Licenza
gratuito
Sistema operativo
Mac-OSX
Lingua
Italiano
Dimensione
8.48 Mb
Recensito da
Pubblicato il
11 aprile 2008

P2P e file sharing

BitTyrant

Client BitTorrent multipiattaforma basato su Azureus, che promette velocità e alte...

Azureus mostra i denti aguzzi, e si trasforma in un dinosauro.
Sin dall'icona del programma non si scherza! La timida ranocchietta di Azureus , sul quale BitTyrant è basato, diventa un grosso rettilone leggermente più affamato: un tirannosauro ("tyrant")!

Aggressivo, strategico, scorretto (secondo alcuni), rapido, cattivone: aggettivi comuni all'animalone della preistoria e a questo client BitTorrent veloce e semplice da usare come tanti suoi confratelli, anche se promette qualche marcia in più.

In che modo BitTyrant cerca di velocizzare i download? Cercando di restare in contatto soltanto con i "nodi" (peers) dotati di un miglior rapporto download-upload, scartando gli altri. In poche parole vengono scelti i più veloci, quelli che offrono il miglior rapporto tra quel che si carica e quel che si scarica.

Funziona teoricamente meglio sulle linee veloci, e gli autori sottolineano che il loro programma non vuole affatto diventare un vampiro senza scrupoli, ma anzi ricordano che per ottenere buona velocità è sempre necessario lasciare molti file in condivisione, e che insomma la "selezione" dei peers fatta dal programma è solo un modo per provare a scaricare più velocemente, fermo restando di condividere e "trasmettere" i file anche una volta terminato il download.

L'ìnterfaccia è la stessa di Azureus, così come tutte le funzioni e strumenti di quello che è forse uno dei più diffusi e versatili client Torrent in Java (richiesto), e quindi BitTyrant può rappresentare una alternativa da provare dedicata a chi già usa e sa usare quel programma ma vuol tentare la strada dell'alta velocità.

Gli autori del programma difendono la correttezza del loro pupillo, sostenendo che nessun dato di scambio nella rete Torrent viene falsato o modificato. La selezione dei peers taglia comunque automaticamente fuori tutti quelli che hanno una connessione lenta, ma l'altra faccia della medaglia è rappresentata dal fatto che con client più "aggressivi" chi può andare più veloce finirà prima i download (e teoricamente comincerà prima a redistribuire il file).

BitTyrant promette velocità di download fino al 70 per cento in più rispetto al client originale (Azureus), anche se, forse per colpa dello stato generale della banda larga italiana, durante le prove il miglioramento era visibile ma non ai livelli promessi. ( FZ )

Programmi simili:
Torrent su PI Download