Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
389 Kb
Recensito da

Gestione file e computer

Directory Hog

Per frugare nell'hard disk e prendere le misure di file e cartelle. Gratuito, per...

Tanti, troppi file e tutti racchiusi in differenti cartelle. Poi si arriva al punto di non aver spazio più sufficiente sull'hard disk e ci si chiede che cosa si abbia di così voluminoso da aver occupato tutta la superficie del disco. Prima di arrivare a questa situazione, bisognerebbe pianificare dei buoni interventi di backup, ma se questa attività preventiva non è stata svolta, forse è il caso di capire quale risorsa risulta più voluminosa.
Per aiutarvi in questo compito, c'è, fra gli altri, il software Directory Hog.
Questo freeware è talmente semplice da usare che s'impara in un momento. Non c'è niente da installare, e, una volta scaricato l'archivio, è sufficiente estrarre l'eseguibile e avviarlo con un doppio clic. Compare così la schermata principale del programma.



Qui è sufficiente selezionare il drive o la partizione del proprio hard disk dall'apposito menù a tendina ( Select drive ) e cliccare su Scan per far partire la scansione dell'intera superficie selezionata. Per interrompere la scansione, premere Esc sulla tastiera.





Al termine verrà mostrata una lista di cartelle memorizzate nel drive selezionato. Le colonne che seguono quella di Folder danno informazioni sul numero di file contenuti nella directory ( # of Files ), sulla dimensioni totale di tutti i file ( Total Size ), sulla dimensione del file più grande fra quelli contenuti nella cartella ( Largest File Size ) e sul suo nome ( Largest File Name ). Un clic su ciascuna colonna permette di decidere l'ordinamento della lista in modo discendente o ascendente e in base alla proprietà rappresentata dalla colonna.
Un clic su Print permette di stampare l'elenco, ordinato secondo le proprie esigenze.



Un clic su Options , invece, permette di inserire in MB le dimensioni minime al di sotto delle quali i file verranno ignorati. Le due liste sottostanti, invece, si compilano cliccando su un file nell'elenco e selezionando dal menù contestuale la voce Ignore this folder in future scans o Ignore this file in future scans , da cui scegliere poi In this folder only o In any drive/folder .





Directory Hog è quindi facile e veloce da utilizzare, anche se risulta una soluzione ancora acerba da alcuni punti di vista (ad esempio, non è possibile esportare la lista o formattarla differentemente per la stampa...), ma rimane comunque una valida alternativa per chi cerca semplicità senza troppi fronzoli.