Dialer, scure all'irlandese

Sui programmi gonfiabolletta che fanno chiamare all'estero i computer delle loro vittime cade la mannaia dell'Autorità TLC irlandese, che disattiva molte chiamate internazionali
Sui programmi gonfiabolletta che fanno chiamare all'estero i computer delle loro vittime cade la mannaia dell'Autorità TLC irlandese, che disattiva molte chiamate internazionali


Dublino – Sono 13 i paesi verso i quali dal prossimo 4 ottobre gli utenti telefonici irlandesi non potranno più effettuare telefonate , se non chiedendo espressamente la rimozione del blocco su numeri specifici. Una misura drastica ritenuta però essenziale per arginare le truffe telefoniche .

La decisione è stata annunciata dal ComReg , l’autorità garante sulle TLC irlandesi, allo scopo di bloccare i nuovi dialer , i programmi gonfiabolletta che si insinuano nei computer degli utenti meno esperti e, riconfigurando la connessione, effettuano dal modem telefonate costosissime spesso e volentieri indirizzate a paesi del sud Pacifico.

“In molti casi – spiegano i commissari del ComReg – i consumatori si rendono conto di quanto accaduto solo quando ricevono la bolletta”. Una situazione peraltro ben nota anche al pubblico italiano .

Secondo il ComReg se non si agisce subito e con decisione, vista comunque la mole di denunce che ancora viene presentata dagli utenti, si rischia di allontanare gli utenti da Internet , troppo spesso additata quale “fonte di pericoli”.

I dialer che abilitano chiamate internazionali sono peraltro decisamente numerosi in Irlanda come in Italia e sono nati in parte anche come risposta alle misure già adottate contro il proliferare di dialer truffaldini su numerazioni nazionali. “ComReg – ha spiegato un portavoce dell’Autorità – ha il dovere di proteggere i consumatori. Le protezioni che abbiamo adottato sono straordinarie ma necessarie per fornire ai consumatori quanto abbisognano”.

Dal 4 ottobre, dunque, saranno bloccate tutte le chiamate dirette, tra gli altri, all’arcipelago delle Comore, alle Isole Cook, alle Salomon e anche a Tuvalu, isola celebre nel mondo Internet per i suoi domini.tv ma anche sede di alcune spregiudicate società dedite a gonfiare le bollette di mezzo mondo.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 09 2004
Link copiato negli appunti