Cuba non esclude un futuro connesso

La dorsale che collegherà l'isola al Venezuela sarà attiva nel 2010. Le autorità assicurano che se anche allora la banda verrà razionata sarà per motivi tecnici o economici

Roma – Una dorsale sottomarina che si stenderà tra il Venezuela e Cuba, 1.552 chilometri di fibra che potrebbero aggirare l’embargo imposto dagli States, a cui il governo imputa il digital divide. Le autorità cubane stanno ancora meditando su come gestire la connettività: potrebbe essere condivisa con i singoli cittadini, potrebbe venire razionata a favore della collettività e delle istituzioni.

I primi computer hanno iniziato a punteggiare l’isola: alla legalizzazione del marzo 2008 sono seguite le prime macchine. Non è più necessario sfidare la legge e le restrizioni per rivolgersi al mercato nero e all’importazione clandestina: all’esigua minoranza di cittadini che dispone di denaro da spendere, bastano poco più di 500 euro per accaparrarsene uno.

Ma se i computer sono stati sdoganati, la connettività sull’isola è bene prezioso : sono poco più di 200mila gli abitanti dell’isola che hanno a disposizione una connessione, poco meno di un milione coloro che possono contare su una casella email. La banda viene centellinata dalle autorità, socializzata e controllata o messa a disposizione di cittadini fidati. Il resto della popolazione non può che mimetizzarsi da turista per tentare di approfittare della connessione ad ore degli alberghi in cambio di metà dello stipendio con cui viene retribuito un cittadino cubano, o rivolgersi a Internet café filtrati e monitorati per saggiare la condotta politica dei netizen sulla base delle parole digitate. Lo stato attribuisce la ragione del razionamento all’embargo a cui è sottoposta Cuba: sono gli Stati Uniti a decidere se, quanto e a che prezzo aprire i rubinetti. È così che l’isola, nonostante sia sfiorata dalla dorsale che collega la Florida al Messico non può che fare affidamento sulla sola connettività satellitare , banda venduta a caro prezzo.

L’avvento della dorsale potrebbe segnare uno spartiacque: le opere di posa procedono dal 2006, anno in cui Venezuela e Cuba hanno siglato un patto di collaborazione per avviare i lavori: stesa da Santiago de Cuba a La Guaira, entro il 2010 la dorsale innerverà Cuba di connettività. Le autorità, però, si esprimono con cautela: “Siamo convinti che Internet sia indispensabile per lo sviluppo del paese – ha dichiarato Boris Moreno Cordovés, viceministro per l’Informatica e le Comunicazioni – e riteniamo che la politica più responsabile sia quella di privilegiare l’accesso collettivo, strategia che Cuba ha perseguito e continuerà a incoraggiare”.

Il viceministro ha spiegato che la connettività sarà destinata in primo luogo a migliorare la comunicazione fra le forze dell’ordine e fra gli ospedali, fra i centri culturali, le università e altre agenzie educative. La banda verrà inoltre messa a disposizione di “centri nevralgici per l’economia”. I cittadini non sembrano essere direttamente coinvolti , se non attraverso la mediazione delle istituzioni. Ma il viceministro è possibilista: “Nonostante ciò, nella misura in cui le contingenze tecniche e economiche lo consentano, si vuole coinvolgere un numero di cittadini sempre maggiore”. Moreno non si sbilancia: “Non è una decisione che intendiamo prendere ora”.

Se “non esistono motivi di avversione o di preoccupazione nei confronti dell’estensione del servizio”, Moreno ricorda che l’avvento della dorsale migliorerà la stabilità e l’affidabilità delle TLC ma “non andrà necessariamente a ridurre i costi”. “La fibra ottica – avverte – non è la soluzione magica che risolverà tutti i problemi”. A Moreno fa eco il ministro delle comunicazioni Ramiro Valdes: “Gli ostacoli sono di natura tecnologica ed economica”, non di natura “concettuale”.

Le uniche limitazioni, ha spiegato il viceministro, saranno “quelle che vengono imposte in tutti i paesi del mondo”: nell’isola “non si permetterà l’accesso a siti che incoraggiano il terrorismo e la xenofobia, la pedopornografia e naturalmente la sovversione dell’ordine precostituito”. I cittadini cubani della rete si interrogano e si dividono sulle parole sibilline del viceministro: c’è chi diffida, c’è chi confida nella partecipazione ad una società civile connessa.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alby scrive:
    Attenti a INTEL.
    Intel non è e non è mai stato un proXXXXXre stabile.Ma sino qui non dico niente di nouvo la cosa pericolosa è che capita anche se abbastanza raramente che superando gli 80°,temperatura normale durante un uso frequente,esplode.Il migliore in assoluto al momento rimane AMD.
    • pabloski scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      ma è vera questa cosa? non ho letto nulla del genere in giro ma se fosse vero sarebbe tremendomi è capitato in passato con un celeron prescott che fuse causa overclock, ma non esplosenon so, magari adesso esplodono direttamente :D
    • shinigami scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      ma cosa stai dicendo............ chi è ti ha detto queste cose idiote??? smettetela di riempire il web di ca**ate@pabloski: ovviamente non è vero niente di quello che ha scritto, i core2duo prima e gli i7 adesso sono proXXXXXri pazzeschi che tra l'altro scaldano pochissimo (il mio q6600 arriva al max a 55gradi in full e a 65/70 se oc) e sono overcloccabilissimi tanto che con la scheda madre che avevo prima arrivavo a 3.4 stabile ;)
    • Zago scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      - Scritto da: Alby
      Intel non è e non è mai stato un proXXXXXre
      stabile.
      Ma sino qui non dico niente di nouvo la cosa
      pericolosa è che capita anche se abbastanza
      raramente che superando gli 80°,temperatura
      normale durante un uso
      frequente,esplode.
      Il migliore in assoluto al momento rimane AMD.certo che a 80 gradi esplode ... non ci deve arrivare ,,, sai il dissipatore sopra ci sta appostail mio E8500 occato a 4GHz in fase di rendering arriva a sfiorare i 62 gradi in estate ... figuriamoci gli 80 gradipoi cosa significa che non è mai stato un proXXXXXre stabile? a me non si è mai bloccato il pc anche lasciando acceso per giorni interi in rendering
    • Viva AMD scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      - Scritto da: Alby
      Intel non è e non è mai stato un proXXXXXre
      stabile.
      Ma sino qui non dico niente di nouvo la cosa
      pericolosa è che capita anche se abbastanza
      raramente che superando gli 80°,temperatura
      normale durante un uso
      frequente,esplode.
      Il migliore in assoluto al momento rimane AMD.Quoto. Il miglior proXXXXXre che esista è il Sempron.Gli Intel solitamente esplodono danneggiando il case del pc e ferendo gravemente l'utente, quindi sono da evitare assolutamente.
      • guast scrive:
        Re: Attenti a INTEL.

        Gli Intel solitamente esplodono Per quale misterioso fenomeno ?
        • Viva AMD scrive:
          Re: Attenti a INTEL.
          Per colpa del plutonio e dell'uranio che contengono.
          • Paolo scrive:
            Re: Attenti a INTEL.
            A parte il fatto che uranio e plutonio di per se non sono elementi a carattere esplosivo, se magari riportassi almeno una fonte che conferma quanto da te affermato (che nei proXXXXXri intel vengono usati i due elementi e soprattutto che esplodono a causa di questi) le tue parole acquisirebbero un minimo di senso, perche' messe cosi' a caso sono inutili.Fino a quando non porterai con te prove concrete, rimarro' della mia opinione secondo la quale un proXXXXXre a causa delle alte temperature raggiunte (ma di solito sono in OC o senza dissipatore montato) puo' fondere qualche sua componente e diventare inutilizzabile, ma non puo' in alcun modo esplodere e danneggiare anche le componenti hardware circostanti.
    • littlegauss scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      sbam!
    • -ToM- scrive:
      Re: Attenti a INTEL.
      - Scritto da: Alby
      Intel non è e non è mai stato un proXXXXXre
      stabile.
      Ma sino qui non dico niente di nouvo la cosa
      pericolosa è che capita anche se abbastanza
      raramente che superando gli 80°,temperatura
      normale durante un uso
      frequente,esplode.
      Il migliore in assoluto al momento rimane AMD.ma falla finita, il vecchio Q6600 lo portavi a 3.4Ghz con un dissipatore da 50 euro e andava che è una bellezza, anche alienware lo vendeva già overclockato tanto per dire quanto è robusto.
  • Marco scrive:
    Praticamente uno spot pubblicitario
    Da quanto leggo sembra che la notizia sia una boccata d'aria per l'economia e che Intel sia un benefattore.. come sempre ci sono almeno due lati in una medaglia.. vedi 5 fabbriche chiuse..http://permartina.blogspot.com/2009/02/crisi-2009-mezza-buona-notizia-da-intel.html
    • attonito scrive:
      Re: Praticamente uno spot pubblicitario
      - Scritto da: Marco
      Da quanto leggo sembra che la notizia sia una
      boccata d'aria per l'economia e che Intel sia un
      benefattore.. come sempre ci sono almeno due lati
      in una medaglia.. vedi 5 fabbriche chiuse..

      http://permartina.blogspot.com/2009/02/crisi-2009-si chiama "ottimizzazione" e "consolidamento": i piu' fantasiosi la indicano come "una nuova opportunita' per mettere alla prova le proprie capacita', competenze e professionalita'". Come si vede che non sei un manager.
      • Marco scrive:
        Re: Praticamente uno spot pubblicitario
        Caro manager,mi spieghi cosa c'entra con "l'ottimizzazione" ed il "consolidamento" il fatto che l'autore dell'articolo non ha riportato la chiusura di 2 fabbriche americane e 3 fabbriche asiatiche e lo spostamento di un migliaio di dipendenti in Cina oltre al licenziamento di circa 5.000 dipendenti?Prova a leggere gli altri articoli sulla stampa internazionale e vedrai che nessuno ha peccato di parzialità nell'informare i propri lettori.
        • attonito scrive:
          Re: Praticamente uno spot pubblicitario
          - Scritto da: Marco
          Caro manager,

          mi spieghi cosa c'entra con "l'ottimizzazione" ed
          il "consolidamento" il fatto che l'autore
          dell'articolo non ha riportato la chiusura di 2
          fabbriche americane e 3 fabbriche asiatiche e lo
          spostamento di un migliaio di dipendenti in Cina
          oltre al licenziamento di circa 5.000
          dipendenti?

          Prova a leggere gli altri articoli sulla stampa
          internazionale e vedrai che nessuno ha peccato di
          parzialità nell'informare i propri
          lettori.ooooooook. SPIEGO.A. non sono un managerB. ero IRONICO: ho riportato un po' del linguaggio che usano i manager (che ho conosciuto in passato) per riempirsi la bocca di paroloni e frasi fatte.C. che poi che viene pubblicato (no, non riesco ad assegnargli lo status di articoli) su PI sia incompleto, di parte, etc etc... beh... questo lo hai detto tu :D
  • guast scrive:
    CPU+GPU

    L'implementazione di un design ibrido,
    CPU+GPU, è ora stato rimandato a fine
    anno con il lancio di Clarkdale e del
    cugino mobile Arrandale: entrambi
    combineranno due core general purpose
    a 32 nm con una GPU a 45 nm e un contoller
    di memoria DDR3.32 e 45 nm. Che significa ? Che CPU e GPU non saranno sullo stesso pezzo di silicio, ma verranno solamente messi nello stesso package ?
    • rockroll scrive:
      Re: CPU+GPU
      32 e 45 nm. Che significa ? Che CPU e GPU non saranno sullo stesso pezzo di silicio, ma verranno solamente messi nello stesso package ? Mi pare inevitabile. In ogni caso a parole possono dire qualunque cosa, e poi in pratica cambiare il tiro: qualcuno di noi sarà poi in grado di verificare quanto il nuovo HW millantato da Otellini sia effettivamente corrispondente alle sue sparate dal sapore decisamente promozionale?
      • attonito scrive:
        Re: CPU+GPU

        Mi pare inevitabile. In ogni caso a parole
        possono dire qualunque cosa, e poi in pratica
        cambiare il tiro: qualcuno di noi sarà poi in
        grado di verificare quanto il nuovo HW millantato
        da Otellini sia effettivamente corrispondente
        alle sue sparate dal sapore decisamente
        promozionale?per le quali PI e' ligia e lesta nel riproporre ai suoi lettori?
    • rockroll scrive:
      Re: CPU+GPU
      Sono i migliori .. e se ne vantano ... Complimenti Intel, alla faccia della modestia!Ma qualcuno glielo dica a Paul Otellini che "chi si loda s'imbroda"!
      • chojin scrive:
        Re: CPU+GPU
        - Scritto da: rockroll
        Sono i migliori .. e se ne vantano ...
        Complimenti Intel, alla faccia della
        modestia!

        Ma qualcuno glielo dica a Paul Otellini che "chi
        si loda
        s'imbroda"!Potrà darti fastidio ma che Intel ha le migliori CPU da quando hanno rilasciato i primi Core derivati da Centrino è un dato di fatto.
      • . . scrive:
        Re: CPU+GPU
        intel è il top non c'è niente da fare... sarai mica un rosicone amd fan?
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: CPU+GPU
          - Scritto da: . .
          intel è il top non c'è niente da fare... sarai
          mica un rosicone amd
          fan?Oggi è la migliore, solo pochi anni fa il divario che aveva con AMD con i Pentium D era ben più ampio di quello che oggi la pone al vertice delle prestazioni!E con la posizione di assoluto predominio di mercato e i mezzi finanziari di cui dispone c'è poco di cui andare orgogliosi...
          • chojin scrive:
            Re: CPU+GPU
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: . .

            intel è il top non c'è niente da fare... sarai

            mica un rosicone amd

            fan?


            Oggi è la migliore, solo pochi anni fa il divario
            che aveva con AMD con i Pentium D era ben più
            ampio di quello che oggi la pone al vertice delle
            prestazioni!
            E con la posizione di assoluto predominio di
            mercato e i mezzi finanziari di cui dispone c'è
            poco di cui andare
            orgogliosi...Sì, vabbè. Il Pentium D (Prescott ed il fallito progetto Tejas con soldi buttati da manager incapaci e divisioni inutili come quella in India) è stata una breve parentesi venuta subito dopo il Pentium4 Northwood che era stato per anni superiore alla concorrenza.
          • James Kirk scrive:
            Re: CPU+GPU
            Gran CPU il Northwood! ho un PC di ben 5 anni con questa CPU a 3Ghz e và ancora che è una meraviglia.
          • . . scrive:
            Re: CPU+GPU
            Non vedo perchè non dovrebbero andarne orgogliosi... sono i migliori e se ne vantano, fanno bene è sempre una forma di pubblicità.220100
        • attonito scrive:
          Re: CPU+GPU
          - Scritto da: . .
          intel è il top non c'è niente da fare... sarai
          mica un rosicone amd fan?che ci sia un "primo", un "secondo" (o possibilemtne anche un "terzo") e' un bene per l'utente finale.E le teste su pui mettere i cappelli "primo" secondo "terzo" poco importa.COMPETIZIONE = prodotti migliori, prezzi concorrenziali.MONOPOLIO/CARTELLO/OLIGOPOLIO = prodotti mediocri, prezzi mediamente piu' alti, minore evoluzione.
          • . . scrive:
            Re: CPU+GPU
            sono d' accordo ma ciò non toglie che ciò che ho scritto sia vero, rispondevo al tizio che ha scritto chi si loda si imbroda... cosa dovrebbe fare?!? dire che fa schifo???semplicemente è un rosicone perchè al momento attuale intel è davvero avanti e purtroppo amd difficilmente riuscirà a tornare alla gloria del passato, anche perchè tutte le tecnologie che aveva comprato dalla alpha le ha già sfruttate... vedi ad esempio il bus hyper transport, che le avevano permesso di dare la mazzata ad intel
Chiudi i commenti