CGIL cinguetta, ma non negozia online

Nuove tecnologie e politica: va bene Twitter, ma le contrattazioni via email proposte da Fornero per Camusso sono davvero troppo
Nuove tecnologie e politica: va bene Twitter, ma le contrattazioni via email proposte da Fornero per Camusso sono davvero troppo

Il leader di CGIL Susanna Camusso chiude alle contrattazioni via email.

A proporre di impiegare la posta elettronica per il prosieguo delle negoziazioni sindacali era stato il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero. Per Camusso, tuttavia, per quanto “tutto questo può sembrare molto moderno…preferiremmo un negoziato più classico, meno online”.

Eppure alle nuove tecnologie il sindacato sembra aver aperto la porta. Infatti, per diffondere al meglio le notizie che la riguardano (e le opinioni sui casi più d’attualità), CGIL utilizza Twitter e lo ha recentemente impiegato anche per mandare un messaggio al Governo: “#Monti non convochi i sindacati separatamente. Gli incontri separati stile Sacconi rendono solo tutto più complicato e più lungo”. (C.T.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti