Digitale o cartaceo, cosa si ricorda meglio?

Le notizie pubblicate su carta offrirebbero più appigli per la memoria, si spiega in una ricerca. Per l'appunto, di cosa si stava parlando?

Roma – Secondo uno studio condotto da tre dottorandi della Scuola di giornalismo e comunicazione dell’Università dell’Oregon, leggere una storia in formato digitale o leggerla in cartaceo fa tutta la differenza del mondo : il mezzo più tradizionale coinvolge maggiormente il lettore e la sua capacità di memorizzare.

Secondo lo studio condotto da Arthur Santana, Randall Livingstone e Yoon Cho su 45 studenti, i lettori tendono a ricordare “significativamente di più” delle notizie lette sui giornali cartacei rispetto a quelle lette online, sia per quanto riguarda gli argomenti generali trattati, sia per quanto riguarda i contenuti. Uguale è invece la memoria dei titoli.

Nel loro esperimento è stata messa alla prova la memoria di 45 cavie : 25 lettori della versione cartacea del New York Times e 20 lettori della versione online sono stati sottoposti ad una serie di quiz per verificarne la comprensione del testo .

La teoria dietro i risultati finali è che le notizie online siano “effimere”, potendo “sparire e riapparire senza avviso, creando in questo modo un elemento di discontinuità”. E che la strutturazione del giornale riesce a mettere in evidenza le notizie più importanti coadiuvando così il lavoro della memoria.

Il valore intrinseco del mazzo cartaceo, insomma, sarebbe nella maggiore capacità di coinvolgimento del lettore , caratteristica testimoniata anche da osservatori tradizionalmente schierati dalla parte dell’innovazione digitale.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mark scrive:
    L'anonimato deve finire
    le piattaforme gratuite di blog e siti sono il male, piene di porcherie, malware, phishing , materiale pirata e monnezza digitale, creata da altri XXXXXXXXX o truffatori. Meno male che facebook ha mitigato il problema.IMHO la chiusura definitiva di tali piattaforme sarebbe meglio, verso una regolamentazione dei domini e la fine dell'anonimato che = far west di internet
    • panda rossa scrive:
      Re: L'anonimato deve finire
      - Scritto da: Mark
      le piattaforme gratuite di blog e siti sono il
      male, piene di porcherie, malware, phishing ,
      materiale pirata e monnezza digitale, creata da
      altri XXXXXXXXX o truffatori. Meno male che
      facebook ha mitigato il problema.IMHO la chiusura
      definitiva di tali piattaforme sarebbe meglio,
      verso una regolamentazione dei domini e la fine
      dell'anonimato che = far west di
      internetHai perfettamente ragione caro Mark.A proposito, ti spiacerebbe aggiungere anche cognome e codice fiscale, o almeno degnarsi di registrarsi prima di sparare idiozie sull'anonimato in rete da perfetto anonimo.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: L'anonimato deve finire
        Secondo te è stranamore o pepito?
        • panda rossa scrive:
          Re: L'anonimato deve finire
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Secondo te è stranamore o pepito?Ah, perche' sono persone diverse?
      • Anonimo scrive:
        Re: L'anonimato deve finire
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Mark

        le piattaforme gratuite di blog e siti sono
        il

        male, piene di porcherie, malware, phishing ,

        materiale pirata e monnezza digitale, creata
        da

        altri XXXXXXXXX o truffatori. Meno male che

        facebook ha mitigato il problema.IMHO la
        chiusura

        definitiva di tali piattaforme sarebbe
        meglio,

        verso una regolamentazione dei domini e la
        fine

        dell'anonimato che = far west di

        internet

        Hai perfettamente ragione caro Mark.
        A proposito, ti spiacerebbe aggiungere anche
        cognome e codice fiscale, o almeno degnarsi di
        registrarsi prima di sparare idiozie
        sull'anonimato in rete da perfetto
        anonimo.Bravo Panda, quoto la tua risposta.Poteva indicare anche la sua mail personale per ricevere commenti personali...
    • Creative Common scrive:
      Re: L'anonimato deve finire
      2 cose:1. o avevi ZERO in storia e antologia a scuola2. o avevi dei pessimi insegnanti (o entrambe le cose sommate insieme).La maggiorparte degli autori che hai studiato ha scuola ha pubblicato materiale letterario anche in forma anonima.
      • Creative Common scrive:
        Re: L'anonimato deve finire
        quoto il mio scivolone "ha" ;-p ...ahaha- Scritto da: Creative Common
        2 cose:
        1. o avevi ZERO in storia e antologia a scuola
        2. o avevi dei pessimi insegnanti (o entrambe le
        cose sommate
        insieme).
        La maggiorparte degli autori che hai studiato ha
        scuola ha pubblicato materiale letterario anche
        in forma
        anonima.
  • Sgabbio scrive:
    poteva succedere in italia.
    Come da titolo, per quel che è sucXXXXX ad un blog ospitato su blogspot, un PM aveva inizialmente chiesto l'intero blocco di blog spot, grazie all'uso a cazzum del blocco via IP.La cosa comunque non mi stupisce, anni fà wordpress.com fu bloccato in brasile.
  • antifa scrive:
    D'altronde...
    D'altronde in Argentina sono fuggiti molti fascisti italiani dopo che la resistenza ha vinto: un nesso ci sarà ;)
    • Craccolo scrive:
      Re: D'altronde...
      rimane il solito paese di fascio/peronisti che è sempre statoPS. avessero trovato rifugio solo i fascisti! Era la meta preferita anche dai criminali nazisti Eichmann, Mengele ecc.!
  • attonito scrive:
    la cosa peggiore...
    La cosa peggiore del Potere in mano ai delinquenti e' il Potere in mano agli XXXXXXXXX.
    • Sandro kensan scrive:
      Re: la cosa peggiore...
      - Scritto da: attonito
      La cosa peggiore del Potere in mano ai
      delinquenti e' il Potere in mano agli
      XXXXXXXXX.Più che XXXXXXXXX mi pare un meccanismo, una serie di ingranaggi in cui una rotella spinge un'altra rotella e lla fine il risultato non è colpa di nessuno se non del sistema. Nessuno si prende la responsabilità, si comportano tutti come automi, come ingranaggi.
      • styx scrive:
        Re: la cosa peggiore...
        - Scritto da: Sandro kensan
        - Scritto da: attonito

        La cosa peggiore del Potere in mano ai

        delinquenti e' il Potere in mano agli

        XXXXXXXXX.

        Più che XXXXXXXXX mi pare un meccanismo, una
        serie di ingranaggi in cui una rotella spinge
        un'altra rotella e lla fine il risultato non è
        colpa di nessuno se non del sistema. Nessuno si
        prende la responsabilità, si comportano tutti
        come automi, come
        ingranaggi.Per dare una piccola sveglia a questa cosa, secondo me Google dovrebbe seriamente pensare di portare in tribunale alcuni funzionari della commisione TLC argentina... Cosi' magari forse qualcuno poi se ne ricordera', prima di firmare una nuova cagata pazzesca
    • Ozymandias scrive:
      Re: la cosa peggiore...
      - Scritto da: attonito
      La cosa peggiore del Potere in mano ai
      delinquenti e' il Potere in mano agli
      XXXXXXXXX.Parafrasando una citazione:"Agli XXXXXXXXX preferisco i delinquenti: questi ultimi, almeno ogni tanto, si riposano"
Chiudi i commenti