Licenza
gratuito
Sistema operativo
Lingua
Italiano
Dimensione
826 Kb
Recensito da

Accessori

AM-Deadlink

Cerca tra i preferiti in vari browser e riporta i link non più funzionanti

AM-DeadLink cerca tra i preferiti del proprio browser e permette di segnalare i link non più funzionanti e quelli duplicati. Alcuni navigatori sono dei veri e propri collezionisti di link! Dalle loro navigazioni vengono sempre riportati ricchi bottini di collegamenti, pronti ad essere usati un giorno... chissà , non si sa mai che serva! Chi in modo più ordinato, chi meno... chi accatasta tutto in un unico calderone, qualcun altro separa tutto per categorie, sottocategorie ed ordini alfabetici... a volte contando su un bel link che si dimostra non più funzionante da 3 anni.

Per i precisini, gli ordinatini, per chi ama fare manutenzione anche di questo, per i pulitini del browser, ecco Am-Deadlink, il cattura- dead link. Disponibile anche in lingua italiana, per Internet Exlorer, Mozilla, Opera e Firefox, sotto Windows95/98/Me/NT4/2000/XP, permette di effettuare questo controllo comodamente e velocemente, per non avere sorprese quando i link servono .

L'uso di AM-Deadlink è semplicissimo: una volta avviato il programma è sufficiente selezionare il browser che si intende considerare: il software carica l'elenco dei preferiti oppure chiede dove sia la cartella del browser che li contiene. A questo punto è possibile far partire l'analisi di tutto, oppure solamente dei bookmark selezionati, scegliendo anche se scaricare o meno le cosiddette favicon relative ai segnalibri funzionanti. Questa ultima operazione permette di vedere i preferiti nel proprio browser magicamente popolati di tante iconette colorate invece di quelle di default, monotone, ordinate, tutte uguali e sbadiglianti dalla noia.
Le iconette in questione non sono inserite nei file temporanei abituali ma in una cartella di AM-Deadlink inserita in quella "dati applicazioni" riferita all'utente attivo.

Una volta eseguita l'analisi, è possibile raggruppare in cima all'elenco i link non funzionanti, eseguire ricerche con i tasti "standard", preparare un backup compresso ZIP dei preferiti relativi all'utente corrente ed esportare l'elenco ottenuto selezionando i campi desiderati in formato CSV o separato da tabulatori. In questi due ultimi formati è possibile anche effettuare l'operazione inversa: importare. È possibile cancellare le favicon di tutto o dei link selezionati, cercare i link duplicati, leggere le proprietà dei link o il contenuto del file "URL", vedere le anteprime o, naturalmente, aprire i link... oltre ad altre piccole funzioncine da scoprire.

L'utente smaliziato può certamente servirsi di altre tecniche o conoscenze, ma con AM-Deadlink è tutto molto comodo! ( GF )