Droni, dove è vietato usarli all'estero

Droni, dove è vietato usarli all'estero

Stai per partire e non sai se puoi portare il drone? Ecco gli Stati esteri dove è vietato utilizzare i droni.
Stai per partire e non sai se puoi portare il drone? Ecco gli Stati esteri dove è vietato utilizzare i droni.

I droni sono un ottimo strumento per fotografi e videomaker, ma negli ultimi anni è diventata un’attività alla portata di tutti. Se stai per partire in vacanza all’estero e non sai se è possibile portare il tuo drone, sappi che sono ben 21 gli Stati al mondo dove i droni sono espressamente vietati. Con il rischio, in alcuni casi, di finire in carcere se si tenta di introdurne uno in maniera illegale.

Paesi esteri dove i droni sono illegali

Come abbiamo accennato, sono ventuno gli Stati al mondo dove i droni sono illegali. Parliamo di: Uzbekistan, Bahrain. Tunisia, Siria, Senegal, Nord Corea, Nicaragua, Marocco, Madagascar, Kirghizistan, Kuwait, Iraq, Iran, Egitto, Costa d’Avorio, Cuba, Brunei, Bhutan, Barbados, Antartica e Algeria.

Se il tuo viaggio è in Europa, sappi che dal 2020 è in vigore un regolamento EASA applicato a tutti gli Stati membri. Tuttavia ogni Paese può gestire come meglio crede la gestione degli spazi aerei e ti consigliamo di cercare prima di partire quali sono le regole specifiche per lo Stato che andrai a visitare.

Droni: cosa si può fare in Italia?

I droni che pesano meno di 250 grammi hanno meno limitazioni rispetto a quelli più pesanti. Sappi che in nessun caso il tuo dispositivo può volare sopra i 120 metri o a 50 metri di distanza da persone e proprietà; deve essere a 150 metri da folle e aree edificate, lontano dagli aeroporti e altri droni, fuori da aree protette e non può sorvolare assembramenti di persone, cortei e manifestazioni sportive. Se il tuo drone pesa più di 250 grammi, sarà necessario ottenere un attestato per pilotarlo. In ogni caso, avrai bisogno di un’assicurazione che risponda ai requisiti stabiliti da ENAC, a prescindere dal peso del drone.

Ti invitiamo ad approfondire l’argomento facendo riferimento ai canali ufficiali ENAC ed EASA per restare aggiornato su tutte le ultime novità del settore.

Come fare delle belle riprese con il drone

Se hai tutti i requisiti per partire con il tuo drone, ma ancora hai poca esperienza e vorresti imparare qualche trucchetto per fare delle belle riprese, ti consigliamo l’ottimo videocorso a cura del direttore di fotografia spagnolo Yeray Martín Perdomo. “Riprese con droni per progetti audiovisivi” è composto da 24 lezioni (circa 3 ore e mezza di durata complessiva) durante le quali potrai imparare tutte le tecniche per filmare pezzi audiovisivi con il drone. Imparerai inoltre a distinguere i vari modelli, le loro potenzialità e come farli volare.

Grazie alla promozione Domestika attiva, il videocorso è in offerta a metà prezzo. Se vuoi saperne di più, visita la pagina ufficiale a questo link.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 lug 2022
Link copiato negli appunti