Cina e cracking, arresti di sistema

Sgominato centro d'addestramento per cybercriminali: secondo le autorità forniva corsi e mezzi illeciti per svolgere ogni genere di delitto online

Roma – La polizia cinese ha individuato e chiuso un’azienda che addestrava cosiddetti “hacker”, e arrestato tre amministratori. Si trattava, secondo le autorità, del “più grande centro d’addestramento hacker” della Cina.

La società, fondata nel 2005 con base a Xuchang (nella provincia di Henan), si chiamava Black Hawk Safety Net e forniva ai suoi migliaia di membri software apertamente destinati ad azioni di cracking, nonché corsi su come lanciare cyberattacchi.

Secondo alcuni utenti rimasti anonimi svolgeva corsi che poteva costare tra i 100 e i 2000 yuan (da circa 10 euro a più di 200) e aveva oltre 12 mila membri “VIP” e 170 mila che aveva sottoscritto una registrazione gratuita.

Le indagini da parte della polizia cinese sono iniziate lo scorso anno, quando nel corso di un indagine su degli attacchi che nel 2007 colpirono alcuni servizi Web nella città di Hubei. Le prove sembravano condurre a tre clienti del sito: l’operazione si è poi conclusa con l’arresto di tre amministratori e il congelamento di fondi pari a circa 250 mila dollari, oltre a 9 server, cinque computer e un’automobile.

Si tratta dei primi arresti grazie alla nuova legge cinese che mette al bando la programmazione e la distribuzione di strumenti per i cybercrimini. La Cina rispondendo alle accuse di Google, aveva già ribadito di essere la prima vittima del cracking e di far tutto il possibile per combatterlo.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Micropagamenti
    Tralasciamo l'opportunità di farsi pagare a pagina, e pure in modo poco chiaro come in questo caso.MA 9 CENTESIMI A PAGINA!!!!!!Ca**o Repubblica ha decine di pagine, se ti vuoi leggere il quotidiano da cellulare ti costa uno sproposito! E sicuramente ti faranno pagare pure le pagine di pubblicità...
  • Franky scrive:
    Tanto io il Corriere non lo leggo!!!!!
    E chi se ne importa...perche' uno dovrebbe pagare per leggere un articolo in cui si dice che internet porta alla depressione, il giorno dopo che google dovrebbe pagare le tasse in ogni paese del mondo in cui e' visibile,l'altro ancora che craiglist e' pericoloso...ma chi se ne importa...fossi in google...tutti questi giornali faziosi li caccerei tutti dalla home delle news...
  • Alessandro Pistorio scrive:
    Ridicolo
    Non capisco tanto clamore, l'operator ha afferto l'erroe e il rimborso. Sono certo che la naviogazione WEB da Iphone sia gratutita se svolta sotto copertura h3g e all'interno del Bundle previsto da piano tariffario.
    • logicaMente scrive:
      Re: Ridicolo
      - Scritto da: Alessandro Pistorio
      Non capisco tanto clamore, l'operator ha afferto
      l'erroe e il rimborso. Ma davvero? Ti è mica capitato di leggere questa parte dell'articolo, per caso?" D'altronde, non si tratta di un evento senza precedenti. A dicembre, i clienti di H3G avevano già sottolineato come l'acXXXXX al sito mobile de La Repubblica fosse diventato a pagamento, 9 centesimi per ogni pagina visitata. L'operatore aveva successivamente parlato di un disservizio, di un errore nelle pratiche di tariffazione, annunciando imminenti rimborsi.Ora, invece, appare chiaro che si trattava evidentemente di un esempio di quello che a tutti gli effetti diventa un nuovo modello di business: micropagamenti a mezzo credito telefonico , secondo il tariffario stabilito dagli editori. "Riassumo: 1) i rimborsi sono stati "annunciati" ma non risultano (ancora?) effettuati.2) quello di dicembre non era un errore, hanno ripetuto il meccanismo anche con il sito del Corriere dopo aver fatto le prove con Repubblica.
      Sono certo... Queste tue certezze da cosa nascono?
  • Vindicator scrive:
    Ma i contributi?
    Quindi pigliano soldi da H3G, dall'utente e infine dai contributi per l'editoria?Che altro volete dalla Gilera? IL SANGUE? (cit.)
  • rudy scrive:
    necessario avviso corretto
    liberissimi di farsi pagare gli accessi perche correttamente avvisatie magari la possibilita di escluderli (come i numeri telefonici a pagamento). seno e' una specie di truffa bella e buona, e si finira con una class action, se non c''e prima una azione del garante alle telecomunicazioni, andra fatta denuncia..non vedo altra via.
  • gigio scrive:
    tre
    incredibile, quante se ne inventano per fregarti i soldi.Mi volevo fare la chiavetta della 3 ora credo proprio di ripensarci.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: tre
      - Scritto da: gigio
      incredibile, quante se ne inventano per fregarti
      i
      soldi.
      Mi volevo fare la chiavetta della 3 ora credo
      proprio di
      ripensarci.Anch'io volevo passare a tre e stavo considerando di comprarmi una chiavetta. Ripensamento totale.
      • Spippolo scrive:
        Re: tre
        - Scritto da: Sandro kensan
        - Scritto da: gigio

        incredibile, quante se ne inventano per fregarti

        i

        soldi.

        Mi volevo fare la chiavetta della 3 ora credo

        proprio di

        ripensarci.

        Anch'io volevo passare a tre e stavo considerando
        di comprarmi una chiavetta. Ripensamento
        totale.Che bello vedere che avete capito tutto ... SVEGLIA!Si parla delle versione MOBILI, ossia attraverso browser e connessione da cellulari.Le chiavette non c'entrano una XXXXXXX!!!
        • Sandro kensan scrive:
          Re: tre
          - Scritto da: Spippolo
          Che bello vedere che avete capito tutto ...
          SVEGLIA!

          Si parla delle versione MOBILI, ossia attraverso
          browser e connessione da
          cellulari.
          Le chiavette non c'entrano una XXXXXXX!!!Ma certi toni non puoi evitarli e magari registrarti?Comunque leggi qua:http://forum.telefonino.net/showthread.php?t=655723poi un conoscente l'ha da pochi giorni acquistata e ha una Internet key gli chiederò se funziona ma mi ha già detto che lo ha comprato per quello oltre che per lo smartphone.
  • spaghetti nelle fogne scrive:
    per chi ha iPhone
    è sufficiente usare uno dei tanti browser alternativi a safari come icab mobile, idownload ed altri pure gratuiti.con questi browser è possibile impostare lo user agent del browser, cambiandolo da safari-iphone a quellochevuoi-mac, quellochevuoi-windows o qualunque altra cosa non sia un un browser mobilecerto questa faccenda in generale non un buon presagio -.-
    • Copia RAW DAO di MeX scrive:
      Re: per chi ha iPhone
      E il giusto messaggio a chi si è tuffato nel businnes delle "Micro" tranzazzioni, e cosa giusta, buon iPone a tutti....
    • pinco pallino scrive:
      Re: per chi ha iPhone
      - Scritto da: spaghetti nelle fogne
      è sufficiente usare uno dei tanti browser
      alternativi a safari come icab mobile, idownload
      ed altri pure
      gratuiti.Per curiosità, ce n'è uno da cui si possano "vedere" applicazioni in flash?(per iphone o ipod touch)
  • magomerlino scrive:
    leggere il corriere gratis
    E' a pagamento soltanto la versione mobile del sito. Ma visitando la pagina con il browser di default dei Nokia non viene neppure data la possibilità di accedere alla home classica. Con skyfire il corriere è visitabile gratuitamente.
  • Shabadà scrive:
    ma siete sicuri?
    ho appena provato ad accedere alla pagina del Corriere dal mio iPhone e non mi è comparso nulla: che mi abbiano preso i 9 cent senza dirmi nulla?per amor di chiarezza indico le condizioni della prova:- acXXXXX da rete 3G e non da wifi- contratto con tariffa flat (10 GB mensili)- sito aperto nella sua forma standard e non in quella dedicata per iphonemagari in queste condizioni non c'è alcun sovrapprezzops: qualcuno ha parlato dell'app del Corriere per iPhone definendola gratuita, ma non lo è! o meglio, l'app è gratuita, ma lo è solo per 2 settimane, poi richeide un abbonamento (che parte da un minimo di 4,99 per 1 mese)
    • DarkSchneider scrive:
      Re: ma siete sicuri?
      Hai H3G?Comunque confermo che l'avviso compare solo con il sito Mobile.Altra domanda, su Safari mobile si può scegliere agilmente se visualizzare il sito mobile o quello standard? O come gli altri apre di default il mobile e poi switchi su quello completo?Nel primo caso edito quanto scritto sopra, non sarebbe più valido.
      • AlessioC scrive:
        Re: ma siete sicuri?
        - Scritto da: DarkSchneider
        Hai H3G?Ho H3G.
        Comunque confermo che l'avviso compare solo con
        il sito Mobile.Sul mio cell con Android, visitando il sito mobile con l'applicazione "Giornali", mai nessun avviso (ho appena controllato).
      • Shabadà scrive:
        Re: ma siete sicuri?
        ho H3G e iPhonecon Safari si apre la pagina standard con link se voglio passare alla pagina dedicataconfermo di non aver mai visto quella finestra
    • FoxMulder scrive:
      Re: ma siete sicuri?
      Provato ora:Nokia E55 SwVer 031.012- Browser interno (webkit): si apre pagina a pagamento.- Opera Mobile (NON OPERA MINI MA MOBILE): si apre il sito normale.- Opera Mini (NON MOBILE MA MINI): pagina a pagamento.- SkyFire: Pagina normale
  • Alberto Omonimo scrive:
    Con Blackberry ancora no
    Con il Blackberry ed il browser di serie ancora e' tuto normale,bisogna vedere quanto duraciaoAlberto
  • DarkSchneider scrive:
    iPhone, Nokia e co...
    Ho fatto la prova stamani, ho tentato di visualizzare il sito del corriere ed ho scoperto una cosa interessante. Con il browser di default, basato su Webkit si visualizza la richiesta, con Opera (mobile e mini) e Skyfire si apre il sito senza costi aggiuntivi. Potrebbe essere una misura dovuta al fatto che il sito mobile è pensato per iPhone che, privo di flash, non visualizza le pubblicità. No pubblicità, no introiti. Tutti gli altri smartphone si installeranno un browser a caso e vedranno il sito Gratis, i possessori di iPhone si affideranno all'app, probabilmente le pubblicità (se non sono già presenti) saranno messe li, almeno fino a che l'applicazione resterà gratuita (o non richiederà un abbonamento per essere utilizzata).EDIT per correttezza: La app è già a pagamento, ma Safari mobile apre la pagina standard, più ci sono browser alternativi (dei quali ignoravo l'esistenza) che permettono di modificare lo user agent. IMHO pagheranno solo gli utenti meno accorti, sarei curioso di sapere se è solo H3G a far pagare o se avviene anche con gli altri gestori in maniera silenziosa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 febbraio 2010 13.58-----------------------------------------------------------
    • FoxMulder scrive:
      Re: iPhone, Nokia e co...
      No si tratta del refeer del browser.Quando usi il browser integrato il sito "SA" che stai usando un Nokia, e quale modello. e ti fa pagare.Esiste, almeno sul Symbian - Nokia, sul iCoso blindato non voglio perderci un minuto del mio tempo, un sistema per modificare il refeer del browser di sistema facendo credere ai siti che stai usando firefox.
  • Enjoy with Us scrive:
    Caspita utilissimi sti smartphone...
    Sempre meglio, come fare a meno di uno smartphone per pagare 9 centesimi a pagina visitabile gratuitamente da fisso... rimango della mia idea la navigazione mobile oggi è assolutamente sconveniente e alla fine uno smartphone per quello che offre non vale più di 200 euro... il resto sono mode!
  • FinalCut scrive:
    Sarebbe il caos più totale...
    Ma vi immaginate? I webmaster farebbero a gara a tirare su siti cercando di fare più visite possibili, all'inizio tutte gratis e poi BAMM... metti a pagamento e diventi milionario.1.000.000 di pagine visitate in un mese, per 9 cent....sono 90.000 al mese... lavori (?) un paio d'anni e poi scappi alle Maldive....Mi immagino la pagina di ricerca di Google...Termine cercato: "Figa" - 1 di 10 di 2 Miliardi di risultati trovati.... 1) questo sito richiede una tariffazione di...2) questo sito richiede una tariffazione di...3) questo sito richiede una tariffazione di...4) questo sito richiede una tariffazione di..........(rotfl)(rotfl)(rotfl)(linux)(apple)
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Sarebbe il caos più totale...
      - Scritto da: FinalCut
      Ma vi immaginate? I webmaster farebbero a gara a
      tirare su siti cercando di fare più visite
      possibili, all'inizio tutte gratis e poi BAMM...
      metti a pagamento e diventi
      milionario.

      1.000.000 di pagine visitate in un mese, per 9
      cent....sono 90.000 al mese... lavori (?) un
      paio d'anni e poi scappi alle
      Maldive....Ok, adesso puoi tornare a leggere il tuo almanacco di topolino.
  • quota scrive:
    tre
    tre ha sempre fatto pagare la navigazione a pagina o a servizio.Uno comunque non necessariamente eliminava l'altro, quindi non vedo dove sia il problema...Non solo, la navigazione sul portale di tre mi ricordo fosse anche lei a pagamento 4c a pagina
    • CCC scrive:
      Re: tre
      - Scritto da: quota
      tre ha sempre fatto pagare la navigazione a
      pagina o a
      servizio.
      Uno comunque non necessariamente eliminava
      l'altro, quindi non vedo dove sia il
      problema...
      Non solo, la navigazione sul portale di tre mi
      ricordo fosse anche lei a pagamento 4c a
      paginama nooooooo... nessun problema! va tutto beneeeee!!!ah... dimenticavo... sai che ora si paga anche per postare su PI?ti arriverà la fattura a casa... fanno cira 500 euro...
    • AlessioC scrive:
      Re: tre
      Perdonami ma l'articolo inizia con il virgolettato "Stai per entrare in un'area riservata dove il costo di navigazione sarà di soli 0,09 euro a pagina, indipendentemente dal tuo piano tariffario".A quanto pare, quindi, Tre non solo ti farebbe pagare il servizio (nel mio caso ho 1GB a settimana di navigazione) ma anche una tariffa per la consultazione di un sito particolare che sta al di fuori dell'area riservata (quella che è sempre stata a pagamento).Una bella differenza, direi.
      • pinco pallino scrive:
        Re: tre
        - Scritto da: AlessioC
        Perdonami ma l'articolo inizia con il
        virgolettato "Stai per entrare in un'area
        riservata dove il costo di navigazione sarà di
        soli 0,09 euro a pagina, indipendentemente dal
        tuo piano
        tariffario".
        A quanto pare, quindi, Tre non solo ti farebbe
        pagare il servizio (nel mio caso ho 1GB a
        settimana di navigazione) ma anche una tariffa
        per la consultazione di un sito particolare che
        sta al di fuori dell'area riservata (quella che è
        sempre stata a
        pagamento).
        Una bella differenza, direi.Direi che la linea che separa una attività illegale da questa "scelta commerciale" è a mio avviso molto sottile. Secondo me ci saranno delle indagini in proposito, dato il contratto "a forfait" iniziale per la navigazione (che non identifica chiaramente in termini pubblicitari la non completa tariffa flat).
  • Alessio scrive:
    E questo è solo l'inizio
    Sarà da ridere quando sarà a pagamento visitare le pagine dei giornali pure per chi ha l'ADSL
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: E questo è solo l'inizio
      - Scritto da: Alessio
      Sarà da ridere quando sarà a pagamento visitare
      le pagine dei giornali pure per chi ha
      l'ADSLStaremo a vedere, certo non potranno fatturare direttamente sulla mia bolletta telefonica, visto che ho una flat e da nessuna parte del contratto è prevista una simile eventualità... se metteranno le pagine a pagamento eviterò semplicemente di pagare e di visualizzarle, con tanti saluti al loro businnes!
      • gibrovacco scrive:
        Re: E questo è solo l'inizio
        Cosa ci vuole? Ti propongono una "modifica unilaterale di contratto" e tu puoi scegliere se stare alle loro condizioni o rinunciare all'ADSL. Piano piano tutti gli operatori ti proporranno solo quell'opzione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2012 08.50-----------------------------------------------------------
      • harvey scrive:
        Re: E questo è solo l'inizio
        Illuso, sicuramente nel contratto non c'e' scritto che non ti possono fatturare altro :DDivertiti quando ti staccheranno la linea e dovrai pagare ugualmente
        • pinco pallino scrive:
          Re: E questo è solo l'inizio
          - Scritto da: harvey
          Illuso, sicuramente nel contratto non c'e'
          scritto che non ti possono fatturare altro
          :D

          Divertiti quando ti staccheranno la linea e
          dovrai pagare
          ugualmenteGarantito, l'ho letto.Non possono proprio farlo. (questo almeno per telecom italia)L'unico problema è la facilità con cui ti attivano opzioni anche se a richiederle (per telefono) non sei tu!
          • harvey scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            Quindi tu hai una flat che ti permette le internazionali gratis o una flat che non ti permette di fare internazionali?
          • pinco pallino scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            - Scritto da: harvey
            Quindi tu hai una flat che ti permette le
            internazionali gratis o una flat che non ti
            permette di fare
            internazionali?Le "internazionali"?Stiamo parlando di una connessione puramente dati.Questo chiaramente per la cronaca. Per il resto informati almeno su wikipedia: per queste cose semplici va benissimo anche quella.
          • harvey scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            A trovarle SOLO DATI .....In genere la FLAT e' collegata a una linea voce
          • pinco pallino scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            - Scritto da: harvey
            A trovarle SOLO DATI .....

            In genere la FLAT e' collegata a una linea voceSi, ma con un "modem" ADSL non fai chiamate voce.Lo so che può essere umiliante ma per piacere cerca su wikipedia adsl e pstn (o rtg) che altrimenti qui parlo a vuoto.
          • harvey scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            Ma stiamo parlando di contratti, non di modem ..... Lo so che e' umiliante non sapere di cosa parli. cerca su wikipedia
          • pinco pallino scrive:
            Re: E questo è solo l'inizio
            - Scritto da: harvey
            Ma stiamo parlando di contratti, non di modem
            .....


            Lo so che e' umiliante non sapere di cosa parli.
            cerca su
            wikipediaAppunto di contratto ADSL FLAT di TELECOM ITALIA. Non è in alcun modo legato a tariffe di chiamate telefoniche.
  • AMA scrive:
    Quote
    "Quello che RCS o il Gruppo LEspresso non capiscono è quanto sia difficile riuscire ad arrivare ad essere presenti nei bookmark degli utenti, e quanto sia altrettanto facile uscirne, per poi non rientrarci più. "non si può certo dargli torto
  • angros scrive:
    Il ritorno dei dialer
    Ve li ricordate, quei programmini pestiferi che si installavano visitando alcune pagine web e che vi facevano cadere la linea, per poi chiamare un 899?La storia si ripete...
    • Marco Rinaldi scrive:
      Re: Il ritorno dei dialer
      Si ma a rigor di logica questo non è possibile con le linee ADSL.Secondo me per questo si sono lanciati verso i cellulari.
      • Eledril scrive:
        Re: Il ritorno dei dialer
        A rigor di logica zitti zitti da alemeno 2 anni si sono fatti i dialer anche per adslhttp://www.jetmultimedia.it/it/2008/08/01/alice-ip-billing/http://www.alice.it/servizi/alice_pay.htmlMa non ne parla quasi nessuno
        • Copia RAW DAO di MeX scrive:
          Re: Il ritorno dei dialer
          - Non sono DIALER, sei tu che decidi di pagare, è semplicemente un alternativa a PayPal.- Dialer è un sistema che a tua insaputa ti ridirige su un numero diverso a tariffa non nota, te ne accorgi poi quando ti sequestrano la casa.- Si parlerebbe di DialerADSL se la cosa non usasse un sistema controllabile dall'utente e che potesse essere usato, in autonomo, con addebito, senza un limite.
          • Copia RAW DAO di MeX scrive:
            Re: Il ritorno dei dialer
            Altrimenti sarebbe DIALER anche l'iTune e l'iPhone e l'iPad....... che ruppolo ama !
          • angros scrive:
            Re: Il ritorno dei dialer
            Anche con i classici dialer degli 899 dovevi cliccare su OK (dopo una serie di clausole microscopiche, con i prezzi, ed un gigantesco "CLICCA OK PER PROSEGUIRE"
          • pinco pallino scrive:
            Re: Il ritorno dei dialer
            - Scritto da: angros
            Anche con i classici dialer degli 899 dovevi
            cliccare su OK (dopo una serie di clausole
            microscopiche, con i prezzi, ed un gigantesco
            "CLICCA OK PER
            PROSEGUIRE"Con la "piccola" differenza che *evidentemente ti sfugge*, che adesso se vuoi che ti freghino i soldi con l'adsl devi dargli (o demandare a paypal di pagare) i dati del tuo conto paypal (o di altro tipo).Quindi NON sono dialer e con l'ADSL non è *fisicamente* possibile avere dei dialer.Con la telefonia cellulare invece il discorso cambia.
        • Sky scrive:
          Re: Il ritorno dei dialer
          - Scritto da: Eledril
          A rigor di logica zitti zitti da alemeno 2 anni
          si sono fatti i dialer anche per
          adsl
          http://www.jetmultimedia.it/it/2008/08/01/alice-ip

          http://www.alice.it/servizi/alice_pay.html

          Ma non ne parla quasi nessunoNon lo sapevo. A scanso di equivoci ho provveduto a disabilitare la linea per i pagamenti che, guarda caso, era abilitata di default senza un mio consenso esplicito.Grazie per la info.
  • Don Tango scrive:
    Pagare
    Tolgo il feed recuperando informazioni da siti o blog + interessanti e gratis.
Chiudi i commenti