Citizendum è moribondo, ma non ci crede

Il fondatore dell'enciclopedia semi-libera parla di una crescita inaudita. Ma i fondi scarseggiano e i partecipanti pure. I risultati? Scarsini

Roma – Ad un anno dallo scisma da Wikipedia, a pochi mesi dalla conclusione della fase beta, l’enciclopedia semi-libera Citizendium ha abbondantemente raddoppiato la frequenza di pubblicazione degli articoli rispetto al gennaio scorso, ha triplicato il numero delle definizioni rispetto ad aprile. Gli articoli live sono 3900 , per cinque milioni di parole assemblate da eruditi volontari e dal suo fondatore, che vi lavora a tempo pieno, non retribuito. Larry Sanger, il suddetto volontario a tempo pieno, ostenta ottimismo , la rete è quasi tutta contro di lui.

Larry Sanger Ortodosso dell’enciclopedia collaborativa, Sanger aveva fondato con Wales la fallimentare Nupedia , enciclopedia non basata su CMS Wiki, ma parzialmente aperta e sottoposta alla revisione dei collaboratori, tutti necessariamente esperti. Se Wales aveva deciso di puntare sull’ampliamento della forza lavoro estendendo a tutti i netizen la possibilità di cooperare a Wikipedia, Sanger ha preferito tornare alle origini del progetto, per dare vita a un’enciclopedia la cui partecipazione è aperta, previa presentazione del curriculum vitae .

Ma nonostante siano soltanto 46 le voci dell’enciclopedia opportunamente riviste e corrette per non incorrere nelle brutture di Wikipedia, il successo è incredibilmente vicino , a parere del fondatore di Citizendium. Gli articoli sono infatti “lunghi e corposi” e “ha buone ragioni di aspettarsi” che nel giro di un paio di mesi Citizendium raggiunga un punto di svolta , che sospingerà direttamente il progetto a raggiungere il milione di articoli. Nel 2015.

C’è chi obietta che a confronto dei 2 milioni di articoli della Wikipedia anglofona, Citizendium proprio non regga. Su Ars Technica trova spazio la polemica innescata da Tim Lee sul suo blog : ritiene che le previsioni ottimistiche tracciate da Sanger siano da ridimensionare. Citizendium, a parere di Lee, è ancora “una soluzione in cerca di un problema”, poiché nessuno sembra desiderare l’ennesima enciclopedia di nicchia e limitata, quando si può contare sul contenitore potenzialmente universale di conoscenza offerto da Wikipedia e dai suoi utenti.

Sanger risponde che Citizendium può vantare voci “decisamente più godibili e leggibili” rispetto a quelle dell’enciclopedia libera e che i due progetti non sono paragonabili, in quanto si propongono di perseguire obiettivi differenti con modalità differenti, e in quanto si trovano in due diverse fasi di vita online.

L’ottimismo pervade le strenue difese e lo sbandieramento dei dati di Citizendium, ma Sanger ha dovuto ammettere serie difficoltà: la forza lavoro non è ancora sufficiente e il budget di 40mila dollari su cui Sanger poteva contare sembra essersi esaurito. Per questo motivo si è dato il via ad una raccolta fondi . Questo il motivo, osserva uno dei collaboratori, che sembra risiedere nel dibattito avviato da Sanger per ripensare le licenze da apporre agli articoli di Citizendium, licenze che potrebbero consentire alla Citizendium Foundation di trarre profitto dai contenuti frutto della collaborazione dei suoi utenti. Sanger ha reimpostato il dibattito: qualcuno già minacciava di abbandonare il progetto.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Lillo scrive:
    Inutile
    Queste certificazioni sono assolutamente inutili se poi sulla carta le prestaioni sono deludenti e non ci sono sufficienti applicazioni.Il multithreading è stato sacrificato per le prestazioni preemptive che servono maggiormente sul desktop.MacOSX come server di servizi che fanno richieste in gran numero ma continue non regge a confronto con altri Unix.Un esempio sono i database e il web server di siti molto trafficati.Se ad Apple interessa vendere MacOSX come sistema server ne deve fare una distribuzione fortemente modificata e compilata ad hoc.Questa iniziativa ha solo valore di marketing.
    • marotfl scrive:
      Re: Inutile
      - Scritto da: Lillo
      [...]
      Questa iniziativa ha solo valore di marketing.premesso che non sono d'accordo con tutto quello che hai scritto prima, se anche avessi ragione, ti faccio presente che tutto il mondo gira intorno al marketing, quindi sarebbe in ogni caso una delle cose migliori che Apple poteva fare in questo momento
    • Luca Calcinai scrive:
      Re: Inutile
      sei disinformato. Sono anni che esiste OSX Server...http://www.apple.com/it/server/
    • crapapelata scrive:
      Re: Inutile
      - Scritto da: Lillo
      Queste certificazioni sono assolutamente inutili
      se poi sulla carta le prestaioni sono deludenti e
      non ci sono sufficienti
      applicazioni.

      Il multithreading è stato sacrificato per le
      prestazioni preemptive che servono maggiormente
      sul
      desktop.

      MacOSX come server di servizi che fanno richieste
      in gran numero ma continue non regge a confronto
      con altri
      Unix.
      Un esempio sono i database e il web server di
      siti molto
      trafficati.

      Se ad Apple interessa vendere MacOSX come sistema
      server ne deve fare una distribuzione fortemente
      modificata e compilata ad
      hoc.

      Questa iniziativa ha solo valore di marketing.La apple si era reso conto che doveva trasformare quel pasticcio in una cosa che poteva essere rivendbilecome un SYS5 sun, ibm o hp.Il problema che gli ESPERTI SERI NON LI HA CONVINTI.
      • hai rotto scrive:
        Re: Inutile
        SYS5 sun, ibm o hp?senti bambina è meglio che torni a vedere i cartoni animati.
      • marotfl scrive:
        Re: Inutile
        - Scritto da: crapapelata
        gli ESPERTI SERI NON LI HA CONVINTI.e chi sarebbero gli esperti seri? quelli che non riescono neanche a trovare i sorgenti pubblici di darwin?marotfl
        • Andrea scrive:
          Re: Inutile
          Grazie a tutti, non voglio entrare nel merito perché non ne ho le conoscenze, ma le vostre guerre di religione mi hanno fatto tanto ridere! (rotfl)Indipendentemente da quale SO usiate, perché ognuno usa quello che più gli piace.Saluti.Andrea
          • marotfl scrive:
            Re: Inutile
            - Scritto da: Andrea
            Grazie a tutti, non voglio entrare nel merito
            perché non ne ho le conoscenze, ma le vostre
            guerre di religione mi hanno fatto tanto ridere!
            (rotfl)

            Indipendentemente da quale SO usiate, perché
            ognuno usa quello che più gli piace.e quindi?
          • Andrea scrive:
            Re: Inutile
            E quindi voi continuate la Vostra guerra di religione ed io continuo a divertirmi a leggervi litigare. ;)
      • caro crapa scrive:
        Re: Inutile

        Tu non ti preoccupare io scopo, preoccupati tu , che hai comprato un coso che potevi
        avere gratis con linuxCaro crapa, non mi pare che se acquisti una distribuzione Linux ti regalino un Mac e/o una copia di OS X e/o iLife e/o ecc...Naturalmente forse ti riferivi a qualcos'altro, ma non capisco bene cosa.
        Preoccupati tu che puoi installare il tuo macacosx solo
        su macchine intel che ti vendono loro (tiger)Caro crapa, non so se ci hai fatto caso, ma "Tiger" non è il nome di una piattaforma, ma di una release del sistema operativo.Mi pare altresì evidentemente che chi acquista un Mac è ben conscio del fatto di essere legato alla Apple per quanto riguarda gli accessori e il supporto, ma non mi pare che questo abbia fatto nulla per incrementare il tasso di suicidi nel mondo.
        Vi prendono per il culo e voi a difenderliCaro crapa, mi sembra quantomeno presuntuoso che un quadrupede del tuo stampo ritenga che chiunque usi un Mac sia molto più stupido di te.Immagino che da piccolo ti facessero giocare solo in porta.
        AHAHAHCerto, caro. Adesso trotta, eh. Voglio quaranta reply pieni di bile. Hop.
  • crapapelata scrive:
    Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
    E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio machtenon e il vecchio macos9 Ha del pasticcio fatto male.ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non e' mai stato codice apertoRiflettete macachi Riflettetee imparate a leggere.http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/msg00105.html
    • anonimo01 scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      [img]http://punto-informatico.it/images/emo/noia3.gif[/img](della serie: echissene? )
    • The Punisher scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      - Scritto da: crapapelataAh, ma allora sei recidivo!http://en.wikipedia.org/wiki/Darwin_%28operating_system%29
      • crapapelata scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: The Punisher
        - Scritto da: crapapelata

        Ah, ma allora sei recidivo!
        http://en.wikipedia.org/wiki/Darwin_%28operating_sah ma allora tu credi alle favolehttp://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/ecco gentilmente che codice sorgente mi scaricoquello di ruby o quello di sqlite?Ma ancora non vi rendete conto che vi stanno prendendo per il culo si o no?
        • Trolled scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          - Scritto da: crapapelata
          - Scritto da: The Punisher

          - Scritto da: crapapelata



          Ah, ma allora sei recidivo!


          http://en.wikipedia.org/wiki/Darwin_%28operating_s

          ah ma allora tu credi alle favole
          http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/
          ecco gentilmente che codice sorgente mi scarico
          quello di ruby o quello di sqlite?
          Ma ancora non vi rendete conto che vi stanno
          prendendo per il culo si o
          no?XNU non c'è nella lista del link vero?;-)
      • crapapelata scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: The Punisher
        - Scritto da: crapapelata

        Ah, ma allora sei recidivo!
        http://en.wikipedia.org/wiki/Darwin_%28operating_sriesci a capire facendo un minimo di sforzo con quel poco di cervello che ti ritroviche il codice sono tutti pezzettini di prodotti opensourceGenio lo vedi il codice sorgente del tuo FANTOMATICO KERNEL?NO ALLORA CI ARRIVI CHE APPLE TI STA PRENDENDO PER IL SEDERE?O Credi nella tua crassa ignoranza che questo sia il codice sorgente del kernel?http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/X11apps-13/Ci arrivi con quel poco di cervello pensante che ti ritrovi?
        • Trolled scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          e questo cosa sarebbe? il link me lo hai fornito tu...xnu1228APSLvuoi un tutorial?http://www.hanynet.com/xnu-howto-ita.pdfe ancoraBefore you can build a kernel, you must first obtain source code. Source code for the Mac OS X kernel can be found in the Darwin xnu project on http://www.opensource.apple.com. To find out your current kernel version, use the command uname -a. If you run into trouble, search the archives of the darwin-kernel and darwin-development mailing lists for information. If that doesnt help, ask for assistance on either list. The list archives and subscription information can be found at http://www.lists.apple.com.Nhttp://developer.apple.com/DOCUMENTATION/Darwin/Conceptual/KernelProgramming/build/chapter_18_section_3.html
          • anonimo01 scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: Trolled
            e questo cosa sarebbe? il link me lo hai fornito
            tu...
            xnu1228APSL

            vuoi un tutorial?
            http://www.hanynet.com/xnu-howto-ita.pdf

            e ancora

            Before you can build a kernel, you must first
            obtain source code. Source code for the Mac OS X
            kernel can be found in the Darwin xnu project on
            http://www.opensource.apple.com. To find out your
            current kernel version, use the command uname -a.
            If you run into trouble, search the archives of
            the darwin-kernel and darwin-development mailing
            lists for information. If that doesnt help, ask
            for assistance on either list. The list archives
            and subscription information can be found at
            http://www.lists.apple.com.

            Nhttp://developer.apple.com/DOCUMENTATION/Darwin/CPOWNED! :D(linux)(apple)
          • crapapelata scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: Trolled
            e questo cosa sarebbe? il link me lo hai fornito
            tu...
            xnu1228APSL

            vuoi un tutorial?
            http://www.hanynet.com/xnu-howto-ita.pdf

            e ancora

            Before you can build a kernel, you must first
            obtain source code. Source code for the Mac OS X
            kernel can be found in the Darwin xnu project on
            http://www.opensource.apple.com. To find out your
            current kernel version, use the command uname -a.
            If you run into trouble, search the archives of
            the darwin-kernel and darwin-development mailing
            lists for information. If that doesnt help, ask
            for assistance on either list. The list archives
            and subscription information can be found at
            http://www.lists.apple.com.

            Nhttp://developer.apple.com/DOCUMENTATION/Darwin/CFuffa fuffaaaaaaaaaaaDove e' il codice dove sta!mi dici dove sta?Voglio il download del source del kernelC'e'? Nolo vedi che facevi meglio a startene zitto?
          • Uby scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: crapapelata
            Fuffa fuffaaaaaaaaaaa

            Dove e' il codice dove sta!
            mi dici dove sta?
            Voglio il download del source del kernel
            C'e'? No
            lo vedi che facevi meglio a startene zitto?Io dico che facevi meglio tu ad informarti meglio prima :PQua trovi info su XNUhttp://it.wikipedia.org/wiki/XNUE qui lo puoi scaricare (devi avere un account apple)http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/xnu-1228/Saluti, genio! :D
          • SPARTACUS scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: Uby
            - Scritto da: crapapelata

            Fuffa fuffaaaaaaaaaaa



            Dove e' il codice dove sta!

            mi dici dove sta?

            Voglio il download del source del kernel

            C'e'? No

            lo vedi che facevi meglio a startene zitto?

            Io dico che facevi meglio tu ad informarti meglio
            prima
            :P

            Qua trovi info su XNU
            http://it.wikipedia.org/wiki/XNU

            E qui lo puoi scaricare (devi avere un account
            apple)
            http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/

            Saluti, genio! :Dah daieema allora siete proprio scemi fino in fondoquello non e' il codice del kernelllllllciao Genio!
          • Uby scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: SPARTACUS
            ah daiee
            ma allora siete proprio scemi fino in fondo
            quello non e' il codice del kernelllllll
            ciao Genio!Ma almeno fare la fatica di guardare i link postati?XNU è il kernel di OSX (bastava dare un'occhiata al link su wikipedia).E lo puoi scaricare dal link postato sopra. E quello è il codice del kernel. Il link è questo:http://www.opensource.apple.com/ darwinsource/10.5/xnu-1228non questo:http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/Adesso è più chiaro?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 novembre 2007 14.01-----------------------------------------------------------
        • russian pirate scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          - Scritto da: crapapelata
          Ci arrivi con quel poco di cervello pensante che ti ritrovi?Ti ha appena fatto fare una figur'emmerda...
          • crapapelata scrive:
            Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
            - Scritto da: russian pirate
            - Scritto da: crapapelata


            Ci arrivi con quel poco di cervello pensante
            che ti
            ritrovi?

            Ti ha appena fatto fare una figur'emmerda...La figur e mierd l'avete fatta voi dueperche' io ancora non vedo il codice sorgente del kerneldov'e'?Piu' parlate e piu' come al solito fate le solite figure barbine di macachi!Non c'e' il codice.Quello che e' sul sito e' una accozzaglia di tool binari che trovi anche su linuxcon la differenza che linux ha il kernel e il codice e' visibile.La vostra ignoranza e pari alla vostra intelligenza0 su tutti i fronti.
        • freddie scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!

          Genio lo vedi il codice sorgente del tuo
          FANTOMATICO
          KERNEL?
          NO ALLORA CI ARRIVI CHE APPLE TI STA PRENDENDO
          PER IL
          SEDERE?
          O Credi nella tua crassa ignoranza che questo sia
          il codice sMinchia ma quante seghe mentali! Ma usalo sto OSX per 1 giorno e nota la differenza, mammamia sto kernel della minchia! Ma chisse ne frega !Se siete patetici.
    • il signor rossi scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      - Scritto da: crapapelata
      E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio
      machtenon e il vecchio macos9sì, vabbè..... se hai mai usato macos 9....
      Ha del pasticcio fatto male.
      ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non
      e' mai stato codice apertochi ha mai detto che un sistema unix debba essere a codice aperto?
      Riflettete macachi Riflettete
      e imparate a leggere.a me pare che macos attualmente: sia gradevole e piacevole da usare, ricco di funzionalità, con un'usabilità notevole (molto maggiore sia di win che dei vari gnome o kde) e funzioni bene. Se usarlo vuol dire essere macachi, ben venga: le difficoltà e le ore spese per far funzionare il proprio computer con Vista o Linux noi macachi le lasciamo volentieri a voi intelligentoni.
      • crapapelata scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: il signor rossi
        - Scritto da: crapapelata

        E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio

        machtenon e il vecchio macos9

        sì, vabbè..... se hai mai usato macos 9....


        Ha del pasticcio fatto male.

        ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non

        e' mai stato codice aperto

        chi ha mai detto che un sistema unix debba essere
        a codice
        aperto?


        Riflettete macachi Riflettete

        e imparate a leggere.

        a me pare che macos attualmente: sia gradevole e
        piacevole da usare, ricco di funzionalità, con
        un'usabilità notevole (molto maggiore sia di win
        che dei vari gnome o kde) e funzioni bene. Se
        usarlo vuol dire essere macachi, ben venga: le
        difficoltà e le ore spese per far funzionare il
        proprio computer con Vista o Linux noi macachi le
        lasciamo volentieri a voi
        intelligentoni.eccolo le ore spese a far funzionare Linux ahahahecco la parola magica Jobs vi vende un obbrobbio di polpettone e voi a dire, che il vostro sistema operativo epiu facile.Lo potete installare solo su sistemi Intel che vende apple e voi a difenderloJobs vi deve vendere l'ifohn a 2000 euro!
    • Banana Joe scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      - Scritto da: crapapelata
      E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio
      machtenon e il vecchio macos9se osx e' un pasticcio windows e' distillato di fogna di calcutta, a parte quello mostrami il codice derivato da macos9 in leopard, e poi ne riparliamo.
      Ha del pasticcio fatto male.
      ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non
      e' mai stato codice
      apertovedo la tua ca%%ata e rilancio: windows non ha mai avuto bugs.
      • crapapelata scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: Banana Joe
        - Scritto da: crapapelata

        E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio

        machtenon e il vecchio macos9

        se osx e' un pasticcio windows e' distillato di
        fogna di calcutta, a parte quello mostrami il
        codice derivato da macos9 in leopard, e poi ne
        riparliamo.A me non mi frega niente di winzozz io uso linux e tu felice paghi cavolacci tuoi, l'incapacita' tecnica si paga.

        Ha del pasticcio fatto male.

        ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non

        e' mai stato codice

        aperto

        vedo la tua ca%%ata e rilancio: windows non ha
        mai avuto
        bugs.E chissene frega, ma io quel coso non lo paragonero' mai ne' a linux ne' tanto a qualsiasi derivato unix.Jobs si comprasse anche il patentino Posix e andasse a strillare che ci ha messo il codice di Multics, frega ca$$ia me.
    • marotfl scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      - Scritto da: crapapelata
      E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio
      machtenon e il vecchio macos9te c'hai le idee molto confuse...
      Ha del pasticcio fatto male.
      ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non
      e' mai stato codice apertoaltra balla
      Riflettete macachi Riflettete
      e imparate a leggere.
      http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/rilassati e fatti una scopata
      • mentalino scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: marotfl

        te c'hai le idee molto confuse...

        altra balla

        rilassati e fatti una scopataahiahi è la prima volta che ti vedo così in difficoltà...vedi che non hai argomenti con cui ribattere?c'è del marcio in macacolandia
        • MACaco scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          A proposito di sistemi aperti...non mi risulta che HP-UX sia un sistema aperto. Si tratta di uno UNIX commerciale. E penso che anche per Solaris ed AIX sia lo stesso....MACaco
      • crapapelata scrive:
        Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
        - Scritto da: marotfl
        - Scritto da: crapapelata

        E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio

        machtenon e il vecchio macos9

        te c'hai le idee molto confuse...
        Tu invece su come funziona un sistema operativo leidee non ne hai proprio!

        Ha del pasticcio fatto male.

        ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non

        e' mai stato codice aperto

        altra ballaQuale balla dov'e' questo codicedammi il sorgente del kernel di macacosXNon i tool che vi rifilano (x11 e cazzatielle similari)tutto il codice del kernel dove e'?non c'e'


        Riflettete macachi Riflettete

        e imparate a leggere.


        http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/

        rilassati e fatti una scopataTu non ti preoccupare io scopo, preoccupati tu , che hai comprato un coso che potevi avere gratis con linuxPreoccupati tu che puoi installare il tuo macacosx solo su macchine intel che ti vendono loro (tiger)Vi prendono per il culo e voi a difenderliAHAHAH
        • pompeo scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          Caro crapapelata, effetivamente sei un tantinello troppo animoso e isterico. Si può discutere tranquillamente senza offendere il prossimo, d'altronde se gli altri non raggiungono le vette dell'intelligenza umana da te conquistate, questo non ti autorizza a dare della scimmia a chiunque.Smettila di trastullarti con linux ed esci a frequentare i tuoi simili.
        • Gabranth scrive:
          Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
          - Scritto da: crapapelata
          - Scritto da: marotfl

          - Scritto da: crapapelata


          E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio


          machtenon e il vecchio macos9



          te c'hai le idee molto confuse...


          Tu invece su come funziona un sistema operativo le
          idee non ne hai proprio!



          Ha del pasticcio fatto male.


          ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX
          non


          e' mai stato codice aperto



          altra balla

          Quale balla dov'e' questo codice
          dammi il sorgente del kernel di macacosX
          Non i tool che vi rifilano (x11 e cazzatielle
          similari)
          tutto il codice del kernel
          dove e'?
          non c'e' Se tu fossi registrato come developer potresti abilmente notare che se clicchi su xnu-1228 qui http://www.opensource.apple.com/darwinsource/10.5/ potresti facilmente trovare il kernel che tanto stai cercando.




          Riflettete macachi Riflettete


          e imparate a leggere.





          http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/



          rilassati e fatti una scopata

          Tu non ti preoccupare io scopo, preoccupati tu ,
          che hai comprato un coso che potevi avere gratis
          con
          linux
          Preoccupati tu che puoi installare il tuo
          macacosx solo su macchine intel che ti vendono
          loro
          (tiger)
          Vi prendono per il culo e voi a difenderli
          AHAHAH
    • mr_setter scrive:
      Re: Mac os unix buahahha non fatemi ridere!!
      - Scritto da: crapapelata
      E un pasticcio chiuso derivato tra il vecchio
      machtenon e il vecchio macos9

      Ha del pasticcio fatto male.
      ah per i macachi in ascolto il kernel MACOSX non
      e' mai stato codice
      aperto
      Riflettete macachi Riflettete
      e imparate a leggere.
      http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/Non so da dove possa derivare il tuo nickname e in fondo ha poca importanza, ma sai come si suol dire: NOMEN-OMEN! :$Nel tuo caso credo calzi perfettamente... 8) LV&P O)
  • M.M. scrive:
    non è certificato tcsec /common criteria
    quindi hai voglia a farlo diventare "eterprise"
    • Teo_ scrive:
      Re: non è certificato tcsec /common criteria
      - Scritto da: M.M.
      quindi hai voglia a farlo diventare "eterprise"Io qui vedo che il 13 febbraio del 2005 Mac OS X è stato certificato Common Criteria:http://www.commoncriteriaportal.org/public/consumer/index.php?menu=5TCSEC non so se lo sia, ma mi sembra strano che venga usato dalla National Security Agency se non lo è.
      • Michele scrive:
        Re: non è certificato tcsec /common criteria
        controlla il livello di certificane, è un eal2 non un eal3
        • Teo_ scrive:
          Re: non è certificato tcsec /common criteria
          - Scritto da: Michele
          controlla il livello di certificane, è un eal2
          non un
          eal3E perché ci sarebbe scritto allora "The Mac OS X satisfies all of the EAL3 assurance requirements against which it was evaluated."?http://www.commoncriteriaportal.org/public/files/epfiles/ST_VID4012-VR.pdf
    • Banana Joe scrive:
      Re: non è certificato tcsec /common criteria
      ah beh e microsoft OOXML non e' certificato ISO, ODF si'. Bruciate le vostre "istallazioni eterprise", su su (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • zeropare scrive:
    Ma unix non è un kernel monolitico?
    Scusate, ma XNU, il kernel mac os x, non è un microkernel? E Unix non è un kernel monolitico? Come combaciano le due cose?
    • LaNberto scrive:
      Re: Ma unix non è un kernel monolitico?
      - Scritto da: zeropare
      Scusate, ma XNU, il kernel mac os x, non è un
      microkernel? E Unix non è un kernel monolitico?
      Come combaciano le due
      cose?non combaciano, e non ce n'è bisogno
    • crapapelata scrive:
      Re: Ma unix non è un kernel monolitico?
      - Scritto da: zeropare
      Scusate, ma XNU, il kernel mac os x, non è un
      microkernel? E Unix non è un kernel monolitico?
      Come combaciano le due
      cose?sulla storia che sia uno unix beh io ho qualche serio dubbioe un derivato machtenon intersystem infilato a forza nella vecchia versioneDarwin e' un tool e non il kernel di macosE apple non ha mai aperto il codice macle leggende metropolitane dei macachi ignoranti sono stupefacentihttp://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/msg00105.htmlper cui io direi che quel coso assomiglia vagamente ad un derivato SYS5
      • crapapelata scrive:
        Re: Ma unix non è un kernel monolitico?
        - Scritto da: crapapelata
        - Scritto da: zeropare

        Scusate, ma XNU, il kernel mac os x, non è un

        microkernel? E Unix non è un kernel monolitico?

        Come combaciano le due

        cose?

        sulla storia che sia uno unix beh io ho qualche
        serio
        dubbio
        e un derivato machtenon intersystem infilato a
        forza nella vecchia
        versione
        Darwin e' un tool e non il kernel di macos
        E apple non ha mai aperto il codice mac
        le leggende metropolitane dei macachi ignoranti
        sono
        stupefacenti
        http://lists.apple.com/archives/Fed-talk/2006/May/

        per cui io direi che quel coso assomiglia
        vagamente ad un derivato
        SYS5MONOLITICO!
      • The Punisher scrive:
        Re: Ma unix non è un kernel monolitico?
        - Scritto da: crapapelata
        Darwin e' un tool e non il kernel di macoshttp://en.wikipedia.org/wiki/Darwin_%28operating_system%29"Source model: free software / open source"Alle volte documentarsi?
    • Banana Joe scrive:
      Re: Ma unix non è un kernel monolitico?
      Unix non e' monolitico ne' microkernel, unix e' quello che aderisce alle specifiche unix, che presumo dicano cosa deve uscire dal SO, non come.linux e' monolitico ma non aderisce ne' a unix (ne' a posix, a quanto ne so, immagino a nessuno freghi di cacciare soldi per certificare uno snapshot del kernel, mi pare che se la cavi benino anche senza certificazioni :D )
  • pippo linux scrive:
    un BSD esiste gia' in lista
    Sun Solaris e' derivato da BSD...
    • dexter scrive:
      Re: un BSD esiste gia' in lista
      - Scritto da: pippo linux
      Sun Solaris e' derivato da BSD...stai scherzando vero?
    • ricorsivo scrive:
      Re: un BSD esiste gia' in lista
      - Scritto da: pippo linux
      Sun Solaris e' derivato da BSD...non mi risulta
    • lellykelly scrive:
      Re: un BSD esiste gia' in lista
      esattoil cellulare è derivato dal ferro da stiro
    • willywonka scrive:
      Re: un BSD esiste gia' in lista
      QUANDO HO DETTO 'STA COSA .1. LA REDAZIONE MI HA MANDATO 2 (DICO DUE) AVVISI DI "MODERAZIONE" .2. LA REDAZIONE HA RIMOSSO I COMMENTI.MAH!(E PROBABILMENTE ADDIO)- Scritto da: pippo linux
      Sun Solaris e' derivato da BSD...
    • Lillo scrive:
      Re: un BSD esiste gia' in lista
      No lo era Interactive, cioè il vecchio SunOS 4.Solaris è System V
  • sofisma scrive:
    futile certificazione ?!?!
    Ha un reale valore questa certificazione ?!?!Quando di fatto FreeBSD e il kernel Linux girano in quantità e in qualità sui maggiori server della rete, Yahoo e Google tanto per fare due nomi.Sarà mica l'ennesimo sistema ad "etichette" per aggiungere valore la dove non c'è ne ?!?!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 novembre 2007 10.28----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 novembre 2007 10.29----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 novembre 2007 10.29-----------------------------------------------------------
    • anonimo01 scrive:
      Re: futile certificazione ?!?!
      - Scritto da: sofisma
      Ha un reale valore questa certificazione ?!?!
      Quando di fatto FreeBSD e il kernel Linux girano
      in quantità e in qualità sui maggiori server
      della rete, Yahoo e Google tanto per fare due
      nomi.
      Sarà mica l'ennesimo sistema ad "etichette" per
      aggiungere valore la dove non c'è ne
      ?!?!prova solaris e renditene conto da solo.
    • LaNberto scrive:
      Re: futile certificazione ?!?!
      - Scritto da: sofisma
      Sarà mica l'ennesimo sistema ad "etichette" per
      aggiungere valore la dove non c'è ne
      ?!?! si scrive ce n'è
  • gentas scrive:
    Linux e GNU
    Forse anche tu dovresti informarti...Linux e` un kernel, non un sistema operativo completo. per usare Linux servono anche altri programmi, forniti per esempio da GNU, per questo sarebbe giusto dire che Fedora, Ubuntu, RedHat, Slackware, Suse ecc. sono sistemi operativi GNU/Linux based, perche` comprendono il kernel di Linux e le applicazioni sviluppate da GNU.GNU e` un progetto per un sistema operativo Unix-based completamente libero. E` oggi possibile avere un sistema operativo GNU anche senza linux, perche GNU ha sviluppato un proprio kernel, HURD. vedi http://www.gnu.org/philosophy/categories.html#TheGNUsystemDal punto di vista degli standard, Linux da solo non credo possa essere compatibile con Single Unix, essendo solo un kernel. spetta quindi ai singoli distributori, se lo vogliono, certificare la propria distribuzione.
    • gentas scrive:
      Re: Linux e GNU
      Ho sbagliato a rispondere... quella sopra doveva essere una risposta al messaggio di "sberla" al thread "SCUSATE... chi garantisce per LINUX?"
  • dfss scrive:
    OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
    rendere l'open source finalmente utile ai non nerd.ringrazio apple per aver tirato unix fuori dalle cantine e averlo reso il gioeiello che e' ora.
    • dexter scrive:
      Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
      (troll) (troll) (troll) (troll2)vai a (anonimo)
    • Here scrive:
      Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
      Beh tanto per iniziare forse sarebbe opportuno distinguere tra opensource e freesoftware..
    • Infatti.. scrive:
      Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
      Ancora con sta storia: il kernel che ha spudoratemente copiato e rimaneggiato è open source non OS X!!!!
      • UAC scrive:
        Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
        - Scritto da: Infatti..
        Ancora con sta storia: il kernel che ha
        spudoratemente copiato e rimaneggiato è open
        source non OS
        X!!!!quid?non mi sembra che alla fine sia uscito un OS inutilizzabile ai più e che richieda conoscenze elevate di informatica per poterlo usare, installare sw ecc come spesso accade su linuxe non dirmi che non è assolutamente vero, perché ieri che mi sono installato per la prima volta linux sul mio pc (mandriva in dual boot con vista)non ho poi trovato a prova di utonto la fase di partitioning dove io avevo già definito 2 partizioni da windows (quella principale e swap) e il programma invece di sfruttarle mi dava altre opzioni tipo restringere quella di windows o usare lo spazio disponibile che non c'era dato che avevo già le partizioni presenti sul disco; mi ha obbligato a passare al partizionamento manuale per cancellarle e ricrearle di nuovo. Il partizionamento della live install di mandriva è tutto meno che a prova di chiunque.qui ci sono margini di miglioramento di sicuro.no?
        • xabiov scrive:
          Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
          - Scritto da: UAC
          - Scritto da: Infatti..

          Ancora con sta storia: il kernel che ha

          spudoratemente copiato e rimaneggiato è open

          source non OS

          X!!!!

          quid?
          non mi sembra che alla fine sia uscito un OS
          inutilizzabile ai più e che richieda conoscenze
          elevate di informatica per poterlo usare,
          installare sw ecc come spesso accade su
          linuxCredo che stesse rispondendo al post di dfss che diceva che Mac os X ha avuto successo là dove Linuxa fallito portare Unix e opensource nelle case. Certo Unix agli utenti l'ha portato (certificazioni a pare), mac os x infatti è forse il miglior so desktop oggi esistente (non me ne vogliano i linuxiani, anche io uso Linux, ma la verità è questa.), ma non è opensource, non totalmente, darwin dal quale viene derivato è Opensource. Quindi l'affermazione di Less non era propriamente corretta.
          e non dirmi che non è assolutamente vero, perché
          ieri che mi sono installato per la prima volta
          linux sul mio pc (mandriva in dual boot con
          vista)non ho poi trovato a prova di utonto la
          fase di partitioning dove io avevo già definito 2
          partizioni da windows (quella principale e swap)
          e il programma invece di sfruttarle mi dava
          altre opzioni tipo restringere quella di windows
          o usare lo spazio disponibile che non c'era dato
          che avevo già le partizioni presenti sul disco;
          mi ha obbligato a passare al partizionamento
          manuale per cancellarle e ricrearle di nuovo.

          Il partizionamento della live install di mandriva
          è tutto meno che a prova di
          chiunque.
          qui ci sono margini di miglioramento di sicuro.

          no?Ai voglia, Linux ha ampi margini di miglioramento su tutto quello che riguarda l'usabilità, va detto che in questa parte, ovvero il partizionamento, è sicuramente più facile in Linux che in Windows XP dove avviene in modo completamente testuale. Certo se poi si installa Windows in un uinica partizione le cose cambiano, ma è consigliabile mettere i documenti in un'altra partizione. ora che ci penso però non credo che un utonto installerebbe mai un SO, o sbaglio.
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            -

            Ai voglia, Linux ha ampi margini di miglioramento
            su tutto quello che riguarda l'usabilità, va
            detto che in questa parte, ovvero il
            partizionamento, è sicuramente più facile in
            Linux che in Windows XP dove avviene in modo
            completamente testuale. Certo se poi si installa
            Windows in un uinica partizione le cose cambiano,beh windows è installato in una e nell'altra volevo testare mandriva per vedere se ritrovavo un po tutto il sw che ho su windows e pensare di passare ad usare sempre meno win.
            ma è consigliabile mettere i documenti in
            un'altra partizione. ora che ci penso però non
            credo che un utonto installerebbe mai un SO, o
            sbaglio.beh se fai un backup della partizione / alla fine fai il backup anche della tua home, sbaglio?hai qualche alternativa a acronis true image che uso con win da poter utilizzare in linux?
          • anonimo01 scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO


            beh se fai un backup della partizione / alla fine
            fai il backup anche della tua home,
            sbaglio?yessir
            hai qualche alternativa a acronis true image che
            uso con win da poter utilizzare in
            linux?ddhttp://en.wikipedia.org/wiki/Dd_(Unix)http://usr-share-man.org/man1/dd.html :)
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: anonimo01



            beh se fai un backup della partizione / alla
            fine

            fai il backup anche della tua home,

            sbaglio?

            yessir


            hai qualche alternativa a acronis true image che

            uso con win da poter utilizzare in

            linux?


            dd
            http://en.wikipedia.org/wiki/Dd_(Unix)
            http://usr-share-man.org/man1/dd.html

            :)sorry per l'ignoranza in materia...va tutto via terminale o ho preso un abbaglio io?
          • anonimo01 scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO


            dd

            http://en.wikipedia.org/wiki/Dd_(Unix)

            http://usr-share-man.org/man1/dd.html



            :)


            sorry per l'ignoranza in materia...va tutto via
            terminale o ho preso un abbaglio
            io?yessir, però in giro si trovano tool grafici (che in pratica non sono altro che shell grafiche di dd),però non saprei dirti un nome, io l'uso via bash.(prova spinrite - credo)
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: anonimo01


            dd


            http://en.wikipedia.org/wiki/Dd_(Unix)


            http://usr-share-man.org/man1/dd.html





            :)





            sorry per l'ignoranza in materia...va tutto via

            terminale o ho preso un abbaglio

            io?

            yessir, però in giro si trovano tool grafici (che
            in pratica non sono altro che shell grafiche di
            dd),
            però non saprei dirti un nome, io l'uso via bash.
            (prova spinrite - credo)proverò a googlare un pograzie
          • Infatti.. scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: UAC
            beh se fai un backup della partizione / alla fine
            fai il backup anche della tua home,
            sbaglio?Dipende: io la / in una partizione diversa dalla /home.Infatti quando passerò dalla 2008.0 alla 2008.1, braserò via la / ma la /home rimarrà intatta.Per quanto riguarda il partizionamento da live cd, non saprei: io ho sempre utilizzato Mandriva Free dvd e lì è molto semplice il processo di partizionamento, se hai le partizioni già pronte mi pare basti selezionare partizionamento personalizzato e dare il filesystem e i punti di mount.Dico mi pare perchè ho sempre usato il tool di Mandriva creandole sul momento.
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: Infatti..
            - Scritto da: UAC


            beh se fai un backup della partizione / alla
            fine

            fai il backup anche della tua home,

            sbaglio?

            Dipende: io la / in una partizione diversa dalla
            /home.
            Infatti quando passerò dalla 2008.0 alla 2008.1,
            braserò via la / ma la /home rimarrà
            intatta.
            per cui rimane consigliabile crearne una anche x /home se ben capisco.immagino che se dovessi fare lo stesso tuo aggiornamento io potrò creare una /home su partizione separata e migrare la mia home dalla / prima dell'upgrade o mi complico la vita e faccio prima a riformattare tutto e rifare le 3 partizioni già da subito e levarmi il pensiero??
            Per quanto riguarda il partizionamento da live
            cd, non saprei: io ho sempre utilizzato Mandriva
            Free dvd e lì è molto semplice il processo di
            partizionamento, se hai le partizioni già pronte
            mi pare basti selezionare partizionamento
            personalizzato e dare il filesystem e i punti di
            mount.

            Dico mi pare perchè ho sempre usato il tool di
            Mandriva creandole sul
            momento.ho trovato un tutorial su internet con tanto di screenshots ed effettivamente hai ragione non è uguale su live cd e su free dvd...li mortacci a saperlo prima...vabbeh ce l'ho fatto lo stesso.
          • Infatti.. scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            Dipende. Una volta che hai fatto due partizioni distinte, nel momento che fai l'upgrade alla versione successiva, Mandriva vedrà che ci sono 2 partizioni distinte e ti chiederà se vuoi formattarle tutte o solo la /.Se tu sei interesato a conservarti la /home, gli dici di formattare la root: così quando riavvierai con la 2008.1 avrai tutti i dati della /home, e quando installerai i programmi avrai di nuovo le stesse impostazioni.In realtà non devi migrare nulla, fa tutto lui.Bhe secondo me il fatto di avere / e /home separate è una bella comodità (poi ovviamente ogni tanto va formattata anche la /home, nel senso ti sconsiglio di rimanere con la stessa /home dalla 2008.0 sino alla 2015.0 :D )Però se non hai voglia di fare casini col partizionamento, lascia una partizione unica.Famme sapè.CiaoSe hai problemi con Mandriva, ti consiglio di postare su www.mandrakeitalia.org
          • ... scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            Io le ho separate due anni fa, l'unico problema che ho adesso è la mancanza di spazio, avevo cominciato con una prova "vediamo com'è" e ci sono rimasto.. :D
          • Infatti.. scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            Si anche io è ormai circa un anno e mezzo che non formatto la /home: mai avuto problemi.Per lo spazio ho risolto con un HD ext in offerta da 500gb. :)
          • hermes 73 scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            sei fai un backup di / per salvare la tua home, e' come se facessi un backup di c:/ per salvare documentinon ha molto senso in termini di spazio. meglio tenere le 2 cose separate su due partizioni no?
          • citrullo scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: UAC
            -



            Ai voglia, Linux ha ampi margini di
            miglioramento

            su tutto quello che riguarda l'usabilità, va

            detto che in questa parte, ovvero il

            partizionamento, è sicuramente più facile in

            Linux che in Windows XP dove avviene in modo

            completamente testuale.
            Certo se poi si installa

            Windows in un uinica partizione le cose
            cambiano,

            beh windows è installato in una e nell'altra
            volevo testare mandriva per vedere se ritrovavo
            un po tutto il sw che ho su windows e pensare di
            passare ad usare sempre meno
            win.


            ma è consigliabile mettere i documenti in

            un'altra partizione. ora che ci penso però non

            credo che un utonto installerebbe mai un SO, o

            sbaglio.

            beh se fai un backup della partizione / alla fine
            fai il backup anche della tua home,
            sbaglio?

            hai qualche alternativa a acronis true image che
            uso con win da poter utilizzare in
            linux?Io uso Trueimage ma solo il bootable media e non si fa problemi se fa win o linux. Del resto per me un backup serio è bare metal, del resto mi fido poco.
          • krane scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: xabiov
            - Scritto da: UAC

            - Scritto da: Infatti..


            Ancora con sta storia: il kernel che ha


            spudoratemente copiato e rimaneggiato è open


            source non OS


            X!!!!



            quid?

            non mi sembra che alla fine sia uscito un OS

            inutilizzabile ai più e che richieda conoscenze

            elevate di informatica per poterlo usare,

            installare sw ecc come spesso accade su

            linux

            Credo che stesse rispondendo al post di dfss che
            diceva che Mac os X ha avuto successo là dove
            Linuxa fallito portare Unix e opensource nelle
            case. Certo Unix agli utenti l'ha portato
            (certificazioni a pare), mac os x infatti è forse
            il miglior so desktop oggi esistente (non me ne
            vogliano i linuxiani, anche io uso Linux, ma la
            verità è questa.), ma non è opensource, non
            totalmente, darwin dal quale viene derivato è
            Opensource. Quindi l'affermazione di Less non era
            propriamente corretta.


            e non dirmi che non è assolutamente vero, perché

            ieri che mi sono installato per la prima volta

            linux sul mio pc (mandriva in dual boot con

            vista)non ho poi trovato a prova di utonto la

            fase di partitioning dove io avevo già definito
            2

            partizioni da windows (quella principale e swap)

            e il programma invece di sfruttarle mi dava

            altre opzioni tipo restringere quella di windows

            o usare lo spazio disponibile che non c'era dato

            che avevo già le partizioni presenti sul disco;

            mi ha obbligato a passare al partizionamento

            manuale per cancellarle e ricrearle di nuovo.



            Il partizionamento della live install di
            mandriva

            è tutto meno che a prova di

            chiunque.

            qui ci sono margini di miglioramento di sicuro.



            no?

            Ai voglia, Linux ha ampi margini di miglioramento
            su tutto quello che riguarda l'usabilità, va
            detto che in questa parte, ovvero il
            partizionamento, è sicuramente più facile in
            Linux che in Windows XP dove avviene in modo
            completamente testuale. Certo se poi si installa
            Windows in un uinica partizione le cose cambiano,
            ma è consigliabile mettere i documenti in
            un'altra partizione. ora che ci penso però non
            credo che un utonto installerebbe mai un SO, o
            sbaglio.Com'e' che quando si fanno questi confronti si parla sempre di installazione e di configurazione ? Non dimentichiamo che anche il mac viene fornito preinstallato e preconfigurato...
          • Infatti.. scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: krane
            Com'e' che quando si fanno questi confronti si
            parla sempre di installazione e di configurazione
            ? Non dimentichiamo che anche il mac viene
            fornito preinstallato e
            preconfigurato...Grazie Krane, uno che ha inquadrato il problema.Non potete dire che Linux è più difficile a partire dal processo di configurazione hd e installazione: lo avete mai fatto con OS X? Come fate a dire che è più facile con OS X?Voglio dire, pensate di dare il PC ad uno che conosce Linux, gli dite che distribuzione volete e lui ve lo installa, ve lo configura, praticamente ve lo rende utilizzabile da subito proprio come succede con i preinstallati Mac e Win.Allora potreste fare un paragone serio.IMHO
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: Infatti..
            - Scritto da: krane


            Com'e' che quando si fanno questi confronti si

            parla sempre di installazione e di
            configurazione

            ? Non dimentichiamo che anche il mac viene

            fornito preinstallato e

            preconfigurato...

            Grazie Krane, uno che ha inquadrato il problema.

            Non potete dire che Linux è più difficile a
            partire dal processo di configurazione hd e
            installazione: lo avete mai fatto con OS X? Come
            fate a dire che è più facile con OS
            X?io l'ho fatto con OS X, windows e mandriva linux 2008...la + semplice delle 3 per chi non è esperto è OS X, poi metterei linux (a parte il problema del partizionamento col live-cd che lo classificherebbe ultimo) e windows.io ho provato e ho detto la mia...avanti gli altri
            Voglio dire, pensate di dare il PC ad uno che
            conosce Linux, gli dite che distribuzione volete
            e lui ve lo installa, ve lo configura,
            praticamente ve lo rende utilizzabile da subito
            proprio come succede con i preinstallati Mac e
            Win.non è quello il discorso...se l'alternativa a win o OSX è linux, io utente pinco pallo medio che voglio provare linux non voglio ritrovarmi con ostacoli tipo quelli che ho trovato io con mandriva linux live cd al partizionamento che ho dovuto fare il partizionamento a mano cancellando le partizioni precedentemente preparate con win.
            Allora potreste fare un paragone serio.

            IMHOè quello che ho fatto, avendo installato da cd/dvd OSX windows vari e mandriva
          • Andrea scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            Ho usato (provato) liveCD (per esempio ubuntu) e non mi pare che si debbano cancellare e ricreare partizioni, se sono già pronte basta creare il filesystem e poi formattarle indicato il punto di mount.
          • UAC scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: xabiov

            - Scritto da: UAC


            - Scritto da: Infatti..



            Ancora con sta storia: il kernel che ha



            spudoratemente copiato e rimaneggiato è open



            source non OS



            X!!!!





            quid?


            non mi sembra che alla fine sia uscito un OS


            inutilizzabile ai più e che richieda
            conoscenze


            elevate di informatica per poterlo usare,


            installare sw ecc come spesso accade su


            linux



            Credo che stesse rispondendo al post di dfss che

            diceva che Mac os X ha avuto successo là dove

            Linuxa fallito portare Unix e opensource nelle

            case. Certo Unix agli utenti l'ha portato

            (certificazioni a pare), mac os x infatti è
            forse

            il miglior so desktop oggi esistente (non me ne

            vogliano i linuxiani, anche io uso Linux, ma la

            verità è questa.), ma non è opensource, non

            totalmente, darwin dal quale viene derivato è

            Opensource. Quindi l'affermazione di Less non
            era

            propriamente corretta.




            e non dirmi che non è assolutamente vero,
            perché


            ieri che mi sono installato per la prima volta


            linux sul mio pc (mandriva in dual boot con


            vista)non ho poi trovato a prova di utonto la


            fase di partitioning dove io avevo già
            definito

            2


            partizioni da windows (quella principale e
            swap)


            e il programma invece di sfruttarle mi dava


            altre opzioni tipo restringere quella di
            windows


            o usare lo spazio disponibile che non c'era
            dato


            che avevo già le partizioni presenti sul
            disco;


            mi ha obbligato a passare al partizionamento


            manuale per cancellarle e ricrearle di nuovo.





            Il partizionamento della live install di

            mandriva


            è tutto meno che a prova di


            chiunque.


            qui ci sono margini di miglioramento di
            sicuro.





            no?



            Ai voglia, Linux ha ampi margini di
            miglioramento

            su tutto quello che riguarda l'usabilità, va

            detto che in questa parte, ovvero il

            partizionamento, è sicuramente più facile in

            Linux che in Windows XP dove avviene in modo

            completamente testuale. Certo se poi si installa

            Windows in un uinica partizione le cose
            cambiano,

            ma è consigliabile mettere i documenti in

            un'altra partizione. ora che ci penso però non

            credo che un utonto installerebbe mai un SO, o

            sbaglio.

            Com'e' che quando si fanno questi confronti si
            parla sempre di installazione e di configurazione
            ? Non dimentichiamo che anche il mac viene
            fornito preinstallato e
            preconfigurato...si ma ti posso assicurare che se metti il dvd e devi installare su HD (pieno o vuoto che sia...quindi clean install, upgrade che sia) la vita è un po meno complicata di quanto ho visto con mandriva 2008 live cd.quanto a configurazione di base non vi sono troppe diversità, il resto è personalizzazione e va poi anche a gusti
        • Francesco scrive:
          Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
          - Scritto da: UAC
          ...
          non ho poi trovato a prova di utonto la
          fase di partitioning dove io avevo già definito 2
          partizioni da windows (quella principale e swap)
          e il programma invece di sfruttarle mi dava
          altre opzioni
          ...
          Il partizionamento della live install di mandriva
          è tutto meno che a prova di
          chiunque.
          qui ci sono margini di miglioramento di sicuro.Margini di miglioramento ci sono sempre, ed infatti gli installer sono una delle cose che vengono cambiate più spesso da una release all'altra di una distro (ho presente ubuntu). Però tu non mi dirai che l'installer di Windows è più semplice, se lo volessi installare su un sistema su cui ho già presente linux...F
          • Francesco scrive:
            Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
            Scusa non avevo visto che la questione era già sorta più su...F
    • crapapelata scrive:
      Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
      - Scritto da: dfss
      rendere l'open source finalmente utile ai non
      nerd.

      ringrazio apple per aver tirato unix fuori dalle
      cantine e averlo reso il gioeiello che e'
      ora.Eh gia la differenza e che io linux non lo pago ed e' opensource il tuo lo paghi tanto fa skifo (basta vedere l'ultima versione del tuo gioiellino di cacca) bugs crash peggio di winzozz.e lo devi comperare CON L'HARDWARE CHE MACACOSX TI SBOLOGNA.CONTENTO TU!Io con quel gioieellino non ci giocherei nemmeno a freesbee col cane.pensa tu
      • UAC scrive:
        Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
        - Scritto da: crapapelata
        - Scritto da: dfss

        rendere l'open source finalmente utile ai non

        nerd.



        ringrazio apple per aver tirato unix fuori dalle

        cantine e averlo reso il gioeiello che e'

        ora.

        Eh gia la differenza e che io linux non lo pago
        ed e' opensource il tuo lo paghi tanto fa skifo
        (basta vedere l'ultima versione del tuo
        gioiellino di cacca)

        bugs crash peggio di winzozz.
        e lo devi comperare CON L'HARDWARE CHE MACACOSX
        TI
        SBOLOGNA.
        CONTENTO TU!
        Io con quel gioieellino non ci giocherei nemmeno
        a freesbee col
        cane.
        pensa tuvedo che anche con linux si postano stupidate...deve essere OS independent questa abitudine
    • Banana Joe scrive:
      Re: OSX VINCE DOVE LINUX HA FALLITO
      vorrai dire, grazie BSD per aver permesso ad Apple di rimediare in tempi brevi a pink/taligent/copland etc etc.
  • Adrianotiger scrive:
    Mac ha sempre "rubato"
    Mi dispiace dirlo, ma la Mac di suo non ha mai fatto niente...I programmatori della Mac, contrariamente a quelli di Linux o Windows, si sono sempre appoggiati a progetti opensource per poi rivenderlo ad un prezzo "privo di ogni senso"!Sembra sempre che la Apple riesce a fare cose innovative, ma non arrivano mai dalla Apple stessa (vedi display iPhone). Quelli della Apple sono bravi quando aprono bocca e quando si tratta di Marketing. E' grazie a questi 2 concetti fondamentali di Apple che riescono a acquisire... polli, gente con troppi soldi, tonti... chiamali come vuoi tu. E questa non è una critica! E' da lodare una ditta che ha scelto una strada che inizialmente sembra una strada senza uscite!
    • SUPER scrive:
      Re: Mac ha sempre "rubato"
      [img]http://punto-informatico.it/images/emo/troll.gif[/img]
      • dexter scrive:
        Re: Mac ha sempre "rubato"
        assolutamete non è un troll, ha una opinione forte ma se tu avessi più di 15 anni sapresti che non ha tutti i torti...detto questo l'interfaccia grafica di macosx è tutta sviluppata in house e pure molte applicazioni (da final cut a photo boot) lo sono, e sono fatte da dio.la apple sfrutta la base del mondo opensource perchè è giusto che lo facciano, noon oriuscirebbero a svilupparsi un kenrel in house, il risltato sarebbe qualcosa dipegigore del kernel di windows e noi staremmo qui a dire che mac è lento e si blocca....inoltre quelli della apple fanno pure il design dell'hw e stringono gli accordi perchè gli altri sviluppino apps per il loro sistema (sennè niente cubase o maya per mac) che poi è quello che manca a linux perchè si diffonda.
  • osx... scrive:
    SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
    Linux non e' unix come mac? Mi hanno sempre insegnato che sia bsd che linux sono "copie" dello unix originale. E per questo stabili e performanti.Perche' linux non vuole farsi certificare? Il costo non e' esorbitante; circa 25.000 dollari, cifra che tramite donazioni potrebbe essere raccolta abbastanza facilmente.Perche' non viene fatto? La community del pinguino non e' interessata? Le societa' invece? Redhat, nowell e Canonical non si interessano?C'e' forse il rischio di vedere casue per infrazioni di brevetti...vedi il caso sco.
    • ricorsivo scrive:
      Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
      - Scritto da: osx...
      Linux non e' unix come mac? GNU = Gnu is Not Unix
      • sberla scrive:
        Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
        - Scritto da: ricorsivo
        - Scritto da: osx...

        Linux non e' unix come mac?

        GNU = Gnu is Not UnixGNU e' un ideale etico inventato da stallmann e la sua combriccola di fanatici. Linux un sistema operativo basato su unix. Imformati prima di rispondere.Linux is a free Unix-type operating system originally created by Linus Torvalds with the assistance of developers around the world. Developed under the GNU General Public License , the source code for Linux is freely available to everyone. Click on the link below to find out more about the operating system that is causing a revolution in the world of computers.
        • dexter scrive:
          Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
          linux non è un SO ma un kernel che da solo non serve a niente, devi aggiungere dei tools di base (di solito le distro linux usano gli gnu tools sviluppati da stallman e compagnia bella che contribuiscono non poco a rendere linux performante come è) e delle librerie perchè ci girino sopra i programmi.detto questo linux si differenzia da unix proprio nelle librerie e nel modo di organizzare il sistema; io credo che a livelllo di kernel linux passerebbe il test ma ad es. l'ultima red hat no.su linux fai cose turche (usi un oputput come fosse un input, cambi i device file, hai a disposizine le shell migliori della storia dell'informatica, il bello di linux è che se lo prendi e lo metti nel frullatore e ce lo lasci mezz'ora lo tiri fuori perfettamente funzionante, ma serve creatività per tirarne fuori il meglio) mentre su unix hai meno libertà ma più "certezze" (e neanche troppe, solo chi non lo ha mai usato dice che unix è perfetto.....unix è ben noto a tutti e quindi tutti quelli che deovno sanno usarlo bene ma è lungi dall'essere perfetto, cmq ormai bisogna differenziare parecchio tra le varie implementaizoni di unix che girano) e ad es. sai che anche se l'ingegnere IBM il tuo server non lo ha mai visto nè sa che cosa ci stai facendo sà dove poter mettere le mani senza bruciarti tutto.
          • ninnolo scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?

            sai che anche se l'ingegnere IBM il tuo
            server non lo ha mai visto nè sa che cosa ci stai
            facendo sà dove poter mettere le mani senza
            bruciarti tutto.succede così con ogni cosa...non e' una preroagitva di linux.Se mi metto al volante di una fiat marea(auto che non ho mai guidato) sono benissimo in grado di mandarla avanti senza distruggerla, stesso dicasi se uso un trapano bosh invece di balckNdecker o una televisione Sony piuttosto che Samsung.Linux non ha inventato proprio nulla.
          • dexter scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: ninnolo

            sai che anche se l'ingegnere IBM il tuo

            server non lo ha mai visto nè sa che cosa ci
            stai

            facendo sà dove poter mettere le mani senza

            bruciarti tutto.

            succede così con ogni cosa...non e' una
            preroagitva di
            linux.sto parlando di unix. questo è eproprio quello che NON succede sui server linux e windows.chiama il tecnico MS e fatti patchare un driver perchè funzioni come dici tu e non come dicono loro, ti chiede di farti reinstallare tutto. idem se chiami un tecnico IBM per il tuo server linux.se invece chiami un tecnico IBM per un server UNIX e devi modifcare qualcosa a livello molto basso questo viene lì e lo fate insieme senza che tu debba neanche speigarli il perchè nè che LUI debba prendere accesso alla TUA macchina.questo è Unix
            Se mi metto al volante di una fiat marea(auto che
            non ho mai guidato) sono benissimo in grado di
            mandarla avanti senza distruggerla, stesso dicasi
            se uso un trapano bosh invece di balckNdecker o
            una televisione Sony piuttosto che
            Samsung.

            Linux non ha inventato proprio nulla.peccato cheunamacchina ed un SO sono leggermentediversi, ti assicuro che o non sai di cosa parliamo o non hai capito il soggetto.
        • anonimo01 scrive:
          Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
          - Scritto da: sberla
          - Scritto da: ricorsivo

          - Scritto da: osx...


          Linux non e' unix come mac?



          GNU = Gnu is Not Unix

          GNU e' un ideale etico inventato da stallmann e
          la sua combriccola di fanatici.

          Linux un sistema operativo basato su unix.
          Imformati prima di
          rispondere.

          Linux is a free Unix-type operating system
          originally created by Linus Torvalds with the
          assistance of developers around the world.
          Developed under the GNU General Public License ,
          the source code for Linux is freely available to
          everyone. Click on the link below to find out
          more about the operating system that is causing a
          revolution in the world of
          computers. GNU = Gnu is Not Unix. ti piaccia o no, tu lo sappia o no, il significato è quello (informati).contare fino a dieci prima di postare (e una volta finito il conto, evitare di postare lo stesso)
          • saxpax scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            Evita ogni volta di commentare in maniera banale, ciò che scrivono gli altri.(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • anonimo01 scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: saxpax
            Evita ogni volta di commentare in maniera banale,
            ciò che scrivono gli
            altri.

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)wella c@zz0ne! come va oggi? piove da te? qua si, io odio la pioggia...hai più trovato quei link?oppure ti va oggi, sempre se sua signoria dententore della Sapienza (ma disarticolata (rotfl) ) l'acconsenta, di tentare di dare un senso alle tue basculanti affermazioni di ieri?siamo in molti ad aspettarle, sai?su su, facci la lista, facce sognà! :D
          • anonimo01 scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: saxpax
            Evita ogni volta di commentare in maniera banale,
            ciò che scrivono gli
            altri.

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)pensa invece a giustificare le tue ciarlanate di ieri, piuttosto :Dstiamo ancora aspettando quella lista di fantomatiche differenze, sai?(perlatro, la mia osservazione "GNU = GNU is not unix" è corretta, se non lo sai peggio per te)
          • google is your friend scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: anonimo01
            (perlatro, la mia osservazione "GNU = GNU is not
            unix" è corretta, se non lo sai peggio per
            te)anonimo01, al solito oscilli tra il trollaggio e i commenti off-topic tipici di chi non legge i post degli altri:questo topic era nato col messaggio di "osx..." che chiedeva perché LINUX non prendeva la certificazione UNIX.Qualcuno ha postato in risposta, pensando che sia una risposta, che GNU sta per "GNU is not Unix". Errando, perché LINUX non è GNU.vari commenti... e poi al solito arrivi tu con i tuoi messaggi totalmente OFF TOPIC//modalità commento afflitto ON:quando imparerai a leggere, mi chiedo....
          • anonimo01 scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            wiki)se poi non c'arrivi del perchè linux non può prendere la certificazione, problema tuo e di chi si è disabituato a pensare.

            vari commenti... e poi al solito arrivi tu con i
            tuoi messaggi totalmente OFF
            TOPIC
            off topic?a differenza del mio, l'unico commento off topic incentrato a far la paternale ad un utente, è il tuo.
            //modalità commento afflitto ON:
            quando imparerai a leggere, mi chiedo....quando imparerai a contare fino a dieci pure tu?
          • UAC scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: saxpax
            Evita ogni volta di commentare in maniera banale,
            ciò che scrivono gli
            altri.

            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)visto il suo contenuto e il tuo direi che il banale non è lui...adios pixpaxpux
          • CPC scrive:
            Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
            - Scritto da: anonimo01
            - Scritto da: sberla

            - Scritto da: ricorsivo


            - Scritto da: osx...



            Linux non e' unix come mac?





            GNU = Gnu is Not Unix



            GNU e' un ideale etico inventato da stallmann e

            la sua combriccola di fanatici.



            Linux un sistema operativo basato su unix.

            Imformati prima di

            rispondere.



            Linux is a free Unix-type operating system

            originally created by Linus Torvalds with the

            assistance of developers around the world.

            Developed under the GNU General Public License ,

            the source code for Linux is freely available to

            everyone. Click on the link below to find out

            more about the operating system that is causing
            a

            revolution in the world of

            computers.

            GNU = Gnu is Not Unix.
            ti piaccia o no, tu lo sappia o no, il
            significato è quello
            (informati).
            contare fino a dieci prima di postare (e una
            volta finito il conto, evitare di postare lo
            stesso)Esatto!GNU è un acronimo ricorsivo: http://it.wikipedia.org/wiki/GNUe il vero nome di Linux è GNU/Linux.
        • ricorsivo scrive:
          Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
          - Scritto da: sberla
          - Scritto da: ricorsivo

          - Scritto da: osx...


          Linux non e' unix come mac?



          GNU = Gnu is Not Unix

          GNU e' un ideale etico inventato da stallmann e
          la sua combriccola di fanatici.GNU = Gnu is Not Unixse non lo sai non è colpa mia...
          Linux un sistema operativo basato su unix.No: Linux è un kernel, ed è, per l'appunto, "basato" su Unix, se preferisci è "unix-like", ma non è uno Unix...
          Imformati prima di
          rispondere.certo: mi i(m)formerò... magari un po' più di teROTFL...
          Linux is a free Unix-type operating systemUnix "*_type_*" ^^^^^^^^^^^^conosci il significato di questa frase, vero?
          originally created by Linus Torvalds with the
          assistance of developers around the world.
          Developed under the GNU General Public License ,Toh... risponta fuori... lo GNU...ti rammento: (G)nu is (N)ot (U)nix
          the source code for Linux is freely available to
          everyone. Click on the link below to find out
          more about the operating system that is causing a
          revolution in the world of
          computers.buon lavoro anche a te...
        • mr_setter scrive:
          Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
          - Scritto da: sberla
          GNU e' un ideale etico inventato da stallmann e
          la sua combriccola di fanatici.GNU=ideale etico inventato da fanatici...Credo proprio che ad RMS piacerebbe...(rotfl)(rotfl)LV&P O)
    • marotfl scrive:
      Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
      scusa ma...linux non è di nessuno, nessuno può "garantire" per linux e le sue migliaia di incarnazioni... questo è il problema di linux
    • The Punisher scrive:
      Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
      - Scritto da: osx...
      Linux non e' unix come mac?No, Linux e' un kernel (non un sistema operativo, un KERNEL) creato ex-novo per essere piu' simile possibile a UNIX, pur NON essendo UNIX in quanto non e' compliant con molte caratteristiche di un sistema UNIX come definito qui http://www.unix.org/online.htmlMacOSX e' un microkernel Mach3 su cui girano parti del kernel e altri componenti di BSD (che e' UNIX) piu' Aqua (l'interfaccia grafica) ed i vari framework (Core Audio, Core Graphics, Core Video, ecc..).La somma delle parti porta ad avere comunque un sistema UNIX, in quanto e' perfettamente compliant alle specifiche UNIX.
      Mi hanno sempre
      insegnato che sia bsd che linux sono "copie"
      dello unix originale. E per questo stabili e
      performanti.Ti hanno sempre detto fregnacce.
      Perche' linux non vuole farsi certificare?Perche' e' un Kernel!Come giustamente altri hanno fatto notare dovrebbero essere i creatori di ogni singola distribuzione a dover certificare la loro distribuzione GNU/Linux com UNIX compliant, senza , peraltro avere la certezza di poter ottenerla (vedi sopra).Spero che ora ti sia chiaro (e spero altresi' che ora non arrivi il solito precisino del cazzo a contare i puntini sulle i).P.S.Tanto per chiarire.Non ho detto che GNU/Linux e' inferiore a MacOSX o viceversa, ho detto semplicemente che partono da basi diverse.
      • xabiov scrive:
        Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
        - Scritto da: The Punisher
        - Scritto da: osx...

        Linux non e' unix come mac?

        No, Linux e' un kernel (non un sistema operativo,
        un KERNEL) creato ex-novo per essere piu' simile
        possibile a UNIX, pur NON essendo UNIX in quanto
        non e' compliant con molte caratteristiche di un
        sistema UNIX come definito qui
        http://www.unix.org/online.htmlSi, infatti, e in quanto kernel gli is protrebbe chiedere di rispettare gli standard POSIX e non SUS. Cosa che fà, per quel poco di esperienz di programmazione che ho le cchiamate di sistema posix su Linux funzionano

        Come giustamente altri hanno fatto notare
        dovrebbero essere i creatori di ogni singola
        distribuzione a dover certificare la loro
        distribuzione GNU/Linux com UNIX compliant, senza
        , peraltro avere la certezza di poter ottenerla
        (vedi
        sopra).Peraltro per Linux ci sarebbero le LSB (Linux Standard Base) che sono basate su POSIX, Single Unix Specification e altri standard liberi e che hanno lo scopo di rendere le applicazioni portabili, almeno in teoria. So che le maggiori distro rispettano le LSB, apparte Debian e derivate, i piacerebbe sapere dagli sviluppatori (e no da inutili trolloni ultrà di SO che su questo forum abbondano) se esiste e quanto questa portabilità.
        • The Punisher scrive:
          Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
          Non mi pare di aver scritto da nessuna parte che Linux NON sia Posix compliant.Ed il fatto di essere Posix compliant non vuol dire che un sistema e' automaticamente UNIX, tanto e' vero che Plan9 e BeOs, che NON erano Unix dichiaratamente ERANO INVECE Posix compliant entrambe.
    • Banana Joe scrive:
      Re: SCUSATE...CHI GARANTISCE PER LINUX ?
      il caso SCO? LOL io pagherei per vedere un'altra azienda fare la figura di m. che ha fatto SCO e che hanno fatto i media che hanno ritenuto credibile un'azienda che ha fatto questo:SCO: ehi, linux ci copia!LINUX: ah si'? dove?SCO: non te lo dico: aziende, cacciate i soldi per la licenza!e questo:SCO: piuttosto che linux, usate windows.Poi vien fuori che a finanziare SCO c'era una certa microsoft.Per la storia della certificazione, nessuno ti impedisce di formare una comunita' con gente che tiene a questi aspetti e investire soldi per certificare linux. O vuoi la pappa pronta e servita dai linari? allora aspetti che ai linari interessi prepararla. Io preferisco che si dedichino ad altro.
  • mac-raider scrive:
    SOLO UNA COSA...
    Apple......Microsoft..........solo una cosa conta davvero!!!CCHIU PILU PI TUTTI!!! MONTAGNE DI PILU!!! MARI DI PILU.....
  • mentalino scrive:
    BASTA PAGARE
    basta pagare :s
  • MeX scrive:
    adesso quelli che...
    ...OSX non è sicuro come vogliono farci credere... "è solo marketing", "OSX rilascia patch quindi è pieno di falle e non è vero che è così sicuro" etc... etc... sta dicendo che UNIX ha questi difetti.
    • dexter scrive:
      Re: adesso quelli che...
      io non sono tra quelli che partecipano q auqesti flame ma mi sembra proprio che tu stia esagerando e facendo pappapero come un ragazzino....la specifica ottenuta da OSX vuol dire che nel sottobosco del sistema certe librerie e certi eseguibili sono presenti in una cert aposizione, inoltre vuol dire che il kernel segue certe e determiante specifiche linee guida ed ha uncerto design, poi ci sono altre ocndizioni tipo la complessità delle chiavi generate dal sistema etc. etc. etc.AIX-UNIX o HP_UX sono sistemi diversi tra di loro come lo è MACOSX, semplicemente essendoci tutte le cose di qcui sopra sarà facilissimo portare le applicazioni da una piattaforma all'altra....e cmq anche gli AIX ed HP e Solaris vari hanno patch regolari e sono pieni di errori di prgrammazione...ma nessuno si sogna di dire che sono colabrodi....neppure windows XP o Vista sono dei colabrodi IMHO...ma si sà che su questo forum preferite i flame ai ragionamenti
      • MeX scrive:
        Re: adesso quelli che...
        apprezzo molto la tua risposta.Il mio post era effettivametne possibile portatore di flames.Ê solo uno sfogo a quelli che vengono qui a difendere per partito preso un sistema operativo dando informazioni spesso "scorrette" e non parlando in modo costruttivo.Detto questo, certo che OSX non è una distro di Linux adesso :) o una nuova interfaccia grafica di Solaris... ma è uno UNIX e questo penso voglia dire molto.Alla fine... poi tutto si riduce al discorso di sempre: STANDARDSChe piacere è lavorare ad esempio nello sviluppo web quando hai a che fare con browser e sistemi che rispettano gli "standard" ? E quanto diventa macchinoso quando invece ti scontri con "prepotenti" che impongono i loro "standard de facto" ma che "de facto standard non sono" ?Spero che magari anche Windwows 7 sarà certificato UNIX... così se ne va sto benedetto registro di sistema, non si dovrà defraggare l'HD ogni sabato.. ... ...
        • saxpax scrive:
          Re: adesso quelli che...
          il cuore di Mac OS X si chiama Darwin che è open source, appunto è classificato come Unix.Nei Mac OS X la deframmentazione è automatica, quindi il discorso che se hai un sistema operativo basato su Unix non debba deframmentare è sbagliato.
          • MeX scrive:
            Re: adesso quelli che...
            si infatti ho detto che "è uno UNIX"inoltre il fatto che la deframmentazione è automatica evita appunto 2 ore del sabato pomeriggio a defraggare... quando ti ricordi di farlo... o formattare dopo un anno :)
        • dexter scrive:
          Re: adesso quelli che...
          - Scritto da: MeX
          apprezzo molto la tua risposta.
          Il mio post era effettivametne possibile
          portatore di
          flames.
          Ê solo uno sfogo a quelli che vengono qui a
          difendere per partito preso un sistema operativo
          dando informazioni spesso "scorrette" e non
          parlando in modo
          costruttivo.capisco
          Detto questo, certo che OSX non è una distro di
          Linux adesso :) o una nuova interfaccia grafica
          di Solaris... ma è uno UNIX e questo penso voglia
          dire
          molto.vuol dire che se IBM vorrà potrà far girare lotus server su macosx oppure che tutte le attuali workstation UNIX potranno essere cambiate con workstation Apple senza perdersi garanzie e certificaizoni (attualmente è possible far girare quelle appplicazioni su BSD ma ci perdi le certificazioni del produttore e quindi l'assistenza sull'applicazione), vuoi metter quello che usa ancora il cad su unix trovarsi a farlo su macosx, da lì a cambiare applicativo e scegleirne uno per mac il passo è breve.... potrrebbe essere un circolo virtuoso che porterà tutta una fetta di mercato workstation su piattaforma apple...
          Alla fine... poi tutto si riduce al discorso di
          sempre:
          STANDARDSappunto, il discorso è esattamente quello, la certificazione non è portatrice automatica di garanzia di qualità ma vuol dire che il sistema rispetta certi standard
          Che piacere è lavorare ad esempio nello sviluppo
          web quando hai a che fare con browser e sistemi
          che rispettano gli "standard" ? E quanto diventa
          macchinoso quando invece ti scontri con
          "prepotenti" che impongono i loro "standard de
          facto" ma che "de facto standard non sono"
          ?gli standard de facto.....ad onor del vero anche in ambito server le applicazioni disponibili per red hat linux sono uno standard de facto ma visto che red hat linux è diversa da debian o suse linux quando vuoi usarle su un server debian/suse son dolori...
          Spero che magari anche Windwows 7 sarà
          certificato UNIX... così se ne va sto benedetto
          registro di sistema, non si dovrà defraggare l'HD
          ogni sabato.. ...
          ...la specific a UNIX non parla di quali filesystem...dice solo che i filesystem deve essere accessibile alle apps via certe chiamate di sistema.si potrebbe già evitare il defrag se fosse possibile supportare ext2/3 su windows, tanto più che in win l'accesso al fs è in user mode (come su linux ora via fuse) quindi se la ms volesse a noi basterebbe aggiungere un file da qulche parte nella cartella windows.....
          • e.l.f. scrive:
            Re: adesso quelli che...
            - Scritto da: dexter[...]
            si potrebbe già evitare il defrag se fosse
            possibile supportare ext2/3 su windows, tanto più
            che in win l'accesso al fs è in user mode (come
            su linux ora via fuse) quindi se la ms volesse a
            noi basterebbe aggiungere un file da qulche parte
            nella cartella
            windows.....Il driver esiste [1], non puoi usarlo per la partizione di avvio e non supporta la deframmentazione.e.l.f.[1] http://www.fs-driver.org/
  • riccio scrive:
    mac che dici mai
    """"""""""Il rispetto della specifica Single UNIX Specification garantisce inoltre alle aziende che un determinato sistema operativo risponda a certi requisiti base di sicurezza e funzionalità.""""""ma se il codice è proprietario, ce sicurezza c'è? allora meglio solaris, codice open, affidabilità, potenza.un'interfaccia veramente meritevole, quella mac, ma chiusa, io non mi fido, meglio continuare ad usarlo come desktop, lì la sicurezza è abbastanza buona.
    • Krdan scrive:
      Re: mac che dici mai
      Cioé fammi vedere se ho capito, prima di usare un sistema operativo open source ti leggi tutte le righe di codice una ad una?
      • anoninona scrive:
        Re: mac che dici mai
        no, però è molto più sicuro, dal momento che sai che IN QUALSIASI MOMENTO qualcuno sta lavorando o per correggere errori o per migliorare il prodotto.
        • mc 05 scrive:
          Re: mac che dici mai
          ... o per inserire nuovi bachi...Libero di usare l'os che vuoi, ma nel mondo reale per vari motivi (disp. di programmi specifici, questioni di legacy, convenienza (costo) dell'os in relazione al sistema da realizzare) quasi mai si sceglie liberamente l'os, se no chiamano un altro.
        • lellykelly scrive:
          Re: mac che dici mai
          oppure, dato che è open, che in qualsiasi momento qualcuno trovi il modo per fotterlo, senza farlo sapere...open è sinonimo di free, non di sicuro.
          • Athlon64 scrive:
            Re: mac che dici mai

            oppure, dato che è open, che in qualsiasi momento
            qualcuno trovi il modo per fotterlo, senza farlo
            sapere...
            open è sinonimo di free, non di sicuro.No, open non è sinonimo né di free né di sicuro. Non c'è scritto da nessuna parte che un software open source (che tra l'altro non è nemmeno sinonimo di "software libero" nell'accezione di Stallman) debba essere free (non è per forza "free as beer"). Parimenti, l'ossimoro "open/libero = sicuro" è un'altra falsità, al limite puoi essere vagamente sicuro che non ci siano backdoor abbastanza evidenti...
          • Uby scrive:
            Re: mac che dici mai
            - Scritto da: Athlon64
            Parimenti, l'ossimoro
            "open/libero = sicuro" è un'altra falsità, al
            limite puoi essere vagamente sicuro che non ci
            siano backdoor abbastanza
            evidenti...Vero che non sia una legge , ma poichè in un sw open possono accorgersi dei bachi anche gli utenti del sw stesso, è evidente che è più facile trovarli e correggerli.Ovviamente non sempre è così, ma per quanto riguarda sw molto utilizzati puoi esserne ragionevolmente sicuro :)
          • saxpax scrive:
            Re: mac che dici mai
            scusa lellykelly, ma lo sai che il cuore di Mac OS X è Darwin che è open source?
          • lellykelly scrive:
            Re: mac che dici mai
            si lo so
          • mentalino scrive:
            Re: mac che dici mai
            - Scritto da: lellykelly
            si lo soperò fai finta di nienete e spari cazzate, tipo===== QUOTE ===================================oppure, dato che è open, che in qualsiasi momento qualcuno trovi il modo per fotterlo, senza farlo sapere...===============================================oppure===== QUOTE ===================================open è sinonimo di free, non di sicuro.===============================================complimenti.
    • Athlon64 scrive:
      Re: mac che dici mai

      un'interfaccia veramente meritevole, quella mac,
      ma chiusa, io non mi fidoPeggio per te...No, seriamente, peggio per te se non ti fidi, ci sarà chi si fiderà a sufficienza e non si farà tutte queste fisime sull'open e ne godrà immensi benefici.
    • saxpax scrive:
      Re: mac che dici mai
      il cuore di Mac OS X si chiama Darwin ed è open souce, senza di ciò, non potrebbe mai essere considerato un sistema unix.
    • The Punisher scrive:
      Re: mac che dici mai
      - Scritto da: riccio
      ma se il codice è proprietario, ce sicurezza c'è?
      allora meglio solaris, codice open, affidabilità,
      potenza.Mi sa che hai un po' di confusione in testa.Tanto per rimanere ai 4 sistemi certificati finora:AIX, HP-UX = UNIX proprietari, codice chiusoSolaris = UNIX proprietario, codice apertoMacOSX = UNIX Open Source, codice aperto (Darwin) fino all'interfaccia grafica ed ai vari framework, da li in su codice chiuso.
    • LaNberto scrive:
      Re: mac che dici mai
      se non ti fidi, perchè affidi i tuoi messaggi e il tuo IP a un serve ASP (PI per chi non avesse capito?)
  • root scrive:
    Sun Microsystem
    Mi sono sempre chiesto perchè Apple e Sun Microsystem, non abbiano mai stretto accordi per sviluppare quantomeno uno Unix all' altezza dei tempi.Finalmente si potrebbe assistere ad un Solaris 12 con un interfaccia da 2008.
    • willywonka scrive:
      Re: Sun Microsystem
      Sun vende "ferro", e insieme a quello "regala" Solaris. Inoltre già c'è un accordo di collabborazione decennale con Microsoft (mah) iniziato con la chiusura della vertenza su Java. E poi, chi lavora sui server ha altri obiettivi rispetto ad un utente finale (il tipico cliente apple).In genere si tratta di installare, configurare o manutenere, applicazioni server, database ed altro su sistemi, alle volte in cluster.Penso che dell'interfaccia fica glie ne freghi poco.... ma naturalmente anche questa mia opinione potrebbe essere obsoleta, cacchio! Staremo a vedere!!!:)- Scritto da: root
      Mi sono sempre chiesto perchè Apple e Sun
      Microsystem, non abbiano mai stretto accordi per
      sviluppare quantomeno uno Unix all' altezza dei
      tempi.

      Finalmente si potrebbe assistere ad un Solaris 12
      con un interfaccia da
      2008.
      • Benedict scrive:
        Re: Sun Microsystem
        Anche Apple vende "ferro" e in bundle al ferro regala OSX. Che è un SO installabile solo sul "ferro" di Apple.
        • Caleb scrive:
          Re: Sun Microsystem
          Be' non è che Apple proprio il software lo regali, costerà magari poco ma un costo c'è ...
          • Benedict scrive:
            Re: Sun Microsystem
            Certo che ha un costo, è una cosa così ovvia e sottintesa che non c'è bisogno di specificarlo, il termine "regala" è da intendersi tra virgolette :) Se non costasse nulla verrebbe regalato in retail al solo costo del supporto ma non è così! ;)
  • Anonimo scrive:
    APPLE AL TAPPETO
    Non ho resistito! :D(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • luca scrive:
    vi lamentavate...
    che si parla sempre male di apple, o meglio che fa notizia solo quando si tratta di bug o lamentele...non mi sembra!personalmente ritengo osx un buon os, ma credo che in relazione agli altri citati sia buono come client ma inferiore come serverp.s. mi raccomando cercate di non trollare (troll)
    • Ni~Le scrive:
      Re: vi lamentavate...
      - Scritto da: luca
      che si parla sempre male di apple, o meglio che
      fa notizia solo quando si tratta di bug o
      lamentele...non mi
      sembra!dopo averlo fatto notare (da finalcut) si, l'articolo è arrivato.
      • Yuiri scrive:
        Re: vi lamentavate...
        - Scritto da: Ni~Le
        - Scritto da: luca

        che si parla sempre male di apple, o meglio che

        fa notizia solo quando si tratta di bug o

        lamentele...non mi

        sembra!

        dopo averlo fatto notare (da finalcut) si,
        l'articolo è
        arrivato.Vero. E questa è la cosa che rende e renderà sempre PI diverso da tutti gli altri: un giornale che sa accettare consigli, che sa ascoltare gli utenti, che accoglie le segnalazioni e che vive per fare informazione, non marketing. Ne conoscete altri?
      • AppleLike scrive:
        Re: vi lamentavate...
        - Scritto da: Ni~Le
        - Scritto da: luca

        che si parla sempre male di apple, o meglio che

        fa notizia solo quando si tratta di bug o

        lamentele...non mi

        sembra!

        dopo averlo fatto notare (da finalcut) si,
        l'articolo è
        arrivato.scusa ma voi tutto il lancio di leopard su pi con toni sensazionalistici ve lo siete perso credoc'e' persino un articolo sugli ipovedenti e leopard.. cioe'!http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2033736poihttp://punto-informatico.it/p.aspx?i=2101628http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2092170http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2089916(questo era proprio un lancio d agenzia, ben fatto)http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2099518questo era proprio l articolone a ridosso del lancio, uno sleccamento pieno di immagini e video..ma DAVVERO vi sembrano articoli anti-apple? :D cioe'.. se e' davvero cosi vado a farmi visitare, e se è davvero possibile che esca un articolo o meno - qui - per quello che dice finalcut (?) allora mi faccio anche rinchiudere :DAppleLike
        • Infatti.. scrive:
          Re: vi lamentavate...
          Ottimo che hai postato tutti i link!Comunque penso che fosse solo FinalCut a scagliarsi ogni volta contro la redazione, accusandola di essere sfacciatamente anti-apple.A me sinceramente sembra il contrario, comunque poco importa.
          • anoninona scrive:
            Re: vi lamentavate...
            la redazione non è anti-apple, ma da a cesare ciò che è di cesare.Se leopard è un buon prodotto, fa i giusti complimenti.Se l'iphone è una scusa per spillare soldi ai bischeri, allora è giusto criticare.Si chiama "giornalismo", da non confondersi con "pubblicità", cosa non semplice a vedere quanto dicono/scrivono in molti.
          • Infatti.. scrive:
            Re: vi lamentavate...
            Concordo. Ma questo devi dirlo a FinalCut....
          • UAC scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: anoninona
            la redazione non è anti-apple, ma da a cesare ciò
            che è di
            cesare.
            Se leopard è un buon prodotto, fa i giusti
            complimenti.
            Se l'iphone è una scusa per spillare soldi ai
            bischeri, allora è giusto
            criticare.

            Si chiama "giornalismo", da non confondersi con
            "pubblicità", cosa non semplice a vedere quanto
            dicono/scrivono in
            molti.come se il giornalismo fosse sempre esente da manipolazione...suvvia
          • Athlon64 scrive:
            Re: vi lamentavate...

            Comunque penso che fosse solo FinalCut a
            scagliarsi ogni volta contro la redazione,
            accusandola di essere sfacciatamente
            anti-apple.

            A me sinceramente sembra il contrarioAnche a me, anzi tutti questi articoli sensazionalistici che alla fine interessano una percentuale infima del mondo informatico mi danno quasi fastidio. Si parla persino più di MacOS che di Linux! Se è vero che a livello di installazioni dekstop MacOS supera di gran lunga quelle di Linux, è vero anche che Linux è onnipresente in server e non solo...
          • Uby scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: Athlon64

            Comunque penso che fosse solo FinalCut a

            scagliarsi ogni volta contro la redazione,

            accusandola di essere sfacciatamente

            anti-apple.



            A me sinceramente sembra il contrario

            Anche a me, anzi tutti questi articoli
            sensazionalistici che alla fine interessano una
            percentuale infima del mondo informatico mi danno
            quasi fastidio.E come fai a stabilire a chi interessa e a chi no?
            Si parla persino più di MacOS che
            di Linux! Se è vero che a livello di
            installazioni dekstop MacOS supera di gran lunga
            quelle di Linux, è vero anche che Linux è
            onnipresente in server e non
            solo...A dire il vero in un articolo c'erano delle statistiche d'accesso (se non sbaglio si festeggiava il "compleanno" di PI) e le percentuali di users linux era più o meno simile a quello dei mac users.
          • AppleLike scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: Athlon64
            Anche a me, anzi tutti questi articoli
            sensazionalistici che alla fine interessano una
            percentuale infima del mondo informatico mi danno
            quasi fastidio. Si parla persino più di MacOS che
            di Linux! Se è vero che a livello di
            installazioni dekstop MacOS supera di gran lunga
            quelle di Linux, è vero anche che Linux è
            onnipresente in server e non
            solo...ma mi sa che tu come finalcut leggi queste pagine con un occhio solo... ogni giorno, ogni giorno, nel sommario io vedo almeno 3 o 4 notizie su linux e opensource.. tutti i giorni da anninon solo, anche in altre notizie il riferimento o la simpatia verso linux e opensource è fortunatamente indubbiase parliamo di percentuali beh allora solo un articolo su 10 dovrebbe parlare di linux. sulle percentuali che dici avrei da ridire, credo che tra i lettori di pi ci siano molti amministratori di sistema e persone dietro le quinte che notoriamente usano linux, non gingilli desktop proprietari.. apple o win stessa robaccia proprietaria, pensano, e non completamente a tortodi apple si parla spesso, ma NON tutti i giorni.. di linux e opensource invece sempre, sempre, sempre. giusto cosi' eh.. e di apple si è parlato anche fin troppo bene ed acriticamente spesso (Garimberti è un evangelista simpatico e ben informato, ma è sfacciatamente di parte!) o criticamente come un articolo di mantellini che se non erro è un mac-user appassionato ma inteligente e quindi criticocriticare è un dovere, il senso critico è una conquista da difendere, l'evangelismo ed il credo senza se e senza ma sono sempre segnali preoccupanti e sinonimi di poca materia grigiaAppleLike
          • lellykelly scrive:
            Re: vi lamentavate...
            criticare è criticare, usando la testa, è una cosa.rispondere a caso ad articoli fatti solo per tirar su flame è un'altra.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 novembre 2007 13.03-----------------------------------------------------------
        • anonimo01 scrive:
          Re: vi lamentavate...
          ti sei scordato di linkare gli articoli bufala pro-flame(come quello vecchio di un anno, per dirne uno)
        • FinalCut scrive:
          Re: vi lamentavate...

          scusa ma voi tutto il lancio di leopard su pi con
          toni sensazionalistici ve lo siete perso
          credook analizziamole...
          http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2101628"Leopardo libero, tra bug e t-shirt" non mi sembra un lancio d'agenzia, men che meno un redazionale, specialmente dove si paragona Leopard al flop di Vista in un confronto "forzato" che ha creato molte polemiche in rete:se ti vai a leggere i commenti di quella news, troverai anche le mie critiche, che ovviamente sono espressione di un mio punto di vista (IMHO)e poi anche altri usufriscono giustamente di redazionali:http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2073440solo che la prima news e secondo me "voluta" nei toni e nei contenuti, la seconda e copiata dalla press release pari pari...se non trovi differenze di "stile" nelle due news... fatti tuoi...
          http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2092170"Leopard legge e scrive OpenDocument"Non mi pare che sia uno "spot" su Leopard, rientra nella normalità delle news di una testata informatica, al pari di questa seguentesecondo te è uno spot per Linux o rientra nella normalità delle notizie?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2032966
          http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2089916
          (questo era proprio un lancio d agenzia, ben
          fatto)"Leopard ruggirà il 26 ottobre" mezza paginetta su Leopard, si (forse) è un editoriale, ma non mi sembra nulla di eccessivo, d'altronde si trovano anche notizie di questo tipo."Nel 2008 un miliardo di Windows"http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2048685su cui io non ho mai avuto nulla da obbiettare... quindi?questa invece è un redazionale mascherato da news:http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2111914buffo vero?


          http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2099518
          questo era proprio l articolone a ridosso del
          lancio, uno sleccamento pieno di immagini e
          video..

          ma DAVVERO vi sembrano articoli anti-apple? :D vogliamo parlare di questo articolo TUTTO FALSO?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2119302oppure questo: "Altro che mela, è il pomo della discordia"http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2104197che riporta notizie di un anno fa come fossero nuove senza avvertire chi legge...e che IMHO (ma nemmeno tanto solo mia) dipinge un panorama che non è corrispondente a quello che sta succedendo in America, anzi è proprio il contrariomentre invece non ho nulla da obiettare quando si pubblica notizie vere contro Apple come questa:http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2104194

          cioe'.. se e' davvero cosi vado a farmi visitare,
          e se è davvero possibile che esca un articolo o
          meno - qui - per quello che dice finalcut (?)
          allora mi faccio anche rinchiudere
          :Dfatto stà che la news è di dominio pubblico da diversi mesi e due giorni fa c'è stato la press release ufficiale e nessuno aveva mai scritto due righe in croce, magari gli è sfuggito (mica sono perfetti) direi invece che questa è una giusta risposta a chi mi consigliava semplicemente di non leggere più PI e basta invece di criticare... la critica è sempre costruttiva se chi ne è oggetto ha orecchie per ascoltare...(linux)(apple)
          • AppleLike scrive:
            Re: vi lamentavate...
            redazionali mascherati da news ? Ma chi sei per insultare cosi' pesantemente una intera redazione?Almeno ti rendi conto della gravità delle tue fandonie?E poi ti lamenti che ti cancellano le news, scusami ma non posso venirti dietro nelle tue calunnie senza fondamentose vuoi si parla, ma tirar fuori accuse cosi' gravi non ci sto,rispetto troppo il lavoro degli altri e dei giornali che mi danno notizie - gratis AppleLike
          • AppleLike scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: AppleLike
            E poi ti lamenti che ti cancellano le news,volevo dire ovviamente "ti cancellano gli interventi sulle news" (cosa che non credo, a meno che non violi palesemente la polici che approvi col click!)AppleLike
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: FinalCutla critica
            è sempre costruttiva se chi ne è oggetto ha
            orecchie per
            ascoltare...

            (linux)(apple)La tua critica, finche' continui ad usare parole a sproposito (che suonano come insulti e accuse abbastanza pesanti) non e' costruttiva. La critica costruttiva non ha bisogno di sparare a zero, affermando accuse infondate. Non e' una critica la tua, ma forse neanche conosci il peso delle tue parole, peccat! :(articoli falsi, redazionali, mazzette, pubblicità camuffate, sponsor che manipolano le notizie.C'e' altro? Ti sei scordato mafia, corporazioni e il piano alieno per conquistare la terra entro il 2012. Buon divertimento :DLucaSps - lo so che sono all'antica, ma penso che prima di dirle così grosse bisognerebbe avere il coraggio di firmarsi con nome e cognome, dire cosa si fa, chi si e' , per chi si lavora, etc. E che solo io posso essere il corrotto e corruttore? ao. :D
          • FinalCut scrive:
            Re: vi lamentavate...

            Non e' una critica la tua, ma forse neanche
            conosci il peso delle tue parole, peccat!
            :(

            articoli falsi, perché l'articolo sul codice IMEI era vero? "tutto falso" non l'ho scritto io, ma Annunziata di suo pugno ed in calce al suo stesso articolo . Io ho solo riportato fedelmente le sue stesse parole.L'articolo l'avete pubblicato il 20, ma la sera del 19, a dirla tutta, già si sapeva che la notizia era una "possibile bufala", lo dice persino Annunziata stesso, cito: "Segnalazioni che vanno moltiplicandosi in rete, nelle email a Punto Informatico e nei forum, sottolineano come il sito tedesco Heise Online abbia messo alla prova le asserzioni contenute sul sito hackint0sh.org. Risultato: tutto falso ." L'articolo di Heise Online che viene addirittura linkato è del 19.11.2007 ore 21:05tanto più che in Italia Macity lo ha riportato la mattina del 20 tra i primi articoli della giornata, un commento sul vostro forum (di marotfl3) che lo riporta è delle 8.57 del mattino.adesso i casi sono tanti,si può evitare di pubblicare una articolo se si sospetta una bufalasi può pubblicarlo e poi ritirarlo subito dopo (succede, uno mica è infallibile)si può correggerlo in maniera chiara dopo la smentitao si può semplicemente aggiungere una frase in calce che cita: "tutto falso"questione di stile giornalistico e di scelte editoriali, o no?secondo te ho torto?
            redazionali,perché? non li fate? li fanno in tutto il mondo e voi siete gli unici che non scrivono redazionali?
            mazzette, dove avrei scritto scritto la parola mazzetta? o tangente? o qualsivoglia sinonimo?
            pubblicità camuffateanche qui non vedo nulla di grave dato che è pratica diffusa in tutto il mondo ed è spesso anche difficile definire dove finisce la notizia ed inizia la pubblicità, ma se fai leggere questo articolo a 100 persone diranno tutte che non si tratta solo di una news o anche di una pubblicità alla MS?http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2111914tra l'altro anche i tag conclusivi hanno per primo il nome Microsoft e solo per secondo la Washington Universityad ogni modo se rileggi bene il mio post, la citazione a quell'articolo non voleva essere una critica, ma solo una presa d'atto che la Apple non era l'unica a godere di pubblicità diretta o indiretta su PI in maniera del tutto lecita.
            sponsor che manipolano le
            notizie.non ho mai accusato gli sponsor di alcun che,ma dimmi secondo te andare a pescare una notizia vecchia di oltre un anno per sottolineare un concetto che si esprime contro o a favore di una qualsivoglia azienda non è un'azione un tantino manipolatoria?se prendi 100 giornalisti e gli fai questa domanda cosa ti rispondono?Io non ho detto che quella notizia è falsa o contraffatta, solo che è stata usata per rimarcare il concetto di fondo dell'articolo e la cosa grave (giornalisticamente parlando verso i propri lettori) e stato il non citare il fatto che la notizia era vecchia di quasi due anni ma raccontarla come se fosse successo pochi giorni prima ...perché di fatto così è stato e i lettori (come me) hanno scoperto dal forum con molto stupore che i fatti narrati nell'articolo risalivano ad oltre un anno fa... io, per esempio, mi sono sentito preso in giro dalla notizia e a leggere dal forum non ero l'unico.Annunziata si è sbagliato? perfetto poteva aggiungere in calce che si era sbagliato nel leggere una data e che la notizia della bambina era molto vecchia.Tra l'altro proprio lo stesso giorno (ma già si sapeva da qualche indiscrezione circolata in rete) il Time Magazine nominava l'iPhone "invenzione dell'anno":http://www.mercurynews.com/breakingnews/ci_7332808?nclick_check=1e visto che iPod, iPhone, iTunes e vari erano il tema dell'articolo che non si limitava a dare una notizia secca ma faceva una panoramica del business della musica, sarebbe stata una notizia forse più attinente al contesto della bambina di 9 anni?Comunque a prescindere... pacatamente... :) non credi che quella del Time Magazine fosse una notizia degna di nota per un quotidiano che si occupa di Informatica ma anche di Telefonia come PI? :)
            C'e' altro? Ti sei scordato mafia, corporazioni e
            il piano alieno per conquistare la terra entro il
            2012. Buon divertimento
            :Dma si, buttiamola sul grottesco che conviene a tutti... ;)
            ps - lo so che sono all'antica, ma penso che
            prima di dirle così grosse bisognerebbe avere il
            coraggio di firmarsi con nome e cognome, dire
            cosa si fa, chi si e' , per chi si lavora, etctroppo comodo, mettete il forum con registrazione obbligatoria e ti accontenti da solo, così almeno questo posto avrà meno troll in giro.
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: FinalCutVivi in un mondo brutto, e vedi tutto nel peggior modo possibile. Il mio e' un po migliore, ed in questo qui un gruppo di persone indipendenti nel 96 fonda un giornale sul Web."Se prendi 100 giornalisti e" è un discorso generalista, i maggiori quotidiani italiani hanno preso bufale enormi, e mai smentite. E allora? Il bello di un articolo digitale e' la possibilita' di aggiornarlo, smentirlo, correggerlo. Sui redazionali e pubblicita' nascoste ti lascio alle tue - orrende - convinzioni, anche se ti invito simpaticamente a verificare le cose prima di affermarle con tanta serietà e peso. Tanto più se suonano come accuse, infondate e anonime. Proprio un mondo brutto, il tuo ;)Come se io arrivo nel Tuo ristorante ed inizio a dire a tutti in giro, che in cucina ci sono i topi. Ci sono dappertutto! Quindi anche qui. Discorsi a livello bassino, direi. Ma non proiettare sul resto del mondo quello che tu pensi che sia il modus operandi di tutti. Ripeto: vedi un mondo brutto. E quindi fornendo anche qualsiasi risposta e dato non puoi che vederlo brutto. Pessimismo cosmico? mi spiace, ma non ho la soluzione. ciao!LucaS
    • Ivi scrive:
      Re: vi lamentavate...
      - Scritto da: luca
      personalmente ritengo osx un buon os, ma credo
      che in relazione agli altri citati sia buono come
      client ma inferiore come
      server

      p.s. mi raccomando cercate di non trollareSarebbe interessante sapere da chi amministra server se OsX abbinato agli XServe di Apple siano una buona scelta.Ivan
      • MeX scrive:
        Re: vi lamentavate...
        Come questa sala server?[img]http://static.blogo.it/melablog/nabapple20071wtmk.jpg[/img]
        • dexter scrive:
          Re: vi lamentavate...
          che potrebbe appunto essere apple o non apple (dove la hai presa la foto? i server sembrano tutti uguali visti in rack)e potrebbe fare da fileserver o render farm....o dalle lucette si capisce cosa fanno?il problema di apple sui server è la mancanza di appplicazioni non il sistema in sè
          • MeX scrive:
            Re: vi lamentavate...
            quindi vediamo... secondo te tutta l'infrastruttura .mac e il sito Apple non utilizza Xserver? :DAd esempio Apache per OSX Server esiste e funziona... così ocme PHP... ...
          • dexter scrive:
            Re: vi lamentavate...
            lo hai mai provato apache su apple hai mai provato tutti i plugin che usi su apache / linux o apache windows su apache / macosx?io si e ti assicuro che non lo usa quasi nessuno proprio per questo, sono certo che il sito apple sia gestito con serve apple ma questo non vuol dire che sia diffuso,ti assicuro che WEBSERVER e MAILSERVER ne vedo tanti e tanti e si e no l'1 per mille è apple....idem per i fileserver, se hai tutto apple lo consideri pure ma se hai rete mista vai di linux o wincmq i serve apple esistono ma ce ne sono davvero pochi, forse più per abitudine a considerare solo linux e win per i server ma stà di fatto che se su linux sò che non ho limitazione se voglio fare un web server su apple dovrei ristudiarmi tutte le possibili compatibilità e credo che nessuno voglia farlo senza un reale vantaggio...
          • MeX scrive:
            Re: vi lamentavate...
            io purtroppo non ho esperienza diretta ma Teo_ ti ha dato risposte esaurienti.Non fatico a credere che non lo usi nessuno XServer! (o cmq pochissimi)Però penso che uno che sa come far girare Apache su OSX si troverebbe male a passare a Linux (così come tu ti trovi male da Linux a OSX)
          • dexter scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: MeX
            Però penso che uno che sa come far girare Apache
            su OSX si troverebbe male a passare a Linux (così
            come tu ti trovi male da Linux a
            OSX)verissimo (pensa a win sui desktop), la questione è che i server sono già linux ed apache è nato su os linux....è facile adattarlo ad unix e forse da oggi sarà facile adattarlo anche ad apple, stiamo commentando una news che parle del fatto che LEOPARD è certificato essere un unix OS...è prorpio questo il problema che hanno avuto i server apple fino ad ora, la compatibilità con quello che esiste già per server....
          • MeX scrive:
            Re: vi lamentavate...
            si speriamo in un mondo IT in cui l'utente è libero di sceglie ciò che è più adatto alle sue esigenze senza dover imparare nuovi standards etc... etc... penso che questa certificazione sia un bene un po' per tutti e la direzione giusta in cui muoversi.
          • dexter scrive:
            Re: vi lamentavate...
            PS: anche se c'entra poco, sto scrivendo tutto questo da safari dal mio portatile apple (macbook), sul desktop ho sempre usato linux perchè così avevo lo stesso os su cui devo lavorare ma tiger e leopard mi hanno catturato....era anni che si aspettava un dekstop così, la potenza di un kernel serio così come su linux ma unita ad una interfaccia gradevole e moderna e la compatibilità ai livelli di windows.....
          • Nicola scrive:
            Re: vi lamentavate...

            Però penso che uno che sa come far girare Apache
            su OSX si troverebbe male a passare a Linux (così
            come tu ti trovi male da Linux a
            OSX)ragazzi parlate di apache su macosx come se non fosse alieno .. ma voi la condivisione web (o come si chiama in italiano) non l'avete mai attivata? e' almeno dalla 10.4 che apache e' preinstallato su macosx e usato come server web.. poi se volete continuare a pensare che nessuno ci riesce a usarlo fate voi; tra l'altro apache in generale e' uno tra tanti webserver ne' il migliore ne' il peggiore, dipende da cosa dovete servire..
          • Teo_ scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: Nicola
            ragazzi parlate di apache su macosx come se non
            fosse alieno .. ma voi la condivisione web (o
            come si chiama in italiano) non l'avete mai
            attivata? e' almeno dalla 10.4 che apache e'
            preinstallato su macosx e usato come server web..Mi pare dalla 10.0, nella 10.2 di sicuro cera.
          • MeX scrive:
            Re: vi lamentavate...
            no ma infatti io ero il primo stupido nel sentire così tanta diffidenza... anche perchè Apache gira pure su Windows! :)
          • Teo_ scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: dexter
            io si e ti assicuro che non lo usa quasi nessuno
            proprio per questo, sono certo che il sito apple
            sia gestito con serve apple ma questo non vuol
            dire che sia
            diffuso,Per quel sito usano WebObjects http://developer.apple.com/tools/webobjects/che magari gira su Mac OS X, ma per quanto ne sappiamo potrebbe anche girare su Solaris o Windows :DPiattaforme di deployment Mac OS X Server v10.2.2 Windows 2000 Server SP3 Solaris 8
          • dexter scrive:
            Re: vi lamentavate...
            IMHO è MacOSX server....dai su almeno la apple terrà osx sui suoi server.staremo a vedere come si muovono nei prossimi tempi, come dicevo a mex stiamo commentando una news in cui si dice che osx ha piena compatibilità con gli standard unix e come dice giustamente il giornalista questo sembra essere un passo avanti verso il mercato server (ed IMHO anche workstation).se fino ad oggi il problema dei server apple era la compatibilità software da oggi sono nella famiglia unix il che aiuta proprio per aumentare la compatibilità dell'osx con gli applicativi server più diffusi.io spero che ci riescano, la concorrenza fà sempre bene.
          • marotfl scrive:
            Re: vi lamentavate...
            - Scritto da: dexter
            che potrebbe appunto essere apple o non applese non li conosci...
            e potrebbe fare da fileserver o render farm....
            o dalle lucette si capisce cosa fanno?parlare di "studio grafico" e di "render farm" non è che sia proprio la stessa cosa... non so se hai visto quanti sono...
            il problema di apple sui server è la mancanza di
            appplicazioni non il sistema in sèmaROTFL...
      • dexter scrive:
        Re: vi lamentavate...
        personalmente ne vedo molto pochi (anzi ZERO) ma io lavoro in ambiti dovesi usiamo unix e linux e solaris e windows per questioni di vendor (apple non fornisce le garanzie che possono fornire la sun o la cisco o la ibm o la MS a livello di contratti enterprise, ma sembra esser euna scelta commerciale, non sono pronti al grande passo...)io ho avuto esperienza diretta con un solo server apple con su apache+tomcat+mysql, tomcat non fuznionava a dovere per via di incompatibilità di librerie del SO su sui si appaggia anche apache e mysql non lo avevo mai visto così lento....ad onor del vero il server era tiger appena uscito. inoltre, ma queste sono mie fisime, io un server su cui non posso scegliere il filesystem non lo userei mai....sono già costretto a farlo con windows non lo volgio un altro che mi costringe ad usare hpfs anche dove questo non và....
        • Teo_ scrive:
          Re: vi lamentavate...
          - Scritto da: dexter
          inoltre, ma queste sono mie fisime, io un server
          su cui non posso scegliere il filesystem non lo
          userei mai....sono già costretto a farlo con
          windows non lo volgio un altro che mi costringe
          ad usare hpfs anche dove questo non
          và....Spero sia solo questione di tempo. Per certi scopi ora cè questo http://www.apple.com/xsan/per ora legge UFS e ZFS http://www.apple.com/server/macosx/specs.htmlsi vedrà
          • dexter scrive:
            Re: vi lamentavate...
            si ma:* Read-only UFS and ZFSne hanno ancora di strada da fare, le specs parlano di almeno 1GB di ram (server 2003 ne chiede, mi sembra, 512 e linux da 1k in su gira, pensate ai router con os linux incorporato...) il che non è una cosa tremenda in sè ma è indice di quanto è ottimizzato un os che deve fare da server.cmq la pagina è bella e supportano un sacco di roba, da lì a far girare tutto bene c'è n'è di strada ma se vogliono possono farcela.chissà che prima o poi mi trovi ad usare un software raid configurabile via GUI con un mouse con un tasto solo... ;)
          • Nicola scrive:
            Re: vi lamentavate...

            chissà che prima o poi mi trovi ad usare un
            software raid configurabile via GUI con un mouse
            con un tasto solo...
            ;)ei si fa con diskutil :)
          • MeX scrive:
            Re: vi lamentavate...
            sembra però che agli sviluppatori fosse stata data la possibilità di accedere a ZFS anche in scrittura...
Chiudi i commenti