Cecchini DoS fra le maglie di un certo P2P

Sfruttando una falla del client software di DC++ alcuni cracker avrebbero paralizzato i server di decine di aziende

Roma – Negli ultimi 120 giorni almeno 40 importanti aziende – ancora anonime – sono state bersagliate da attacchi informatici provenienti da centinaia di migliaia di indirizzi IP diversi. Secondo Prolexic Technologies , società specializzata in sicurezza, il massivo blitzkrieg online avrebbe sfruttato una grave falla presente sul client software P2P di DC++ .

“Il gran numero di indirizzi online ha causato problemi a router e firewall, annullando di fatto ogni possibilità di affidarsi a qualche forma di blacklisting”, ha dichiarato Paul Sop, CTO della Prolexic. A tutti gli effetti per gli esperti si è trattato di un classico attacco denial-of-service ( DoS ), che però ha coinvolto migliaia di PC accomunati dall’utilizzo del software P2P DC++.

Sebbene il network di file-sharing sia distribuito, le directory dove individuare file risiedono in un numero ristretto di server (hub). Le vecchie versioni dei software di questi hub hanno una falla “che permette ad un pirata di forzare i client ad ottenere informazioni da un altro server”. Questa è la semplice spiegazione che ha dato Fredrik Ullner, sviluppatore del progetto DC++. Una tecnica che, sapientemente utilizzata, è capace di generare una tale richiesta continua di dati da portare al totale blocco di molti sistemi.

“Questi attacchi sfortunatamente stanno diventando sempre più comuni”, ha dichiarato Ullner a SecurityFocus . Già, perché la dinamica rispecchia la stessa prassi adoperata nel 2005, quando in poche settimane si consumò una vera e propria battaglia online fra pirati e sviluppatori DC++.

Lo scorso marzo però è stato raggiunto un livello di scontro mai visto, con più di 300 mila computer coinvolti . “Abbiamo avuto milioni e milioni di connessioni. Abbiamo potuto identificare gli attacchi facilmente, ma i nuovi IP erano così veloci da non poter essere bloccati”, ha confermato la Prolexic. “Gli attacchi alla fine facevano parte di una strategia estorsiva, ma circa tre quarti erano a scopo spionistico”, ha sottolineato Sop: “La quantità di denaro coinvolto è piuttosto grande. Se hai un buon business online in Europa, e puoi mettere al tappeto i tuoi competitor, perché spendere soldi nel marketing?”

Comunque, dopo la tempesta è finalmente ritornata la calma e Prolexic ha annunciato la disponibilità di una soluzione di difesa specifica. Purtroppo una “toppa” per l’intero progetto DC++ non è possibile, dato che l’aggiornamento dei client richiede l’intervento degli utenti. Se anche tutti gli amministratori degli hub procedessero con un aggiornamento, i pirati potrebbero proseguire con gli attacchi semplicemente utilizzando i client contaminati. “È difficile, anzi impossibile far fronte a questo” ha concluso Ullner.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    I LOVE GOOGLE :-)
    Poche storie... al solito tutti danno addosso a chi ha buone idee e le sa mettere in pratica... Microsoft teme ora Google dopo averla sottovalutata quando muoveva i primi passi... come IBM aveva sottovalutato Microsoft quando essa a sua volta muoveva i primi passi... si e' passati dall'era dei mainframe a quella dei pc a quella della rete... ogni era ha messo in evidenza un protagonista... e chissa' chi prendera' il posto di Google quando nuove frontiere si apriranno.Quello chetrovo stupido e' vedere gli umori del popolino dominati dall'invidia per chi ha successo, quando poi si utilizzano attivamente gli strumenti messi a disposizione da queste compagnie di successo.La stessa cosa la si potrebbe dire di Linux, simpatico a tutti finche' era un OS da garage per smanettoni, inviso a molti ora che ha conquistato il primato sulla unix-family e che insidia anche Windows...E queste dinamiche si ripetono anche in altri campi, se avete un amico medico o biologo chiedete che pensa di Craig Venter... ammirato per la genialita' fino a quando non e' partito con la sua startup che lo ha portato al sequenziamento del genoma umano dopo essere uscito dal progetto "genoma"... odiato per il successo, per il panfilo che si e' potuto comprare... eppure non si e' fermato, dopo quel colpo da prima pagina ne ha portati avanti altri, si vede bene che non e' animato da lucro ma da curiosita' e volonta' di incidere nella storia...... e allora... brutta bestia l'invidia, eppure e' il morbo piu' diffuso :-(
  • Anonimo scrive:
    La solita vecchia battagia dei mediocri
    Fino a quando Google è stato utile a sfidare tutte le superpotenze informatiche (perchè free, ecc..) tutti a portarne avanti la causa..Ora tutti coloro che l'hanno portato avanti lo osteggiano perchè è diventata una potenza?Mi ricorda tanto il dopoguerra, gli americani visti come eroi, le alleanze stipulate, ecc.. Ora tutti pronti a criticarne l'operato...Purtroppo è diventata una questione culturale, chi è mediocre, chi non è capace e sa di non contare un fico secco si unisce per dar battaglia a tutto quello che è eccellenza e dominante... insomma la solita vecchia battaglia dei mediocri
  • Anonimo scrive:
    Google non convince
    Sono l'unico che vede Google come una banale azienda ?Possibile che nessuno ridimensiona un'attimino tutto sto hype che vanno facendo ogni giorno ?voglio dire il loro Search Engine se andava bene 2 3 anni fa, adesso è diventato una merda piena di spam e siti di blogspot ricoperti di adsense e poi tutti i loro prodotti alternativi che via via aggiungono quanti di voi li usano in maniera proficua ?a parte gmail il resto è una marea di cacchine che non hanno nulla di innovativo o sensazionale.Guardate:Google Reader -
    flop Google Notebook -
    flopGoogle Desktop -
    flopGoogle Toolbar -
    flopGoogle Coop -
    flopGoogle base -
    flopGoogle calendar -
    flopGoogle doc -
    flopGoogle picasa -
    flopGoogle talk -
    super flop tutti questi prodotti non raggiungono l'1% di market share.ognuno dei suddetti software sono studiati per imbrigliare l'utente nella loro rete pubblicitaria e basta.Ultimamente mi sforzo di fare le ricerche su Yahoo e cerco di combattere questo brand malefico cancellando i miei cookies e occultando il più possibile le mie tracce agli occhi di Brin e Page.non è per invidia o altro è semplicemente voglia di scappare da questa cappa colorata che stanno costruendo mattone dopo mattone.Google non mi da sicurezza stare su Google è un'arma a doppio tagliose da un lato ti da visibilità dall'altro ti prende aspetti del tuo comportamento e chi sa se mescolandoli insieme a qualche algoritmo ti fanno un bel profilo psicologico che sfrutti le tue debolezze per farti fare quello che vogliono loro senza esserne cosciente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google non convince
      [cut]
      prende aspetti del tuo comportamento e chi sa se
      mescolandoli insieme a qualche algoritmo ti fanno
      un bel profilo psicologico che sfrutti le tue
      debolezze per farti fare quello che vogliono loro
      senza esserne
      cosciente.A parte la paranoia sui profili psicologici, yahoo fa le stesse identiche cose che fa google.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google non convince
      - Scritto da:
      Possibile che nessuno ridimensiona un'attimino
      tutto sto hype che vanno facendo ogni giorno
      ?l'hype e' tutto.
      voglio dire il loro Search Engine se andava bene
      2 3 anni fa, adesso è diventato una merda piena
      di spam e siti di blogspot ricoperti di adsense eembe'? prima c'era geocities, ora c'e' blogspot.
      poi tutti i loro prodotti alternativi che via via
      aggiungono quanti di voi li usano in maniera
      proficua
      ?io
      a parte gmail il resto è una marea di cacchine
      che non hanno nulla di innovativo o sensazionale.
      Guardate:
      Google Reader -
      floplo uso, non direttamente, ma integrato nella main page personalizzata.
      Google Notebook -
      flopconcordo
      Google Desktop -
      flopconcordo, ma solo perche' uso mac
      Google Toolbar -
      flopnon concordo. qualcuno la usa, e tecnicamente chiunque abbia firefox ha una "google toolbar" per il fatto che google e' il motore di ricerca di default.
      Google Coop -
      flop
      Google base -
      flopconcordo.
      Google calendar -
      flopconcordo, per questioni di privacy.
      Google doc -
      flopconcordo, per questioni di privacy.
      Google picasa -
      flopboh?!
      Google talk -
      super flop io lo uso molto spesso, e molta altra gente che ha gmail lo usa.
      tutti questi prodotti non raggiungono l'1% di
      market
      share.forse, ma gli ha dato un sacco di esperienza e tool interni per ottenere un sacco di altre cose. Tieni conto che cio' che trovi in google labs e' creato dagli impiegati di google nel loro "giorno creativo". Non deve essere per forza un prodotto di successo, basta che dia qualcosa all'azienda.
      ognuno dei suddetti software sono studiati per
      imbrigliare l'utente nella loro rete
      pubblicitaria e
      basta.o lo fanno loro o lo fa microsoft.scusami sai, ma preferisco lo facciano loro.
  • Anonimo scrive:
    Il bue e l'asino
    Microsoft che accusa Google di "posizione dominante" :D :D :D :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Il bue e l'asino
      Da notare che Microsoft accusa Google di "posizione dominante", non di "abuso di posizione dominante". Non è proprio la stessa cosa: loro sono esperti fondamentalmente nella seconda... :D
  • Msdead scrive:
    Gli USA e la UE allora?
    Gli Usa controllano tutte le reti e spiano, di conseguenza possono anche acquisire dati violando la privacy di tutti gli utenti, sia P2P che quelli normali, mentre la UE vuole attivare IPRED2 e far controllare agli ISP tutte le attività di internet degli utenti Europei.Ora questi criticano Google sulle sue politiche?Mi dispiace ma google non fa niente di diverso o di irregolare, la UE e gli USA dovrebbero starsene zitti sul fronte privacy perchè loro sono I PRIMI A VIOLARLA quando possono includere abbonamenti flat o cose più lineari per i diritti d'autore, invece spiano,controllano insieme alle major, usando DRM e protezioni assurde per limitare l'uso dei contenuti.Alternative alle assurde soluzioni di IPRED2 per combattere la pirateria ce ne sono ma loro, USA E UE, preferiscono ficcanasare la vita di tutti perchè non sanno fare altro che comportarsi come cani da caccia.Mi risparmio i "complimenti".
  • Anonimo scrive:
    VOGLIAMO I SORGENTI DI GOOGLE
    LA COMUNITA' OPEN SOURCE CHIEDE IL RILASCIO DI TUTTI I SORGENTI RELATIVI AGLI ALGORITMI UTILIZZATI DA GOOGLE PER I RISULTATI DELLE RICERCHE, IN CASO DI INADEMPIMENTO PRENDEREMO GLI OPPORTUNI PROVVEDIMENTI(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: VOGLIAMO I SORGENTI DI GOOGLE
      - Scritto da:
      LA COMUNITA' OPEN SOURCE CHIEDE IL RILASCIO DI
      TUTTI I SORGENTI RELATIVI AGLI ALGORITMI
      UTILIZZATI DA GOOGLE PER I RISULTATI DELLE
      RICERCHE, IN CASO DI INADEMPIMENTO PRENDEREMO GLI
      OPPORTUNI
      PROVVEDIMENTI

      (linux)(linux)(linux)(linux)Ciao Comunita' Open Source !!!! E' un piacere conoscerti.
    • Anonimo scrive:
      Re: VOGLIAMO I SORGENTI DI GOOGLE
      ti rimando al rambo..
    • Anonimo scrive:
      Re: VOGLIAMO I SORGENTI DI GOOGLE
      Prima fate pulizia su sourceforge che ci sono tonnellante di progetti morti e sepolti.Poi cominciate a creare qualcosa di innovativo che non sia copiato da soluzioni commerciali e poi casomai avrete il diritto di chiedere qualcosa barboni
  • Nilok scrive:
    Uno dei siti TOP di Disinformazione...
    Ave. Google adotta dei "criteri" di ranking che rasentano l'irrazionalità più decadente.In realtà, utilizzando Google, uno difficilmente trova subito ciò che sta cercando, mentre TROVA SUBITO ciò che Google vuole che sia trovato.Al paese mio questa si chiama "disinformazione"... tanto per tenermi sul leggero...Un "Motore di Ricerca", sempre secondo il mio modestissimo punto di vista (che è quello di una persona qualunque), dovrebbe fornire un servizio e questo servizio dovrebbe essere che "l'utente trova ciò che sta cercando", mentre Google (che non è un motore di ricerca ma un motore che produce soldi) ha smesso di tentare di fornire questo servizio da lungo tempo.Se io cerco una parola su di un dizionario e questa parola ha 3 diversi significati, non vengo, IN ALCUN MODO, obbligato dal Dizionario e leggere prima quella "più vista"; so che il dizionario è ORGANIZZATO principalmente secondo "l'ordine alfabetico" (ed altri modi organizzativi interni BEN CONOSCIUTI ed insegnati ovunque sul pianeta) e mi "regolo" di conseguenza.Con Google ho perso anche un intero pomeriggio prima di trovare ciò che mi serviva.Sarò stupidissimo? Probabile.MOLTO più probabile che Google mi stesse fornendo "un buon servizio", accessibile anche ai "deficienti" come me.Già, ma chi sono io per mettermi contro Google?A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Google adotta dei "criteri" di ranking che
      rasentano l'irrazionalità più
      decadente.
      In realtà, utilizzando Google, uno difficilmente
      trova subito ciò che sta cercando, mentre
      TROVA SUBITO ciò che Google vuole che sia
      trovato.
      Al paese mio questa si chiama
      "disinformazione"... tanto per tenermi sul
      leggero...
      Un "Motore di Ricerca", sempre secondo il mio
      modestissimo punto di vista (che è quello di una
      persona qualunque), dovrebbe fornire un servizio
      e questo servizio dovrebbe essere che "l'utente
      trova ciò che sta cercando", mentre Google (che
      non è un motore di ricerca ma un motore che
      produce soldi) ha smesso di tentare di fornire
      questo servizio da lungo
      tempo.
      Se io cerco una parola su di un dizionario e
      questa parola ha 3 diversi significati, non
      vengo, IN ALCUN MODO, obbligato dal Dizionario e
      leggere prima quella "più vista"; so che il
      dizionario è ORGANIZZATO principalmente secondo
      "l'ordine alfabetico" (ed altri modi
      organizzativi interni BEN CONOSCIUTI ed insegnati
      ovunque sul pianeta) e mi "regolo" di
      conseguenza.
      Con Google ho perso anche un intero pomeriggio
      prima di trovare ciò che mi
      serviva.
      Sarò stupidissimo? Probabile.
      MOLTO più probabile che Google mi stesse fornendo
      "un buon servizio", accessibile anche ai
      "deficienti" come
      me.

      Già, ma chi sono io per mettermi contro Google?Uno che parla al vento, a meno di non dimostrare di saper fare di meglio....
      A presto.

      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      • Nilok scrive:
        Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
        ..cavolo...mai visto il "vento" rispondere...(rotfl)(geek) p)
        • longinous scrive:
          Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
          - Scritto da: Nilok
          ..cavolo...mai visto il "vento" rispondere...
          (rotfl)(geek) p)Cosa vuoi?C'è sempre una prima volta per tutto, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Google adotta dei "criteri" di ranking che
      rasentano l'irrazionalità più
      decadente.
      In realtà, utilizzando Google, uno difficilmente
      trova subito ciò che sta cercando, mentre
      TROVA SUBITO ciò che Google vuole che sia
      trovato.
      Al paese mio questa si chiama
      "disinformazione"... tanto per tenermi sul
      leggero...
      Un "Motore di Ricerca", sempre secondo il mio
      modestissimo punto di vista (che è quello di una
      persona qualunque), dovrebbe fornire un servizio
      e questo servizio dovrebbe essere che "l'utente
      trova ciò che sta cercando", mentre Google (che
      non è un motore di ricerca ma un motore che
      produce soldi) ha smesso di tentare di fornire
      questo servizio da lungo
      tempo.
      Se io cerco una parola su di un dizionario e
      questa parola ha 3 diversi significati, non
      vengo, IN ALCUN MODO, obbligato dal Dizionario e
      leggere prima quella "più vista"; so che il
      dizionario è ORGANIZZATO principalmente secondo
      "l'ordine alfabetico" (ed altri modi
      organizzativi interni BEN CONOSCIUTI ed insegnati
      ovunque sul pianeta) e mi "regolo" di
      conseguenza.Neanche google ti obbliga a legger prima quella "piu' vista"Ogni motore di ricerca ha le sue regole, come per i dizionari. Ovviamente sono piu' complesse in quanto non puoi organizzare il web in ordine alfabetico.Anche se tu conoscessi gli algoritmi di ranking, non ti servirebbero.
      Con Google ho perso anche un intero pomeriggio
      prima di trovare ciò che mi
      serviva.
      Sarò stupidissimo? Probabile.E allora perche' lo hai usato scusa?Usa un altro motore se quello non ti da i risultati che cerchi. Semplice.Chi usa google ci si trova bene, altrimenti ne sceglie un altro. Non e' cosi' impossibile. Ce ne sono a decine!
      MOLTO più probabile che Google mi stesse fornendo
      "un buon servizio", accessibile anche ai
      "deficienti" come
      me.Ti forniva dei risultati in base a certi criteri.
      Già, ma chi sono io per mettermi contro Google?Uno che si fa pubblicita' al blog...

      A presto.

      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      • Anonimo scrive:
        Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
        i saccenti sono sempre anonimi
        • Anonimo scrive:
          Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
          - Scritto da:
          i saccenti sono sempre anonimiDa che pulpito! (troll)(troll)Cosa c'entra anonimato o meno?Nilok e' il nome all'anagrafe forse? (rotfl)Come mai ogni volta che Nilok posta qui, poi arriva il solito anonimo che accusa gli anonimi che gli fanno delle semplici domande?Sono gli avvocati di Nilok?Oppure un modo come un altro per evitare di rispondere? (idea)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
            Nilok, cioè Nicola Loconte, è un adepto di Scientology pagato per, o costretto a (questo è ancora da scoprire) fare propaganda al culto. Si indigna con gli anonimi perchè uno dei compiti degli adepti è proprio quello di identificare e riportare tutti quelli che diffondono notizie che possano screditare il culto.Il fatto è che chi viene identificato spesso fa una brutta fine: nel migliore dei casi è ridotto sul lastrico dallo stuolo di avvocati che Scientology può permettersi, ma a volte rischia anche l'incolumità fisica; di qui la scomoda necessità di rimanere anonimi.Sembra tutto assurdo, ma basta informarsi un minimo sulla rete per scoprire cose terribili su Scientology.Il motivo dietro l'attacco di Nilok a Google è molto semplice: Google non ha censurato pagine che non piacciono al culto. Basta cercare un po' per trovarle.http://xenu.com-it.nethttp://www.whyaretheydead.net/E tante altre, da perdere il conto.Ora un conto è affermare che Google ha alcuni problemi di affidabilità (nel senso di trust, non reliability), cosa senz'altro vera, e un altro sfruttare l'ondata per criticare un a non-censura operata su documenti riportanti fatti reali e comprovati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Google adotta dei "criteri" di ranking che
      rasentano l'irrazionalità più
      decadente.Certo che fare esempi e portare delle dimostrazione a quanto dici pareva brutto eh?
      In realtà, utilizzando Google, uno difficilmente
      trova subito ciò che sta cercando, mentre
      TROVA SUBITO ciò che Google vuole che sia
      trovato.Esempio? Niente...Se postassi qualche esempio potresti essere credibile.Vorrei provare volentieri quanto affermi e verificare di persona.
      Al paese mio questa si chiama
      "disinformazione"... tanto per tenermi sul
      leggero...Qualcuno potrebbe pensare che sia tu il disinformatore in quanto non porti prove che quanto dici corrisponda a verita'.[cut]
      • Anonimo scrive:
        Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
        una prova tu la porti di sicuro: sei anonimo
        • Anonimo scrive:
          Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
          - Scritto da:
          una prova tu la porti di sicuro: sei anonimoUna prova di cosa?Del fatto che Google va bene o male??Visto che di quello si parlava...
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
      Vediamo se riesco a leggerti fra le righe:"Sono un burattino di Scientology. I miei padroni mi ordinano di far propaganda al nostro culto, così metto in tutti i miei post un link ad uno dei nostri siti. Però non basta perchè se qualcuno volesse fare una ricerca approfondita scoprirebbe che Scientology in realtà è una colossale truffa basata su uno schema a piramide nel quale si sfilano ai creduloni che stanno alla base incredibili quantità di denaro, il tutto aiutato dal fatto che essendo riuscito a farsi equiparare a religione ricattando membri dell'IRS americana, il culto non paga un soldo di tasse.Il problema è che siti come Google, se uno ricerca la parola "Scientology", oltre a giustamente mostrare come primo il nostro sito ufficiale, mostrano anche in prima pagina altri siti che sbugiardano il culto e danno informazione sulle malefatte, inclusi i poveri disgraziati che sono morti per colpa di Scientology.Così ora mi trovo nella difficile situazione di dover denigrare Google e tutti i motori di ricerca che mostrino pagine non favorevoli ai miei padroni. Non sarà facile, ma siamo tanti e si sa che la gente quando viene esposta per lungo periodo alle balle finisce per crederci."Che dici, ho interpretato bene?Google ne ha tanti di difetti, ed è ben lontano da essere perfetto e degno di totale fiducia, ma questo non ti autorizza ad usare l'argomento per fare proselitismo fra la gente ed arricchire il vostro culto-truffa.E non scassare col fatto che sono anonimo, che non attacca. Scientology è famosa per usare metodi degni della camorra per zittire chi osa denunciare apertamente quello che combinano. Finchè le pressioni per eliminare l'anonimato che si stanno facendo su PI non avranno successo (e posso anche immaginare chi ci sia fra quelli che le fanno), tu e i tuoi padroni dovrete accontentarvi di essere ridicolizzati da utenti anonimi.Qualche lettura per chi volesse approfondire, e possibilmente non cascarci.http://www.whyaretheydead.net/others/More_Italian_deaths.htmlhttp://www.kelebekler.com/cesnur/txt/prop1.htmhttp://www.anti-scientologie.ch/italy-patronage.htmhttp://www.10zenmonkeys.com/2007/02/04/scientology-fugitive-arrested/http://xenu.com-it.net/E potrei continuare per ore, ma non credo che chi ti legge necessiti di altre prove di cosa è realmente Scientology e di come sei completamente asservito a quei criminali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusa ma...
      Usavo i motori di ricerca ancora quando si navigava sotto Solaris con il MOSAIC... e ti assicuro che quando e' arrivato Google, la qualita' della ricerca e' apparsa subito evidente a tutti... mica ha scalato le preferenze per caso e nemmeno per mancanza di altri motori... ad esempio c'era Altavista e funzionavaa pieno regime! Eppure...
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusa ma...
        si può sempre migliorare...che google fosse meglio di altavista...BAHche google sia un vero motore di ricerca....MAH
        • longinous scrive:
          Re: Scusa ma...
          - Scritto da:
          si può sempre migliorare...Vero: dicci come
          che google fosse meglio di altavista...BAHTi costringe qualcuno a usarlo?Forse il buon vecchio Hubbard ha stabilito che ad ogni ricerca con google scalavi gli OT?
          che google sia un vero motore di ricerca....MAHIdem come sopra.Ti costringe qualcuno a usarlo?Se una cosa non ti piace e continui a usarla ci sono due possibili motivazioni:1. sei costretto, e in questo caso hai tutte le ragioni per essere indignato/stufo/malcontento ecc...2. sei scemo, e in questo caso è meglio se taci.Visto di cosa si sta parlando direi che tu sei il secondo caso.Omaggi, Roberto Saleri
    • Anonimo scrive:
      Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.

      Già, ma chi sono io per mettermi contro Google?Probabilmente nessuno, ma a quanto pare ma hai amici molto potenti. Se no come spiegare i post che criticano Scientology, spesso censurati da PI, in particolar modo quando riportano link a notizie verificabili?
      • Anonimo scrive:
        Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
        ciarlando dal buio dell'ombra nessuno ti ascolta...poverino...
        • longinous scrive:
          Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
          - Scritto da:
          ciarlando dal buio dell'ombra nessuno ti
          ascolta...poverino...Nilok, sei patetico.Gettare il sasso, nascondere la mano e rispondere da anonimo trollone a chi ti spiega perchè hai detto una cappellata è veramente patetico.Omaggi, Roberto Saleri (nome verificabile all'anagrafe)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.


            ciarlando dal buio dell'ombra nessuno ti

            ascolta...poverino...
            Nilok, sei patetico.
            Gettare il sasso, nascondere la mano e rispondere
            da anonimo trollone a chi ti spiega perchè hai
            detto una cappellata è veramente patetico.Lo fa da un pò di tempo, e immagino che non sia una scelta sua.Ho il forte sospetto che i suoi padroni lo abbiano cazziato per la figuraccia che fa tutte le volte che accetta lo scontro dialettico, cosa peraltro normale viste le scempiaggini che scrive per tentare di propagandare il culto di Scientology e i crimini da perpetrati da quella gente.
          • longinous scrive:
            Re: Uno dei siti TOP di Disinformazione.
            - Scritto da:


            ciarlando dal buio dell'ombra nessuno ti


            ascolta...poverino...

            Nilok, sei patetico.

            Gettare il sasso, nascondere la mano e
            rispondere

            da anonimo trollone a chi ti spiega perchè hai

            detto una cappellata è veramente patetico.

            Lo fa da un pò di tempo,Veramente lo fa pressoché da sempre...
            e immagino che non sia
            una scelta
            sua.Voglio sperarlo per la sua salute mentale.
            Ho il forte sospetto che i suoi padroni lo
            abbiano cazziato per la figuraccia che fa tutte
            le volte che accetta lo scontro dialettico, cosa
            peraltro normale viste le scempiaggini che scrive
            per tentare di propagandare il culto di
            Scientology e i crimini da perpetrati da quella
            gente.Magari propaganda il culto, ma i crimini no, eh? ;)
  • Anonimo scrive:
    G DEVE CROLLARE
    ne va del futuro dell'umanita'...solo strumenti di ricerca open source 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: G DEVE CROLLARE
      - Scritto da:
      ne va del futuro dell'umanita'...

      solo strumenti di ricerca open source 8) :-o((amiga)(linux)(apple))
    • Anonimo scrive:
      Re: G DEVE CROLLARE
      - Scritto da:
      ne va del futuro dell'umanita'...

      solo strumenti di ricerca open source 8)open source, closed source ma chi se ne frega l'importante e' che funzionino
  • Anonimo scrive:
    Se invece era la Microsoft...
    ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se invece era la Microsoft...
      - Scritto da:
      ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)eh ma qui basta dare contro alla maicrosoft, poi se google gli prende ogni giorno anche la misura delle mutande chissenefrega...Google Santo Subito! (geek)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se invece era la Microsoft...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)

        eh ma qui basta dare contro alla maicrosoft, poi
        se google gli prende ogni giorno anche la misura
        delle mutande
        chissenefrega...gia' infatti chissenefreg che le prenda pure la misura delle mie mutande
    • Anonimo scrive:
      Re: Se invece era la Microsoft...
      E' verissimo, ma oramai non ci sono più i troll di una volta... sono tutti in cantina a ricompilarsi il kernel...- Scritto da:
      ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)
      • Anonimo scrive:
        Re: Se invece era la Microsoft...
        - Scritto da:
        E' verissimo, ma oramai non ci sono più i troll
        di una volta... sono tutti in cantina a
        ricompilarsi il
        kernel...

        - Scritto da:

        ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)gioca con il tuo ano scimmia
        • Anonimo scrive:
          Re: Se invece era la Microsoft...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          E' verissimo, ma oramai non ci sono più i troll

          di una volta... sono tutti in cantina a

          ricompilarsi il

          kernel...



          - Scritto da:


          ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)


          gioca con il tuo ano scimmiaCol suo ano ci gioca già Ballmer. La sua mano passa attraverso i buchi del Winmerd Svista Supercazzola Ediscion che ha installato sul suo "nuovocompiuter"...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se invece era la Microsoft...
        - Scritto da:
        E' verissimo, ma oramai non ci sono più i troll
        di una volta... sono tutti in cantina a
        ricompilarsi il
        kernel...

        - Scritto da:

        ora qua sarebbero tutti a trollare...(anonimo)già, tu invece tra poco dovrai reinstallare win-bozz perchè si è buscato una SARS virtuale :D
Chiudi i commenti