza!
        non credo!Una veloce obsolescenza si traduce in un forzato deprezzamento delle cpu vecchie di una o due generazioni.commercialemnte, la cpu di punta non puo' superare un certo prezzo, diciamo 100.Se la cpu X di punta oggi costa 100 e dopo 6 mesi ne esce un'altra Y migliore, la Y costera' 100 e la X dovra calare di prezzo.quindi, a meno di essere i soliti fessacchiot.... aem, i soliti patiti della super-ultra-mega cpu appena uscita, e' molto piu' furbo aspettare qualche mese e pagare meno.
        • DarkSchneider scrive:
          Re: benedetta concorrenza!
          Se mi parli di prestazioni sono d'accordo. La fregatura stà da altre parti. I programmatori che trovandosi cotanta abbondanza di MHz ottimizzano sempre meno le loro applicazioni e giochi. I produttori, che non sono stupidi, e sanno che a parte pochi patiti, nessuno compra l'ultimo arrivato, inizieranno a sparare sul mercato socket sempre diversi costringendoti a cambiare come minimo la scheda madre al primo aggiornamento.
        • nome e cognome scrive:
          Re: benedetta concorrenza!

          quindi, a meno di essere i soliti fessacchiot....
          aem, i soliti patiti della super-ultra-mega cpu
          appena uscita, e' molto piu' furbo aspettare
          qualche mese e pagare
          meno.Il problema è che quando il prezzo scende troppo in basso esce il nuovo socket.
    • Cesare scrive:
      Re: benedetta concorrenza!
      - Scritto da: attonito
      (in attesa del promesso Bulldozer nel 2009)La cosa buffa è che da un paio di anni a questa parte, AMD fa annunci, promette, ma appena mette sul mercato qualcosa di nuovo Intel è pronta a controbattere con una soluzione più performate!Come dire... uno parla, ma l'altro fa i fatti!Non sto nè da una nè dall'altra parte, ma è una cosa che ho notato e che continua a ripetersi.Ciauz!
      • attonito scrive:
        Re: benedetta concorrenza!

        La cosa buffa è che da un paio di anni a questa
        parte, AMD fa annunci, promette, ma appena mette
        sul mercato qualcosa di nuovo Intel è pronta a
        controbattere con una soluzione più
        performate!
        Come dire... uno parla, ma l'altro fa i fatti!No, uno (AMD) parla E fa i fatti, poi l'altro (intel) fa la stessa cosa.
        • nome e cognome scrive:
          Re: benedetta concorrenza!
          - Scritto da: attonito

          La cosa buffa è che da un paio di anni a questa

          parte, AMD fa annunci, promette, ma appena mette

          sul mercato qualcosa di nuovo Intel è pronta a

          controbattere con una soluzione più

          performate!

          Come dire... uno parla, ma l'altro fa i fatti!
          No, uno (AMD) parla E fa i fatti, poi l'altro
          (intel) fa la stessa
          cosa.http://www.xbitlabs.com/news/cpu/display/20080407081556_AMD_Continues_to_Lose_Market_Share_to_Intel_Analysts.html
          • Cesare scrive:
            Re: benedetta concorrenza!
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: attonito


            La cosa buffa è che da un paio di anni a
            questa


            parte, AMD fa annunci, promette, ma appena
            mette


            sul mercato qualcosa di nuovo Intel è pronta a


            controbattere con una soluzione più


            performate!


            Come dire... uno parla, ma l'altro fa i fatti!

            No, uno (AMD) parla E fa i fatti, poi l'altro

            (intel) fa la stessa

            cosa.

            http://www.xbitlabs.com/news/cpu/display/200804070Ah ecco... E che fatti!
Chiudi i commenti