Chrome 63 arriva su desktop e mobile

Google ha avviato la distribuzione della nuova versione del suo browser, una release che include alcune novità sul fronte delle funzionalità e il solito elenco di bug di sicurezza corretti

Google Chrome è arrivato alla release 63 , nuova versione del browser di Mountain View in via di distribuzione su desktop (Windows, Linux, macOS) e gadget mobile (Android) nel corso dei prossimi giorni. Google si è sforzata di ridurre il quantitativo di memoria usato dal browser , anche se una delle novità della release 63 procede in realtà in direzione opposta a tutto vantaggio della sicurezza.

Tra le caratteristiche più interessanti di Chrome 63 spicca dunque un nuovo design della pagina flags , un URL interno ( chrome://flags ) utilizzabile per testare le funzionalità in via di sviluppo e che ora è diventata più chiara e facile da leggere.

La nuova API Device Memory può servire a uno sviluppatore Web per identificare il quantitativo di RAM presente su un client e magari indirizzare l’utente verso una versione “lite” della pagina, mentre un nuovo layer di isolamento dei siti Web aumenta il consumo di memoria ma isola completamente il rendering di una pagina .

Chrome 63 include poi il supporto alla versione 1.3 dello standard TLS per le comunicazioni sicure , e su Android (Oreo) la funzionalità Smart Text Selection fornisce “suggerimenti” di app all’utente in base al testo selezionato.

Sempre sul fronte sicurezza, infine, Chrome 63 include 37 bugfix per altrettante vulnerabilità della release precedente inclusa una con livello di pericolosità critico (CVE-2017-15407), sei con rischio alto e sette con rischio medio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fabrizo scrive:
    problema js
    il problema è di usare JavaScript in modo esagerato
  • ain stain scrive:
    tu maestro di wordpress
    tu maestro di wordpress, e adesso ti hanno trapanato.http://punto-informatico.it/4414417/PI/Agenda-e-mercati/tu-maestro-wordpress-corso-completo-bastano-10-euro-anziche-170.aspx
    • ogekury scrive:
      Re: tu maestro di wordpress
      - Scritto da: ain stain
      tu maestro di wordpress, e adesso ti hanno
      trapanato.

      http://punto-informatico.it/4414417/PI/Agenda-e-meAHAHAHAHAH
  • Scumm78 scrive:
    articolo inutile...
    ... senza la spiegazione di come si viene infettati.
    • collione scrive:
      Re: articolo inutile...
      parlando di functions.php si tratta molto probabilmente di temi wordpress trojanizedè pieno di siti di "temi wordpress" che ti rifilano la sorpresina
  • ... scrive:
    Patetici
    Se fai siti in Wordpress, fatti XXXXXXXX da un asino sordo, XXXXXXXX
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Patetici
      Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO che fai.
      • ....... scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da: Sg@bbio
        Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO che fai.Preferisce farsi XXXXXXXX dagli asini raglianti, come lui.
      • ... scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da: Sg@bbio
        Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO che fai.Ed è esattamente quello che faccio, XXXXX. Capisco che per gli analfabeti informatici sia difficile da comprendere.
        • panda rossa scrive:
          Re: Patetici
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Sg@bbio

          Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO che fai.

          Ed è esattamente quello che faccio, XXXXX.
          Capisco che per gli analfabeti informatici sia
          difficile da
          comprendere.Io ho fatto un mio CMS e lo uso nei miei siti.Non c'e' bisogno di fare un CMS diverso per ogni sito.
          • ... scrive:
            Re: Patetici
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Sg@bbio


            Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO
            che
            fai.



            Ed è esattamente quello che faccio, XXXXX.

            Capisco che per gli analfabeti informatici
            sia

            difficile da

            comprendere.

            Io ho fatto un mio CMS e lo uso nei miei siti.
            Non c'e' bisogno di fare un CMS diverso per ogni
            sitoDipende da che sito. Se sono siti di una certa dimensione e complessità un CMS "universale" è inutilizzabile. In ogni caso non mi fiderei mai di un'azienda che utilizza Wordpress per il proprio sito "istituzionale". Se vogliono utilizzarlo per il loro blog o cose simili è un'altro discorso.
        • Oriundo scrive:
          Re: Patetici

          Ed è esattamente quello che faccio, XXXXX.
          Capisco che per gli analfabeti informatici sia
          difficile da
          comprendere.Una curiosità senza polemica: pensi che il CMS che ti fai tu abbia meno bug di wordpress?
          • ... scrive:
            Re: Patetici
            Assolutamente sì, perché sono creati ad hoc esclusivamente per fare quello che devono fare. Forse non ti è chiaro il concetto di bloatware e I problemi che questo causa
      • ogekury scrive:
        Re: Patetici
        - Scritto da: Sg@bbio
        Ok, fatti da zero un CMS per OGNI SITO che fai.Esistono CMS estensibili e con un'architettura decisamente più moderna di WP. Rimanendo in ambito PHP ci sono drupal8, silverstripe o october (se vuoi qualcosa di più "custom". Altrimenti con syfony o laravel ti puoi fare qualcosa ti tuo velocemente (e con python e django vai ancora più veloce)
  • ogekury scrive:
    Il problema di WP
    È che, oltre ad avere svariati buchi (però migliora con il tempo), viene spesso utilizzato da chi non ha nessuna, o poche conoscenze IT. Basta utilizzare WPScan in gran parte dei siti fatti con WP per vedere quanti problemi di sicurezza sono li pronti per essere sfruttati.
    • bubba scrive:
      Re: Il problema di WP
      - Scritto da: ogekury
      È che, oltre ad avere svariati buchi (però
      migliora con il tempo), viene spesso utilizzato
      da chi non ha nessuna, o poche conoscenze IT.
      con conseguenze anche ilari... guarda questo (di 5 mesi fa) https://wordpress.org/support/topic/wordfence-wants-me-to-delete-functions-php/ :P
      • ogekury scrive:
        Re: Il problema di WP
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: ogekury

        È che, oltre ad avere svariati buchi (però

        migliora con il tempo), viene spesso utilizzato

        da chi non ha nessuna, o poche conoscenze IT.


        con conseguenze anche ilari... guarda questo (di
        5 mesi fa)
        https://wordpress.org/support/topic/wordfence-wantSi, WP è uno strumento utile, però ha ereditato codice PHP scritto nei primi 2000, quando non esistevano nemmeno framework MVC (almeno joomla ha tentato di fare uno sforzo). Svilupparci sopra è un'esperienza terribile
Chiudi i commenti