Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
67 Kb
Recensito da

Utility

Svift

Un launcher per Windows in stile Mac Spotlight, ma meno evoluto. Gratuito

Chi usa sistemi Mac sa dell'esistenza di un'apposita barra di ricerca, simile alla funzione ricerca di Windows, ma più immediata e funzionale. Questa barra, ad esempio, consente di avviare i programmi in un batter d'occhio, digitando le sole lettere iniziali del nome dell'applicativo a cui si vuole accedere. Si possono consultare poi i documenti e trovare la risorsa di interesse anche digitando un termine contenuto all'interno della risorsa stessa. Insomma, Spotlight è davvero comodo.
In Windows la funzionalità di ricerca è stata migliorata molto ma non permette, ad esempio, di visitare in automatico GMail in una finestra browser, digitando solamente alcuni caratteri da tastiera.
Un piccolo applicativo, però, consente tutto questo. Si chiama Svift e permette di accedere ai programmi, di cercare nei documenti e di avviare finestre di browser con sito da visitare già pronto alla consultazione, semplicemente digitando sulla tastiera alcune lettere significative.

Il programma non si installa e una volta scaricato è sufficiente scompattarlo e avviarlo con un doppio clic sull'eseguibile. Svift si porrà in esecuzione nel systemtray e per renderlo operativo bisogna premere il pulsante Windows e il pulsante INVIO in contemporanea.



Compare così una barra in cui si può digitare qualsiasi cosa si voglia avviare. Ad esempio, per aprire il browser predefinito di sistema con la pagina Gmail attiva, è sufficiente digitare "gmail".



Allo stesso modo, per avviare Word, è sufficiente digitare "word" e scegliere la seconda opzione. Oppure, basta digitare "W" per avviare Wikipedia. Chi ha installato Chrome, può digitare "chro", mentre chi ha installato Evernote può digitare "ever" per avviarlo e via discorrendo.



Le keyword poi possono anche essere personalizzate. A dire la verità, il sistema per impostare le parole chiave e l'azione da eseguire non è poi così semplice, in quanto si tratta di modificare un file di testo. Per aprire questo file è sufficiente fare clic destro sull'icona del programma nel systray e dal menù contestuale scegliere Edit configuration .



Qui è possibile aggiungere una chiave o una scorciatoia da tastiera ad un servizio che possa essere raggiunto via URL, indicando il medesimo poi sulla stessa riga di testo. Ogni modifica deve poi essere confermata con Save .



Svift, infine, può anche essere avviato con Windows, spuntando l'apposita opzione Add to Startup presente nel menù contestuale dell'icona dell'applicativo nel systray.



Insomma, Svift è un launcher molto comodo, che permette di aprire applicazioni e visitare il Web senza digitare URL o cercare fra menù o cartelle. Il pannello di configurazione è un file di testo e le opzioni sono alquanto scarne, ma risulta comunque un applicativo facile da usare e senza necessità di installazione.