Chi si è dimenticato del Basic?

Ne parla un lettore che ricorda quando il Basic dominava il computing più innovativo. Non è peraltro mai stato dimenticato e in rete si continua a discuterne. Qualcuno, poi, ci lavora


Roma – Potrà sembrarvi strano, ma mi sembra proprio che il caro vecchio BASIC, ed in particolare alcune versioni compatte simili a quelle che hanno fatto la storia dell’informatica, stia riguadagnando terreno sui nuovi più recenti linguaggi (compresi quelli ad oggetti).

Il BASIC la cui breve storia puo’ essere letta qui fu sviluppato nel 1964 al Dartmouth College da J.Kemeny and T.Kurtz. Questi due nomi ancora oggi sono presenti sulla rete con un linguaggio quanto mai famoso e pieno di ricordi: TRUEBASIC . Che pero’, ormai, è dedicato unicamente ad applicazioni didattico-scientifiche e non più, come fu ad esempio per la storica versione AMIGA di TrueBasic, per applicazioni wide-range.

Sul BASIC molti nomi famosi (come ad esempio Bill Gates e Paul Allen) hanno costruito le basi per la loro ascesa nell’informatica. E sicuramente molti di voi ricordano l’AMIGA, la Commodore, e tutto un impero praticamente basato sul linguaggio BASIC (quello del C64 che fungeva anche da sistema operativo, e poi dell’AMIGA, l’AmigaBasic, sviluppato proprio dalla Microsoft di Bill Gates, quasi compatibile con l’omonimo GW-BASIC per PCIBM).

E molti nomi famosi di compilatori BASIC che oggi ritornano in voga fanno parte della storia dell’Amiga. Ricordate il BlitzBasic , oppure il fantastico PureBasic , che mi richiamano alla mente i dischetti Amiga da 880kb che ancora conservo. O ancora altri “nuovi” BASIC: DarkBasic, Ibasic, LibertyBasic, Kbasic (per linux KDE con visual editor), QBasic, XBasic e così via…

Con questi linguaggini semplici ed efficaci oggi si puo’ fare di tutto, anche applicazioni ad oggetti, win32, internet communications (Java style), Internet Servers (http/ftp etc), CGI scripts, openGL e Direct3D programming in 3D, VRML e tante altre cosine. Molti hanno Visual Editors e 3D editors inglobati e librerie di tutti i tipi, il progresso che hanno compiuto è realmente impressionante e molti programmatori stanno decidendo di tornare alle origini…

La cosa bella è che gli eseguibili che molti di questi compilatori tirano fuori (siano essi.EXE,.DLL,.COM) sono quasi sempre di pochi kb, proprio come ai vecchi tempi, quando gli eseguibili erano piccoli, i bug facilmente identificabili ed i problemi di sicurezza forse l’ultima cosa di cui preoccuparsi.

Eh sì, i vecchi tempi, quando con poche righe si poteva fare tanto.

Best regards,
Gerardo Proia

nota della redazione:
sul Basic segnaliamo un interessante commento (in inglese) di Larry Blasko appena pubblicato da Associated Press

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    gprs
    ma basta con questo servizio presa per il cu_lo degli utenti. TIM finiscila!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: gprs
      io utilizzo questo servizio con successo dal il mio palmarinooltretutto rinnovato ieri con 18 euro, poco + di 1000 vecchie lire al giorno(manco un caffè)il problema è che finirà e dopo ..... di sicuro non adrò mai da aRUBA .... mi hanno aRRUBATO una volta e mi è bastataqualcuno conosce altre flat gprs internet?
    • Anonimo scrive:
      Re: gprs
      tu non sei normale...presa per il cu_lo da parte di TIM?? ma dai prima di parlare informati e se mi tovi un altro operatore che ti da una flat gprs a ? 20,00 al mese (iva inclusa) segnalamelo !!! aruba non so come funzioni, il GPRS TIM funziona benissimo parola di utente!!!
  • Anonimo scrive:
    GPRS Free
    A quando una flat gprs definitiva? Con questa politica delle proroghe si vive in una continua incertezza che non promette nulla di buono.
    • Anonimo scrive:
      Re: GPRS Free
      Hai ragione, non si riesce a programmare con serenità il proprio budget di spesa.
    • Anonimo scrive:
      Re: GPRS Free
      gprs.aruba.itNe ha parlato anche pi qualche mese fa
      • Anonimo scrive:
        Re: GPRS Free
        Uh Uh Aruba?Divertitevi allora
        • Anonimo scrive:
          Re: GPRS Free
          Capisco gli errori e i problemi di Aruba di un po' di tempo fa, ma e' un bel pezzo che (cliente Aruba di molti servizi) non riscontro problemi.Inoltre, il servizio e' offerto tramite Wind che, schifo che faccia schifo (chi lo dice mettendo la mano sul fuoco?), e' pur sempre uno degli (ahime' soli) tre gestori telefonici mobili.Il prezzo non mi sembra elevato: 28?/mese+iva. Provate a scaricare 8Mb a tariffa non flat e fatemi sapere i costi.... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: GPRS Free

            Capisco gli errori e i problemi di Aruba di
            un po' di tempo fa, Beato te che li capisci :DDDDvatti a vedere che si dice di Aruba in giro e poi cerca di convincere qualcuno ad abbonarsi :DDDD
          • Anonimo scrive:
            Re: GPRS Free

            vatti a vedere che si dice di Aruba in giro
            e poi cerca di convincere qualcuno ad
            abbonarsi :DDDDE forse per questo che funziona bene !?POCHI abbonati ^^ che saturano la banda :P
          • Anonimo scrive:
            Re: GPRS Free

            E forse per questo che funziona bene !?AHAHAHAHAHchi ti paga? :DDDDDDDDD
Chiudi i commenti