Cellulari, l'Europa vuole il caricabatterie unico

La Commissione passa alle vie di fatto, e avvisa l'industria: trovate un accordo o ci penseremo noi. I produttori non ci stanno. Il dibattito si infiamma

Roma – A Gunther Verheugen, commissario europeo per l’Industria, proprio non va giù che all’acquisto di ogni nuovo telefonino occorra comprare anche il relativo trasformatore per caricare la batteria con l’impianto elettrico di casa. È una situazione inaccettabile in un periodo in cui l’ e-waste continua a essere un problema, e il tempo per invertire la marcia verso il disastro ecologico è sempre meno.

Il tema è particolarmente caro all’Unione, come dimostra anche la volontà già espressa di bandire dal territorio del Vecchio Continente quei dispositivi portatili (come iPod e iPhone) che non prevedano la possibilità di sostituire le batterie, una volta che queste siano arrivate al limite del loro ciclo vitale.

Ora tocca ai caricabatteria, e secondo quanto dichiarato dal commissario Verheugen all’emittente Deutsche Welle l’industria ha già avuto tutte le possibilità che gli servivano per decidere da sola, ed è probabilmente venuto il tempo di un intervento diretto della Commissione nella faccenda, magari con leggi severe che obblighino i produttori ad allinearsi : che lo vogliano o meno.

Alle reprimende di Verheugen risponde a stretto giro di posta Tony Graziano, presidente della European Information & Communications Technology Industry Association (EICTA), che definisce un ipotetico obbligo di dotare tutti gli smartphone di un caricabatteria unico una cosa legalmente e tecnicamente impossibile viste le differenze di voltaggio esistenti tra i diversi standard adottati dai paesi dell’Unione.

L’industria, dice poi Graziano, ben difficilmente si metterà d’accordo su un singolo trasformatore compatibile con tutti i brand commerciali esistenti. E mentre la discussione sulla convenienza (per gli utenti, soprattutto) di una soluzione siffatta avanza, non resta che attendere le prossime mosse della UE in materia.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Contenuti accessibili?
    Nel contesto in cui viene usata la locuzione "contenuti accessibili", il significato e' ben preciso e non ha nulla a che vedere con Flash, che sta all'accessibilita' come windows alla sicurezza.
  • Graziano scrive:
    Flash ancora non libero
    Flash di Adobe non e' ancora libero.Installare sul proprio cellulare l'ennesimo programma che non si sa cosa faccia e quali dati trasmetta non mi piace.Preferisco finanziare un progetto libero in cui so per certo che non ci sono sorprese all'interno come GNU Gnash:http://www.gnu.org/software/gnash/
    • Marco R scrive:
      Re: Flash ancora non libero
      Guarda, spero che gli sviluppatori riescano a sviluppare Gnash per iPhone, da distribuire con i canali ufficiali. Mi sono lasciato bidonare da Apple, spero che la situazione perlomeno migliori :)
  • rock3r scrive:
    I'm a mac
    I: Ciao! Io sono un iphone.C: E io sono uno smartphone qualunque.I: Io ho lo schermo con il multitouch. Puoi usare un dito per scorrere le liste, e due dita per ingrandire le foto.C: Anche io posso far scorrere le liste, con i tasti, con il pennino, ed a volte anche con le dita.I: Io ho la fotocamera da 2MPixel. Puoi fare le foto!C: Io se ho la fotocamera da 2MPixel sono sfigato! In più ho il flash e posso fare i video. E posso anche passarli ai miei amici con il Bluetooth.I: Io non posso, parlo solo il bluetoothese delle auricolari mono. Però ho il WiFi e Safari per navigare!C: Anche io ho il WiFi, ed ho un browser con la possibilità di usare contenuti Flash e Java!I: Io no, ma non mi serve a niente perché ci sono migliaia di applicazioni sull' App Store, di cui molte gratuite, con cui posso passare il tempo.C: Anche per me ci sono un sacco di applicazioni, sia Java che Flash che native per il mio sistema operativo.I: Io posso inviare e ricevere sms e mail con allegati!C: Anche io posso, ed in più posso anche gestire gli mms.I: Io ho anche la funzione di iPod! Puoi usarmi per ascoltare musica ed ho pure il cover flow.C: Io non ho il cover flow, ma posso riprodurre anche io musica e filmati, ed ho anche la possibilità di espandere la mia memoria con delle schede.I: Io mi trovo benissimo con il mio amico iTunes!C: Io non ho bisogno di iTunes, sono un tipo alla mano e mi accontento di un qualunque programma conosca un po' la mia lingua, e non ho paura dei pinguini.I: Compratemi, io sono cool!C: Compratelo, lui sa quel che dice!
    • Joliet Jake scrive:
      Re: I'm a mac
      Ottimo ed esaustivo riassunto!Manca la parte:I: Io devo andare all'assistenza per cambiare la batteria.C: Io invece apro la copertura e cambio da solo quante batterie voglio, mettendoci anche quelle non brandizzate che costano la metà.
  • gfds scrive:
    speriamo che esca anche per wii
    speriamo che esca anche per wii perche' di flash 7 mi son rotto
  • Davide78 scrive:
    Masocchismo Apple
    Da fedele utente Apple devo ammettere che fanno di tutto per darsi la zappa sui piedi.
    • Mr. X scrive:
      Re: Masocchismo Apple
      - Scritto da: Davide78
      Da fedele utente Apple devo ammettere che fanno
      di tutto per darsi la zappa sui
      piedi.Non saprei, le obiezioni di Apple sono fondate allo stato attuale, è probabile che quando flash 10 sarà pronto verrà infilato anche nell'iphone, considerando che tra un anno potrebbe essere benissimo uscita una nuova generazione di iphone.
    • Paguro scrive:
      Re: Masocchismo Apple
      http://it.wikipedia.org/wiki/Masochismo
  • babudoiu scrive:
    x redaz
    manca una S davanti al 60: "Symbian S60"
  • Dti Revenge scrive:
    Prima di tutto
    Pensate a farlo funzionare bene su Iceweasel!!
Chiudi i commenti