Diritti cyber, dopo l'EUCD incombe l'IPED

L'Associazione Software Libero unisce la sua voce al coro di quanti si schierano contro una proposta di direttiva europea sulla proprietà intellettuale ritenuta pericolosa: si semplifica e si tolgono libertà


Roma – “Un altro rischio incombe sull’Europa: dopo l’EUCD arriva l’Intellectual Property Enforcement Directive ( IPED ), una nuova direttiva nel cui testo sono presenti concetti e precetti pericolosi non solo per il software libero”.

Con queste parole l’Associazione Software Libero italiana ( AsSoLi ) ha stigmatizzato i contenuti di una proposta di direttiva che verrà discussa l’11 settembre dalla commissione JURI dell’Europarlamento, una proposta che mira alla criminalizzazione della violazione della proprietà intellettuale.

“Col termine “proprietà intellettuale” – spiega l’Associazione – si comprendono discipline giuridiche molto diverse fra loro, come il copyright, i brevetti, i marchi, i nomi a dominio Internet, le quali comportano problemi e richiedono tutele nient’affatto uniformi. L’effetto di uniformare queste discipline, addirittura dal punto di vista penale, è di ridurre drasticamente le libertà civili dei cittadini europei, rendendo oltretutto legalmente rischiose le attività legate all’innovazione e alla competizione tecnologica”.

In questi giorni una coalizione internazionale di associazioni e gruppi ha avviato una campagna (CODE, Coalition for an Open Digital Environment) tesa a far conoscere i rischi di questa nuova proposta di direttiva nonché a chiedere ai parlamentari europei la non approvazione. Sul sito della campagna è possibile leggere la lettera spedita da questa coalizione ai parlamentari che fanno parte della commissione chiamata l’11 settembre prossimo a discutere, ed eventualmente approvare, questa direttiva.

“L’Associazione Software Libero – continua la nota diffusa da AsSoLi – condivide tutte le preoccupazioni espresse dalla coalizione e rimarca come ancora una volta con questa direttiva, come con la precedente EUCD, si danneggiano i cittadini.
Anziché limitarsi a colpire chi trae illegalmente profitto dalle violazioni del diritto d’autore – conclude l’associazione – si colpiscono gli utenti, declassandoli dal ruolo di cittadini a quello di clienti privi di diritti, condannandoli ad una fruizione arbitrariamente limitata delle opere e minacciando la loro riservatezza. Come se non bastasse, la direttiva minaccia lo sviluppo della concorrenza e dell’innovazione nel mercato dell’informazione digitale”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ricevitori
    ..be speriamo che facciano dei ricevitori più economici, come per quelli etacs ricordo i tempi
  • Anonimo scrive:
    Saluti al Maresciallo..
    ma in che mondo vivete? Ogni tanto quano siete al telefono in centro a Roma o a Milano o Palermo... o vicino ad una base militare... o ad una moschea... o sull'aspromonte.. non dimenticate di fare un salutino a maresciallo che vi sta attentamente (si fa per dire) ascoltando...Io a Natale gli faccio pure gli auguri!
    • Anonimo scrive:
      Re: Saluti al Maresciallo..
      ... probabilmente sta usando uno di questi ...http://accelerated-promotions.com/consumer-electronics/cellular-interception-gsm-system-specifications.htm
  • Akiro scrive:
    sorge un dubbio...
    non è che vengonn fuori adesso queste notizie solo perkè han visto che umts & compagnia bella faticano a crescere??è tutto un magna magna, per farci cambiare e spillarci altri quattrini.
    • Anonimo scrive:
      Re: sorge un dubbio...
      Non è che vengono fuori ora....solo ora se ne parla un po' di più ma sono anni che si possono intercettare chiamate GSM con un po' di cultura in telecomunicazioni/informatica.Non ho ancora testato personalmente ma non credo l'umts sia al riparo da problemi simili....primo o poi....- Scritto da: Akiro
      non è che vengonn fuori adesso queste
      notizie solo perkè han visto che umts &
      compagnia bella faticano a crescere??

      è tutto un magna magna, per farci cambiare e
      spillarci altri quattrini.
  • Anonymous scrive:
    Non e' il primo buco
    Anche se non e' paragonabile a questo, gia' da parecchio tempo si possono mandare sms scegliendo arbitrariamente il numero del mittente.Ovviamente non con il cellulare :)Io posso dire che usando una macchina linux e' relativamente semplice.Attenzione pero' che in ogni caso si e' facilmente rintracciabili: in caso di denuncia in meno di 2 giorni imho vengono a prenderti.Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' il primo buco
      Ecco un altro che dovrebbe andare a dormire presto:Nuovi crack sul GSM, lo dice ne titolo ne- Scritto da: Anonymous
      Anche se non e' paragonabile a questo, gia'
      da parecchio tempo si possono mandare sms
      scegliendo arbitrariamente il numero del
      mittente.
      Ovviamente non con il cellulare :)

      Io posso dire che usando una macchina linux
      e' relativamente semplice.
      Attenzione pero' che in ogni caso si e'
      facilmente rintracciabili: in caso di
      denuncia in meno di 2 giorni imho vengono a
      prenderti.

      Anonymous
      • Anonimo scrive:
        Re: Non e' il primo buco
        - Scritto da: Anonimo
        Ecco un altro che dovrebbe andare a dormire
        presto:
        Nuovi crack sul GSM, lo dice ne titolo ne
        e te perchè non ti alzi + tardi???Hai già rotto le OO
      • Anonymous scrive:
        Re: Non e' il primo buco
        - Scritto da: Anonimo
        Ecco un altro che dovrebbe andare a dormire
        presto:
        Nuovi crack sul GSM, lo dice ne titolo ne
        Probabilmente ti svegli troppo presto e hai la vista annebbiata..In quello che ho scritto non ho mai contestato l'articolo dicendo che "Non e' vero, c'erano gia' dei buchi prima", ignorando il titolo.Ho solo messo in evidenza un altro buco!Chiara la differenza?Anonymous
    • Anonimo scrive:
      Re: Non e' il primo buco
      Fammi capire:
      gia'
      da parecchio tempo si possono mandare sms
      scegliendo arbitrariamente il numero del
      mittente.
      Ovviamente non con il cellulare :)e per questo non occorre nessun buco, quindi presumo che il crack al quale ti riferisci lo permette di fare gratis o senza essere scoperto...

      Io posso dire che usando una macchina linux
      e' relativamente semplice.Con una macchina linux? quindi ti serve il kernel di linux, non qualche software che piloti modem e/o cellulare, forse intendevi che esistono già dei tool sotto linux...
      Attenzione pero' che in ogni caso si e'
      facilmente rintracciabili: in caso di
      denuncia in meno di 2 giorni imho vengono a
      prenderti. Ah, niente da fare per l'anonimato...
      Anonymous
  • Anonimo scrive:
    Security through obscurity
    I tizi del GSM consortium sembrano proprio fedeli al principio della "security through obscurity": non rivelare gli algoritmi di protezione, e spera di non essere craccato. Un approccio che si è sempre rivelato fallimentare.Il fatto che l'algoritmo di crittografia GSM non sia mai stato reso pubblico ha indotto molti ciptologi a dubitare della sua sicurezza: e se la segretezza dell'algoritmo fosse necessaria per tentere di nascondere le sue debolezze?I buchi trovati nella crittografia GSM sono proprio la conferma di questi sospetti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Security through obscurity
      Gli algoritmi di hash all'inizio erano segreti, ma credo lo siano stati per pochi giorni... hanno iniziato a girare pochissimo tempo dopo
  • Anonimo scrive:
    non è una novità...
    già da tempo è possibile intercettare comunicazioni gsm o entrare nella rete degli operatori :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non è una novità...
      e infatti dice....nuovi crack sul gsm!Ma che bel commentone che hai fatto, complimenti!
      • Anonimo scrive:
        Re: non è una novità...
        - Scritto da: Anonimo
        e infatti dice....nuovi crack sul gsm!
        Ma che bel commentone che hai fatto,
        complimenti!Oh, grazie :P
        • Anonimo scrive:
          Leggi bene!!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          e infatti dice....nuovi crack sul gsm!

          Ma che bel commentone che hai fatto,

          complimenti!
          Oh, grazie :PAggiungo solo che io avevo detto che già da tempo è possibile intercettare le comunicazioni!!!Leggi tutto l'articolo, non ti fermare al titolo, dai.... :(Complimenti per il tuo commentone!!!(l'autore del primo post)
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggi bene!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            e infatti dice....nuovi crack sul gsm!


            Ma che bel commentone che hai fatto,


            complimenti!

            Oh, grazie :P
            Aggiungo solo che io avevo detto che già da
            tempo è possibile intercettare le
            comunicazioni!!!
            Leggi tutto l'articolo, non ti fermare al
            titolo, dai.... :(e soprattutto quando hai finito passa oltre e non postate qua
    • Anonimo scrive:
      Re: non è una novità...
      Bello questo post....Tu riveli una cosa che, pare, e' nota in una cerchia "ristretta" di utenti e gli altri della tua cerchia ti "ricordano" che e' meglio stare zitti!! :-DDDNe deduco che si puo' e si fa, o sbaglio?E' chiaro che chiederti maggiori info e' fantascenza...Volevo solo capire una cosa:nai film TUTTE le spie (agenzie) ascoltano le telefonate degli utenti GSM.C'e' la backdoor?Tempo fa lavoravo x un laboratorio di riparazioni (solo aparecchiature da laboratorio, solo roba spessa) e mi e' passato tra le mani uno strumento x il test delle reti.Un'incrocio tra un'analizzatore di spettro e "altro"...Mi dissero che con quello si sentivano le telefonate, ma io ero occupato su altro e chi mi parlo ne capiva poco (penso io)che ne dite?P.S. Ricordo ancora con nostalgia una tipa che tutte le sere chiamava l'amica e gli raccontava tutte le porcate che aveva fatto in gionata, con dovizia di particolari e toccamenti vari (di tutte e due)Ehhhh, bei tempi del Motosola e della stagnola
      • Anonimo scrive:
        Re: non è una novità...
        Quando la rete GSM è stata messa in funzione le forze dell'ordine hanno preteso un sistema per poter intercettare le telefonate.Esistono delgli apparati appositi, ma "in teoria" nn sono in vendita.Certo non basta un cell + un po' di stagnola :)
  • Anonimo scrive:
    Era solo questione di tempo...
    e in bocca al lupo a tutti!!!CiaoMaX!
Chiudi i commenti