CNIPA vara un Osservatorio sull'open source

Annuncio
Annuncio


Roma – Per avere un quadro costantemente aggiornato dello scenario open source, il CNIPA, dando seguito ad una direttiva di Lucio Stanca, ministro per l’Innovazione e le Tecnologie, ha annunciato la costituzione dell’Osservatorio Open Source.

“Tra gli obiettivi dell’Osservatorio – ha spiegato Livio Zoffoli, presidente del CNIPA – c’è la promozione di iniziative tese a diffondere il patrimonio di esperienze Open Source già maturate o in via di sviluppo in università e centri di ricerca nazionali; ma anche lo studio e la diffusione delle politiche di licensing sui prodotti OS, compatibili con le esigenze della PA. Ed ancora, la creazione di strumenti on-line atti a favorire l’incontro tra domanda ed offerte di prodotti e servizi OS per le PA; la predisposizione di attività di supporto alle stesse amministrazioni relativamente sia ad eventuale adozione di software OS, sia ad indagini conoscitive attinenti all’OS su specifiche tematiche e, infine, la promozione e lo scambio di esperienze con gli analoghi centri operanti nei Paesi UE”.

Già in cantiere due iniziative – spiega una nota – una, che si fonda sulla collaborazione delle PA centrali e locali, per raccogliere informazioni sull’attuale presenza ed utilizzo di software OS presso le singole unità operative; l’altra, prevede il coinvolgimento delle università affinché segnalino progetti di ricerca attinenti all’OS. È stato anche costituito un “Centro di Competenza Open Source” che dovrà catalizzare le migliori esperienze in questo campo diffondendo la conoscenza dell’OS.

Altre info sul sito del CNIPA

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 02 2006
Link copiato negli appunti