Licenza
299 dollari, versione dimostrativa gratuita
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
23.83 Mb
Recensito da

Utility

Visual Web Ripper

Missione (im)possibile: estrarre siti alla velocità della luce. Con il minatore del...

Devi salvare un sito web nel tuo disco fisso? Ci sono decine di modi diversi per farlo. Non basta selezionare un "Save as..." e sperare che tutto si sistemi. Serve tenere conto di ramificazioni, strutture, link, immagini e molto altro ancora. Visual Web Ripper si propone proprio di fare questo: automatizzare al massimo la memorizzazione dei siti Internet, non perdendo nemmeno un contenuto.

Disponibile anche in una versione dimostrativa gratuita, valida per 15 giorni, è un programma da provare per chi ha a che fare col web. Anche per i meno esperti, perché l'interfaccia che si presenta dopo l'installazione e l'avvio è di quelle abbastanza immediate (niente di pacioccoso , ma lontano dai comandi a riga di testo di altri software del genere).

Essenzialmente, basta impostare il sito da "estrarre", poi scegliere i contenuti da includere e il gioco è fatto. A questo punto, si capisce il punto di forza di questo programma: le prestazioni. La velocità di memorizzazione di un sito web è elevatissima, che si tratti di un blog testuale come di uno spazio web ricco di contenuti multimediali. E tutto questo senza perdere file preziosi, o proporre link inutilizzabili. Inoltre, se l'estrazione di un sito ha richiesto qualche oretta, e nei giorni successivi si desidera scaricare solo i nuovi contenuti, Visual Web Ripper sfrutta una funzione di aggiornamento che riduce notevolmente l'operazione. Oppure, sempre in nome del risparmio di tempo, c'è un sistema di scheduling col quale pianificare le estrazioni in date e orari prestabiliti.

A corollario di un funzionamento efficiente e senza fronzoli, Visual Web Ripper offre qualche chicca apprezzabile: la capacità di estrarre dati da siti dinamici sviluppati in AJAX, la notifica del termine dell'estrazione tramite email, e una API che consente ai programmatori di adattare il software alle loro esigenze. Tutto bene, dunque? Quasi. Il vero difetto di Visual Web Ripper è il suo costo: 299 dollari non sono pochi, ma per chi a colazione mangia pane e web, potrebbe trattarsi di un ottimo investimento.