Corea del Sud, Apple paga il tracciamento

Quasi mille dollari a un avvocato che si era sentito usurpato della sua privacy. Il problema della geolocalizzazione è stato risolto, ma questo non basta a cancellare il passato

Roma – Apple Korea ha dovuto pagare un milione di Won (circa 950 dollari o 665 euro) a Kim Hyung-Suk, avvocato di 36 anni che l’aveva denunciata per violazione di privacy e libertà e per danni emotivi causati dal suo sistema di geolocalizzazione .

L’avvocato riteneva i suoi diritti riconosciuti dalla costituzione sudcoreana violati dal sistema di tracciamento implementato da iPhone, e per questo ha chiesto alla Corte di Changwon di obbligare Apple a rimborsarlo di un milione di won.

Lo stesso sistema di gestione dei dati di geolocalizzazione (e in particolare il file non cifrato conservato per un problema di software per tempo illimitato) era stata qualche mese fa al centro di polemiche e aveva portato Cupertino a rilasciare un aggiornamento di iOS ad hoc.

Per perorare la sua causa Kim ha anche dato il via ad una campagna d’adesione , che attraverso un sito creato per l’occasione ha radunato già altre 300 persone.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    CCTV, scansione della targa
    Tutta roba che già c'é, pian piano applicano anche il riconoscimento automatico dei volti. Tempi duri per i ricercati ma pure per la privacy degli onesti cittadini... in attesa di un regime dittatoriale prossimo futuro che godrà grandemente di questi avanzamenti tecnologici.Due osservazioni:1) I grandi delinquenti non si fanno mica riprendere e se ne stanno rinchiusi nelle loro ville-con botola. Oppure siedono tranquillamente nei posti di potere.2) Prima che la polizia, ci arriverà prima la pubblicità coi cartelloni che ti chiamano per nome à la Minority Report. Ci abitueremo a girare con un ombrello dal manico robusto in tasca, che finirà accidentalmente piantato nei suddetti cartelloni :p
  • onda scrive:
    ma che è?
    Apple oltre al cinema di Hollywood sponsorizza pure la polizia?
  • harvey scrive:
    Funziona solo su iphone
    Cavolo, che strano che un programma funziona solo su un OS ...Dall'articolo sembrava che funzionasse solo su iphone perche' e' figo, il migliore e l'unico cellulare che uno sano di mante si possa comprare!!Ma che articoli pessimi, copiano solo e l'uniche cosa eggiunte sono sviolinate a ruppolo ....
    • hermanhesse scrive:
      Re: Funziona solo su iphone
      Qualunque cosa esca su iPhone è scritta su tutte le riviste.Perchè la gente legge.http://thoughtcatalog.com/2011/for-the-dsm-vs-consideration-apple-obsessive-disorder/
  • lul scrive:
    hehehehe
    minority report in arrivoalmeno su android la cosa puo essere eliminata ma sui giocattoli della mela come fai?
    • ruppolo scrive:
      Re: hehehehe
      - Scritto da: lul
      minority report in arrivo
      almeno su android la cosa puo essere eliminata ma
      sui giocattoli della mela come
      fai?E perché la polizia dovrebbe eliminare la funzione dai suoi iPhone?Ah, ho capito, non hai letto l'articolo.
Chiudi i commenti