CRN: Vista non è più sicuro di XP

Uno studio critica la sicurezza di Windows Vista nei suoi nodi cruciali, concludendo che è solo lievemente superiore a quella di XP. Ma c'è già chi polemizza su quei risultati: troppo severi

Roma – “Gli utenti di Windows Vista e di Windows XP corrono gli stessi rischi quando sono minacciati da virus ed exploit e, nel complesso, Vista fornisce vantaggi per la sicurezza solo marginali rispetto a XP”. Queste le conclusioni di uno studio condotto da CRN Test Center , un laboratorio che fa capo al noto gruppo editoriale americano CMP Media, in merito alla sicurezza dell’ultimo sistema operativo di Microsoft .

I test di vulnerabilità condotti da CRN su Vista si sono focalizzati principalmente su quattro aree : malware (virus, spyware, adware e trojan); exploit sfruttabili da remoto; spoofing, scripting e falle relative alle immagini; filtri antiphishing e verifica dei certificati digitali.

“Nei nostri test i sistemi basati su Vista sono stati infettati da virus, trojan e altri malware nello stesso modo di quelli con XP”, scrive CRN. “I rivenditori di computer possono spingere gli utenti ad aggiornarsi a Vista citando la sua migliore sicurezza, ma per non dare ai clienti un falso senso di sicurezza dovrebbero anche raccomandare l’utilizzo di suite di sicurezza di terze parti”.

CRN, che in questa pagina pubblica una tabella sintetica dei risultati del test, fa poi notare che Windows Vista fornisce protezioni decisamente più efficaci di quelle fornite da XP quando si tratta di spyware e adware , ma solo lievemente migliori nel caso degli exploit. Nei restanti campi, i due sistemi operativi si equivarrebbero.

In questo articolo di ArsTechnica.com i risultati a cui è giunta CRN vengono definiti “confusi e talvolta iniqui” , sostenendo che nei test sono stati omessi diversi elementi chiave nella valutazione della sicurezza di Vista, elementi negativi ma anche positivi. Pur non giudicando Vista una rivoluzione in fatto di sicurezza, Ars ritiene che non sia giusto stroncarne in toto i progressi .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SONO UBRIACA
    HO BEVUTO ACQUA, ZUCCHERO E ALCOOL PUROMI SMINCHIO!!!!!!!!!!!!!!!!! E LO CHIAMOVIVA IL PENE
  • Anonimo scrive:
    onestamente, linux è e resterà un flop
    sono cent'anni che "questo è l'anno di linux"... che palle
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, linux è e resterà un fl
      MI SCONVOLGO, MI SFASCIO, MI BUMMO, MI RINCOGLIONISCO DI VINI LERCI; POI ESCO E GRIDO "SONO CIUCCA" E "HO CAGATO NERO", CHIARAMENTE MENTRE GIRO SENZA META IN ZONA MATRANGA! CHI VOLESSE CONOSCERMI POSTI PURE.M I B U M M O ! ! !
  • Anonimo scrive:
    MAI COMPATIBILI CON LINUX
    dal momento che gli attuali chip via suothbridge non sfruttanbio questa tecnologia, i driver per il pinguino arrivranno tra mooooolto, mooooltissimo tempo.considerando inoltre il fatto che sto tipo di memoria verra' usato solo sui protatili, macchine storiacemnte reiette per il pinguino...ci sara' da divertirsi...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: MAI COMPATIBILI CON LINUX
      - Scritto da:
      dal momento che gli attuali chip via suothbridge
      non sfruttanbio questa tecnologia, i driver per
      il pinguino arrivranno tra mooooolto,
      mooooltissimo
      tempo.


      considerando inoltre il fatto che sto tipo di
      memoria verra' usato solo sui protatili, macchine
      storiacemnte reiette per il pinguino...ci sara'
      da
      divertirsi... :o
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)l'unica parte sensata del tuo post
      • Anonimo scrive:
        Re: MAI COMPATIBILI CON LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dal momento che gli attuali chip via suothbridge

        non sfruttanbio questa tecnologia, i driver per

        il pinguino arrivranno tra mooooolto,

        mooooltissimo

        tempo.





        considerando inoltre il fatto che sto tipo di

        memoria verra' usato solo sui protatili,
        macchine

        storiacemnte reiette per il pinguino...ci sara'

        da

        divertirsi...

        :o


        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        l'unica parte sensata del tuo postfatti una sega
    • Anonimo scrive:
      Re: MAI COMPATIBILI CON LINUX
      ma cosa dici!ci sarà sempre qualche cantinaro pronto a buttarsi anima e corpo per realizzare un driver, oops un modulo, per far contenti tutti!c'è solo da aspettare, i fondi ci sono.
      • Anonimo scrive:
        Re: MAI COMPATIBILI CON LINUX
        intanto i moduli si caricano con un modprobe, si levano con un rmmod, non scrivono nulla in quella porcata chiamata 'registro' e non serve il rebootsiete indietroadesso mi sconvolgo di erba
Chiudi i commenti