DNA come memoria riscrivibile

Ricercatori statunitensi convertono filamenti di DNA in un sistema di storage riscrivibile. Un meccanismo difficile da applicare alla tecnologia digitale ma potenzialmente utile in campo biotecnologico

Roma – E dopo il DNA di salmone scrivibile (WORM), ora arriva la notizia della sinterizzazione di un sistema di storage completo (scrivibile e riscrivibile) a base di materiale genetico di virus. Ci hanno lavorato i ricercatori della Stanford University, che non promettono “hard disk genetici” quanto piuttosto tecnologie capaci di funzionare con apparati biotecnologici.

Il DNA riscrivibile è stato ottenuto con la più “tradizionale” delle tecniche di bioingegnerizzazione cellulare, vale a dire legando assieme materiale genetico di un virus che infetta batteri e il DNA del virus dell’Escherichia coli.

Il risultato finale è una struttura di DNA dotata di sezioni che possono essere “tagliate” e “incollate” chimicamente, con un procedimento di scrittura/riscrittura che può essere ripetuto ancora e ancora – di certo almeno 16 volte, dicono i dati forniti dai ricercatori.

Il lato negativo del biotech della Stanford University è il tempo (e il lavoro) che ci è voluto per raggiungere il risultato: il DNA riscrivibile è stato sintetizzato dopo 3 anni di esperimenti e 750 diversi “design” genetici, fatto che i ricercatori paragonano alla scrittura di un codice di programmazione a sei linee raggiunta dopo 750 diversi tentativi di debug.

Vista la difficoltà della tecnica impiegata e del lavoro che è stato necessario a raggiungere il risultato, gli scienziati USA prevedono che il DNA riscrivibile potrebbe essere impiegato all’interno di sistemi biologici “sintetici” ma certamente non come “hard disk genetico”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Bancai scrive:
    Vga
    Il punto di forza rispetto al Raspberrypi e ai vari allwinner a10 è l'uscita vga, con linux (o magari haiku) sarebbe ok! il Raspberrypi ha però il vantaggio di poter cambiare rapidamente sistema operativo (o utilizzo) cambiando la sd, qui invece è molto più scomodo..
  • iPaolo scrive:
    Per piccole utenze
    Sembra abbastanza performante se una persona ha bisogno solamente di guardare dei video su youtube e magari guardarsi la webmail questo oggetto è perfetto a mio avviso.
    • fix scrive:
      Re: Per piccole utenze
      uno smartphone con uscita audio e video no eh? ...
      • iRoby scrive:
        Re: Per piccole utenze
        Ma se non servisse tutta la sezione radio 3G, il display piccolo, gps e funzioni varie?Il tutto potrebbe ridursi parecchio di prezzo e dimensioni e specializzarsi nel solo intrattenimento casalingo...Ecco che cose Allwinner MK802 iniziano ad avere senso...http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/05/20/foto/allwinner_mk802_micropc_android-35554862/1/
  • Enjoy with Us scrive:
    Molto interessante!
    50 euro per un oggettino del genere sono ben spesi, lo vedo molto bene specie come mediacenter, attaccandogli un bel HD via USB, ma anche come PC economico se ne fanno uscire qualche versione più potente, ottimo anche come file server o per il mulo, vedete come da tempo sostengo windws e m$ hanno gli anni contati, il futuro è Linux in una delle sue varie declinazioni!
    • aphex twin scrive:
      Re: Molto interessante!
      Secondo post di fila dove concordo con te ...... :|Sono oggettini veramente interessanti , che Linux SIA il futuro la vedo ancora prematura, ma se prenderanno piede ....
      • collione scrive:
        Re: Molto interessante!
        - Scritto da: aphex twin
        Sono oggettini veramente interessanti , che Linux
        SIA il futuro la vedo ancora prematura, ma se
        prenderanno piede
        ....linux è il presenteguarda nella tua tv lcd, potresti trovarci linuxsolo perchè non lo trovate scritto a caratteri cubitali, non vuol dire che non ci sia
        • il signor rossi scrive:
          Re: Molto interessante!
          - Scritto da: collione

          linux è il presente

          guarda nella tua tv lcd, potresti trovarci linux

          solo perchè non lo trovate scritto a caratteri
          cubitali, non vuol dire che non ci
          siainfatti fra i manuali della mia tv (Philips) c'era un manualetto con tutte le licenze dei vari software linux che avevano usato!
    • fix scrive:
      Re: Molto interessante!
      lo trovo inutile invece. un OS nato per il touch e lo togli??? bho... veramente puo' essere utile da integrare nei sedili di auto o simili con minischermi touch... ma ci sono già soluzioni simili...
  • maxsix scrive:
    Interessante...
    1. Se sono competitivi con il prezzo M$ schiatta2. Linux come ora non ha più senso e quindi schiatta3. Google fatti i 2 punti sopra cambia la licenza, prende in mano totalmente lo sviluppo e diventa lei stessa una M$.4. Siamo tornati come 20 anni fa.
    • sgabe scrive:
      Re: Interessante...
      che XXXX.....
    • iome scrive:
      Re: Interessante...
      - Scritto da: maxsix
      1. Se sono competitivi con il prezzo M$ schiatta
      2. Linux come ora non ha più senso e quindi
      schiatta
      3. Google fatti i 2 punti sopra cambia la
      licenza, prende in mano totalmente lo sviluppo e
      diventa lei stessa una
      M$.
      4. Siamo tornati come 20 anni fa.caro il mio genio, sai su cosa si basa android? no?
    • collione scrive:
      Re: Interessante...
      bah, come trama per il prossimo film sugli Illuminati è perfetta :D
    • il signor rossi scrive:
      Re: Interessante...
      - Scritto da: maxsix
      1. Se sono competitivi con il prezzo M$ schiatta
      2. Linux come ora non ha più senso e quindi
      schiattaAndroid è linux, con sopra una serie di layer scritti da google e una virtual machine per far girare le app.Non hai idea di quanta roba di linux utilizzi android, fra kernel, driver, librerie grafiche, librerie di networking, codec audio/video e mi fermo perché la lista è lunga.Ergo, se linux schiatta, schiatta android, ecco perché non schiatterà.
      • collione scrive:
        Re: Interessante...
        ma poi la sua previsione è assurda e per un motivo evidente, ovvero tutte le software house che offrivano sistemi embedded proprietari, stanno passando a linuxqnx si è vista distruggere il proprio mercato, wind river ha visto decrescere le quote del suo vxworks a favore del suo wind river linuxquindi non solo le software house puntano a linux come kernel per i loro os, ma pure i clienti preferiscono os basati su linux piuttosto che su kernel proprietari
  • MacGeek scrive:
    La morte di Windoze
    Arriverà con questi cosi. Fra un anno avranno prestazioni accettabili per lavoro di ufficio.Una bella suite simil-office ma più semplice e M$ è morta.Con 200 hai il PC desktop completo di tutto.Anche Intel non la vedo bene se non si rimette a fare ARM.
    • andro scrive:
      Re: La morte di Windoze
      - Scritto da: MacGeek
      Arriverà con questi cosi.
      Fra un anno avranno prestazioni accettabili per
      lavoro di
      ufficio.
      Una bella suite simil-office ma più semplice e M$
      è
      morta.
      Con 200 hai il PC desktop completo di tutto.
      Il tuo icoso da 1000 euri che fa le stesse cose, che fine farà? :D
      • MacGeek scrive:
        Re: La morte di Windoze
        - Scritto da: andro
        - Scritto da: MacGeek

        Arriverà con questi cosi.

        Fra un anno avranno prestazioni accettabili
        per

        lavoro di

        ufficio.

        Una bella suite simil-office ma più semplice
        e
        M$

        è

        morta.

        Con 200 hai il PC desktop completo di tutto.


        Il tuo icoso da 1000 euri che fa le stesse cose,
        che fine farà?
        :DBeh prima che quei cosi avranno le prestazioni del mio iCoso ci vorranno comunque anni.Poi si vedrà.La verità è che dall'uscita, più o meno, dei CoreDuo i computer hanno prestazioni sufficienti per fare praticamente tutto. Gli upgrade continui non sono così necessari come una volta.Credo quindi che il mio iMac 24" durerà ancora un bel po' ;)
        • andro scrive:
          Re: La morte di Windoze
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: andro

          - Scritto da: MacGeek


          Arriverà con questi cosi.


          Fra un anno avranno prestazioni
          accettabili

          per


          lavoro di


          ufficio.


          Una bella suite simil-office ma più
          semplice

          e

          M$


          è


          morta.


          Con 200 hai il PC desktop completo di
          tutto.




          Il tuo icoso da 1000 euri che fa le stesse
          cose,

          che fine farà?

          :D

          Beh prima che quei cosi avranno le prestazioni
          del mio iCoso ci vorranno comunque
          anni.
          Poi si vedrà.Lo stesso ragionamento vale anche per windows no?
          La verità è che dall'uscita, più o meno, dei
          CoreDuo i computer hanno prestazioni sufficienti
          per fare praticamente tutto. Gli upgrade continui
          non sono così necessari come una
          volta.
          Credo quindi che il mio iMac 24" durerà ancora un
          bel po'
          ;)anche il mio win7 ;)
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            Lo stesso ragionamento vale anche per windows no?Certo. Ma se non "aggiorni" il tuo PC, M$ crepa lo stesso. Quindi è uguale.
        • gnammolo scrive:
          Re: La morte di Windoze

          Credo quindi che il mio iMac 24" durerà ancora un
          bel po'
          ;)No... verrà fuori un nuovo system non più compatibile con il tuo HW e ne dovrai comprare uno nuovo!
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: gnammolo

            Credo quindi che il mio iMac 24" durerà
            ancora
            un

            bel po'

            ;)

            No... verrà fuori un nuovo system non più
            compatibile con il tuo HW e ne dovrai comprare
            uno
            nuovo!chi la apple?Ma se non sbagliano mai!A parte la famiglia della cpu: sbagliata solo 2 volte di fila prima di imbroccarla... :D
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            - Scritto da: gnammolo


            Credo quindi che il mio iMac 24" durerà

            ancora

            un


            bel po'


            ;)



            No... verrà fuori un nuovo system non più

            compatibile con il tuo HW e ne dovrai
            comprare

            uno

            nuovo!
            chi la apple?
            Ma se non sbagliano mai!
            A parte la famiglia della cpu: sbagliata solo 2
            volte di fila prima di imbroccarla...
            :DGuarda che sia Motorola 68000 che PowerPC erano assolutamente superiori ai rispettivi Intel all'inizio. Poi Motorola e IBM non sono state dietro allo sviluppo, anche perché semplicemente non avevano i volumi di mercato che aveva Intel e quindi le risorse finanziarie.ARM, invece, ha i volumi e costa meno. Quindi potrà spodestare (finalmente!) l'odiosa e inefficiente architettura x86. Speriamo! Comunque ci vorrà un po'.
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: andro

            - Scritto da: gnammolo



            Credo quindi che il mio iMac 24"
            durerà


            ancora


            un



            bel po'



            ;)





            No... verrà fuori un nuovo system non
            più


            compatibile con il tuo HW e ne dovrai

            comprare


            uno


            nuovo!

            chi la apple?

            Ma se non sbagliano mai!

            A parte la famiglia della cpu: sbagliata
            solo
            2

            volte di fila prima di imbroccarla...

            :D

            Guarda che sia Motorola 68000 che PowerPC erano
            assolutamente superiori ai rispettivi Intel
            all'inizio. Poi Motorola e IBM non sono state
            dietro allo sviluppo, anche perché semplicemente
            non avevano i volumi di mercato che aveva Intel e
            quindi le risorse
            finanziarie.Nel frattempo hanno SBAGLIATO e per DUE volte, punto.
            ARM, invece, ha i volumi e costa meno. Quindi
            potrà spodestare (finalmente!) l'odiosa e
            inefficiente architettura x86. Speriamo! Comunque
            ci vorrà un
            po'.Immagino che alla intel stiano già tremando di paura... :D
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: andro


            - Scritto da: gnammolo




            Credo quindi che il mio iMac
            24"

            durerà



            ancora



            un




            bel po'




            ;)







            No... verrà fuori un nuovo system
            non

            più



            compatibile con il tuo HW e ne
            dovrai


            comprare



            uno



            nuovo!


            chi la apple?


            Ma se non sbagliano mai!


            A parte la famiglia della cpu: sbagliata

            solo

            2


            volte di fila prima di imbroccarla...


            :D



            Guarda che sia Motorola 68000 che PowerPC
            erano

            assolutamente superiori ai rispettivi Intel

            all'inizio. Poi Motorola e IBM non sono state

            dietro allo sviluppo, anche perché
            semplicemente

            non avevano i volumi di mercato che aveva
            Intel
            e

            quindi le risorse

            finanziarie.

            Nel frattempo hanno SBAGLIATO e per DUE volte,
            punto.


            ARM, invece, ha i volumi e costa meno. Quindi

            potrà spodestare (finalmente!) l'odiosa e

            inefficiente architettura x86. Speriamo!
            Comunque

            ci vorrà un

            po'.

            Immagino che alla intel stiano già tremando di
            paura...
            :DPenso proprio che quelli di Intel si stiano accorgendo dell'errore fatto liberandosi della divisione Arm... il futuro è chiaramente in mano a tablet e smartphone, i PC e i Notebook non hanno grandi margini di crescita e quindi il rischio concreto è che se Intel e m$ perdono questo mercato, saranno alla fine le soluzioni che si saranno imposte su smartphone e tablet a dominare sui pc!
          • aphex twin scrive:
            Re: La morte di Windoze
            Minc**a ! Bentornato , finalmente hai fatto una previsione in linea con la realta'.
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: andro

            - Scritto da: MacGeek


            - Scritto da: andro



            - Scritto da: gnammolo





            Credo quindi che il mio
            iMac

            24"


            durerà




            ancora




            un





            bel po'





            ;)









            No... verrà fuori un nuovo
            system

            non


            più




            compatibile con il tuo HW e ne

            dovrai



            comprare




            uno




            nuovo!



            chi la apple?



            Ma se non sbagliano mai!



            A parte la famiglia della cpu:
            sbagliata


            solo


            2



            volte di fila prima di
            imbroccarla...



            :D





            Guarda che sia Motorola 68000 che
            PowerPC

            erano


            assolutamente superiori ai rispettivi
            Intel


            all'inizio. Poi Motorola e IBM non sono
            state


            dietro allo sviluppo, anche perché

            semplicemente


            non avevano i volumi di mercato che
            aveva

            Intel

            e


            quindi le risorse


            finanziarie.



            Nel frattempo hanno SBAGLIATO e per DUE
            volte,

            punto.




            ARM, invece, ha i volumi e costa meno.
            Quindi


            potrà spodestare (finalmente!) l'odiosa
            e


            inefficiente architettura x86. Speriamo!

            Comunque


            ci vorrà un


            po'.



            Immagino che alla intel stiano già tremando
            di

            paura...

            :D

            Penso proprio che quelli di Intel si stiano
            accorgendo dell'errore fatto liberandosi della
            divisione Arm... il futuro è chiaramente in mano
            a tablet e smartphonesi, per giocare si ;)
            i PC e i Notebook non
            hanno grandi margini di crescitaHai mai provato a lavorarci su un tablet?
          • iRoby scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro

            i PC e i Notebook non

            hanno grandi margini di crescita

            Hai mai provato a lavorarci su un tablet?Infatti pensavo anch'io...Se da un lato chi deve lavorare il PC non può abbandonarlo, e quindi il tablet sarà solo affiancato per moda o per semplice comodità......Chi invece per stare connesso e tenersi informato, prima avrebbe avuto bisogno di un PC, ora prende un tablet che è più comodo, pratico ed economico.Ergo, non è che il tablet soppianterà il PC, semplicemente il PC smette di crescere come mercato perché chi necessita di connettività rapida e spiccia, preferirà il tablet.Arresto del mercato del PC, crescita di tablet e smartphone.Obbligo per il web di essere standard per cui lo togliamo dalle grinfie di Microsoft e di Internet Explorer, e quindi ormai questo annoso problema sta andando a posto.Ed una diffusione di soluzioni eterogenee ed efficienti per fruire della Rete e di contenuti.Con i futuri ultrabook economici con touch screen secondo me vedremo la tabletizzazione dei PC... Vuoi scommettere?
        • luca scrive:
          Re: La morte di Windoze
          Mi spieghi come mai sul mio macbook, pagato 4 anni fa 1300, che ha un Intel CoreDuo e 4 Giga di RAM AutoCAD non si installa perché dice che l'hardware non é supportato mentre se lo installo sulla stessa macchina con ParallelDesktop e Windows XP emulato con metà ram e gira ?Oppure perché l'altro ieri installando Xcode 4 dall'AppStore mi sono sentito dire che devo aggiornare l'OS alla versione 10.7 perché la 10.6 non é supportata ? Visual Studio l'ho installato su un vecchio PC con proXXXXXre Single Core e Windows XP e su Linux ci lavoro ancora con Ubuntu 10 senza avere rotture di scatole.Chissa che aggiornamenti tanto radicali ci saranno a livello di OS tra una versione e l'altra per non consentire ad un programma di non funzionare più di punto in bianco. Quindi se vogliamo discutere di cose serie facciamolo, ma non venirmi a dire che il Mac non si aggiorna mai mentre gli altri computer vanno aggiornati sempre, perché il discorso sul Mac che mantiene il prezzo dell'usato e dura per molto tempo valeva forse 10 anni fa. Se invece che preoccuparsi di fare telefoni e tablet la Apple tornasse a fare computer come faceva una volta sarebbe meglio per gli appassionati di informatica invece di vendere Aopen o MSI rimarchiati.
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            Perché hai fatto una ca**ata a prenderti un computer a 32 bit. Ci sono stati solo per tipo 6 mesi. Io evitai attentamente all'epoca ed aspettai quelli successivi con i CoreDue Duo (64 bit).La cosa me la ricordo bene perché quello che hai tu è la 1° generazione di MacBook con proXXXXXre Intel e all'epoca mi sorpresi molto che facessero uscire i MacBook con un proXXXXXre che si sapeva sarebbe durato 3-6 mesi e poi sarebbero stati tutti 64 bit.Comunque è un computer di inizio 2006, che fanno oltre 6 anni fa, non 4. Quindi l'hai presa già vecchia all'epoca. 5 anni di supporto dell'OS mi sembrano ragionevoli e la tua, come detto, è una configurazione sfortunata (e se ti informavi lo potevi capire).Quanto al software, è normale che il software più avanzato (e quello di sviluppo lo è) giri solo sugli OS più recenti. Comunque la versione più vecchia di Xcode funziona ancora, eh!
          • luca scrive:
            Re: La morte di Windoze
            Guarda che il mio é 64bit, CoreDuo 2, di 4 anni non é un macbook dell'inizio 2006, l'aggiornamento al 10.7 non l'ho fatto io per scelta personale, non avevo voglia di spendere altri 30. AutoCAD non va per un problema di scheda video, serve minimo un MacBook Pro 5.1 mentre su Windows gira pure su un netbook da 200. Riguardo ad XCode mi pare ridicolo che per fare 2 scemate a casa devo comperare ogni anno l'aggiornamneto all'OS, cmq sono opinioni personali ognuno spende i propri soldi come meglio crede, anche perché ho visto che la nuovba versione ha più del 50% di rating con una sola stella, dicono che crasha più di Windows ME. Il mio post era per dirti che gli utenti Mac devo aggiornare molto più degli altri, perché la Apple cambia sempre le API di sistema ad ogni aggiornamento dell'OS.
    • JackRackham scrive:
      Re: La morte di Windoze
      - Scritto da: MacGeek
      Una bella suite simil-office ma più semplice e M$
      è morta.Di alternative già ne esistono, OpenOffice, LibreOffice e altri software minori ma altrettanto validi. Io in ambito aziendale ci sto provando in tutti i modi ad uccidere MS Office, ma non se ne esce, basta che ti mandano una presentazione in PowerPoint fatta male o un documento Word pieno di tabelle e senti l'utente che si lamenta perchè "non riesce a lavorare"... Ormai una generazione c'ha il cervello atrofizzato da MS Office e non riesce ad andare oltre (è la stessa generazione che ha "subito" il passaggio dal pezzo di carta al computer).--JackRackham
      • MacGeek scrive:
        Re: La morte di Windoze
        - Scritto da: JackRackham
        - Scritto da: MacGeek


        Una bella suite simil-office ma più semplice
        e
        M$

        è morta.

        Di alternative già ne esistono, OpenOffice,
        LibreOffice e altri software minori ma
        altrettanto validi. Io in ambito aziendale ci sto
        provando in tutti i modi ad uccidere MS Office,
        ma non se ne esce, basta che ti mandano una
        presentazione in PowerPoint fatta male o un
        documento Word pieno di tabelle e senti l'utente
        che si lamenta perchè "non riesce a lavorare"...
        Ormai una generazione c'ha il cervello
        atrofizzato da MS Office e non riesce ad andare
        oltre (è la stessa generazione che ha "subito" il
        passaggio dal pezzo di carta al computer).Purtroppo quella è la forza del monopolio, e M$ fa di tutto per mantenerlo (vedi gli inutili formati XLSx, DOCx,la corruzione dei membri ISO per far approvare come standard il formato OpenXML, ecc.).Da parte mia non invio mai originali ma solo PDF. E gli originali ormai da qualche anno sono fatti in Pages (anche se uso ancora Excel).
        • crumiro scrive:
          Re: La morte di Windoze
          Office 2010 può usare come tipo di documento il formato open document. Ma anche il suo formato (ora XML) è "più comprensibile" e comunque più aperto che non, per dire, un "Office 2003 / 2007".
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: crumiro
            Office 2010 può usare come tipo di documento il
            formato open document. Ma anche il suo formato
            (ora XML) è "più comprensibile" e comunque più
            aperto che non, per dire, un "Office 2003 /
            2007".Non è affatto vero che è più "comprensibile". È solo una trasposizione XML del formato binario precedente ed include diversi 'blob' binari. Inoltre è praticamente immodificabile perché ha 3000 interdipendenze (non documentate). Cioè è un XML solo di facciata per FARLO sembrare un formato standard. Oltretutto è molto meno efficiente del precedente con tutti questi inutili passaggi (binario-
            XML-
            compressione e viceversa).
          • crumiro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: crumiro

            Office 2010 può usare come tipo di documento
            il

            formato open document. Ma anche il suo
            formato

            (ora XML) è "più comprensibile" e comunque
            più

            aperto che non, per dire, un "Office 2003 /

            2007".

            Non è affatto vero che è più "comprensibile".
            È solo una trasposizione XML del formato
            binario precedente ed include diversi 'blob'
            binari. Il probela grosso che c'è su OO/LO non sono "questi blob binari" ma la struttura del documento. Prendi un bel documento corposo, salvalo nelle due versioni e aprilo con OO/LO e vedrai cosa intendo ;) .
            Inoltre è praticamente immodificabile
            perché ha 3000 interdipendenze (non documentate).???
            Cioè è un XML solo di facciata per FARLO sembrare
            un formato standard. Oltretutto è molto meno
            efficiente del precedente con tutti questi
            inutili passaggi
            (binario-
            XML-
            compressione e
            viceversa).Non sono d'accordo con te, ma capisco le tue perplessità.
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: crumiro

            Inoltre è praticamente immodificabile

            perché ha 3000 interdipendenze (non
            documentate).

            ???Avevo visto delle prove tempo fa. Avevano preso un file XLSX e modificato direttamente con un editor dei valori, pur mantenendo la struttura 'grammaticalmente' corretta. Non funzionava più niente. Perché negli anni sul formato Excel sono state fatte delle ottimizzazioni assurde che comportano delle dipendenze di un valore da un altro. Insomma se cambi una cosa, apparentemente innocua, da una parte ne devi cambiare altre 3 (per dire) su altre parti del file. Quindi è praticamente impossibile modificare con editor esterno "a mano" il file non conoscendo queste interdipendenze.Insomma un XML farsa.
          • crumiro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: crumiro


            Inoltre è praticamente immodificabile


            perché ha 3000 interdipendenze (non

            documentate).



            ???

            Avevo visto delle prove tempo fa.
            Avevano preso un file XLSX e modificato
            direttamente con un editor dei valori, pur
            mantenendo la struttura 'grammaticalmente'
            corretta. Non funzionava più niente. Perché negli
            anni sul formato Excel sono state fatte delle
            ottimizzazioni assurde che comportano delle
            dipendenze di un valore da un altro. Insomma se
            cambi una cosa, apparentemente innocua, da una
            parte ne devi cambiare altre 3 (per dire) su
            altre parti del file. Quindi è praticamente
            impossibile modificare con editor esterno "a
            mano" il file non conoscendo queste
            interdipendenze.

            Insomma un XML farsa.Adesso ho capito cosa intendi! Però (e sia chiaro io non difendo nessuno) come potresti ovviare a questo problema con XML? La risposta c'è ma... hai idea vagamente di che schema salterebbe fuori? :DDiciamo che referenziare campi tra i diversi tag non è una buona idea. Ma rimane un limite, a parere mio, di XML.
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: crumiro
            Adesso ho capito cosa intendi!
            Però (e sia chiaro io non difendo nessuno) come
            potresti ovviare a questo problema con XML? La
            risposta c'è ma... hai idea vagamente di che
            schema salterebbe fuori?
            :DNon lo ovvi se il tuo "XML" è una trasposizione del formato binario che c'era prima.Quelli di Office non sono formati PENSATI per essere XML. Sono nati in un'altra epoca e accresciuti e modificati nel tempo senza una disciplina.Per quello la versione XML dei formati Office è una farsa. È stata fatta solo per costringere la gente a fare l'upgrade all'ultima versione di Office. E per dare la parvenza di un formato aperto.
          • crumiro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: crumiro

            Adesso ho capito cosa intendi!

            Però (e sia chiaro io non difendo nessuno)
            come

            potresti ovviare a questo problema con XML?
            La

            risposta c'è ma... hai idea vagamente di che

            schema salterebbe fuori?

            :D

            Non lo ovvi se il tuo "XML" è una trasposizione
            del formato binario che c'era
            prima.:D Ma tu hai una vaga idea di come era il formato prima? Di XML magari sì, ma del formato precedente... no giusto per capire...
            Quelli di Office non sono formati PENSATI per
            essere XML. Certo che no. Ma ripeto: i "blob binary" di cui parli non sono il problema vero.
            Sono nati in un'altra epoca e
            accresciuti e modificati nel tempo senza una
            disciplina.
            Per quello la versione XML dei formati Office è
            una farsa. È stata fatta solo per
            costringere la gente a fare l'upgrade all'ultima
            versione di Office. E per dare la parvenza di un
            formato
            aperto.Non sono d'accordo al 100% ma capisco il tuo punto di vista.Io credo che OO / LO dovrebbero:- fare più test sui formati Office "OpenXML"- smetterla di copiare le features di OfficeDifficle, sembrano due cose in contrapposizione. LO sembrava aver capito qualcosa a riguardo ma ora, dopo l'entusiasmo iniziale, sembra perdere colpi. Spero di sbagliarmi con il prossimo aggiornamento.
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: crumiro


            Adesso ho capito cosa intendi!


            Però (e sia chiaro io non difendo
            nessuno)

            come


            potresti ovviare a questo problema con
            XML?

            La


            risposta c'è ma... hai idea vagamente
            di
            che


            schema salterebbe fuori?


            :D



            Non lo ovvi se il tuo "XML" è una
            trasposizione

            del formato binario che c'era

            prima.

            :D Ma tu hai una vaga idea di come era il formato
            prima? Di XML magari sì, ma del formato
            precedente... no giusto per
            capire...Prima erano dei tipici formati binari, cioè poco più di un dump delle strutture che il software tiene in memoria. Non erano certo pensati per la "leggibilità" o la coerenza. Ma erano pensati per essere compatti ed efficienti. Quando è nato Office (su Mac, ricordo!!) gli HD non erano una dotazione standard e nei computer e la memoria si misurava in MB non GB.Il formato XML di oggi è una forzatura che non ha assolutamente senso, se non per forzare il monopolio.
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: crumiro

            - Scritto da: MacGeek


            - Scritto da: crumiro



            Adesso ho capito cosa intendi!



            Però (e sia chiaro io non difendo

            nessuno)


            come



            potresti ovviare a questo problema
            con

            XML?


            La



            risposta c'è ma... hai idea
            vagamente

            di

            che



            schema salterebbe fuori?



            :D





            Non lo ovvi se il tuo "XML" è una

            trasposizione


            del formato binario che c'era


            prima.



            :D Ma tu hai una vaga idea di come era il
            formato

            prima? Di XML magari sì, ma del formato

            precedente... no giusto per

            capire...

            Prima erano dei tipici formati binari, cioè poco
            più di un dump delle strutture che il software
            tiene in memoria.Quante cose che non sai...Che i formati di office non siano molto leggibili non si discute, ma se vuoi provare tu a fare di meglio: prego accomodati... :D
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            Quante cose che non sai...
            Che i formati di office non siano molto leggibili
            non si discute, ma se vuoi provare tu a fare di
            meglio: prego accomodati...
            :DL'hanno già fatto. Si chiama ODF (http://it.wikipedia.org/wiki/OpenDocument)Ed è standard ISO da prima di OOXML. E non sarebbero possibili 2 standard ISO per fare la stessa cosa.A meno che non si corrompono i votanti (incluso il membro italiano, aggiungo) per farlo approvare stesso.
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: andro

            Quante cose che non sai...

            Che i formati di office non siano molto
            leggibili

            non si discute, ma se vuoi provare tu a fare
            di

            meglio: prego accomodati...

            :D

            L'hanno già fatto. Si chiama ODF
            (http://it.wikipedia.org/wiki/OpenDocument)
            Ed è standard ISO da prima di OOXML. E non
            sarebbero possibili 2 standard ISO per fare la
            stessa
            cosa.E sarebbe meglio? :DTi ricordo che quando è nato office i dati si salvavano su FLOPPY, i bit erano preziosi ;)
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: andro


            Quante cose che non sai...


            Che i formati di office non siano molto

            leggibili


            non si discute, ma se vuoi provare tu a
            fare

            di


            meglio: prego accomodati...


            :D



            L'hanno già fatto. Si chiama ODF

            (http://it.wikipedia.org/wiki/OpenDocument)

            Ed è standard ISO da prima di OOXML. E non

            sarebbero possibili 2 standard ISO per fare
            la

            stessa

            cosa.
            E sarebbe meglio? :DSicuramente.
            Ti ricordo che quando è nato office i dati si
            salvavano su FLOPPY, i bit erano preziosi
            ;)E io che ho detto?
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek

            Ti ricordo che quando è nato office i dati si

            salvavano su FLOPPY, i bit erano preziosi

            ;)

            E io che ho detto?Che era un volgare dump della memoria o quasi, invece era un discreto lavoro di ottimizzazione del poco spazio a disposizione ;)
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            - Scritto da: MacGeek


            Ti ricordo che quando è nato office i
            dati
            si


            salvavano su FLOPPY, i bit erano
            preziosi


            ;)



            E io che ho detto?
            Che era un volgare dump della memoria o quasi,
            invece era un discreto lavoro di ottimizzazione
            del poco spazio a disposizione
            ;)POCO PIU' di un dump. E poi anche io sostenevo che fosse ottimizzato.Anche all'epoca i files di Word/Excel erano più compatti di quelli dei programmi concorrenti (una volta era importante).Solo che queste ottimizzazioni fanno a XXXXXtti con un sistema strutturato e verboso come l'XML.
          • andro scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: andro

            - Scritto da: MacGeek



            Ti ricordo che quando è nato
            office
            i

            dati

            si



            salvavano su FLOPPY, i bit erano

            preziosi



            ;)





            E io che ho detto?

            Che era un volgare dump della memoria o
            quasi,

            invece era un discreto lavoro di
            ottimizzazione

            del poco spazio a disposizione

            ;)

            POCO PIU' di un dump.Quasi, prova a leggere qui:http://www.microsoft.com/openspecifications/en/us/technical-specifications/default.aspx
            E poi anche io sostenevo
            che fosse
            ottimizzato.Bene ;)
            Anche all'epoca i files di Word/Excel erano più
            compatti di quelli dei programmi concorrenti (una
            volta era
            importante).Quindi non erano proprio fessi quelli alla microsoft ;)
          • krane scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro
            - Scritto da: MacGeek

            - Scritto da: andro


            - Scritto da: MacGeek




            Ti ricordo che quando è nato

            office

            i


            dati


            si




            salvavano su FLOPPY, i bit
            erano


            preziosi




            ;)







            E io che ho detto?


            Che era un volgare dump della memoria o

            quasi,


            invece era un discreto lavoro di

            ottimizzazione


            del poco spazio a disposizione


            ;)



            POCO PIU' di un dump.

            Quasi, prova a leggere qui:
            http://www.microsoft.com/openspecifications/en/us/


            E poi anche io sostenevo

            che fosse

            ottimizzato.

            Bene ;)


            Anche all'epoca i files di Word/Excel erano
            più

            compatti di quelli dei programmi concorrenti
            (una

            volta era

            importante).

            Quindi non erano proprio fessi quelli alla
            microsoft
            ;)Ma non l'avevano appena comprato al tempo ? Poi l'hanno rovinato mettendoci le mani loro.
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: andro

            Anche all'epoca i files di Word/Excel erano
            più

            compatti di quelli dei programmi concorrenti
            (una

            volta era

            importante).

            Quindi non erano proprio fessi quelli alla
            microsoft
            ;)Mica ho detto che ha fatto sempre schifo.Certo che all'inizio Word/Excel erano dei bei programmi (PowerPoint non l'ho mai capito, mi ha sempre fatto schifo e c'è sempre stato qualcosa di meglio). Excel rimane il miglior foglio elettronico ad oggi, anche se da 10 anni a questa parte non c'è praticamente più innovazione (al massimo piccoli dettagli).Ma poi M$ si è approfittata della posizione dominante conquistata per fare XXXXXte come i formati DOCX, XLSX che non hanno senso se non per perpetuare il monopolio.
        • JackRackham scrive:
          Re: La morte di Windoze
          - Scritto da: MacGeek
          Purtroppo quella è la forza del monopolio, e M$
          fa di tutto per mantenerlo (vedi gli inutili
          formati XLSx, DOCx,la corruzione dei membri ISO
          per far approvare come standard il formato
          OpenXML, ecc.).Per quanto imperfetti e truffaldini preferisco gli attuali docx/xlsx ai vecchi doc/xls...
          Da parte mia non invio mai originali ma solo PDF.Si, anche io se devo mandare, mando PDF... Agli utenti a cui ho dovuto installare le nuove versione di Office faccio presente che la nuova versione salva in un nuovo formato che non tutti possono aprire e quindi gli dico di mandare un PDF...
          E gli originali ormai da qualche anno sono fatti
          in Pages (anche se uso ancora
          Excel).Io ho abbandonato MS Office almeno dalla versione 2007, sono passato prima a OpenOffice e ora a LibreOffice (mentre per utilizzo personale, veramente minimo, uso Google Docs, che mi basta ed avanza!)In azienda mi ci trovo benissimo e quando possibile lo installo clandestinamente su macchine di produzione.Quando poi i boss realizzano che gli ho fatto risparmiare almeno 200 sacchi e che il lavoro viene bene lo stesso sbiancano, ma ancora non hanno il coraggio di abbandonare definitivamente MS Office. Piano piano ci riuscirò! :)--JackRackham
          • shevathas scrive:
            Re: La morte di Windoze

            Quando poi i boss realizzano che gli ho fatto
            risparmiare almeno 200 sacchi e che il lavoro
            viene bene lo stesso sbiancano, ma ancora non
            hanno il coraggio di abbandonare definitivamente
            MS Office. Piano piano ci riuscirò!
            :)
            Prega che ai boss non venga il ghiribizzo di analizzare dati con una tabella pivot.
          • panda rossa scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: shevathas

            Quando poi i boss realizzano che gli ho fatto

            risparmiare almeno 200 sacchi e che il lavoro

            viene bene lo stesso sbiancano, ma ancora non

            hanno il coraggio di abbandonare
            definitivamente

            MS Office. Piano piano ci riuscirò!

            :)



            Prega che ai boss non venga il ghiribizzo di
            analizzare dati con una tabella
            pivot.E quindi? La tabella pivot funziona a meraviglia col foglio di Calc.
          • JackRackham scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: shevathas
            Prega che ai boss non venga il ghiribizzo di
            analizzare dati con una tabella
            pivot.Lavoro come informatico presso la redazione di una rivista. Come capirai il software del pacchetto Office più utilizzato è Word. E viene utilizzato come se fosse poco più di una macchina da scrivere, le cose "grosse" vengono fatte in fase di impaginazione.Quindi MS Office è totalmente inutile, se uno si organizzasse riuscirebbe a campare con Wordpad.L'uso che viene fatto dalla maggior parte dei colleghi di Excel è semplicemente come se fosse una tabella, perchè sono troppo pigri per farla con Word. O per passare alcuni altri dati che poi provvedo a importare in mysql.E per l'editoria una tabella pivot fortunatamente non è un argomento di produzione. Vengono utilizzate in amministrazione ma quello è un altro discorso! :)--JackRackham
    • Nonriescoaf areillogin scrive:
      Re: La morte di Windoze
      - Scritto da: MacGeek
      Arriverà con questi cosi.
      Fra un anno avranno prestazioni accettabili per
      lavoro di
      ufficio.
      Una bella suite simil-office ma più semplice e M$
      è
      morta.
      Con 200 hai il PC desktop completo di tutto.Mini pc a 200 euro capaci di fare tutto? Mi sembra di averla già sentita 'sta storia...
      • aphex twin scrive:
        Re: La morte di Windoze
        Ti confondi forse con i 150 euri dei netbook che ormai trovi anche a meno in qualsiasi tabaccheria..........o forse no ?!
    • Edward scrive:
      Re: La morte di Windoze

      Una bella suite simil-office ma più semplice e M$
      è
      morta.
      Con 200 hai il PC desktop completo di tutto.Ti faccio presente che windows 8 uscirà anche per ARM ... ;-)
    • sgabe scrive:
      Re: La morte di Windoze
      Ti faccio notare che a 200Euro puoi trovare anche un pc con windows....
      • MacGeek scrive:
        Re: La morte di Windoze
        - Scritto da: sgabe
        Ti faccio notare che a 200Euro puoi trovare anche
        un pc con
        windows....Con il monitor?
        • krane scrive:
          Re: La morte di Windoze
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: sgabe

          Ti faccio notare che a 200Euro puoi

          trovare anche un pc con windows....
          Con il monitor?E... che pretese, ci sono dei programmi di lettura a video che funzionano dallo speacker sai ?(rotfl)(rotfl)
        • gnammolo scrive:
          Re: La morte di Windoze
          no, ma poco ci manca http://www.eprice.it/netbook-ASUS/d-4100085?utm_source=googleshopping&utm_medium=organic&utm_content=4100085&utm_campaign=google_product_search&meta=G_Product_search_4100085
          • MacGeek scrive:
            Re: La morte di Windoze
            - Scritto da: gnammolo
            no, ma poco ci manca
            http://www.eprice.it/netbook-ASUS/d-4100085?utm_soLa mia era una stima alla buona per un PC casalingo/aziendale.Mettici 70 di monitor 50-60 di motherboard come quella in oggetto, 40 di HD (o magari un piccolo SSD) 0 di software (opensource) e ti rimangono ancora 30 per un case compatto, tastiera, mouse. Un computer più che decente.Pensi che ad un azienda che deve darlo ad una segretaria che usa solo la posta e scrive qualche letterina o faccia 2 conti non basti? O al ragazzino per fare le ricerche di scuola su Google, socializzare con Facebook e fare 2 giochini?Secondo me è un'oggetto distruttivo a quel prezzo.A M$ rimarrà solo l'HiEnd. E sappiamo quando durano le cose HiEnd in informatica...D'altra parte è sempre stato così:- I mainframe sono stati soppiantati dai "mini computer" (tipo DEC)- I minicomputer sono stati soppiantati da workstation tipo SUN e Silicon Graphics- Queste ultime sono state soppiantate dai PC- Ora è il turno dei PC ad essere soppiantati da qualcos'altro che viene dal basso
  • Nessuno scrive:
    Linux?
    Se si potesse installare Linux, sarebbe ancora più utile.
    • ephestione scrive:
      Re: Linux?
      o piuttosto, diciamo che senza Linux è inutile :/Se non come testbed economico e a prova di sassate per sviluppatori android.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2012 10.35-----------------------------------------------------------
      • mura scrive:
        Re: Linux?
        - Scritto da: ephestione
        o piuttosto, diciamo che senza Linux è inutile :/
        Se non come testbed economico e a prova di
        sassate per sviluppatori
        android.Ma no dai come media center non lo vedo male, alla fine potrebbe rivelarsi una valida alternativa ad un AppleTv 2 visto che il target è quello solo che in questo caso è un po' più fai da te e con possiblità di hacking maggiori sempre che via rilasci dei driver decenti (e non è così scontato visti i precedenti).
        • ephestione scrive:
          Re: Linux?
          hai ragione... è riciclabile come media center, ma ti pare che abbia un senso, siccome su un raspberry-pi debian ci gira bene?Rilasciano questo che è più corazzato, e poi ci installano Android? Come comprare una ferrari col motore depotenziato al 50% e poi dire "dai vabè, comunque ci faccio bella figura a guidarla..." ;)
          • mura scrive:
            Re: Linux?
            Ma se la versione di Android che danno con questa scheda non ci gira decentemente perchè no ?Alla fine è l'esperienza d'uso per lo scopo prefissato quello che conta, tutto il resto è smanettamento da entusiast non di certo roba consumer poi se hai voglia di sbatterti per farci girare altro la scelta è tutta tua e loro non te lo impediscono.La mia lamentela più grande a questa piastra madre è la mancanza di porte sata o al massimo uno slottino pcie, erano secoli che aspettavo uscissero schede come queste per mini server da casa ma così non me ne faccio nulla.
    • trollolo scrive:
      Re: Linux?
      Costasse ancora qcosa di meno... quel coso piu tastiera monitor e case arriva vicino ai 200 euro, tanto vale prendersi un netbook per quel prezzo. Cmq per 100-130 euri tutto compreso secondo me venderebbe bene per chi vuole giusto controllare la posta e andare su fb. Chissa se ci sara un rudimentale word proXXXXXr per scrivere qualche documento?I mercati emergenti rimangono cmq un possibile target.BTW ormai i sistemi low cost sono una realta che era difficile immaginare 3 o 4 anni fa.
  • iRoby scrive:
    Allwinner MK802
    Sicuramente molto meglio l'Allwinner MK802.ProXXXXXre ad 1,5Ghz Cortex A8, USB OTG, HDMI, transflash, Wifi. Grande poco più di una pendrive. Android 4.0.http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/05/20/foto/allwinner_mk802_micropc_android-35554862/1/
    • Michelangel o Giacomelli scrive:
      Re: Allwinner MK802
      L'all winner non è un dual core, i cinesi indicano cpu dual core anche contando cpu + gpu, stesso vale per la ram di sistema dove spesso sommano le due.Specifiche dell'allwinner:1.2ghz Cortex A8 ARM CoreMALI400MP OpenGL ES 2.0 GPUDDR3 Controller 800MHz 1GB max2160p Hardware-accelerated Video playback (4x the resolution of 1080p)a NAND Flash Controller that is capable of 8-way concurrent DMA (8 NAND ICs)4 SDIO interfaces (SD 3.0, UHI class)USB 2.0 Host as well as a 2nd USB-OTG Interface (USB-OTG can be reconfigured as USB 2.0 Host, automatically)24-pin RGB/TTL as well as simultaneous HDMI outSATA-II 3gb/sec10/100 Ethernet (MII compatible)a 2nd 24-pin RGB/TTL interface that is multiplexed (shared) on the same pins for a standard IDE (PATA) interface.GPIO, I2C, PWM, Keyboard Matrix (8x8), built-in Resistive Touchscreen Controller, and much more.
      • iRoby scrive:
        Re: Allwinner MK802
        E dove sta scritto nel mio messaggio che l'MK802 ha un dual core?So bene che è un single core che può essere clockato tra 1-1,5Ghz.Ciò non toglie che la potenza e la versatilità in "quella pendrive" sia qualcosa che non esisteva ancora prima che Allwinner uscisse con questo prodotto.Anche i chinafonini dual sim con il chip MTK6575 ormai sono tutti single core, ma ad 1Ghz con GPU di qualità, 3G su una delle SIM, fotocamera di qualità e dispolay nitido in qHD.Prendi lo Zopo ZP100 per esempio con 175 euro, hai l'equivalente di un HTC Desire prima serie ma con schermo da 4,3" qhd.
  • john scrive:
    figata
    CheXXXXXta !!
  • Matteo scrive:
    Utilizzo domestico?
    Io lo userei come car pc!Peccato le ottimizzazioni per mouse e tastiera. Se rilasciano il codice sorgente e il BL è sbloccato, si può realizzare un ottimo car pc alloggiato nel dim autoradio.
  • Davide A scrive:
    io ho questo, con la versione 2,2
    www.flexiview.it e vunziona benissimo, mi manca il jack per l'audio esterno o cuffie...
    • cippa lippa scrive:
      Re: io ho questo, con la versione 2,2
      grazie, era proprio quello che cercavo non ne conoscevo l'esistenza.se apre anche i file office e decidono di prevedere una versione con il decoder digitale terrestre probabilmente sarà mio.così l'uso di pc si riduce davvero drasticamente per l'utente medio.se poi pensano di uscire con una versione che integri pure un dispositivo alla minority report di cui giorni fà hanno pubblicato sarebbe fantastico, strano non ci abbia pensato apple.aspettiamo il keynote, non si sà mai...
      • cippa lippa scrive:
        Re: io ho questo, con la versione 2,2
        office anche off line ovviamente.
      • Struppolo scrive:
        Re: io ho questo, con la versione 2,2
        Non è strano che non ci abbia pensato Apple....Loro copiano.... e i prezzi per questi apparecchisono troppo bassi per i loro standard....Non possono mica venderli a 3-400 Euro....
        • cippa lippa scrive:
          Re: io ho questo, con la versione 2,2
          non è detto, è in piena filosofia apple: potrebbero venderne a milioni con perenni upgrade hardware come per l'ipod e ancora ipad.prezzi semi umani, comunque poco più alti della media, ma turnover elevato.
    • crumiro scrive:
      Re: io ho questo, con la versione 2,2
      Bello! Quanto costa? Ho visto che si trova in un unico negozio di Vicenza al momento...
    • Funz scrive:
      Re: io ho questo, con la versione 2,2
      - Scritto da: Davide A
      www.flexiview.it e vunziona benissimo, mi manca
      il jack per l'audio esterno o
      cuffie...carino, se avesse il cassetto per HD interno come il medley 3, che purtroppo è andato fuori produzione...
  • exilaus scrive:
    via...vai via!!
    Perfavore ma non dire che che e' un concorente di Raspberry PI .....solo come ocsto...non per altro... Raspberry PI non e' nato per fare il pc da salotto anche se lo può fare!
    • panda rossa scrive:
      Re: via...vai via!!
      - Scritto da: exilaus
      Perfavore ma non dire che che e' un concorente di
      Raspberry PI .....solo come ocsto...non per
      altro...

      Raspberry PI non e' nato per fare il pc da
      salotto anche se lo può
      fare!Tu hai proprio capito tutto del concetto di pc da salotto!
  • alvaro scrive:
    via apple
    preferisco via apple..android lo uso e mi piace
  • Michelangel o Giacomelli scrive:
    michelangelog@gmail.com
    In realtà si potrebbe usare un case nano-itx ma con quello che costano sono proibitivi.é un pò problematico avere un case che costa 3 volte di più di quello che contiene.Però nel micro-itx ci sta larga e questo non mi piace.Sarà interessante vedere se sarà possibile installarci un linux per arm. (chi ha detto archlinux arm?)Un progetto interessante ma il rasberry mi piace di più, alla fine questo ha la flash, più ram ma il proXXXXXre è di pochissimo più potente e i consumi invece sono oltre il doppio e le dimensioni pure.Interessante però l'uscita vga. (e la batteria tampone, ricordiamo che il rasberry non la possiede e che quindi resetta l'orologio di sistema ad ogni riavvio, l'unico hack decente è tenerlo connesso ad un server ntp ma questa opzione potrebbe non essere sempre valida, ad esempio in scenari che non prevedono l'uso della rete.)Quindi dipende, se il prezzo si mantiene questo (e tra iva, siae, bondi, etc non lo fanno lievitare oltre l'umana decenza) una per smanettarci la prendi di sicuro.
    • stelvio scrive:
      Re: michelangelog@gmail.com
      e perché serve il case? non è mica obbligatorio, puoi fartene uno con una scatola di legno..
      • Pallo Pinco scrive:
        Re: michelangelog@gmail.com
        - Scritto da: stelvio
        e perché serve il case? non è mica obbligatorio,
        puoi fartene uno con una scatola di
        legno..Intendi usarlo per creare un Mame Cab?
    • andro scrive:
      Re: michelangelog@gmail.com
      - Scritto da: Michelangel o Giacomelli
      In realtà si potrebbe usare un case nano-itx ma
      con quello che costano sono
      proibitivi.
      é un pò problematico avere un case che costa 3
      volte di più di quello che
      contiene.
      Però nel micro-itx ci sta larga e questo non mi
      piace.
      Sarà interessante vedere se sarà possibile
      installarci un linux per arm. (chi ha detto
      archlinux
      arm?)
      Un progetto interessante ma il raspberry mi piace
      di più, alla fine questo ha la flash, più ram ma
      il proXXXXXre è di pochissimo più potente e i
      consumi invece sono oltre il doppio e le
      dimensioni
      pure.Se si riuscisse a comprarlo, il raspberry, sarebbe ancora più interessante :'(Hanno delle liste d'attesa lunghissime purtroppo...
    • franz1789 scrive:
      Re: michelangelog@gmail.com
      Peccato che con Raspberry PI in pratica se colleghi un hdd esterno e fai lavorare un po' la CPU lo mandi fuori uso..
      • collione scrive:
        Re: michelangelog@gmail.com
        - Scritto da: franz1789
        Peccato che con Raspberry PI in pratica se
        colleghi un hdd esterno e fai lavorare un po' la
        CPU lo mandi fuori
        uso..non diciamo XXXXXXXil SoC del raspberry è estremamente potente e comunque gli hard disk possono al massimo trasferire 60 MB/s half-duplex
      • iome scrive:
        Re: michelangelog@gmail.com
        - Scritto da: franz1789
        Peccato che con Raspberry PI in pratica se
        colleghi un hdd esterno e fai lavorare un po' la
        CPU lo mandi fuori
        uso..lo dici perche hai preso una trittica di corrente e quindi spari XXXXXXX a vanvera oppure hai fatto dei test e quindi puoi presentarne i risultati?
        • panda rossa scrive:
          Re: michelangelog@gmail.com
          - Scritto da: iome
          - Scritto da: franz1789

          Peccato che con Raspberry PI in pratica se

          colleghi un hdd esterno e fai lavorare un
          po'
          la

          CPU lo mandi fuori

          uso..

          lo dici perche hai preso una trittica di corrente
          e quindi spari XXXXXXX a vanvera oppure hai fatto
          dei test e quindi puoi presentarne i
          risultati?Lo dice perche' ha preso un mac mini lasciandoci tre stipendi e adesso rosika perche' con 25 euro avrebbe avuto un oggetto molto piu' potente e piu' invidiabile del portafrutta bianco laccato.
          • aphex twin scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            Dici che a te di Apple non te ne frega nulla eppure riesci ad infilarcela ogni volta.Sorvoliamo sulla minch**ta della potenza.Fatti vedere da uno bravo al più presto
          • panda rossa scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: aphex twin
            Dici che a te di Apple non te ne frega nulla
            eppure riesci ad infilarcela ogni
            volta.Sai come si dice no? Una apple al giorno toglie il medico di torno.
            Sorvoliamo sulla minch**ta della potenza.Hai ragione, meglio sorvolare, perche' lo sai che la potenza di calcolo degli iOggetti e' veramente infima, usando proXXXXXri della generazione precedente per risparmiare.
          • aphex twin scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: aphex twin

            Dici che a te di Apple non te ne frega nulla

            eppure riesci ad infilarcela ogni

            volta.

            Sai come si dice no? Una apple al giorno toglie
            il medico di
            torno.
            Ok ma allora non dire che non te frega nulla se poi ogni giorno ti svegli di soprassalto pensando alla Apple.

            Sorvoliamo sulla minch**ta della potenza.

            Hai ragione, meglio sorvolare, perche' lo sai che
            la potenza di calcolo degli iOggetti e' veramente
            infima, usando proXXXXXri della generazione
            precedente per
            risparmiare.ALT, hai paragonato un Mac Mini a questo micro pc. Di questo si parlava , non dei device Apple in generale.Non fare il furbo.E comunque, come tuo solito, stai parlando del nulla visto che non hai mai provato né questo nuovo micro-pc di VIA né tanto meno un MacMini. Dai solo aria alla bocca come tuo solito.Quando hai qualcosa di CONCRETO da farci vedere sarai il benvenuto.
          • panda rossa scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: aphex twin


            Dici che a te di Apple non te ne frega
            nulla


            eppure riesci ad infilarcela ogni


            volta.



            Sai come si dice no? Una apple al giorno
            toglie

            il medico di

            torno.



            Ok ma allora non dire che non te frega nulla se
            poi ogni giorno ti svegli di soprassalto pensando
            alla
            Apple.Io non penso mica alla apple, penso agli applefan rosikoni che si infervorano.Hai presente quando si fischia ai tacchini per sentirli fare glu glu glu? Ecco, qui e' uguale.


            Sorvoliamo sulla minch**ta della
            potenza.



            Hai ragione, meglio sorvolare, perche' lo
            sai
            che

            la potenza di calcolo degli iOggetti e'
            veramente

            infima, usando proXXXXXri della generazione

            precedente per

            risparmiare.

            ALT, hai paragonato un Mac Mini a questo micro
            pc. Di questo si parlava , non dei device Apple
            in generale.Embe'?
            Non fare il furbo.Spiega.
            E comunque, come tuo solito, stai parlando del
            nulla visto che non hai mai provato né questo
            nuovo micro-pc di VIA né tanto meno un MacMini.
            Dai solo aria alla bocca come tuo
            solito.Tu lo sterco di cammello lo hai mai provato?
            Quando hai qualcosa di CONCRETO da farci vedere
            sarai il
            benvenuto.Come vossia comanda, signor padrone del forum di PI.
          • crumiro scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: panda rossa
            Io non penso mica alla apple, penso agli applefan
            rosikoni che si
            infervorano.

            Hai presente quando si fischia ai tacchini per
            sentirli fare glu glu glu? Ecco, qui e'
            uguale.
            Oh my god :D
          • aphex twin scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: panda rossa

            pc. Di questo si parlava , non dei device
            Apple

            in generale.

            Embe'?
            Ti devo fare un disegnino o ci arrivi da solo ?

            Non fare il furbo.

            Spiega.
            Fai confronti con prodotti confrontabili. So anche io che questo micro-pc é piu' potente di un iPod Shuffle. Ma dire che questo micro-pc é piu' potente degli iCosi non significa NULLA.Se dici che é piu' potente di un MacMini é PURO FUD. Anche perché NON HAI MAI USATO NE L'UNO NE L'ALTRO. Quindi parli tanto per parlare ..... come sempre d'altronde.

            E comunque, come tuo solito, stai parlando
            del

            nulla visto che non hai mai provato né questo

            nuovo micro-pc di VIA né tanto meno un
            MacMini.

            Dai solo aria alla bocca come tuo

            solito.

            Tu lo sterco di cammello lo hai mai provato?
            No , e per questo non so dirti se è meglio dello sterco di mucca. QUINDI NON LO DICO.

            Quando hai qualcosa di CONCRETO da farci
            vedere

            sarai il

            benvenuto.

            Come vossia comanda, signor padrone del forum di
            PI.La differenza sta nel scrivere razzate su cose mai usate e scrivere con cognizione di causa. Tu non scrivi con cognizione di causa.
          • JackRackham scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: panda rossa
            Io non penso mica alla apple, penso agli applefan
            rosikoni che si infervorano.
            Hai presente quando si fischia ai tacchini per
            sentirli fare glu glu glu? Ecco, qui e'
            uguale.+1 totale globale! :D--JackRackham
          • mura scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: iome

            - Scritto da: franz1789


            Peccato che con Raspberry PI in pratica
            se


            colleghi un hdd esterno e fai lavorare
            un

            po'

            la


            CPU lo mandi fuori


            uso..



            lo dici perche hai preso una trittica di
            corrente

            e quindi spari XXXXXXX a vanvera oppure hai
            fatto

            dei test e quindi puoi presentarne i

            risultati?

            Lo dice perche' ha preso un mac mini lasciandoci
            tre stipendi e adesso rosika perche' con 25 euro
            avrebbe avuto un oggetto molto piu' potente e
            piu' invidiabile del portafrutta bianco
            laccato.Lo sai che stai diventando veramente noioso con tutto questo tuo Apple hating aggratis ?Cosa c'entra con quanto scritto finora ?Quasi quasi si inizia a rimpiangere Fiber almeno lui ci provava a sostenere le sue tesi con altre talmente strampalate da far ridere, te fai solo venir sonno.
          • crumiro scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            Però quella dei tacchini.... :D
          • aphex twin scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            Si simpatica ma fine a se stessa.
          • andro scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            - Scritto da: aphex twin
            Si simpatica ma fine a se stessa.però funziona... :D
          • aphex twin scrive:
            Re: michelangelog@gmail.com
            Un po' come scrivere "scemo chi legge" ... funziona sempre
        • franz1789 scrive:
          Re: michelangelog@gmail.com
          Lo dico perché, vediamo, perché so leggere e seguo il sito e il wiki e il forum?
Chiudi i commenti