Dischi ottici verso il TB

Sony e Panasonic presentano ufficialmente il nuovo formato per l'archiviazione professionale, destinato nei prossimi anni a raggiungere capacità da primato. E forse a entrare nelle case dei consumatori mainstream

Roma – La già annunciata partnership tra Sony e Panasonic ha dato frutto ad “Archival Disc” (AD), un formato per la “next-generation” dello storage su supporti ottici destinato, nel corso dei prossimi anni, a servire le crescenti esigenze di archiviazione da parte di aziende e professionisti.

Il formato Blu-ray è al momento in grado di supportare capacità massime di 100-128 Gigabyte (BDXL), mentre un disco AD di prima generazione potrà contenere 300 Gigabyte e sarà dual-side, quindi con 150 GB per ogni lato del supporto.

I primi dischi AD arriveranno nel 2015, spiega il comunicato rilasciato dalle due corporation nipponiche, e col tempo il formato si evolverà con la commercializzazione di supporti da 500 Gigabyte (250 GB per lato) e addirittura da 1 Terabyte (500 GB per lato).

AD

Sony e Panasonic sottolineano le “eccellenti proprietà” dei supporti ottici nell’archiviazione dati a lungo termine, la capacità di proteggere le informazioni dalle condizioni ambientali (resistenza alla polvere e all’acqua) e di garantire la compatibilità sul lungo periodo grazie alla tecnologia oramai standardizzata alla base di tutti i dispositivi ottici dal debutto dei CD-Audio di Philips in poi.

I dischi AD sono destinati all’uso in ambiti professionali e aziendali, dicono le corporation, ma nulla vieta che il formato possa arrivare anche sul mercato consumer soprattutto in vista, sul medio-lungo periodo, di una diffusione crescente dei contenuti in Ultra-HD difficili – se non impossibili – da trasmettere in streaming anche su connessioni a banda ultra larga.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Toby scrive:
    Partnership Proposal
    Hello Admin,This is Toby and i work for Leawo Software(http://www.leawo.org/) as a BD Director.I just want to propose some of our featured products like TMCU, VCU, Blu-ray, iOS Data Recovery, etc. which can be used for you to host a giveaway on your site for a limited time and limited numbers.Should you are interested, please kindly reply and we will discuss more details thereafter.Thank you and best regards,
  • mosfet scrive:
    Senza Parole....
    http://www.free-codecs.com/dvdfab_download.htm
  • prova123 scrive:
    Ci vogliamo documentare
    prima di scrivere ca**ate a piene mani ?La suddetta versione è banalmente scaricabile via hosting con patch inclusa.Questo è un articolo sul nulla.
  • bubba scrive:
    dvdfab.cn
    Il massimo del panico di dvdfab e' stato questo :Nel forum di <b
    dvdfab.cn </b
    (neanche nel blog o la home ) c'e' questoATTENTION DVDFab UsersDVDFab has a new home on the web, www.dvdfab.cn, please try it and set a new bookmark!Keep an eye on your inbox if you are a registered user of any DVDFab product. An email message from DVDFab will be coming soon with some additional information and news of what you can do to show support and help. <b
    Meanwhile, the normal business </b
    of providing users with continuous development and frequent product updates <b
    continues at full speed </b
    with new versions of DVDFab, DVDFab for Mac, Passkey and DVDFab Media Player!
    • panda rossa scrive:
      Re: dvdfab.cn
      - Scritto da: bubba
      Il massimo del panico di dvdfab e' stato questo :

      Nel forum di <b
      dvdfab.cn </b

      (neanche nel blog o la home ) c'e'
      questo

      ATTENTION DVDFab Users

      DVDFab has a new home on the web, www.dvdfab.cn,
      please try it and set a new
      bookmark!Mi piacerebbe sapere quanto e' costato alle amministrazioni far inibire il dominio precedente e quanto e' costato a questi riaprirlo.Questa inutile guerra ai mulini a vento per tentare di difendere i meschini interessi di una ricca casta parassita cominciano ad avere un costo sociale non indifferente.
  • Jtg107 scrive:
    ma una riflessione
    I signori della slysoft ( ditta che penso abbastanza concorrente a quella cinese) per parcondicio non dovrebbe essere oscurata pure quella ????haaaaa aspetta SlySoft, Inc.P.O. Box W874St. John'sAntigua and Barbudanon hanno gli occhi a mandorla.. :D
    • bubba scrive:
      Re: ma una riflessione
      - Scritto da: Jtg107
      I signori della slysoft ( ditta che penso
      abbastanza concorrente a quella cinese) per
      parcondicio non dovrebbe essere oscurata pure
      quella
      ????
      haaaaa aspetta

      SlySoft, Inc.
      P.O. Box W874
      St. John's
      Antigua and Barbuda

      non hanno gli occhi a mandorla.. :Doh no.. non credere..gh. il Giancarlo Bettini e' anni che e' tormentato dagli azzeccagarbugli ... e non solo per il copyright infringment. Cmq tipo 2 anni fa e' successa una cosa "curiosa"... un PC del betty, ritenuto importante per la procura e quindi sequestrato, e' sparito dalle Sacre mani dell'alta corte... creando grosse rogne alla procura :) Chissa' com'e' andata a finire.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: ma una riflessione
      Quell'azienda era quella che si comprò Clone CD più di 10 anni fa, quando i pretoriani del copyright si lagnarono delle gente che usava tale prodotto per poter ascoltare i loro cd in dispositivi incompatibili con le protezioni idiote che mettevano dentro.
      • panda rossa scrive:
        Re: ma una riflessione
        - Scritto da: Sg@bbio
        Quell'azienda era quella che si comprò Clone CD
        più di 10 anni fa, quando i pretoriani del
        copyright si lagnarono delle gente che usava tale
        prodotto per poter ascoltare i loro cd in
        dispositivi incompatibili con le protezioni
        idiote che mettevano
        dentro.Piu' di 10 anni fa?E nel frattempo non sono falliti?Allora forse non era vero quello che dicevano, che chi copia uccide l'industria della musica.
  • Free Internet scrive:
    ...
    " L'ingiunzione ricade poi sugli operatori di settore: i gestori dei domini correlati ai prodotti dello sviluppatore, nonché le piattaforme che ne ospitano i contenuti devono sospendere le operazioni dell'azienda, isolandola . "Ma a che basso livello sono scesi i difensori di certe leggi giurassiche come quella del copyright. P.S.: Chissà perchè non mi stupisce il fatto che fra il gruppo di paladini del diritto d'autore ci sia anche Microsozz! :@
  • fabio di iorio scrive:
    inutile chiudere dvdfab
    che patetici che sono le lobby pensano che chiudere il sito che ospitava il file ufficiale dvdfab che permetteva di scardinare le protezioni dei dvd serva a qualcosa ormai in rete ci saranno chi sa quanti programmi da scaricare simili a dvdfab che hanno la stessa funzione poi bisogna anche constatare che dvdfab è un programma e quindi anche se chiudono il sito il programma rimane sul computer quindi un qualsiasi netizen con buona manualità nella creazione di programmi può estrapolare il proXXXXX di creazione di dvdfab che ha sul proprio computer e poi grazie a visual basic o ad altri programmi può ricopiare il linguaggio di programmazione di cui è composto dvdfab e da qui può far nascere un programma del tutto simile o persino uguale a dvdfab con le stesse funzioni ma sotto un altro nome
    • prova123 scrive:
      Re: inutile chiudere dvdfab
      Tra l'altro non mi risulta che sia un ripper che con l'opportuno hw sia in grado di fare copie raw di dischi protetti, in giro c'è di molto meglio ... hanno puntato su quello sbagliato ed è comunque disponibile sui siti di hosting.Perché sprecare denaro pubblico per l'interesse di pochi?
      • krane scrive:
        Re: inutile chiudere dvdfab
        - Scritto da: prova123
        Tra l'altro non mi risulta che sia un ripper che
        con l'opportuno hw sia in grado di fare copie raw
        di dischi protetti, in giro c'è di molto meglio
        ... hanno puntato su quello sbagliato ed è
        comunque disponibile sui siti di
        hosting.
        Perché sprecare denaro pubblico per l'interesse
        di pochi?Mah, eppure capita in continuo...
  • ... scrive:
    ...
    Wow, non sapevo che era uscita DVDFab 9.1.3.0 Beta, grazie AACCSS LLLAAA!
    • panda rossa scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: ...
      Wow, non sapevo che era uscita DVDFab 9.1.3.0
      Beta, grazie AACCSS
      LLLAAA!Bastava lanciarlo: te lo dice lui che c'e' un nuovo aggiornamento e se lo scarica.
  • Carlo scrive:
    Che belle conversazioni.
    Leggendo i commenti a questo articolo si capisce che Punto Informatico è la rivista virtuale dei ladri. Complimenti!
    • panda rossa scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      - Scritto da: Carlo
      Leggendo i commenti a questo articolo si capisce
      che Punto Informatico è la rivista virtuale dei
      ladri.
      Complimenti!Complimenti a te.Che cosa diresti se domani proibissero ai fabbri di fare una copia delle chiavi di casa delle persone?
    • lorenzo scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      Magari e' la rivista di gente con un po' di sale in zucca ... se vedo uno che vuole svuotare l'oceano con un cucchiaino forato per il tè e penso che stia facendo una assurdita' e magari glielo dico anche faccio un'opera di bene , poi se lui non mi ascolta fatti suoi .
    • cicciobello scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      A chi ti riferisci? Io dicevo che tale programma non serviva a nulla, e che non è permesso rippare i dvd.Un altro utente ha parlato di avere il diritto di farsi il backup.L'unico che parla di ladri sei tu... le manie di persecuzione sono un sintomo grave, fatti curare!
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      - Scritto da: Carlo
      Leggendo i commenti a questo articolo si capisce
      che Punto Informatico è la rivista virtuale dei
      ladri.Chi sarebbe il ladro?Attendo risposta precisa (nomi o nickname) o rettifica.Se non fai nessuna delle due cose sarai considerato un bugiardo.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      - Scritto da: Carlo
      Leggendo i commenti a questo articolo si capisce
      che Punto Informatico è la rivista virtuale dei
      ladri.ladri sono coloro che si fanno installare in nero programmi modificati per risparmiare soldi sulle loro apparecchiature.Ah sì, sono quelli del forum di cui facevi parte.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2014 13.49-----------------------------------------------------------
    • axl scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      buhawawa è tornato il re !!!ma non sei ancora chiuso ?? dai su questo è l'anno buono !- Scritto da: Carlo
      Leggendo i commenti a questo articolo si capisce
      che Punto Informatico è la rivista virtuale dei
      ladri.
      Complimenti!
    • krane scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      - Scritto da: Carlo
      Leggendo i commenti a questo articolo si capisce
      che Punto Informatico è la rivista virtuale dei
      ladri.
      Complimenti!Ma c'e' di peggio, ad esempio questi qua che parlano di software copiato usato per lavoro ed installato pagando in nero: http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=31537&st=0&start=0
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Che belle conversazioni.
      ... e che tu, da bravo bottegaio, segui con molta, ma molta attenzione ;)
      • Free Internet scrive:
        Re: Che belle conversazioni.
        - Scritto da: Joe Tornado
        ... e che tu, da bravo bottegaio, segui con
        molta, ma molta attenzione
        ;)Mentre a noi non frega un ca**o di videotecheforum et similia!!!
  • lorenzo scrive:
    Partita persa
    DVDFAB versione gratuita fa gia' il ripping su hardisk del supporto , a quel punto la protezione e' bella che sparita ( sia da dvd che bluray )e visto che e' free non penso gli autori si facciano problemi a distribuirlo in ogni dove, Il sito europeo funziona ancora, farne uno cinese per l'estero non penso gli costi un patrimonio.Di contro l'altro giorno ho notato un paio di film di soli due anni fa per cui al cinema avrei volentieri chiesto il rimborso del biglietto ... bluray 19.99 dvd 14.99 , a parte che a quel prezzo ci possono fare la muffa su quello scaffale, mi chiedo : se pago la licenza del film perche' il costo e' diverso ? potrei capire se nel bluray ci fosse anche il dvd ( anche se 5 euro per un dvd sarebbe assurdo ) Chissa' chi e' che danneggia chi ...
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Partita persa
      contenuto non disponibile
      • panda rossa scrive:
        Re: Partita persa
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: lorenzo


        Chissa' chi e' che danneggia chi ...


        E aggiungiamo: se io voglio fare un file con
        tutte le scene di nudo della Jolie prese dai miei
        supporti originali, ad uso personale Ad uso pesonale??? :|Ma brutto egoista che sei!Condividi la Jolie. :p
        • ... scrive:
          Re: Partita persa
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: unaDuraLezione

          - Scritto da: lorenzo




          Chissa' chi e' che danneggia chi ...





          E aggiungiamo: se io voglio fare un file con

          tutte le scene di nudo della Jolie prese dai
          miei

          supporti originali, ad uso personale

          Ad uso pesonale??? :|

          Ma brutto egoista che sei!
          Condividi la Jolie. :pma non e' piu' di la' che di qua? il gossip la dava moribonda...
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Partita persa
            No, per la paranoia di pigliarsi un cancro al seno, si è menomata.
          • ... scrive:
            Re: Partita persa
            - Scritto da: Sg@bbio
            No, per la paranoia di pigliarsi un cancro al
            seno, si è
            menomata.si ,della doppia amputazione lo avevo saputo, ma poi mi pare sia stata ricoverata lo stesso... boh, appetto di vedere la notizia su novella tremila o qui, tanto e' uguale...
  • ... scrive:
    e bravi i cinesi
    un conto e' se l'abbronzatissimo e i suoi sgherri bombardano in afganistan o ordinano ai nani europei (italia in testa) di fare quello che vogliono loro, meno faciele e' andare a pestare i piedi ai cinesi che a testate nucleari non saranno all'altezza degli amerikani con la kappa, ma certo quache grattacapo possono darglielo. Tagliano visa e paypal? Ci vuole poco ai cinesi per accettare bitcoin o per mettere in piedi una paypal dagli occhi amandorla, cosa ci scommettiamo?
  • cicciobello scrive:
    A che serviva?
    Agli utenti tale programma non serviva più: perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare un programma del genere, installarlo, inserire il dvd, attendere magari un'ora per il rip e la ricodifica... quando in metà del tempo riesce a scaricarsi lo stesso film già rippato?
    • ... scrive:
      Re: A che serviva?
      - Scritto da: cicciobello
      Agli utenti tale programma non serviva più:
      perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare un
      programma del genere, installarlo, inserire il
      dvd, attendere magari un'ora per il rip e la
      ricodifica... quando in metà del tempo riesce a
      scaricarsi lo stesso film già
      rippato?se ho avatar su un bluray per un totale di 22G, permetti che me ne faccia il backup senza perdita di qualita?
      • panda rossa scrive:
        Re: A che serviva?
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: cicciobello

        Agli utenti tale programma non serviva più:

        perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare un

        programma del genere, installarlo, inserire il

        dvd, attendere magari un'ora per il rip e la

        ricodifica... quando in metà del tempo riesce a

        scaricarsi lo stesso film già

        rippato?

        se ho avatar su un bluray per un totale di 22G,
        permetti che me ne faccia il backup senza perdita
        di
        qualita?Hai gia' pagato l'equo compenso sull'hard disk.Che altro vuoi?
        • ... scrive:
          Re: A che serviva?
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: ...

          - Scritto da: cicciobello


          Agli utenti tale programma non serviva
          più:


          perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare
          un


          programma del genere, installarlo,
          inserire
          il


          dvd, attendere magari un'ora per il rip
          e
          la


          ricodifica... quando in metà del tempo
          riesce
          a


          scaricarsi lo stesso film già


          rippato?



          se ho avatar su un bluray per un totale di
          22G,

          permetti che me ne faccia il backup senza
          perdita

          di

          qualita?

          Hai gia' pagato l'equo compenso sull'hard disk.
          Che altro vuoi?io? solo il diritto di copiarmi tutti i cd/dvdU/BR che compro, nulla di piu'. Rispondevo al tipo qua sopra, non capisco il senso del tuo post.
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: cicciobello



            Agli utenti tale programma non serviva

            più:



            perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare

            un



            programma del genere, installarlo,

            inserire

            il



            dvd, attendere magari un'ora per il
            rip

            e

            la



            ricodifica... quando in metà del tempo

            riesce

            a



            scaricarsi lo stesso film già



            rippato?





            se ho avatar su un bluray per un totale di

            22G,


            permetti che me ne faccia il backup senza

            perdita


            di


            qualita?



            Hai gia' pagato l'equo compenso sull'hard disk.

            Che altro vuoi?

            io? solo il diritto di copiarmi tutti i
            cd/dvdU/BR che compro, nulla di piu'. Rispondevo
            al tipo qua sopra, non capisco il senso del tuo
            post.Il senso del mio post e' chiaro.Devi pagare per il dvd originale.Devi pagare per farti una ipotetica copia di sicurezza che loro comunque cercano di impedirti di fare.Devi pagare e tacere.Hai pagato? Paga!
      • Web Surfer scrive:
        Re: A che serviva?
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: cicciobello

        Agli utenti tale programma non serviva più:

        perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare un

        programma del genere, installarlo, inserire il

        dvd, attendere magari un'ora per il rip e la

        ricodifica... quando in metà del tempo riesce a

        scaricarsi lo stesso film già

        rippato?

        se ho avatar su un bluray per un totale di 22G,
        permetti che me ne faccia il backup senza perdita
        di
        qualita?Credimi,trovi in rete anche quello.Adesso è appena uscito "Hunger Games La Ragazza Di Fuoco 2013" e c'è gia la versione Bluray 1:1-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2014 10.48-----------------------------------------------------------
        • ... scrive:
          Re: A che serviva?
          Modificato dall' autore il 12 marzo 2014 10.48
          --------------------------------------------------non conta che si trovi in rete, io h ocomprato il cd e io ho il diritto di farne un backup. la rimozone dei drm va in questa direzione, che poi altri mettano le loro copie di backup in Rete, non e' affar mio.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            non conta che si trovi in rete,Conta eccome: significa che avresti potuto trovarlo in rete, non eri obbligato ad usare per forza il disco.
            io h ocomprato il
            cd e io ho il diritto di farne un backup. Sul disco c'è scritto che non è possibile: se tu lo hai comprato comunque, è stato un tuo errore, hai poco da lamentarti.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Che giri di parole! Il disco è suo, ci fa quel che vuole come una copia di sicurezza, come giusto che sia.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio
            Che giri di parole! Il disco è suo, ci fa quel
            che vuole come una copia di sicurezza, come
            giusto che
            sia.Se ci riesce, padronissimo di farlo. La mia domanda è: se fin dall'inizio voleva farsi una copia di sicurezza, perchè è andato a cercare il film nel formato dove tale operazione era più difficile? Perchè non ha scaricato direttamente il file di 22 giga dalla rete? Ci avrebbe messo di più, forse, ma poi avrebbe potuto farsi tutte le copie che voleva senza fatica. Lo sanno tutti che rippare un bluray è più difficile... perchè cercare di arrampicarsi su una finestra, quando c'è la porta spalancata?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Se ci riesce, padronissimo di farlo. Per questo ci sono software come DVDfab che fanno rosicare l'industria che si ostina ad ostacolare un diritto dei consumatori.
            La mia domanda è: se fin dall'inizio voleva farsi
            una copia di sicurezza, perchè è andato a cercare
            il film nel formato dove tale operazione era più
            difficile? Perchè non ha scaricato direttamente
            il file di 22 giga dalla rete? Ci avrebbe messo
            di più, forse, ma poi avrebbe potuto farsi tutte
            le copie che voleva senza fatica. Lo sanno tutti
            che rippare un bluray è più difficile... perchè
            cercare di arrampicarsi su una finestra, quando
            c'è la porta
            spalancata?Ah quindi tu dici di non comprare un XXXXX ? Cioè magari un film gli è piaciuto ed ha deciso di comprarlo, magari quando costava meno e tu gli vorresti dire, che invece di fare un comodo rip dal supporto CHE LUI HA COMPRATO, gli dici di scaricare mille mila gb dalla rete con la connessioni di XXXXX che abbiamo ?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: A che serviva?
            contenuto non disponibile
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            Ohhh, tu almeno hai capito subito. Altri proprio non ci arrivano.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Peccato che il tuo discorso sia andato in altri punti però.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Da quel punto di vista posso esser d'accordo, ma il discorso ha toccato punti diversi tipo: "E' inutile tali software! Tanto mi scarico i rip su internet!" che è ben diverso da quella chiave di lettura.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            Il discorso è: se il bluray è in vendita senza drm lo compri, e ne fai la copia di backup( che è quello che volevi, no?); in questo caso, il venditore piglia i soldi, tu hai il bd e la copia di backup, e siete tutti contenti. In questo scenario, il software dvdfab non ti serve a nulla (come fai a togliere una protezione che non c'è?)Se il bluray ha il drm, non puoi farti la copia di backup che volevi, quindi non lo compri, e ti scarichi il rip da internet: così tu hai comunque il film e la copia di backup, e tra l'altro i tuoi soldi non sono andati a finanziare la realizzazione di altri sistemi di drm più complessi (che ti richiederebbero di usare un programma di sprotezione ancora più complesso). Anche in questo scenario, il software dvdfab non ti serve a nulla.Tu invece vorresti comprare il disco con i drm, dando quindi soldi a chi ha ideato il software di protezione, in modo da finanziare ulteriori ricerche che gli permetteranno di realizzare protezioni ancora più dure... poi magari paghi altri soldi per finanziare la realizzazione di un software per scardinare quelle stesse protezioni? Ti pare abbia senso?
          • krane scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Il discorso è: se il bluray è in vendita senza
            drm lo compri, e ne fai la copia di backup( che è
            quello che volevi, no?); in questo caso, il
            venditore piglia i soldi, tu hai il bd e la copia
            di backup, e siete tutti contenti. In questo
            scenario, il software dvdfab non ti serve a nulla
            (come fai a togliere una protezione che non
            c'è?)
            Se il bluray ha il drm, non puoi farti la copia
            di backup che volevi, quindi non lo compri, e ti
            scarichi il rip da internet: così tu hai comunque
            il film e la copia di backup, e tra l'altro i
            tuoi soldi non sono andati a finanziare la
            realizzazione di altri sistemi di drm più
            complessi (che ti richiederebbero di usare un
            programma di sprotezione ancora più complesso).
            Anche in questo scenario, il software dvdfab non
            ti serve a nulla.
            Tu invece vorresti comprare il disco con i drm,
            dando quindi soldi a chi ha ideato il software di
            protezione, in modo da finanziare ulteriori
            ricerche che gli permetteranno di realizzare
            protezioni ancora più dure... poi magari paghi
            altri soldi per finanziare la realizzazione di un
            software per scardinare quelle stesse protezioni?
            Ti pare abbia senso?Ma dimentichi la 3' possibilita' !!!Allora, il disco ha i DRM, quindi non lo compri, allora guardi in rete non c'e' kaz, che fai a quel punto ?Ovvio, te lo saprebbe dire qualsiasi videotecaro: prendi il tuo passamontagna, la scacciacani con la punta rossa dipinta di nero e vai a rapinare il negozio che cel'ha.A quel punto lo rippi, lo uploadi, fai sparire l'originale il passamontagna e la scacciacani e finalmente te lo puoi scaricare con la coscienza tranquilla che avrebbe un bambino che ha appena fatto pupu.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Ma dimentichi la 3' possibilita' !!!
            Allora, il disco ha i DRM, quindi non lo compri,
            allora guardi in rete non c'e' kaz, che fai a
            quel punto
            ?Non so.... non mi è mai capitato.
          • krane scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Ma dimentichi la 3' possibilita' !!!

            Allora, il disco ha i DRM, quindi

            non lo compri, allora guardi in rete

            non c'e' kaz, che fai a quel punto

            ?
            Non so.... non mi è mai capitato.In effetti neanche a me... :$
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Stai facendo un giro inutile di parole.Tu hai detto che quel software è inutile perchè si possono scaricare i rip da internet, ignorando che senza quei software i rip non li vedresti. :D
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Ah quindi tu dici di non comprare un XXXXX ? Esatto! Vedi che ci arrivi?
            Cioè
            magari un film gli è piaciuto ed ha deciso di
            comprarlo, magari quando costava menoIl punto è: cosa ha deciso di comprare? Un supporto duplicabile, o non duplicabile? Se ha deciso di comprare un supporto che poi non si poteva rippare, ha avuto quello che ha chiesto ed ha poco da protestare.Se invece ha deciso di comprare un supporto da cui potesse fare una copia di sicurezza, evidentemente il bluray non era la scelta che faceva per lui, quindi non doveva comprarlo.
            e tu gli
            vorresti dire, che invece di fare un comodo rip
            dal supporto CHE LUI HA COMPRATONo, gli chiedo: perché l'ha comprato, in primo luogo? Se volevi ripparlo, e sapevi che quel formato non si poteva rippare, sei stato uno stupido a comprarlo. Che ti serva di lezione per la prossima volta.
            , gli dici di
            scaricare mille mila gb dalla rete con la
            connessioni di XXXXX che abbiamo
            ? La scelta è sua. Può sempre chiedere a qualcun altro di masterizzargli il film su bluray non protetto, o di metterglielo su chiavetta, e poi può farsi quante copie vuole, senza bisogno di programmi strani.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Esatto! Vedi che ci arrivi?Non è una soluzione visto che poi si lagnano della pirateria, poi chi pirata compra pure, fai te i conti.Poi il tuo discorso è andato sul "è inutile usare tali software se ci sono i rip su internet", che è un contro senso.
            Se ha deciso di comprare un supporto che poi non
            si poteva rippare, ha avuto quello che ha chiesto
            ed ha poco da
            protestare.

            Se invece ha deciso di comprare un supporto da
            cui potesse fare una copia di sicurezza,
            evidentemente il bluray non era la scelta che
            faceva per lui, quindi non doveva
            comprarlo.Benaltrismo.

            No, gli chiedo: perché l'ha comprato, in primo
            luogo? Se volevi ripparlo, e sapevi che quel
            formato non si poteva rippare, sei stato uno
            stupido a comprarlo. Che ti serva di lezione per
            la prossima
            volta.Eppure ci sono i software che permettono il rip, suvvia, ci stiamo attaccando alle virgole.Se ti limitavi a dire: "ehi compro una cosa e loro non vogliono che mi faccio una copia per farci quel che voglio legalmente? Allora non avranno i miei soldi", sarei stato d'accordo.

            La scelta è sua. Può sempre chiedere a qualcun
            altro di masterizzargli il film su bluray non
            protetto, o di metterglielo su chiavetta, e poi
            può farsi quante copie vuole, senza bisogno di
            programmi
            strani.Ehh si! Dvdfab è un programma strano, esoterico... Guarda hai detto una cosa stupida, dicendo che tali software non servono, quando tali software vengono usati per mettere in rete i RIP BD sia 1:1 oppure per essere usati per esser messi in un mkv più trasportabile in fatto di dimensioni.Non ti sto dicendo che il tuo ragionamento di boicottare certi sistemi sia sbagliato, ma dar "XXXXX" hai programmi di rip dicendo che si possono scaricare i rip su internet è un contro senso.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: cicciobello

            Esatto! Vedi che ci arrivi?

            Non è una soluzione visto che poi si lagnano
            della pirateriaTanto lo fanno comunque... se però nessuno compra niente, dopo un po' finiscono i soldi e allora non possono più dar voce alle loro lagne.
            , poi chi pirata compra pure, fai
            te i
            conti.Perché comprano ciò che hanno già?
            Poi il tuo discorso è andato sul "è inutile usare
            tali software se ci sono i rip su internet", che
            è un contro
            senso.Niente affatto: perché vuoi sbatterti a fare un rip da mettere su internet se ce n'è già uno uguale?

            Se invece ha deciso di comprare un supporto da

            cui potesse fare una copia di sicurezza,

            evidentemente il bluray non era la scelta che

            faceva per lui, quindi non doveva

            comprarlo.

            Benaltrismo.No. Il benaltrismo sarebbe se dicessi "ma perchè non ti preoccupi della fame nel mondo?". Io ho solo chiesto: se tu vuoi entrare dalla finestra, e ti lamenti che la finestra è stretta e fai fatica a passare... prima hai provato a vedere se potevi passare dalla porta? Se la porta è chiusa a chiave, e hai perso le chiavi, hai ragione a cercare di passare dalla finestra, ma se la porta è aperta, perché ti vuoi complicare la vita? Ti diverti?
            Eppure ci sono i software che permettono il rip,
            suvvia, ci stiamo attaccando alle
            virgole.
            Se ti limitavi a dire: "ehi compro una cosa e
            loro non vogliono che mi faccio una copia per
            farci quel che voglio legalmente? Allora non
            avranno i miei soldi", sarei stato
            d'accordo.È quello che ho detto, infatti.





            La scelta è sua. Può sempre chiedere a qualcun

            altro di masterizzargli il film su bluray non

            protetto, o di metterglielo su chiavetta, e poi

            può farsi quante copie vuole, senza bisogno di

            programmi

            strani.

            Ehh si! Dvdfab è un programma strano,
            esoterico...Prova a spiegare a un utente inesperto come si usa, prova a spiegargli che a volte non funziona se non lo aggiorni... oppure prova a dargli un file, e a dirgli che se vuole farne una copia deve solo trascinare l'icona.
            Guarda hai detto una cosa stupida,
            dicendo che tali software non servono, quando
            tali software vengono usati per mettere in rete i
            RIP BD sia 1:1 oppure per essere usati per esser
            messi in un mkv più trasportabile in fatto di
            dimensioni.Ma in tal caso vengono usati solo una volta, quindi basta che ci sia uno solo ad averli.
            Non ti sto dicendo che il tuo ragionamento di
            boicottare certi sistemi sia sbagliato, ma dar
            "XXXXX" hai programmi di rip dicendo che si
            possono scaricare i rip su internet è un contro
            senso.No; i rip si possono fare anche da altre sorgenti. E se l'utente medio non può più farsi il rip da solo, gli passerà la voglia di comprare il disco originale... e questo decreterà la morte del bluray e dei suoi drm in modo definitivo.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Tanto lo fanno comunque... se però nessuno compra
            niente, dopo un po' finiscono i soldi e allora
            non possono più dar voce alle loro
            lagne.Useranno i soldi per qualche pizzo mascherato come tassa e qualche azione liberticida contro i diritti fondamentali.

            Perché comprano ciò che hanno già?Perchè magari vogliono finanziare chi se lo merita d'avvero ? Sia il mondo non ci sono solo pirate Haters e SCARRRRICONI, la maggioranza sta nelle tante sfumature di grigio.

            Niente affatto: perché vuoi sbatterti a fare un
            rip da mettere su internet se ce n'è già uno
            uguale?La ridondanza e buona cosa in informatica, poi implichi che chi immetta un rip in rete, metta una cosa che c'è già a prescindere.

            No. Il benaltrismo sarebbe se dicessi "ma perchè
            non ti preoccupi della fame nel mondo?". Io ho
            solo chiesto: se tu vuoi entrare dalla finestra,
            e ti lamenti che la finestra è stretta e fai
            fatica a passare... prima hai provato a vedere se
            potevi passare dalla porta? Se la porta è chiusa
            a chiave, e hai perso le chiavi, hai ragione a
            cercare di passare dalla finestra, ma se la porta
            è aperta, perché ti vuoi complicare la vita? Ti
            diverti?Benaltrismo, tu stai semplicemente denigrando chi decide di comprare un opera che è piaciuta, facendo giri di parole inutili, scusami, ma sta cosa non l'ha sopporto.

            E' quello che ho detto, infatti. No tu hai detto tutt'altro, parlando dell'inutilità dei software che permettono i rip dei BD, che però senza quei software i rip in rete non li vedresti manco morto.

            Prova a spiegare a un utente inesperto come si
            usa, prova a spiegargli che a volte non funziona
            se non lo aggiorni... oppure prova a dargli un
            file, e a dirgli che se vuole farne una copia
            deve solo trascinare
            l'icona.Parliamo degli stessi utenti che per craccare l'ultimo photoshop o autocad o windows, eseguono le varie operazioni senza lagnarsi ? Gli stessi che se gli metti ad installare ubuntu dicono che è "difficile" ? :DSuvvia, stai facendo un errore di valutazione... Ricordiamoci che software di rip vario ci stava anche 10 anni fà è non mi pare che la gente non usasse quest'ultimi perchè erano "difficili" :D

            Ma in tal caso vengono usati solo una volta,
            quindi basta che ci sia uno solo ad
            averli.Non girare il discorso: Hai detto che tali software sono inutili perchè ci sono i rip in rete, però senza questi strumenti, i rip non ci sarebbero.Se tu trovi difficile usare programmi simili (il che la cosa mi lascerebbe perplesso), non vuol dire che siano inutili :D
            No; i rip si possono fare anche da altre
            sorgenti. E se l'utente medio non può più farsi
            il rip da solo, gli passerà la voglia di comprare
            il disco originale... e questo decreterà la morte
            del bluray e dei suoi drm in modo
            definitivo.Che ragionamento contorto e sensa senso: I rip si possono fare da altri sorgenti ? Ma se tutti i rip del bluray sono stati fatti tramite programmi simili, bypassando il criptaggio del HDCP (bucato poi in seguito).
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?


            Useranno i soldi per qualche pizzo mascherato
            come tassa e qualche azione liberticida contro i
            diritti
            fondamentali.Appunto! Quindi, è meglio non darglieli: se non li hanno non possono pagare tangenti.Ma tu vorresti andare a fidanzarli acquistando i loro dischi






            La ridondanza e buona cosa in informatica, poi
            implichi che chi immetta un rip in rete, metta
            una cosa che c'è già a
            prescindere.Di fatto, spesso il rip in qualità buona arriva in rete prima che il disco sia arrivato nei negozi.


            Benaltrismo, tu stai semplicemente denigrando chi
            decide di comprare un opera che è piaciuta,Sì, perché per tua stessa ammissione sta finanziando qualcuno che userà i soldi per " pagare il pizzo mascherato la tassa per promuovere leggi liberticide"
            facendo giri di parole inutili, scusami, ma sta
            cosa non l'ha
            sopporto.Io invece non sopporto certi errori di ortografia; visto che ti piace installare nuovi programmi, perché non metti un correttore automatico? Scusami, ma leggendo perle come "d'avvero" mi vengono i brividi.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Che giri di parole! Il disco è suo, ci fa quel che vuole come una copia di sicurezza, come giusto che sia.
      • cicciobello scrive:
        Re: A che serviva?
        Se sapevi che c'era il drm perché l'hai comprato?
    • lol scrive:
      Re: A che serviva?
      Metà del tempo il cavolo, siamo in Italia ti ricordo, con le nostre reti di merd*.Dici che trovi il rip in rete... ma secondo te quello che lo ha rippato che programma ha usato?
      • cicciobello scrive:
        Re: A che serviva?

        Dici che trovi il rip in rete... ma secondo te
        quello che lo ha rippato che programma ha
        usato?E chi ti dice che abbia usato un programma? E, soprattutto, che te ne importa?Magari ha proprio usato il programma in questione... ma questo vorrebbe dire che ce l'ha già e che quindi non gli serve andare sul sito a scaricarselo di nuovo (quindi il sito può anche chiudere, non cambia nulla)
        • Ruttolo scrive:
          Re: A che serviva?
          - Scritto da: cicciobello
          Magari ha proprio usato il programma in
          questione... ma questo vorrebbe dire che ce l'ha
          già e che quindi non gli serve andare sul sito a
          scaricarselo di nuovo (quindi il sito può anche
          chiudere, non cambia
          nulla)Questi programmi vanno aggiornati in continuazione per stare al passo delle nuove protezioni altrimenti diventano inutili.Il tuo è un discorso da scroccone che non vede mezzo metro più in la' del proprio orticello e se ne frega degli altri. Ma quando si parla di condivisione se ci rimettono loro ci rimetti anche tu...
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Questi programmi vanno aggiornati in
            continuazione per stare al passo delle nuove
            protezioni altrimenti diventano
            inutili.Quali nuove protezioni? Se si cambia la protezione dei dvd, i vecchi lettori di dvd non li leggono più. Se io ho un lettore di dvd comprato 10 anni fa, e ci metto dentro un dvd comprato oggi, lo vedo. Se avessero cambiato la protezione, non funzionerebbe più.Sul bluray è per caso diverso? (io non lo so, non avendo il lettore bluray)

            Il tuo è un discorso da scroccone che non vede
            mezzo metro più in la' del proprio orticello e se
            ne frega degli altri.Quali altri? Quelli che vogliono rippare i dvd?
            Ma quando si parla di
            condivisione se ci rimettono loro ci rimetti
            anche
            tu...In che modo ci rimetterei?
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Quali nuove protezioni? Se si cambia la
            protezione dei dvd, i vecchi lettori di dvd non
            li leggono più. Se io ho un lettore di dvd
            comprato 10 anni fa, e ci metto dentro un dvd
            comprato oggi, lo vedo. Se avessero cambiato la
            protezione, non funzionerebbe
            più.E sì cucù... Non è così che funziona. Vengono implementate spesso nuove protezioni e i lettori dvd non ci incastrano una cippa. Inutile che te ne stia a parlare visto che non conosci l'argomento.
            Quali altri? Quelli che vogliono rippare i dvd?
            In che modo ci rimetterei?Secondo te da dove arriva il materiale che c'è in rete e come? Nasce spontaneamente nel web? E' inutile anche stare a risponderti.
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: cicciobello


            Quali nuove protezioni? Se si cambia la

            protezione dei dvd, i vecchi lettori di dvd
            non

            li leggono più. Se io ho un lettore di dvd

            comprato 10 anni fa, e ci metto dentro un dvd

            comprato oggi, lo vedo. Se avessero cambiato
            la

            protezione, non funzionerebbe

            più.

            E sì cucù... Non è così che funziona. Vengono
            implementate spesso nuove protezioni e i lettori
            dvd non ci incastrano una cippa. Inutile che te
            ne stia a parlare visto che non conosci
            l'argomento.No, perche'? Parlane.Magari se non conosce lui, conosce qualcun altro.

            Quali altri? Quelli che vogliono rippare i
            dvd?


            In che modo ci rimetterei?


            Secondo te da dove arriva il materiale che c'è in
            rete e come? C'entra qualcosa con le copie private che uno si dovrebbe poter fare visto che paga pure l'equo compenso?
            Nasce spontaneamente nel web? E'
            inutile anche stare a
            risponderti.Quindi tu, per motivi che non si riescono a comprendere, vorresti impedire alla gente di andare dal fabbro a farsi fare una copia delle proprie chiavi di casa?
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: panda rossa

            C'entra qualcosa con le copie private che uno si
            dovrebbe poter fare visto che paga pure l'equo
            compenso?C'entra molto, visto che le copie private che uno "dovrebbe" poter fare in realta' non se le potrebbe fare.


            Nasce spontaneamente nel web? E'

            inutile anche stare a

            risponderti.

            Quindi tu, per motivi che non si riescono a
            comprendere, vorresti impedire alla gente di
            andare dal fabbro a farsi fare una copia delle
            proprie chiavi di
            casa?E dove sta scritto che io vorrei impedire qualcosa?
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: panda rossa




            C'entra qualcosa con le copie private che
            uno
            si

            dovrebbe poter fare visto che paga pure
            l'equo

            compenso?

            C'entra molto, visto che le copie private che uno
            "dovrebbe" poter fare in realta' non se le
            potrebbe
            fare.Ma comunque paga l'equo compenso per esse. Diciamolo chiaramente.E poi, perche' non le potrebbe fare?Se le poteva fare con questo software gratuito.


            Nasce spontaneamente nel web? E'


            inutile anche stare a


            risponderti.



            Quindi tu, per motivi che non si riescono a

            comprendere, vorresti impedire alla gente di

            andare dal fabbro a farsi fare una copia
            delle

            proprie chiavi di

            casa?

            E dove sta scritto che io vorrei impedire
            qualcosa?Qualche riga piu' sopra.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            E sì cucù... Non è così che funziona. Vengono
            implementate spesso nuove protezioni e i lettori
            dvd non ci incastrano una cippa.Puoi essere più chiaro? Credo di non aver capito i termini tecnici...
            Inutile che te
            ne stia a parlare visto che non conosci
            l'argomento.La spiegazione che hai dato in effetti dimostra che tu lo conosci molto bene, vero?

            In che modo ci rimetterei?


            Secondo te da dove arriva il materiale che c'è in
            rete e come? Nasce spontaneamente nel web?Da qualcuno che evidentemente aveva il file. Come l'ha avuto non è affar mio, ci sono tanti modi per farlo (dal riprendere lo schermo con una telecamera, all'usare un video capture...)
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            La spiegazione che hai dato in effetti dimostra
            che tu lo conosci molto bene,
            vero?Di gran lunga meglio di te sicuramente si. Ma devo ammettere per onestà e modestia che non è che ci voglia molto a sapere più di zero che è quello che hai dimostrato di conoscere tu
            Da qualcuno che evidentemente aveva il file. Come
            l'ha avuto non è affar mio, ci sono tanti modi
            per farlo (dal riprendere lo schermo con una
            telecamera, all'usare un video
            capture...)Ah be' in effetti sono tanta roba le cam al cinema e i video capture... Tu si che hai gusti raffinati.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: cicciobello


            La spiegazione che hai dato in effetti
            dimostra

            che tu lo conosci molto bene,

            vero?

            Di gran lunga meglio di te sicuramente si.Ne dubito, visto quello che hai scritto.
            Ma
            devo ammettere per onestà e modestia che non è
            che ci voglia molto a sapere più di zero che è
            quello che hai dimostrato di conoscere
            tuAvanti, allora: io ti ho fatto una domanda: se un dvd comprato oggi funziona su un lettore dvd di 10 anni fa, perchè non potrebbe essere rippato con un programma di 10 anni fa?




            Da qualcuno che evidentemente aveva il file.
            Come

            l'ha avuto non è affar mio, ci sono tanti
            modi

            per farlo (dal riprendere lo schermo con una

            telecamera, all'usare un video

            capture...)


            Ah be' in effetti sono tanta roba le cam al
            cinema e i video capture... Tu si che hai gusti
            raffinati.C'è un modo molto semplice per avere un filmato avi in qualità buona: lo si registra da satellite o da digitale terrestre. Un decoder in grado di registrarlo costa meno di 50 euro, se non vuoi occupare troppa memoria puoi poi usare un programma di editing per togliere la pubblicità e usare un codec più efficiente del vecchio mpeg2, e hai il tuo film. Se poi lo metti online o meno sono affari tuoi.Di sicuro è più semplice, e costa meno, che non rippare i dvd (dove li prendi, poi, i dvd da rippare? Te li regalano? Crescono sugli alberi?).
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Avanti, allora: io ti ho fatto una domanda: se un
            dvd comprato oggi funziona su un lettore dvd di
            10 anni fa, perchè non potrebbe essere rippato
            con un programma di 10 anni
            fa?Sei tu l'esperto no? Io sono quello che non sa niente. Visto che sai tutto provaci e fammi sapere. Magari impari anche qualcosa, se non fosse che poi sai già tutto.
            C'è un modo molto semplice per avere un filmato
            avi in qualità buona: lo si registra da satellite
            o da digitale terrestre. Un decoder in grado di
            registrarlo costa meno di 50 euro, se non vuoi
            occupare troppa memoria puoi poi usare un
            programma di editing per togliere la pubblicità e
            usare un codec più efficiente del vecchio mpeg2,
            e hai il tuo film.Troppa fatica, fallo tu che sei un esperto e poi vediamo se il risultato è uguale. Ma non eravamo rimasti alle riprese al cinema? Se poi lo metti online o meno
            sono affari
            tuoi.Sono anche tuoi se hai la minima pretesa di trovarlo, visto che non nasce spontaneamente in rete.
            Di sicuro è più semplice, e costa meno, che non
            rippare i dvd (dove li prendi, poi, i dvd da
            rippare? Te li regalano? Crescono sugli
            alberi?).E tu i soldi per satellite, parabola, tv e decoder ed eventuale abbonamento dove li prendi, sugli alberi?
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: cicciobello


            Avanti, allora: io ti ho fatto una domanda:
            se
            un

            dvd comprato oggi funziona su un lettore dvd
            di

            10 anni fa, perchè non potrebbe essere
            rippato

            con un programma di 10 anni

            fa?

            Sei tu l'esperto no? Io sono quello che non sa
            niente. Visto che sai tutto provaci e fammi
            sapere. Magari impari anche qualcosa, se non
            fosse che poi sai già tutto.Tu sei quello che ha insinuato il dubbio, tu sei quello che lo deve motivare.Le tue argomentazioni rilasciate finora denotano solo la tua piu' totale incompetenza in materia.

            C'è un modo molto semplice per avere un
            filmato

            avi in qualità buona: lo si registra da
            satellite

            o da digitale terrestre. Un decoder in grado
            di

            registrarlo costa meno di 50 euro, se non
            vuoi

            occupare troppa memoria puoi poi usare un

            programma di editing per togliere la
            pubblicità
            e

            usare un codec più efficiente del vecchio
            mpeg2,

            e hai il tuo film.

            Troppa fatica, fallo tu che sei un esperto e poi
            vediamo se il risultato è uguale. Ma non eravamo
            rimasti alle riprese al cinema?Hai ragione tu.La qualita' non e' uguale.Possiamo tranquillamente concludere che da oggi la pirateria e' completamente debellata.Sei contento?
            Se poi lo metti online o meno

            sono affari

            tuoi.

            Sono anche tuoi se hai la minima pretesa di
            trovarlo, visto che non nasce spontaneamente in
            rete.Per cui in rete non c'e'.Pirateria debellata.E adesso che cosa facciamo?Io intanto vado a farmi un kebab che e' ora di pranzo.Se lo trovo chiuso e al suo posto ha aperto una videoteca, te lo faccio sapere, ok?

            Di sicuro è più semplice, e costa meno, che
            non

            rippare i dvd (dove li prendi, poi, i dvd da

            rippare? Te li regalano? Crescono sugli

            alberi?).


            E tu i soldi per satellite, parabola, tv e
            decoder ed eventuale abbonamento dove li prendi,
            sugli alberi?Non si trovano piu' in rete neppure quelli, adesso?
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: panda rossa
            Tu sei quello che ha insinuato il dubbio, tu sei
            quello che lo deve
            motivare.
            Le tue argomentazioni rilasciate finora denotano
            solo la tua piu' totale incompetenza in
            materia.Sono fatti non argomentazioni. Che le protezioni vengono aggiornate è un fatto. Che i programmi di rip per superarle vengono aggiornati di conseguenza è un altro fatto. Che la visione su un lettore non ci incastra una beneamata cippa con un rip è un altro fatto.Non ho espresso opinioni su niente.Ma se tu ne sai di più allora spiegami tu...
            Hai ragione tu.
            La qualita' non e' uguale.
            Possiamo tranquillamente concludere che da oggi
            la pirateria e' completamente
            debellata.Amen!

            Sei contento?Perché dovrei?
            Per cui in rete non c'e'.
            Pirateria debellata.Riposi in pace.

            E adesso che cosa facciamo?
            Io intanto vado a farmi un kebab che e' ora di
            pranzo.
            Se lo trovo chiuso e al suo posto ha aperto una
            videoteca, te lo faccio sapere,
            ok?Aprila tu così andiamo sul sicuro.
            Non si trovano piu' in rete neppure quelli,
            adesso?Oh cacchio!
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Sono fatti non argomentazioni. Che le protezioni
            vengono aggiornate è un fatto. Che i programmi di
            rip per superarle vengono aggiornati di
            conseguenza è un altro fatto.Io ti ho fatto una domanda che tu hai eluso: un programma di rip di 10 anni fa funziona su un dvd di oggi? Un lettore dvd di 10 anni fa legge un dvd di oggi?
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            Io ti ho fatto una domanda che tu hai eluso: un
            programma di rip di 10 anni fa funziona su un dvd
            di oggi?Decisamente più no che sì, bisogna valutare caso per caso cio' che ha fatto la casa che produce il dvd. Non si puo' escludere in assoluto. Un lettore dvd di 10 anni fa legge un
            dvd di
            oggi?Questo sicuramente si. Nel caso non si fosse capito sono due cose totalmente distinte.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Decisamente più no che sì, bisogna valutare caso
            per caso cio' che ha fatto la casa che produce il
            dvd. Non si puo' escludere in
            assoluto.

            Un lettore dvd di 10 anni fa legge un

            dvd di

            oggi?

            Questo sicuramente si. Nel caso non si fosse
            capito sono due cose totalmente
            distinte.No, perchè il sistema di decodifica è lo stesso (almeno per i decss per riprodurre i dvd video su linux)
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: panda rossa


            Tu sei quello che ha insinuato il dubbio, tu
            sei

            quello che lo deve

            motivare.

            Le tue argomentazioni rilasciate finora
            denotano

            solo la tua piu' totale incompetenza in

            materia.

            Sono fatti non argomentazioni. I fatti sono che dvdfab legge tutti i dvd che gli vengono sottoposti.
            Che le protezioni
            vengono aggiornate è un fatto.Che sia perfettamente inutile al fine di levarle e' un altro fatto.
            Che i programmi di
            rip per superarle vengono aggiornati di
            conseguenza è un altro fatto.Vengono aggiornati per introdurre altre funzionalita', abbellire l'interfaccia, levare eventuali bug...Sentiti pure libero di scrivere dei dettagli tecnici delle cose che sostieni ma che noi ignoriamo.
            Che la visione su un lettore non ci incastra una
            beneamata cippa con un rip è un altro
            fatto.Ah no?
            Non ho espresso opinioni su niente.Hai solo scritto cavolate chiamandole "fatti".
            Ma se tu ne sai di più allora spiegami tu...Io so che dvdfab consente al possessore di un dvd di farsi la sua copia di backup.E tanto mi basta.

            Hai ragione tu.

            La qualita' non e' uguale.

            Possiamo tranquillamente concludere che da
            oggi

            la pirateria e' completamente

            debellata.

            Amen!




            Sei contento?

            Perché dovrei?Non lo sei?

            Per cui in rete non c'e'.

            Pirateria debellata.

            Riposi in pace.




            E adesso che cosa facciamo?

            Io intanto vado a farmi un kebab che e' ora
            di

            pranzo.

            Se lo trovo chiuso e al suo posto ha aperto
            una

            videoteca, te lo faccio sapere,

            ok?

            Aprila tu così andiamo sul sicuro.Perche'? Io preferisco il kebab.Vuoi favorire? E' senza cipolla.

            Non si trovano piu' in rete neppure quelli,

            adesso?

            Oh cacchio!Tranquillo, ci sono ancora. Ho controllato su eBay.
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: panda rossa
            I fatti sono che dvdfab legge tutti i dvd che gli
            vengono
            sottoposti.Grazie tante... e continuerà a farlo fintanto che non vengono implementate nuove protezioni, che lui non piu' aggiornato, non riuscirà a passare.

            Che i programmi di

            rip per superarle vengono aggiornati di

            conseguenza è un altro fatto.

            Vengono aggiornati per introdurre altre
            funzionalita', abbellire l'interfaccia, levare
            eventuali
            bug...
            Balle. Vatti a leggere un changelog di un programma simile, chiunque può verificare.

            Che la visione su un lettore non ci incastra
            una

            beneamata cippa con un rip è un altro

            fatto.

            Ah no?No.
            Io so che dvdfab consente al possessore di un dvd
            di farsi la sua copia di
            backup.
            E tanto mi basta.Ecco bravo, continua così. Non si sa mai che ti surriscaldassero i neuroni se provi a capire qualcosa, meglio non rischiare.


            Sei contento?



            Perché dovrei?

            Non lo sei?No e tu?
            Perche'? Io preferisco il kebab.
            Vuoi favorire? E' senza cipolla.Contento tu, a me non piace. De gustibus...
            Tranquillo, ci sono ancora. Ho controllato su
            eBay.Comprali tu che io li ho già.
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Ruttolo
            - Scritto da: panda rossa


            I fatti sono che dvdfab legge tutti i dvd
            che
            gli

            vengono

            sottoposti.

            Grazie tante... e continuerà a farlo fintanto che
            non vengono implementate nuove protezioni, che
            lui non piu' aggiornato, non riuscirà a
            passare.Forse non hai capito una cosa:hanno oscurato il server, mica impedito futuri sviluppi.


            Che i programmi di


            rip per superarle vengono aggiornati di


            conseguenza è un altro fatto.



            Vengono aggiornati per introdurre altre

            funzionalita', abbellire l'interfaccia,
            levare

            eventuali

            bug...



            Balle. Vatti a leggere un changelog di un
            programma simile, chiunque può
            verificare.Allora possiamo affermare che la pirateria e' stata finalmente debellata!


            Che la visione su un lettore non ci
            incastra

            una


            beneamata cippa con un rip è un altro


            fatto.



            Ah no?


            No.Ok, no.

            Io so che dvdfab consente al possessore di
            un
            dvd

            di farsi la sua copia di

            backup.

            E tanto mi basta.

            Ecco bravo, continua così. Non si sa mai che ti
            surriscaldassero i neuroni se provi a capire
            qualcosa, meglio non
            rischiare.Certo che se tu mi spiegassi, invece che parlare per sottintesi...



            Sei contento?





            Perché dovrei?



            Non lo sei?

            No e tu?Io si.

            Perche'? Io preferisco il kebab.

            Vuoi favorire? E' senza cipolla.

            Contento tu, a me non piace. De gustibus...Preferivi quando c'era la videoteca?

            Tranquillo, ci sono ancora. Ho controllato su

            eBay.

            Comprali tu che io li ho già.A me non servono. Ho solo controllato. Avevo capito dal tuo post che avessero tolto dal commercio tutti i dispositivi di riproduzione.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: A che serviva?
            contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: panda rossa


            Vengono aggiornati per introdurre altre

            funzionalita', abbellire l'interfaccia,
            levare

            eventuali

            bug...

            Non sono esperto di RIP ma credo che per quanto
            riguarda i DVD sia vero che la protezione non
            cambia.
            Nei BR invece, anzichè inplementare una
            protezione 'fissa', hanno implementato un
            linguaggio vero e proprio e il programma sta in
            ogni singolo BR, quindi potenzialmente diverso.
            In questo caso è verosimile che se non si
            aggiorna il programma di rip allora non
            funziona.
            In più, se non sbaglio nei BR hanno implementato
            le black list delle chiavi di decodifica, quindi
            un programma che ne usa una può essere messo
            fuori gioco da BR usciti
            successivamente.

            Sono comunque informazioni che ho ricordo
            vagamente: non seguo la scena e quindi non sono
            nè sicure nè
            aggiornate.
            Se il signor 'nr: Ruttolo' volesse farci il
            favore di dire come stanno le cose e smettesse di
            tirare la pietra nascondendo la mano, farebbe un
            favore alla
            discussione.Infatti.Ad ogni modo basta aspettare il prossimo film che esce.Se ci saranno dei bdrip disponibili vuol dire che hanno fatto un altro buco nell'acqua, altrimenti dovro' cercare un altro kebab, che quello qua vicino sara' costretto a chiudere per far posto ad una videoteca.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            nella discussione ho notato un "fotteXXXX mi scarico i rip dalla rete" ignorando che non tutti hanno una linea decente in italia per scaricarsi una copia 1:1 del proprio Bluray magari comprato, eh ? Non è cosi disdicevole avere la possibilità di farsi il RIP da soli senza problemi di sorta, risparmiando il tempo di scaricare sto benedetto rip 1:1.Da quel punto di vista posso dar ragione alle proteste contro le azioni fatte agli sviluppatori del software in questione.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio
            nella discussione ho notato un "fotteXXXX mi
            scarico i rip dalla rete" ignorando che non tutti
            hanno una linea decente in italiaPuoi sempre passarlo su chiavetta usb
            per scaricarsi
            una copia 1:1 del proprio Bluray magari comprato,
            eh ?E non tutti hanno la possibilità di comprare il bluray... il negozio vicino a casa mia non li tiene più.
            Non è cosi disdicevole avere la possibilità
            di farsi il RIP da soli senza problemi di sorta,
            risparmiando il tempo di scaricare sto benedetto
            rip
            1:1.La domanda è: il bluray che compri prevede di fare il rip o no? Guarda sulla scatola, se non c'è scritto nulla chiedi al venditore... e se la risposta è no, o non lo compri, oppure tenti la sorte (non è detto che il rip riuscirà)Ci fosse scritto che puoi farti una copia di backup, e tu non riuscissi a farla, potresti protestare. Altrimenti... quel film non esiste solo in bluray, c'è anche su altri supporti.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Puoi sempre passarlo su chiavetta usbCapito male, il mio discorso, vedo. Se il problema sono le connessione, non cambia una cippa.

            E non tutti hanno la possibilità di comprare il
            bluray... il negozio vicino a casa mia non li
            tiene
            più.Ehh, infatti nei supermercati più forniti non li vendono, per non parlare di internet, dove li trovi spesso a prezzi umani, suvvia se uno vuole un Bluray, non ha problemi a prenderselo se vuole. Qui si sta attaccati ai punti del mio discorso.

            La domanda è: il bluray che compri prevede di
            fare il rip o no? Guarda sulla scatola, se non
            c'è scritto nulla chiedi al venditore... e se la
            risposta è no, o non lo compri, oppure tenti la
            sorte (non è detto che il rip
            riuscirà)In italia la copia privata è consentita, se poi ci sono gabbole varie che fanno nonsense legali è un'altro discorso. Dire che il RIP di un film su disco, non riesca è al quando improbabile, visto l'esistenza di software come DVDfab.Non sviamo il discorso.
            Ci fosse scritto che puoi farti una copia di
            backup, e tu non riuscissi a farla, potresti
            protestare. Altrimenti... quel film non esiste
            solo in bluray, c'è anche su altri
            supporti.in DVD e basta, ma se uno vuol vedere un film in HD che è stato girato in HD, non mi sembra una cosa cosi tremenda comprarsi il bluray, cioè sinceramente questo discorso fatico a comprenderlo.Trovi inutile usare questo software perchè ti scarici i rip dalla rete ? OK, ma questo discorso non vale per tutti, anche perchè se sparissero tutti questi software che permettono tali rip (scenario assai improbabile), come te li procuri quei rip ?
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio
            anche perchè se sparissero
            tutti questi software che permettono tali rip
            (scenario assai improbabile), come te li procuri
            quei rip ?Io al tuo posto mi preoccuperei se un meteorite mi cadesse sulla testa domani: e' un evento molto piu' probabile della repentina sparizione dei ripper.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            Se rileggi il mio post, ho scritto pure che è una cosa improbabile, però sono quei software che permettono i RIP dei bluray, dire che sono inutili è un contro senso, anche perchè i RIP dei BD vengono fatti con quei software.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: cicciobello




            Puoi sempre passarlo su chiavetta usb

            Capito male, il mio discorso, vedo. Se il
            problema sono le connessione, non cambia una
            cippa.Scusa, ma il bluray in casa tua come ci arriva? Qualcuno l'ha portato fisicamente. E come puoi portare un bluray (anche se è stato prodotto in un'altra città) puoi portare anche una chiavetta.Alla peggio puoi fare così:[img]http://www.blogcdn.com/www.switched.com/media/2009/09/091009_pidgeon.jpg[/img]

            E non tutti hanno la possibilità di comprare il

            bluray... il negozio vicino a casa mia non li

            tiene

            più.

            Ehh, infatti nei supermercati più forniti non li
            vendonoSe puoi prendere la macchina, e andare fino al supermercato, e prendere il bluray, puoi anche andare fino a casa di qualcuno che abbia una connessione decente.
            , per non parlare di internet, dove li
            trovi spesso a prezzi umani,Più le spese di spedizione... e dopo quanti giorni ti arriva? Spesso di più del tempo che impiegheresti a scaricarlo.



            La domanda è: il bluray che compri prevede di

            fare il rip o no? Guarda sulla scatola, se non

            c'è scritto nulla chiedi al venditore... e se la

            risposta è no, o non lo compri, oppure tenti la

            sorte (non è detto che il rip

            riuscirà)

            In italia la copia privata è consentita, se poi
            ci sono gabbole varie che fanno nonsense legali è
            un'altro discorso. Dire che il RIP di un film su
            disco, non riesca è al quando improbabile, visto
            l'esistenza di software come
            DVDfab.E allora, se è così facile fare il rip, perchè c'era qualcuno che diceva che dvdfab andava periodicamente aggiornato? Forse non funziona sempre?

            Ci fosse scritto che puoi farti una copia di

            backup, e tu non riuscissi a farla, potresti

            protestare. Altrimenti... quel film non esiste

            solo in bluray, c'è anche su altri

            supporti.

            in DVD e basta, ma se uno vuol vedere un film in
            HD che è stato girato in HDSi scarica il filmato in hd. Richiede solo un po' di tempo in più.
            , non mi sembra una
            cosa cosi tremenda comprarsi il blurayE allora comprati il bluray, che problema c'è? Tieni solo presente che poi non potrai farti la copia di backup (o potrai fartela, ma dovrai sbatterti un po')
            Trovi inutile usare questo software perchè ti
            scarici i rip dalla rete ? OK, ma questo discorso
            non vale per tutti, anche perchè se sparissero
            tutti questi software che permettono tali rip
            (scenario assai improbabile), come te li procuri
            quei rip
            ?Dalle registrazioni tv/satellite, ad esempio. I satrip sono abbastanza comuni.Lo scenario in cui tutti quei software che permettono il rip sparissero non è affatto improbabile: tra poco sparirà la vendita dei dvd e dei bluray (che non è mai decollata davvero), e tali software saranno totalmente inutili (resteranno solo più i dischi masterizzati da te, per i tuoi backup, ma tali dischi ovviamente non avranno nessuna protezione e quindi non richiederanno nessun software particolare)
          • krane scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello
            E allora, se è così facile fare il rip, perchè
            c'era qualcuno che diceva che dvdfab andava
            periodicamente aggiornato? Forse non funziona
            sempre?Ma tu hai idea di cosa implichi quello che stai facendo tu adesso: ovvero scrivere su un forum ? Decine di protocolli diversi che si parlano, sistemi elettronici che interagiscono, il tutto in continuo aggiornamento.Come farai mai a fare una cosa tanto complicata non te lo chiedi ?
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Ma tu hai idea di cosa implichi quello che stai
            facendo tu adesso: ovvero scrivere su un forum ?
            Decine di protocolli diversi che si parlano,
            sistemi elettronici che interagiscono, il tutto
            in continuo
            aggiornamento.Aggiornamenti che servono (o almeno dovrebbero servire) a migliorare il funzionamento dell'intero sistema. Quindi, ha senso farli.Nel caso in questione, invece, gli aggiornamenti non sono altro che una ridicola "corsa agli armamenti" digitale: il software 1.0 elimina la versione 1.0 del drm, così il nuovo disco avrà il drm in versione 1.1 (e tocca aggiornare il lettore, sennò non lo legge), così esce il software 1.2 che sprotegge il drm 1.1 e copia tutti i dischi, eccetto quelli con drm 1.3 che sono in grado di riconoscere e ingannare tale software...Ha senso? Ha senso trasformare il proprio computer in un campo di battaglia? Ha senso acquistare hardware sempre più potente per far girare programmi sempre più complessi il cui unico scopo è quello di neutralizzarsi a vicenda?
          • krane scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Ma tu hai idea di cosa implichi

            quello che stai facendo tu adesso: ovvero

            scrivere su un forum ?

            Decine di protocolli diversi che si

            parlano, sistemi elettronici che

            interagiscono, il tutto in continuo

            aggiornamento.
            Aggiornamenti che servono (o almeno
            dovrebbero servire) a migliorare il
            funzionamento dell'intero sistema.
            Quindi, ha senso farli.Esattamente come ha senso aggiornare i sistemi in modo che la tua privacy sia rispettata, che nessuno possa postare a nome tuo, che nessuno possa usare il tuo SO per fare cose che tu non desideri.Una corsa agli armamenti.
            Nel caso in questione, invece, gli
            aggiornamenti non sono altro che una
            ridicola "corsa agli armamenti"
            digitale: il software 1.0 elimina la
            versione 1.0 del drm, così il nuovo
            disco avrà il drm in versione 1.1
            (e tocca aggiornare il lettore, sennò
            non lo legge), così esce il software
            1.2 che sprotegge il drm 1.1 e copia
            tutti i dischi, eccetto quelli con
            drm 1.3 che sono in grado di
            riconoscere e ingannare tale software...Scommetto che ti succede tutti i giorni con l'antivirus, viene aggiornato, poi riaggiornato.In realta' in modo a te invisibile accade anche agli apparecchi di routing, ai server, ai software dei forum.
            Ha senso? Ha senso trasformare il proprio
            computer in un campo di battaglia? Ha
            senso acquistare hardware sempre più
            potente per far girare programmi sempre
            più complessi il cui unico scopo è quello
            di neutralizzarsi a vicenda?Ha senso che vengano spesi:Unione europea 321.031.600.000 $USA 663.255.000.000 $Cina 98.800.000.000 $Regno Unito 69.271.000.000 &In spese militari quando potrebbero mettersi d'accordo ?Ha senso trasformare il proprio pianeta in un campo di battaglia?Ha senso creare armi sempre più potenti il cui unico scopo è quello di neutralizzarsi a vicenda ?Boh, a quanto mi descrivi sul tuo computer rappresenta la naturale conflittualita umana.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Scommetto che ti succede tutti i giorni con
            l'antivirus, viene aggiornato, poi
            riaggiornato.Non mi pare... almeno, ho provato a dare "sudo apt-get update" e mi mostrava vari aggiornamenti, ma nessuno relativo ad antivirus.[img]http://imgs.xkcd.com/comics/linux_user_at_best_buy.png [/img]
          • krane scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Scommetto che ti succede tutti i giorni

            con l'antivirus, viene aggiornato, poi

            riaggiornato.
            Non mi pare... almeno, ho provato a dare "sudo
            apt-get update" e mi mostrava vari aggiornamenti,
            ma nessuno relativo ad antivirus.Perche' prima dovevi dare: apt-get install clamav clamtkVedrai che poi avrai aggiornamenti giornalieri, l'ho visto aggiornare anche 2 volte al gg. E potrai anche sverminare i dischi degli amici winari che vengono a trovarti mentre continui a usare linux tranquillamente.
            [img]http://imgs.xkcd.com/comics/linux_user_at_bes
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Scusa, ma il bluray in casa tua come ci arriva?
            Qualcuno l'ha portato fisicamente. E come puoi
            portare un bluray (anche se è stato prodotto in
            un'altra città) puoi portare anche una
            chiavetta.

            Alla peggio puoi fare così:
            [img]http://www.blogcdn.com/www.switched.com/mediaNon ti attaccare alle virgole, stai totalmente evitando il punto del discorso.

            Se puoi prendere la macchina, e andare fino al
            supermercato, e prendere il bluray, puoi anche
            andare fino a casa di qualcuno che abbia una
            connessione
            decente.Oltre a spezzettare il mio discorso, fai finta di non capire.

            Più le spese di spedizione... e dopo quanti
            giorni ti arriva? Spesso di più del tempo che
            impiegheresti a
            scaricarlo.Mai usato Amazon e affini, vero ?

            E allora, se è così facile fare il rip, perchè
            c'era qualcuno che diceva che dvdfab andava
            periodicamente aggiornato? Forse non funziona
            sempre?Ogni software va aggiornato periodicamente, questo non lo rende "complicato", mamma mia ti stai attacando alle virgole.

            Si scarica il filmato in hd. Richiede solo un po'
            di tempo in
            più.Vabbè la tua soluzione è solo "PIRATERIA!111" ma c'è gente che si compra anche il bluray... comunque se la smetti di spezzare le mie parole.

            E allora comprati il bluray, che problema c'è?
            Tieni solo presente che poi non potrai farti la
            copia di backup (o potrai fartela, ma dovrai
            sbatterti un
            po')Infatti, per usare software come AnyDVD e DVDfab, ci vuole una laurea in ingegneria informatica!

            Dalle registrazioni tv/satellite, ad esempio. I
            satrip sono abbastanza
            comuni.Hmm, con la qualità spesso schifosa, con il logo della TV ? Ma sei serio ?
            Lo scenario in cui tutti quei software che
            permettono il rip sparissero non è affatto
            improbabile: tra poco sparirà la vendita dei dvd
            e dei bluray (che non è mai decollata davvero), e
            tali software saranno totalmente inutili
            (resteranno solo più i dischi masterizzati da te,
            per i tuoi backup, ma tali dischi ovviamente non
            avranno nessuna protezione e quindi non
            richiederanno nessun software
            particolare)che il DVD sparisca è una cosa normale, ma sta ancora in piedi, perchè il BR per diffondersi ha richiesto più tempo per via di quello che richiedeva.Ma dubito che per i film il supporto sparirà visto che le più moderne tenoclogie di connessione, non possono sopportare uno streming per le future risoluzioni che verranno.
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: Sg@bbio

            che il DVD sparisca è una cosa normale, Il DVD non potra' sparire per almeno un'altra dozzina d'anni.Ad oggi ci sono ancora film che escono in DVD e non in BlueRay.Quando uscira' il primo film solo in BlueRay e non in DVD, solo allora potremo dire che il DVD e' sparito.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?


            Si scarica il filmato in hd. Richiede solo un
            po'

            di tempo in

            più.

            Vabbè la tua soluzione è solo "PIRATERIA!111" ma
            c'è gente che si compra anche il bluray...La mia soluzione? A me sembra che sia tu quello che si preoccupa tanto di come copiare un dvd.




            Dalle registrazioni tv/satellite, ad esempio. I

            satrip sono abbastanza

            comuni.

            Hmm, con la qualità spesso schifosa,Ha la stessa qualità del dvd, usa gli stessi codec
            con il logo
            della TV ? Ma sei serio
            ?Ti dà tanto fastidio il logo della tv?



            che il DVD sparisca è una cosa normale, ma sta
            ancora in piedi, perchè il BR per diffondersi ha
            richiesto più tempo per via di quello che
            richiedeva.Il BR sparirà ancora prima, è stato un buco nell'acqua

            Ma dubito che per i film il supporto sparirà
            visto che le più moderne tenoclogie di
            connessione, non possono sopportare uno streming
            per le future risoluzioni che
            verranno.Se le future risoluzioni avranno lo stesso sucXXXXX del 3d, non le vorrà nessuno.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?

            Sei tu l'esperto no? Io sono quello che non sa
            niente.E allora perchè poco fa dicevi il contrario?
            Visto che sai tutto provaci e fammi
            sapere.Non ci provo affatti, visto che ho appena detto che è inutile.
            Troppa fatica, fallo tu che sei un esperto e poi
            vediamo se il risultato è uguale.Non ne ho alcun bisogno, visto che online c'è il file già fatto.
            Ma non eravamo
            rimasti alle riprese al
            cinema?Forse tu sei rimasto lì, io che ne so?

            Sono anche tuoi se hai la minima pretesa di
            trovarlo, visto che non nasce spontaneamente in
            rete.E come ci arriva? Di sicuro non arriva da gente che compra i dvd in negozio e li rippa, visto che spesso il film si trova in rete prima ancora che sia uscito in dvd.



            Di sicuro è più semplice, e costa meno, che
            non

            rippare i dvd (dove li prendi, poi, i dvd da

            rippare? Te li regalano? Crescono sugli

            alberi?).


            E tu i soldi per satellite, parabola,Mica sei obbligato a mettere la parabola, puoi farlo anche da digitale terrestre.
            tv eSe vuoi vedere il film la tv ti serve comunque, sia che tu usi il dvd, il dvd rippato, il film scaricato, o qualunque altra cosa.
            decoder Un decoder PVR costa 30-40 euro, meno di un lettore bluray.
            ed eventuale abbonamentoQuale abbonamento? L'unico abbonamento che pago è il canone rai, e quello lo paghi anche tu, visto che è obbligatorio (è una tassa di proprietà per chi ha un televisore)... almeno se vivi in italia.
          • Ruttolo scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: cicciobello

            Sei tu l'esperto no? Io sono quello che non
            sa

            niente.

            E allora perchè poco fa dicevi il contrario?Mi sono arreso alla tua sapienza, mi hai convinto.


            Visto che sai tutto provaci e fammi

            sapere.

            Non ci provo affatti, visto che ho appena detto
            che è
            inutile.Tu provaci lo stesso visto che hai detto che è possibile, inutile o meno. Mica ti sarai sbagliato???
            Non ne ho alcun bisogno, visto che online c'è il
            file già
            fatto.Chissa' come ci è arrivato? Bah misteri insondabili...



            Ma non eravamo

            rimasti alle riprese al

            cinema?

            Forse tu sei rimasto lì, io che ne so?Citazione tua, io ho solo ripreso.
            E come ci arriva? Di sicuro non arriva da gente
            che compra i dvd in negozio e li rippa, visto che
            spesso il film si trova in rete prima ancora che
            sia uscito in
            dvd.Ah già le cam al cinema, ecco dove le avevo sentite. Qualità sopraffina da intenditori. Piuttosto vado e pago il biglietto.
            Mica sei obbligato a mettere la parabola, puoi
            farlo anche da digitale
            terrestre.E tu mica sei obbligato a pretendere qualcosa quando lo cerchi in rete. Piglia quel che trovi che è anche troppo.
            Se vuoi vedere il film la tv ti serve comunque,
            sia che tu usi il dvd, il dvd rippato, il film
            scaricato, o qualunque altra
            cosa.Mi basta il monitor full ha del mio pc. I film con riprese amatoriali fatte al cinema ci vanno che è una bomba!
            Quale abbonamento? L'unico abbonamento che pago è
            il canone rai, e quello lo paghi anche tu, visto
            che è obbligatorio (è una tassa di proprietà per
            chi ha un televisore)... almeno se vivi in
            italia.I programmi rai poi sono il massimo della vita, concordo.
          • cicciobello scrive:
            Re: A che serviva?





            Visto che sai tutto provaci e fammi


            sapere.



            Non ci provo affatti, visto che ho appena
            detto

            che è

            inutile.

            Tu provaci lo stesso visto che hai detto che è
            possibile, inutile o meno. Mica ti sarai
            sbagliato???Dove avrei detto che è possibile, scusa? Io ho detto solo che se un vecchio lettore riesce a leggere i dvd nuovi, è ben difficile che abbiano cambiato il sistema di codifica in modo significativo. In quanto a provare... dammi un dvd recente, che quelli che ho io sono abbastanza vecchi, e se vuoi ci provo.

            Non ne ho alcun bisogno, visto che online
            c'è
            il

            file già

            fatto.

            Chissa' come ci è arrivato? Bah misteri
            insondabili...Dimmelo tu, allora.Magari qualcuno ha già fatto quello che ti dicevo io: ha registrato un programma dal digitale terrestre, ha tolto la pubblicità e l'ha messo online.

            E come ci arriva? Di sicuro non arriva da
            gente

            che compra i dvd in negozio e li rippa,
            visto
            che

            spesso il film si trova in rete prima ancora
            che

            sia uscito in

            dvd.

            Ah già le cam al cinema, ecco dove le avevo
            sentite. Qualità sopraffina da intenditori.
            Piuttosto vado e pago il
            biglietto.Fai così, allora. I film in qualità buona ci sono comunque prima in rete che nei negozi.

            Mica sei obbligato a mettere la parabola,
            puoi

            farlo anche da digitale

            terrestre.

            E tu mica sei obbligato a pretendere qualcosa
            quando lo cerchi in rete.Infatti non lo pretendo affatto; lo trovo.Dove avrei mai detto che pretendo qualcosa?
            Piglia quel che trovi
            che è anche
            troppo.Vero: si trovano praticamente tutti i film, cosa altro si potrebbe pretendere? Nulla.
            Mi basta il monitor full ha del mio pc.Che costa quanto una tv (e a volte è una tv...)
            I film
            con riprese amatoriali fatte al cinema ci vanno
            che è una
            bomba!Contento tu...

            Quale abbonamento? L'unico abbonamento che
            pago
            è

            il canone rai, e quello lo paghi anche tu,
            visto

            che è obbligatorio (è una tassa di proprietà
            per

            chi ha un televisore)... almeno se vivi in

            italia.

            I programmi rai poi sono il massimo della vita,
            concordo.Tu prendi solo i programmi rai? Controlla se l'antenna è messa bene...
      • sbrotfl scrive:
        Re: A che serviva?
        - Scritto da: lol
        Metà del tempo il cavolo, siamo in Italia ti
        ricordo, con le nostre reti di
        merd*.Generalmente in un'ora, massimo due scarico tranquillamente un film da torrent.Coi film meno famosi è un'altra storia effettivamente ma non dipende dalla rete ita-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2014 14.37-----------------------------------------------------------
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: A che serviva?
          contenuto non disponibile
          • Sg@bbio scrive:
            Re: A che serviva?
            PErò nel suo discorso c'è una cosa non precisa: Com'è il file video ? Se parliamo di un film in HD si parla di minimo 1 o 2 gb a seconda di come viene fatto il video.
    • sbrotfl scrive:
      Re: A che serviva?
      - Scritto da: cicciobello
      Agli utenti tale programma non serviva più:
      perchè mai qualcuno dovrebbe scaricare un
      programma del genere, installarlo, inserire il
      dvd, attendere magari un'ora per il rip e la
      ricodifica... quando in metà del tempo riesce a
      scaricarsi lo stesso film già
      rippato?Si ma quello che lo rippa deve comprare il DVD :D
    • Sg@bbio scrive:
      Re: A che serviva?
      Quindi tu hai la fibra ottica per scaricare i rip 1:1 ero le iso sprotette?
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: A che serviva?
        contenuto non disponibile
        • Sg@bbio scrive:
          Re: A che serviva?
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: Sg@bbio

          Quindi tu hai la fibra ottica

          Io ho una fibra a 100mbit (reali) e non mi sogno
          neppure di riempire l'HD con file di quelle
          dimensioni solo per vedere un
          film.
          Tutto ciò al di là dell'illeciticità della cosa.Ma secondo il tizio sopra, invece di fare un backup dei film che hai acquistato, bisogna scaricarsi la copia 1:1 della disco, perchè si risparmia tempo :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: A che serviva?
            contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: A che serviva?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            In realtà per la legge non si può fare: il backup
            è personale sia come possesso che come
            produzione, ovvero non puoi delegare un terzo a
            fare il backup dei contenuti che hai
            acquistato.Ma uno il backup se lo fa da solo in questo modo, con un semplice script.1) inserisce il disco nel lettore del pc.2) lancia lo script3) lo script gli chiede il titolo del film4) lo script esegue su torrent la ricerca del titolo5) dopo un po' di tempo tecnico, viene prodotto il backupOvviamente occorre la connessione alla rete, ma questo e' ormai un prerequisito per tantissime cose e uno non ci fa neanche piu' caso.
Chiudi i commenti