Cisco: cambieremo, preparatevi

Il CEO del colosso mondiale dei dispositivi di networking parla di un business "in transizione", al pari dell'intera industria dell'ICT. E di scelte "chirurgiche" da fare quanto prima per raddrizzare la barca: a spese di chi, però?

Roma – Cisco si prepara a un mutamento di strategia di importanza rilevante, con cambiamenti per gli asset aziendali che potrebbero riguardare la dismissione di settore in perdita, il licenziamento di una parte dei dipendenti, e altro ancora. Sia come sia si tratterà di interventi “chirurgici” sul corpo vivo della multinazionale del networking , dice il CEO John Chambers.

In un memo interno consegnato ai dipendenti Cisco, Chambers sostiene che la corporation ha perso “una parte della credibilità” che ha sin qui rappresentato “le fondamenta” del suo successo, deludendo gli investitori finanziari e disorientando i dipendenti sugli obiettivi strategici da perseguire con maggior foga.

Per raddrizzare una barca che non vola in borsa, Chambers parla della necessità di “azioni concentrate” su obiettivi ben precisi, una serie di decisioni da prendere nel corso delle prossime settimane in concomitanza con l’avvio dell’anno fiscale 2012.

Di quali azioni esattamente si parli Chambers non lo dice, limitandosi il CEO a descrivere “passi coraggiosi” e “decisioni difficili” portati però a termine “con precisione chirurgica”. Le speculazioni già rampanti sulla qualità di questi passi coraggiosi ipotizzano la dismissione di business non essenziali come i set-top box televisivi e il licenziamento di un numero non specificato di dipendenti: anch’essi, evidentemente, “non essenziali” al radioso futuro di Cisco Inc.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • say no scrive:
    alternativa
    a dire il vero TB è da un po' che "zoppica" e non poco...consiglio *fortemente* di passare all'ottimo ClawsMailhttp://www.claws-mail.org/qui le feature:http://www.claws-mail.org/features.php?section=generale qui i plugin:http://www.claws-mail.org/plugins.php?section=downloadssaluti
    • Valeren scrive:
      Re: alternativa
      - Scritto da: say no
      a dire il vero TB è da un po' che "zoppica" e non
      poco...Perdonami, ma stai scrivendo caz... boiate.Citation needed e vedi di essere convincente.
      • maccalo scrive:
        Re: alternativa
        quoto.Non conosco alternative migliore di TB
        • sxs scrive:
          Re: alternativa
          - Scritto da: maccalo
          quoto.
          Non conosco alternative migliore di TBSylpheed?http://sylpheed.sraoss.jp/en/Non l'ho mai usato ma ne sento dire un gran bene,almeno per uso personale.Forse, per l'azienda, manchera' qualcosa.
          • Valeren scrive:
            Re: alternativa
            Oddio, come grafica mi sembra molto in stile sparagestionali.Poi magari è validissimo - ma è anche la prima volta che lo sento nominare.
          • sxs scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: Valeren
            Oddio, come grafica mi sembra molto in stile
            sparagestionali.Ehee?!??!Gtk+ "sparagenstionali"?
            Poi magari è validissimo - ma è anche la prima
            volta che lo sento nominare.Non conoscerlo non vuol dire molto, provarlo magari si.
          • Valeren scrive:
            Re: alternativa
            GTK+ quanto vuoi ma questo screenshot lo mettono loro.E a me ricorda molto i gestionali in VB6.[img]http://sylpheed.sraoss.jp/images/sylpheed2-mainwindow.png[/img]Estensioni zero, ha due plugin che però mi lasciano perplesso.Passare ad un altro SW sapendo di perdere funzionalità in cambio di può andare bene ma per un test.
          • FDG scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: Valeren
            GTK+ quanto vuoi ma questo screenshot lo mettono loro.Infatti, ma se anche non aggiornassero più TB, perché doverlo cambiare se va più che bene? Per avere l'ennesimo clone?
          • Sgabbio scrive:
            Re: alternativa
            Bhe nel corso degli anni potrebbe essere obsoleto.
          • say no scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: sxs
            - Scritto da: maccalo

            quoto.

            Non conosco alternative migliore di TB

            Sylpheed?
            http://sylpheed.sraoss.jp/en/
            Non l'ho mai usato ma ne sento dire un gran bene,ClawsMail "è" Sylpheed...http://www.claws-mail.org/faq/index.php/General_Information#What_are_the_differences_between_Claws_Mail_and_Sylpheed.3F
        • say no scrive:
          Re: alternativa
          - Scritto da: maccalo
          Non conosco alternative migliore di TBil fatto che tu non conosca dovrebbe significare che non ce se sono?magari provare prima di parlare?TB l'ho usato per molti anni (prima ancora Mozilla e altri)... poi tre anni fa mi sono rotto le pa..e dei crash, della lentezza, della pessima gestione del Db, della pessima gestione dei certificati e della crittografia, della implementazione approssimativa degli RFC ecc. ... ho provato altri client, tra cui ClawsMail: una meraviglia!!!
      • say no scrive:
        Re: alternativa
        - Scritto da: Valeren
        - Scritto da: say no

        a dire il vero TB è da un po' che "zoppica" e
        non

        poco...

        Perdonami, ma stai scrivendo caz... boiate.senti chi parla
        Citation needed e vedi di essere convincente.citation de che?non riesci a fare da solo una comparazione delle feature tra i vari client?
        • Valeren scrive:
          Re: alternativa
          Trollino, quali client?Ne hai nominati? No.Quindi cosa proponi, la combo Outlook / Outlook Express?Non parte nemmeno la competizione.Eudora?Puoi fare di meglio.Sylpheed?Andiamo...Comincia a mettere dati, link e valutazioni oggettive e torna quando hai finito i compiti.Again: citation needed, perchè sei stato tutto tranne che convincente.
          • say no scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: Valeren
            Trollino, quali client?
            Ne hai nominati? No.evito di commentare circa la tue evidente maleducazione e ti invito a rileggere (se sei in grado) il post iniziale "alternative"ad ogni modo, visto che da solo proprio non ci arrivi:https://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/Comparison_of_email_clientsstudia, prova, riprova, fatti un po' di esperienza concreta e poi, quando sai di cosa parlare, torna pure
          • Valeren scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: say no
            ad ogni modo, visto che da solo proprio non ci
            arrivi:
            https://secure.wikimedia.org/wikipedia/en/wiki/Com

            studia, prova, riprova, fatti un po' di
            esperienza concreta e poi, quando sai di cosa
            parlare, torna pureOh, finalmente un troll capace.Ma ancora non ci siamo.Hai messo un bel link che punta a 49 client di posta.Quarantanove.Tra cui uno per Amiga.Di alcuni non si sa nemmeno se supportano POP3In compenso ci sono una dozzina di tabelle con più o meno dati, ma...... Ma ancora non hai dato spiegazioni su questa TUA frase:******************************************a dire il vero TB è da un po' che "zoppica" e non poco...******************************************1) In cosa zoppica?2) "non poco" in che senso?Su su, che son curioso.
          • say no scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: Valeren
            Oh, finalmente un troll capace.ma non si tu ;-)
            Ma ancora non ci siamo.
            Hai messo un bel link che punta a 49
            client di posta. [...]
            ******************************************
            a dire il vero TB è da un po' che "zoppica" e non
            poco...
            ******************************************
            1) In cosa zoppica?
            2) "non poco" in che senso?

            Su su, che son curioso.hai ragione, ancora non ci siamo: perché non leggi prima di parlare?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3126279&m=3127549#p3127549
          • Valeren scrive:
            Re: alternativa
            Doh.Tre anni fa?Ce ne sono stati di cambi, in tre anni!E molti errori li hanno messi a posto - di sicuro uno sui db corrotti ed uno sui certificati a donne di facilissimi costumi, perché ci sono incappato e sempre siano lodati i backup.Ma non vedo un crash in TB da un anno almeno, stessa cosa per corruzioni di files.Quindi "zoppicava" tre anni fa.Quando il confronto era con Outlook ed era comunque stravinto.L'italiano non è una lingua straniera.
          • say no scrive:
            Re: alternativa
            - Scritto da: Valeren
            Doh.
            Tre anni fa?
            Ce ne sono stati di cambi, in tre anni!si, qualcuno, ma niente di epocale
            E molti errori li hanno messi a posto - di sicuro
            uno sui db corrotti ed uno sui certificati a
            donne di facilissimi costumi, perché ci sono
            incappato e sempre siano lodati i backup.mah... hanno anche infarcito il codice di "feature" che sanno più di marketing che di RFC...
            Ma non vedo un crash in TB da un anno almeno,
            stessa cosa per corruzioni di files.sarà stata fortuna?
            Quindi "zoppicava" tre anni fa.adesso pure
            Quando il confronto era con Outlook ed era
            comunque stravinto.un tale confronto può pensarselo solo chi ammette l'idea di poter considerare outlook un client email e windows un s.o.se questa è la base di confronto siamo (nel senso: sei) messi proprio maluccio...
            L'italiano non è una lingua straniera.allora puoi provare clawsmail: ha anche la localizzazione italiana...
  • Conte Duckula scrive:
    Pessima scelta
    eh già! Pessima scelta... pessima...
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Pessima scelta
      - Scritto da: Conte Duckula
      eh già! Pessima scelta... pessima...può essere che i client di posta stiano "passando di moda"?
      • kakkola scrive:
        Re: Pessima scelta
        Si, ma più che passati di moda, somemmersi dai social network, instant messaging e altre amenità varie.
      • LaNberto scrive:
        Re: Pessima scelta
        di certo un sacco di gente, a torto o a ragione, non ne ha bisogno. Chi lavora seriamente col posta sì
        • hermanhesse scrive:
          Re: Pessima scelta
          Quoto.E devo dire, da utilizzatore di ThunderBird, che questa mossa mi fa un po' paura...
        • deactive scrive:
          Re: Pessima scelta
          basta che in caso di problemi col pc/mac se la sappiano sistemare da soli, la posta su Autluk o tanderberd.
      • ginfitz69 scrive:
        Re: Pessima scelta
        un po' si ma anche per colpa dei vari Google, Yahoo,etc che fanno di tutto per farti passare all'interfaccia web che ormai sta diventando il centro di tutto.
        • gioca90 scrive:
          Re: Pessima scelta
          - Scritto da: ginfitz69
          un po' si ma anche per colpa dei vari Google,
          Yahoo,etc che fanno di tutto per farti passare
          all'interfaccia web che ormai sta diventando il
          centro di tutto.Se sei paranoico a livello di backup, come me, cerchi comunque di avere le tue cose in locale.
          • ginfitz69 scrive:
            Re: Pessima scelta
            si lo faccio anch'io ma la gente non lo sa: la email, il web , google etc sono la stessa cosa...Per esempio, molti per andare su un sito non scrivono l'url (che magari conoscono) ma scrivono il nome su google e poi cliccano sopra uno dei siti proposti, assurdo ma vero ...Comunque molti gestori di posta elettronica impediscono di fatto di utilizzare POP3, SMTP o IMAP per cui l'unica alternativa è il web almeno che non cambi provider ( ma la "name" portability non esiste).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 aprile 2011 09.45-----------------------------------------------------------
          • say no scrive:
            Re: Pessima scelta
            - Scritto da: ginfitz69
            Comunque molti gestori di posta elettronica
            impediscono di fatto di utilizzare POP3, SMTP o
            IMAP per cui l'unica alternativa è il web almeno
            che non cambi provider ( ma la "name"
            portability non
            esiste).beh... non è l'unica: basta autogestirsi mettendosi un serverino di posta in casa e/o, meglio, autorganizzarsi il tutto con due o tre amici...
          • non so scrive:
            Re: Pessima scelta
            non è proprio da tutti mettere in piedi qualcosa di concorrente ai big della posta in fatto di semplicità d'uso ed efficienza. ci vuole il tempo, l'hardware e le conoscenza sw per mettere in piedi una soluzione efficiente ed affidabile.certo che se non te ne frega niente di perdere tempo, posta, ricevere tonnellate di spam o essere te stesso fonte di spam, quindi avere problemi con le blacklist e tutto quello che comporta questo mondo, lo puoi fare.se invece te ne frega e non lo sai o puoi fare, allora i big della posta sono una benedizione.. a scapito della privacy
          • ginfitz69 scrive:
            Re: Pessima scelta
            certo , certo, vallo a spiegare alla massaia...
          • FDG scrive:
            Re: Pessima scelta
            - Scritto da: say no
            beh... non è l'unica: basta autogestirsi
            mettendosi un serverino di posta in casa e/o,
            meglio, autorganizzarsi il tutto con due o tre
            amici...Alla portata di tutti
          • Valeren scrive:
            Re: Pessima scelta
            Madre: "E per la posta elettronica?"Io: "Facile. Installa un server SMTP, configura il router e il firewall, mi raccomando relay e antispam"Madre: "..."Io: "Ricordati anche di registrare un dominio e di far gestire l'MX, poi..."Madre: "Notaio? Buongiorno, devo diseredare mio figlio"
          • Sgabbio scrive:
            Re: Pessima scelta
            Alcuni servizi ti bloccavano uso via client di posta se non pagavi o peggio non eri clienti per la connessione del loro stesso ISP, libero vi dice nulla ?Ecco.
        • maccalo scrive:
          Re: Pessima scelta
          Magari può essere vero per le varie caselle di posta personali, non so. Io per le mie uso sempre comunque POP3+client (Eudora e Thunderbird).Ma la posta sul lavoro? Quale azienda, per piccola che sia, non usa pesantemente l'email? E non conosco azienda che si affidi alle webmail piuttosto che ad un sano dominio di posta aziendale, con relativo client.
        • sxs scrive:
          Re: Pessima scelta
          - Scritto da: ginfitz69
          un po' si ma anche per colpa dei vari Google,
          Yahoo,etc che fanno di tutto per farti passare
          all'interfaccia web che ormai sta diventando il
          centro di
          tutto.Gia'...per farti cuccare la loro rumenta!W la posta!
        • Bad Sapper scrive:
          Re: Pessima scelta
          - Scritto da: ginfitz69
          un po' si ma anche per colpa dei vari Google,
          Yahoo,etc che fanno di tutto per farti passare
          all'interfaccia web che ormai sta diventando il
          centro di
          tutto.Eh ... si, peccato che ci sia gente che le email, almeno quelle importanti le conserva, nel mio caso dal 2001 e che ha diverse caselle di posta a seconda di dove lavora di volta in volta, trasferire tutto su google è un po` difficile..
      • Funz scrive:
        Re: Pessima scelta
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: Conte Duckula

        eh già! Pessima scelta... pessima...

        può essere che i client di posta stiano "passando
        di
        moda"?Più che altro: che sviluppo si può ancora pretendere da un client di posta elettronica? Al massimo più integrazione con altri sistemi aziendali e con le varie "nuvole", ma il rischio che vedo è quello del bloat (gonfiore).
        • Sgabbio scrive:
          Re: Pessima scelta
          Magari aumentare l'usabilità, l'importazione verso altri software e facilità di fare backup e conservare la posta in caso si usi imap.
        • FDG scrive:
          Re: Pessima scelta
          - Scritto da: Funz
          Più che altro: che sviluppo si può ancora
          pretendere da un client di posta elettronica?Un bel po', a cominciare dal ripensamento dell'interfaccia nell'ottica di uno strumento di collaborazione e condivisione di informazioni. Purtroppo ci si affida a soluzioni datate e non viene proposto nulla di innovativo. Oppure ci sono soluzioni parziali e non ben studiate per dare uno strumento integrato.
        • Valeren scrive:
          Re: Pessima scelta
          Lato backup e portabilità c'è ancora da lavorare, quindi sono due ottimi ambiti.Oltre alla sicurezza, che non è mai un male! :)
Chiudi i commenti