Dialer, Telecom cancella tutto

L'azienda ha stretto un accordo con le associazioni dei consumatori che porterà all'azzeramento del debito per chi ha denunciato truffe sui numeri 709
L'azienda ha stretto un accordo con le associazioni dei consumatori che porterà all'azzeramento del debito per chi ha denunciato truffe sui numeri 709


Roma – Superato il momento più drammatico nella diffusione dei dialer gonfiabolletta e chiarite le necessità degli utenti assieme alle associazioni dei consumatori, Telecom Italia ha annunciato che sarà possibile, in certe condizioni, procedere all’azzeramento del debito accumulato a causa dei software di connessione automatica ai numeri 709.

In una nota Telecom ha spiegato che si tratta di una decisione che va incontro alle richieste di numerose associazioni che avevano preso in carico i molti problemi causati agli utenti dai dialer gonfiabolletta, un fenomeno che ha peraltro interessato anche altri paesi europei, come la Spagna e il Regno Unito .

Il protocollo d’intesa firmato da Telecom con i consumatori “stabilisce – spiega Telecom – nuove modalità operative per il traffico generato su numerazioni 709 per tutti coloro che, usufruendo della procedura straordinaria adottata a suo tempo da Telecom Italia, hanno ottenuto la sospensione del pagamento dopo aver presentato denuncia penale”.

Telecom ha anche ricordato di non essere mai stata titolare di alcuna numerazione 709 e ha ribadito la propria estraneità alle truffe perpetrate da alcuni gestori senza scrupoli spiegando di voler “procedere, in via del tutto eccezionale, alla cancellazione totale degli importi addebitati e non riconosciuti dai clienti”.

Attenzione però: fruiranno dell’azzeramento solo coloro che hanno presentato il proprio reclamo per il traffico verso le numerazioni 709 e solo se lo abbiano fatto anteriormente al primo settembre 2003 “secondo le modalità previste dalle condizioni generali di abbonamento insieme alla denuncia o querela alle autorità competenti”.

Quella data è legata al fatto che il primo settembre 2003 è entrata in vigore la delibera 9/03/CIR dell?Autorità TLC con la quale il prezzo di una connessione 709 è stato assimilato a quello di una normale telefonate urbana, rendendo di fatto non più “remunerativa” la potenziale truffa attraverso questi servizi. “Inoltre – continua la nota – già dal giugno 2003 Telecom Italia aveva reso disponibile, per tutelare tutti i propri clienti, la disabilitazione gratuita alla numerazione 709”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 01 2005
Link copiato negli appunti