Dobloni pubblici per la tecnologia del Cinema

Arrivano dalla Finanziaria 2008: un emendamento prevede agevolazioni fiscali per il settore cinematografico e della distribuzione. 20 milioni di euro per aggiornare le tecnologie di sala

Roma – L’articolo 20 milioni di euro alle major pubblicato da Punto Informatico ha suscitato polemiche e reazioni fra blogger e osservatori italiani. Dai vari commenti è nato anche un breve carteggio fra il sottoscritto, la stessa Carlucci ed Enzo Mazza , presidente FIMI , assai utile per venire a conoscenza di una seconda notizia, ben più imminente, dal parlamento italiano:
l’approvazione di un emendamento alla finanziaria 2008 che prevede agevolazioni fiscali per tutte le aziende del settore cinematografico, grandi e piccole. La proposta, ideata proprio da Gabriella Carlucci (Forza Italia), porta anche la firma di Willer Bordon (Unione), ed è già stata approvata alla Camera con un ampio consenso bi-partisan. La notizia, stranamente non diffusa da alcun media generalista, si inserisce in una più ampia riorganizzazione del settore cinematografico-televisivo nostrano.

L’emendamento prevede crediti d’imposta fino al 40% sulle spese per produzione e distribuzione di film italiani (il cosiddetto scudo fiscale ). Si potrà accedere ai benefici, però, solamente se la maggioranza di questi investimenti sarà dedicata al cinema di produzione nazionale e non estera.

Per sale e multisale italiane, previsti contributi per l’acquisto di impianti digitali e lo stanziamento nell’arco di tre anni di 20 milioni di euro per l’ammodernamento tecnologico.

La legge modifica anche gli obblighi di programmazione ed investimento per le reti televisive – pubbliche e private – favorendo prodotti audio e video italiani ed europei

È utile ricordare che la maggioranza di questi articoli sarà soggetta, come espressamente previsto dalla legge finanziaria, all’approvazione della Commissione europea, senza la quale saranno sostanzialmente nulli. Da superare anche, infine, l’ultimo scoglio della votazione in Senato per la definitiva approvazione della legge finanziaria.

Eccetto alcune bizzarrie – come il fatto che per ottenere certe agevolazioni si debba utilizzare obbligatoriamente mano d’opera italiana, o una certa idea di stato assistenzialista che permane fra le righe – l’emendamento potrebbe rappresentare un buon ricostituente per il rilancio di un settore culturale rilevante per il made in Italy .

Qualcuno criticherà il momento, e la scelta forse politicamente non eccepibile (per equità, gli assilli fiscali strozzano anche la popolazione oltre alle imprese), ma la direzione intrapresa sembrerebbe quella buona per dar fiducia al mercato, pur giocando un ruolo fondamentale la reazione degli operatori di settore. Molto importante, soprattutto, il fatto che, a differenza del precedente DdL Carlucci, il ricorso a fondi pubblici sia relativamente esiguo, e quasi interamente già coperto da precedenti normative.

Sarebbe troppo ottimistico aspettarsi un bicchiere pieno dalle leggi finanziarie, ma in questo caso, forse, si può sperare che non sia nemmeno mezzo vuoto. Ci torneremo.

Luca Spinelli

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • luly66 scrive:
    possibilità di utilizzo a pisa
    vorrei sapere se il servizio è possibile anche a pisa in toscana graxie
  • fsdfs scrive:
    fsdf
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • giumbolo scrive:
    Utente alternatyva fresco fresco
    Ragazzi sono oramai 3 gg che navigo con questo provider.Che dire?Sono semplicemente entusiasta.Sia i download che gli upload sono a cannone pensate che sono passato dai 56 kb a 3000 4000 Kb da speedtest:http://www.speedtest.net/result/214176461.pngGrande ragazziiiii continuate cosi.Grazie per il regalo di natale alternatYva.
  • Carlo (PV) scrive:
    sicurezza
    Sono piuttosto ignorante nel campo della trasmissione via etere quindi mi scuso con voi anticipatamente per le domande:- come siamo messi in termini di sicurezza dei dati?- è vero che chiunque, con buoni programmi e poca morale, può succhiarti la banda larga WiFi anche sostando tranquillamente in auto davanti a casa tua?- è vero che possono addirittura navigare (con la possibilità di entrare in siti fuorilegge) utilizzando a distanza il tuo pc (o comunque apparendo in rete come se fossi tu ad esserti collegato)?Personalmenete ho letto il contratto della società che fornisce il servizio dalle mie parti e mi ha inquietato. Dal punto di vista legale, per quanto riguarda la trasmissione dei dati, non si assumono alcuna responsabilità .Immagino che sia la stessa cosa per una normale linea ADSL, ma trovo sensibilmente differente la possibilità che un hacker si introduca nel mio pc per guardare il mio album di famiglia, piuttosto che per usare la connessione in internet a mio discapito.
    • clic scrive:
      Re: sicurezza
      nel caso degli WISP (Wireless Internet Service Provider) il collegamento via radio avviene tra il loro apparato e quello che hai in casa ed il tuo pc è connesso via cavo di rete all'antenna che hai sul tetto. Ciò significa che nessuno può collegarsi tramite il tuo computer.Le cose cambiano se installi un access point in casa che se non è ben protetto potrebbe offrire il fianco agli attacchi di cui parli.saluti
  • deciosalva scrive:
    Alice dei miei stivali!
    Sono circa due anni che lotto per avere, nella mia frazione in provincia di modena, un'adsl almeno decente con alice di telecom.Fino a qualche mese fa raggiungevo circa gli 1,4 Mbit nonostante continuassi a pagare per la 4 mega.Adesso che è stato effettuato il passaggio automatico alla 7 mega il disastro, non ho cali di linea ma non passa i 600 Kbit/s in download e i 400 in upload...ho fatto migliaia di telefonate al centro assistenza e, a parte qualke piccolo rimborso non ho risolto niente.Il servizio è veramente scandaloso, oltre che le centraliniste non sanno assolutamente niente in ambito tecnico e se gli si chiede di parlare con qualcuno di piu esperto o si offendono o dicono che non hanno interni da passarmi.Sto aspettando con ansia una soluzione wireless di fastweb (essendo il mio problema i cavi da casa mi alla centrale, cambiare provider non avrebbe senso e i problemi sarebbero gli stessi).Qualcuno di voi ha avuto gli stessi problemi?avete risolto in qualke maniera??
    • sisko1701 scrive:
      Re: Alice dei miei stivali!
      Quando hai l'adsl che ti si allinea sensibilmente al di sotto di quanto descritto contrattualmente, ti effettuano il downgrade di linea/contratto
  • Salentino scrive:
    Anche nel Salento (LECCE) la WADSL
    Non solo a Roma ma anche nel Salento, in provincia di Lecce, c'è una simile società che fornisce connettività con prezzi veramente concorrenziali. Per i curiosi http://www.wicity.itSalute a tutti
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    (OT) immagine dell'articolo
    ROTFL :D :D :D :D :D :DGrande Guzzanti e grandi voi a riprenderlo ^^
  • Guido scrive:
    15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
    ed è il solito prezzo imposto per lucrare in regime di monopolio nelle zone non coperte dall'ADSL, per una tecnologia, poi, molto più economica della stesura dei cavi telefonici."O 15 euro x 4 Mbit o ti attacchi": complimenti, la solita Italia...
    • shezan74 scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      eh si, perchè tu lavori gratis, perchè comunque una volta che hai mangiato un mese poi ti basta per tutta la vita.Giustamente una volta che l'infrastruttura è pagata il servizio è gratis. La corrente ce la metto io, và... qualcuno si offre di fare la manutenzione dei ponti?se troviamo qualcuno che ci paga lo stipendio siamo a cavallo.
      • La Verità scrive:
        Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
        Guido, una cortesia: ma vaffanculo, va!Ma come ragioni? Ci pensi prima di aprire la bocca o trolleggi e basta? In ogni caso la solita italietta di cui parli non è quella formata da gente come quella che eroga questi servizi fantastici ma da gente solo capace di criticare a vanvera come te.
    • Might scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      - Scritto da: Guido
      complimenti,
      la solita
      Italia...Complimenti, il solito commento di chi denigra l'Italia senza rendersi conto di par parte della parte malata di questo paese: quella che è capace solo di lamentarsi degli altri.
      • diego scrive:
        Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
        io pago 20 euro al mese per la 640... cosa dovrei dire??
        • Diemme75 scrive:
          Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
          Io 24 euro per la 128k, che poi in realta' sono 27 euro perche' c'e' l'affitto della borchia ISDN e si viaggia quasi sempre a 64k.E non abito in mezzo a un bosco, ma in un paese di 3000 km chiamato Cassine, vicino alessandria, a 1km da dove c'e' la 20 mega e fastweb, nemmeno la 640k arriva.L'intervento di Guido proprio non lo capisco.. tutto, gratis e subito !Da domani vai a lavorare gratis per 3 mesi, poi puoi cominciare a criticare chi vuole lavorare e guadagnare...
          • francoberg scrive:
            Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
            Abito anch'io in un paesino in provincia di Alessandria che si chiama Bergamasco sono amministratore comunale, assieme ad altri 9 comuni senza adsl abbiamo appena attivato un servizio di connessione WiFi (affidandone la realizzazione ad una società del settore) simile a quello di Roma, per ulteriori informazioni http://www.connekt.itciao a tutti.
        • matteo rosina scrive:
          Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
          - Scritto da: diego
          io pago 20 euro al mese per la 640... cosa dovrei
          dire??io sempre con un wisp, 30.... e non è l'unico in zona, ma hanno fatto "cartello" sui prezzi quindi vogliono tutti 30 al mese!
    • Burp scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      - Scritto da: Guido
      "O 15 euro x 4 Mbit o ti attacchi": complimenti,
      la solita
      Italia...Ma vattene. Vuoi 100Mbit e li vuoi pure gratis. Ah no scusa, 5 euro al mese. Ma sii contento va. Italiano.
    • Io blocco il P2P scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      - Scritto da: Guido
      ed è il solito prezzo imposto per lucrare in
      regime di monopolio nelle zone non coperte
      dall'ADSL, per una tecnologia, poi, molto più
      economica della stesura dei cavi
      telefonici.

      "O 15 euro x 4 Mbit o ti attacchi": complimenti,
      la solita
      Italia...Caccia i sordi balordo!
    • www scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      ma non diciamo fesserie, è un prezzo più che giusto! ce ne fossero così!
    • otacu scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      Ad essere sinceri 15euro per una 4mega è più che buono. Meglio di certo di Tele2 che per la stessa connessione ne chiede 19 ma ha filtri selvaggi al p2p.Ottima offerta
    • rationaldre amer scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      Io ne pago 40 per una 3 Mbit simmetrica. Dove la Telecom non arriva si prende quello che viene. Se mi dessero una 4 Mbit a 15 al mese correrei a fare il contratto, visto quello che pago ora...
      • Vega scrive:
        Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
        - Scritto da: rationaldre amer
        Io ne pago 40 per una 3 Mbit simmetrica. Dove la
        Telecom non arriva si prende quello che viene. Se
        mi dessero una 4 Mbit a 15 al mese correrei a
        fare il contratto, visto quello che pago
        ora...40 per una 3 mbit "simmetrica" ? Da chi ? Me ne compro una decina :D
    • adsl yeas scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      - Scritto da: Guido
      ed è il solito prezzo imposto per lucrare in
      regime di monopolio nelle zone non coperte
      dall'ADSL, per una tecnologia, poi, molto più
      economica della stesura dei cavi
      telefonici.

      "O 15 euro x 4 Mbit o ti attacchi": complimenti,
      la solita
      Italia...beh.. ora chi e' connesso ne paga 12 per la 56k flat o 24 al mese per una 128ISDN eh.quindi 15 euro sono NIENTE
    • Ale scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      Ma ti rendi conto di quel che dici??? per me tu non capisci granche, se non ti sta bene naviga col 56k, nenache ti immagini di quanto lavoro ci sia dietro ad un progetto cosi, e te lo dico perche lavoro per un altro WISP, se fossi in loro ti negherei il servizio, buffone e tirchi ignorante!!
    • clic scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      - Scritto da: Guido
      ed è il solito prezzo imposto per lucrare in
      regime di monopolio nelle zone non coperte
      dall'ADSL, per una tecnologia, poi, molto più
      economica della stesura dei cavi
      telefonici.

      "O 15 euro x 4 Mbit o ti attacchi": complimenti,
      la solita
      Italia...Una sola domanda: ti sei mai controllato i prezzi degli altri WISP? ;)
    • Andrea scrive:
      Re: 15 euro per 4 mb sono tanti lo stesso
      Io penso che tu abbia fatto questo commento solo per appesantire il database di qualche byte!!! Altrimenti fai una cosa...apri un'azienda con Partita iva regolare, paga le tasse, prova a mandarla avanti in questa solita italia (come la definisci tu), poi quando sei riuscito a non chiudere dopo 1 mese di attività, inizia a mettere qualche ponte radio come hanno fatto loro, metti su le infrastrutture necessarie e fai partire il servizio... Poi per curiosità inviami il contratto per acquistare la tua WiADSL...se c'è un contratto, perchè magari tu riesci a darla gratuitamente!
  • 1267ma472052 scrive:
    ... ed io vi parlo della qualità...
    Sicuramente interessante l'articolo, tuttavia vorrei esprimere il mio modesto giudizio sul servizio...- costi di installazione elevati (160 antenna + 80 installazione) se si fa un'acquisto non condominiale- router richiesto Linksys WRT54GL, che va opportunamente modificato attraverso la sostituzione del firmware, ALTRIMENTI NON CI SI PUO' CONNETTERE CON PIU' PC- qualità delle chiamate voip scadente ed a volte inutilizzabile- P2P inutilizzabile, anche se alternatyva dichiara di non filtrare il traffico, con id alto (se paghi per avere ip pubblico) o basso, tanto la velocità è peggiore di un 56k- la velocità del downolad di file da http è buona- non è possibile scaricare software da alcuni siti web come quello dell'assistenza dell'acerLa mia testimonianza è riferita alla zona di Tor Vergata mensionata nell'articolo e la qualità in questa zona dicono che sia tra le migliori a Roma.Bè insomma io lo SCONSIGLIO FORTEMENTE, poi ad ognuno le proprie scelte
    • clic scrive:
      Re: ... ed io vi parlo della qualità...
      Quello che dici puo valere per chi ha la possibilità di avere anche l'adsl, nel mio caso ci si deve:accontentare di 64k (128K al doppio del prezzo) oppure affrontare la spesa dell'installazione.Con la disdetta dell'isdn recupero i soldi del canone e mi trovo solo la spesa di installazione che seppur importante trovo accettabile perché ora posso navigare senza alcun problema di velocità e degli scatti che corrono.Trovo che sarebbe corretto farsi due conti sui costi effettivi delle connessioni PSTN durante un anno per poi poter valutare correttamente le due soluzioni riguardo al lato economico e di confort.
      • Cliente Alternatyv a scrive:
        Re: ... ed io vi parlo della qualità...
        Sicuramente vero, tuttavia una normale flat PSTN costa 12 euro al mese, alternatyva costa 15. La velocità di alternatyva è decisamente migliore ma ti garantisco che se usi internet per necessità ed hai bisogno di connettere diversi pc alla rete, la salute sarà la tua maggiore perdita :D.Inoltre ti ricordo che alternatyva è una LAN distribuita un po come fastweb, e hai bisogno di pagare 3 euro in più al mese per avere un indirizzo ip pubblico. P2P inusabile, voip compromesso, io ho anche casa in umbria e la qualità di chiamate con skype (connessione 56k) è migliore.Ribadisco che comunque si tratta di fare le scelte in relazione alle proprie esigenze, ma vorrei sottolineare anche, che sarebbe una cosa apprezzabile se alternatyva fornisse assistenza ed intervenisse per migliorare la qos, puoi cercare "alternatyva assistenza" su internet, ti potrai sorprendere.
        • clic scrive:
          Re: ... ed io vi parlo della qualità...
          - Scritto da: Cliente Alternatyv a
          Sicuramente vero, tuttavia una normale flat PSTN
          costa 12 euro al mese, alternatyva costa 15. La
          velocità di alternatyva è decisamente migliore ma
          ti garantisco che se usi internet per necessità
          ed hai bisogno di connettere diversi pc alla
          rete, la salute sarà la tua maggiore perdita
          :D.
          Sono 15 euro senza canone mentre con telecom non esiste flat con ISDN quindi con linea comune devi tenere il telefono occupato oppure con ISDN niente flat e noleggio borchia isdn+canone doppio+velocità ridicola: personalmente non tornerei indietro.Che non vada il P2P a me frega proprio nulla, mentre sono d'accordo per il VoIP che non va, quella è una grave mancanza. Per quel che riguarda invece le limitazioni ho risolto con un linksys moddato e quindi vado su internet con un laptop, due fissi con windows, due linux e un palmare senza problemi.Per chi non vuole comprarsi il linksys, si puo richiedere la modifica della propria antenna per 30 euro che permette di far navigare fino a 3 computer (facilmente estendibile ;) )Per concludere trovo che sia utile avere la possibilità di scegliere: quello che non va bene per qualcuno puo andare bene ad altri quindi viva la possibilità offerta dagli WISPSaluti
    • frivolo scrive:
      Re: ... ed io vi parlo della qualità...
      Io sono un cliente alternatyva e non ho assolutamente i problemi da te citati.la media dei download è di 2 Mbit e raggiungo picchi di 5 Mbit.Il peer to peer mi va a 50 70 KB ma la situazione non è cosi drastica.Il voip va alla grande...PS:contentissimo di essere loro utenteCiao Frivolo
      • Cliente scrive:
        Re: ... ed io vi parlo della qualità...
        Sono un cliente "alternatyvo"...questi valori che tu dici per il p2p io non li ho mai visti. Dove abiti? Come diavolo fai ad andare così veloce?
  • GIACOMO BUZI scrive:
    PECCATO IL QOS
    Per fornire un servizio "migliore", secondo me solo per le aziende, i WISP forniscono una banda (es. da 2 mega) con 2 mega effettivi, ma castrano i programmi di p2p..O non scarichi nulla e sei firewalled su tutte le porte,O sei in VPN (pagando per un IP pubblico) e scarichi a 3-4kb max 10kb...In genere questi WISP, alla domanda: "Ma perchè se io pago mi castrate il p2p??", loro rispondono: "Noi cerchiamo di fornire un servizio migliore per quanto rigurada la navigazione.. Ci sono aziende che pagano molto più di te e non possiamo dare maggiore banda per il p2p altrimenti si incasinerebbe tutta la linea". Allora noi: "Ma perchè le aziende devono avere un servizio e noi che paghiamo, magari un pò meno, bisogna attaccarci al caz...??" e LORO: "Se non le sta bene il nostro servizio ci riporti l'antenna e arrivederci".GRAZIE AL CAZZO!!!!CARA TELECOM E TRONCHETTI PROVERA DEL CAZZO. QUESTA E' LA NOSTRA SITUAZIONE DI DIGITAL DIVISI. CHE TU POSSA PRENDERE LA VANGA E ZAPPARE LA TERRA FINO ALLA FINE DEI TUOI GIORNI PATENDO LA FAME E LA SETE SOTTO 50° GRADI ALL'OMBRA TUTTO L'ANNO.. OVVIAMENTE INSIEME A TUTTI I DIRIGENTI DELLA TELECOM.
  • stefano scrive:
    potenze
    HiperLAN è libero ma ha un'emissione max di 1W , mentre WiMAX è sotto licenza ma ha un'emissione max di 4W
  • gerry scrive:
    Domanda legale
    Ma tutti questi WISP che bande usano?Non ci dovrebbe essere una concessione governativa quando si usano frequenze sull'etere?Ci sono bande libere?E se ci sono perchè tutti si scatenano sulle gare UMTS/WiMax?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 dicembre 2007 08.57-----------------------------------------------------------
    • Michele Petrazzo scrive:
      Re: Domanda legale
      - Scritto da: gerry
      Ma tutti questi WISP che bande usano?
      Quella che trovano! :) Nella nostra zona (Udine) abbiamo due fornitori (internazionali) di fibra, quindi un WISP si fornisce da loro. Ovviamente, anche se sembra strano, si potrebbe anche acquistare direttamente da Telecom e distribuirla in wireless, anche se è una questione di costi, poi.
      Non ci dovrebbe essere una concessione
      governativa quando si usano frequenze
      sull'etere?Sni. Un WISP, in quanto tale, prima di iniziare a fornire il proprio servizio, dovrebbe aver richiesti già tutte le autorizzazioni del caso.

      Ci sono bande libere?
      Si: WIFI e Hiperlan
      E se ci sono perchè tutti si scatenano sulle gare
      UMTS/WiMax?Perché sono tecnologie diverse! Con il WiMax hai potenze / banda diverse rispetto ad un Hiperlan! Senza parlare del WiFi!Con WM puoi arrivare anche a 50 km, con il wifi, se fai 200 metri è tanto!Ora come ora, la migliore, per avere una copertura seria e a prezzi abbordabili, l'hiperlan è l'unica soluzione
      • gerry scrive:
        Re: Domanda legale
        - Scritto da: Michele Petrazzo
        Perché sono tecnologie diverse! Con il WiMax hai
        potenze / banda diverse rispetto ad un Hiperlan!
        Senza parlare del
        WiFi!
        Con WM puoi arrivare anche a 50 km, con il wifi,
        se fai 200 metri è
        tanto!
        Ora come ora, la migliore, per avere una
        copertura seria e a prezzi abbordabili,
        l'hiperlan è l'unica
        soluzioneMa quello che penso io è che Hyperlan non è così male, eppure pochi si muovono su questo fronte.Viste le battaglie all'accaparamento per WiMax mi aspetterei, se non altrettanto, almeno un discreto interesse alle frequenze Hyperlan.Invece sembra che siano abbastalza neglette... suppongo che ci sia un motivo (tecnico)?
        • M G scrive:
          Re: Domanda legale
          Ricordo che l'Hiperlan è una frequenza libera, quindi non è una risorsa infinita. Già ora è difficile trovare in molte zone canali liberi.Ne consegue che prima o poi l'Hiperlan collasserà.
          • gerry scrive:
            Re: Domanda legale
            - Scritto da: M G
            Ricordo che l'Hiperlan è una frequenza libera,
            quindi non è una risorsa infinita. Già ora è
            difficile trovare in molte zone canali
            liberi.

            Ne consegue che prima o poi l'Hiperlan collasserà.Cioè vuol dire che chiunque può utilizzarla senza chiedere nulla a nessuno?In effetti il rischio c'è... :
          • eio scrive:
            Re: Domanda legale
            Si basta essere WISP e comunicare al Ministero dove si installano le apparecchiature di trasmissione.Per di più non esistono controlli sulle potenze di emissione.A 1W con un settore da 90 gradi si arriva a 5 km circa...molti danno servizio anche a distanze maggiori. Le cose sono due: o sono punto punto a pochi gradi (circa 15km) ma voglio vedere come rientrano di quei costi o escono a potenze fuori norma.Se si esce a potenze fuori norma le interferenze crescono e il giochino Hiperlan durerà ancora meno
  • PrincipeAlb erto scrive:
    Mica solo Roma
    Io abito vicino Milano, mica in campagna è l'ADSL non c'è? Come la mettiamO?
    • gerry scrive:
      Re: Mica solo Roma
      - Scritto da: PrincipeAlb erto
      Io abito vicino Milano, mica in campagna è l'ADSL
      non c'è? Come la
      mettiamO?Neanche Eolo di NGI?
      • PrincipeAlb erto scrive:
        Re: Mica solo Roma
        - Scritto da: gerry
        - Scritto da: PrincipeAlb erto

        Io abito vicino Milano, mica in campagna è
        l'ADSL

        non c'è? Come la

        mettiamO?

        Neanche Eolo di NGI?Non la conosco cos'è, ah forse un banner ma perchè è meglio?
        • gerry scrive:
          Re: Mica solo Roma
          - Scritto da: PrincipeAlb erto
          Non la conosco cos'è, ah forse un banner ma
          perchè è
          meglio?Praticamente è la stessa cosa di quella pubblicizzata nell'articolo offerta da NGI.Copre mezza Lombardia: http://www.ngi.it/eolo/copertura_totale.asp
    • domenico scrive:
      Re: Mica solo Roma
      Mi segnali in che zonaabiti? posso darti varie soluzioni
  • clic scrive:
    sono un loro utente
    Nonostante mi trovi piuttosto distante da loro, ricevo il segnale e navigo tranquillamente dove prima avevo solo isdn e telefonino. Colgo l'occasione per ringraziarli ;)
    • ba1782 scrive:
      Re: sono un loro utente
      Va bene la loro linea?
      • clic scrive:
        Re: sono un loro utente
        la uso da circa un mese e nel mio caso la distanza dal punto di trasmissione (30km circa) risente delle condizioni atmosferiche avverse (pioggia, temporali ecc) ma tra 56k sempre e 1mbit~2mbit con qualche difficoltà non c'è proprio paragone ;)
        • ba1782 scrive:
          Re: sono un loro utente
          Sisisi, era tanto per capire la qualità...Sarò un talebano, ma io resto colla mia 20mb/1mb telecom :PColli Aniene Docet
          • 1977 scrive:
            Re: sono un loro utente
            - Scritto da: ba1782
            Sisisi, era tanto per capire la qualità...
            Sarò un talebano, ma io resto colla mia 20mb/1mb
            telecomettecredo
          • Guido La Vespa scrive:
            Re: sono un loro utente
            - Scritto da: ba1782
            Sisisi, era tanto per capire la qualità...
            Sarò un talebano, ma io resto colla mia 20mb/1mb
            telecom
            :P

            Colli Aniene DocetUn fulmine colpirà la tua centralina telefonica...E' solo questione di tempo.... :D
          • clic scrive:
            Re: sono un loro utente
            Saresti mica tanto intelligente se cambiassi ;)
          • ba1782 scrive:
            Re: sono un loro utente
            Beh ma sai, a volte i princìpi superano le cose positivi... ovvero è sempre buono dare uno smacco alla telecozz :P
    • Franco scrive:
      Re: sono un loro utente
      - Scritto da: clic
      Nonostante mi trovi piuttosto distante da loro,
      ricevo il segnale e navigo tranquillamente dove
      prima avevo solo isdn e telefonino. Colgo
      l'occasione per ringraziarli
      ;)Hai per caso dovuto installare un'antenna/pannello aggiuntivo per raggiungere il segnale?
  • Ricky scrive:
    Serve pubblicita'?
    Resto perplesso.. capisco quando si tratta di novita', di servizi innovativi, ma a volte sembra che vengano presi e pubblicati dei meri comunicati pubblicitari.Tutto il plauso ad Alternatyva, ma quello che sta facendo e' fatto, da oltre due anni, da centinaia di realta' in tutta Italia, e da ben prima di loro anche da altri operatori a Roma, non e' proprio nulla di nuovo o particolare.
    • adsl yeas scrive:
      Re: Serve pubblicita'?
      - Scritto da: Ricky
      Resto perplesso.. capisco quando si tratta di
      novita', di servizi innovativi, ma a volte sembra
      che vengano presi e pubblicati dei meri
      comunicati
      pubblicitari.
      Tutto il plauso ad Alternatyva, ma quello che sta
      facendo e' fatto, da oltre due anni, da centinaia
      di realta' in tutta Italia, e da ben prima di
      loro anche da altri operatori a Roma, non e'
      proprio nulla di nuovo o
      particolare.ciao non ho capito che intendevi dire quando parlano dell umbria e delle campagne siciliane ok ma di roma non si parla fatece largo che passamo noiiii colla banda larga
    • bontakun88 scrive:
      Re: Serve pubblicita'?
      eh sì (rotfl)cmq mi ha interessato, pensavo che i piccoli operatori avessero tutti prezzi alti, infatti nei pochi siti che ho visti non c'erano buone offerte
    • andrea scrive:
      Re: Serve pubblicita'?
      Beh, effettivamente c´è anche scritto che la stessa azienda ha voluto raccontare i propri successi a PI... vuol dire l´azienda sa anche a chi raccontarli :P Comunque io che son di tutt´altra zona d´italia, anzi adesso sono in Austria a dir la verità, ho trovato interessante sapere che esistono alternative, anche molto competitive dal punto di vista economico, ai grandi operatori del settore. Certo, sì, è pura pubblicità ma quando si parla di queste cose, di servizi offerti da aziende, alla fine è involontariamente (?) tutta pubblicità.
    • bravi! scrive:
      Re: Serve pubblicita'?
      piccolo punto pubblicitario ma ben venuto da parte mia, mi sarebbe piaciuto un po di approfondimento simile su alcune altre regioni ( toscana veneto..).. ma aspetto fiducioso.respect!
      • clic scrive:
        Re: Serve pubblicita'?
        in toscana c'è skypho di eutelia, non conosco la qualità del loro servizio ma ti consiglio di dare uno sguardo su antidigitaldivide.org, troverai un elenco di parecchi wisp che operano sul territorio italiano.
  • Corrado scrive:
    che redazione...
    un omaggio a Guzzanti?
Chiudi i commenti