Crack e seriali su un server ENEA

Basta una ricerca su Google per giungere ad un server che fa (faceva?) capo all'Ente nazionale, un server che in pochi clic fornisce software proprietario, relativi seriali e persino crack. Si possono scaricare ma, attenzione, non è legale


Roma – Chi avesse la ventura di cercare su Google qualcosa come “index of + root” troverebbe tra i risultati del motore di ricerca alcuni link inaspettati, come quelli che portano sui server del Centro Ricerche Casaccia, che fa capo all’ENEA, l’Ente nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente.

Uno di questi link porta ad una directory del server casaccia.enea.it dedicata in apparenza allo storage di software. Un database al quale è possibile accedere da Google senza che venga richiesta alcuna password né alcun log-in, quindi aperto al pubblico. Nessuna avvertenza spiega lo scopo di questo archivio di software così facilmente accessibile.

La directory, segnalata a PI da Krakz, presenta numerose sotto-cartelline descritte con nomi di piattaforme software più o meno note, quali “Linux”, “Windows”, “Solaris” e via dicendo.

Cliccando a caso, per esempio sotto “Windows”, ci si trova rapidamente in cartelline dal nome esplicito, come “Antivirus/Mc-Afee con licenza”, o come “part-magic” (quest’ultima contiene il software Partition Magic condito da un semplice file di testo,.txt, dove è stato copiato il numero seriale per l’installazione).

Continuando a cliccare su quel server, in effetti, si trovano file.txt per installare software ben più blasonati e costosi, come Adobe Photoshop , i cui file sono divisi in ordinate cartelline e scaricabili a distanza di clic.

Il visitatore che avesse la ventura di cliccare su queste pagine avrebbe davvero l’impressione di trovarsi dinanzi ad un sito che distribuisce software craccato. Punto Informatico per dovere di cronaca si è limitato a scaricare il software Paint Shop Pro 6.0 , applicare il crack presente sul server ENEA, e verificare che in effetti il crack funziona. Sembrano dunque esserci buone possibilità che gli altri crack forniti per programmi celebri, come AcDsee , siano altrettanto funzionanti.

Si tratta, si badi bene, di versioni vecchie di quei software, alcune vecchie di anni, e l’idea generale è che questo singolare repository sia stato dimenticato attivo anziché venir chiuso. Anche il sito del Centro, d’altro canto, non dà l’idea di essere mantenuto e aggiornato costantemente. Dando un’occhiata al sito ENEA il Centro non viene peraltro neppure nominato.

Va da sé, e vista l’assenza di qualsiasi nota su quel server è bene ricordarlo, che scaricare software proprietari e usare i crack forniti dal server per installarli non è lecito , chi lo facesse potrebbe incorrere in numerose grane legali.

Ironia della sorte, Punto Informatico avrebbe voluto avvertire via email i responsabili del sito del centro Casaccia per quello che appare come un errore di gestione, ma il link alle email fornito sulla home page del sito porta ad una pagina di avvertimento: “Non sei autorizzato a visualizzare questa pagina”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    bastardi sfruttatori!
    Non solo li pagano poco, adesso li sfruttano anche per fottere più soldi a noi e beccarseli tutti loro per andarsi a comprare il ferrari! Bah! Vado a scaricare qualche altro film e qualche gioco, così non ci penso più.
  • Anonimo scrive:
    che bravi...
    Ci mancava la pubblicità con gli elettricisti, i truccatori ecc ecc. Perche' non parliamo degli stipendi delle centinaia di dirigenti di queste società? Oppure dei miliardi guadagnati dagli attori o dai registi? Quanti soldi spendono per la pubblicità? Quanti soldi prendono dagli incassi dei cinema poi dalle pay tv e poi dai dvd e poi dalle tv commerciali?30 euro per un dvd e 16 euro per un cd: questi sono pazzi !!
  • Anonimo scrive:
    Re: per Ati...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ciao, mi sembra di capire che tu sia uno

    "del mestiere"... perche' invece di

    intervenire a "rimbrottare" qua' e la'

    utenti che molto probabilmente vivono
    questa

    vicenda di riflesso non ci racconti un po'

    piu' esaustivamente la tua esperienza ed
    il

    tuo punto di vista e, se ne hai, non
    proponi

    qualcosa? a me farebbe mille volte piu'

    piacere leggere una testimonianza fattiva

    che 200 flame di utenti che alla fine non

    sanno molto della realta' che vivete voi

    "addetti ai lavori"...



    Ciao

    Non sono un addetto ai lavori perchè vivo la
    mia piccola esperienza di comparsa e di
    montaggio/smontaggio delle scenografie solo
    quando c'è possibilità, l'unica cosa che
    posso dirti che alla fine quello che se la
    gode veramente è il protagonista e i
    personaggi principali del film... Gli altri
    ti assicuro sono considerati bestie da soma
    in alcuni casi.appunto, e' un problema di trattamento da NEGRIERI.... non certo colpa di qualcuno che scarica un film...quindi rivolgiti/etevi ai sindacati ...... come dite che si deve scegliere e premiare i film belli andando al cinema iniziate voi lavoratori oppressi a fare lo stesso e denunciare le aziende LADRE e/o cambiate LAVORO/AZIENDAfacile dare la colpa agli altri della propria situazione ehbah
  • Anonimo scrive:
    Re: Evoluzione e selezione naturale
    - Scritto da: Anonimo
    Nono, bastano il potere e la forza,
    l'intelligenza non serve alla gente che ha
    le armi e prende a pugni tutto e tutti con
    la prepotenza e l'ignoranza che gli hanno
    insegnato i genitori.Raffinata ed intelligente risposta :-)Salutoni da Greenu
  • Anonimo scrive:
    DOVREBBERO ANCHE DIRE LA %
    PER UN FILM CHE PAGO 25 EURO,10 SONO PER I "POVERI OPERAI"SAREBBE UN BEL MESSAGGIO, PERO CHIARIAMO SE SONO 10 EURO o 10 CENTESIMIALTRIMENTI CONVIENE DUPLICARLO E VERSARE3 VOLTE TANTO (QUINDI 30 CENTESIMI) AD UNFONDO DI SOLIDARIETA'.
  • Anonimo scrive:
    Re: LOLLISSIMO!!!
    avete idea quanto costa una serata al billionaire di briatore in costa smeralda?forse un metalmeccanica se la paga con lo stipendio di un anno... detto questo penso sia chiaro che se i soldi devono essere redistribuiti meglio non è una bella cosa usare sempre il solito capro espiatorio: inFernet...
  • Schicchi scrive:
    Re: A qualunque costo
    - Scritto da: Anonimo

    a parte il fatto che scemo e + scemo non è
    brutto ;) . Non lo metto in dubbio, io non l'ho visto, certo che come titolo demenziale era difficile far di meglio :-)
    tu dici che se la gente è pecorona e va al
    cinema a vedere delle str*nz*t* non possiamo
    prendercela con i produttori.
    Io non vedo la situazione così limpida.

    Io credo che il cinema sia una forma d'arte
    e un mezzo attraverso il quele è possibile
    trasmettere cultura.

    credo che sia piu' semplice produrre e
    realizzare
    film con zero contenuti e con sceneggiature
    sritte dal grillo parlante solo per
    inseguire la moda del momento ,piuttosto che
    realizzare un prodotto con professionalità
    capcità e passione.Io credo che la *cultura* e l'*arte* nel cinema si possano pretendere solo da registi, sceneggiatori ecc. non certo dai produttori che, salvo poche illuminate eccezioni, sono degli industriali che fano film come farebbero la passata di pomodoro. Per avere prodotti creativi, da un lato e' abbastanza difficile far venire l'ispirazione agli artisti, dall'altro pero' e' abbastanza semplice convincere i produttori: basta dimostrargli che ci guadagnano.
    Credo inoltre che "mantenere le masse
    nell'ignoranza" sia il modo piu' semplice
    per garantire un controllo duraturo con il
    minimo sforzo. (storicamente è sempre stato
    così)Non discuto la tua affermazione in linea di principio: semplicemente ritengo non riguardi il caso in esame... il mercato cinematografico e' un mercato come gli altri ed obbedisce alle stesse leggi economiche. I produttori non vogliono ne' elevare ne' abbassare la cultura delle masse, ma solo spillargli quattrini. Sta alle masse suddette decidere se darglieli o meno, e, in caso affermativo, di farli fruttare.Ciao
  • Schicchi scrive:
    Re: A qualunque costo
    - Scritto da: Anonimo

    Su questo ti do ragione al 2000%, se nessuno
    andasse a vedere vaccate del genere
    probabilmente qualcosa capirebbero.

    Ma ti pongo una domanda...
    Secondo te, nella remota eventualità che
    nessuno o quasi andasse a vedere quella
    robaccia, in quale percentuale
    incolperebbero il livello qualitativo del
    pattume in questione ed in quale
    percentuale, invece, incolperebbero i
    "piratoni di internet" trattenendo il
    respiro e pestellando i piedini per terra?Quando mi dai ragione, ti do ragione molto volentieri :-DGuarda che io non voglio difendere ad ogni costo le grandi case, sono il primo ad ammettere che le loro campagne sono pretestuose ed ipocrite. Non c?e? dubbio che di fronte ad un calo degli spettatori piangerebbero il morto e basta. Occorrerebbe uno sforzo da parte dello spettatore medio, non (troppo) sprovveduto, che potesse essere rilevabile dai grandi numeri, quelli che fanno gola ai produttori.Insomma, se le case (che sono sensibili solo al risultato al botteghino) vedessero che alla gente interessa meno Keanu Reeves (poverino, non e? che ce l?abbia in particolare con lui, e' il primo che mi e' venuto in mente) ma che apprezza di piu' un film intelligente e ben confezionato, anche senza migliaia di comparse, esplosioni devastanti e location da mille-e-una-notte, farebbero i film cosi'... Loro forniscono il prodotto che il mercato richiede. D?altra parte ci sono cento volte piu? persone che vanno al cine perche? c?e? Keanu rispetto a quelle che ci vanno perche? c?e? Jean Rochefort, ecco perche? Keanu guadagna cento volte piu? di Rochefort. Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: A qualunque costo
    - Scritto da: Schicchi
    - Scritto da: Anonimo
    E allora, se la gente fa la fila per vedere
    scemo e + scemo, non prendertela con il
    produttore, prenditela con chi lo va a
    vedere!!a parte il fatto che scemo e + scemo non è brutto ;) .tu dici che se la gente è pecorona e va al cinema a vedere delle str*nz*t* non possiamo prendercela con i produttori.Io non vedo la situazione così limpida. Io credo che il cinema sia una forma d'arte e un mezzo attraverso il quele è possibile trasmettere cultura.credo che sia piu' semplice produrre e realizzare film con zero contenuti e con sceneggiature sritte dal grillo parlante solo per inseguire la moda del momento ,piuttosto che realizzare un prodotto con professionalità capcità e passione.Credo inoltre che "mantenere le masse nell'ignoranza" sia il modo piu' semplice per garantire un controllo duraturo con il minimo sforzo. (storicamente è sempre stato così)ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: A qualunque costo
    - Scritto da: Schicchi

    E allora, se la gente fa la fila per vedere
    scemo e + scemo, non prendertela con il
    produttore, prenditela con chi lo va a
    vedere!!Su questo ti do ragione al 2000%, se nessuno andasse a vedere vaccate del genere probabilmente qualcosa capirebbero.Ma ti pongo una domanda... Secondo te, nella remota eventualità che nessuno o quasi andasse a vedere quella robaccia, in quale percentuale incolperebbero il livello qualitativo del pattume in questione ed in quale percentuale, invece, incolperebbero i "piratoni di internet" trattenendo il respiro e pestellando i piedini per terra?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutta invidia...
    - Scritto da: Anonimo
    ... se io fossi Keanu Reeves, Del Piero o
    Micheal Jordan pretenderei di essere pagato
    allo stesso modo e non me ne fregherebbe
    nulla se il cameraman o le comparse fossero
    sottopagati, che si rivolgano ai sindacati.
    Ma tu caro utente che ti guardi i miei film
    gratis scaricandoli dal P2P un giorno ne
    pagherai le conseguenze. I tuoi 7 euro
    servono per mantenere le mie ville e i miei
    yacht, che ti piaccia o meno. Se non vuoi
    regalarmi 7 euro allora non permetterti di
    guardarti il mio lavoro gratis, ladro!
    Te ne rendi conto, che stai effettivamente
    rubando!Se io vengo a casa tua e ti prendo la macchina per 7 euro tu che mi diresti?Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Strumentalizzazione!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Francamente questa campagna non può altro
    che far ridere un consumer che abbia un
    minimo di coscienza del mercato! So
    benissimo e mi rendo conto che la pirateria
    non è eticamente giusta, e su questo penso
    che non ci sia molto da discutere, ma sul
    fatto che industrie del cinema hollywoodiane
    piangano miseria, questo lo trovo veramente
    ridicolo!
    E non solo, lo fanno strumentalizzando le
    categorie meno pagate che devono riuscire a
    sbarcare il lunario a fatica! Perchè non
    hanno detto quanti miliardi hanno speso per
    fare la scena dell'esplosione della casa
    bianca di indipence day o quanto hanno
    pagato Tom Cruise in Minority report? Forse
    se proprio sono costretti a " tagliare"
    potrebbero cominciare da chi ha 16 ville
    dislocate nei più bei luoghi di
    villeggiatura di tutto il mondo, non da un
    fallegname con quattro figli e il mutuo da
    pagare!.

    Inoltre ci terrei a precisare che forse se
    il mercato del cinema sta calando è anche
    perchè andare al cinema ormai per molti
    giovani è diventato un lusso che ci possiamo
    permettere abbastanza di rado visto che i
    prezzi continuano a salire! Perchè non fanno
    qualche nuova proposta commercialmente
    accattivante invece di lamentarsi e
    licenziare operai sottopagati?

    LukeSai quanto costa fare un film da cinema?Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Non tutti
    - Scritto da: Anonimo
    Non parlo di cinema ma di produzione
    musicale, però già cinque anni fà lcuni
    ingegneri del suono venivano ingaggiati e
    fatti arrivare dall'Inghilterra per
    registrare/mixare i CD di alcuni artisti "di
    fama" italiani e percepivano circa 10
    milioni di lirette al giorno...La musica è qualcosa di completamente diverso.Fare un cd occupa risorse non superiori alle 10 persone,un film ne occupa 1000 quando va male.Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    Lo sciopero a volte non puoi
    permettertelo


    sai?



    Ringrazia chi, nell'800, quando scioperava

    rischiava la vita se oggi non devi
    lavorare

    14 ore al giorno per un tozzo di pane.

    Se fossero tutti come te saremmo ancora in

    quelle condizioni.



    Ma che stai dicendo:
    1) io almeno firmo
    2) Secondo me non sai di cosa si parla
    3) Apri gli occhi e vai a lavorare invece di
    scrivere sui forumAti(mi ero dimenticato)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo


    Lo sciopero a volte non puoi permettertelo

    sai?

    Ringrazia chi, nell'800, quando scioperava
    rischiava la vita se oggi non devi lavorare
    14 ore al giorno per un tozzo di pane.
    Se fossero tutti come te saremmo ancora in
    quelle condizioni.
    Ma che stai dicendo:1) io almeno firmo2) Secondo me non sai di cosa si parla3) Apri gli occhi e vai a lavorare invece di scrivere sui forum
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo
    Io dico solo che il profitto giustifica
    qualsiasi cosa, Non giustifica nulla invece. Se per il profitto uno commetteun reato o toglie la vita a delle persone più o meno indirettamente, sarà pure "legale" ma è pur sempre un delitto.
    che è giusto pagare 20
    miliardi un calciatore o un attore che te ne
    fanno poi incassare 40.. Ma chi è che li
    paga quei 40 miliardi. La gente che va allo
    stadio, al cinema, nei negozi di dischi.
    Siamo noi, e se non ci sta bene smettiamola
    di finanziarli, sono tutti beni non
    necessari che nessuno si sognerebbe di
    pretendere come diritto. Secondo questo punto di vista le leggi degli stati sarebbero inutili perchè tanto tutto sarebbe regolato dal mercato e quindi noi possiamo fare di tutto anche contro prezzi ingiusti. Questa è una cosa non vera, anche il mercato va regolamentato con leggi ad hoc molto severe. Ci sono leggi per impedire che un pazzo molto forte uccida un debole e così devono esserci leggi per impedire che una azienda troppo forte uccida la più debole. C'è l'antitrust ma non è sufficiente a quanto pare. Le persone che eleggiamo a rappresentarci e che legiferano servono propriamente per arrivare a formulare norme che impediscono il verificarsi di "ingiustizie".
    Quindi non
    puntiamo il dito contro chi sfrutta la
    nostra stupidità, bensì contro di noi e
    cerchiamo di scantarci e capire che loro
    sono solo dei pusher ma siamo noi che
    vogliamo la roba.Fin che rimarrà un supporto legislativo enorme ai "più forti" ed un supporto insufficiente ai più deboli non ci sarà verso per il semplice cittadino di modificare le scelte di certe aziende.
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo

    Dare tutti quei

    soldi ad una persona è una offesa alla
    gente

    che vive in questo pianeta. E per piacere

    non tirarmi fuori quella sciocchezza che i

    media chiamano legge del mercato.

    Quella "sciocchezza" fa andare avanti il
    mondo e per quanto a volte possa sembrare
    cinica e profondamente discriminante, s'è
    dimostrata l'unica capace di generare
    benessere e progresso. L'alternativa l'hanno
    sperimentata a proprie spese i cittadini dei
    paesi ex-comunisti e ha portato solo guerra
    e fame.Veramente lo sta facendo andare indietro il mondo,aumentando i poveri e i disagi sociali. L'unico effetto cheveramente sortisce è che molta gente credendo ciecamenteal fatto che quello di lasciare tutto in mano al mercatosia sempre cosa buona e giusta alimenta la bella vita di poche persone al mondo, peggiorando quella di molte persone. La cazzata del comunismo per piacere dalla da bere a qualcun'altro. L'alternativa? Quale alternativa? Giudichi cosìmale la mente umana da pensare che l'unica alternativa aduna sciocchezza(la "legge" di mercato) sia un'altra sciocchezza(il comunismo)?

    Se penso poi che dei

    poveri si scannano per avere 3000 euro al

    mese....

    Perchè, 3000 ? al mese secondo te sono una
    piccola cifra per cui si scannano i poveri ?
    Mah, spero tu stia scherzando...Più che uno scherzo era una provocazione che a quanto vedo ha sortito qualche effetto. La cosa strana è che pur vedendo con i propri occhi quelloche succede al mondo buona parte della gente non si lamentadel comportamento di certi personaggi pensando solo al presente e fregandosene altamente dicome comportarsi ora per far si che il futuro sia meno pieno di ladri di vita.
  • Anonimo scrive:
    Re: per Ati... E' UNA MARCA DI TE? ;)
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ciao, mi sembra di capire che tu sia uno

    "del mestiere"... perche' invece di

    intervenire a "rimbrottare" qua' e la'

    utenti che molto probabilmente vivono
    questa

    vicenda di riflesso non ci racconti un po'

    piu' esaustivamente la tua esperienza ed
    il

    tuo punto di vista e, se ne hai, non
    proponi

    qualcosa? a me farebbe mille volte piu'

    piacere leggere una testimonianza fattiva

    che 200 flame di utenti che alla fine non

    sanno molto della realta' che vivete voi

    "addetti ai lavori"...


    Secondo me manco ti risponde: qui sotto
    anonimato c'è sempre qualcuno che le spara,
    salvo poi non farsi più vivo quando dovrebbe
    veramente.
    Io non sparo discuto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo
    Io dico solo che il profitto giustifica
    qualsiasi cosa, che è giusto pagare 20
    miliardi un calciatore o un attore che te ne
    fanno poi incassare 40.. Ma chi è che li
    paga quei 40 miliardi. La gente che va allo
    stadio, al cinema, nei negozi di dischi.
    Siamo noi, e se non ci sta bene smettiamola
    di finanziarli, sono tutti beni non
    necessari che nessuno si sognerebbe di
    pretendere come diritto. Quindi non
    puntiamo il dito contro chi sfrutta la
    nostra stupidità, bensì contro di noi e
    cerchiamo di scantarci e capire che loro
    sono solo dei pusher ma siamo noi che
    vogliamo la roba.Si ma la "roba" io la definisco arte. E l'arte nemmeno avrebbe valore nel mio pianeta chiamato "Utopia", ma se leggi tutti i post qui quanta gente sa cosa significa bel film e lo comprerebbe originale per ringraziare chi si è fatto il mazzo per metterlo assieme?Io dico che l'immondizia non va nemmeno vista figuriamoci in divx....Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: (Autogol!) Boycott, boycott...
    Allora mi vuoi dire che è dal 1997 che non c'è un film decente al cinema?:)Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Abbassino i prezzi dei cinema e dvd.
    - Scritto da: Anonimo


    Scusa ma non capisco il nesso tra l'andare

    al cinema e i dvd, vi state confondendo mi

    pare...



    Ati


    E falla fnita...Anche tu dovresti farla finita.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    sai? Ci sono persone con famiglie a carico e
    sono costrette a farsi il mazzo per
    sopravvivere...

    Ati


    e allora i metalmeccanici o gli operai
    agricoli stagionali, o tutte le persone che
    vivono con i contratti a tempo determinato
    con il pippaculo di non essere piu'
    riconfermati? quelli scioperano quando c'e'
    bisogno e anche loro hanno famiglie a
    carico....
    E' facile incolpare gli altri per le proprie
    debolezze!
    Mi fate veramente incazzare!
    Alzate la testa invece di piangervi addosso
    e' ora!Chi si piange addosso? Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: per Ati...
    - Scritto da: Anonimo
    Ciao, mi sembra di capire che tu sia uno
    "del mestiere"... perche' invece di
    intervenire a "rimbrottare" qua' e la'
    utenti che molto probabilmente vivono questa
    vicenda di riflesso non ci racconti un po'
    piu' esaustivamente la tua esperienza ed il
    tuo punto di vista e, se ne hai, non proponi
    qualcosa? a me farebbe mille volte piu'
    piacere leggere una testimonianza fattiva
    che 200 flame di utenti che alla fine non
    sanno molto della realta' che vivete voi
    "addetti ai lavori"...

    CiaoNon sono un addetto ai lavori perchè vivo la mia piccola esperienza di comparsa e di montaggio/smontaggio delle scenografie solo quando c'è possibilità, l'unica cosa che posso dirti che alla fine quello che se la gode veramente è il protagonista e i personaggi principali del film... Gli altri ti assicuro sono considerati bestie da soma in alcuni casi.
  • Anonimo scrive:
    Re: LOLLISSIMO!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Vi prego fermatela, poi nascono aborti come
    sto ati...Non mi sembra di averti definito aborto.Come volevasi dimostrare.Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti

    Presi come singole manifestazioni questi
    tratti non hanno niente di che. Ma mettili
    insieme, aggiungici gente fanatica di questo
    o quel sistema operativo (fatto già di per
    sè da cure psichiatriche) http://www.stud.ntnu.no/~shane/stasj/div_bilder/23.htmlPer questi qua non c'è più nulla da fare :-)
  • Anonimo scrive:
    Chi ama il cinema và al cinema
    Voglio dire solo una cosa...chi ama il cinema và al cinema...chi ama la TV non produceva lavoro già prima...Non so quanto questo discorso possa interessare in genere ma onestamente il signore degli anelli per le sue apocalittiche battaglie, così come Matrix o anche semplicemente una settimana da Dio sono film che meritano di essere visti al cinema e al cinema chi ama il cinema li andrà a vedere...Con 200 film all'anno non li vedremmo tutti comunque, lo sharing ci permette di farlo...La MPAA non ha nulla da temere in quanto la qualità del cinema, a differenza di quella del CD originale vs piratato oltre ad essere una questione di costume (=uscire con gli amici ed andare al cinema è una sera fra amici, tutti a casa a guardare un divx non è lo stesso) è anche una questione pratica (impianti dolby in sala con schermone 2:1 pacco di popcorn e tranquillità che nessuno viene a rompere se l'esplosione del classico aereo fà tremare i muri).Conosco molta gente che, pur potendo avere i divx di questo o quel film preferisce non prenderli propio perchè desidera l'esperienza del cinema.In conclusione chi ama il cinema và al cinema...
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati

    Quella "sciocchezza" fa andare avanti il
    mondo e per quanto a volte possa sembrare
    cinica e profondamente discriminante, s'è
    dimostrata l'unica capace di generare
    benessere e progresso. L'alternativa l'hanno
    sperimentata a proprie spese i cittadini dei
    paesi ex-comunisti e ha portato solo guerra
    e fame.
    Infatti, com'è notorio, da quando non ci sono più quei cattivoni dei comunisti sono sparite le guerre ed è sparita la fame.Forse ti sveglierai quando quando qualcuno fra i miliardi di diseredati arriverà famelico ad un passo dalla tua pancia piena di lardo e di egoismo.Per quanto riguarda gli spot RIIA è il consueto rozzo tentativo di mettere povero contro povero. Per dare uno stipendio decente a tutti basterebbe che i papaveri rinunciassero ad una minima parte dei loro incredibili profitti ottenuti con accordi di cartello, alla faccia della libera concorrenza e del capitalismo, a te così caro.
  • Akiro scrive:
    Re: Un passo avanti
    ossignur... un'altro che sklera...
  • Akiro scrive:
    che... non ho parole
    allora se nn vado al cinema mi devo sentir colpevole perkè non do da "mangiare" ai cameraman??ma che si inventino altre pubblicità più credibili! che i soldi li fanno anke loro come i discografici...son tutti dei piagnina
  • Anonimo scrive:
    Re: E se li pagassero di più?
    Però con tutti sti
    soldi che incassano ste majors, non possono
    pagare di più sti poveri diavoli di tecnici,
    ecc.? invece no! Se potessero gli farebbero
    fare il Co.Co.Co. a singhiozzo! Io direi che
    sto spot è un bumerang che dimostra quanto
    male le majors trattano chi compra i films e
    chi lavora per farli. Io gli dico solo una
    cosa: ma andate a quel paese! (Avrei voluto
    essere più scurrile ma sono troppo gentleman
    :) )Tutto vero, mi associo in pieno!
  • Anonimo scrive:
    Re: Evoluzione e selezione naturale
    - Scritto da: Anonimo
    da che mondo e mondo ha sempre imperato la
    legge del più forte. Inutile nascondersi
    dietro moralismi o utopie, alla fine chi è
    più forte vince e chi è più debole soccombe,
    non importa se il debole è giusto e buono e
    il forte e brutto e cattivo.. chi ha il
    potere, l'intelligenza e la forza dominera
    sugl'altri e basta. Nono, bastano il potere e la forza, l'intelligenza non serve alla gente che ha le armi e prende a pugni tutto e tutti con la prepotenza e l'ignoranza che gli hanno insegnato i genitori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    Lo sciopero a volte non puoi permettertelo
    sai?Ringrazia chi, nell'800, quando scioperava rischiava la vita se oggi non devi lavorare 14 ore al giorno per un tozzo di pane.Se fossero tutti come te saremmo ancora in quelle condizioni.
  • Anonimo scrive:
    schifidi
    vergognatevi(intendo ricchi)
  • Anonimo scrive:
    A qualunque costo
    E' naturale che ognuno tenda a salvaguardare i propri interessi; ma quando a farlo sono individui il cui (presumo) vero scopo è quello di mantenere il loro attuale stile di vita esageratamente lussuoso, sinceramente non mi sento molto mosso a compassione. E' particolarmente spregevole come, invece di cercare di rendersi + "snelli" e competitivi e puntare su livelli retributivi + equi, si accaniscanoi a difendere coi denti i loro privilegi (imho eccessivi) tentando di volta in volta la strada del terrorismo psicologico tipo "non avrete scampo vi beccheremo marcirete in galera vi rovineremo la vita ...LADRI" o di alimentare i nostri sensi di colpa mostrandoci quei disgraziati che alla loro tavola al massimo raccattano le briciole senza nemmeno sentirsi in colpa per la miseria che a loro normalmente destinano. Le majors poi sono grandiose, come già hanno fatto notare altri qui, scelgono cosa darci in pasto e quando darcelo (e tanti saluti alla globalizzazione), per ogni prodotto decente che ci lasciano graziosamente cadere dall'alto (ma profumatamente pagato) cercano di cacciarci in gola chili di pattume esigendo lo stesso pesante dazio. Sono abituati a cibarsi di una preda inerme ma quando la preda si ribella e cerca di ripagarli con la stessa moneta ecco che shockati e stizziti vestono i panni della vittima.
  • Anonimo scrive:
    Re: E se li pagassero di più?
    Sei un genio
  • Anonimo scrive:
    Re: Non tutti
    Non parlo di cinema ma di produzione musicale, però già cinque anni fà lcuni ingegneri del suono venivano ingaggiati e fatti arrivare dall'Inghilterra per registrare/mixare i CD di alcuni artisti "di fama" italiani e percepivano circa 10 milioni di lirette al giorno...
  • Anonimo scrive:
    Evoluzione e selezione naturale
    da che mondo e mondo ha sempre imperato la legge del più forte. Inutile nascondersi dietro moralismi o utopie, alla fine chi è più forte vince e chi è più debole soccombe, non importa se il debole è giusto e buono e il forte e brutto e cattivo.. chi ha il potere, l'intelligenza e la forza dominera sugl'altri e basta. In sostanza voi fate la vostra guerra e io la mia, niente ipocrisie niente moralismi. Io scarico mp3 e divx a mio rischio e pericolo e finchè ce la farò o mi converrà continuerò così come voi continuerete a fare i vostri interessi.war
  • Anonimo scrive:
    Ma chi l'ha detto?
    ...che se non si scaricano i films da internet a scrocco la gente poi se li va a comprare?Secondo me se non li ottengono gratis non li comprano. Almeno la maggioranza. Poi al cinema si ci va lo stesso, perchè se no cosa fai con gli amici? E con la ragazza? Mica quella si accontenta di McDonalds e ribaltabile tutte le sere fuori! E che cacchio! Quella vuole anche un po di divertimento dove si diverte di + lei :PPP
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Ekleptical
    Presi come singole manifestazioni questi
    tratti non hanno niente di che. Ma mettili
    insieme, aggiungici gente fanatica di questo
    o quel sistema operativo (fatto già di per
    sè da cure psichiatriche) e soprattutto
    mettici la concentrazione esagerata
    totalmente fuori dalla media che si
    riscontra qua e ne viene vuori come
    risultato quanto ho detto.Mi permetto di dissentire...ne viene fuori, scusami se te lo faccio notare, che stai "catalogando" delle persone sull'esclusiva base dei loro messaggi qui sui forum di PI.Onestamente, non credo sia sufficiente leggere qualche post qua e là per capire la reale indole di una persona... Se bastasse questo, mi sentirei di dire che anche tu altro non sembreresti che un invasato schiavo dei potenti o giù di lì, cosa che in realtà non penso affatto, pur non conoscendoti di persona, proprio perchè mi rifiuto di credere che la reale personalità di un individuo si possa evincere esclusivamente da qualche messaggio peraltro riguardante sempre un certo "settore" di argomenti...Il fatto, poi, che molti messaggi che si possono leggere qua e là appaiano forse eccessivamente "focosi", non è necessariamente da attribuirsi a "fanatismo", in quanto, credici o no, può anche essere parte del carattere di una persona l'accalorarsi per qualcosa forse anche in modo apparentemente eccessivo senza per forza esserne, però, un fanatico. Si torna al discorso che dovresti conoscerli di persona per poterli capire _un pochino_ di più (ma solo un pochino, capire in toto un essere umano non è cosa facile, sai)
    Tutto qua!
    Prendetela come volete. Era solo una
    constatazione.E come tale la considero, ovviamente solo ed esclusivamente dal tuo personalissimo punto di vista.A questo riguardo, anche la mia riguardo al fatto che pensavo tu potessi essere una persona differente era solo una "constatazione".Mi permetto, tuttavia, di farti anche notare come, per esprimere le proprie idee e/o opinioni, non sia necessariamente indispensabile insultare... le idee che hai espresso nel post al quale ti sto rispondendo, quello che ti torna in mente riguardo al tuo amico eccetera poteva essere tranquillamente espresso senza dare dei disadattati sociali ad una buona percentuali dei lettori di PI :)
    (E peraltro mi conferma che numericamente e
    nel mondo reale non contate niente, per le
    mie polemiche solite sui soliti argomenti)Tutto dipende da cosa si intende con "contare qualcosa" :)
    Detto questo, saluto e non ci sarano altre
    risposte da parte mia.No problem, non ci perderò certo il sonno la notte :)Onestamente, non credevo nemmeno avresti risposto al mio precedente post :)Anzi, questo mi fa notare che è la prima volta che mi rispondi... mi ritengo onorato :)
  • Anonimo scrive:
    E se li pagassero di più?
    Insomma, un medio film oggi giorno necessita di 50-100 milioni di dollari. Spesi più che altro per pagare le star (qualche milione a testa), poi la location (più impervia è e più costa rimanerci e più piace ai registi e più ci vogliono stare) e poi per sfamare/alloggiare le comparse e i tecnici. A volte devono costruire delle vere e proprie città prefabbricate che stanno là uno/due anni con varie persone che si alternano ad abitarle per poi "buttare" via tutto. Poi vanno nelle sale e se il film ha successo (che poi è quasi sempre se c'è qualche nome famoso, un po' di violenza e qualche chiappa e seno al vento) tirano su a livello "mondiale" 5/6 volte quanto hanno investito. Si ripagano quindi ampiamente le follie e gli sfizi del regista oltre che il sudato lavoro di tecnici, attrezzisti, ecc. Ma tutto ciò significa che al cinema il biglietto costa sempre di più, poi il noleggio si deve adeguare e il costo per "possedere" (come sappiamo questa parola ha un significato molto aleatorio se si tratta di materiale multimediale e software) il famoso filmetto... Poi magari lo si vede due o tre volte e lo si lascia ad impolverare da qualche parte. lo si tira, magari, fuori una sera con gli amici (il che secondo la SIAE sarebbe pure vagamente illegale poichè il film o music cd sarebbe for the owner's eyes only... quindi pure famigliari vari sono già semi pirati) e qualche anno dopo (causa carenza di spazio con le case piccoline che ci sono in giro adesso) finisce nella spazzatura. Come la vedo io già sono dei benemeriti quelli che alla fine lo comprano il film: con la frequenza con cui escono e la scarsa memoria di se che lasciano mi sembrano soldi buttati. Però con tutti sti soldi che incassano ste majors, non possono pagare di più sti poveri diavoli di tecnici, ecc.? invece no! Se potessero gli farebbero fare il Co.Co.Co. a singhiozzo! Io direi che sto spot è un bumerang che dimostra quanto male le majors trattano chi compra i films e chi lavora per farli. Io gli dico solo una cosa: ma andate a quel paese! (Avrei voluto essere più scurrile ma sono troppo gentleman :) )
  • Ekleptical scrive:
    Re: Un passo avanti

    Disadattato sociale perchè non uso la tv se
    non per ascoltare il telegiornale (anzi, a
    dire il vero più telegiornali, almeno posso
    fare la media delle faziosità che
    espongono)...ecc...Allora, la TV la guardo anch'io solo per i TG (e MTV in ora notturna, che nel resto del dì è inguardabile).Del calcio non me ne può fregare di meno.Ma al cinema ci vado spesso, leggo e vado in giro a concerti e altro.Quindi sono più vicino al "disadattato sociale" nella tua seconda definizione di quanto tu creda.Presi come singole manifestazioni questi tratti non hanno niente di che. Ma mettili insieme, aggiungici gente fanatica di questo o quel sistema operativo (fatto già di per sè da cure psichiatriche) e soprattutto mettici la concentrazione esagerata totalmente fuori dalla media che si riscontra qua e ne viene vuori come risultato quanto ho detto.Mi è venuto in mente quanto mi diceva un amico (da sempre Internettaro pure lui) un paio d'anni fa: "Sai, mi sono allontanato da Internet, newsgroup, chat e tutta la gente che conosciamo - (dal vivo!) - grazie ad Internet perchè, in fondo in fondo, parliamoci chiaro, son tutti dei disatattati sociali".Quando leggo una serie di commenti coincidenti del genere mi torna in mente quella frase e non posso che dargli ragione!Tutto qua!Prendetela come volete. Era solo una constatazione.(E peraltro mi conferma che numericamente e nel mondo reale non contate niente, per le mie polemiche solite sui soliti argomenti)Detto questo, saluto e non ci sarano altre risposte da parte mia.bye bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo
    Io sono stato 5 anni senza televisione, la
    sera acoltavo la radio e smanettavo con
    Internet e Linux.
    Poi mi sono sposato e me ne hanno regalata
    una nuova.... :-(Un altro a cui il matrimonio ha fatto male...
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    Io dico solo che il profitto giustifica qualsiasi cosa, che è giusto pagare 20 miliardi un calciatore o un attore che te ne fanno poi incassare 40.. Ma chi è che li paga quei 40 miliardi. La gente che va allo stadio, al cinema, nei negozi di dischi. Siamo noi, e se non ci sta bene smettiamola di finanziarli, sono tutti beni non necessari che nessuno si sognerebbe di pretendere come diritto. Quindi non puntiamo il dito contro chi sfrutta la nostra stupidità, bensì contro di noi e cerchiamo di scantarci e capire che loro sono solo dei pusher ma siamo noi che vogliamo la roba.
  • Anonimo scrive:
    cos'è giusto?
    da una parte ci sono i grossi big che guadagnano barche di soldi dall'altra gente che fa fatica a tirare la fine del mese..poi ci sono quelli che non ci stanno e copiano fregandosene dei copyright..si e poi però ci sono quelli che producono e che se tutti pagassero non abbasserebbero di un centesimo il prezzo ma bensì guadagnerebbero solo più soldi.. Manca un pò di etica, la vincerà sempre il più forte, e allora sia! Io penso per me stesso, tom cruise pensa per se, e warner & co. idem..tempi duri per loro, visto che l'unione fa la forza e noi siamo qualche milione più di loro...
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo
    Tu forse non hai ben chiaro cosa sono i
    soldi.
    Pagare 20 milioni di euro una persona
    equivale alla vita
    (e sto parlando di vita non di filesharing)
    di migliaia di persone. Dare tutti quei
    soldi ad una persona è una offesa alla gente
    che vive in questo pianeta. E per piacere
    non tirarmi fuori quella sciocchezza che i
    media chiamano legge del mercato. Sembra che
    IN NOME di tale "legge" si possa fare di
    tutto stando sempre nel giusto. Il che è una
    evidente sciocchezza. Se penso poi che dei
    poveri si scannano per avere 3000 euro al
    mese....Forse intendi dire 300, o 30? Un impiegato medio ne guadagna 1000 al mese (e se non è povero lui...)
  • Anonimo scrive:
    A noi la scelta....
    se far arricchire Di Capr(i)o e Co., oppure Ramazzotti o Del Piero ecc.....se li pagano così è perchè qualcuno va a vedere i loro film......o no?Se vuoi vedere un film puoi anche affittarlo, nessuno ti obbliga ad andare al cinema e se i prezzi dei CD sono troppo alti non li compri.....e ti ascolti la radio o i vecchi CD che hai già (io sto ascoltando Hold yr fire dei Rush).Ma è inutile lamentarsi delle major e poi vedere le piazze piene ad ogni Festivalbar o le code ogni volta che esce un film idiota di Boldi e c.....vari! Poi comunque bisogna ammettere che c'è un sacco di gente che scarica perchè è solamente scroccona - io conosco gente che scarica 24/7, ma quando mai ascolteranno tutto ciò che scaricano ?Vabbè, ciao a tutti...Sherkaner
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    Io sono stato 5 anni senza televisione, la sera acoltavo la radio e smanettavo con Internet e Linux.Poi mi sono sposato e me ne hanno regalata una nuova.... :-(
  • Anonimo scrive:
    Re: Ideona!
    Troppo forte!:-)
  • Anonimo scrive:
    Grottesco !!!
    Mi ricorda un rapinatore che preso un ostaggio dice se mi toccate il primo a rimetterci sara' l'ostaggio. :(Triste e grottesco.Ehhh!! poveri tecnici, se solo avessero studiato di meno adesso sarebbero tutti in politica sulle loro comode poltrone :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pagare meno gli attori ??
    sono daccordo con te.hanno messo ben aflec (o come diamine si scrive) davanti alla cinepresa che prende un fottio di soldi e che paga 4.5 milioni di $ per casa sua che chiede di non prelevare i film...ma andiamo!!!è una vergona e una presa per il k_lo per chi suda per guadagnare uno stipendio dai!!...
  • Anonimo scrive:
    Ma quanto costa fare un film?
    porto un esempio che proprio stamne ho letto:per produrre tomb raider hanno speso 100 milioni di dollari...e questi mi diconi che vengono pagati poco??!!vorrei essere uno di quelli...capisco che il budget si divide ma cavolo.... a me sembra una presa in giro....
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo

    IO sono contento che non vi siano Film
    d'autore sulla rete, perche è giusto pagareInvece ci sono, e poichè sono spesso fatti da appassionati veri, sono anche di ottima qualità.Con ciò, un appassionato non si accontenta di avere il divx, vuole il DVD, con contenuti speciali, lingua originale e così via.Il discorso "si scarica quello che non si sarebbe comprato" a mio parere vale ancora di più per i film di autore, anzi è possibile che qualcuno cominci a scaricarli per curiosità e finisca per comprarli dopo essersi appassionato.
    Anchio amo i film d'azione.Li vedo solo se
    sono gratis, non spendo 7 euro e ora di fila
    per vederlo al cinema.Io invece adoro i film di azione al cinema (con le esplosioni che ti fanno vibrare lo stomaco) ...ma vado comunque al cinema un paio di volte l'anno...e se le cose peroseguono con questo andazzo neanche più quelle.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Ekleptical

    Al che si capisce che il Forum di PI è un

    luogo di aggregazione per disatattati

    sociali! E con questo si spiegano molte
    cose

    e molte opinioni che imperversano qua....Interessante...Disadattato sociale perchè non uso la tv se non per ascoltare il telegiornale (anzi, a dire il vero più telegiornali, almeno posso fare la media delle faziosità che espongono)...Disadattato sociale perchè non vado al cinema un giorno sì e l'altro pure ma preferisco usare meglio a) i miei soldi in quanto mio malgrado non sono ricco, b) il mio tempo in quanto di certo è meglio leggersi un buon libro piuttosto che guardare l'ultima vaccata di capodannoDisadattato sociale perchè riconosco che il calcio in quanto sport potrebbe essere bello ma purtroppo sport lo è solo quando giocato dai ragazzini al campetto sotto casa (e a volte nemmeno lì) e di conseguenza mi rifiuto di contribuire al vergognoso business che ci sta dietro e tramite il quale gente senza spina dorsale diventa miliardaria passando poco tempo della propria vita a correre in mutande dietro una pallaDisadattato sociale perchè mi preoccupo di acquistare ciò di cui ho bisogno dove ritengo che a) i prezzi siano più convenienti e allo stesso tempo b) non dia una mano ad arricchirsi a chi finge di andare incontro al cliente quando in realtà fa meno della metà di quanto potrebbe fare e magari contribuisce pure a sfruttare dei poveracci in giro per il mondoSaro nuovamente una bestia rara, ma a mio avviso un esemplare di "disadattato sociale" è un tantino diverso... a meno che con "disadattato sociale" (e scusatemi le ripetizioni, ma mi piace tanto come suona :) ) non si intenda "colui che non apprezza fare il pecorone in mezzo al gregge e fa il possibile per non belare in coro con gli altri".....Sai una cosa Ekle, pur trovandomi spesso in notevole disaccordo con le tue opinioni, pur pensando che spesso molti dei tuoi post rasentino il trollaggio più folle anche se ammetto che spesso un significato di fondo "non troll" ce lo leggevo, nonostante tutto questo... ti ritenevo una persona... beh, per lo meno diversa dall'immagine che hai dato con quel tuo davvero infelice post.... Peccato.
  • Gallone scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Schicchi
    Dai, fate un piccolo sforzo, ogni tanto
    alzate gli occhi dal monitor e guardatevi
    intorno.Ella madonna e chi sei? il padre eterno?Tu piuttosto fai un PICCOLO sforzo... fai meno il moralista
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !

    Lo sciopero a volte non puoi permettertelo
    sai? Ci sono persone con famiglie a carico e
    sono costrette a farsi il mazzo per
    sopravvivere...

    AtiCaro Ati, 100 anni fa chi decideva di "potersi permettere di scioperare", oppure di manifestare, a volte veniva preso a cannonate, e fino a 40 anni fa (Reggio Emilia, luglio 1960, mi pare) anche a schioppettate, dalle forze dell' ordine... non crederai per caso che il diritto non dico di scioperare, ma anche solo di essere una persona sia stato concesso da qualche entita' superiore in maniera irreversibile?M.D.F. (morale della favola): se tu non trovi il tempo per far valere i tuoi diritti, credi forse che ci penseranno gli altri?-)))Lo Spaccamaroni
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Schicchi
    Vista la piega che sta prendendo la
    discussione, che ho aperto io, vorrei solo
    fare una piccola precisazione.
    Lungi da me l'intenzione di dare lezioni a
    chicchessia, ne' tantomeno di fare sfoggio
    di cultura.
    Semplicemente, da amante del cinema, ho
    esternato la mia paura di vedere travolto,
    assieme all'industria produttrice di
    schifezze, anche il cinema *sano*, quello
    che, magari senza stelle superpagate o
    effetti speciali fantascientifici, crea
    prodotti di alto artigianato, se proprio non
    vogliamo abusare del termine *arte*.
    Se la gente si stufa di pagare per vedere
    porcherie, io sono contento. Pero' il
    carrozzone tiene in ballo anche gli autori
    innovativi e geniali... qui non e' come per
    la musica. La musica e' esistita prima delle
    case discografiche e puo' esistere anche
    senza, quindi il proliferare della pirateria
    mi fa meno paura.
    Nel cinema anche un prodotto di basso costo,
    e magari geniale, ha bisogno
    dell'industria che ci sta dietro. Per questo
    e' piu' utile che i consumatori cerchino di
    indirizzare le proprie scelte sui prodotti
    di qualita': per indurre l'industria a
    produrre meglio. Senza l'industria
    cinematografica non c'e' cinema, ne' buono
    ne' cattivo, punto.ok, è un discorso che mi va bene. ma...Il cinema sta prendendo una brutta piega.Ormai si tende a non produrre piu' se i rischi non sono calcolati a dovere, e non è già stata fatta un attenta previsione sui ricavi.Questo tende a privilegiare il polpettone di capodanno piuttosto che il film d'autore cervellotico (per esempio).Si cerca di ridurre i rischi a discapito delle piccole produzioni e alle idee che non sono in coro.E soprattutto non credo che i soldi tirati su con "piripiko pocopoko" (titolo di impatto di un film iper-patinato con effetti speciali a molt zeri) servano a finanziare delle produzioni che presentano un qualche rischio. Finiscono sempre nelle tasche dei soliti noti.Per quanto riguarda la "consapevolezza" dei consumatori (gia il fatto di chiamarli consumatori è un indizio)...questa è molto condizionata dal discorso precedente. ormai tutta l'industria del cinema è basata sulla pubblicita. sono loro che incanalano le scelte verso un determinato prodotto (che sarebbe il film). Parlo del grande pubblico.Un film con una grossa produzione occuperà il 90% delle sale e il 90% degli spazi pubblicitari, emarginado di fatto le produzioni minori. Quanti film mi sono perso perchè nella mia città non sono neanche arrivati (film considerati dei capolavori).Per non parlare del trattamento che viene riservato a quasi tutta la produzione orientrale.Se c'è qualcuno che si deve lamentare siamo noi ( sempre i consumatori ) non certo le case cinematografiche.Forse le cose potranno cambiare se anche il "carrozzone" ( composto da tutte quelle persone che, anche se sottopagate, continuano a esercitare il loro mestiere con bravura e professionalità) farà sentire la sua voce.ciao Paolo
  • Anonimo scrive:
    Stanno solo cercando dei capri espiatori
    Dei capri espiatori che giustifichinole loro politiche fallimentari.Il parco buoi si sta emancipando.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    ma guarda che il cinema da te menzionato e' gia' stato travolto da un pezzo e non da i pirati ma dalle majors - quanti dei film di autori VERI riesci a vedere nei canali di distribuzione princiali??? dopo 2 proiezioni (quelli che riescono ad arrivare fin li') vengono subito bollati come film d'Essai - essai che fine fanno??? te li vedi dopo 10 anni su tele+ o su rassegne cinematografiche organizzate da pazzi senza quatrini e con pubblicita' da fiera di paese!-- Ciccio- Scritto da: Schicchi

    Semplicemente, da amante del cinema, ho
    esternato la mia paura di vedere travolto,
    assieme all'industria produttrice di
    schifezze, anche il cinema *sano*, quello
    che, magari senza stelle superpagate o
    effetti speciali fantascientifici, crea
    prodotti di alto artigianato, se proprio non
    vogliamo abusare del termine *arte*.
  • Anonimo scrive:
    Jack Valenti & Acquaintances
    Ovvero: Pura BeneficienzaSmettete di mettere in croce l'industria cinematografica (fra l'altro avete visto chi ci rimette...). Purtroppo il budget per gli spot era limitato - sappiamo bene che il cinema (e non solo quello) è in crisi perché tutti scaricano film da Internet invece di comprare homevideo e andare al cinema - quindi, tolti i cachet di Jim Cameron e Ben Affleck (è pure stato duro convincerlo: aveva già in pista il jet privato di J-Lo, direzione Barbados), rimaneva ben poco da spendere. Per cui l'idea geniale: perché non far partecipare persone come "un tecnico del suono, un truccatore o un costumista" che "guadagnano quando va bene dodici mensilità l'anno"? Non solo costano meno (e così rientriamo nel budget), ma sono quelli che ne hanno veramente più bisogno.Dovreste prendere i nostri spot come esempio. Donate: l'economia gira con voi. Grazie.
  • gerry scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Jabbawack
    Vero, ma in questo caso penalizzi un autore
    che, a mio
    avviso, vale la pena di premiare;E' molto più semplice scaricare il film via P2P che affrontare lo sbattimento di cercare una copia sul mercato import.Chi sa come muoversi può farlo, chi non lo sa si rivolge alla pirateria domestica.
    ho
    comprato il manga
    di Nausicaa [OT]Bellissimo, io ho l'Edizione Planet Manga in formato grande con l'inchiostro seppia... L'ho riletto alcuni giorni fa ed è sempre eccezionale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Ekleptical
    E quattro!

    Al che si capisce che il Forum di PI è un
    luogo di aggregazione per disatattati
    sociali! E con questo si spiegano molte
    cose
    e molte opinioni che imperversano qua....Senza di te ci sarebbe un disadattato in meno.Se ti senti solo qui dentro, c'e' in giro un certo Ati con il quale ti troveresti benissimo!
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Mechano


    E quattro!
    Con tessera della lega per l'abolizione del
    calcio... :-D
    E cinque!Come faccio a tesserarmi anche io? intendo alla lega per l'abolizione del calcio ( professionistico pero' )ciao
  • gerry scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Anonimo
    qui è diverso... non è pirateria. se un
    anime non è licensed in italia, se esiste
    solo in giapponese e il giapponese non lo
    so... mi scarico il fansub in inglese o
    italiano che sia.Tolto che per la legge sei un pirata comunque.... Nausicaa è licensed, solo che la Disney, per motivi che non ci è dato sapere, lo tiene nel cassetto. :(Per fortuna sull'onda lunga del successo di Miyazaki stanno ripubblicando tutto...
    - Aspetto che la Yamato Video faccia uscire
    Nadia :'( , sempre se lo farà uscire...Si, ma col doppiaggio Mediaset e senza nemmeno aggiustare i tagli....Al solito, speriamo che ci sia un posticino sul DVD per la traccia originale in giapponese.
  • Anonimo scrive:
    Pagare meno gli attori ??
    E se invece che dare 20 milioni di dollari ad un attore (Più o meno meritati, ma qui non sindacalizzo) ne dessero 19..Con quel milione ti paghi tutti gli altri e risolvi il problema.. :-)... Ancora meglio, lo paghi 5/10 milioni e provi ad abassare il prezzo dei DVD/Videocassette... Cavolo, ma è incredibile quante soluzioni si possono trovare!E' invece squallido mettere davanti ad una cinepresa i propri dipendenti per giustificare il fallimento delle strategie aziendali..Aiutatemi, ho sempre meno soldi per pagare le rate della mia Ferrari e quindi sarò costretto a licenziare i miei dipendenti..Davanti ad una supplica così, come fai a non aiutarli ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti

    - Scritto da: Ekleptical


    E quattro!

    Al che si capisce che il Forum di PI è un

    luogo di aggregazione per disatattati

    sociali! E con questo si spiegano molte
    cose

    e molte opinioni che imperversano qua....Un offesa gratuita come questa potevi anche risparmiartela.P.S. rispondo da qui perche al mess. di EK. non si puo' replicare
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    io vado a vedere pochissimi film l'anno e di solito sono contento di averli pagati. scarico da winmx i film che voglio rivedere equelli che ho perso. dato che ci sarà sempre chi va al cinema non vedo il problema.
  • Anonimo scrive:
    Il mercato è cambiato
    Care major, rendetevi conto che i consumatori non hanno più voglia di mantenere il vostro circo miliardario. Non fate compassione a nessuno!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutta invidia...
    - Scritto da: Anonimo
    ... se io fossi Keanu Reeves, Del Piero o
    Micheal Jordan pretenderei di essere pagato
    allo stesso modo e non me ne fregherebbe
    nulla se il cameraman o le comparse fossero
    sottopagati, che si rivolgano ai sindacati.
    Ma tu caro utente che ti guardi i miei film
    gratis scaricandoli dal P2P un giorno ne
    pagherai le conseguenze. I tuoi 7 euro
    servono per mantenere le mie ville e i miei
    yacht, che ti piaccia o meno. Se non vuoi
    regalarmi 7 euro allora non permetterti di
    guardarti il mio lavoro gratis, ladro!
    Te ne rendi conto, che stai effettivamente
    rubando!ma ti droghi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Ekleptical

    E quattro!

    Al che si capisce che il Forum di PI è un
    luogo di aggregazione per disatattati
    sociali! E con questo si spiegano molte cose
    e molte opinioni che imperversano qua....Mi spiace di dover uscire, perche' adesso arrivera' la grandine...:-)
  • Ekleptical scrive:
    Re: Un passo avanti

    E quattro!Al che si capisce che il Forum di PI è un luogo di aggregazione per disatattati sociali! E con questo si spiegano molte cose e molte opinioni che imperversano qua....
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo

    Animazione giapponese, un genere di nicchia che in Italia è
    trattato spesso e volentieri malissimo... (Disney, ridammi
    Nausicaa!)
    A volte l'unico modo per vederlo è scaricare fansub... qui è diverso... non è pirateria. se un anime non è licensed in italia, se esiste solo in giapponese e il giapponese non lo so... mi scarico il fansub in inglese o italiano che sia.Chiaramente se è disponibile in Italia lo compero!- Aspetto che la Yamato Video faccia uscire Nadia :'( , sempre se lo farà uscire...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: cutler


    Da quando mi sono trasferito non ho mai


    comprato


    la tv (3 anni), e tutti a dirmi "ma tu
    non


    sei normale"



    Infatti... sei MEGLIO :)

    E 6! :-)yeppa! bella storia! allora io sono il numero sette: nove anni senza più televisione.diverse centinaia di libri in libreria, cd a non finire (sì, originali... lo ammetto, adoro i libretti che li accompagnano!) e un bel po' di tempo libero a disposizione.che poi state tranquilli: se volete (e anche se non lo volete, a dire il vero) verrete comunque a sapere dai vostri amici/conoscenti i risultati di una certa partita o la data dell'ultimo matrimonio-di-cui-tutti-parlano...baci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati

    Dare tutti quei
    soldi ad una persona è una offesa alla gente
    che vive in questo pianeta. E per piacere
    non tirarmi fuori quella sciocchezza che i
    media chiamano legge del mercato. Quella "sciocchezza" fa andare avanti il mondo e per quanto a volte possa sembrare cinica e profondamente discriminante, s'è dimostrata l'unica capace di generare benessere e progresso. L'alternativa l'hanno sperimentata a proprie spese i cittadini dei paesi ex-comunisti e ha portato solo guerra e fame.
    Se penso poi che dei
    poveri si scannano per avere 3000 euro al
    mese....Perchè, 3000 ? al mese secondo te sono una piccola cifra per cui si scannano i poveri ? Mah, spero tu stia scherzando...
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    E' già uscito in DVD? non ne sapevo nulla!!! Se lo vedo lo compro. L'estate di kikujiro me l'hanno consigliato in molti :)
  • Schicchi scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo
    Non saremo culturalmente alla vostra
    altezza, ma lasciateci almeno questo
    passatemo da poveri ignoranti... :-)
    Vista la piega che sta prendendo la discussione, che ho aperto io, vorrei solo fare una piccola precisazione.Lungi da me l'intenzione di dare lezioni a chicchessia, ne' tantomeno di fare sfoggio di cultura.Semplicemente, da amante del cinema, ho esternato la mia paura di vedere travolto, assieme all'industria produttrice di schifezze, anche il cinema *sano*, quello che, magari senza stelle superpagate o effetti speciali fantascientifici, crea prodotti di alto artigianato, se proprio non vogliamo abusare del termine *arte*.Se la gente si stufa di pagare per vedere porcherie, io sono contento. Pero' il carrozzone tiene in ballo anche gli autori innovativi e geniali... qui non e' come per la musica. La musica e' esistita prima delle case discografiche e puo' esistere anche senza, quindi il proliferare della pirateria mi fa meno paura.Nel cinema anche un prodotto di basso costo, e magari geniale, ha bisogno dell'industria che ci sta dietro. Per questo e' piu' utile che i consumatori cerchino di indirizzare le proprie scelte sui prodotti di qualita': per indurre l'industria a produrre meglio. Senza l'industria cinematografica non c'e' cinema, ne' buono ne' cattivo, punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: MA CHE COSA PATETICA

    cominciassero
    a fare film basati sul contenuto, non sugli
    effetti
    speciali !perchè non entrambe le cose... siamo nel 2003 gli effetti speciali sono i benvenuti a patto che non ci siano solo quelli!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il cinema e la pirateria
    ottimo commento !così come molti hanno smesso di comprare cd audio ma gli mp3 non c'entrano, tanto c'e la radio, tante radio, evviva la radio che non bisogna bypassare 15 protezioni per ascoltarla sul pc o sull'autoradio nuova e si sente anche con radioline da 1 euroma chi teme un crollo del mercato ha più interesse a paventare la criminalità di Internet, degli utenti, degli mp3, dei divx...
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo
    Quasi: da anni al cinema ci vado
    esclusivamente quando reputo "imperdibile in
    sala" qualcosa, cosa che accade MOOOLTO di
    rado (del genere, 1 o 2 volte l'anno, mentre
    prima c'ero quasi di casa)condivido...addirittura non faccio neppure la tessera AGIS (costa 3 euro e permette lo sconto del 30% al cinema) sapendo che tanto non vado al cinema piu' di 1 volta l'anno...forse andro' a vedere la terza parte di "lord of the rings" ma giusto per stare in compagnia...

    Infatti: allo stadio _non_ ci vado... e a
    dire il vero non guardo neanche le partite
    in tv a pagamento o similari.... lungi da me
    il contribuire a dare quantità esorbitanti
    di denaro a gente che vive rincorrendo una
    palla e che, purtroppo, nella stragrande
    maggioranza dei casi (per fortuna non tutti,
    ma cmq troppi) è semianalfabeta, mentre
    persone certamente più degne di merito
    finiscono magari per far la fame...condivido in pieno!

    Esattamente: la spesa il 90% delle volte la
    vado a fare in negozietti singoli o in
    minisupermercati dove i prezzi sono più
    coerenti con la qualità della merce venduta
    e con la quantità di tasse che ci pagano
    sopracondivido anche questo aggiungendo che oltre a costruirsi le ville, i grandi signorotti che stanno dietro alle multinazionali del campo alimentare sono spesso anche accusati di sfruttare i dipendenti (nei paesi del terzo mondo)...per cui quando posso preferisco acquistare prodotti del commercio equo-solidale (tra l'altro molto piu' buoni!) per il resto penso anche io che la mossa della MPAA non sia altro che una strumentalizzazione!
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: cutler

    Da quando mi sono trasferito non ho mai

    comprato

    la tv (3 anni), e tutti a dirmi "ma tu non

    sei normale"

    Infatti... sei MEGLIO :)E 6! :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Abbassino i prezzi dei cinema e dvd...
    mh.. che c'entra io vado al cinema a vedere i film che mi piacciono e mi noleggio un sacco di dvd di bei film... invece i film che non guarderei mai al cinema (film minori che non destano in me particolare interesse) magari li scarico giusto per guardarli con gli amici una sera, e son sempre 700 MB non sono noccioline... mi sembra che il mercato del cinema non abbia grossi problemi dai film in rete, probabilmente si stanno mettendo paura dalla situazione attuale del mercato audio mp3 (che non è così devastante come le major fanno credere)
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    Mi accontenterei di 2....- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    evidente sciocchezza. Se penso poi che dei

    poveri si scannano per avere 3000 euro al

    mese....

    Seeee.... MAGARI mi pagassero 3 pali al
    mese... :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti

    E quattro!
    Con tessera della lega per l'abolizione del
    calcio... :-DNon saremo culturalmente alla vostra altezza, ma lasciateci almeno questo passatemo da poveri ignoranti... :-)
    E per di piu' quando ho traslocato lo scorso
    novembre s'e' rotta la TV. Non l'ho piu'
    ricomprata e la vita mi pare un'altra,
    sicuramente migliore!!! E' vero, io farei a meno anche del telefono, del pc ecc. .... magari poi mi stabilirei in cima a un bel monte a 1000 km dal + vicino centro urbano...
  • Anonimo scrive:
    Re: Strumentalizzazione!!!!!

    Francamente questa campagna non può altro
    che far ridere un consumer che abbia un
    minimo di coscienza del mercato! SoSpero che siano tanti.Il problema è sempre quello: se "la gente" ragionasse davvero con la propria testa un sacco di industriali, politici (di tutti gli allineamenti), persone dello spettacolo, venditori di fumo (e chi più ne ha più ne metta) dovrebbero cercarsi un altro lavoro.
    benissimo e mi rendo conto che la pirateria
    non è eticamente giusta, e su questo penso
    che non ci sia molto da discutere, Io su questo non sono daccordo..ma anch'io penso che non ci sia molto da discutere
    [..cut..]Pienamente daccordo!!
  • Anonimo scrive:
    Re: E' L'APOCALISSE? Si salvi chi può.ma
    - Scritto da: Anonimo
    "cupidigia e cattiveria".....e proprio vero
    che tristezza! e soprattutto CHE SCHIFO!

    Siamo arrivati al fondo del barile chissa'
    se magari nei prossimi anni comincerema a
    risalite la china?Ma non lo vedi che hanno già iniziato a scavare ? :p
  • Jabbawack scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: gerry
    Appunto Ridatemi Nausicaa intera e
    adattata in maniera almeno decente.
    O, per favore, lasciate almeno la traccia
    giappo coi sottotitoli italiani :Illuso.... se si permettono pure di decidere in qualiparti del mondo un film possa essere o non esserevisto.....
    Ci sono voluti un oscar e un orso d'oro per
    questo.Ed erano dovuti entrambi... (anche se qui andiamopaurosamente OT).. dei candidati all'oscar per l'animazioneho visto Ice Age, Il pianeta del tesoro e "La citta' incantata".Non c'era confronto.. solo la scena del treno vale un oscarper gli effetti speciali.
    Io potrei anche pensarci, ma penso ad un
    utente meno smanettone di me che incorre in
    una serie di problemi. Lo devi trovare....
    ad un prezzo decente, quello americano è
    zona 1 quindi devi aggirare in qualche modo
    la protezione, quello giapponese è NTSC e
    magari su una tv sfortunata si vede in
    B/N.... ma chi te lo fa fare?
    A scaricarlo pirata ti risparmi questo
    inutile sbattimento.Vero, ma in questo caso penalizzi un autore che, a mioavviso, vale la pena di premiare; ho comprato il mangadi Nausicaa e dovrebbe arrivarmi la videocassetta in inglese tra poco.Saluti, Ryo Takatsuki
  • Anonimo scrive:
    Re: E' L'APOCALISSE? Si salvi chi può.ma
    "cupidigia e cattiveria".....e proprio vero che tristezza! e soprattutto CHE SCHIFO!Siamo arrivati al fondo del barile chissa' se magari nei prossimi anni comincerema a risalite la china?
  • Anonimo scrive:
    Strumentalizzazione!!!!!
    Francamente questa campagna non può altro che far ridere un consumer che abbia un minimo di coscienza del mercato! So benissimo e mi rendo conto che la pirateria non è eticamente giusta, e su questo penso che non ci sia molto da discutere, ma sul fatto che industrie del cinema hollywoodiane piangano miseria, questo lo trovo veramente ridicolo! E non solo, lo fanno strumentalizzando le categorie meno pagate che devono riuscire a sbarcare il lunario a fatica! Perchè non hanno detto quanti miliardi hanno speso per fare la scena dell'esplosione della casa bianca di indipence day o quanto hanno pagato Tom Cruise in Minority report? Forse se proprio sono costretti a " tagliare" potrebbero cominciare da chi ha 16 ville dislocate nei più bei luoghi di villeggiatura di tutto il mondo, non da un fallegname con quattro figli e il mutuo da pagare!.Inoltre ci terrei a precisare che forse se il mercato del cinema sta calando è anche perchè andare al cinema ormai per molti giovani è diventato un lusso che ci possiamo permettere abbastanza di rado visto che i prezzi continuano a salire! Perchè non fanno qualche nuova proposta commercialmente accattivante invece di lamentarsi e licenziare operai sottopagati?Luke
  • gerry scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Jabbawack
    - Scritto da: gerry
    Stai scherzando, spero... l'ultima volta che
    hanno
    portato Nausicaa in Europa ne hanno tagliato
    quasi 1/2 ora Appunto Ridatemi Nausicaa intera e adattata in maniera almeno decente.O, per favore, lasciate almeno la traccia giappo coi sottotitoli italiani :
    . con Spirited Away hanno
    fatto
    un lavorone, l'ho visto ieri sera in un
    cinema all'aperto).Ci sono voluti un oscar e un orso d'oro per questo.
    Molla il colpo e procuratelo in giapponese
    sottotitolato
    o in inglese, ti risparmi un dolore.Io potrei anche pensarci, ma penso ad un utente meno smanettone di me che incorre in una serie di problemi. Lo devi trovare.... ad un prezzo decente, quello americano è zona 1 quindi devi aggirare in qualche modo la protezione, quello giapponese è NTSC e magari su una tv sfortunata si vede in B/N.... ma chi te lo fa fare? A scaricarlo pirata ti risparmi questo inutile sbattimento.
  • Anonimo scrive:
    Libertà di scelta
    Un punto che mi sembra sottovalutato: la libertà di scelta. Consideriamo tre fattori:1) oramai grossa parte dei cinema sono controllati dalle case che producono i film (i multisala)2) tutto quello che viene mandato in televisione è comunque controllato dai "media mogul", che spesso oramai controllano le case di produzione (es. CNN/Time/Warner/AOL/Netscape)3) il mercato dei VHS/DVD è ovviamente controllato dalle case di produzione (sia le uscite che i noleggi)La possibilità di scaricare pellicole ci garantisce la libertà di scegliere cosa vedere! Esempio, film di culto come "Attila flagello di dio" (ok, non è il massimo ma ha i suoi estimatori) sono introvabili in VHS e DVD e rarissimamente passati in TV. L'unico modo di vederli è scaricare i DivX dalla rete.Altro esempio, i film in lingua originale spesso sono introvabili in Italia... Ok ci sono i DVD, ma questo vale solo per i film di maggior successo!Per quanto riguarda lo spot: forse qualcuno dovrebbe suggerire che non siamo noi ad affamare lo staff tecnico ma le major stesse! I film costano sempre di più, e questo per scelta loro: magari nella prossima megaproduzione potranno ricordarsi di chi fa questi lavori e pagarli meglio... o no?
  • gerry scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Anonimo
    La Yamato esiste ancora??? Dove? Sono
    passato la settimana scorsa ed il negozio
    era vuoto????Si sono trasferiti in via tadino, di fronte al n. 5 a pochi passi di distanza.Corri che sono in periodi di saldi e scontano *tutto* del 20% :D
  • Jabbawack scrive:
    Libero Mercato.
    Patetico....Fatemi capire... in genere chi scarica da internet si dividere in2 categorie, quelli che scaricano per vedere se vale la pena di andare a vedere un film al cinema e/o comprarlo e quelli checomunque non lo andrebbero a vedere...Per la prima categoria il danno alla major non e' calcolabile, altrimenti in quest'ottica io potrei chiedere alle major il rimborso del biglietto per aver visto un film deludente (prima de "Le 2 torri".. l'ultimo film che vidi fu "Anni 90" con gli amici e uscii dal cinema convinto di aver buttato i soldi)La seconda categoria, comunque, non alimenterebbe le majorma si butterebbe sul mercato dei VHS pirata.... insomma, danno contenuto. E questi, che hanno speso non so quanti miliardi per farsicostruire 2 km di autostrada per girare l'inseguimento di Matrix 2 (inseguimento, tra l'altro, bruttissimo, roba da Miami Vice) prendono come "ostaggio" i peggio pagati deiloro lavoratori per convincermi a non prendere copie pirata?E sperano di aumentare le vendite??E' mio DIRITTO in un regime di libero mercato decidere se, come e quando spendere i miei soldi; se ci sono alternativevalide al loro monopolio, affari loro; modifichino le offertein modo che diventino allettanti e riavranno il loro mercato..Altrimenti... che spariscano, la selezione naturale del libero mercato generera' la nuova industria dell'entertainment; nonsono problemi miei.BTW, mi sono strarotto di tutta sta gente pro-globalizzazione, alfiera del mercato libero e del capitalismo selvaggio che poi non ne vuole affrontare le conseguenze... gli "armiamoci e partite" andavano bene forse ai tempi delle crociate, siamo nel 2003Saluti, Ryo Takatsuki
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    Effettivamente il silenzio sul mare è bellissimo.Ma il mio preferito rimane "Sonatine".Se non lo hai visto...corri subito a procurartelo.ne vale la pena.p.s. è molto bello anche violent cop :)ciao paolo
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: cutler
    Da quando mi sono trasferito non ho mai
    comprato
    la tv (3 anni), e tutti a dirmi "ma tu non
    sei normale"Infatti... sei MEGLIO :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Mechano
    E per di piu' quando ho traslocato lo scorso
    novembre s'e' rotta la TV. Non l'ho piu'
    ricomprata e la vita mi pare un'altra,
    sicuramente migliore!!!Sai che quasi quasi mi fai venir voglia di prendere la mia a mazzate? :)
  • cutler scrive:
    Re: Un passo avanti

    E quattro!Cinque
    E per di piu' quando ho traslocato lo scorso
    novembre s'e' rotta la TV. Non l'ho piu'
    ricomprata e la vita mi pare un'altra,
    sicuramente migliore!!!Da quando mi sono trasferito non ho mai compratola tv (3 anni), e tutti a dirmi "ma tu non sei normale"
  • Mechano scrive:
    Re: Un passo avanti
    - Scritto da: Anonimo
    Meno male, temevo di far la fine della
    particella di sodio... :DE quattro!Con tessera della lega per l'abolizione del calcio... :-DE per di piu' quando ho traslocato lo scorso novembre s'e' rotta la TV. Non l'ho piu' ricomprata e la vita mi pare un'altra, sicuramente migliore!!!--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
  • Anonimo scrive:
    MA CHE COSA PATETICA
    Ma per piacere...Ma ridimensionassero i contratti ultramiliardaridegli attori!Diminuissero il prezzo del biglietto e cominciasseroa fare film basati sul contenuto, non sugli effettispeciali !Ma che mondo di pagliacci.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    IO sono contento che non vi siano Film d'autore sulla rete, perche è giusto pagare per qualcosa di valido. Le opere d'arti si vedono al museo non a casa.Anchio amo i film d'azione.Li vedo solo se sono gratis, non spendo 7 euro e ora di fila per vederlo al cinema.Alcune volte fanno tanto cacare che non li vedo neanche.Avrei una proposta da fare a tutti.Dato che secondo le MAjors rubiamo loro, perche non devolviamo parte del "furto" in beneficienza ?? ad esempio, 1 euro a FIlm e aiutiamo ad esempio EMERGENCY ??ciao
  • Anonimo scrive:
    Il cinema e la pirateria
    Amo il cinema.........Fino a un paio di anni fa andavo al cinema praticamente una volta alla settimana (il giorno in cui il prezzo era scontato).( n.d.a. Tra l'altro ho sempre notato che i cinema incassavano piu' soldi il giorno in cui il biglietto era scontato rispetto a tutti gli altri giorni della settimana messi assieme, e mi sono sempre chiesto come si puo' essere così stupidi.....ora inizio a capirlo pienamente )Col passare del tempo ho iniziato a diminuire le uscite al cinema....quasi senza accorgermene. Ora praticamente non vado piu' al cinema (tranne qualche rassegna nei cinema d'essai)E posso tranquillamente dire che la pirateria non c'entra un tubo.Non mi permetto neanche di paragonare un divx con il cinema.......Le ragioni di questo cambiamento sono parecchie.....ma non sono correlate alla pirateria........ma piuttosto alla pessima politica intrapresa dalle note major holliwoodiane, alla continua saturazione del mercato con i soliti blockbuster iper-patinati, alla lenta morte del vero cinema d'autore condizionato dalle pessime scelte della distribuzione (nostrana e non).Per non parlare delle continue censure ispirate da un finto perbenismo e da politiche di distribuzione senza scupoli. ( non conviene trasmettere un film di durata superiore alle 2 ore....gli spettatori si stancano.....tagliamo. Si pensa solo all'incasso )Inoltre noi in italia non siamo stati aiutati grachè.......... piu' di 400 sale sono state chiuse per far spazio ad altrettante sale bingo (che gioco inutile e stupido). Si preferisce chiudere i vecchi cinema al centro per permettere l'apertura dei mega multisala dei soliti noti (che trasmettono quasi sempre la solita poltiglia)E non ho neanche parlato del prezzo del biglietto.Potrei continuare per ore.Lo zoccolo duro di appassionati del cinema ormai (a mio parere) si stà allontanando sempre di più.Sono queste persone che hanno "mantenuto" l'industria cinematografica per tutti questi anni....e ora si stanno rompendo....si sentono traditi (a ragione).Ormai ho deciso di non andare piu' al cinema (emm....tranne che per qualche caso speciale), ma non perchè posso scaricarmi il divx da internet.....(prima potevo duplicarmi le vhs, non è cambiato nulla). E tutto questo non ha niente a che vedere con la pirateria.Ciao,Paolo
  • Jabbawack scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: gerry
    Animazione giapponese, un genere di nicchia
    che in Italia è trattato spesso e volentieri
    malissimo... (Disney, ridammi Nausicaa!)Stai scherzando, spero... l'ultima volta che hannoportato Nausicaa in Europa ne hanno tagliatoquasi 1/2 ora (non era Disney, pero', questo glielodevo riconoscere.. con Spirited Away hanno fattoun lavorone, l'ho visto ieri sera in un cinema all'aperto).Molla il colpo e procuratelo in giapponese sottotitolatoo in inglese, ti risparmi un dolore.Saluti, Ryo Takatsuki
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    Meno male, temevo di far la fine della particella di sodio... :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    NO. Siamo in due .. per ora.
  • Anonimo scrive:
    Tutta invidia...
    ... se io fossi Keanu Reeves, Del Piero o Micheal Jordan pretenderei di essere pagato allo stesso modo e non me ne fregherebbe nulla se il cameraman o le comparse fossero sottopagati, che si rivolgano ai sindacati.Ma tu caro utente che ti guardi i miei film gratis scaricandoli dal P2P un giorno ne pagherai le conseguenze. I tuoi 7 euro servono per mantenere le mie ville e i miei yacht, che ti piaccia o meno. Se non vuoi regalarmi 7 euro allora non permetterti di guardarti il mio lavoro gratis, ladro!Te ne rendi conto, che stai effettivamente rubando!
  • Anonimo scrive:
    Ideona!
    Grande idea per la prossima campagna pubblicitaria delle offerte HDSL di qualsiasi ISP: mettere su schermo un ragazzo dell'helpdesk che dice "scaricate MP3 e DivX,:già guadagno al massimo 500 euro al mese, se non scaricate più è probabile che mi dimezzano lo stipendio..":)è estate pure in america, e si vede :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo

    Animazione giapponese, un genere di nicchia
    che in Italia è trattato spesso e volentieri
    malissimo... (Disney, ridammi Nausicaa!)
    A volte l'unico modo per vederlo è scaricare
    fansub... E poi non lamentatevi che l'altro
    ieri ho lasciato 100 epassa Euro da Yamato
    :)La Yamato esiste ancora??? Dove? Sono passato la settimana scorsa ed il negozio era vuoto????
  • Anonimo scrive:
    Re: LOLLISSIMO!!!
    Vi prego fermatela, poi nascono aborti come sto ati...
  • Anonimo scrive:
    Poverini!
    Il problema è che da quando viviamo in un mondo globale, ne abbiamo pagato il prezzo e qualcuno si è arricchito in maniera vertiginosa, adesso questa globalizzazione si sta un pò rivoltando verso questi sfruttatori.. Star del cinema, calciatori, big della musica, lavorano tutti un pò come noi chi più chi meno, per giunta non lo fanno perchè devono tirare la fine del mese in qualche modo ma perchè gli piace.. Ok! Ora dovranno ridimensionare le loro aspettative, nel bene abbassando i costi dell'entertainment, nel male continuando sulla loro strada accettando che le persone si aiutino a vicenda. Non sono nè per la pirateria, nè per la violazione del copiright, dico solo che se il fenomeno è così diffuso cè qualcosa che non va nel sistema così com'è adesso, e non penso si tratti semplicemente del fatto che il www è ancora un far west.. ai posteri l'ardua sentenza! ;) war
  • Anonimo scrive:
    Re: OHHHhhhhhhhhhh!!!!!! Poverini...........
    - Scritto da: Anonimo
    Registi e sceneggiatori impegnati a mettere
    insieme le 12 paghe ( e gli extra quando la
    star idiota di turno arriva con 3 ore di
    ritardo? e la 13'esima? e i doppi turni
    quando mancano 3gg al termine delle riprese
    e si devono girare ancora 2/3 delle scene?)
    , e poi escono fuori degli aborti da 200M$
    che sembrano un telefilm mal riuscito (
    Nemesis con Data piu' demente che mai (ed
    anche piu' verde in faccia)) , con campagne
    pubblicitarie che costano oro , con idee
    dell'ultimo momento dal dubbio gusto (
    L'austriaco cardiopatico e' andato anche in
    Iraq a farsi pubblicita' , ma ci e' andato
    poi per conto suo o con un aereo Dell'air
    Force???) , e poi non ci sono soldi ed in
    piu' la pirateria corre il rischio di
    mandare a casa 600mila persone? Pagate di
    meno Ben Affleck col bastoncino da Daredevil
    per DD2 , e fate rendere bene conto ai
    DICaprio e Keanu Reeves che poi non li
    valgono veramente i 25M$ a film , ed i soldi
    per pagare bene tutti li trovate.Dove li trovano non so,ma ribadisco che non si devono lamentare della pirateria perchè se la meritano!Loro come le software-house e le case discografiche fanno i "moralisti" del Dio Denaro! Strapagati mentre ci sono persone che vivono con molto meno!il copyright,i brevetti,la proprieta intellettuale sono il Leviatano (mostro a tre teste!) che ormai ha conquistato la rete! Democrazia = hai più libertà,diritti e benessere se hai più denaro -questo è il modello di democrazia che qualcuno tenta di esportare senza fare nomi-
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo
    evidente sciocchezza. Se penso poi che dei
    poveri si scannano per avere 3000 euro al
    mese....Seeee.... MAGARI mi pagassero 3 pali al mese... :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Un passo avanti
    Beh, anche se di scaricare tutta la robaccia che c'è in giro non mi frega davvero granchè, devo dire che _comunque_ credo di essere lo stesso "coerente" con quanto dici.... infatti:
    Andate al Warner Village e dite ai ragazzi
    che strappano i biglietti che voi volete
    entrare gratis perche' non e' giusto che i
    produttori si arricchiscano col LORO
    lavoro...Quasi: da anni al cinema ci vado esclusivamente quando reputo "imperdibile in sala" qualcosa, cosa che accade MOOOLTO di rado (del genere, 1 o 2 volte l'anno, mentre prima c'ero quasi di casa)
    Poi andate anche allo stadio ed entrate
    gratis perche' le societa' di calcio
    sperperano i vostri soldi consentendo ai
    pseudocampioni di comprarsi le megaville...Infatti: allo stadio _non_ ci vado... e a dire il vero non guardo neanche le partite in tv a pagamento o similari.... lungi da me il contribuire a dare quantità esorbitanti di denaro a gente che vive rincorrendo una palla e che, purtroppo, nella stragrande maggioranza dei casi (per fortuna non tutti, ma cmq troppi) è semianalfabeta, mentre persone certamente più degne di merito finiscono magari per far la fame...
    Poi andate al supermercato e prendete la
    merce gratis perche' non e' giusto che gli
    industriali si facciano il nuovo yacht con i
    soldi della vostra spesa...Esattamente: la spesa il 90% delle volte la vado a fare in negozietti singoli o in minisupermercati dove i prezzi sono più coerenti con la qualità della merce venduta e con la quantità di tasse che ci pagano sopraScaricare film dalla rete? Magari "opere d'arte" come l'ultima boiata di Boldi e De Sica (o la prima, tanto son tutte uguali)?No grazie... il mio tempo preferisco utilizzarlo in modi secondo me migliori, magari leggendo un buon libro (no, non fotocopiato, comprato in libreria.... :D )Sarò una bestia rara? Forse, sinceramente spero di no
  • Anonimo scrive:
    Re: E' L'APOCALISSE? Si salvi chi può.ma
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    La verità di tutta questa faccenda è che
    la

    cupidigia umana, assieme alla cattiveria e

    l'ignoranza sono arrivate a livelli

    apocalittici: gente ricca sfondata che si

    accende le sigarette bruciando banconote,

    compra ville da 1000 mq in ogni nazione
    dove

    sono stati in vacanza, ha uno yatch per
    ogni

    giorno della settimana... e che vogliono

    costoro? Che altra gente smetta di

    scaricarsi mp3 e filmini vari?

    soprattutto che fanno?
    tirano fuori le faccette di quelli che LORO
    sfruttano.
    potrebbero pagarli il giusto , e basta.
    una villa in meno non è che ti uccida.
    eppure pagherebbe tutti.



    Secondo me se la smettono di fare film di

    merda e
    (cazzate)Siccome sono come le case discografiche e le software-house cioè una banda di mafiosi non lo faranno mai e faranno campagne periodiche contro il p2p, i "pirati informatici" e la pirateria informatica:questi hanno i soldi e quindi il potere!
  • Anonimo scrive:
    mi viene in mente
    ...saddam quando accarezzava un bambino inglese durante la guerra del golfo (non vorrete fargli male vero ?)
  • Anonimo scrive:
    OHHHhhhhhhhhhh!!!!!! Poverini...........
    Registi e sceneggiatori impegnati a mettere insieme le 12 paghe ( e gli extra quando la star idiota di turno arriva con 3 ore di ritardo? e la 13'esima? e i doppi turni quando mancano 3gg al termine delle riprese e si devono girare ancora 2/3 delle scene?) , e poi escono fuori degli aborti da 200M$ che sembrano un telefilm mal riuscito ( Nemesis con Data piu' demente che mai (ed anche piu' verde in faccia)) , con campagne pubblicitarie che costano oro , con idee dell'ultimo momento dal dubbio gusto ( L'austriaco cardiopatico e' andato anche in Iraq a farsi pubblicita' , ma ci e' andato poi per conto suo o con un aereo Dell'air Force???) , e poi non ci sono soldi ed in piu' la pirateria corre il rischio di mandare a casa 600mila persone? Pagate di meno Ben Affleck col bastoncino da Daredevil per DD2 , e fate rendere bene conto ai DICaprio e Keanu Reeves che poi non li valgono veramente i 25M$ a film , ed i soldi per pagare bene tutti li trovate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    Sono d'accordo, ma solo in parte. Non tutti i film "impegnati" valgono di più di quelli "commerciali": apprezzo enormemente Kubrick, vado pazzo per Kitano, ma piuttosto che vedere un film di Kieslowski, preferisco spendere i miei soldi per Matrix (superiore dal punto di vista della qualità delle riprese, ma anche del "pensiero filosofico" che sta alla base).
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    Io sono d'accordo con te al 100%...e anche di piu'. Pero' c'e' anche un altro punto di vista IMHO.Ci sono film belli e film brutti...ma se la gente usa l'unica arma a disposizione e cioe' quella di scegliere come spendere i soldi e non va a vedere un film brutto...la colpa non è del film in se...ma della gente che lo scarica da Internet...
  • Schicchi scrive:
    Un passo avanti
    Dai, siate coerenti... perche' solo scaricare?Andate al Warner Village e dite ai ragazzi che strappano i biglietti che voi volete entrare gratis perche' non e' giusto che i produttori si arricchiscano col LORO lavoro...Poi andate anche allo stadio ed entrate gratis perche' le societa' di calcio sperperano i vostri soldi consentendo ai pseudocampioni di comprarsi le megaville...Poi andate al supermercato e prendete la merce gratis perche' non e' giusto che gli industriali si facciano il nuovo yacht con i soldi della vostra spesa...ecc. ecc. ecc.
  • gerry scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Schicchi
    Lasciamo stare le pubblicita' stupide o
    controproducenti che le majors possono
    produrre... che ne direste di rispondere ad
    una semplice domanda: voi che lamentate che
    al cinema non si trovano piu' bei film, cosa
    scaricate? Kubrick? Kiarostami? Kieslowski? Animazione giapponese, un genere di nicchia che in Italia è trattato spesso e volentieri malissimo... (Disney, ridammi Nausicaa!)A volte l'unico modo per vederlo è scaricare fansub... E poi non lamentatevi che l'altro ieri ho lasciato 100 epassa Euro da Yamato :)
  • Straha scrive:
    Re: pazzesco!
    - Scritto da: Anonimo
    Parlate di cose che non sapete, la gente che
    non si fa il mazzo nel cinema è solo quella
    che ha scritto il proprio nome sulla
    locandina, prima di sparare cagate pensate
    alle conseguenze...

    Atisenti per favore registrati, così faccio come con ekleptical, se vedo che il post è suo non lo leggo nemmeno.....
  • Anonimo scrive:
    pensadoci bene...
    loro prendono il loro stipendio in 12(?) mensilità, hanno una paga fissa, a fine mese la ricevono, se il film sarà un successone o un flop la loro paga la prendono cmqquindi le dichiarazioni che fanno sono tutte stro***tele major...loro si prendono le percentuali, al massimo ci rimettono loro, ma lo staff cmq viene pagato...se poi li pagano poco sta a loro farsi rispettareoppure appena trovano il film prodotto su winmx vanno a casa dei tecnici a farsi ridare i soldi delle paghe???
  • Anonimo scrive:
    Re: LOLLISSIMO!!!
    - Scritto da: Anonimo
    per quanto ti possa far ridere è così, qui
    non si parla di mp3 ma di gente che tutti i
    giorni si fa il mazzo per farti divertire e
    non sto parlando degli attori...
    Ma che kaiser attivate il cervello prima di
    parlare

    Appunto, attivalo prima di dire scemenze.... loro si fanno il mazzo, loro devono essere pagati di più, e NON aumentando i biglietti al cinema, ma pagando di meno gli attori.....se non arrivi a capire quello che scrive la gente e il senso delle frasi, meglio se eviti di rispondere ai post.....ma chi sei, il clone di E???è proprio veroo che la mamma dei cretini è sempre incinta.....
  • Anonimo scrive:
    Re: E' L'APOCALISSE? Si salvi chi può...
    - Scritto da: Anonimo
    La verità di tutta questa faccenda è che la
    cupidigia umana, assieme alla cattiveria e
    l'ignoranza sono arrivate a livelli
    apocalittici: gente ricca sfondata che si
    accende le sigarette bruciando banconote,
    compra ville da 1000 mq in ogni nazione dove
    sono stati in vacanza, ha uno yatch per ogni
    giorno della settimana... e che vogliono
    costoro? Che altra gente smetta di
    scaricarsi mp3 e filmini vari?soprattutto che fanno?tirano fuori le faccette di quelli che LORO sfruttano.potrebbero pagarli il giusto , e basta.una villa in meno non è che ti uccida.eppure pagherebbe tutti.
    Secondo me se la smettono di fare film di
    merda e (cazzate)
  • Anonimo scrive:
    PORCOZZIO
    evo scritto il mio commento, ma ho cannato solo un piccolo carattere nella passworde cristo santonon si può fare "indietro" senza perdere tutti i dati?????????qui bisogna migliorare un attimo i FORM :(mi è passata la voglia di commentare
  • Attila Xihar scrive:
    Re: (Autogol!) Boycott, boycott...
    - Scritto da: Anonimo
    Scusa non entri o non ti ci fanno entrare?Non entro; ma se anche nn volessero farmi entrare, sai i pianti che mi farei....

    Un bel film al cinema merita e basta!
    Le schifezze meritano di essere divixxate,
    ma quando parli di tutta la produzione
    cinematografica pensa anche che ci sono
    persone che si fanno il mazzo...
    E guadagnano 4 becchi che diventano 0 se
    esiste gente come te......E a me? Sarò ancora libero di scegliere come spendere i miei soldi, no?
    Boicottare è avere la cultura di saperlo
    fare senza danneggiare il proximo..
    Ma forse non ci arrivi... ora è di moda....Rileggi... Non vado al cinema dal 1997. Da sei anni. Se per te può essere definita una moda...
  • Anonimo scrive:
    Saranno così ciechi?
    :-|Un'altra volta, ancora una volta, dimostrano che PIUTTOSTO CHE PERDERE LORO un solo centesimo, affamano il personale che fa il lavoro.in tutti quei processi c'è qualcuno che guadagna in modo spropositato.le royalties si moltiplicano per il numero di pezzi venduti, ma ai lavoratori danno la paga SOLO UNA VOLTA.speriamo che gli americani non siano così allocchi.Se NON sono così allocchi dovrebbero dire: cazzo, pagateli di più, fate contratti più equi, smettete di pagare miliardi gli attori e gli artisti - non "non pagateli" ma solo *di meno* - e suddividete meglio gli incassi.Perché non mettono nello spot le ville con piscina di tutti gli attori, e perchè non mostrano i produttori con le mani in pasta, magari sul culo di una splendida fotomodella che loro *possiedono* letteralmente (ovvero con il loro denaro possono comprare tutto) ?Certo, sarà difficile per un americano rendersi conto che "i comunisti non mangiano i bambini" ma che forse, con alcuni ragionamenti di base, faranno mangiare un po' di più i loro bambini, se si svegliano.Sono solo dei fottuti ricattatori, ma questa volta hanno clamorosamente, vergognosamente sbagliato: stanno dichiarando apertamente che la gente comune è SOTTOPAGATA.Prevedo una marea di "remix" e doppiaggi di quegli spot.:-|
  • Schicchi scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    - Scritto da: Anonimo
    "Dolls" di Takeshi Kitano l'hanno dato solo
    x 3 sere al mio cinema, contro le 2
    settimane e passa di Matrix Reloaded. Visti
    entrambi, sinceramente preferisco "Dolls".

    è un bel film, te lo consiglio. molto triste
    ma fa riflettere.Me lo sono perso in sala, sabato scorso era in offerta da Fnac e me lo sono comprato :-)I buoni consigli sono sempre graditi, grazie.CiaoP.S. se ti piace Kitano ti consiglio, se non li hai visti, *L'estate di Kikujiro* e soprattutto *Silenzio sul mare*
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !

    e allora i metalmeccanici o gli operai
    agricoli stagionali, o tutte le persone che
    vivono con i contratti a tempo determinato
    con il pippaculo di non essere piu'
    riconfermati? quelli scioperano quando c'e'
    bisogno e anche loro hanno famiglie a
    carico....
    E' facile incolpare gli altri per le proprie
    debolezze!
    Mi fate veramente incazzare!
    Alzate la testa invece di piangervi addosso
    e' ora!Ma torna in catena somaro
  • Anonimo scrive:
    Re: Fate un piccolo sforzo
    "Dolls" di Takeshi Kitano l'hanno dato solo x 3 sere al mio cinema, contro le 2 settimane e passa di Matrix Reloaded. Visti entrambi, sinceramente preferisco "Dolls".è un bel film, te lo consiglio. molto triste ma fa riflettere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    e allora i metalmeccanici o gli operai agricoli stagionali, o tutte le persone che vivono con i contratti a tempo determinato con il pippaculo di non essere piu' riconfermati? quelli scioperano quando c'e' bisogno e anche loro hanno famiglie a carico....E' facile incolpare gli altri per le proprie debolezze!Mi fate veramente incazzare!Alzate la testa invece di piangervi addosso e' ora!
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    I tuoi 7 euro impara a darli ai film che
    meritano invece di guardare matrix 8100 e
    Batman 16.Fra l'altro siccome matrix 2 e matrix 3 sono stati girati insieme, su internet già si trova lo spoiler con il finale del 3. E cioè che Neo in realtà è un robot e tutto quello che abbiamo visto nei primi due film non è altro che un sogno virtuale che gli viene fatto fare per farlo diventare amico degli umani (se vi ha dato fastidio leggere il finale di matrix, be' sappiate che me lo sono inventato adesso)
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo

    Sbagli e di grosso........ per me la

    percentuale è un 99% e più passano gli
    anni

    e più la situazione diventa peggiore.
    Stesso

    discorso per la musica, ma almeno quella
    uno

    la può ascoltare per radio e farsi
    un'idea.

    Bhè, si, ma alla radio di solito passano
    solo merda :)Infatti, però siccome te la fanno annusare non rischi di prenderla. Mentre in negozio sigillata nella confezione di plastica è inodore.
  • Anonimo scrive:
    Re: Abbassino i prezzi dei cinema e dvd.

    Scusa ma non capisco il nesso tra l'andare
    al cinema e i dvd, vi state confondendo mi
    pare...

    AtiE falla fnita...
  • Anonimo scrive:
    E' L'APOCALISSE? Si salvi chi può...
    La verità di tutta questa faccenda è che la cupidigia umana, assieme alla cattiveria e l'ignoranza sono arrivate a livelli apocalittici: gente ricca sfondata che si accende le sigarette bruciando banconote, compra ville da 1000 mq in ogni nazione dove sono stati in vacanza, ha uno yatch per ogni giorno della settimana... e che vogliono costoro? Che altra gente smetta di scaricarsi mp3 e filmini vari?Secondo me se la smettono di fare film di merda e cominciano a darsi da fare, forse la gente ci va al cinema: uno dovrebbe andarsi a vedere i vari quattro matrimoni ed un funerale, quattro gay ed un trans, quattro etero ed un maritozzo, quattro missili ed una granata, quattro zombie ed un sepolto vivo... ma li fanno tutti in serie, e mi vengono a parlare di crisi del cinema!!! Ormai le trame sono tutte alla pretty woman, ossia bellona con bellone e vissero felici e ricchi.E ora mettono quei poveracci a piangere davanti agli altri, ma non li hanno i sindacati? Tutti in galera per un video rippato male, tutti in galera per una mp3 gracchiante e piena di pause. Mah, vediamo se dopo aver toccato il fondo c'è altro...
  • Anonimo scrive:
    Re: per Ati... E' UNA MARCA DI TE? ;)
    - Scritto da: Anonimo
    Ciao, mi sembra di capire che tu sia uno
    "del mestiere"... perche' invece di
    intervenire a "rimbrottare" qua' e la'
    utenti che molto probabilmente vivono questa
    vicenda di riflesso non ci racconti un po'
    piu' esaustivamente la tua esperienza ed il
    tuo punto di vista e, se ne hai, non proponi
    qualcosa? a me farebbe mille volte piu'
    piacere leggere una testimonianza fattiva
    che 200 flame di utenti che alla fine non
    sanno molto della realta' che vivete voi
    "addetti ai lavori"... Secondo me manco ti risponde: qui sotto anonimato c'è sempre qualcuno che le spara, salvo poi non farsi più vivo quando dovrebbe veramente.
  • Anonimo scrive:
    per Ati...
    Ciao, mi sembra di capire che tu sia uno "del mestiere"... perche' invece di intervenire a "rimbrottare" qua' e la' utenti che molto probabilmente vivono questa vicenda di riflesso non ci racconti un po' piu' esaustivamente la tua esperienza ed il tuo punto di vista e, se ne hai, non proponi qualcosa? a me farebbe mille volte piu' piacere leggere una testimonianza fattiva che 200 flame di utenti che alla fine non sanno molto della realta' che vivete voi "addetti ai lavori"... Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: A CAGARE!!!!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Come da subject......

    andassero a prendersi i soldi dagli
    attori e

    dai markettari


    E gli attori e i markettare dove li prendono
    i soldi?Ne hanno già da far vivere loro,tutta la propria famiglia e molte generazioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Pagano miliardi gli attori, fanno vedere
    che

    il resto dei lavoratori sono morti di
    fame e

    danno la colpa a chi si scarica dei file?
    E'

    proprio vero il detto che dice che più
    soldi

    hai e più carogna sei.

    Tu pagheresti Maradona come Blisset?

    Arrampicatevi sugli specchi!
    Tu forse non hai ben chiaro cosa sono i soldi.Pagare 20 milioni di euro una persona equivale alla vita(e sto parlando di vita non di filesharing) di migliaia di persone. Dare tutti quei soldi ad una persona è una offesa alla gente che vive in questo pianeta. E per piacere non tirarmi fuori quella sciocchezza che i media chiamano legge del mercato. Sembra che IN NOME di tale "legge" si possa fare di tutto stando sempre nel giusto. Il che è una evidente sciocchezza. Se penso poi che dei poveri si scannano per avere 3000 euro al mese....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ricattatori piuttosto indecenti...
    - Scritto da: Anonimo
    Se sperano di fare qualche ricatto morale, e
    magari far dimenticare che loro sono i primi
    che trattano male i loro lavoranti, mi sa
    che devono continuare a bere grappa un altro
    po', così alla fine ci crederanno davvero...Ma chi te lo dice che trattano male i lavoranti?Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Meriterebbero di essere denunciati
    - Scritto da: Anonimo
    Pagano miliardi gli attori, fanno vedere che
    il resto dei lavoratori sono morti di fame e
    danno la colpa a chi si scarica dei file? E'
    proprio vero il detto che dice che più soldi
    hai e più carogna sei.Tu pagheresti Maradona come Blisset?Arrampicatevi sugli specchi!Ati
  • Anonimo scrive:
    Meriterebbero di essere denunciati
    Pagano miliardi gli attori, fanno vedere che il resto dei lavoratori sono morti di fame e danno la colpa a chi si scarica dei file? E' proprio vero il detto che dice che più soldi hai e più carogna sei.
  • Anonimo scrive:
    Re: A CAGARE!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Come da subject......
    andassero a prendersi i soldi dagli attori e
    dai markettariE gli attori e i markettare dove li prendono i soldi?Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Abbassino i prezzi dei cinema e dvd...
    - Scritto da: Anonimo
    e forse ci sarebbe + gente che va al cinema
    e compra i dvd, piuttosto che scaricarli da
    internet.
    E poi con gli attori che guadagnano miliardi
    che mi vengono a raccontare ???
    Tolgano i soldi agli attori e li diano a
    quei poveracci che lavorano davvero !Scusa ma non capisco il nesso tra l'andare al cinema e i dvd, vi state confondendo mi pare...Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    Imparate a scioperare e a prendervela con
    chi con il vostro lavoro vive nell'opulenza
    piu' indecente invece di rompere le palle a
    chi gia' paga 7 euro per vedere film che
    spesso si rivelano delle delusioni totali.I tuoi 7 euro impara a darli ai film che meritano invece di guardare matrix 8100 e Batman 16.Lo sciopero a volte non puoi permettertelo sai? Ci sono persone con famiglie a carico e sono costrette a farsi il mazzo per sopravvivere...Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: LOLLISSIMO!!!
    per quanto ti possa far ridere è così, qui non si parla di mp3 ma di gente che tutti i giorni si fa il mazzo per farti divertire e non sto parlando degli attori...Ma che kaiser attivate il cervello prima di parlareAti
  • Anonimo scrive:
    Re: pazzesco!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    veramente pazzesco... è come ammettere che

    sottopagano il loro personale, quando poi

    sappiamo tutti come vivono le star di

    hollywood... una ragione in più per non

    andare al cinema allora

    Appunto, mi fanno ancora più schifo le
    major, le star di Holliwood nell'opulenza
    più sfrenata, e i tecnici che non hanno
    certo meno meriti acché tali star siano
    diventate tali, pagate da fame...

    Io che pure vado al cinema e che mi
    spiacerebbe non andarci, comincio a pensare
    che il boicottaggio totale contro questi
    vermi sia l'unica risposta....Parlate di cose che non sapete, la gente che non si fa il mazzo nel cinema è solo quella che ha scritto il proprio nome sulla locandina, prima di sparare cagate pensate alle conseguenze...Ati
  • Anonimo scrive:
    Re: (Autogol!) Boycott, boycott...
    Scusa non entri o non ti ci fanno entrare?Un bel film al cinema merita e basta!Le schifezze meritano di essere divixxate, ma quando parli di tutta la produzione cinematografica pensa anche che ci sono persone che si fanno il mazzo... E guadagnano 4 becchi che diventano 0 se esiste gente come te......Boicottare è avere la cultura di saperlo fare senza danneggiare il proximo..Ma forse non ci arrivi... ora è di moda....
  • Anonimo scrive:
    Re: Bah !!
    Chiunque può noleggiare DVD e trarne DivX decenti nonchè spararseli sul televisore gigante che ha in casa1) collegandovi il computer2) collegandovi una PS2 o altra console adatta allo scopo3) collegandovi un lettore DVD/DivX (Kiss, il nuovo di Waitec, ecc.)4) collegandovi un lettore DVD e codificando i propri films in formato SVCDNon è un cinema, e non è nemmeno un DVD originale, ma nemmeno la porcheria che denunziate voi.Saluti,PiwiPS. tengo a sostenere che non m'interessano i film per la loro qualità audio / video, e non ho intenzione di sbattermi dietro al P2P ed alla pirateria. Per questo vado avanti ad acquisizioni televisive, e successive codifiche in formato DivX.
  • Anonimo scrive:
    Ricattatori piuttosto indecenti...
    Se sperano di fare qualche ricatto morale, e magari far dimenticare che loro sono i primi che trattano male i loro lavoranti, mi sa che devono continuare a bere grappa un altro po', così alla fine ci crederanno davvero...
  • Anonimo scrive:
    Re: Bah !!
    - Scritto da: Anonimo
    Mi capita di scaricare film ma vado
    spessissimo al cinema, affitto altrettanto
    spesso film, e ne compro pure parecchi.Idem
    Non capisco cosa vogliano. Un film visto al
    cinema e un film visto con un DiVX del
    cavolo non c'entrano niente. La sala del
    cinema e' un tempio dove si va a vedere
    qualcosa di bello nella forma che merita.
    Chi guarda un DiVX di un film vuole dire che
    non spenderebbero comunque i soldi del
    cinema.Questo non è affatto vero... ne conosco tanti che ormai vedono solo divX
    E' questa l'equazione che RIAA & company non
    capiscono.Ci perdono un sakko di soldi sai...
    Un film in DivX impiega ORE per essere
    scaricato e spesso e' incompleto, il video
    spesso lascia a desiderare e l'audio
    praticamente sempre sembra registrato da
    dentro un cassonetto.Dai 20 ai 40 minuti circa con fibra ottica, il video spesso è rippado da dvd, l'audio fa schifo, è vero!
    Voi pensate seriamente che una persona che
    pur di vedere un film "gratis" sta a
    invecchiare davanti a un monitor, se lo
    guarda su un monitor 17 pollici del cavolo,
    e lo sente da dentro un cassonetto
    caccerebbe veramente fuori dei soldi per
    vederlo al cinema ? NO. Lo scarica perche'
    c'e' gratis in rete e non ha altro da fare
    nel tempo libero, ma se non ci fosse gratis
    in rete.. non darebbe i soldi al cinema.Magari li darebbe a blockbuster e è lo stesso e cmq ne darebbe di più anche al cinema.
    Un download non vuole dire 7 euro di perdita
    per l'industria del cinema, e lo sanno
    benissimo tutti. Certo.. se condividi un
    file in rete poi ti fanno causa per 7 euro x
    il numero di utenti del network .... pietosi
    :(pietosi, questo è verocmq metti caso che 1 persona su 100 lo scarichi anzi che vederlo al cinema moltiplicalo per ogni film, per un anno e viene una perdita enorme, in più gli USA hanno molti più abitanti di noi e li la banda larga è più diffusa.Ciao NN
  • Anonimo scrive:
    Bah !!
    Mi capita di scaricare film ma vado spessissimo al cinema, affitto altrettanto spesso film, e ne compro pure parecchi.Non capisco cosa vogliano. Un film visto al cinema e un film visto con un DiVX del cavolo non c'entrano niente. La sala del cinema e' un tempio dove si va a vedere qualcosa di bello nella forma che merita. Chi guarda un DiVX di un film vuole dire che non spenderebbero comunque i soldi del cinema.E' questa l'equazione che RIAA & company non capiscono.Un film in DivX impiega ORE per essere scaricato e spesso e' incompleto, il video spesso lascia a desiderare e l'audio praticamente sempre sembra registrato da dentro un cassonetto.Voi pensate seriamente che una persona che pur di vedere un film "gratis" sta a invecchiare davanti a un monitor, se lo guarda su un monitor 17 pollici del cavolo, e lo sente da dentro un cassonetto caccerebbe veramente fuori dei soldi per vederlo al cinema ? NO. Lo scarica perche' c'e' gratis in rete e non ha altro da fare nel tempo libero, ma se non ci fosse gratis in rete.. non darebbe i soldi al cinema.Un download non vuole dire 7 euro di perdita per l'industria del cinema, e lo sanno benissimo tutti. Certo.. se condividi un file in rete poi ti fanno causa per 7 euro x il numero di utenti del network .... pietosi :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Non è vero !!!
    - Scritto da: Anonimo
    Non è vero che sono dei cativacci che
    sottopagano i loro schiavi, pardon
    collaboratori, la Sony per farli campare
    meglio gli fa fare anche la pubblicità.

    Grazie Laura che guardi i DivX sul nuovo
    Sony Vega Theatre !!!E io che son figliol di bona donna? Mi chiamo gino....
  • Anonimo scrive:
    Re: (Autogol!) Boycott, boycott...
    - Scritto da: Attila Xihar
    Non entro in un cinema dal 1997, e non ne
    sento certo la mancanza.

    Una campagna del genere, x quanto mi
    riguarda, è una clamorosa autorete. Se già
    non avessi smesso da tempo di foraggiare
    quegli schiavisti, inizierei comunque
    adesso...Negli USA evidentemente hanno una mentalita' diversa: la' essere poveri e' una colpa :((
  • Anonimo scrive:
    Non è vero !!!
    Non è vero che sono dei cativacci che sottopagano i loro schiavi, pardon collaboratori, la Sony per farli campare meglio gli fa fare anche la pubblicità.Grazie Laura che guardi i DivX sul nuovo Sony Vega Theatre !!!
  • Anonimo scrive:
    vabbè...
    cioè, il mio datore di lavoro viene da me e mi dice: "sai, dovresti fare uno spot dove dici di essere sottopagato da me, ma devi dare la colpa a Internet"e quelli accettano di farlo?non ho parole... ma almeno li pagano (poco) per vendersi come una mignotta?
  • Attila Xihar scrive:
    (Autogol!) Boycott, boycott...
    Non entro in un cinema dal 1997, e non ne sento certo la mancanza.Una campagna del genere, x quanto mi riguarda, è una clamorosa autorete. Se già non avessi smesso da tempo di foraggiare quegli schiavisti, inizierei comunque adesso...
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !

    Sbagli e di grosso........ per me la
    percentuale è un 99% e più passano gli anni
    e più la situazione diventa peggiore. Stesso
    discorso per la musica, ma almeno quella uno
    la può ascoltare per radio e farsi un'idea.Bhè, si, ma alla radio di solito passano solo merda :)
  • Anonimo scrive:
    Re: pazzesco!
    - Scritto da: Anonimo
    veramente pazzesco... è come ammettere che
    sottopagano il loro personale, quando poi
    sappiamo tutti come vivono le star di
    hollywood... una ragione in più per non
    andare al cinema alloraAppunto, mi fanno ancora più schifo le major, le star di Holliwood nell'opulenza più sfrenata, e i tecnici che non hanno certo meno meriti acché tali star siano diventate tali, pagate da fame...Io che pure vado al cinema e che mi spiacerebbe non andarci, comincio a pensare che il boicottaggio totale contro questi vermi sia l'unica risposta....
  • Anonimo scrive:
    pazzesco!
    veramente pazzesco... è come ammettere che sottopagano il loro personale, quando poi sappiamo tutti come vivono le star di hollywood... una ragione in più per non andare al cinema allora
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    Diciamo nel 90 % dei casi i film che escono
    sono dei pacchi assoluti, che nemmeno
    valgono i 7 euro del biglietto e la benzina
    che spreco per andare al cinema !Sbagli e di grosso........ per me la percentuale è un 99% e più passano gli anni e più la situazione diventa peggiore. Stesso discorso per la musica, ma almeno quella uno la può ascoltare per radio e farsi un'idea.
  • Anonimo scrive:
    LOLLISSIMO!!!
    Le major: Siamo dei negrieri... Schiavizziamo migliaia di tecnici, costumisti, etc... fornendo loro il minimo indispensabile per vivere mentre altri prendono fior di milioni... Se non riusciamo più a guadagnare come prima *gli schiavi* morranno come mosche...Gli schiavi: Si, è vero... a volte fatico a tirare il mese... Credeteci, sono dei cattivacci e se hanno detto che vi scoveranno tutti ad uno ad uno lo faranno... Guardate noi come siamo ridotti... 12 ore al giorno dietro una videocamera per un tozzo di pane...E i disonesti, alla fine di questo girotondo, sarebbero gli utenti del P2P ???? UAHUAUHAUAHUAH!HotEngine
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !

    SPESSO ????
    Diciamo nel 90 % dei casi i film che escono
    sono dei pacchi assoluti, che nemmeno
    valgono i 7 euro del biglietto e la benzina
    che spreco per andare al cinema !Scusa ma non fai prima a scaricartelo tipo con WinMX e vedertelo da casa? Poi se ti piace ti fai anche il dvd, o al più vai anche al cinema. Boh non capisco...
  • Anonimo scrive:
    Re: Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    - Scritto da: Anonimo
    Imparate a scioperare e a prendervela con
    chi con il vostro lavoro vive nell'opulenza
    piu' indecente invece di rompere le palle a
    chi gia' paga 7 euro per vedere film che
    spesso si rivelano delle delusioni totali.SPESSO ????Diciamo nel 90 % dei casi i film che escono sono dei pacchi assoluti, che nemmeno valgono i 7 euro del biglietto e la benzina che spreco per andare al cinema !
  • Anonimo scrive:
    Vi pagano poco ? Colpa vostra !
    Imparate a scioperare e a prendervela con chi con il vostro lavoro vive nell'opulenza piu' indecente invece di rompere le palle a chi gia' paga 7 euro per vedere film che spesso si rivelano delle delusioni totali.
  • Anonimo scrive:
    I tecnici del suono guadagnano poco?
    ...pagassero di meno gli attori :@
  • Anonimo scrive:
    Abbassino i prezzi dei cinema e dvd...
    e forse ci sarebbe + gente che va al cinema e compra i dvd, piuttosto che scaricarli da internet.E poi con gli attori che guadagnano miliardi che mi vengono a raccontare ???Tolgano i soldi agli attori e li diano a quei poveracci che lavorano davvero !
  • Anonimo scrive:
    A CAGARE!!!!
    Come da subject......andassero a prendersi i soldi dagli attori e dai markettari
Chiudi i commenti