Cina, la grande schedatura online

Pechino pensa ad una nuova legge che obblighi tutti gli utenti a consegnare i propri dati identificativi ai vari fornitori di servizi. Per la protezione da diffamazione e furto d'identità

Roma – Per il governo di Pechino è l’ennesima misura a protezione di oltre 500 milioni di netizen, contro la diffamazione e il furto d’identità cibernetiche. Nella visione degli utenti, non si tratta che dell’ultimo giro di vite avviato dalle autorità cinesi per meglio monitorare il flusso delle informazioni nel gigantesco ecosistema digitale.

Come riportato dall’agenzia di stampa Xinhua, le autorità cinesi sarebbero vicine all’introduzione di una nuova legge per il “sano e ordinato sviluppo di Internet”. A partire da una bozza legislativa, tutti gli utenti cinesi dovranno fornire i propri dati identificativi a fornitori di connettività, operatori di telecomunicazione e web company .

Con l’invio coatto di informazioni personali ai vari fornitori di servizi, il governo asiatico sarà in grado di controllare le identità di tutti gli utenti locali, per evitare attività fraudolente come il furto d’identità o specifiche violazioni della privacy sulle varie piattaforme cibernetiche.

Alla fine del 2011, le autorità di Pechino avevano puntato gli iscritti al popolare social network Sina Weibo, obbligati a fornire la propria identità per aprire un account. Gli utenti della piattaforma si erano scatenati, sottolineando come la nuova misura servisse per controllare eventuali manifestazioni di dissenso .

Per i rappresentanti di governo, la gigantesca comunità di netizen cinesi non potrà mai essere veramente tutelata se in condizioni di anonimato online. L’identificazione di massa sarebbe cruciale per tutelare davvero i diritti fondamentali degli stessi utenti , altrimenti vittima di atti diffamatori o di incursioni fraudolente.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luigi Sveglia scrive:
    Pre-Crime e cosa ci aspetta...
    Intermatrix lo scriveva già 2 anni fa...Però bisogna ben capire cosa c'è dietro...http://intermatrix.blogspot.it/2011/03/la-pre-crimine-il-pre-markio-666-e-la.html
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Dove trovo riproduzioni del Duomo?
    No, era solo per vedere se la precrimine funzionava...
  • prova123 scrive:
    Un terrorista/criminale vero ...
    prima colpisce e poi se è il caso parla/scrive.
  • con trol scrive:
    balle...
    fini preventivi, per evitare tragedie...individuare i potenziali killer...prevenire gli omicidi...sicurezza...TUTTE BALLE!!! LO SCOPO E' SOLO ED ESCLUSIVAMENTE CONTROLLO/REPRESSIONE SOCIALE
    • Voice of Reason scrive:
      Re: balle...
      Se salva anche una sola vita ne vale la pena.
      • Benren scrive:
        Re: balle...
        Dipende anche da quante altre ne distrugge per falsi positivi.
        • Voice of Reason scrive:
          Re: balle...
          - Scritto da: Benren
          Dipende anche da quante altre ne distrugge per
          falsi
          positivi.Perchè, da quando qua essere semplicemente sospettato ti distrugge la vita? Se è un falso positivo non succede niente, vieni sorvegliato per un po' e basta. Di cosa hai paura?Ben venga ogni iniziativa volta a migliorare la sicurezza di noi tutti.
          • thebecker scrive:
            Re: balle...
            - Scritto da: Voice of Reason
            - Scritto da: Benren

            Dipende anche da quante altre ne distrugge per

            falsi

            positivi.

            Perchè, da quando qua essere semplicemente
            sospettato ti distrugge la vita? Se è un falso
            positivo non succede niente, vieni sorvegliato
            per un po' e basta. Di cosa hai
            paura?

            Ben venga ogni iniziativa volta a migliorare la
            sicurezza di noi
            tutti.Bene allora ti mando la Gestapo se non hai problemi ad essere controllato..
          • Anonimo scrive:
            Re: balle...
            I soliti paragoni idioti...
      • MarcusPisel lonius scrive:
        Re: balle...
        - Scritto da: Voice of Reason
        Se salva anche una sola vita ne vale la pena. Pensa a quanto ca**eggio nelle chat in attesa di trovare il gonzo di turno ..Il problema è che una società come quella USA è spesso criminogena in molti suoi aspetti: precarietà senza paracadute, costo della vita alto, egoismo allo stato brado, concezione della proprietà sopra tutto, nessun modello rieducativo per criminali, ecc... sono una miccia pronta ..
        • Leguleio scrive:
          Re: balle...
          - Scritto da: MarcusPisel lonius
          Il problema è che una società come quella USA è
          spesso criminogena in molti suoi aspetti:
          precarietà senza paracadute, Perché dici "senza paracadute"? Negli Usa c'è dal 1939 il sussidio di disoccupazione ( <I
          unemployment benefits </I
          ), che dura 26 settimane in caso di licenziamento non per propria colpa, e in molti degli Stati è prevista un'estensione oltre le 26 settimane. Casomai è in Italia che abbiamo dovuto attendere il 2013 per vedere in funzione l'Aspi (assicurazione sociale per l'impiego).
          costo della vita
          alto, egoismo allo stato brado, concezione della
          proprietà sopra tutto, nessun modello rieducativo
          per criminali, Sicuro che stai parlando degli Usa? Questo ritratto va benissimo anche per l'Italia (e purtroppo diversi altri Stati). :-D
          • anon scrive:
            Re: balle...
            - Scritto da: Leguleio
            Perché dici "senza paracadute"? Negli Usa c'è dal
            1939 il sussidio di disoccupazione ( <I

            unemployment benefits </I
            ), che dura 26
            settimane in caso di licenziamento non per
            propria colpa, e in molti degli Stati è prevista
            un'estensione oltre le 26 settimane.In teoria, se vogliamo seguire l'esempio dei vari stati nord-europei, il sussidio dovrebbe durare fino a quando non trovi un nuovo lavoro.
          • Leguleio scrive:
            Re: balle...
            - Scritto da: anon

            Perché dici "senza paracadute"? Negli Usa c'è
            dal

            1939 il sussidio di disoccupazione ( <I


            unemployment benefits </I
            ), che dura 26

            settimane in caso di licenziamento non per

            propria colpa, e in molti degli Stati è prevista

            un'estensione oltre le 26 settimane.

            In teoria, se vogliamo seguire l'esempio dei vari
            stati nord-europei, il sussidio dovrebbe durare
            fino a quando non trovi un nuovo
            lavoro.Dici che è quello che intendeva Marcus Pisil lonius? Speravo rispondesse lui.
        • Anonimo scrive:
          Re: balle...
          Azz uguale all'Italia...
  • Steve Blou Giobs scrive:
    E' "La macchina"
    Il sig. Reese e il sig. Finch insegnano...
    • Leguleio scrive:
      Re: E' "La macchina"
      - Scritto da: Steve Blou Giobs
      Il sig. Reese e il sig. Finch insegnano...Una serie tv che tra l'altro sarebbe stata stasera, ma causa feste (o altro, non so), è saltata. :-(Anche io ho pensato che la polizia di NY si lascia troppo influenzare da serie tv come <I
      Person of interest </I
      , che di scientifico non hanno proprio nulla, e trascura il lavoro vero di prevenzione dei reati. Che si fa innanzitutto mostrando ai giovani cosa ne è della loro vita dopo una condanna. E magari limitando l'acXXXXX alle armi da fuoco (impedirlo non si può, visto che c'è un articolo della costituzione).
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: E' "La macchina"
      - Scritto da: Steve Blou Giobs
      Il sig. Reese e il sig. Finch insegnano...Ma Finch chi?"Pausa XXXXX"?
Chiudi i commenti