Copertura ADSL? Uno sconforto

Ne parla un lettore che come tanti aspetta che nella propria zona sia messo a disposizione l'ADSL e che non ha intenzione di utilizzare una banda satellitare mono-direzionale in alternativa
Ne parla un lettore che come tanti aspetta che nella propria zona sia messo a disposizione l'ADSL e che non ha intenzione di utilizzare una banda satellitare mono-direzionale in alternativa


Roma – Spett.le redazione di Punto Informatico,
non se ne può davvero più! Mi perdonerete se torno sull’annosa e fastidiosa questione della copertura ADSL nel nostro (Bel)Paese, ma davvero più passa il tempo e più mi sento preso in giro dal… mondo.

Come avrete certamente arguito, sono in attesa – come migliaia di altre persone incavolate proprio come me – di copertura ADSL. Bene, già qualche tempo fa apparve sul Vostro sito un articolo a proposito della famosa pagina di copertura pianificata di Telecom Italia (mi pare di ricordare fosse novembre), tra l’altro consultabile qui http://www.wireline.telecomitalia.it/gen/0,1271,14314,00.html?LANGCODE=I .

Per i più smemorati ricordo che nel periodo Novembre-Gennaio erano in previsione ben QUATTRO centrali su TUTTO il territorio nazionale… Ora a prescindere dalla “sottile” presa in giro c’era chi – come me o come altre persone sui vari newsgroup – sperava in una fase di assestamento seguita da un’altra di vera e propria copertura e c’era chi assicurava che in effetti per febbraio ci sarebbero stati un centinaio di nuovi comuni coperti.

Ed eccoci infatti a febbraio, come (quasi) ogni giorno controllo la pagina di nuove attivazioni e… Sorpresa! La pagina è stata aggiornata! Lo sconforto immantinente mi assale. Una. Una sola. Una sola centrale, e per di più prevista come coperta a gennaio 2003. Ora, se il mio calendario non sbaglia, gennaio è finito da approssimativamente 20 giorni e solo ora aggiornano la pagina?

Mi sento come al solito preso in giro (per usare un eufemismo), ma mi rintano nel mio angolino e torno a sperare… Cosa che ormai faccio da praticamente due anni a questa parte. Si dice che la speranza sia l’ultima a morire, ma temo che la mia sia ormai in via di estinzione…

Inizio – mio malgrado – a credere che siano vere le voci che sostengono che la copertura terrestre di ADSL sia terminata e che per i non coperti Telecom Italia stia per lanciare il pacchetto Netsystem. “ADSL Satellitare” la chiamano. E’ già molto definirla “banda Larga”. Ricordo infatti che le velocità sono sensibilmente inferiori (400kbit al massimo, e solo quando fa bel tempo..), che NON è flat, che il telefono è occupato causa necessità di usare il modem per l’upstream (tralasciamo per cortesia le connessioni bidirezionali, non sono Paperon de Paperoni).

Oramai telecom copre il 75% della popolazione (e chi frequenta it.tlc.telefonia.adsl sa benissimo come sono stati fatti questi “ottimistici” calcoli, consiglio di dare un occhio da quelle parti per rendersene conto), i restanti possono benissimo attaccarsi, o a limite attivarsi una bella HDSL – a traffico!- la cui copertura – guarda caso – è molto più ampia di quella ADSL e che comunque sta venendo continuamente ampliata.

Spero di ottenere presto delle risposte, ma soprattutto spero spassionatamente di sbagliarmi.
Saluti a tutti.
Samuele C.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 02 2003
Link copiato negli appunti