Diavolo di un Web

Paura del satanismo online? La Chiesa non asperge acqua sul fuoco
Paura del satanismo online? La Chiesa non asperge acqua sul fuoco

L’inferno non produrrà coperchi, ma a quanto pare a pentole e siti Internet non ha confronti: la Chiesa ha lanciato l’allarme sulla diffusione del satanismo tra i giovanissimi per colpa della Rete . E stilato un vademecum anti-Satana.

Secondo gli esorcisti italiani, Internet avrebbe portato ad un pericoloso “satanismo fai da te”: gruppi e discussioni online su tematiche a sfondo diabolico e che coinvolgono i più giovani sono cresciuti di pari passo con la diffusione del Web e dei social network.

Dopo il riavvicinamento a Internet degli ultimi mesi , dunque, una parte della Chiesa parla ora di Internet come un luogo potenzialmente pericoloso per la diffusione addirittura del suo nemico per eccellenza: il demonio.

“Con l’avvento di Internet e soprattutto dei social network – spiega il sacerdote esorcista Gabriele Nanni – il fenomeno è diventato di piazza e ormai il diavolo viene evocato anche attraverso il web”.

I primi a rischiare di finire nella mefistofelica rete sono i più indifesi, i più giovani così come “coloro che lottano contro il maligno – dice sempre Nanni – perché chi vive nella fede è anche il maggior antagonista del diavolo”.

Così sono stati istituiti corsi, organizzati in varie parti d’Italia e in particolarmente all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma, dove i sacerdoti esorcisti si riuniscono per affinare le loro armi.
Fra gli aggiornamenti ora “necessari” vi è dunque anche la comprensione del Web.

Inoltre, la diocesi di Frascati ha stilato un vademecum per difendersi da Satana: una spiegazione di come agisce il demonio e “una raccolta di preghiere – dice padre Cesare Truqui, veterano tra gli organizzatori dei corsi per esorcisti – da recitarsi privatamente da parte dei fedeli, quando essi sospettano con fondatezza di essere soggetti ad influssi diabolici”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti