Licenza
gratuito
Sistema operativo
Lingua
Italiano
Dimensione
19.53 Mb
Recensito da

Chat, IM e VoIP

Aznog

Telefonate gratis in molti paesi del mondo, per Android

Telefonare via Internet non è certo una novità: ci siamo accostati a questa tecnologia con Skype sul PC e dopo qualche anno è diventata la normalità sugli smartphone con WhatsApp, Viber & Co. Aznog, però, è un'app per Android (4.0.3 o superiore) che ha una peculiarità davvero interessante, che farà gola a molti: consente di telefonare gratuitamente in oltre 20 nazioni del mondo (tra cui Italia, Giappone, Brasile, Cina, Francia, Germania, Romania, Spagna, Singapore, Regno Unito e Stati Uniti) in modo assolutamente gratuito, anche a chi non ha installato l'app e persino a chi non è connesso a Internet. In altre parole, a differenza delle solite app VoIP, permette di chiamare qualsiasi numero telefonico (fisso, mobile, nazionale o internazionale che sia) a costo zero. L'unico che deve essere connesso a Internet, per far sì che tutto funzioni, è soltanto colui che effettua la chiamata tramite Aznog (che se avviene tramite WiFi, dell'ADSL di casa o di un hotspot pubblico, non incide nemmeno sul traffico dati previsto dalla flat 3G/4G). L'unica limitazione è sulla durata delle telefonate, solo 2 minuti a chiamata. Scaduto il tempo concesso, però, nulla ci vieta di ritelefonare (anche più volte lo stesso numero) e continuare così la nostra chiacchierata.

Aznog


Il suo utilizzo, data anche la tipologia di app, è di una facilità disarmante: al primo avvio, dopo l'installazione dal Play Store, dovremo digitare il numero di cellulare sul quale abbiamo installato Aznog, al fine di abilitarci all'uso del servizio. Verifichiamo che sia selezionata la voce Italia e tappiamo sulla freccia verde. Riceveremo una telefonata, alla quale non dobbiamo rispondere: servirà per verificare l'esattezza del numero.

Aznog


Se la verifica telefonica dovesse fallire (com'è capitato a noi durante le prove), Aznog procede automaticamente con una verifica a mezzo SMS: ci spedirà un messaggio con il codice di conferma, che verrà prontamente intercettato dall'app (senza alcun intervento da parte nostra).

Aznog


Nella schermata seguente inseriamo la nostra età, il sesso e completiamo la registrazione. Fatto ciò, l'app è pronta: importerà i contatti della nostra rubrica e ce li mostrerà nella sua scheda Contacts .

Aznog


Non dobbiamo fare altro che tappare su uno dei contatti per chiamarlo gratuitamente. Se accanto al nome del contatto viene mostrata una stellina, vuol dire che anche quella persona ha installato Aznog sul suo smartphone: in questo caso potremo parlare senza alcun limite di tempo. Se il numero da chiamare non è presente nella rubrica, invece, andiamo nella scheda Dialer e componiamo il numero (fisso, cellulare o internazionale) con il tradizionale tastierino numerico.

Insomma, se abbiamo il desiderio di scambiare quattro chiacchiere con i parenti oltreoceano, se vogliamo mantenere i rapporti con gli amici che stanno facendo esperienze lavorative in altri Paesi, se stiamo pianificando un viaggio all'estero e ci spaventano i costi di roaming o più semplicemente se i minuti voce presenti nella flat del nostro operatore non ci bastano più Aznog potrebbe essere un valido aiuto.

In quanto alla qualità delle chiamate: abbiamo riscontrato un leggerissimo ritardo, ma la voce degli interlocutori è comunque chiara e comprensibile, nonostante l'algoritmo di compressione utilizzato (percepibile). Considerando che stavamo telefonando ad un fisso di Birmingham (abbiamo provato più volte anche con cellulari italiani), ma a costo zero... Non c'è proprio di che lamentarsi!