Doppia CPU per i server ultradensi

Intel ha rilasciato una nuova famiglia di processori dedicati ai server a basso consumo che portano con sé il supporto al dual-processing


Milano – Intel porta le funzionalità biprocessore nel settore dei server “blade” , o “ultradensi”, sistemi compatti in grado di consumare una frazione dell’energia generalmente richiesta da un server tradizionale.

Intel dichiara che i sistemi biprocessore basati sui nuovi processori Pentium III Low Voltage a 800 MHz offrono prestazioni fino al 63% superiori rispetto alle controparti monoprocessore, oltre a nuovi miglioramenti specifici per i server, tra cui il supporto per memorie di grandi dimensioni fino a 4 GB di capacità.

I server blade “ultradensi” contengono in genere il numero di processori più alto possibile in base ai requisiti minimi termici e di formato. Sono particolarmente diffusi tra gli Internet Service Provider e negli ambienti in cui è importante ridurre i costi dell’energia e dello spazio occupato, e vengono generalmente utilizzati per attività come l’hosting Web e la protezione tramite firewall.

Questi tipi di server fanno parte del mercato generale dei server blade, caratterizzato da sistemi contenenti diverse schede madri impilate in stack verticali o orizzontali, in modo molto simile ai libri di uno scaffale. I server blade più grandi sono ottimizzati per le massime prestazioni in configurazioni ad alta densità.

“L’annuncio sulle capacità biprocessore dei server ultradensi rappresenta un’innovazione per questo segmento di mercato emergente”, ha affermato Richard Dracott, Director dell’Enterprise Platform Group di Intel. “Questi sistemi offrono significativi vantaggi in termini di spazio occupato, prestazioni e consumo di energia rispetto ai sistemi monoprocessore”.

I nuovi PIII Low Voltage biprocessore contengono 512 KB di memoria cache di secondo livello, supportano la memoria SDRAM PC 133 ed integrano l’Error Correcting Code (ECC) e tool di gestione remota.

Questi chip sono costruiti con un processo a 0,13 micron e adottano il tipico packaging uFCBGA progettato per i notebook.

Intel ha fatto sapere che le nuove schede madri biprocessore basate su questi processori sono già disponibili presso aziende di informatica applicata come Force Computers, I-Bus/Phoenix e Kontron, e sono destinate ad applicazioni che richiedono un supporto completo del ciclo di vita in segmenti di mercato quali comunicazioni, trasporti, automazione, sanità, militare e così via. In particolare, le schede sarebbero ideali per applicazioni di sicurezza, storage, telefonia e wireless.

“Questi ambienti – ha spiegato Intel – richiedono in genere processori di formato ridotto e particolarmente efficienti dal punto di vista termico, in grado di fornire una simultaneità prolungata, throughput più elevati e affidabilità dei dati”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    statistica
    Ho notato che tutti i miei conoscenti che si chiamano Matteo sono str0nzi...
  • Anonimo scrive:
    Manca ancora il database
    Se ci fosse anche un alternativa ad Access (user-friendly naturalmente) sarebbe sicuramente interessante provare a cambiare ...In molti casi si acquista la suite MS perche' c'e' tutto e ormai ci si e' abituati a trovare anche un DB.In Star Office/Open Office qualcosa di equivalente non c'e': gli altri componenti sono valide alternative per fortuna.Soluzione ? Rinunciare a questa grande (forse unica opportunità) solo per la mancanza di un componente ???
  • Anonimo scrive:
    Possibile soluzione.
    Ho trovato questa soluzione su una rivista informatica appena comprata (Computer idea n.55) , ma non l'ho ancora prvata, anche perche' non uso programmi di filesharing. Intanto ve la propongo, poi vedete voi.Occorre crear, anche con "Blocco note", un file chiamato "hosts" (senza nessuna estensione ed ovviamente senza virgolette *smiles*) che a seconda della versione di windows va posto in:W95, W98 o W ME: in C:WindowsW NT o W2000: in c:winntSystem32DriversEtcW XP: in c:windowssystem32driversetcIl file in semplice formato testo deve contenere righe cosi' composte:127.0.0.1 nomesito.xyzIn sostanza il pc prima di cercare su DNS in rete l'indirizzo IP numerico di un sito lo cerca, se esiste, in questo file. Noi praticamente dirottiamo i pacchetti che verrebbero inviati al sito destinario dallo spyware.Ovviamente occorre inserire una riga per ognuno dei siti spioni, indicandone il nome nella colonna a destra esattamente. Il falso indirizzo Ip nella colonna a sinistra deve essere invece sempre lo stesso 127.0.0.1 che praticamente e' quello del nostro pc a cui i pacchetti vengono reinviati al posto del vero destinatario.Questo metodo avrebbe, secondo la rivista che lo ha pubblicato, due vantaggi: 1) non rallenta la navigazione, anzi la velocizza perche' diminuisce i kb scambiati2) il programmi che avevano installato lo spyware continuano a funzionare, perche' lo spyware lavora, solo che noi non facciamo arrivare i pacchetti alla destinazione voluta da loro :)Ripeto, io non l'ho provato, quindi non so se funziona realmente. Eventualmente fate sapere. :)ByeGarlet
  • Anonimo scrive:
    quindi come/PEGGIO di Microsoft ...
    se "si è limitata a far sapere che il prodotto verrà offerto agli utenti finali "attraverso vari canali di vendita", inclusi quelli al dettaglio, e sarà distribuito insieme a varie distribuzioni di Linux - fra cui la Mandrake - e le workstation Solaris di Sun."allora è peggio di Microsoft ... quando mai ha dato word, excel ed access in omaggio????????
    • Anonimo scrive:
      Re: quindi come/PEGGIO di Microsoft ...
      - Scritto da: prtvajskjhsdfjz se

      "si è limitata a far sapere che il prodotto
      verrà offerto agli utenti finali "attraverso
      vari canali di vendita", inclusi quelli al
      dettaglio, e sarà distribuito insieme a
      varie distribuzioni di Linux - fra cui la
      Mandrake - e le workstation Solaris di Sun."

      allora è peggio di Microsoft ... quando mai
      ha dato word, excel ed access in
      omaggio????????Ma chi ti ha detto che sia in omaggio ?Sei per caso uno di quelli che quando compra un PC al supermercato pensa che Windows sia in omaggio ?
      • Anonimo scrive:
        Re: quindi come/PEGGIO di Microsoft ...


        Ma chi ti ha detto che sia in omaggio ?
        Sei per caso uno di quelli che quando compra
        un PC al supermercato pensa che Windows sia
        in omaggio ?Ringraziamo tutti che Tex è sceso dal cielo e ci ha rilasciato un suo commento AmenPS La modestia ed educazione non costa nulla proprio come Linux usale per cortesia!
        • Anonimo scrive:
          Re: quindi come/PEGGIO di Microsoft ...
          - Scritto da: Umbe75






          Ma chi ti ha detto che sia in omaggio ?

          Sei per caso uno di quelli che quando
          compra

          un PC al supermercato pensa che Windows
          sia

          in omaggio ?

          Ringraziamo tutti che Tex è sceso dal cielo
          e ci ha rilasciato un suo commento

          Amen

          PS La modestia ed educazione non costa nulla
          proprio come Linux usale per cortesia!Non mi sembra che sia pretendere molto chiedere di informarsi prima di fare certe sparate. StarOffice sarà in bundle in pacchetti Linux a pagamento, venduti insieme a sw proprietaro:"* StarOffice 6.0, la suite per l'ufficio completa e compatibile con MS-Office è disponibile nelle Mandrake Linux ProSuite e PowerPack Edition."http://www.linux-mandrake.com/it/82.php3http://www.mandrakestore.com/en/storemdksa-8.2.php?LANG=it&MDK_STORE_REFERER=http://www.linux-mandrake.com/it/82.php3Chiaro che il costo di queste versioni serve anche a pagare StarOffice & C.
  • Anonimo scrive:
    SmartSuite e StarOffice VS Office.
    • Anonimo scrive:
      Re: SmartSuite e StarOffice VS Office.
      - Scritto da: QSECOFR
      Se non ce l'ha fatta Lotus SmartSuite che
      costa solo 120 euro ed è un ottimo prodotto,
      come possono sperare che ce la faccia
      StarOffice?Ma smartsuite non era gratuito? Io ho una vecchia versione 9.5, immagini che ce ne siano di più recenti vero?
      • Anonimo scrive:
        Re: SmartSuite e StarOffice VS Office.
        - Scritto da: locc


        - Scritto da: QSECOFR


        Se non ce l'ha fatta Lotus SmartSuite che

        costa solo 120 euro ed è un ottimo
        prodotto,

        come possono sperare che ce la faccia

        StarOffice?

        Ma smartsuite non era gratuito? Io ho una
        vecchia versione 9.5, immagini che ce ne
        siano di più recenti vero?
        La SmartSuite *non* è mai stata gratuita: evidentemente ti sbagli.Adesso è in commercio la versione Millenium 9.7, al prezzo indicativo di cui sopra ma -purtroppo- con (+ o -) le stesse condizioni delle licenze dell'offix di M$.Comunque, visto che le condizioni di licenza sono le stesse, preferisco spendere 50/100 euro in più (quanto mi costa a me) per comprare l'offix di M$ con il "cesso diretto" (che se in giro c'è qualche macro o qualche "formattazione strana" almeno non mi rompo a rimettere a posto la cosa).E' il monopolio che causa questa mia scelta ?Purtroppo non lo credo. Credo invece che sia l'incapacità manifesta dei competitor di M$: non ci voleva molto per convincermi a cambiare ... chessò, dentro l'EULA bastava cassare una frasetta qui ed una lì, aggiungere una frase amichevole ora qua ed ora là ... ed il gioco era fatto.Lo stesso evidentemente sarà per il soffice.Servono vantaggi oggettivi, non teorici.E non bisogna puntare sull'odio, che se uno non è fesso capisce l'inganno.Gano
    • Anonimo scrive:
      Re: SmartSuite e StarOffice VS Office.
      Amministratore di As400?
  • Anonimo scrive:
    Vi è qualcuno che pensa che Sun voglia
    imporre un suo monopolio!Quindi chi lo pensa, crede che Sun con Star Office e con la sua politica di bassi costi e miglior rapporto qualità/prezzo rispetto a M$ Office, tenti di imporre un monopolio nel campo office addirittura trasversale: da windows a Linux a Solaris.Bè a parte il fatto che sarebbe giusto avere un sw office che giri su queste 3 piattaforme, perchè rappresenta una concorrenza a M$ Office su win, e alimenta la concorrenza all'o.s. win sui desktop; lascerei i sospetti a casa.L'unica sw house che finora ha imposto il suo monopolio, anche con metodi illegali, è M$; non dimentichiamolo.Finora Sun ha avuto comportamenti che provano il contrario; e se volesse divenire azienda leader nell'office per questi 3 o.s. non ci trovo nulla di male, rimane un'azienda che collabora con l'open source, mentre una certa house di Redmond oltre a non collaborare soffoca il mercato e impone il suo monopolio anche con metodi illegali.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi è qualcuno che pensa che Sun voglia
      - Scritto da: BSD_like
      imporre un suo monopolio!Perché secondo te Java che cosa ci sta a fare? Beneficienza?Remember ECMA?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi è qualcuno che pensa che Sun voglia
      - Scritto da: BSD_like
      imporre un suo monopolio!
      Quindi chi lo pensa, crede che Sun con Star
      Office e con la sua politica di bassi costi
      e miglior rapporto qualità/prezzo rispetto a
      M$ Office, tenti di imporre un monopolio nel
      campo office addirittura trasversale: da
      windows a Linux a Solaris.Questa è la terza volta che ci prova con armi "convenzionali":-La prima è stata con Java assieme a Netscape ed è adata buca-La seconda è stata quella di utilizzare Java "dentro il sistema nemico" ed è andata buca-La terza è questa (vedremo come finirà ...)
      Bè a parte il fatto che sarebbe giusto avere
      un sw office che giri su queste 3
      piattaforme, perchè rappresenta una
      concorrenza a M$ Office su win, e alimenta
      la concorrenza all'o.s. win sui desktop;Essendo cross-platform è teoricamente vero.Però se devo avere le stesse restrizioni di licenza che mi impone M$ anche se cambio sistema, non risolvo -praticamente- nulla (ricodiamoci che quando acquisto un PC, Winzozz -male che vada- mi costa quanto una distro Linux boxed).Io, come il resto della gente comune, pretendo vantaggi apprezzabili per l'utente finale ... ma in questo modo non ne vedo (alternative a M$ non di poco migliori di soffice ce ne sono molte ...).
      lascerei i sospetti a casa.Meglio essere sospettosi che averli alle spalle e raccoglere qualcosa da terra.
      L'unica sw house che finora ha imposto il
      suo monopolio, anche con metodi illegali, è
      M$; non dimentichiamolo.Ma una volta neppure M$ aveva un monopolio.Quando mi sono avvicinato io all'informatica sviluppava il basic per gli msx ...E c'erano parrucconi masterizzati con la puzza sotto il naso che, guardandoti dall'alto in basso, invece dei prodotti M$ ti appioppavano il *nix di turno spillandoti capitali.
      Finora Sun ha avuto comportamenti che
      provano il contrario;Per ciò che riguarda l'adozione di *nix, hai ragione: ha avuto un comportamento elitarista/oligopolista.Per quanto riguardano eventi più recenti, tali comportamenti sono piuttosto sospetti (tendenti molto al monopolio).
      e se volesse divenire
      azienda leader nell'office per questi 3 o.s.
      non ci trovo nulla di male, Dipende se è solo un leader oppure un monopolista o -peggio- un'azienda che forma un'oligopolio (o, se preferisci, cartello).
      rimane
      un'azienda che collabora con l'open source,Non è perchè ci crede o interesse per l'utente (si comporterebbe in modo ben diverso): è meramente per motivi di affiliazione, per favore, fai caso al suo atteggiamento.
      mentre una certa house di Redmond oltre a
      non collaborare soffoca il mercato e impone
      il suo monopolio anche con metodi illegali.L'odio evidentemente ti acceca. Non bisogna che tu agisca per l'odio verso gli altri ma per il tuo interesse, altrimenti qualcuno ti utilizzerà per il suo (interesse).Se ti piace essere solo una pedina, buon divertimento (e buon scaricamento d'odio), altrimenti l'obiettivo non è semplicemente eradicare il monopolio di M$ ma quello di eliminare le condizioni affinchè un *qualsiasi* monopolio possa formarsi.E l'unica via è quella della disponibilità completa dei sorgenti.Ossia rimediare al "peccato originale" del software.Gano
  • Anonimo scrive:
    Re: Non ci siamo
    Se non lo usi per applicazioni commerciali rimane free o al max paghi il supporto cd e manuali.La compatibilità con Office M$ è del 95-98% (Star Office 6), offre un editor matematico vero e facile, l'editor matematico di Office è da buttare (e sfido anche i più incalliti sostenitori M$ Office ad avere il coraggio di dire che l'editor matematico M$ Office è un editor matematico).Il prezzo per applicazioni commerciali di Star Office rapportato a M$ Office mi sembra che verrà fissato notevolmente più basso di quest'ultimo, ed il rapporto qualità/prezzo volge a favore di Star Office.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci siamo
      Sun vuole VERAMENTE vincere la battaglia senza imporre un SUO NUOVO monopolio ?Semplice:0) Che usi maggiormente quello che c'è disponibile come GPL (che ragione c'è di usare un Adabas quando c'è MySQL o PostgreSQL ?)1) Che faccia pagare StarOffice ma che accluda ai binari/renda cmq disponibile il codice sorgente complessivo (riutilizzabile sotto certe forme, es. rendendo necessario l'acquisto di licenze soffice, ecc.), escludendo (evitando di distribuire assieme) tutte le parti di eventuali terze parti che non rendono disponibili i sorgenti-
      Con questo fa felice i privati e rende possibile la concorrenza2) Che sia ragionevole nei termini di licenza per ciò che riguarda la copia/installazione e l'utilizzo-
      Con questo fa felice le aziende3) Revochi per l'uso di StarOffice le rispondenze legali per l'utilizzo abusivo, richiedendo semplicemente un risarcimento fisso nel caso di infrazione (con alcune note all'interno dell'EULA questo è possibile)-
      Con questo fa la differenza con il software di M$Ma non credo che McNealy non arrivi a questo: il vero problema è che al monopolio di M$, vuole sostituire il suo ...Gano
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci siamo
        Ti ricordo che cmq Sun anche con Star Office è impegnata sul fronte open source; alla fine della sua maturità (molto probabilmente prima) Sun rilascerà Star Office 6.x open con la sua lic. open, al gruppo di Star Office, che lo sfrutterà per creare Open Office 2.x. Ovvio che Sun ci trarrà molto prima di Open OfFice il futuro Star Office 7.x, ma mi sembra un notevole comportamento differente rispetto a M$ (prezzo a parte cmq).
  • Anonimo scrive:
    Condizioni di Licenza
    A) Dopo che l'ho acquistato regolarmente, posso installarlo/copiarlo quante volte voglio, purchè sia solo io ad utilizzarlo ? (oppure vengano utilizzate un certo numero di licenze in contemporanea non superiore al numero di licenze aquistate, indipendentemente dal numero di copie/installazioni in mio possesso ?)B) In caso di infrazione di cui sopra, la sanzione viene definita in termini di EULA esclusivamente tra me e Sun, escludendo a priori in termini di EULA infrazioni legislative sulla legge del copyright ?C) Ho la possibilità, partendo da OpenOffice di ottenere *esattamente* gli stessi binari impiegati nella distribuzione di StarOffice ? Gli add-on commerciali (di Sun o di terze parti) non alterano in nessun modo le funzioni di salvataggio/editing dei documenti ?Se almeno una di queste risposte è no, non vedo alcun vantaggio ad impiegare StarOffice, visto che è un software praticamente "closed source" e per di più "a pago".Vi ricordo che si passa a Linux perchè esso stesso rappresenta la libertà e la soddisfazione completa dei diritti degli utenti.Passarci per farsi schiavizzare da quacun'altro non ha proprio senso: io non ho nessun interesse a dire domani $un quando oggi dico M$.A quando la SOPA ? (Star Office Product Activation)Vi ricordo che dentro la BSA c'è anche $un.P.S.: Visto che ormai è appurato che Sun non supporta minimamente il free software (se non per la promozione dei propri prodotti) era naturale che questa storia dello StarOffice nascondesse un tentativo di assuefazione per portare chi ci cascava a promuovere il proprio prodotto.Pazienza, useremo e seguiremo con più attenzione quello che succede con koffice.A morte soffice !!!!SalutiGano
    • Anonimo scrive:
      Re: Condizioni di Licenza
      - Scritto da: Gano
      A quando la SOPA ? (Star Office Product
      Activation)
      Vi ricordo che dentro la BSA c'è anche $un.NO: Sun non ha mai fattoparte di BSA
      • Anonimo scrive:
        Re: Condizioni di Licenza
        Ok, fino ad adesso.Ma ...BSA worldwide members include:Adobe, Apple, Autodesk, Bentley Systems, Borland, CNC Software/Mastercam, Macromedia, Microsoft, Symantec, Compaq, Dell, Entrust, IBM, Intel, Intuit, Network Associates, Novell, Sybase and Unigraphic SolutionsAnche l'ultima delle sopra citate fino a 2 anni fa non c'era dentro la BSA ...... ed il fuoco non si combatte con il fuoco ...Gano
  • Anonimo scrive:
    non del tutto sbagliato
    E vero...gpl, open source ecc.. tutto molto bello ed incredibilmente efficiente ma....non è pensabile a mio giudizio che tutto sia completamente gratuito soprattutto se pensiamo che tutte le aziende (e non solo i privati) potrebbero installarlo al posto di office2000. Si potrebbe dire: gli studenti o i privati gratis ma....tutti diventerebbero studenti!!!E chi paga sti poveri programmatori??Inoltre E' VERO CHE MOLTE AZIENDE NON SI FIDANO DEI PRODOTTI GRATIS PERO' SI LAMENTANO DEL PREZZO ECCESSIVO DI OFFICE2000 E DEI PROBLEMI CHE A VOLTE HA. Ve lo posso confermare perchè lavoravo in un'azienda che lavorava al 90% con Linux ed i clienti non lo volevano per questo motivo.A MIO GIUDIZIO E' MEGLIO QUINDI AVERE UN PRODOTTO EFFICIENTE, CHE GIRA SU UN SISTEMA EFFICIENTE E CHE COSTI DAVVERO POCO.Chi non sarebbe disposto a pagare 20$ per un prodotto del genere?? Contro le cifre da capogiro di Office???
  • Anonimo scrive:
    Prima però dovrebbe funzionare.....
    Si si, però prima dovrebbe funzionare, almeno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima però dovrebbe funzionare.....
      - Scritto da: Mario Rossi
      Si si, però prima dovrebbe funzionare,
      almeno.A me la beta del 6 funziona.Su Linux, su Win non l'ho provata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Prima però dovrebbe funzionare.....

        A me la beta del 6 funziona.
        Su Linux, su Win non l'ho provata.Confermo, da parte mia, su entrambi i punti.
  • Anonimo scrive:
    Potrebbe funzionare!
    Se l'azienda fosse mia, non avrei dubbi su quale delle due suite scegliere.Fra due suite tutto sommato equivalenti, comprerei una che cosa 1/5 dell'altra.Mi sembra quasi la pubblicità del bancoposta!
  • Anonimo scrive:
    Pazzi!
    Staroffice non veniva preso in considerazione quando era free figuratevi adesso che e' a pagamento! E' venuto a mancare l'unico pregio che aveva rispetto ad Office.Mi sa che in SUN c'e' un po' di confusione!
    • Anonimo scrive:
      Re: Pazzi!
      - Scritto da: Matteo
      Staroffice non veniva preso in
      considerazione quando era free figuratevi
      adesso che e' a pagamento!Molti preferiscono pagare.Saicosami hanno risposto una voltamentre proponevodi installare StarOffice?"non credo che un programma gratuito possa essere di qualità"
      • Anonimo scrive:
        Re: Pazzi!
        Io uso la vecchia soffice5.1 sia sotto linux che win2k, e ne sono decisamente soddisfatto. Non avrà tutti giocattoli di msoffice e sarà meno facile da usare, ma le sue funzionalità sono più che sufficienti per lavorare bene. Si installa in un attimo e non riempie registro e hd di roba inutile.Sono contento che la licenza "educational" sia ancora gratuita (o a prezzo simbolico). Scuole e università potrebbero risparmiare moltissimo sulle licenze. MSoffice secondo me non ha pregi così grandi da giustificare il suo prezzo!Spero però che Sun non si monti troppo la testa... una MS basta e avanza! :-)

        - Scritto da: Matteo

        Staroffice non veniva preso in

        considerazione quando era free figuratevi

        adesso che e' a pagamento!

        Molti preferiscono pagare.

        Saicosami hanno risposto una voltamentre
        proponevodi installare StarOffice?

        "non credo che un programma gratuito possa
        essere di qualità"

  • Anonimo scrive:
    Poter scegliere
    Non e' importante che sia meglio l'uno o l'altro, non e' importante che sia piu' veloce l'uno o l'altro.L'imortante e che ci siano l'uno _E_ l'altro e la gente possa _scegliere_Ciao,luigi
    • Anonimo scrive:
      Re: Poter scegliere
      - Scritto da: Luigi
      Non e' importante che sia meglio l'uno o
      l'altro, non e' importante che sia piu'
      veloce l'uno o l'altro.

      L'imortante e che ci siano l'uno _E_ l'altro
      e la gente possa _scegliere_Già oggi puoi scegliere:- SmartSuite della Lotus (circa 100$)- Corel Office (389$, 149$ Upgrade)Con soffice hai in più la possibilità di scegliere l'os che stà sotto ... però non è un grosso vantaggio se consideri:1) Quando compri il PC in genere hai già Winzozz (anche se non lo vuoi)2) Su quell'OS hai le scelte di cui sopra3) Il vantaggio in termini di condizioni di licenza di tutti gli office (M$, soffice, SmartSuite, Corel Office) sono per tutti equivalenti: se copi/installi rischi la galera, sono tutti chiusi, ecc. ecc. ecc.Quindi, in pratica:Possibilità_di_scelta_prima_di_soffice_a_pago = possibilità_di_scelta_dopo_soffice_a_pago... e a proposito: StarOffice, che costa la stessa cifra, è troppo inferiore alla SmartSuite, provare per credere!Gano
  • Anonimo scrive:
    OpenOffice è un po' pacco però..
    ..è vero che si basa sull Office della Sun, ma è veramente anni luce distante.Se provi ad aprire un .rtf fatto con StarOffice 5.2 con la 641c di openoffice questo crasha immancabilmente. Idem se provi a scorrere il menu dei font... ma che palle!!Stiamo spingendo per far emergere l'open source o per farlo naufragare definitivamente? Certe cose fan cadere le braccia...
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenOffice è un po' pacco però..
      vabbe' finora visto che era gratis si poteva tollerare una certa macchinosita', ma se ora diventa a pagamento, per decidere sull'acquisto io guardo innanzitutto il prezzo, e poi se e' migliore di word2000.Se punteranno solo sul diffuso animo antimicrosoft per far acquistare il loro prodotto stanno per prendere un granchio.Spero quindi nel loro successo!
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenOffice è un po' pacco però..
      io uso regolarmente OpenOffice 641 e non mi ha mai creato particolari problemi. Ha il suo bel dizionario in italiano - il che la stacca nettamente dalle precedente versioni, nelle quali purtroppo dovevi scovare tu tutti gli errori di ortografia... - e mi fa tuto a dovere, incluso il salvataggio nei vari formati. compreso il DOC.E non ho mai riscontrato problemi ad aprire i documenti così esportati in Microsoft Office (che ho ed uso per necessità di lavoro), sia 200 sia XP.Anzi, rispetto a SunOffice, OpenOffice ha eliminato per primo l'odioso desktop interno alla suite che una volta sia avviva in automatico ogni volta ch volevi utilizzare un applicativo del suite. Ora che le applicazioni sono indipendenti l'una dall'altra, mi trovo benissimo con OpenOffice. E dal momento che le novità escono prima nelle versioni di OpneOffice rispetto a quelle della Sun, è vero l'esatto contrario, cioè che la Sun si basa sul core di OpenOffice al quale va ad aggiungere pacchetti e funzioanlità di terze parti. e forse è anche per questo ch alla fine della fiera ha deciso di fare pagare il tutto. scelta che non condivido appieno. se volgio una suite alternativa, allora la vera alternatica free resta OpenOffice
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenOffice è un po' pacco però..
      Ciao,
      Se provi ad aprire un .rtf fatto con
      StarOffice 5.2 con la 641c di openoffice
      questo crasha immancabilmente. Idem se provi
      a scorrere il menu dei font... ma che
      palle!!
      Stiamo spingendo per far emergere l'open
      source o per farlo naufragare
      definitivamente? Certe cose fan cadere le
      braccia...Se ti va bene, lo usi, se non ti va bene:a) ti rimbocchi le maniche, scarichi i sorgenti e lavori attivamente al suo sviluppob) paghi qualcun'altro che lo faccia per te (M$, comperando i suoi prodotti)PRETENDERE che la gente lavori gratis e lamentarsi pure lo considero ingiusto verso chi dedica il proprio tempo libero allo sviluppo di software free (non gratis...libero !!!).Troppo comodo pretendere il software gratis e lamentarsi pure, se non piace c'e' la possibilita' di cambiare e pagare, poi visto che avete pagato potete lamentarvi con la ditta che vi ha fornito il software.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenOffice è un po' pacco però..

        Troppo comodo pretendere il software gratis
        e lamentarsi pure, se non piace c'e' la
        possibilita' di cambiare e pagare, poi visto
        che avete pagato potete lamentarvi con la
        ditta che vi ha fornito il software.
        Ciao.E infatti tutto il mondo paga MS!Tutti i prodotti Open Source sono (secondo me) inferiori ai prodotti commerciali; hanno il pregio di costare meno, tutto qua!!
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice è un po' pacco però..
          Ciao,
          E infatti tutto il mondo paga MS!ma quanti protestano quando il software e' buggato o non fa quello che vorrebbero ?
          Tutti i prodotti Open Source sono (secondo
          me) inferiori ai prodotti commerciali; hanno
          il pregio di costare meno, tutto qua!!O, tu hai una visione parziale del concetto di liberta; nel software...a me va benissimo, mi fa paicere che tu abbia provato comunque il software libero, lo abbia giudicato inferiore ed abbia optato per quello proprietario (ovviamente pagandolo, senza ricorrere al soft pirata), la tua e' una scelta. Diverso invece voler usare il software libero e pretendere, ed urlare, e lamentarsi contro chi non ha nulla da guadagnare se non soddisfazione nel creare un prodotto allineato con le proprie idee di liberta'. Tu hai usufruito di questa liberta' NON usando il software. Il giorno in cui non ci sara' software libero non avrai nemmeno questa opportunita'. OpenOffice sara' pure inferiore, magari fa il 10% di quello che fa M$ Ufficio 2000, ma questo 10% copre il mio 90% delle necessita', quindi sono piu' che contento, cosi' come accade per il resto del software libero.Ciao...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: me
            Ciao,


            E infatti tutto il mondo paga MS!
            ma quanti protestano quando il software e'
            buggato o non fa quello che vorrebbero ?E' innegabile che i prodotti open sono inferiori ai prodotti commerciali(soprattutto a livello di usabilità e semplicità); non ho libertà di scelta io DEVO usare MSOFFICE in quanto gli altri prodotti non sono minimamente presentabili in un azienda.

            Tutti i prodotti Open Source sono
            (secondo

            me) inferiori ai prodotti commerciali;
            hanno

            il pregio di costare meno, tutto qua!!
            O, tu hai una visione parziale del concetto
            di liberta; nel software...a me vaStronzate quando ci si rende conto che un prodotto è inferiore salta fuori il discorso della liberta'..Mi sembra di sentire parlare un tifoso del torino contro uno della Juve....il famoso cuore granata.... sono tutte cazzate per non ammettere che il Torino non vale un decimo della Juve....SalutiPS Non sono Juventino :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Ciao,
            E' innegabile che i prodotti open sono
            inferiori ai prodottibeh, non puoi fare di tutta l'erba un fascio, ci sono numerosi software commerciali inferiori a software liberi...prendi ad esempio il client ftp di 'doze (quello testuale). Tu mi dirai che ce ne sono altri, ok, pero' io ti ho dimostrato che non tutti i software commerciali sono migliori. Io non dico che i software liberi sono migliori di qualsiasi software commerciale, non me lo sognerei mai, ma tutto sta nell'uso che uno ne deve fare.
            commerciali(soprattutto a livello di
            usabilità e semplicità); non ho libertà di
            scelta io DEVO usare MSOFFICE in quanto gli
            altri prodotti non sono minimamente
            presentabili in un azienda.ok, questa e' gia' una tua scelta perche' ritieni il software libero non adatto, ti pare poco ?
            Stronzate quando ci si rende conto che un
            prodotto è inferiore salta fuori il discorso
            della liberta'..
            Mi sembra di sentire parlare un tifoso del
            torino contro uno della Juve....il famoso
            cuore granata.... sono tutte cazzate per non
            ammettere che il Torino non vale un decimo
            della Juve....quindi secondo te si deve tifare una squadra solo se questa va bene ? Tornando al software, la scelta di uno o l'altro dipende dall'uso che ne devi fare, per qualcuno OpenOffice puo' essere piu' che sufficiente (per scrivere una lettera o fare un foglio di calcolo con le spese del mese, non lo ritieni adeguato ?) per altri e' troppo poco (nel tuo caso). Una famiglia puo' evitare di spendere centinaia di euro usando OpenOffice perche' probabilmente esso soddisfa tutte le sue esigenze, per altri no.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            beh, non puoi fare di tutta l'erba un
            fascio, ci sono numerosi software
            commerciali inferiori a software
            liberi...prendi ad esempio il client ftp di
            'doze (quello testuale). Tu mi dirai che ce
            ne sono altri, ok, pero' io ti ho dimostrato
            che non tutti i software commerciali sonoeh eh eh un client FTP testuale ... starai scherzando...Naturalmente sto parlando di software ad uso e consumo di utenti non tecnici...Applixware è migliore di MSOFFICE?StarOffice è migliore di MSOFFICE?GIMP è migliore di photoshop?Mozilla è migliore di Internet Explorer
            quindi secondo te si deve tifare una squadra
            solo se questa va bene ? No, ma bisogna essere obbiettivi ed ammettere che StarOffice non vale un decimo di MSOFFICE
            troppo poco (nel tuo caso). Una famiglia
            puo' evitare di spendere centinaia di euro
            usando OpenOffice perche' probabilmente esso
            soddisfa tutte le sue esigenze, per altri
            no.
            Ciao.Ripeto il pregio di questi software è costare poco se togli questo pregio cosa rimane?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Applixware è migliore di MSOFFICE?Non lo conosco
            StarOffice è migliore di MSOFFICE?In generale, no
            GIMP è migliore di photoshop?No, ma vale lo stesso discorso che faccio sottp X Office
            Mozilla è migliore di Internet ExplorerBeh, questo per me si :-D
            No, ma bisogna essere obbiettivi ed
            ammettere che StarOffice non vale un decimo
            di MSOFFICEProbabilmente MSOfficeè migliore di Staroffice, in quanto ha alcune funzionalità in più, ed un help fatto meglio.MA... queste funzionalità restano inutilizzate dal 90% abbondante per gli utentiSarebbe come dire - ho preso l'auto A perchè anche se costa 25000? (mentre la B costa 10000?), perchè ha l'accendisigari ed era disponibile anche di colorverde smeraldo, mentre la B non ha l'accendisigari e ha un solo tipo di verde.- Ma tu non fumi!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..



            Mozilla è migliore di Internet Explorer

            Beh, questo per me si :-D
            Mi indichi i motivi precisi di questa tua preferenza :-)

            No, ma bisogna essere obbiettivi ed

            ammettere che StarOffice non vale un
            decimo

            di MSOFFICE

            Probabilmente MSOfficeè migliore di
            Staroffice, in quanto ha alcune funzionalità
            in più, ed un help fatto meglio.E ti pare poco un help completo?
            MA... queste funzionalità restano
            inutilizzate dal 90% abbondante per gli
            utentiIn una qualsiasi società ti devi dare uno standard o tutti MS o tutti STAR.In azienda tra tutti, le funzionali di Excel vengono usate tutte( diciamo almeno al 90%...spero che l'assistente non lo usi nessuno!!!)
            Sarebbe come dire
            - ho preso l'auto A perchè anche se costa
            25000 (mentre la B costa 10000), perchè ha
            l'accendisigari ed era disponibile anche di
            colorverde smeraldo, mentre la B non ha
            l'accendisigari e ha un solo tipo di verde.
            - Ma tu non fumi!Ok compri da quella da 10000 perchè costa meno non certo perchè è migliore.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo




            Mozilla è migliore di Internet Explorer



            Beh, questo per me si :-D



            Mi indichi i motivi precisi di questa tua
            preferenza :-)Premesso che CMQ non uso nessuno dei 2 (navigo felicemente con Opera), direi che fra i 2 prediligo Mozilla in quanto- non è integrato nel sistema (ergo non ha la tendenza a trascinarlo con sè nei crash)- ha una gestione dei frame + comoda - una cronologia + comoda

            MA... queste funzionalità restano

            inutilizzate dal 90% abbondante per gli

            utenti

            In una qualsiasi società ti devi dare uno
            standard o tutti MS o tutti STAR.Fosse mia l'azienda, a meno di particolarissime esigenze, nessun dubbio: tutti Star!
            In azienda tra tutti, le funzionali di Excel
            vengono usate tuttese l'azienda ha 1000 dip., può darsi. Se ne ha 20, non credo (semplice statistica)

            Sarebbe come dire

            - ho preso l'auto A perchè anche se costa

            25000 (mentre la B costa 10000), perchè ha

            l'accendisigari ed era disponibile anche
            di

            colorverde smeraldo, mentre la B non ha

            l'accendisigari e ha un solo tipo di
            verde.

            - Ma tu non fumi!

            Ok compri da quella da 10000 perchè costa
            meno non certo perchè è migliore.Claro. E StarOffice costerà il 20% di Office per darti il 90% delle funzionalità.Non so a te, ma a me sembra un buon affare.CMQ se vuoi l'auto verde smeraldo con accendisigari fai pure.Io tempo fa ho comprato una particolare versione della mia auto, perchè non miandava di spendere il 10% in più solo per avere:- 6 kw in + del motore- luce interna in posizione + comoda- una scelta + ampia di colori
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Fosse mia l'azienda, a meno di
            particolarissime esigenze, nessun dubbio:
            tutti Star!Magari su tutti i client(rigorsosamente 486) Linux :-)))Mi piaciono queste frasi buttate lì senza una minima riflessione generalizzando a più non posso...ps :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo

            Fosse mia l'azienda, a meno di

            particolarissime esigenze, nessun dubbio:

            tutti Star!

            Magari su tutti i client(rigorsosamente 486)NO: StarOffice su un 486 lo rende una lumaca :-p
            Linux :-)))Su questo si potrebbe discutere. Ma in linea generale, direi di si.
            Mi piaciono queste frasi buttate lì senza
            una minima riflessione generalizzando a più
            non posso...Ma se ho anche scritto "a meno di particolarissime esigenze" :-pppppGuarda che in molte aziende non si pongono nemmeno 'stoproblema: ti dicono :"metti su Office". FineOvvio che qui su un forum devo dare giudizi ceteris paribus e/o per linee generali
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: Matteo


            Fosse mia l'azienda, a meno di


            particolarissime esigenze, nessun
            dubbio:


            tutti Star!



            Magari su tutti i client(rigorsosamente
            486)

            NO: StarOffice su un 486 lo rende una lumaca
            :-p



            Linux :-)))

            Su questo si potrebbe discutere. Ma in linea
            generale, direi di si.



            Mi piaciono queste frasi buttate lì senza

            una minima riflessione generalizzando a
            più

            non posso...

            Ma se ho anche scritto "a meno di
            particolarissime esigenze" :-ppppp

            Guarda che in molte aziende non si pongono
            nemmeno 'stoproblema: ti dicono :"metti su
            Office". Fine

            Ovvio che qui su un forum devo dare giudizi
            ceteris paribus e/o per linee generali Allora potresti evitare queste frasi ad effetto.....se fosse per me.....
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: matteo

            Allora potresti evitare queste frasi ad
            effetto.....se fosse per me.....Frasi ad effetto? COse tipo "E' innegabile che i prodotti open sono inferiori ai prodotti commerciali" (solo dopo hai corretto il tiro, escludendo quelli di rete: avevi paura che citassero Apache?)BTW... cerca di quotare in modo decente
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: matteo




            Allora potresti evitare queste frasi ad

            effetto.....se fosse per me.....

            Frasi ad effetto? COse tipo "E' innegabileLa frase ad effetto è:"se fosse per me nella mia azienda"E' una frase senza senso sei generalista, troppo.La frase che citi è una mia opinione condivisibile oppure no
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            La frase che citi è una mia opinione
            condivisibile oppure no
            Cominci sempre le tue personali opinioni con "E' innegabile" ?? :-p
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: SiN


            - Scritto da: Matteo


            La frase che citi è una mia opinione

            condivisibile oppure no



            Cominci sempre le tue personali opinioni con
            "E' innegabile" ?? :-pNon vedo cosa ci sia di male E' innegabile,secondo me,......e' un opinione personale. :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo


            Mozilla è migliore di Internet Explorer

            Beh, questo per me si :-D
            Mi indichi i motivi precisi di questa tua
            preferenza :-)Rispondo anch'io, visto che osno d'accordo con lui:- Perché è Open Source- Perché funziona in Linux- Perché è più comodo da usare di Explorer- Perché è altrettanto veloce- Perché non mi devo preoccupare di pagine come questa: www.linux.it/~md/ie5.html- Perché non lo uso e uso Galeon (che sfrutta il suo motore di rendering)
            E ti pare poco un help completo?E' la prima cosa che tolgo... mai piaciuti gli help di MSFT... ho avuto la disgrazia di dover usare la documentazione di VS6... ho abbandonato e ho usato Google.
            In una qualsiasi società ti devi dare uno
            standard o tutti MS o tutti STAR.Qui da me non è così... la maggior parte us MS Office ma c'è anche una decina di persone che usa OpenOffice, senza problemi.
            In azienda tra tutti, le funzionali di Excel
            vengono usate tutte( diciamo almeno al
            90%...spero che l'assistente non lo usi
            nessuno!!!)Gnumeric ha più del 90% delle funzioni di Excel e stanno aumentando, è altrettanto facile da usare ed è più veloce. Ecco un prodotto Open Source che potrebbe sostituirne uno proprietario...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Tu stai dicendo da parecchio tempo un mucchio di stupidaggini, basate su una tua singola esperienza... se a qualcuno OpenOffice crasshava puo' essere che ci fossero dei problemi di qualche tipo ... Io uso Lavoro, e lavoro con Linux Redhat 7.2 e ancora staroffice 5.2 ... Open office e' libero, i bug sono accettabili, ma poi nelle versioni staroffice prese e ottimizzate dalla sun queste cose non capitano piu'... StarOffice mi fa tutto quello che mi serve e fa tante cose anche meglio di office 2000 e Linux funziona come una bomba ...installare windows e office ? ma fossi matto ! nemmeno se fosse la stessa M$ a pagarmi per metterlo nel mio PC ... quindi cerca di non sparare affermazione campate in aria basate su una sola esperienza ... se tu provi un' automobile e per ujn incidente fori una gomma dopo 10 minuti non vuol dire che tutte le automobili di quel modello facciano lo stesso... Sinceramente con le tue accuse "il software open e' senza dubbio inferiore" mi hai offeso perche' la mia esperienza di gia' 5 anni si centinaia di PC afferma il contrario !Se vuoi usare prog commeciali fai pure, ma non sparare cazzate !
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            Tu stai dicendo da parecchio tempo un
            mucchio di stupidaggini,Illuminaci maestro; già che cominci così sarai sicuramente un cultore di Linux e dell'open sourcearroganti e saccenti come voi è difficile vederli in giro!
            StarOffice mi fa tutto quello che mi serve e
            fa tante cose anche meglio di office 2000 e
            Linux funziona come una bomba ...Una per tutte POWERPLUS di Reuter(software finanziario) è un add-on per EXCEL esiste anche per StarOffice?La verità è che finche' staroffice non avrà un supporto da altri produttori rimarra' inferiore
            installare windows e office ? ma fossi matto
            ! nemmeno se fosse la stessa M$ a pagarmi
            per metterlo nel mio PC ... quindi cerca di
            non sparare affermazione campate in aria
            basate su una sola esperienza ... se tuSei prevenuto ... allora è meglio perdere ore per installare linux e Soffice piangere per cercare la documentazione(hai visto l'HELP in linea di MSOFFICE)...
            Sinceramente con le
            tue accuse "il software open e' senza dubbio
            inferiore" mi hai offeso perche' la mia
            esperienza di gia' 5 anni si centinaia di PC
            afferma il contrario !Parlo con un minimio di esperienza anch'io(qualche anno di università -
            5).Citami software non di rete open source che siano migliori di quelli commerciali...aggiungo che naturalmente non era mia intenzione offendere nessuno
            Se vuoi usare prog commeciali fai pure, ma
            non sparare cazzate ! Stiamo discutendo da 6 ore e nessuno mi ha ancora risposto alla domanda che anche a te porgo; sono cazzate che non riuscite a controbattere!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Citami software non di rete open source che
            siano migliori di quelli commerciali...Risponderò seriamente a questa domanda in due modi:1. E' abbastanza normale, secondo me, che non esistano ancora SW Open Source di utilizzo generale superiori ai loro corrispondenti commerciali. Il motivo è sempre quello e ormai mi viene spesso risposto che è solo una scusa... il SW Open Source fino a poco tempo fa (qualche anno) era fatto da tecnici per tecnici. Da un po' di tempo, si sta cercando di far diffondere Linux anche sui desktop e quindi c'è un grande sviluppo di SW Open Source adatto ad utenti non tecnici. Questione di tempo.2. Ci sono SW Open Source che magari non sono superiori ai loro corrispondenti commerciali, ma ci sono molto vicini o addirittura pareggiano.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Risponderò seriamente a questa domanda in
            due modi:
            2. Ci sono SW Open Source che magari non
            sono superiori ai loro corrispondenti
            commerciali, ma ci sono molto vicini o
            addirittura pareggiano.Mi puoi citare un software?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo


            Risponderò seriamente a questa domanda in

            due modi:


            2. Ci sono SW Open Source che magari non

            sono superiori ai loro corrispondenti

            commerciali, ma ci sono molto vicini o

            addirittura pareggiano.

            Mi puoi citare un software? Se metti in conto che paghi poco e niente, che i formati dei file o comunque dei dati sono aperti e che quindi non ti prendono in ostaggio direi tutti.Poi il problema e' fare il confronto a parita', a parita' di cosa? come puoi fare parita' quando solo il s.o. ti costa 150-300 EURO in piu?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Poi il problema e' fare il confronto a
            parita', a parita' di cosa? come puoi fare
            parita' quando solo il s.o. ti costa 150-300
            EURO in piu?Un software open source(potente,usabile,ergonomico) lato client migliore di uno commerciale esiste?In fondo è quello che chiedo da 7 ore.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: mo
            Tutti.Vedete non sapete rispondere alla domanda allora la evitate....(o forse perche' sapete la risposta ma non vi piace!)Non ci state facendo una grossa figura...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            La verita' e che a non accettare le risposte sei tu ...Allora adesso faccio come te !Gimp E' immensamente migliore di adobe ! e orcozzio questo rispecchia esattamente quello che penso ! perche' con gimp mi trovo molto meglio e sono riuscito e riesco a creare le mie immagini molto meglio di quando usavo adobe ! e ho fatto cose da lasciar a bocca aperta, micca gli scarabocchi !Linux e' meglio di windows, perche' non mi si blocca mai e poi mai, va molto piu' veloce, e posso fare un fracasso di cose alla volte senza temere nulla, tipo mastrerizzare al volo e aprire 15 programmi, lo uso a livello desktop e non solo server, ci chatto ci mastrerizzo, ci lavoro con staroffice, ci disegno, ci ascolto la musica a ci navigo, leggo la posta e faccio tutto quello che facevo quando avevo winzoz i maniera molto migliore !! l' unica cosa, e RIPETO l' UNICA che non riesco a fare e giocare ma tanto a me i video games non interessano piu' di tanto e vivo benissimo anche senza... E NON DIRE DI NO ! perche' quello che faccio io credo di saperlo ! se dico che linux funziona bene e' perche' l' ho visto e ci sto scivendo queste bella letterina e che windows mi da le schermate blu e gli errori e si bloccava e dovevo sempre riavviarlo e' vero perche' mi capitava ! sul questo stesso PC, che costa uan barca di soldi perche' e' fatto con hardware di prim' ordine (quado mai volessi dire che ci ho messo dei pezzi scadenti) ... ed e' vero che windows da problemi a tantissime persone, se no perche' verrebbero da me a farselo mettere a posto ? hanno le allucinazioni anche loro ??
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            ed e' vero che windows da problemi a
            tantissime persone, se no perche' verrebbero
            da me a farselo mettere a posto ? hanno le
            allucinazioni anche loro ??Mi auguro che tu non abbia più di 15 anni ...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            no ne ho 23, e se non credi a quello ceh dico passa un mese nel laboratorio di un qualsiasi negozio di computer... ti garantisco che i computer che tornano per le assistenze incasinati, che si bloccano, virati etc... sono di gran lunga di piu' di quelli che vendi...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            no ne ho 23, e se non credi a quello ceh
            dico passa un mese nel laboratorio di un
            qualsiasi negozio di computer... ti
            garantisco che i computer che tornano per le
            assistenze incasinati, che si bloccano,
            virati etc... sono di gran lunga di piu' di
            quelli che vendi...Certo che chi vende i computer non si forza molto quando pre-installa il software pensa che ho visto dischi da 20GB non partizionati!Rabbrividisco a pensare quanti te ne tornerebbero indietro se sopra ci fosse stato Linux.(non per il sistema in se stesso ma per la scarsa competenza degli utenti)
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Prima di tutto le installazioni che faccio di windows sono fin troppo precisine, installazione personalizzata, ie sp1, directx etc... quindi cerca di sfottere poco che il mio lavoro lo so fare !2 quei pc su cui ho messo linux e windows a clienti che mi ero fatto amici sono tornati, ma per mettere a posto windows... anzi ricordo un tale graziano istruttore di nuoto che tutto felice mi disse che aveva rimosso il virus badtrans da solo usando linux TIE !
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Prima di tutto le installazioni che faccio
            di windows sono fin troppo precisine,
            installazione personalizzata, ie sp1,
            directx etc... quindi cerca di sfottere poco
            che il mio lavoro lo so fare !A prescindere con non ti sto sfottendo... ho solo evidenziato il fatto che molti fornitori di computer installano il sistema operativo in modo penoso.Se tu fai le cose per bene è meglio per te!
            2 quei pc su cui ho messo linux e windows a
            clienti che mi ero fatto amici sono tornati,
            ma per mettere a posto windows... anzi
            ricordo un tale graziano istruttore di nuoto
            che tutto felice mi disse che aveva rimosso
            il virus badtrans da solo usando linux TIE !TIE' ... cosa vorra mai dire??E' per questo che ti ho dato quindici anni.Se il signor Graziano il Nuotatore ha risolto un problema meglio per lui(aggiungo che non me può fregare di meno)Se non riesci a comprendere che gestire Linux(oggi chissà domani) è molto più complesso da gestire per i niubbi di Win allora è meglio che smettiamo di discutere.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Tie' perche' ormai mi sono rotto di parlare con uno che nega l' esistenza dell' aria... Linux e' tranquillamente utilizzabile anche da persone normali (e l' esempio dell' istruttote di nuoto ne e' la conferma e lui non e' l' unico), facile da installare e da usare e KDE e' molto piu' intuitivo e facile da capire di XP... StarOffice funziona meglio di office... e i tedeschi se ne sono accorti e non solo loro... anche i francesi i cinesi e altri paesi nordici, insieme alla amministrazione usa e pure in italia c'e' qualche fermento... e se dici di no allora va in piazza a berlino a urlare tedeschi co...ioni...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Tie' perche' ormai mi sono rotto di parlare
            con uno che nega l' esistenza dell' aria...
            Linux e' tranquillamente utilizzabile anche
            da persone normali (e l' esempio dell'
            istruttote di nuoto ne e' la conferma e lui
            non e' l' unico), facile da installare e da
            usare e KDE e' molto piu' intuitivo e facile
            da capire di XP... Si infatti lo usano solo chi di informatica ne mastica e anche molto...cmq se tu credi questo non è mia intenzione tentare di convincerti del contrario.StarOffice funziona
            meglio di office... e i tedeschi se ne sono
            accorti e non solo loro... anche i francesi
            i cinesi e altri paesi nordici, insieme alla
            amministrazione usa e pure in italia c'e'
            qualche fermento... Allora mi hai convito LINUX è bello ed è 100 anni avanti a Windows per semplicità per funzionalità per parco software disponibile.Se credi questo (scusami la franchezza) sei un cretino e come tale meriti di essere trattato.Addio
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Ma va fanculo, KDE lo usano tutti i giorni e cinnini di 9/13 anni che vengono a navigare in internet nei pc messi a disposizione del pubblico, o cavoli loro sono degli informatici ! accidenti ! magari di notte scrivono pezzi del kernel per conto di Torvalds...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            informatici ! accidenti ! magari di notte
            scrivono pezzi del kernel per conto di
            Torvalds...Vai vai ad installare qualche sceda audio....l'informatica vera lasciala agli adulti!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            OK adulto spendi mezzo palo per avere le stesse cose che qualcun' altro ti da gratis
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            OK adulto spendi mezzo palo per avere le
            stesse cose che qualcun' altro ti da gratisMezzo palo!!! lo dicevo quando avevo 14 anni....Secondo me tu sei un dodicenne.....
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            perche' per i gergali c'e' un' eta' ? allora uno a 23 anni non puo' dire "mezzo palo" ?
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Si infatti lo usano solo chi di informatica
            ne mastica e anche molto...cmq se tu credi
            questo non è mia intenzione tentare di
            convincerti del contrario.A mio fratello e mia sorella hanno insegnato ad usare Windows e riescono ad usare il KDE senza alcuno sforzo. Un altro mio amico è passato a Linux Mandrake 8.1 e dice che gli sembra molto + facile da usare di Windows. In tutti e tre i casi non sono esperti di informatica.
            Allora mi hai convito LINUX è bello ed è 100
            anni avanti a Windows per semplicità per
            funzionalità per parco software disponibile.I tedeschi, i coreani e i cinesi hanno scelto linux e il sw libero appunto per la libertà di poterlo adattare ai propri scopi, oltre al fatto che è sostanzialmente invulnerabile ai virus. Sai quanti miliardi di dollari di danni fanno i virus per windows?
            Se credi questo (scusami la franchezza) sei
            un cretino e come tale meriti di essere
            trattato.anche se non era rivolta a me, non dare del cretino alla gente, per piacere.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Paolo Redaelli


            Si infatti lo usano solo chi di
            informatica

            ne mastica e anche molto...cmq se tu credi

            questo non è mia intenzione tentare di

            convincerti del contrario.
            A mio fratello e mia sorella hanno insegnato
            ad usare Windows e riescono ad usare il KDE
            senza alcuno sforzo. Un altro mio amico è
            passato a Linux Mandrake 8.1 e dice che gli
            sembra molto + facile da usare di Windows.
            In tutti e tre i casi non sono esperti di
            informatica.Usare clikkete clikkete ok non è molto diverso... è molto più complesso da installare manutenere questo me lo puoi concedere....

            Allora mi hai convito LINUX è bello ed è
            100

            anni avanti a Windows per semplicità per

            funzionalità per parco software
            disponibile.
            I tedeschi, i coreani e i cinesi hanno
            scelto linux e il sw libero appunto per la
            libertà di poterlo adattare ai propri scopi,
            oltre al fatto che è sostanzialmente
            invulnerabile ai virus. Sai quanti miliardi
            di dollari di danni fanno i virus per
            windows?Non è forse perche' MICROSOFT è americana e per problemi di sicurezza sono spinti a non usare più codice di una società americana.Non penso che reputino LINUX migliore di WINDOWS(sempre nel merito di sistemi client)

            Se credi questo (scusami la franchezza)
            sei

            un cretino e come tale meriti di essere

            trattato.
            anche se non era rivolta a me, non dare del
            cretino alla gente, per piacere.Hai ragione mi scuso con tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Clikkete clikkete intanto a installarlo non e' piu' complesso di windows se poi fai fare il partizionamento automatico...Clikkete Clikkete... da "manutenere" non ha bisogna di manutenzione... se scasini con troppe configurazioni da KDE basta che cancelli a mano la directory nascosta che contiene le configurazioni dei programmi... oppure cancellare i files di configurazione del singolo programma ... e ottieni che per magie e senza nemmeno riavviare torna tutto come appena istallato.... l' equivalente di una formattazione di Windows, ma che si opera in 1 minuto...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Ma va fanculo, KDE lo usano tutti i giorni e cinnini di 9/13 anni che vengono a navigare in internet nei pc messi a disposizione del pubblico, o cavoli loro sono degli informatici ! accidenti ! magari di notte scrivono pezzi del kernel per conto di Torvalds...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo


            - Scritto da: mo

            Tutti.

            Vedete non sapete rispondere alla domanda
            allora la evitate....(o forse perche' sapete
            la risposta ma non vi piace!)

            Non ci state facendo una grossa figura...Vedo che mi stai dando ragione.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo

            2. Ci sono SW Open Source che magari non

            sono superiori ai loro corrispondenti

            commerciali, ma ci sono molto vicini o

            addirittura pareggiano.
            Mi puoi citare un software? Evolution (www.ximian.com) secondo me è meglio di OutLook: le funzioni di ricerca e le cartelle virtuali sono eccezionali e migliorano di molto l'usabilità del programma. Se ti serve la connettività con Exchange il driver non è OpenSource, ma spero che me lo perdoni... :o)Galeon (galeon.sf.net) è meglio di Internet Explorer perché ha una migliore gestione dei segnalibri e dei cookie, ha la possibilità di navigare a schede, supporta i gesti del mouse (gli dai comandi solo muovendo il mouse) e ha i segnalibri intelligenti (in pratica quello che fa la Google bar lo posso fare per qualsiasi sito).Nautilus (non ha un'home page :-p) è meglio di Explorer perché è molto più flessibile, lo posso anche usare solo con la tastiera e posso aggiungere script senza dover modificare il registro di configurazione.L'interfaccia e l'usabilità di questi SW non ha nulla da invidiare a quella dei loro concorrenti (nel caso di Nautilus, in particolare, la supera, secondo me).GNUCash (www.gnucash.org) non lo uso personalmente ma viene professato da molti come un eccezionale programma di gestione finanziaria personale.Seguono altri SW che non sono propriamente di utilizzo home, ma te li nomino lo stesso, tanto perché il SW Open Source non si distingue solo nel SW di rete, ma in quello più "tecnico" in genere.DDD (www.gnu.org/software/ddd) è uno dei migliori debugger: è multilunguaggio e multipiattaforma, supporta il debugging remoto e visualizza graficamente le strutture dati.I linguaggi di programmazione più diffusi e utilizzati nascono Open Source (e spesso ci rimangono): Python, Perl, Haskell, Scheme, PHP, C/C++, AdaGCC è alla pari di altri compilatori, con in più il fatto che è multipiattaforma, multilinguaggio e supporta il cross compiling.Jabber è meglio degli altri protocolli di Instant Messaging perché è basato su XML e li può inglobare tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però.. [aggiunta]
            - Scritto da: Matteo

            Risponderò seriamente a questa domanda in

            due modi:

            2. Ci sono SW Open Source che magari non

            sono superiori ai loro corrispondenti

            commerciali, ma ci sono molto vicini o

            addirittura pareggiano.

            Mi puoi citare un software?Aggiungo anche che, sempre secondo me, dal punto di vista solamente dell'interfaccia GIMP non ha nulla da invidiare a Photoshop, anzi... in GIMP (come in tutte le applicazioni GTK+) puoi modificare la scorciatoia associata ad un comando semplicemente evidenziando la sua voce di menu e premendo la nuova combinazione di tasti... non mi pare poco...Dal punto di vista delle funzionalità, poi, a GIMP manca la gestione dalla stampa in quadricromia, ma ci stanno lavorando e quando fai grafica per il Web non è che ti serva...Per Photoshop inoltre ci sono molti più plugin prodotti da terze parti, ma GIMP ha il vantaggio che li puoi scrivere in C, in Scheme, Perl o Python...P.S: Non uso personalmente nessuno dei due, sono confronti che ho ricevuto da terzi.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però.. [aggiunta]

            GIMP non ha nulla da invidiare a Photoshop,Questa te la potevi risparmiare. Sono perfettamente d'accordo su StarOffice/OpenOffice (anche se personalmente mi basta WordPad di Windows senza dover installare nessun altro tipo di software)Ma Photoshop lascialo stare. GIMP non potrà mai essergli superiore per diversi motivi, uno dei quali è che i grafici sono delle creature conservatrici ed estramamente abitudinarie e non passeranno mai ad un altro software, non gli interessa se costa meno ed è migliore... Hai mai provato a far usare ad un grafico un programma di impaginazione che non sia Quark Xpress? E poi ci sarà un motivo se Adobe cerca di promuovere il suo InDesign facendo uno sconto di 300$ a chi migra da Xpress!E cmq personalmente ritengo Photoshop (che uso tutto i giorni) decisamente più comodo e veloce di GIMP.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però.. [aggiunta]
            - Scritto da: Van Helsing

            GIMP non ha nulla da invidiare a

            Photoshop,

            Questa te la potevi risparmiare. Sono
            perfettamente d'accordo su
            StarOffice/OpenOffice (anche se
            personalmente mi basta WordPad di Windows
            senza dover installare nessun altro tipo di
            software)Rileggi. Prima di quello ho scritto dal punto di vista dell'usabilità, non delle funzionalità.
            E cmq personalmente ritengo Photoshop (che
            uso tutto i giorni) decisamente più comodo e
            veloce di GIMP.Questo perché di Photoshop sai tutti i comandi a memoria, ovviamente... e perché sei un grafico ;o)Un mio amico usa Maya, che può essere configurato come ti pare. Quando usa il suo è una freccia (non riesco neanche a seguire con gli occhi quello che fa), quando usa quello di qualche collega, anche se ha solo le scorciatoie di tastiera modificate, si incasina, sbaglia i comandi e ci mette due ore per fare ogni minima cosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però.. [aggiunta 2]
            ... dovrei cominciare a riflettere un po' di più prima di cliccare "Invia"... ;o)Per finire, ridiamocela un po':http://srom.zgp.org/
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            ... speravo in un tuo commento, invece che ti perdessi con quel personaggio poco raccomandabile...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Illuminaci maestro; già che cominci così sarai
            sicuramente un cultore di Linux e dell'open source
            arroganti e saccenti come voi è difficile vederli in
            giro!Si arroganti, o voi windowsiani convinti con la mentalita' chiusa ermeticamente, coi para occhi come i cavalli, che continuano ad affermare che windows e' meglio anche quando lo resettano ogni quarto d'ora mentre altre persone con linux pastrocchiano giornate intere senza problemi, che poi affermano ma a me windows funziona bene, non si pianta ! si vero... ma tra 3 mesi se ti capita un problema non si riesce a risolverlo senza andare con la mano pesante (formattare) ...
            Sei prevenuto ... allora è meglio perdere ore per
            installare linux e Soffice piangere per cercare la
            documentazione(hai visto l'HELP in linea di
            MSOFFICE)... Intanto Linux da PC pulito lo installo a lo rendo operativo al 100% in circa 30 minuti, Windows almeno 2 ore senza spistolare le finezze...Poi che ne me frega della documentazione per fare 3 addizioni su un foglio di calcolo di un programma in italiano a che si capisce benissimo, anzi disabilito i suggerimenti anche di star office.
            Una per tutte POWERPLUS di Reuter(software
            finanziario) è un add-on per EXCEL esiste anche
            per StarOffice?
            La verità è che finche' staroffice non avrà un
            supporto da altri produttori rimarra' inferioreIo i programmi dedicati me li sono fatti fare su misura, speso un milioncino in piu oggi, ma non saroà costretto a lavorare su una piattaforma che da solo problemi, crash e amenita' varie.
            Citami software non di rete open source che siano migliori di quelli commerciali...StarOffice, KDE Velop , KMail, Gimp (a me le cose riescono meglio di come mi riuscivano con Adobe !), CD BakeOven etc...
            sono cazzate che non riuscite a controbattere!Io ho controbattuto, ma te come tanti altri windowssiani vi mettere la mani sulle orecchie e iniziate a fare BABABABABAB come nella pubblicita'...Sai che windows l' ho usato anche io per parecchio tempo... e sono un assemblatore di hardware... la maggior parte degli utenti windows oppone resistenza al cambiamento, anche se questo il linea teorica gli porterebbe giovamento, a volte per ristrettezza mentale o per paura di cio' che non si conosce... e questo non solo nella proposta "passa a linux", ma anche alla proposta di passare a un windows + nuovo, qui si dimostra che non e' linux il problema ma la gente.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            persone con linux pastrocchiano giornate
            intere senza problemi, che poi affermano ma
            a me windows funziona bene, non si pianta !
            si vero... ma tra 3 mesi se ti capita un
            problema non si riesce a risolverlo senza
            andare con la mano pesante (formattare) ...Puttanate! la mia installazione di windows 2000 in ufficio è stata fatta circa un anno fà e non mi ha mai dato problemi. Questi luoghi comuni per favore lasciali stare

            Sei prevenuto ... allora è meglio perdere
            ore per
            installare linux e Soffice piangere
            per cercare la
            documentazione(hai visto
            l'HELP in linea di
            MSOFFICE)...

            Intanto Linux da PC pulito lo installo a lo
            rendo operativo al 100% in circa 30 minuti,
            Windows almeno 2 ore senza spistolare le
            finezze...Scusami se mi sto(ci stiamo) confrontando con il tuo genio....
            Poi che ne me frega della documentazione per
            fare 3 addizioni su un foglio di calcolo di
            un programma in italiano a che si capisce
            benissimo, anzi disabilito i suggerimenti
            anche di star office.Sempre scusa genio che sai tutto senza documentazione.

            Una per tutte POWERPLUS di Reuter(software

            finanziario) è un add-on per EXCEL esiste
            anche
            per StarOffice?

            La verità è che finche' staroffice non avrà
            un
            supporto da altri produttori rimarra'
            inferiore

            Io i programmi dedicati me li sono fatti
            fare su misura, speso un milioncino in piu
            oggi, ma non saroà costretto a lavorare su
            una piattaforma che da solo problemi, crash
            e amenita' varie.Milione!!! ma con che tipo di software hai a che fare?

            Citami software non di rete open source che
            siano migliori di quelli commerciali...

            StarOffice, KDE Velop , KMail, Gimp (a me le
            cose riescono meglio di come mi riuscivano
            con Adobe !), CD BakeOven etc...Staroffice non è meglio di MSOFFICEGimp non è meglio di Photoshop.......

            sono cazzate che non riuscite a
            controbattere!
            Io ho controbattuto, ma te come tanti altri
            windowssiani vi mettere la mani sulle
            orecchie e iniziate a fare BABABABABAB come
            nella pubblicita'...Bisogna usare lo strumento giusto per il lavoro giusto...questo è intelligente.Windows -
            Calcolo e videoscrittura...Linux -
            File server print server -web serverUnix -
            Database server - Application server
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Puttanate! la mia installazione di windows 2000
            in ufficio è stata fatta circa un anno fà e non mi ha
            mai dato problemi. Questi luoghi comuni per
            favore lasciali stareMa quel giorno che te ne dara', che iniziera a resettarsi anziche' speghersi, oppure a congelarsi all' improvviso, senza che nulla sia stato cambiato da quando andava bene, dopo ever aggioranto tutti i driver e ancora non riuscirari a capire qual'e' il problema allora formatterai perche' non ci saranno altre soluzioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Ma quel giorno che te ne dara', che iniziera
            a resettarsi anziche' speghersi, oppure a
            congelarsi all' improvviso, senza che nulla
            sia stato cambiato da quando andava bene,quando succederà (se mai un giorno) vado di Ghost ed in 20 minuti installazione nuova nuova...E pensa non devo neanche ricompilare il kernel :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            1) Anche io posso salvare comodamente l' immagine del disco di linux2) non ho mai ricompilato un kernel, quello installato di default funziona benissimo ...3) se hai l' harddisk pieno di dati col computer che non avvia ci pensi prima di buttare sopra ghost.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            1) Anche io posso salvare comodamente l'
            immagine del disco di linuxCerto mai detto il contrario!

            2) non ho mai ricompilato un kernel, quello
            installato di default funziona benissimo ...Era in tono ironico :-)))
            3) se hai l' harddisk pieno di dati col
            computer che non avvia ci pensi prima di
            buttare sopra ghost.Se tieni i tuoi dati senza salvataggi su un hard disk vuol dire che quei dati non sono importanti
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            Se tieni i tuoi dati senza salvataggi su un hard
            disk vuol dire che quei dati non sono importantiOppure una bella ragazza bionda di 21 anni dolcissima che scoppia a piangere davanti a te quando gli dici che la partizione del suo HD e' dannegiata in modo tale da non rendere recuperabile la tesi su cui ha lavorato mesi...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco

            Se tieni i tuoi dati senza salvataggi su un
            hard
            disk vuol dire che quei dati non sono
            importanti

            Oppure una bella ragazza bionda di 21 anni
            dolcissima che scoppia a piangere davanti a
            te quando gli dici che la partizione del suo
            HD e' dannegiata in modo tale da non rendere
            recuperabile la tesi su cui ha lavorato
            mesi...Laureata a 21 anni complimenti!!! :-))))
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            come sei intelligente, anziche' rispondere al fatto te ne sbeffeggi su un errore di scrittura ... 27...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            come sei intelligente, anziche' rispondere
            al fatto te ne sbeffeggi su un errore di
            scrittura ... 27...Pensavo che eri più sveglio...Hai visto la faccina? non ti rendi conto che era una battuta? Certo che il discorso della bionda è veramente intelligente...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            e queste cose capitano, e non di rado, forse il tuo pc ha un angelo custode, oppure ci fai girare sempre e solo lo stesso programma, ma di windows a fare queste bizze ne ho visti centinaia tanto che ho perso il conto... e per evitare la tua possibile risposta bastarda, solo una piccola parte li avevo installati io, erano tutte assitenze.In una piccola (E RIPETO piccola, perche' la maggior parte delle volte dopo la formattazione rifunziona tutta a dovere, e spiegami il perche' ! SPIEGAMELO ... perche' con 5 anni di lavoro avrei un tal mole di casi da porti che non finirei piu' di contraddirti) percentuale di casi questi problemi sono dati da piccoli guasti, e nel caso dei guasti Linux e' molto meglio perche' segnala cosa non va in maniera molto chiara... con windows dovrei giocare a tirare a caso finche' non becco il pezzo che da problemi... infatti mi porto sempre dietro un cd bootabile con linux fatto ha hoc e in tutti i casi di guasti grazie a linux ho capito cosa non funzionava !!!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Bianco
            e queste cose capitano, e non di rado, forse
            il tuo pc ha un angelo custode, oppure ci
            fai girare sempre e solo lo stesso
            programma, ma di windows a fare queste bizze
            ne ho visti centinaia tanto che ho perso il
            conto... e per evitare la tua possibile
            risposta bastarda, solo una piccola parte li
            avevo installati io, erano tutte assitenze.Io mi chiedo dove' il problema nel ripristinare da zero un PC; un bel programma come Norton Ghost e ti rifai la macchina in meno di 20 minuti!Io in ufficio ho colleghi che a causa di continue installazioni-disinstallazioni rifanno la macchina una volta al mese in modo del tutto automatico.Non pensavo che c'è ancora gente che analizza il sistema a cercare il problemino....perdendo magari ore!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            ripeto il punto 3 della risposta precedente, se hai l' harddisk pieno di dati e il pc che non butta non li sovrascrivi certo con l' immagine di ghost ...poi molte persone arrivano li con PC incasinati e nemmeno sanno cosa e' ghost.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Citami software non di rete open source che
            siano migliori di quelli commerciali...
            aggiungo che naturalmente non era mia
            intenzione offendere nessunoEmacs, editor di testiPython, linguaggio di programmazione molto + facile e veloce di VBGcc compilatore perchè praticamente gira e compila per tutte le CPU esistenti sul pianeta terra (da 32bit in sù), supporta un bel po' di linguaggi di programmazione e gira sulla totalità dei sistemi operativi (a 32+ bit). Il compilatore di M$ gira solo su x86 e supporta meno linguaggi.KDE che è talmente facile da usare che non bisogna spiegarlo.Linux, perchè non esistono virus.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Illuminaci maestro; già che cominci così
            sarai sicuramente un cultore di Linux e
            dell'open source
            arroganti e saccenti come voi è difficile
            vederli in giro!Qui se c'e` uno saccente e` proprio questoMatteo sputa sentenze. Ma ti sei riletto??
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Applixware è migliore di MSOFFICE?
            StarOffice è migliore di MSOFFICE?
            GIMP è migliore di photoshop?
            Mozilla è migliore di Internet ExplorerScommetto che hai fatto apposta a non mettere il punto interrgativo nell'ultima proposizione! :o)
            No, ma bisogna essere obbiettivi ed
            ammettere che StarOffice non vale un decimo
            di MSOFFICE*Per me* vale molto di più - anche se obiettivamente non funziona ancora come vorrei -, semplicemente perché MS Office non funziona in Linux, che è il SO che *per me* funziona meglio. Inoltre, StarOffice e OpenOffice hanno *tutto* quello di cui ho bisogno, le funzionalità di Office che non hanno non mi servono (come al 90% delle persone che usa Office, a cui basterebbe WordPad ma usano Office perché tanto è gratis).
            Ripeto il pregio di questi software è
            costare poco se togli questo pregio cosa
            rimane?StarOffice continua a costare poco, rispetto a MS Office...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            Vorrei Aggiungere che Office 2000 Prof costa intorno a i 500 Euro !!! StarOffice 6 non arrivera' a costare oltre i 100 Euro ...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo

            beh, non puoi fare di tutta l'erba un

            fascio, ci sono numerosi software

            commerciali inferiori a software

            liberi...prendi ad esempio il client ftp
            di

            'doze (quello testuale). Tu mi dirai che
            ce

            ne sono altri, ok, pero' io ti ho
            dimostrato

            che non tutti i software commerciali sono

            eh eh eh un client FTP testuale ... starai
            scherzando...

            Naturalmente sto parlando di software ad uso
            e consumo di utenti non tecnici...

            Applixware è migliore di MSOFFICE?
            StarOffice è migliore di MSOFFICE?
            GIMP è migliore di photoshop?
            Mozilla è migliore di Internet Explorer



            quindi secondo te si deve tifare una
            squadra

            solo se questa va bene ?

            No, ma bisogna essere obbiettivi ed
            ammettere che StarOffice non vale un decimo
            di MSOFFICEBene, bene, a chiaccherare sono bravi tutti.A parlare per preconcetto, anche.Elencami le *importanti* funzionalitàdi MS Office assenti in StarOffice.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo



            A parlare per preconcetto, anche.



            Elencami le *importanti*
            funzionalità



            di MS Office assenti in StarOffice.





            - Standard de facto

            Questa non è una funzionalità, ma una

            E' una caratteristica con SO non ha.Si parlava di FUNZIONALITA'....

            Non dici però che VBA ha un buona dose di

            bachi quando si interfaccia per esempio
            con

            Access.

            Può darsi.....SO e' senza bachi?Senza bachi no. Ma io, nella mia esperienza personale ho incontrato meno bachi in python in 3 anni che lo uso che in visual basic nei 6 mesi che l'ho usato. Con la differenza che in genere quando si segnala un baco nei programmi liberi viene corretti in tempi brevi (generalmente giorni), con Microsoft non lo sò, ma dal poco che sento qualcos ain più (circa 1-2 mesi).
            E' una caratteristica e forse è quella che
            permette ad esempio EXCEL di non temere
            nessun concorrente.Ancora, questa NON è una funzionalità. Le ditte fanno addon x excel perchè conoscono solo quello. Spero che quando il sw libero sarà + conosciuto vedremo quelle stesse ditte fare modifiche e miglioramenti a Gnumeric per esempio. Nota che il sw libero può essere a pagamento. Lo dice anche Stallman, che è quello che ha inventato la definizione di sw libero.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..


            E' una caratteristica e forse è quella che

            permette ad esempio EXCEL di non temere

            nessun concorrente.
            Ancora, questa NON è una funzionalità. Le
            ditte fanno addon x excel perchè conoscono
            solo quello. Spero che quando il sw liberoAd oggi qualcuno sta investendo 1 lira in GNUMERIC? Ripeto oggi!
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Matteo
            Ad oggi qualcuno sta investendo 1 lira in
            GNUMERIC? Ripeto oggi!IBM, Sun, Oracle e tutte le aziende del consorzio Gnome hanno investito un sacco di soldi in Gnumeric, che fa parte di Gnome.Non sò quantificare, ma credo siamo nell'ordine di 10-20 milioni di ?...
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..
            - Scritto da: Paolo Redaelli

            - Scritto da: Matteo

            Ad oggi qualcuno sta investendo 1 lira in

            GNUMERIC? Ripeto oggi!
            IBM, Sun, Oracle e tutte le aziende del
            consorzio Gnome hanno investito un sacco di
            soldi in Gnumeric, che fa parte di Gnome.
            Non sò quantificare, ma credo siamo
            nell'ordine di 10-20 milioni di ?...Una società CLIENTE (non produttrice) che abbia speso almeno 1 lire per passare da MSOFFICE a GNUMERIC
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice è un po' pacco però..
          - Scritto da: matteo
          E infatti tutto il mondo paga MS!
          Tutti i prodotti Open Source sono (secondo
          me) inferiori ai prodotti commerciali; hanno
          il pregio di costare meno, tutto qua!!
          Mi sembra un po' una generalizzazione.Ci sono molti programmi Open Source che non hanno un equivalente altrettanto buono nel mondo commerciale. Ad esempio FreeBSD e OpenBSD sono sistemi operativi open source estremamente validi sul lato server. Pochi sistemi operativi commerciali possono vantare la sicurezza che ti puo` offrire un FreeBSD.Se poi vogliamo scendere fino a quel sottoinsieme dell'OpenSource che e` il software GPLlato allora troviamo il gcc che offre uno dei compilatori C/C++ piu` standard a basso costo. Visual C++ e Borland non competono in fatto di standardizzazione con il gcc. E` vero anche che ci sono compilatori commerciali che superano il gcc ma costano parecchio. Ad esempio c'e` il KAI C++ che costa 1200 dollaroni.C'e` emacs che puo` piacere o no, ma e` un editor di testi estremamente flessibile. Un ottimo programma.Per il resto ci sono tantissimi compilatori/interpreti che si trovano soltanto in versione OpenSource.In effetti dove l'OpenSource pecca e` in quelle aree a cui i programmatori non sono personalmente interessati. Infatti molti di quelli che sviluppano per l'OpenSource sono volontari che si scrivono cose che servono a loro, non ad un possibile utente.
          • Anonimo scrive:
            Re: OpenOffice è un po' pacco però..

            In effetti dove l'OpenSource pecca e` in
            quelle aree a cui i programmatori non sono
            personalmente interessati. Infatti molti di
            quelli che sviluppano per l'OpenSource sono
            volontari che si scrivono cose che servono a
            loro, non ad un possibile utente.Perfetto... non avrei trovato parole migliori!!
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenOffice è un po' pacco però..
        Penso che tu abbia travisato ciò che volevo dire, non fraintendermi... la mia non voleva essere una critica o una polemica "aggratis".. era solo una constatazione...
        Se ti va bene, lo usi, se non ti va bene:
        a) ti rimbocchi le maniche, scarichi i
        sorgenti e lavori attivamente al suo
        sviluppoHint: c'è anche chi non programma a questo mondo. Io non sono un programmatore, sono solo un utente, povero nel portafogli, in cerca di alternative alla suite Ms... non posso permettermi di spendere tutti quei soldi, quindi cerco da un'altra parte..
        b) paghi qualcun'altro che lo faccia per te
        (M$, comperando i suoi prodotti)vedi sopra. no. non spendo. e se proprio lo devo fare, per lo meno che sia un prezzo ragionevole...
        PRETENDERE che la gente lavori gratis e
        lamentarsi pure lo considero ingiusto verso
        chi dedica il proprio tempo libero allo
        sviluppo di software free (non
        gratis...libero !!!).Ma io non stavo pretendendo nulla... ho solo constatato che una suite come OpenOffice, che dovrebbe spingere all'uso del software libero, parte di per sè già svantaggiata vista la concorrenza del software proprietario... e per raggiungere uno scopo ambizioso come quello proposto, la cura in certi dettagli [che magari sembrano cazzate.. ma l'utente guarda prima di tutto la funzionalità] non è da sottovalutare...Ho sempre sostenuto ed utilizzato, e continuerò a farlo, il software libero... tutto qui
        Troppo comodo pretendere il software gratis
        e lamentarsi pure, se non piace c'e' la
        possibilita' di cambiare e pagare, poi visto
        che avete pagato potete lamentarvi con la
        ditta che vi ha fornito il software.
        Ciao.Vedi sempre sopra.Non tutti hanno la possibilità di spendere certe somme, e il mio "lamentarsi" era solo rivolto alla funzionalità di un prodotto che se vuole fare presa in un campo come quello dell'automazione d'ufficio, deve essere il più funzionale possibile.Il software privo di bug non esiste, e io non lo pretendo...senza polemicasciau
    • Anonimo scrive:
      Re: OpenOffice è un po' pacco però..
      Cosa intendi per migliore?Migliore come semplicita' di utilizzo?Migliore come utilizzo delle risorse?Migliore come portabilita'?
      • Anonimo scrive:
        Re: OpenOffice è un po' pacco però..
        Ho usato il termine migliore in modo troppo genericoDiciamo il più produttivo.
        • Anonimo scrive:
          Re: OpenOffice è un po' pacco però..
          Francamento è difficile pensare ke Sun riesca, pur con tutta la buona volontà e .... la ferma intenzione di mettere il bastone fra le ruote a Microsoft, a scalfire la supremazia di MS Office e addirittura facendo pagare la sua suite!Comunque un po' di vera concorrenza ...... (non solletico!)sarebbe Salutare!!!
  • Anonimo scrive:
    Peccato che non sia più gratis, ma...
    ...almeno rivedremo un po' di concorrenza;quella concorrenza che sembrava essere ormai scomparsa dalla dipartita di WordPerfect e di Lotus 123.E per quelli che non hanno bisogno di "prestazioni avanzate" (tipo il correttore ortografico che ti cambia le parole senza che te ne accorgi) c'é sempre OpenOffice
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che non sia più gratis, ma...
      - Scritto da: James T. Kirk
      ...almeno rivedremo un po' di concorrenza;
      quella concorrenza che sembrava essere ormai
      scomparsa dalla dipartita di WordPerfect e
      di Lotus 123.Guarda che non è dipartito proprio nessuno:- Lotus 123 è incluso nella SmartSuite della Lotus (circa 100$)- WordPerfect è incluso nel Corel Office (389$, 149$ Upgrade)Vai e te li compri.Il problema è che hanno tutti gli stessi difetti di quelli M$: condizioni di licenza, bachi, closed source, ecc. ecc. ecc.In più salvano in formati proprietari e neppure diffusi ...
      E per quelli che non hanno bisogno di
      "prestazioni avanzate" (tipo il correttore
      ortografico che ti cambia le parole senza
      che te ne accorgi) c'é sempre OpenOfficeChe è come Mozilla rispetto a Netscape 6 ... quasi inservibile: meglio konqueror!Falli auto-insuppostare: meglio koffice ;-)Gano
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato che non sia più gratis, ma...
        - Scritto da: Gano


        - Scritto da: James T. Kirk

        ...almeno rivedremo un po' di concorrenza;

        quella concorrenza che sembrava essere
        ormai

        scomparsa dalla dipartita di WordPerfect e

        di Lotus 123.

        Guarda che non è dipartito proprio nessuno:
        - Lotus 123 è incluso nella SmartSuite della
        Lotus (circa 100$)
        - WordPerfect è incluso nel Corel Office
        (389$, 149$ Upgrade)

        Vai e te li compri.

        Il problema è che hanno tutti gli stessi
        difetti di quelli M$: condizioni di licenza,
        bachi, closed source, ecc. ecc. ecc.
        In più salvano in formati proprietari e
        neppure diffusi ...


        E per quelli che non hanno bisogno di

        "prestazioni avanzate" (tipo il correttore

        ortografico che ti cambia le parole senza

        che te ne accorgi) c'é sempre OpenOffice
        Che è come Mozilla rispetto a Netscape 6 ...
        quasi inservibile: meglio konqueror!Io mi chiedo se i software li provate prima di giudicare o parlate a vanvera.OpenOffice funziona bene, anche se è ancorain sviluppo.Tra l'altro Mozilla, a partire dallaversione 0.9.x è stabile e funzionabenissimo.Argomentateli i vostri giudizi.

        Falli auto-insuppostare: meglio koffice ;-)

        Gano
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che non sia più gratis, ma...
      - Scritto da: James T. Kirk
      E per quelli che non hanno bisogno di
      "prestazioni avanzate" (tipo il correttore
      ortografico che ti cambia le parole senza
      che te ne accorgi) c'é sempre OpenOfficechissà se metteranno anche quelle simpaticissime e intelligentissime graffette animate???
      • Anonimo scrive:
        Re: Peccato che non sia più gratis, ma...
        - Scritto da: z0s0
        - Scritto da: James T. Kirk

        E per quelli che non hanno bisogno di

        "prestazioni avanzate" (tipo il correttore

        ortografico che ti cambia le parole senza

        che te ne accorgi) c'é sempre OpenOffice
        chissà se metteranno anche quelle
        simpaticissime e intelligentissime graffette
        animate???C'è già qualcosa di simile: un quadrato con una lampadina che compare in basso a destra quando il programma fa qualcosa di automatico (e lì ti spiega cosa ha fatto, perché e come disabilitarlo) oppure quando si accorge che stai facendo qualcosa di "strano", ma non ho ancora identificato di preciso cosa... ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: Peccato che non sia più gratis, ma...
      ahem,Lotus Smartsuite 97 e' viva e vegeta e funziona benissimo ... non bene.Poi che qualsiasi venditore di hardware non la monti e che qualsiasi quaglia di cliente non la compri o non la usi anche se preinstallata questo e' un altro discorso.Copiano una licenza di office su sei macchine...bahLa solita pigrizia di una buona parte di italiani...la stessa che li ontraddistingue dalla non conoscenza della lingua inglese..bah.Ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    "gratis" per studenti
    (...)StarOffice 6.0 also will be offered to end-users through various retail channels. The retail package will include the software CD and user manual, Web-based training, a bundled support incident certificate and availability on Linux, Solaris and Windows platforms. It will continue to be priced under $100. The education market, which will be handled by the Sun Education line of business, will pay only for the cost of the media (CD-ROM) and shipping(...)Dunque e' probabile che gli studenti potranno ottenere Staroffice gratis o ad un prezzo simbolico.
    • Anonimo scrive:
      Re:
      - Scritto da: staroffice
      (...)
      StarOffice 6.0 also will be offered to
      end-users through various retail channels.
      The retail package will include the software
      CD and user manual, Web-based training, a
      bundled support incident certificate and
      availability on Linux, Solaris and Windows
      platforms. It will continue to be priced
      under $100. The education market, which will
      be handled by the Sun Education line of
      business, will pay only for the cost of the
      media (CD-ROM) and shipping
      (...)


      Dunque e' probabile che gli studenti
      potranno ottenere Staroffice gratis o ad un
      prezzo simbolico.
      Ricordiamoci però che anche M$ Office viene offerto, a studenti e docenti, ad un prezzo poco più che simbolico (circa 80?)
      • Anonimo scrive:
        Re:
        - Scritto da: Umberto

        Ricordiamoci però che anche M$ Office viene
        offerto, a studenti e docenti, ad un prezzo
        poco più che simbolico (circa 80?)Quel prezzo "poco più che simbolico" corrisponde più o meno al prezzo pieno di StarOffice
    • Anonimo scrive:
      Re: gratis per studenti
      .... e si scopri' che in Italia ci sono 50 Milioni di studenti !!!!!Saluti
Chiudi i commenti