Contro Scientology un ultimatum online

Proclamata una giornata mondiale di protesta per il 10 febbraio. L'organizzazione su wiki e Facebook. Ma cos'è davvero Anonymous?

Roma – 10 febbraio 2008, ore 11, davanti alle sedi di Scientology di tutto il mondo . Oppure a casa, davanti al proprio computer o al proprio telefono. L’importante è colpire, inondare di email, l’importante è scatenare il caos ai danni della Church . Perché “noi siamo Anonymous – siamo legioni – non perdoniamo – non dimentichiamo – saremo ascoltati – aspettate e vedrete”.

A quanto pare , la guerra in rete tra l’organizzazione pseudoanarchica che si fa chiamare Anonymous e Scientology è appena iniziata : prima gli attacchi DDoS, poi la replica dei cracker fedeli al culto fondato da Ron Hubbard, e ancora la controffensiva dei g00ns ai danni di un povero pensionato risultato totalmente estraneo alla vicenda.

Ora però la protesta si sposta nel mondo fisico. L’appello, lanciato sempre attraverso il palcoscenico di YouTube, richiama i membri di Anonymous, e i simpatizzanti della causa, a riunirsi la prossima domenica , armati di cartelli e slogan per protestare in massa davanti alle cappelle e gli uffici di Scientology di mezzo mondo. Annunciate e confermate riunioni in Germania, Australia, Belgio, Canada, Giappone, Regno Unito, Irlanda e ovviamente Stati Uniti.

Il tutto viene coordinato su un wiki , attraverso il quale è possibile aggiornarsi sui motivi che hanno spinto Anonymous ad intraprendere questa campagna planetaria. Su Facebook poi sono presenti almeno un paio di gruppi che si fanno chiamare Project Chanology, che contano in totale circa 5mila individui, e anche qui sono stati fissati degli incontri per la protesta del prossimo weekend.

Anonymous Nessuna azione violenta , nessuna disobbedienza civile prevista: una semplice protesta, nel pieno rispetto delle leggi. Il problema, secondo Anonymous, sarebbero le discutibili azioni intraprese da Scientology, le sue politiche in materia di diritto d’autore e di libertà di espressione nonché il trattamento riservato ai suoi adepti. Dunque attenzione a non sfociare nella intolleranza religiosa : non è quello il motivo della protesta, dicono gli organizzatori.

Chi siano quelli di Anonymous e quanti siano in realtà, per il momento resta un mistero. Secondo quanto si racconta in rete, si tratterebbe di una organizzazione assolutamente orizzontale, priva di un leader , dalla dinamica interna caotica ma apparentemente in grado di coordinare una protesta e attirare l’attenzione di una multinazionale della fede come Scientology.

Se poi sia tutto vero, oppure se si tratti di una bufala ben congegnata, toccherà aspettare domenica per scoprirlo. Per il momento, Scientology ringrazia per la pubblicità .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • angros scrive:
    È vietato raffigurare i profeti
    Per i musulmani, effettivamente, è vietato raffigurare i profeti (tutti, non solo Maometto). In molti casi, come misura "precauzionale", non raffigurano nessun essere umano.Posso quindi capire che una raffigurazione di Maometto (il primo dei profeti, secondo la fede islamica) in un posto dove tutti possono vederlo sia per loro fastidioso (come per un catolico è fastidioso vedere una pagina che contiene delle bestemmie).La soluzione ideale, secondo me, sarebbe di non mettere l'immagine direttamente sulla pagina, ma accessibile solo cliccando su un link apposta, e con uno spoiler che avverte "Questo link permette di accedere alla raffigurazione di un profeta. Qualora ciò non sia permesso dalla vostra fede, siete pregati di non procedere.".Questo dovrebbe accontentare tutti.
    • Wolf01 scrive:
      Re: È vietato raffigurare i profeti
      Lascia perdere, non basterebbe comunque, e poi Wikipedia è la fondazione più ipocrita che esista al mondo, parla tanto di neutralità quando alla fine fanno solo i loro interessi, specialmente Wikipedia.it dove sembra di essere in un covo di troll... nonciclopedia è molto meno ipocrita in tal senso.
  • Ma.... scrive:
    Perchè non cancellare l'intera pagina?
    Così non ci sono problemi... mi sembra veramente esagerata una reazione del genere, come se si trattasse di contenuti offensivi.
    • painlord2k scrive:
      Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
      Per loro lo sono.Non la chiamano "la religione degli eternamente offesi" senza motivo. Hanno sempre qualche cosa di cui essere offesi a causa degli infedeli. Perché è la stessa esistenza degli infedeli che li offende.Se tu trombi cn soddisfazione, da qualche parte c'è un mussulmano che si offende all'idea.
      • Pico de Paperis scrive:
        Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
        Se trombi con soddisfazione, ma fuori del matrimonio si offendono pure i cattolici (teoricamente)
        • painlord2k scrive:
          Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
          - Scritto da: Pico de Paperis
          Se trombi con soddisfazione, ma fuori del
          matrimonio si offendono pure i cattolici
          (teoricamente)Praticamente, il cattolico non tenta di lapidarmi per questo. A volte il marito fa eccezione, ma nessuno si azzarda ad aiutarlo o a pensare che sia nel giusto.
          • pak scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            Mi sa k non sai un XXXXX della religione islamica. I musulmani si offendo perchè c'è una regione, qualcuno non può designare il loro profetta .
          • pak scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            perchè loro non fanno con il gesù o qualsiasi persona k è importante per i cristiani . ok loro rispetano tutte le religioni quindi anche gli altri devono fare la stessa cosa
          • painlord2k scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            Se a me va di disegnare Maometto mentre si accoppia con Aisha (come descritto dai vostri testi sacri), io lo faccio come e quando voglio.Me ne frego altamente se la vostra religione lo vieta. E la vostra, non la mia. Io non sono un mussulmano (che significa sottomesso), io sono un figlio di Dio. Siete voi che seguite Allah, che è il più grande degli ingannatori (come scritto nel Corano), mentre il Dio dei Cristiani è, prima di tutto, Amore e Verità.La realtà è che l'Islam, come l'oscurità, ha paura della luce. Ha paura della Verità, della discussione aperta, delle critiche.Se mi pare, io il Corano lo stampo sui rotoli di carta igenica e poi li uso per pulirmi. Mi frega nulla se uno o un milione di islamici si offendono.Tanto si sa che quando arriva il momento siete solo capaci di prendervela con gente debole e indifesa.Chi vive per la spada, muore per la spada. E chi inneggia a Khaybar farà la fine degli abitanti di quel luogo.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            Seguite lo stesso XXXXX di dio solo che lo chiamate con 2 dei suoi nomi diversi, la differenza non è dio, la differenza è nella testa della gente.In Cina non è dio che gli dice di mangiare i cani, loro li trovano gustosi e li mangiano, noi invece moralmente non lo faremmo mai, ma non è dio che ce lo vieta.I mussulmani sono cresciuti con una morale e i cristiani con un'altra, e fino a 400-900 anni fa la morale era pure la stessa: uccidere chi non si sottometteva alla propria religione/morale.Smettetela di litigare per XXXXXXX.
          • painlord2k scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            Non mi interessa se segue un dio o un'altro o nessuno o centomila. Mi interessa che crede di avere il diritto di imporre la sua fede e le sue regole a me e a chi, come me, non la pensa come lui.La morale non era la stessa neanche 400-900 anni fa.Non è il cristianesimo che si è diffuso con la spada fin dal primo giorno.Non mi risulta che Gesù avesse schiavi, ne che andasse in giro a razziare carovane e villaggi inermi, non ha preso come moglie (e consumato immediatamente il matrimonio) donne a cui aveva ucciso il marito e il padre il giorno stesso. Non ha venduto come schiavi i prigionieri di guerra. Non ha ordinato l'omicidio di chi lo insultava e lo criticava e prendeva in giro. Non ha ucciso un cugino (catturato in battaglia) solo perché gli aveva fatto un gavettone di XXXXX anni addietro.Davvero credi che chi riverisce una simile persona come un Profeta (con la maiuscola), il Migliore esempio di Uomo da Imitare, l'Ultimo e Finale messaggero di Dio, sia affidabile? Che ci si possa fidare di loro?Questa è gente che ha dichiarate ambizioni sterminazioniste verso Israele e gli ebrei (che si rifiutarono in passato e nel presente di accettare maometto come un Profeta). Ma anche contro tutti coloro che non accettano di sottomettersi alla loro fede. Nell'Islam non conta se uno crede, solo che si sottometta.Tu pensi che si stia litingand per XXXXXXX?Il pakistano pensa che essendo mussulmano tutti debbano tenere a freno la lingua per non offenderlo. Non saremmo bravi dhimmi se non lo facessimo. E pensa che una reazione violenta è accettabile per imporre il rispetto dei suoi valori, tra i quali c'è quello di imporre l'Islam come legge a tutti.Be', a me non sta bene. Se vuole diventare violento per me va benissimo. Non mi fa paura e non ho problemi a difendermi con tutti i mezzi necessari fino all'ultima goccia di sangue (il suo e quello dei nazistucoli come lui). L'unica cosa che deve essere chiara è che per difendere la mia libertà sono disposto a passare sui corpi di tutti coloro che cercano di togliermela con la violenza. Che sia uno o un miliardo di persone non mi interessa.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Perchè non cancellare l'intera pagina?
            Ok, mi trovi d'accordo.
  • maxxa scrive:
    semplice correttezza
    cosa costa mettere un pagina con tutti contenuti e solo con immagini 'islamicamente corrette' .... sotto un link correlato che rimanda a tutte le foto e rappresentazione che si vogliono, con affianco un affisso a caratteri cubitali sul loro contenuto...sono riusciti quelli di moleindustria a fare una cosa così semplice, vuoi non riescano quelli di wiki?http://www.molleindustria.org/it/faith-fighter
    • painlord2k scrive:
      Re: semplice correttezza
      Perché, dopo aver tenuto solo le immagini "islamicamente corrette" poi si passerebbe al contenuto scritto islamicamente corretto.A quel punto, perché dei negazionisti nazisti non potrebbero pretendere di togliere le immagini dei campi di sterminio e degli ebrei morti (e di tutti gli altri morti in quei campi)?La realtà è che l'Islam è una religione estremista (anche se la maggior parte dei mussulmani non è estremista). Estremista significa che non si da nessun limite nei confronti degli altri e non riconosce nessun diritto agli altri.
      • Energia scrive:
        Re: semplice correttezza
        Sono andato sul sito inglese e non mi sembra di vedere immagini di Maometto. Forse, alla fine, è stata rimossa?In quella italiana, invece, c'è Maometto. Attendo attentati (ma siccome siamo italiani, non mi preoccupo. Cambieremo tutto così come ci chiederanno. Calare le brache è la nostra migliore professione)(aggiungo che anche gli angofoni in fatto di calare le brache, se l'immagine è stata realmente cancellata come mi sembra, non sono secondi a nessuno :-) )
    • GGLaTr8la scrive:
      Re: semplice correttezza

      sono riusciti quelli di moleindustria a fare una
      cosa così semplice, vuoi non riescano quelli di
      wiki?
      http://www.molleindustria.org/it/faith-fightermolleindustria ha fatto una presa per il culo, della censura pretesa dai musulmani. Esattamente come ha fatto south park in "cartoons war".
  • Christian scrive:
    mah
    che tristezza... siamo nel 2008 e cè gente che è rimasta al 2008AC...
  • ioioioioio scrive:
    mettiamoci questa
    Mettiamoci questa, che è più rappresentativa: http://www.ilcannocchiale.it/blogs/bloggerarchimg/herakleitos/JP%201.jpg (rotfl)
    • Maxy scrive:
      Re: mettiamoci questa
      Si, dai, scateniamo la terza guerra mondiale per delle minchiate...
      • painlord2k scrive:
        Re: mettiamoci questa
        Dillo a loroLa libertà non è una minchiataInoltre, se scrivi questo significa che hai paura che siano violenti per dei semplici disegni.Ma se lo sono per quello, pensi che non lo sarebbero per altro più importante (soldi, donne, gli stai antipatico).Basta vedere come è vissuto Maometto e cosa ha fatto, per sapere qual'è il modello a cui si ispirano.Uno che prende a modello Hitler e uno che prende a modello Maometto pari sono.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 febbraio 2008 13.18-----------------------------------------------------------
        • GGLaTr8la scrive:
          Re: mettiamoci questa
          complimenti per esserti mostrato fondamentalista ignorante ed intollerante quasi quanto quelli dai quali pensi di prendere le distanze (e che invece, a quanto pare, ti sono molto più simili di quel che pensavi)
          • painlord2k scrive:
            Re: mettiamoci questa
            Il saputello difensore degli oppressi.Vai a farlo in darfur e vienimi a dire come sono i mussulmaniOppure vallo a dire in Egitto, a quelli che si convertono al cristianesimo, quanto sono buoni i mussulmani quando hanno il coltello dalla parte del manico.O magari, dillo a quelli che vivono in Iran.Oppure a quelli che vivono in Pakistan.In GiordaniaIn Palestina.In Libano.In Siria.In Marocco.In Algeria.In Mauritania (che hanno appena abolito la schiavitu)Hai mai studiato la vita di Maometto?Sai chi erano i Bani Quraiza? Sai perché sono stati sterminati?Sai perché Maometto fece uccidere Asma bint Marwan (una poetessa)?e c'è molto di più...E quello sarebbe l'esempio fulgido che i mussulmani imitano? E uno dovrebbe volerli come vicini?
          • painlord2k scrive:
            Re: mettiamoci questa
            L'attivista dei diritti umani di complemento?Vai ad aiutare chi se lo merita, tipo quelli ammazzati dai mussulmani in Darfur. O quelli perseguitati dai mussulmani perché si vogliono convertire al cristianesimo o al buddismo o all'induismo. Non c'è un paese al mondo in cui i mussulmani siano presenti e abbiano potere dove non vengano perseguitati. Anche in Italia e in Europa, se un mussulmano cambia religione viene perseguitato e ha paura per la sua vita.Non sono io che dico che lo fanno per motivi religiosi, sono loro, gli estremisti. E i moderati si guardano bene dal dire che devono smetterla perché non è islamico.
  • Bastard Inside scrive:
    Fuori dal mondo!
    Cioè, il timore da parte di questo gruppo di musulmani è che una semplice rappresentazione del Profeta possa spingere masse di altri musulmani all'idolatria? Credevo che la loro fede fosse molto forte, ma dev'essere ben debole se cede così facilmente...
    • Darel scrive:
      Re: Fuori dal mondo!
      La loro fede è mossa dal sacrificio e dalla paura, c'è da capirli se fanno richieste sempre più incomprensibili (incomprensibile ovviamente per la gente moderna laica atea agnostica o quello che volete)
      • Marco scrive:
        Re: Fuori dal mondo!
        Avete letto i commenti alla petizione? Nemmeno tra loro sono daccordo cosa sia giusto fare. Emerge il solito problema di interpretazioni e, soprattutto, la forte necessità di alcuni di imporre la propria idea.Il distacco dalla "tolleranza" delle altre religioni è evidente, si potrebbero sprecare esempi (nei commenti alla petizione alcuni sono citati) a più non posso.Il problema è sempre quello, la libertà di uno finisce l'addove inizia la libertà dell'altro, definirne il confine preciso è difficile se non impossibile.Riguardo gli aspetti legati alla libertà di espressione penso debba valere una regola fondamentale per tutti: "Chiunque può dire, mostrare, pensare quello che vuole, se io non sono daccordo non lo ascolto, non accedo al suo blog, non uso i suoi strumenti". Certo non pretendo che lui dica, mostri e pensi quello che voglio io! Penso che applicando questa semplice regola la questione della petizione wikipedia si sgonfierebbe in un secondo.
        • Maxy scrive:
          Re: Fuori dal mondo!
          Non e' cosi' semplice.Se avessero scritto nella pagina che parla del Cristianesimo, che "secondo alcuni" Maria madre di Gesu' era una prostituta del tempo, e il Giuseppe appare solo all'inizio dei vangeli per poi sparire e' stato aggiunto secoli dopo, che sarebbe successo?La diplomazia, il dialogo e lo scambio di pareri fra piu' persone con interessi diversi, andrebbe insegnato nelle scuole e dovrebbe diventare materia obbligatoria.
          • Marco scrive:
            Re: Fuori dal mondo!
            Maxy hai ragione,direi che nello specifico se l'informazione "secondo alcuni la madre di Gesù era una prostituta" e fosse data a scopo conoscitivo non penso ci sarebbe stato nulla di male.
          • painlord2k scrive:
            Re: Fuori dal mondo!
            Quello che scrivete è quello che affermavano alcuni ebrei dell'epoca in polemica con i cristiani. Ci sta benissimo in un articolo sulla Madonna (ovviamente se scritto con la dovuta grazia ed imparzialità).Libertà e censura (diplomazia) non vanno d'accordo.La diplomazia, al massimo, consiste nel dire "Buono, bel cagnolino" fino a che non si trova un bastone abbastanza grosso.
    • Jango scrive:
      Re: Fuori dal mondo!
      Si ma mettiamo i mussulmani fuori dal mondo...
  • purequesta scrive:
    c'è anche questa
    http://en.wikipedia.org/wiki/Depictions_of_Muhammad
Chiudi i commenti