Deep Web, i poliziotti sulla Via della Seta

Uno spacciatore australiano finisce in manette con l'accuso di commercio illegale di droghe e possesso di armi. Si sentiva forte, dietro i confini del Deep Web, ma le forze dell'ordine lo hanno braccato fino a casa.

Roma – Paul Leslie Howard di professione faceva lo spacciatore di droga, ma qualche disattenzione di troppo e una eccessiva fiducia nella riservatezza del marketplace underground noto come “Silk Road” gli costeranno probabilmente un bel po’ di anni di galera.

Silk Road fa parte di quella vasta rete sotterranea di pagine web non indicizzate accessibili solo tramite Tor, e Howard faceva parte di quella ampia schiera di personaggi che usano il sito per commerciare in sostanze o prodotti illegali come droghe sintetiche o naturali, armi e altro ancora tramite moneta virtuale (BitCoin).

Il coinvolgimento attivo dell’uomo nel commercio di sostanze stupefacenti lo ha fatto diventare un bersaglio delle forze dell’ordine australiane: la registrazioni degli acquirenti su Silk Road è gratuita, e nel corso delle indagini gli agenti hanno potuto assistere a compravendite di droga coinvolgenti Howard in 11 diverse occasioni.

La polizia ha tenuto sotto controllo la posta dell’uomo rinvenendo 46,9 grammi di Ecstasy e 14,5 grammi di cocaina, mentre il successivo raid in casa Howard (avvenuto nel luglio del 2012) ha fatto rinvenire denaro, armi per elettroshock e altro materiale connesso al suo lavoro di spacciatore.

Howard si è ora dichiarato colpevole di importazione di droga in quantità da commercializzazione, e rischia una pena detentiva fino a 25 anni. E mentre gli amministratori di Silk Road corrono ai ripari dispensando consigli agli utenti del sito, le forze dell’ordine australiane (e non solo) ripetono il messaggio già diffuso qualche tempo fa : noi siamo un passo avanti a chi usa il Deep Web per condurre attività illecite.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    Re: belo belo belo
    - Scritto da: mario rossi
    k belo belo belo belo uh belo k bCitazione dall'Omino bufo, che parlava solo con le scempie?[img]http://4.bp.blogspot.com/-uNUfIJ2lGKE/TmATCW7qC5I/AAAAAAAAAB4/PgeOV0K7Tso/s1600/Alfredo-Castelli-Omino-Bufo.jpg[/img]
  • mario rossi scrive:
    belo belo belo
    k belo belo belo belo uh belo k b
  • AxAx scrive:
    Furto
    che andrebbe vietato immediatamente.
    • pentolino scrive:
      Re: Furto
      perche`?1. e' la stessa cosa fanno apple e google, solo la chiamano in un altro modo2. ti sembra meglio che costringere chi non ha la carta di credito a prenderla solo per pagare i 79c di whatsapp (per dire, ci sarebbero tantissimi esempi)?3. Ripaga per il servizio offerto, dato che se gli sviluppatori dovessero gestire individualmente i propri pagamenti, affogherebbero nella burocrazia e la cosa avrebbe piu` costi che guadagni
      • AxAx scrive:
        Re: Furto
        Non è esattamente negli stessi termini che lo fanno Apple e Google.Cosi' come vorrebbe fare Amazon incassano soldi veri dall'esterno e non pagano mai perchè rimarrebbero al loro interno per molto tempo.E poi chi negli USA non ha la carta di credito?
        • pentolino scrive:
          Re: Furto
          - Scritto da: AxAx
          Non è esattamente negli stessi termini che lo
          fanno Apple e
          Google.nei fatti tutti i gestori si trattengono una certa percentuale per "il servizio"; non a caso Amazon si e` sbattuta molto per trovare una soluzione per non pagare ad Apple la "tassa" sugli acquisti di contenuti in app.
          Cosi' come vorrebbe fare Amazon incassano soldi
          veri dall'esterno e non pagano mai perchè
          rimarrebbero al loro interno per molto
          tempo.bisogna vedere i dettagli dell'offerta: certo che se queste "monete" non sono convertibili in soldi in tempi ragionevoli e` un bel pacco per gli sviluppatori.
          E poi chi negli USA non ha la carta di credito?Gli USA sono un posto un po' estremo in questo senso, non ho mai visto un altro paese dove la diffusione d'uso della carta di credito fosse anche solo paragonabile.In ogni caso avere la carta di credito non necessariamente implica essere disposti a lasciarne i dati a Google, Amazon, Apple o chi per loro; e` il motivo principale che mi sono sentito dare da quelli che non erano disposti a pagare i 79c di Whatsapp e ci puo` stare. Questa e` una soluzione a questo, non e` perfetta ma meglio che l'attuale nulla.
    • krane scrive:
      Re: Furto
      - Scritto da: AxAx
      che andrebbe vietato immediatamente.Ma come, e noi non ci facciamo la nostra moneta virtuale di pi ? I picoin ?
      • serissimo scrive:
        Re: Furto
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: AxAx

        che andrebbe vietato immediatamente.

        Ma come, e noi non ci facciamo la nostra moneta
        virtuale di pi ? I picoin
        ?i Ruppoli!
      • HostFat scrive:
        Re: Furto
        Non vedo per che no :)Se poi nessuno l'accetta avrà valore 0, se invece per motivi a me ora sconosciuti, inizia ad essere accettata da qualcuno, allora sarà una moneta valida. Come sempre, valida per chi decide liberamente di utilizzarla.
        • krane scrive:
          Re: Furto
          - Scritto da: HostFat
          Non vedo per che no :)
          Se poi nessuno l'accetta avrà valore 0, se invece
          per motivi a me ora sconosciuti, inizia ad essere
          accettata da qualcuno, allora sarà una moneta
          valida. Come sempre, valida per chi decide
          liberamente di utilizzarla.Arrgghhhh la mia era una battuta !!!Ci siamo appena liberati del cambio tra lira - franco - marchi e quant'altro e ora ??? Mi tocchera' comprare una nuova calcolatrice cambiavaluta sempre aggiornata via rete per calcolare il cambio tra le varie monete (rotfl) gia mi chiedo, ma uno scudo di amazon a quante monete di Diablo 3 equivarranno ?
          • HostFat scrive:
            Re: Furto
            Presto sarà cosi, vedrai ;)Semplicemente metterai il prezzo verrà convertito nella moneta (o meglio, le monete) che possiedi.Valuterai quindi con quale ti conviene comprare e se ti conviene comprare da quel negozio.Proseguendo nell'acquisto la conversione sarà automatica.
          • krane scrive:
            Re: Furto
            - Scritto da: HostFat
            Presto sarà cosi, vedrai ;)
            Semplicemente metterai il prezzo verrà
            convertito nella moneta (o meglio, le
            monete) che possiedi.
            Valuterai quindi con quale ti conviene
            comprare e se ti conviene comprare da
            quel negozio.
            Proseguendo nell'acquisto la conversione
            sarà automatica.A sto punto mi conviene aprire una soceta' qualsiasi e mettermi a battere un po' di moneta virtuale, chissa' che non mi faccio i soldi veri (rotfl)
          • HostFat scrive:
            Re: Furto
            Ce ne sono già di italiane, buona concorrenza ;)- Sardex- DropisPS: niente però batterà Bitcoin e il futuro fratello XXXXXXXX Ripple ;D
          • krane scrive:
            Re: Furto
            - Scritto da: HostFat
            Ce ne sono già di italiane, buona concorrenza ;)
            - Sardex
            - Dropis
            PS: niente però batterà Bitcoin e il futuro
            fratello XXXXXXXX Ripple
            ;DAh, questa di Ripple mel'ero persa... ora leggo qualcosa grazie.
          • HostFat scrive:
            Re: Furto
            http://ripple.comE' ancora in beta-testing, ma probabilmente aprirà questo mese, sempre in beta però.
        • Funz scrive:
          Re: Furto
          - Scritto da: HostFat
          Non vedo per che no :)
          Se poi nessuno l'accetta avrà valore 0, se invece
          per motivi a me ora sconosciuti, inizia ad essere
          accettata da qualcuno, allora sarà una moneta
          valida. Come sempre, valida per chi decide
          liberamente di
          utilizzarla.Sarebbe utilizzabile solo per la remunerazione dei troll professionisti e degli astroturfer di MS e Apple che bazzicano qua dentro (vorremmo mica che fossero pagati coi soldi veri?) :p
Chiudi i commenti