Chip RISC, a Intel piacciono emulati

Il chipmaker ha stretto un accordo con una società che sviluppa un noto software di emulazione capace di tradurre il codice RISC nel rispettivo codice per Itanium e Xeon


San Francisco (USA) – Se non lo puoi battere… emulalo. Una massima che sembra adattarsi all’accordo appena stretto da Intel con la società inglese Transitive , sviluppatrice di un noto software di emulazione in grado di far girare sui chip di Intel le applicazioni scritte per le principali CPU RISC (Reduced Instruction Set Computer).

Se nel mercato dei server di fascia bassa le architetture RISC, come PowerPC, SPARC e MIPS, hanno ceduto il passo alle più economiche e flessibili architetture x86, nel segmento dei server di fascia alta rappresentano ancora la piattaforma dominante. Intel sta tentando di penetrare in questo segmento con Itanium, ma fino ad oggi i risultati non sono stati entusiasmanti.

Per incoraggiare le aziende a migrare verso i propri chip, Intel aiuterà Transitive ad accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di prodotti basati su QuickTransit , una tecnologia di virtualizzazione dell’hardware che traduce il codice RISC nel corrispettivo codice EPIC di Itanium e x86 di Xeon. QuickTransit si trova anche alla base di Rosetta, lo strato di emulazione software che permette di far girare i programmi scritti per PowerPC sui Mac Intel-based.

A differenza di altri software analoghi, che traducono le istruzioni una alla volta, QuickTransit è in grado di analizzare intere porzioni di codice per ottimizzarne il processo di esecuzione. Questa caratteristica, secondo Transitive, consente di emulare le applicazioni RISC ad una velocità molto vicina a quella del processore nativo.

Intel metterà a disposizione della propria partner fondi e risorse umane, inoltre promuoverà la tecnologia QuickTransit presso clienti e sviluppatori.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Come al solito i LINARI...
    attaccano scatenati, quando gli si fa rispettosamente e cordialmente notare le mancanze del loro Linsux.Capito, pinguazzi?(WIN)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come al solito i LINARI...
      - Scritto da: Anonimo
      attaccano scatenati, quando gli si fa
      rispettosamente e cordialmente notare le mancanze
      del loro Linsux.
      Capito, pinguazzi?

      (WIN)peccato che non c'è mancanza.. a parte la tua di un cervello per riuscire a capire e leggere l'articolo per bene :)capito?
  • Anonimo scrive:
    Ma non sarebbe meglio...
    Ma non sarebbe meglio rendere piu' stabile, sicuro ed efficiente il funzionamento dell'usb, piuttosto che implementare altre fantastiche soluzioni che poi, una volta ad uso quotidiano, ti fanno soltanto impazzire perchè quando ti servono poi non funzionano ????? Non sarebbe meglio fare in modo che tutte le periferiche "USB" una volta connesse magari funzionino bene? chi non si è trovato a dover connettere, sconnettere, riconnettere, staccare porte, spine e prese perchè da un momento all'altro, o tra un riavvio e l'altro qualcosa non funziona piu??? ok, c'è anche il firewire...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma non sarebbe meglio...
      - Scritto da: Anonimo
      Non sarebbe meglio fare in modo che tutte le
      periferiche "USB" una volta connesse magari
      funzionino bene? chi non si è trovato a dover
      connettere, sconnettere, riconnettere, staccare
      porte, spine e prese perchè da un momento
      all'altro, o tra un riavvio e l'altro qualcosa
      non funziona piu??? ok, c'è anche il firewire...Perchè uno dovrebbe staccare e riattaccare in continuazione i connettori? Per quel che mi riguarda l'USB funziona benissimo, spesso sono le periferiche o driver sono fatti a caxio.
  • Anonimo scrive:
    wireless.. siamo sicuri?
    Pensavo di poter comprare degli adattatori Bluetooth-USB per stampanti ed altre periferiche, il costo assurdo non è il solo difetto, per farli funzionare occorre uno di quegli odiosi alimentatori che servono a far funzionare i dispositivi di bassa potenza e che tutti conosciamo bene. Dove sta il vantaggio?! Devo togliere un "sobrio" cavo USB per poi dover mettere un'altra ciabatta per tutti gli alimentatori a spina?!
  • QW scrive:
    contraddizione su UWB
    "...solleva non pochi dubbi il fatto che Wireless USB utilizzi una tecnologia, Ultra-Wideband (UWB)...""C'è poi da considerare che Wireless USB si troverà a fronteggiare una tecnologia, Bluetooth,...""...c'è già in studio una proposta per sposare Bluetooth con UWB e spingerne drasticamente le performance..."ma allora, sto UWB lo vogliamo o no ? ha senso o no ?
    • mda scrive:
      Re: contraddizione su UWB
      - Scritto da: QW
      "...solleva non pochi dubbi il fatto che Wireless
      USB utilizzi una tecnologia, Ultra-Wideband
      (UWB)..."

      "C'è poi da considerare che Wireless USB si
      troverà a fronteggiare una tecnologia,
      Bluetooth,..."

      "...c'è già in studio una proposta per sposare
      Bluetooth con UWB e spingerne drasticamente le
      performance..."

      ma allora, sto UWB lo vogliamo o no ? ha senso o
      no ?La verità che all'Apple lo dicevano già 5 anni addietro questo usb, avranno aspettato per avere un mercato maturo per venderlo bene ... e .... la tecnologia è diventata vecchia.(rotfl)(rotfl)(rotfl).
      • Anonimo scrive:
        Re: contraddizione su UWB
        - Scritto da: mda

        - Scritto da: QW

        "...solleva non pochi dubbi il fatto che
        Wireless

        USB utilizzi una tecnologia, Ultra-Wideband

        (UWB)..."



        "C'è poi da considerare che Wireless USB si

        troverà a fronteggiare una tecnologia,

        Bluetooth,..."



        "...c'è già in studio una proposta per sposare

        Bluetooth con UWB e spingerne drasticamente le

        performance..."



        ma allora, sto UWB lo vogliamo o no ? ha senso o

        no ?

        La verità che all'Apple lo dicevano già 5 anni
        addietro questo usb, avranno aspettato per avere
        un mercato maturo per venderlo bene ... e .... la
        tecnologia è diventata vecchia.

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        .Se e' veramente UltraWideBand dubito che sia vecchia come tecnologia, non era UWB che prometteva coperture di chilometri?
  • Anonimo scrive:
    Bene!
    Benissimo! Forse è la volta buona che quella porcheria immonda denominata Bluetooth farà la fine che si merita. E' incredibile che una tecnologia così bacata, malfunzionante e piena di problemi sia riuscita a diffondersi così tanto, ma forse l'USB wireless le darà il colpo di grazia e la farà finire nel dimenticatoio...
  • Anonimo scrive:
    wireless
    ma perche' questa mania del senzafili ? vi danno cosi' fastidio 2 fili dietro la scrivania ? Bastano un paio di fascette e quando si pulisce bastano 5 secondi per spostarli.O forse e' meglio non piegarsi quella volta che si pulisce e sorbirsi radiazioni piu' o meno inutili durante tutto il resto del tempo.Vabe'.
    • Anonimo scrive:
      Re: wireless
      Il protocollo wireless usb e' stato pensato principalmente per applicazioni di reti di sensori a livello industriale e applicazioni domotiche a batterie con autonomia di anni.Al produttore ogni modulo wireless USB dovrebbe costare meno di un euro, vedremo a che prezzi venderanno questa tecnologia...
      • Anonimo scrive:
        Re: wireless
        peccato che nel mondo industriale il 90% delle macchine vanno ancora con la SERIALE, quindi questa innovazione e' pressoche' inutile se permetti, e finira' che chi fruira' di questa FANTASTICA nonche' INDISPENSABILE feature saranno le chibord e i maus uessebbi .
    • Anonimo scrive:
      Re: wireless
      DUE fili ?...
    • Anonimo scrive:
      Re: wireless
      Tu sei il classico lettore di PI che "siccome che c'ho linux" me ne frego se un backdoor di 2003 può mettere in ginocchio il mondo.Ma ci sono al mondo anche persone che amministrano migliaia di postazioni, impianti industriali, militari, università. Che progettano soluzioni mobili ecc.ecc.Non solo i tuoi due fili
      • Anonimo scrive:
        Re: wireless
        ma la guerra di os la devi fare in tutti i topic? qui si sta parlando dell'utilita' o meno di mettere il wireless ovunque
        • Anonimo scrive:
          Re: wireless
          Si trattava di un esempio, per far capire che chi posta "usate Linux" su un articolo dove si parla di un bug che interessa milioni di aziende significa che vive nel suo mondo e non ha capito che l'informatica va al di là della sua cameretta.Capito meglio il concetto?
          • Anonimo scrive:
            Re: wireless
            già che ci siamo ti dirò che oltre ad avere linux, quello è anche comunista!
          • Anonimo scrive:
            Re: wireless
            - Scritto da: Anonimo
            Si trattava di un esempio, per far capire che chi
            posta "usate Linux" su un articolo dove si parla
            di un bug che interessa milioni di aziende
            significa che vive nel suo mondo e non ha capito
            che l'informatica va al di là della sua
            cameretta.
            Capito meglio il concetto? No, sinceramente non si vede alcun concetto dietro ad una stronz*ta del genere.Lasciamo fuori la guerra degli os da questo thread, please.Ah, dimenticavo: sto postando da windows xp pro sp2.Saluti a tutti,byUlix (Amiga) Amiga lover since 1985 (Amiga)
          • Anonimo scrive:
            Re: wireless
            Mamma mia.. :( Allora va bene, hai ragione tu. I due fili dietro al PC non ci danno nessun fastidio, così come non mi dava nessun fastidio andare a lavorare in carrozza.. Chi diavolo ha inventato il TRAM???
          • Anonimo scrive:
            Re: wireless
            - Scritto da: Anonimo
            Mamma mia.. :(
            Allora va bene, hai ragione tu. I due fili dietro
            al PC non ci danno nessun fastidio, così come non
            mi dava nessun fastidio andare a lavorare in
            carrozza.. Chi diavolo ha inventato il TRAM???Che infatti va con due fili. :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: wireless
            ma stiamo parlando dello stesso commento scusa ????"ma perche' questa mania del senzafili ? vi danno cosi' fastidio 2 fili dietro la scrivania ? Bastano un paio di fascette e quando si pulisce bastano 5 secondi per spostarli.O forse e' meglio non piegarsi quella volta che si pulisce e sorbirsi radiazioni piu' o meno inutili durante tutto il resto del tempo.Vabe'."trovami linux in quel post O_O
    • mda scrive:
      Re: wireless
      - Scritto da: Anonimo
      ma perche' questa mania del senzafili ? vi danno
      cosi' fastidio 2 fili dietro la scrivania ?
      Bastano un paio di fascette e quando si pulisce
      bastano 5 secondi per spostarli.

      O forse e' meglio non piegarsi quella volta che
      si pulisce e sorbirsi radiazioni piu' o meno
      inutili durante tutto il resto del tempo.

      Vabe'.Ma è figo, capisci ;)Bluetooth, non lo dico io, ma riviste specializzate e utenti, non funziona bene, spesso non funziona proprio, inoltre cozza contro altre tecnologie Wireless ma ..ma è figo, capisci ;)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: wireless
        Certo.. così come fa figo avere qualunque innovazione tecnologica....
      • Anonimo scrive:
        Re: wireless
        - Scritto da: mda

        Ma è figo, capisci ;)
        Bluetooth, non lo dico io, ma riviste
        specializzate e utenti, non funziona bene, spesso
        non funziona proprio, inoltre cozza contro altre
        tecnologie Wireless ma ..
        ma è figo, capisci ;)

        (rotfl)Concordo sul discorso del "NO al wireless a tutti i costi"... ma che problemi avrebbe il BT? puoi essere più specifico?Te lo chiedo perchè ho a che fare giornalmente con GPS BT,chiavette e sistemi operativi diversi... 0 problemi per il momento...Saluti a tutti,byUlix(Amiga) Amiga lover since 1985 (Amiga)
        • Anonimo scrive:
          Re: wireless
          Beato te. :| Ogni volta che c'è da connettere un portatile di qualcuno al BT dei cellulari , magari non recentissimi, c'è da incrociare le dita. L'unica cosa che funziona sempre (o quasi) sono gli auricolari. Il resto è una scommessa.Sempre.
  • sh4d scrive:
    brividi
    in futuro basterà una semplice antenna direzionale per stampare con l'inkjet del vicino...
    • pikappa scrive:
      Re: brividi
      - Scritto da: sh4d
      in futuro basterà una semplice antenna
      direzionale per stampare con l'inkjet del
      vicino...perchè con le stampanti wifi non è già così? :-P
      • Anonimo scrive:
        Re: brividi
        Senza contare i router wifi che permettono di vedere le foto sexy della moglie del vicino
        • riccardosl45 scrive:
          Re: brividi
          - Scritto da: Anonimo
          Senza contare i router wifi che permettono di
          vedere le foto sexy della moglie del vicinoNon basta mettere la password agli access point?
        • Anonimo scrive:
          Re: brividi
          - Scritto da: Anonimo
          Senza contare i router wifi che permettono di
          vedere le foto sexy della moglie del vicinoChe ha pure una backdoor. La moglie del vicino, non il router.
      • djm scrive:
        Re: brividi
        Non solo con le stampanti wifi perchè esistono una moltitudine di print server senza fili (per es.: http://www.wireless-italia.com/content/view/896/27) il discorso è che ti dovresti sostituire all'access point e la cosa non è così semplice e soprattutto compieresti un illecito. In poche parole, non perchè esiste la dinamite dobbiamo necessariamente far saltare la casa a tutti. ;)==================================Modificato dall'autore il 08/03/2006 8.05.57
        • mda scrive:
          Re: brividi

          Non solo con le stampanti wifi perchè esistono una moltitudine di print server senza fili (per es.: http://www.wireless-italia.com/content/view/896/27 ) il discorso è che ti dovresti sostituire all'access point e la cosa non è così semplice e soprattutto compieresti un illecito. In poche parole, non perchè esiste la dinamite dobbiamo necessariamente far saltare la casa a tutti. ;)
          Veramente qualche vicino antipatico è saltato per aria, ovvero la sicurezza prima di tutto ! :|.
  • Anonimo scrive:
    e linux non avrà il supporto
    quindi il wireless usb solamente per Windows Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con drivers più o meno bacati.PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di essere chiamati tali.
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      - Scritto da: Anonimo
      quindi il wireless usb solamente per Windows
      Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con
      drivers più o meno bacati.

      PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di
      essere chiamati tali.trollun buon modo di iniziare la discussione.. se così si può chiamare.complimenti ;)P.S: I miei driver ATI vanno alla grande.. se non li sai installare non è colpa della ATI.
      • Anonimo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        oh però basta trollate. l'articolo è uscito da 6 minuti!
      • carobeppe scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        quindi il wireless usb solamente per Windows

        Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con

        drivers più o meno bacati.



        PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di

        essere chiamati tali.

        troll
        un buon modo di iniziare la discussione.. se così
        si può chiamare.
        complimenti ;)

        P.S: I miei driver ATI vanno alla grande.. se non
        li sai installare non è colpa della ATI.Se mi riesci ad installare i driver della ati mobility radeon 9700 pro su un acer ferrari 3200 e far andare l'accelerazione opengl con suse linux te lo regalo... non mi fraintendere, sono linuxista, ma la ati è proprio deludente su questo campo!
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      Si vede proprio quanto tu sia ignoranteQuesta tecnologia, sara' TRASPARENTE e sfruttera' di driver gia' esistenti, praticamente ci pensera' la chiavetta a carpire il segnale radio e a convertirlo nell'apposito segnale USB classicociao trollone
      • Anonimo scrive:
        5 --
        ecco i 3 trolloni che difendono a spada tratta il loro linux OS pezzent edition
        • Anonimo scrive:
          Re: clap clap clap
          fai ridere.
          • Anonimo scrive:
            Re: clap clap clap
            - Scritto da: Anonimo
            fai ridere.vediamo dopo quanti mesi linux avrà il supporto. Ma forse è meglio parlare di anni
          • Anonimo scrive:
            Re: clap clap clap
            ARRIDAJE, e allora anche io mi replico:Si vede proprio quanto tu sia ignoranteQuesta tecnologia, sara' TRASPARENTE e sfruttera' di driver gia' esistenti, praticamente ci pensera' la chiavetta a carpire il segnale radio e a convertirlo nell'apposito segnale USB classicociao trollone
          • Anonimo scrive:
            Re: clap clap clap
            smetti di usare paroloni tecnici, non riesce a capire la parola "trasparente" :D
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      - Scritto da: Anonimo
      quindi il wireless usb solamente per Windows
      Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con
      drivers più o meno bacati.L'articolo dice che le specifiche USB non vengono toccate... quindi non vedo per quale ragione i driver preesistenti non debbano funzionare anche in questa versione wireless. Semmai bisogna vedere i driver della schedina wireless (a meno che non sia USB anch'essa e si comporti semplicemente come un normale HUB USB, nel qual caso sarebbe completamente trasparente e non richiederebbe driver).
      PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di
      essere chiamati tali.Se hai problemi con i driver della ATI rivolgiti alla ATI.
      • Pinguazzo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: Wakko Warner[...]

        PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di

        essere chiamati tali.

        Se hai problemi con i driver della ATI rivolgiti
        alla ATI.Bravo !!!(Pinguazzo che forse Wakko non usa Linux, ma di sicuro usa il cervello)
      • Anonimo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto


        PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di

        essere chiamati tali.

        Se hai problemi con i driver della ATI rivolgiti
        alla ATI.anche secondo me i driver ati su linux fanno schifo, leggendo sul sito ufficiale trovi che una scheda e' supportata poi compri la scheda, installi i driver e scopri che il 3D non funziona, allora provi i driver free, e vedi che funzionano megli degli ufficiali, ma il 3D non c'e' ancora. Almeno lo srivessero chiaramente che certe funzioni non sono supportate da linux, invece di far credere a chi non ha provato o non ha conoscenti che abbiano provato.A me sembra un'azione di marketing da denunciare, anche su questi forum.E gli utenti inconsapevoli litigano senza sapere chi e' il responsabile.
        • MeDevil scrive:
          Re: e linux non avrà il supporto
          - Scritto da: Anonimo


          PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni
          di


          essere chiamati tali.



          Se hai problemi con i driver della ATI rivolgiti

          alla ATI.

          anche secondo me i driver ati su linux fanno
          schifo, leggendo sul sito ufficiale trovi che una
          scheda e' supportata poi compri la scheda,
          installi i driver e scopri che il 3D non
          funziona, allora provi i driver free, e vedi che
          funzionano megli degli ufficiali, ma il 3D non
          c'e' ancora. Almeno lo srivessero chiaramente che
          certe funzioni non sono supportate da linux,
          invece di far credere a chi non ha provato o non
          ha conoscenti che abbiano provato.Certo... che altro vuoi? che ti dicano che la nvidia fà sk. video meglio delle loro?Io ho una ati, comprata tempo fà e i driver fanno skifo sia per win che per linux...
          A me sembra un'azione di marketing da denunciare,
          anche su questi forum.No, sennò dovresti denunciare anche m$ e tutti gli altri...
          E gli utenti inconsapevoli litigano senza sapere
          chi e' il responsabile.Non ci sono responsabili, e anche se ce ne fossero, la passerebbero liscia, come al solito...Saluti, MeDevil
      • mda scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: Wakko Warner

        L'articolo dice che le specifiche USB non vengono
        toccate... quindi non vedo per quale ragione i
        driver preesistenti non debbano funzionare anche
        in questa versione wireless. Semmai bisogna
        vedere i driver della schedina wireless (a meno
        che non sia USB anch'essa e si comporti
        semplicemente come un normale HUB USB, nel qual
        caso sarebbe completamente trasparente e non
        richiederebbe driver).


        PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di

        essere chiamati tali.

        Se hai problemi con i driver della ATI rivolgiti
        alla ATI.Per quello che conosco (dalla Apple !) funziona in questo modo, ovvero è completamente USB, non serve nessun nuovo driver, al massimo bisognerà implementare un sistema di ON/OFF aggiuntivo per comodità.Poi usciranno le solite esagerazioni HW, ma questa è altra storia.I driver per Linux erano disponibili (grazie alla concessione Apple) già 6 mesi prima di Microsoft (Apple 1 anno prima), non solo, ma funzionavano bene, al contrario di qualche Win (solo Win 98 SE in poi) come XP (prima versione) che addirittura (un mal uso) rendeva inutilizzabile il computer, io ho dovuto reinstallarlo (XP) su un mio cliente per colpa di una chiavetta USB !Per i driver rivolgiti sempre alla casa costruttrice è unicamente colpa loro se un driver manca o non funziona bene, su Linux è più facile fare driver perchè è Open Source ovvero non esiste il problema di fare driver con "occhi bendati" fidandosi delle specifiche passate.Ciao
    • rock and troll scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      - Scritto da: Anonimo
      quindi il wireless usb solamente per Windows
      Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con
      drivers più o meno bacati.GIA' MI VEDO I LINARI PRONTI A DELLE ESTENUANTI SEDUTE DI RICOMPILAZIONE NON STOP DEL KERNEL, SOLO PER FARE FUNZIONARE IL MOUSE SENZA FILI!!!
      • MeDevil scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: rock and troll

        - Scritto da: Anonimo

        quindi il wireless usb solamente per Windows

        Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con

        drivers più o meno bacati.

        GIA' MI VEDO I LINARI PRONTI A DELLE ESTENUANTI
        SEDUTE DI RICOMPILAZIONE NON STOP DEL KERNEL,
        SOLO PER FARE FUNZIONARE IL MOUSE SENZA FILI!!!Bravo, adesso che vuoi? la medaglia? ti ricordo che la m$ in fatto di supporto ai network stack è rimasta ai tempi di ms-dos... ti sei mai chiesto xkè noi con linux possiamo "crackare" le reti wireless e voi con winzoz no? (e se poi vogliamo anche parlare di supporto alle svariate centinaia di cpu...)troll... il mondo dovrebbe eliminarti con un guidatore di autobus distratto...Saluti,MeDevil
      • Anonimo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: rock and troll

        - Scritto da: Anonimo

        quindi il wireless usb solamente per Windows

        Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con

        drivers più o meno bacati.

        GIA' MI VEDO I LINARI PRONTI A DELLE ESTENUANTI
        SEDUTE DI RICOMPILAZIONE NON STOP DEL KERNEL,
        SOLO PER FARE FUNZIONARE IL MOUSE SENZA FILI!!!Magari un po' di Svitol sul Caps Lock?
      • Anonimo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto

        GIA' MI VEDO I LINARI PRONTI A DELLE ESTENUANTI
        SEDUTE DI RICOMPILAZIONE NON STOP DEL KERNEL,
        SOLO PER FARE FUNZIONARE IL MOUSE SENZA FILI!!!Il mio attuale mouse wireless usb e' stato riconosciuto al volo senza problemi.Invece una photo/webcam che su windows per farla andare mi ci sono voluti 5 reboot e 4 versioni diverse di drivers, sotto linux e' stata riconosciuta SENZA toccare il kernel e al primo colpo.FAI TU!EB
      • Anonimo scrive:
        Re: e linux non avrà il supporto
        - Scritto da: rock and troll

        - Scritto da: Anonimo

        quindi il wireless usb solamente per Windows

        Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con

        drivers più o meno bacati.

        GIA' MI VEDO I LINARI PRONTI A DELLE ESTENUANTI
        SEDUTE DI RICOMPILAZIONE NON STOP DEL KERNEL,
        SOLO PER FARE FUNZIONARE IL MOUSE SENZA FILI!!!Mi ricordo il mio primo mouse USB...Su Linux: click... power on... ah ecco funziona perfettamente...Su Windows 98: click... power on... rilevata nuova periferica, inserire il disco per l'installazione del driver... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... Vaff... click (mouse vecchio)... CD di installazione di Windows 98... Benvenuto in Windows 98... power off... click (mouse USB)... power on... rilevata nuova periferica, inserire il disco per l'installazione del driver... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... ERRORE IRRIMEDIABILE (BSOD)... Ctrl-Alt-Canc... Vaff... Clack (via mouse USB)... click (adattatore USB-PS2)... click (mouse USB in adattatore USB-PS2)... CD di installazione di Windows 98... Benvenuto in Windows 98... power off... power on... Benvenuto in Linux...
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      Si vede che proprio non sai leggere!Il protocollo è pensato per essere identico all'usb (visto dall'esterno)Quindi come va l'usb, andra' anche il WUSB
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      linux ha avuto l'usb2 all'incirca 6 mesi prima di windows ignorante....
    • pikappa scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto
      - Scritto da: Anonimo
      quindi il wireless usb solamente per Windows
      Vista. Per linux? forse tra qualche anno e con
      drivers più o meno bacati.Mah dovresti spiegarlo anche a questi tizi:http://www.neoseeker.com/news/story/5436/
    • Anonimo scrive:
      Re: e linux non avrà il supporto

      PS: ancora aspetto driver ATI per linux degni di
      essere chiamati tali.Giusto ma io li aspetto anche per win.
Chiudi i commenti