Licenza
gratuito per 30 giorni
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
2.03 Mb
Recensito da
Pubblicato il
07 maggio 2010

Sicurezza privacy antivirus

AVG Internet Security 9.0

Antivirus, ma non solo. Perché prevenire è meglio che curare: ma se c'è un bel...

Banalmente, potrei dirti che la nuova versione di AVG Internet Security è appetibile, innanzitutto, per via del prezzo conveniente. Ma diciamo pure che, in teoria, quando si punta sulla sicurezza informatica non è il caso di badare a spese. E la buona notizia è che questo prodotto non fa economia di funzioni!

I suoi sviluppatori hanno scelto, per prima cosa, di potenziare i loro cavalli di battaglia, ossia il firewall integrato e la protezione dell'identità digitale dell'utente. Una scelta condivisibile: in un'epoca dove, ormai, i malware si diffondono quasi esclusivamente sul web, la prima mossa sta proprio nell'evitare che entrino nel tuo computer. Insomma, come sempre è meglio prevenire, che curare con l'antivirus.

Tornando al bel firewall di AVG Internet Security, c'è da dire che inficia minimamente le prestazioni della tua connessione. Pur con tutti i controlli approfonditi del caso, infatti, non si notano rallentamenti. E anche nelle situazioni, ci si augura rare, in cui sei "attaccato", la difesa del firewall è tempestiva e rigorosa. Perfino con le chat e, in genere, i sistemi di instant messaging più diffusi.

La "identity protection" è invece implementata attraverso raffinati sistemi crittografici, che mettono al riparo account e dati di accesso dagli occhi più indiscreti. E arriviamo dunque all'antivirus, a torto considerato il cuore di questa tipologia di programmi (sai bene che il firewall è un tipo geloso). Quello di AVG Internet Security funziona bene quando si tratta di usare le firme digitali, e quindi con i malware già noti, mentre presta il fianco a qualche critica con le minacce sconosciute. Insomma, virus e worm confezionati ad hoc possono fregarlo.

Per fortuna, il servizio di aggiornamento offerto dal produttore è tra i migliori, con una frequenza (circa) oraria dei nuovi rilasci. Tutto sta, quindi, nell'impostare la funzione di update automatico al valore minimo. E sperare che i ragazzi dei laboratori AVG facciano sempre il loro dovere e non pisolino troppo come i colleghi del reparto dedicato al supporto. Eh sì, perché da quanto si apprende in Rete, il servizio assistenza non è sempre dei migliori e le risposte arrivano con elevato ritardo. È ben vero, comunque, che AVG Internet Security 2010 è un programma talmente solido e compatibile, che difficilmente avrai bisogno del servizio di supporto.

Chicca finale, l'integrazione con alcuni dei software e servizi web più diffusi, tramite alcune "toolbar". Un nome su tutti? Facebook, ovviamente!