Licenza
gratuito
Sistema operativo
Windows Seven
Lingua
Italiano
Dimensione
1.64 Mb
Recensito da

Utility

Wise Data Recovery 3.19.171

Per recuperare i file cancellati accidentalmente. Gratuito, per Windows

Capita spesso di cancellare per errore dei file e di perdere dati importanti senza neppure rendersene conto. Esistono dei software in grado di recuperare gran parte dei file persi accidentalmente. È questo il caso di Wise Data Recovery, un programma davvero semplice e molto intuitivo che consente di recuperare file eliminati anche a seguito del crash del computer.

Il software in esame è in grado di ripristinare una vasta gamma di formati di file, come documenti di Office (Word, Excel etc), file di testo (txt), posta elettronica (eml), nonché di recuperare i file da dischi rimovibili come iPod e lettori mp3.
Scaricare il software dal link indicato e procedere con l'installazione. Al termine eseguire come Amministratore il programma direttamente dall'icona che è stata creata sul desktop.



L'interfaccia si presenta semplice e priva di fronzoli. Prima di procedere cambiare la lingua cliccando sulla prima icona in alto a destra (Menù) e selezionando da Language la scelta Italian .

Dal menù a tendina in alto a sinistra, indicare il disco che si desidera scansionare alla ricerca del file perduto. Successivamente cliccare su Scan .



Al termine della scansione, che dura pochi secondi, verranno visualizzati tutti i file cancellati. Il software indica immediatamente la possibilità di recupero di ogni singolo file, specificandola sia nella colonna Condizione , sia tramite dei pallini colorati: rosso sta per irrecuperabile, giallo per condizione non ottimale ma con possibilità di recupero e verde per buone condizioni e quindi, recupero garantito.

Per ripristinare un file basta semplicemente selezionarlo, apporre il segno di spunta e cliccare sul pulsante in basso a destra Recupera . Indicare il percorso dove salvare il file recuperato e cliccare su OK .



Qualora si sia scelto di salvare il file sullo stesso disco dove era memorizzato il documento iniziale, per evitare problemi di sovrascrittura, il software avvisa di cambiare drive. In tal caso sarà possibile sfruttare una semplice pen drive. Ripetere, quindi, la procedura.



Se tutto è andato a buon fine il programma avvertirà l'utente con una schermata di conferma. Cliccare su OK, portarsi all'interno della cartella precedentemente selezionata ed ecco il file accidentalmente perso!