Crichton autore di un game Sega

L'autore di Jurassic Park nella scuderia giapponese


Roma – Ci sarà anche la firma di Micheal Crichton, applaudito autore di numerosi best-seller, tra cui Jurassic Park, su un videogioco che Sega sta sviluppando e che sarà in distribuzione sui mercati internazionali nel 2004.

Al momento non ci sono dettagli sul gioco ma non è la prima volta che lo scrittore si fa vedere nel settore. Nel 1999 ha creato la Timeline Studios per lo sviluppo di games tridimensionali da cui è nato “Timeline”, titolo del 2000.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    c'è chi propone Photoshop 7 FULL a 40$
    in questo sito vendono (o almeno così dicono) photoshop 7 versione FULL a 39.95 USD....http://208.202.130.109/web.htmlMa sarà vero?
  • Anonimo scrive:
    forse non sanno fare i conti
    un pacchetto di marlboro costa ?3.10.. una stecca dovrebbe costare quindi ?31 (10 pacchetti)... per quale motivo la pm si lamenta?dov'e' la convenienza?... bho? loro vendono a ?33...
  • Anonimo scrive:
    ma perché non muoiono...
    ora, esattamente adesso, possibilmente ricoperti di catrame fumante misto a termiti tenute a dieta di sottilette per 2 mesi?le sigarette e le loro maledette aziende sono la rovina di questo pianeta.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma perché non muoiono...
      mi ricorda lo spettacolo di grillo di qualche anon fa:"qual'è l'azienda alimentare piu' grande del mondo? fa queste due cose (mostra le sottilette kraft e le marlboro). la philip morris. (fa vedere le sotilette) cose buone dal mondo. qui fila e fondi nel tegame, (fa vedere le sigarette) qui fila e fondi nei polmoni" :-))
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità gratuita
    Non esiste traffico di sigarette clandestine che la Ph. Morris non voglia. Dove credete che vengano prodotte le sigarette che arrivano DI CONTRABBANDO? Loro le vendono per vie legali e non, guadagnandoci MOLTISSIMO in entrambi i mercati. Mi piacerebbe che tutti i poveracci ammalati di tumore ai polmoni avessero la forza di fargli causa. I produttori di sigarette nuociono gravemente alla salute.du.demon
    • Anonimo scrive:
      Re: Pubblicità gratuita
      è verovi ricordate quel periodo che avevano ritirato le sigarette dal mercatoil ragionamento era molto lineare:se trovo più di una certa quantità (una grossa quantità) di sigarette di contrabbando della stessa marca, non è possibile che la marca produttrice stessa non sia coinvolta nel contrabbando, per cui è giusto che sanzioni pure lei con uno stop alle vendite di tot temponon sembrava un'iniziativa malvagia, ma che fine ha fatto?io non ne ho più sentito parlaresaluti
Chiudi i commenti