Licenza
Sistema operativo
Linux
Lingua
Inglese
Recensito da

Programmi

APTonCD

APTonCD permette di installare facilmente pacchetti su dispositivi non connessi a...

APTonCD permette di installare facilmente pacchetti su dispositivi non connessi a internet. Ancora oggi, lavorando con vecchi computer della pubblica amministrazione o aziende, capita di non avere a disposizione una connessione internet. E il sistema di pacchettizzazione di GNU/Linux Debian (APT) funziona sempre con dei server raggiungibili tramite internet. Naturalmente, i pacchetti si possono scaricare manualmente con tutte le varie librerie necessarie per il programma che si vuole installare, metterli su una pendrive e portarli sul pc privo di connessione. Tuttavia, l'operazione non è molto comoda, e APTonCD è progettato proprio per rendere l'operazione semplice e automatica.
Per recuperare i vari pacchetti basta avviare APTonCD e scegliere la scheda Create, cercando i pacchetti che si vogliono scaricare. Il programma si occuperà di cercare automaticamente le varie dipendenze e scaricare anch'esse. Si può decidere di mettere tutti i pacchetti necessari all'installazione in una cartella, oppure creare un file ISO che può eventualmente essere scritto su un CD/DVD (o messo su una pendrive).
Dopo avere portato la cartella, il CD, o il file ISO sul pc sprovvisto di connessione internet, basta aprire APTonCD e scegliere Restore. Bisogna scegliere il percorso (della cartella, o file ISO) e vengono presentati i vari programmi disponibili per l'installazione. Non è obbligatorio installarli tutti, si può scegliere ciò che si vuole.
Nel caso sul computer di destinazione, quello senza connessione internet, non sia installato APTonCD, è comunque possibile utilizzare i pacchetti scaricati da APTonCD mettendoli in una cartella, anche su pendrive, e aggiungendola alla lista dei repository. Lo si può fare modificando il file /etc/apt/sources.list aggiungendo la riga deb file:/media/utente/disk/cartella Il protocollo file permette infatti di cercare pacchetti in una cartella locale, ma bisogna assicurarsi che sia costruita con la struttura di un repository, ed è proprio quello che APTonCD è comodo.