DRM cracking, AACS LA vs muslix64 1-1

Il gruppo di aziende che ha sviluppato la tecnologia di protezione AACS minimizza il lavoro di muslix64, l'hacker che è riuscito a forzare sia i film HD DVD che quelli Blu-Ray. Ma lo smanettone afferma che AACS è un fallimento

Roma – L’ AACS LA , il consorzio di aziende che sviluppa e concede in licenza la tecnologia di protezione AACS, ha confermato che “su alcuni siti web pubblici sono apparse delle AACS Title Keys senza autorizzazione”. Come ben sanno i lettori di Punto Informatico, il metodo per ottenere queste chiavi di decodifica è stato messo a punto lo scorso mese da muslix64 , che ha anche scritto un paio di tool per la decodifica dei film Blu-ray e HD DVD.

AACS LA ha però voluto minimizzare il problema sottolineando che muslix64 è riuscito a pocurarsi le chiavi sfruttando le debolezze di uno o più player per PC. “Questo non rappresenta – ha affermato l’organizzazione – un attacco al sistema AACS in sé, né è legato ad un formato in particolare”.

La tesi di AACS LA è che dal momento che muslix64 si è limitato a compromettere “alcune specifiche implementazioni di AACS”, la tecnologia in sé non è stata violata . L’organizzazione scarica la responsabilità dell’accaduto sulle spalle di chi ha sviluppato player poco sicuri, e a tal scopo ha invitato tutti i propri licenziatari a rileggersi bene il vademecum “Compliance and Robustness Rules”, contenente le linee guida per implementare correttamente AACS.

In un’interessante intervista apparsa su Slyck.com , muslix64 ha ribattuto ad AACS LA affermando che “la gente sa che non ho craccato AACS, bensì i player. Ma i player sono parte di questo sistema, e la robustezza di un sistema si misura sul suo anello più debole”.

L’hacker ha ribadito di essersi procurato le chiavi di decodifica grazie al fatto che alcuni player le memorizzano nella RAM del PC senza cifrarle : e la qual cosa, secondo lo smanettone, “rende il giochino fin troppo facile”. Un giochino facile ma estremamente efficace visto che le volume key così ottenute non possono essere revocate con la stessa facilità di quelle legate al dispositivo ( device key ).

“Esiste la possibilità di revocare il contenuto, ma dubito fortemente che (le major, NdR) lo faranno mai”, ha spiegato muslix64. “L’unico modo che attualmente posso immaginare per impedire il mio attacco è quello di mettere differenti chiavi in ogni disco! Ma questa soluzione costerebbe ai fabbricanti di dischi una fortuna, e dunque non credo verrà mai presa in considerazione”.

Muslix64 si è poi detto deluso dal fatto che gli attuali film Blu-ray non adottino ancora il layer di sicurezza BD+. “Provare a superare anche questo scoglio sarebbe una bella sfida!”, ha proclamato il programmatore.

Ora l’hacker affema di volersi defilare per un po’ , anche per evitare eventuali grane legali, ma ha promesso di tornare non appena Hollywood farà la sua prossima mossa. Una mossa che probabilmente non tarderà ad arrivare, visto anche la promessa/minaccia di AACS LA di “adottare tutte le misure tecniche e legali necessarie per contrastare gli attacchi alla nostra tecnologia”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AlphaC scrive:
    molto bello ma perchè??
    La corsa alla potenza di elaborazione poteva avere senso qualche anno fa, ma la stragrande maggioranza dei computer non ne ha bisogno, per applicazioni da ufficio un P3 con XP e 512 Mb di ram è sufficiente tuttora. Senza contare la tendenza alla specializzazione delle cpu.Va anche considerato che le varie versioni di win+office in passato avevano molto catalizzato questa corsa, chissà come mai ora che ms non fa uscire un so da anni tutto questo bisogno di fare salti pestazionali non si sente...Molto più interessante invece è la riduzione dei consumi, vista l'era in cui stiamo entrando...
    • Anonimo scrive:
      Re: molto bello ma perchè??
      dicevano le stesse cose col passaggio a 16 bit 32bit alll'arrivo del Ghz del Mhz.E' vero per il lavoro d'ufficio va bene tutto, ma non si fa solo lavoro d'ufficio. Server, Grafica, Video ...
      • Anonimo scrive:
        Re: molto bello ma perchè??
        e poi c'è Vista :))
        • Anonimo scrive:
          Re: molto bello ma perchè??
          Con un processo produttivo così ridotto, si potrebbe fare un P3 come quello che preferisci tu per le applicazioni di ufficio, senza ventole e con un consumo di pochissimi watt! ma cmq, sarebbe contro producente.... quindi, si cerca di spingere la velocità al massimo e, quindi, i computer saranno sempre rumorosi per via di quelle maledette ventole
          • Anonimo scrive:
            Re: molto bello ma perchè??
            - Scritto da:
            Con un processo produttivo così ridotto, si
            potrebbe fare un P3 come quello che preferisci tu
            per le applicazioni di ufficio, senza ventole e
            con un consumo di pochissimi watt! ma cmq,
            sarebbe contro producente.... quindi, si cerca di
            spingere la velocità al massimo e, quindi, i
            computer saranno sempre rumorosi per via di
            quelle maledette
            ventoleRumorosi ? Esistono ventole silenziose tachimetriche 12-18dB. Basta comprarle !
          • Anonimo scrive:
            Re: molto bello ma perchè??
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Con un processo produttivo così ridotto, si

            potrebbe fare un P3 come quello che preferisci
            tu

            per le applicazioni di ufficio, senza ventole e

            con un consumo di pochissimi watt! ma cmq,

            sarebbe contro producente.... quindi, si cerca
            di

            spingere la velocità al massimo e, quindi, i

            computer saranno sempre rumorosi per via di

            quelle maledette

            ventole

            Rumorosi ? Esistono ventole silenziose
            tachimetriche 12-18dB. Basta comprarle
            !ventole?ti dicono niente: fanless case, passive cooling? 0dB
          • Anonimo scrive:
            Re: molto bello ma perchè??
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Con un processo produttivo così ridotto, si


            potrebbe fare un P3 come quello che preferisci

            tu


            per le applicazioni di ufficio, senza ventole
            e


            con un consumo di pochissimi watt! ma cmq,


            sarebbe contro producente.... quindi, si cerca

            di


            spingere la velocità al massimo e, quindi, i


            computer saranno sempre rumorosi per via di


            quelle maledette


            ventole



            Rumorosi ? Esistono ventole silenziose

            tachimetriche 12-18dB. Basta comprarle

            !

            ventole?
            ti dicono niente: fanless case, passive cooling?
            0dB ed io aggiungo, mai sentite le celle di peltier?
    • Anonimo scrive:
      Re: molto bello ma perchè??
      - Scritto da: AlphaC
      La corsa alla potenza di elaborazione poteva
      avere senso qualche anno fa, ma la stragrande
      maggioranza dei computer non ne ha bisogno, per
      applicazioni da ufficio un P3 con XP e 512 Mb di
      ram è sufficiente tuttora.


      Senza contare la tendenza alla specializzazione
      delle
      cpu.

      Va anche considerato che le varie versioni di
      win+office in passato avevano molto catalizzato
      questa corsa, chissà come mai ora che ms non fa
      uscire un so da anni tutto questo bisogno di fare
      salti pestazionali non si
      sente...

      Molto più interessante invece è la riduzione dei
      consumi, vista l'era in cui stiamo
      entrando...Fosse per gente come te staremmo ancora agli Z80 considerati il massimo utilizzabile e gli 8086 considerati "uno spreco".... ehhh!
    • Anonimo scrive:
      Re: molto bello ma perchè??
      - Scritto da: AlphaC
      La corsa alla potenza di elaborazione poteva
      avere senso qualche anno fa, ma la stragrande
      maggioranza dei computer non ne ha bisogno, per
      applicazioni da ufficio un P3 con XP e 512 Mb di
      ram è sufficiente tuttora.Ma ti credi che il mondo dei calcolatorisi concretizzi unicamente nel tuo pc e simili?!?C'e' gente che aspetta per settimane i risultatidi un calcolo ed usano supercomputer...
      • Anonimo scrive:
        Re: molto bello ma perchè??

        Ma ti credi che il mondo dei calcolatori
        si concretizzi unicamente nel tuo pc e simili?!?

        C'e' gente che aspetta per settimane i risultati
        di un calcolo ed usano supercomputer...
        Certo pero' converrai con me che l'architettura e' tutto.Cache di terzo livello,quelle di secondo abbondanti,connessioni punto a punto ad alta velocita'fra processore e memoria (BUS EV6) esistono da dieci anni.Nonostante cio' c'e' chi ha perseguito la sola via del clock con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.I processori RISC puri si sono poi dimostrati superiori a parita' di clock e quindi piu' efficienti.La verita' forse e' anche un'altra,avvalorata dalla supremazia architetturale degli AMD64 (pre Core2) e cioe' che Intel la maggior responsabile dell' evoluzione dell'architettura PC,non si e' mai dimostrata all'altezza fornendo soluzioni tecnologiche abbastanta scandalose.Solo oggi,sotto tortura,possiamo ammirare un buon procio come il Core2 ed il PCIe che si sposerebbe splendidamente con l'HTT di AMD.
      • Anonimo scrive:
        Re: molto bello ma perchè??
        - Scritto da:

        - Scritto da: AlphaC

        La corsa alla potenza di elaborazione poteva

        avere senso qualche anno fa, ma la stragrande

        maggioranza dei computer non ne ha bisogno, per

        applicazioni da ufficio un P3 con XP e 512 Mb di

        ram è sufficiente tuttora.


        Ma ti credi che il mondo dei calcolatori
        si concretizzi unicamente nel tuo pc e simili?!?

        C'e' gente che aspetta per settimane i risultati
        di un calcolo ed usano supercomputer...
        già... maledizione... sto attendendo quella maledetta simulazione da 3 gg ormai... e sono solo a metà!
  • Anonimo scrive:
    Tutto merito dei Berlusconi.
    Già decenni fa il nanometro veniva usato da mamma Rosa per misurare il figlio (ghost)(geek) :p 8) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto merito dei Berlusconi.
      - Scritto da:
      Già decenni fa il nanometro veniva usato da mamma
      Rosa per misurare il figlio (ghost)(geek) :p 8)
      :DSei un mito.Ancora un pezzo di lucida saggezza che pervate le nostre menti fortemente provate dal qualunquismo. (ghost)(ghost)(ghost)(ghost)(ghost)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto merito dei Berlusconi.
        E mo che c'entra Berlusconi? Ha già la gatta da pelare di farsi spostare il cuore a destra perchè a sinistra è comunista...
  • Anonimo scrive:
    Questo si' che e' un bel pedalare.....
    Non posso che esprimere tutta la mia contentezza ed un pelo di stupore nel vedere come con tanta sicurezza validano dopo anni ed anni la legge di moore.Un solo appello ad intel;speriamo tu possa applicare una tale innovazione anche ai reparti "periferici" del sistema,mi riferisco in particolare all'adozione dell'HyperTransport ormai soluzione condivisa da molti produttori e di sicuro valore tecnologico e prestazionale.
Chiudi i commenti