Digital Divide, nuovi bandi per la banda

Dal ministero dello Sviluppo Economico un totale di 900 milioni di euro nel tentativo di perseguire gli obiettivi fissati dall'Agenda Digitale. 100 mbps per le regioni del Sud

Roma – A lungo attesi, i bandi per l’azzeramento del digital divide e lo sviluppo di banda ultralarga sono stati annunciati in un comunicato diramato dal ministero dello Sviluppo Economico. Un totale di 900 milioni di euro (di cui 237 privati) nel tentativo di concretizzare gli obiettivi già fissati dall’agenda digitale europea.

Nella procedura di evidenza pubblica, che partità entro gli inizi del prossimo marzo, il governo tricolore tenterà di abbattere il divario digitale garantendo connessioni minime a 2 mbps per tutti i cittadini del Belpaese . Nei piani di sviluppo della banda ultralarga, un incremento da 30 a 100 mbps sarà garantito al 40 per cento dei cittadini nelle regioni meridionali Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia.

“I bandi porteranno infatti la banda larga a 2,8 milioni di cittadini residenti in 3600 località in tutta Italia e la banda ultralarga a 4 milioni di cittadini residenti in 180 comuni del Sud Italia – si legge nella nota del ministero dello Sviluppo Economico – Tale iniziativa può rappresentare una forte spinta per l’intera filiera delle telecomunicazioni, per il settore dell’impiantistica civile e dell’elettronica, generando circa 5mila nuovi posti di lavoro”.

A partire da recenti studi OCSE – già utilizzati dalla Commissione Europea e che fissano a 1,45 il moltiplicatore congiunto domanda/offerta nel settore della comunicazione sull’intera economia tricolore – l’investimento da 900 milioni di euro annunciato nei nuovi bandi riuscirà a generare un incremento del Prodotto Interno Lordo (PIL) pari a circa 3 miliardi di euro .

“Contiamo di chiudere i bandi entro 12, massimo 18 mesi”, ha spiegato Roberto Sambuco a capo del dipartimento Comunicazioni al ministero dello Sviluppo Economico. In altre parole, il governo italiano non riuscirà a perseguire gli obiettivi prefissati dall’Agenda Digitale (decreto Crescita 2.0) per l’azzeramento del digital divide entro quest’anno.

Ultimi di una lunga serie, i bandi annunciati dal ministero tricolore rientrano nel Piano nazionale banda larga avviato nel 2009, che finora ha sfruttato fondi pubblici per connettere in banda larga 4 milioni di cittadini. Ad oggi, queste reti sono state realizzate dal binomio Infratel-Sviluppo Economico e poi affidate ai vari operatori. Per la prima volta, i nuovi bandi affideranno a quest’ultimi anche i compiti di realizzazione delle infrastrutture .

“È importante notare che questo è un piano che resta in eredità per il futuro – ha spiegato ancora Sambuco – Qualsiasi Regione potrà aderirvi, senza dover fare da zero il lungo iter di progettazione e approvazione a Bruxelles. Abbiamo già fatto tutto noi. Le Regioni potranno utilizzare, per questo piano, tra l’altro, i prossimi fondi infrastrutturali europei 2014-2020, dai quali sono previsti 30 miliardi di euro per l’Italia”.

Da considerare poi un’adozione che, per la banda ultralarga, risulterà a macchia di leopardo nelle varie regioni meridionali interessate. In Calabria, ad esempio, gli obiettivi sono di portare la banda 30 megabit al 36,4 per cento della popolazione e i 100 megabit al 20 per cento (tra bandi pubblici e piani commerciali degli operatori). Le quote scenderanno al 36,4 e al 7 per cento in Campania, al 14,2 e al 3 per cento in Sicilia, al 33,2 e al 17 per cento in Basilicata, 19,9 e 4 per cento in Molise.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Rossi scrive:
    L'hardware basta e avanza
    L'hardware basta e avanza, dato che mi sembra superiore anche alla GTX 680, se imparassero da Nvidia che non basta ammassare ottimi componenti per fare una grande scheda video, ma che il driver è fondamentale sarebbero a cavallo...
    • Linaro11 scrive:
      Re: L'hardware basta e avanza

      ma che il
      driver <b
      <s
      per linux </s
      </b
      è fondamentale sarebbero a
      cavallo...
      • uTonto scrive:
        Re: L'hardware basta e avanza
        Ma Linaro11 i driver ci sono e funzionano pure meglio rispetto a quelli che fa nvidia per linux
        • tucumcari scrive:
          Re: L'hardware basta e avanza
          - Scritto da: uTonto
          Ma Linaro11 i driver ci sono e funzionano pure
          meglio rispetto a quelli che fa nvidia per
          linuxma 'nfatti.. mai avuto da lamentarmi dei driver ATI anche se, confesso, li ho usati solo di recente e quella del mio attuale computer è la prima ATI che mi è capitato di usare.... quasi tutti i miei computer precedenti avevano nvidia... e onestamente però non mi pare che il driver ATI al momento abbia nulla da "nvidiare"... ;)
    • Sgabbio scrive:
      Re: L'hardware basta e avanza
      - Scritto da: Mario Rossi
      L'hardware basta e avanza, dato che mi sembra
      superiore anche alla GTX 680, se imparassero da
      Nvidia che non basta ammassare ottimi componenti
      per fare una grande scheda video, ma che il
      driver è fondamentale sarebbero a
      cavallo...negli ultimi anni, i driver delle schede video ATI/AMD sono migliorati parecchio.
      • Mario Rossi scrive:
        Re: L'hardware basta e avanza
        - Scritto da: Sgabbio
        negli ultimi anni, i driver delle schede video
        ATI/AMD sono migliorati
        parecchio.Il passaggio da 0 a 1 è un grande miglioramento. Ciò non significa che abbiano una qualità che si avvicina a quelli Nvidia
        • tucumcari scrive:
          Re: L'hardware basta e avanza
          - Scritto da: Mario Rossi
          - Scritto da: Sgabbio

          negli ultimi anni, i driver delle schede
          video

          ATI/AMD sono migliorati

          parecchio.
          Il passaggio da 0 a 1 è un grande miglioramento.
          Ciò non significa che abbiano una qualità che si
          avvicina a quelli
          NvidiaBoh onestamente non ho idea di come fossero prima ma da ex utilizzatore (non pentito) di precedenti computer con nvidia... io tutta sta differenza di qualità non la vedo proprio..Il mio attuale ha una ATI e non ho nulla di cui lamentarmi... quelli di prima avevano nvidia e quindi so perfettamente di cosa parlo...
          • Mario Rossi scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            - Scritto da: tucumcari
            Boh onestamente non ho idea di come fossero prima
            ma da ex utilizzatore (non pentito) di precedenti
            computer con nvidia... io tutta sta differenza di
            qualità non la vedo
            proprio..
            Il mio attuale ha una ATI e non ho nulla di cui
            lamentarmi... quelli di prima avevano nvidia e
            quindi so perfettamente di cosa
            parlo...Fino a qualche anno fa avevo sempre comprato ATI(prezzo più basso e a vedere le caratteristiche hardware sembrava superiore). Queste "grandi" schede grafiche reggevano al meglio i giochi solo per qualche mese, poi diventavano subito obsolete per i giochi nuovi. Gravi problemi con i driver ufficiali che non sono mai stati risolti(testati su ogni videogioco provato). Mi dispiace, ma adesso con Nvidia mi trovo molto meglio e a meno che non mi regalino una scheda video ATI e provassi sulla mia pelle che per un anno mantiene le stesse qualità anche con i giochi nuovi non vedo il motivo per cui tornare indietro. Ho cambiato un mese fa una GTX 275(più per sfizio che per necessità) e devo dire che fino agli ultimi giochi è riuscita a tirarli a buone qualità e senza scatti, a differenza delle precedenti esperienze ATI
          • DOG scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            - Scritto da: Mario Rossi
            Fino a qualche anno fa avevo sempre comprato
            ATI(prezzo più basso e a vedere le
            caratteristiche hardware sembrava superiore).
            Queste "grandi" schede grafiche reggevano al
            meglio i giochi solo per qualche mese, poi
            diventavano subito obsolete per i giochi nuovi.
            Gravi problemi con i driver ufficiali che non
            sono mai stati risolti(testati su ogni videogioco
            provato). Mi dispiace, ma adesso con Nvidia mi
            trovo molto meglio e a meno che non mi regalino
            una scheda video ATI e provassi sulla mia pelle
            che per un anno mantiene le stesse qualità anche
            con i giochi nuovi non vedo il motivo per cui
            tornare indietro. Ho cambiato un mese fa una GTX
            275(più per sfizio che per necessità) e devo dire
            che fino agli ultimi giochi è riuscita a tirarli
            a buone qualità e senza scatti, a differenza
            delle precedenti esperienze
            ATIPensa che invece io ho ricontrato il contrario di quello che sostieni (inverti ATI con Nvidia).Posso solo dirti che uso una HD 3850 dal 2007 (da poco dopo che uscì) e attualmente ci girano decentemente gli ultimi titoli del 2012. :)
          • Il Faraone scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            La mia radeon 5870 è dal day one che gira, collegata ad un 24 ed un 40 full hd e le prestazioni sono ancora ottime, driver aggiornati ogni mese... zero problemi.Le performace di 7970 e simili sono superiori, ma per gli ottimi risultati che ancora offre la mia configurazione fx8150@4.4Ghz + 5870 preferisco per ora investire in altri componenti.
          • Il Faraone scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            l'unico gioco che gira male è sleeping dogs, non credo per la 5870 dato che con la precedente cpu phenom 955be @ 4Ghz la situazione a parità di vga era decisamente migliore..
          • DOG scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: Mario Rossi

            - Scritto da: Sgabbio


            negli ultimi anni, i driver delle schede

            video


            ATI/AMD sono migliorati


            parecchio.

            Il passaggio da 0 a 1 è un grande miglioramento.

            Ciò non significa che abbiano una qualità che si

            avvicina a quelli

            Nvidia
            Boh onestamente non ho idea di come fossero prima
            ma da ex utilizzatore (non pentito) di precedenti
            computer con nvidia... io tutta sta differenza di
            qualità non la vedo
            proprio..
            Il mio attuale ha una ATI e non ho nulla di cui
            lamentarmi... quelli di prima avevano nvidia e
            quindi so perfettamente di cosa
            parlo...QUOTO e sottoscrivo. :-o
      • tucumcari scrive:
        Re: L'hardware basta e avanza
        - Scritto da: Sgabbio
        - Scritto da: Mario Rossi

        L'hardware basta e avanza, dato che mi sembra

        superiore anche alla GTX 680, se imparassero da

        Nvidia che non basta ammassare ottimi componenti

        per fare una grande scheda video, ma che il

        driver è fondamentale sarebbero a

        cavallo...

        negli ultimi anni, i driver delle schede video
        ATI/AMD sono migliorati
        parecchio.Francamente non so prima (quasi tutti i miei precedenti erano nvidia) ma non ho proprio nulla da lamentarmi per il driver della mia attuale ATI.Poi per carità... migliorare è sempre possibile ma mi pare già a buoni livelli.
        • Sgabbio scrive:
          Re: L'hardware basta e avanza
          Ati era famosa di crear fuori driver buggati o che devano noie in molte circostanze, con l'acquisizione da parte di AMD, la situazione e migliorata progressivamente.
          • uTonto scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            ATI non esiste piu, le nuove schede video si chiamano AMD RADEON.Personalmente pure io ho avuto problemi tanti anni fa con una scheda video ATI su windows, problemi di driver pure li.Su Linux ho avuto sempre Nvidia e non ho avuto problemi, stessa cosa per la mia nuova AMD RADEON va alla grande.La cosa triste è leggere su un sito "tecnico", persone che si lamentano di problemi avuti 6 o 7 anni fa, quando in quest'ambito 6 o 7 anni corrisponde alla preistoria.PS : ovviamente non si parla di driver per portatili, li è una questione di oem
          • attonito scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            - Scritto da: uTonto
            ATI non esiste piu, le nuove schede video si
            chiamano AMD
            RADEON.

            Personalmente pure io ho avuto problemi tanti
            anni fa con una scheda video ATI su windows,
            problemi di driver pure
            li.

            Su Linux ho avuto sempre Nvidia e non ho avuto
            problemi, stessa cosa per la mia nuova AMD RADEON
            va alla
            grande.

            La cosa triste è leggere su un sito "tecnico",
            persone che si lamentano di problemi avuti 6 o 7
            anni fa, quando in quest'ambito 6 o 7 anni
            corrisponde alla
            preistoria.

            PS : ovviamente non si parla di driver per
            portatili, li è una questione di
            oemPI e' un sito 'cazzaro', quindi la tua tristezza non ha ragion d'essere.
          • attonito scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            - Scritto da: uTonto
            ATI non esiste piu, le nuove schede video si
            chiamano AMD
            RADEON.

            Personalmente pure io ho avuto problemi tanti
            anni fa con una scheda video ATI su windows,
            problemi di driver pure
            li.

            Su Linux ho avuto sempre Nvidia e non ho avuto
            problemi, stessa cosa per la mia nuova AMD RADEON
            va alla
            grande.

            La cosa triste è leggere su un sito "tecnico",
            persone che si lamentano di problemi avuti 6 o 7
            anni fa, quando in quest'ambito 6 o 7 anni
            corrisponde alla
            preistoria.

            PS : ovviamente non si parla di driver per
            portatili, li è una questione di
            oemnon ho capito a quale sito "tecnico" tu stia facendo riferimento.
          • uTonto scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            Questo è il sito di "dovella" 2000 ?
          • uTonto scrive:
            Re: L'hardware basta e avanza
            Mi riferisco a questo sito, non certo al sito di "Dovella 2000"
Chiudi i commenti