Contact tracing e UK: sai cos'è l'Isola di Wight

Approccio centralizzato alla gestione delle informazioni per l'app del Regno Unito dedicata al contact tracing: tutto pronto per la fase di test.
Approccio centralizzato alla gestione delle informazioni per l'app del Regno Unito dedicata al contact tracing: tutto pronto per la fase di test.

Il Regno Unito avvierà il test della propria applicazione dedicata al contact tracing nella giornata di domani, martedì 6 maggio, coinvolgendo in un primo momento solo gli abitanti dell’Isola di Wight. L’annuncio è arrivato in occasione di una conferenza stampa da Matt Hancock, Segretario di Stato per la Salute e gli Affari Sociali. Si chiamerà NHS Covid-19 App.

NHS Covid-19 App: test al via domani in UK

Perché il software possa dimostrarsi efficace per tracciare e contenere il contagio sarà necessario che oltre metà della popolazione britannica la installi sui propri dispositivi. Già con il 20% però, stando alle previsioni, sarà possibile ottenere indicazioni utili al controllo e al monitoraggio dettagliato di come la patologia si diffonde sul territorio, attuando di conseguenza iniziative di contrasto. Queste le parole di Hancock.

Scaricando l’applicazione proteggerete la vostra salute e quella dei vostri cari nonché della comunità. Il programma pilota è importante per assicurarsi che l’app funzioni nel migliore dei modi, così come il sistema di contact tracing.

In UK le autorità delegate alla sua realizzazione hanno scelto di adottare un approccio centralizzato alla gestione delle informazioni, a differenza di quanto fatto da altri paesi del vecchio continente e a quanto proposto dall’accoppiata Google-Apple. Una scelta che secondo alcuni può mostrare il fianco a rischi legati alla privacy, difesa però a spada tratta dal National Health Service poiché in grado di consentire una migliore analisi dei dati.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti