Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
47 Mb
Recensito da
Pubblicato il
07 luglio 2010

Svago

Continuum

Anno 3011: lo spazio ti chiama. Un gioco stellare, in tutti sensi, che viene dal ...

Partiamo con una lezione di fisica spicciola: il "continuum" indica l'unione di spazio e tempo, in conseguenza della teoria della relatività ristretta. E questo cosa significa? Non lo so, del resto in qualche modo dovevo pur rompere il ghiaccio. Fatto sta che Continuum è il nome anche di un bellissimo videogioco gratuito, che affonda le radici negli anni '90. Nel 1997, infatti, Virgin pubblicò lo sparatutto 2D SubSpace, caratterizzato dalla prevalente modalità multiplayer. Una rivoluzione per l'epoca, ma che non garantì il giusto successo al titolo, abbandonato alla sua sorte poco tempo dopo.

Ma si sa, i fan possono arrivare anche là dove non arrivano gli sviluppatori, ed eccoli così a riprendere per i capelli il titolo e a farlo rivivere. Dal duro lavoro di tali PriitK e Mr Ekted, venne dunque sviluppato un programma più piccolo, in grado di replicare, e migliorare, il gioco e rendere di nuovo possibili tante belle sfide spaziali. Inutile dire che il programma in questione è proprio Continuum e che, per nostra fortuna, non solo riprende le meccaniche vincenti di SubSpace, ma si interfaccia alla sua struttura interna, beneficiando di alcuni elementi del titolo originale.

Dato che siamo comandanti spaziali molto attivi, adesso facciamo che è arrivato il momento di salire fino allo spazio siderale e darci da fare. Giocare a Continuum è molto semplice e, in buona sostanza, ricorda un po' Asteroid. Una volta scelta la zona dove operare, non resta che prendere possesso del semplice sistema di controllo e iniziare a sparacchiare agli avversari. Non ci sono molte regole, se non quella di far fuori gli altri prima che loro facciano fuori te. Detta così sembra una cosa facile, ma ricordati che i nemici sono in carne e ossa, e dunque dotati di un'intelligenza (in genere, non sempre...) paragonabile alla tua.

Continuum è il classico gioco facile da imparare, ma difficile da dominare, per via di un sistema di "upgrade" dei veicoli che richiede grande attenzione. E poi ci sono parecchi elementi sempre pronti ad arricchire e rendere diversa ogni partita. Per esempio, pareti e asteroidi pronti a ostacolarti, ma anche "portali" che spostano il vascello spaziale in un altro punto della mappa. Le zone di sicurezza, invece, ti garantiscono l'invulnerabilità temporanea, e nei livelli più avanzati imparerai ad apprezzare una pausa dalla tastiera. Continuum non è un gioco che punta all'estetica, ma alla pura sostanza videoludica. Non farti spaventare dai suoi menù spartani e dalla grafica retrò: dagli qualche minuto, una connessione Internet (va bene anche lenta) e ti divertirai come potresti fare solo nel vero spazio.