DRM Sony BMG, reazione open di LAME

Gli sviluppatori del celeberrimo software open source decidono di non denunciare l'industria discografica che avrebbe utilizzato illegalmente, per le sue tecnologie DRM, porzioni del proprio codice
Gli sviluppatori del celeberrimo software open source decidono di non denunciare l'industria discografica che avrebbe utilizzato illegalmente, per le sue tecnologie DRM, porzioni del proprio codice


Roma – Solleva attenzione la decisione degli sviluppatori di LAME, encoder open source utilizzato da numerosi applicativi multimediali, di non procedere legalmente contro Sony BMG nonostante la società discografica sia accusata di aver utilizzato abusivamente porzioni del codice dello stesso LAME.

In una lettera aperta pubblicata sul sito del progetto open source, i “LAME mantainers” spiegano:

“Molti, media compresi, hanno segnalato che il software DRM utilizzato da Sony BMG contiene almeno alcune parti di LAME integrate senza rispetto della nostra licenze ( LGPL , ndr.). Nessuno degli sviluppatori LAME al momento possiede un CD con questo meccanismo di riduzione dei diritti voluto da Sony BMG e nessuno degli sviluppatori è interessato ad acquistarne uno, quindi non intendiamo analizzare la cosa noi stessi ma crediamo a coloro che lo hanno analizzato e trovato tracce di LAME su quei CD”.

“Al momento – continua la lettera – i mainteiner di LAME non sono interessati ad avviare una battaglia legale contro Sony BMG. Viviamo in un ambiente sociale competente dove non dobbiamo tirar fuori le unghie e possiamo parlare di quello che serve per correggere gli errori, no? Ci aspettiamo però che Sony BMG si dia da fare e spieghi al pubblico queste azioni”.

In realtà secondo numerose fonti, e come riportato dal celebre hacker DVD Jon nel suo blog , quel DRM apparentemente ritirato dal mercato violerebbe numerosi altri progetti open source, tra i quali il codice sviluppato dallo stesso DVD Jon per il celebre player multimediale VLC .

Sony BMG per il momento non ha commentato queste accuse.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 12 2005
Link copiato negli appunti