Dropbox, la scatola cloud ha un buco?

Quasi 7 milioni di account vittima di ignoti cracker. Ma la falla sarebbe in un'altra app. Così come per accaduto nel caso Snappening, per cui Snapsaved si prende tutte le colpe (ma senza giustificarsi)

Roma – Secondo un documento pubblicato su Pastebin, un attacco informatico ha compromesso milioni di account Dropbox ed i responsabili sarebbero pronti a divulgarne – dietro pagamento – le credenziali di accesso. Secondo quanto si legge nel documento l’ offensiva ha coinvolto 6.937.081 account dropbox e per il momento – come antipasto – sono stati divulgate 400 coppie di nome utente e password: il responsabile chiede donazioni in Bitcoin per continuare a pubblicarli. Queste prime credenziali di accesso sono state già verificate dagli utenti di Reddit: non sembra dunque trattarsi di un bluff.

Nel frattempo è naturalmente partita la corsa alle responsabilità: Dropbox ha subito respinto le accuse nei suoi confronti, riferendo che quei nomi utenti e quelle password sono state rubate da altri servizi e solo successivamente provati su Dropbox. Inoltre, ha cercato di quietare gli animi riferendo di aver già intercettato diversi tentativi di utilizzarli sulla propria piattaforma, e che in realtà si tratta in gran parte di password non più in uso. Insomma, il problema si starebbe risolvendo da solo e Dropbox sarebbe oltretutto stato coinvolto indirettamente, solo a causa della (in)sicurezza dei server di sviluppatori che si appoggiano alla sua piattaforma per offrire servizi terzi.

Stessa dinamica, insomma, di quanto è successo a Snapchat: è arrivata conferma – direttamente dai fautori del leak – che i 13 gigabyte divulgati nei giorni scorsi siano originati dall’app Snapsaved.com . Non si tratterebbe neanche di un attacco informatico, ma lo stesso amministratore del sito avrebbe – nel momento in cui il sito ha chiuso – compilato una directory completa con i contenuti caricati sullo stesso e liberamente navigabili dagli utenti.

Il servizio Snapsaved, riconosciuto ora non come responsabile dell’insicurezza dei suoi server, ma come fautore stesso del leak, ha cercato di difendersi con post su Facebook limitandosi a riferire di essersi sempre schiarato contro la pedopornografia (alcune delle foto divulgate vedrebbero minori in situazioni sessuali), ma niente per spiegare la violazione della privacy dei suoi utenti: gravissimo soprattutto se si pensa che si tratta di un servizio nato per permettere ai riceventi di salvare foto e video inviate tramite Snapchat (che prevede lo scambio di contenuti “a scadenza”) all’insaputa del mittente.

Anche questa massiva minaccia alla privacy degli utenti, in ogni caso, sembra destinata ad esaurirsi autonomamente: coloro che hanno pubblicato il primo leak riferiscono, ancora tramite un documento su Pastebin, che non hanno intenzione di divulgare i file in loro possesso perché non porterebbe nessu vantaggio ai netizen , ma finirebbe solo per danneggiare qualcuno (pochi, visto che si tratta per lo più di immagini innocue scattate nella vita di tutti i giorni).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    Re: In Gb fanno sul serio
    Infatti http://www.dreamstime.altervista.org/folletti.htmMa che ci vuoi fare? Quando non si tratta di leggi o politica ci fa sempre una figura barbina... e poi pensa di sistemare tutto con qualche link all'archivio storico del corriere della sera.
  • Leguleio scrive:
    In Gb fanno sul serio
    Carcere per i folletti, a leggere una proposta di legge:http://www.corriere.it/esteri/14_ottobre_19/regno-unito-governo-contro-troll-due-anni-carcere-chi-offende-f0a8b5ce-5777-11e4-8fc9-9c971311664f.shtml
    • ... scrive:
      Re: In Gb fanno sul serio
      Si dice troll.I folletti son tutta n'altra cosa:http://www.settemuse.it/costume/costume_folletti_fate.htm
      • Leguleio scrive:
        Re: In Gb fanno sul serio

        Si dice troll.

        I folletti son tutta n'altra cosa:
        http://www.settemuse.it/costume/costume_folletti_fSe <I
        Sorrisi & canzoni Tv </I
        traduceva New trolls con "nuovi folletti" in questo articolo del 1968:http://www.viadelcampo.com/sorrisi_1_12_68.htmio mi posso benissimo inserire in quella colta tradizione. Tra l'altro non era nemmeno l'unico a farlo, anche il <I
        Corriere della sera </I
        in tempi più recenti li chiama così:http://archiviostorico.corriere.it/2003/giugno/21/New_Trolls_Orme_Banco_Cosi_co_5_030621030.shtml
        • ... scrive:
          Re: In Gb fanno sul serio
          - Scritto da: Leguleio
          io mi posso benissimo inserire in quella colta
          tradizione.Sorvolando sul "colta"... 2 articoletti a caso, che tra l'altro di recente hanno ben poco, non fanno certo una tradizione.I troll informatici sono una cosa, i folletti del folklore popolare un altra.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: In Gb fanno sul serio
          A dire il vero, Folletto e Troll sono due creature mitologiche distinte.
        • Grammar Nazi scrive:
          Re: In Gb fanno sul serio
          Meglio che ti compri il collins...1) to troll (come verbo transitivo) è "cantare allegramente" molto facile che i "new trolls" si riferissero a questo.2) troll (mitologico)"creatura rozza e malvagia, dedita alla distruzione dei villaggi, al furto del bestiame e alla cattura di incauti viaggiatori, che vengono poi spesso cucinati"3) follettoA s.m.Spiritello bizzarro e volante che fa parte con le fate e gli gnomi dei racconti fantastici e delle fiabe di tradizione popolareLa figura del folletto sembra aver avuto origine dai Lari, geni lari della casafig. Ragazzo vivacissimo: sei un vero f.; quel f. della tua nipotina!come agg.Bizzarro, vivace: spirito f.
  • Uto Uti scrive:
    Leggi
    Si si certo, i diritti internet una XXXXXXX, fanno carne di XXXXX dei nostri dati personali e nessuno fa un XXXXX; ti chiamano a qualunque ora per proporti contratti del XXXXX e non puoi farci un XXXXX. Un'altra legge che stabilisce diritti del XXXXX che nessuno rispetterà.
  • maxsix scrive:
    T1000 e la boldrini
    E' indifendibile.Ho detto.
  • ... scrive:
    Re: Storia di un tossicodipendente
    - Scritto da: Leguleio

    Ho perso ore di sonno, tempo, vita, tutto per

    cosa? Per cercare di sostenere la proprie
    ragioni

    conbattendo <B
    contro i mulini a
    vento della </B



    <B
    redazione? </B
    (grassetti
    miei)

    Detto fuor di metafora: "facendo attenzione a non
    farsi cancellare il messaggio dalla redazione,
    visto il linguaggio colorito, e, ogni volta che
    capitava, ricopiando il messaggio pari pari, per
    vederselo cancellare di
    nuovo".[yt]Twsl_kAt8Zo[/yt]
  • ... scrive:
    Storia di un tossicodipendente
    Salve, sono un lettore di PI e lo confesso: sono un drogato.Per anni mi sono fatto di PI, fatto duro: ore e ore sui post, a litigare con la peggio feccia apple e il canagliume redazionale.Ho perso ore di sonno, tempo, vita, tutto per cosa? Per cercare di sostenere la proprie ragioni conbattendo contro i mulini a vento della redazione?Ora, dopo anni, ho capito che stavo buttando via la mia vita e con un grande sforzo di sto togliendo da questo giro infernale.Sono "pulito" da quasi un mese: ho recuperato amicizie, la mia salute e' miglirata, sto meglio.Si, e' vero, non sono ancora uscito definitivamente: ogni tanto mi "faccio", ma una cosa leggera: uno o due articoli visitati un paio di volte alla settimana ma i post li ho praticamtne azzerati contro le decine al giorno di prima.Fate come me e potrete togliervi da questa XXXXX che vi fotte il cervello. Alzate lo sguardo e guardate fuori dalla finestra: qualunque sia il tempo, sara meglio di quello che troverete dentro il monitor.Firmato: un tossico quasi uscito dal tunnel.
    • sbiellato scrive:
      Re: Storia di un tossicodipendente
      - Scritto da: ...
      conbattendo contro i mulini a vento della
      redazione?when you see it....cmq sono d'accordo, anni di PI mi hanno fatto capire che la gente in testa ha il vuoto pneumatico.
      • ... scrive:
        Re: Storia di un tossicodipendente
        - Scritto da: sbiellato
        - Scritto da: ...

        conbattendo contro i mulini a vento della

        redazione?

        when you see it....

        cmq sono d'accordo, anni di PI mi hanno fatto
        capire che la gente in testa ha il vuoto
        pneumaticoI "tifosi" dei sistemi operativi poi sono il massimo, gente che non sa un XXXXX, non ha mai contribuito a un XXXXX di codice di quegli OS, crede di conoscere la qualità del codice senza averlo mai guardato, e parla. Tali e quali ai dementi che si scannano la domenica per le partite.Sulla redazione stendiamo un velo pietoso.
    • Leguleio scrive:
      Re: Storia di un tossicodipendente

      Ho perso ore di sonno, tempo, vita, tutto per
      cosa? Per cercare di sostenere la proprie ragioni
      conbattendo <B
      contro i mulini a vento della </B

      <B
      redazione? </B
      (grassetti miei)Detto fuor di metafora: "facendo attenzione a non farsi cancellare il messaggio dalla redazione, visto il linguaggio colorito, e, ogni volta che capitava, ricopiando il messaggio pari pari, per vederselo cancellare di nuovo".
  • Esprit scrive:
    Attenzione che...
    ...a fronte di un diritto di qualcuno, c'è sempre il dovere di qualcun'altro. E quel qualcun'altro di solito è la gente normale.
  • maxsix scrive:
    Ossignur
    Dopo Genova e Parma sotto acqua e fango (e ci sono stato anch'io 2 volte quindi so cosa vuol dire), dopo l'inenarrabile fatto napoletano dell'altro ieri, tocca leggere questa sontuosa XXXXXXXTA in salsa istituzionale.Parliamone.Prima di tutto, diritto di tutti all'acXXXXX.Ok. Chi paga?SecondoInternet di per sé è sovranazionale e non ha confini geografici limitati, quindi, l'unica istituzione che potrebbe, forse, legiferare in merito (quindi diritti e doveri in generis) è solo una pari istituzione sovranazionale che è l'ONU.Che, come anche il nostro amico Gigi conferma, non conta niente.Quindi cari signori, partendo dalla Boldrini (non mi chiami presidente al maschile che se no mi inXXXXX [cit.]) e a tutti quelli sotto, porgo una domanda con tutta la deferenza del caso:Che XXXXX state a fare li a perder giornate in ste XXXXXXXte?
  • . . . scrive:
    Bene...
    ... visto che ogni persona ha diritto ad accedere, e giustamente direi, che vengano eliminati tutti i costi di connessione. Connessione a costo zero e miglioramento delle infrastrutture, sempre a costo zero per i cittadini.E' un diritto, giusto ? Quindi...Altrimenti è solo fuffa.Ma poi, se è un diritto a livello mondiale, dura solo 4 mesi ?Cos'è, c'è la scadenza come sullo yogurt ?
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: Bene...
      - Scritto da: . . .
      ... visto che ogni persona ha diritto ad
      accedere, e giustamente direi, che vengano
      eliminati tutti i costi di connessione.

      Connessione a costo zero e miglioramento delle
      infrastrutture, sempre a costo zero per i
      cittadini.
      E' un diritto, giusto ? Quindi...
      Altrimenti è solo fuffa.

      Ma poi, se è un diritto a livello mondiale, dura
      solo 4 mesi
      ?
      Cos'è, c'è la scadenza come sullo yogurt ?hai le idee confuse. Da quando i diritti sono gratis? Spesso sono costati anche molto cari. Al massimo potresti richiedere come gratis gli obblighi. Ed oggi si pagano pure quelli.
      • . . . scrive:
        Re: Bene...
        Mah.. il confuso mi sembri tu.I diritti non sono mai a pagamento !
        • mcmcmcmcmc scrive:
          Re: Bene...
          - Scritto da: . . .
          Mah.. il confuso mi sembri tu.
          I diritti non sono mai a pagamento !potresti farmi degli esempi concreti? Da quel che so io i diritti sono conquistati/da conquistare anche a caro prezzo.Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà è gratis?Un diritto è la sicurezza. La sicurezza è gratis?I diritti costano. Costano pure tanto.
          • gufo scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: . . .

            Mah.. il confuso mi sembri tu.

            I diritti non sono mai a pagamento !

            potresti farmi degli esempi concreti? Da quel che
            so io i diritti sono conquistati/da conquistare
            anche a caro
            prezzo.

            Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà
            è
            gratis?
            Un diritto è la sicurezza. La sicurezza è gratis?

            I diritti costano. Costano pure tanto.i diritti umani non sono mai a pagamento.Ciò non significa che le persone si siano battute, pagando anche con la vita, per dimostrarlo.Ma forse ti riferisci ai diritti d'autore.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: gufo
            i diritti umani non sono mai a pagamento.
            Ciò non significa che le persone si siano
            battute, pagando anche con la vita, per
            dimostrarlo.e ti sembra un costo da poco?E comunque fammi esempi di diritti di cui si può godere senza tirare fuori una lira.

            Ma forse ti riferisci ai diritti d'autore.ma anche no, và.
          • cmcmcmcmcm scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: gufo

            i diritti umani non sono mai a pagamento.

            Ciò non significa che le persone si siano

            battute, pagando anche con la vita, per

            dimostrarlo.

            e ti sembra un costo da poco?
            E comunque fammi esempi di diritti di cui si può
            godere senza tirare fuori una
            lira.Che so, il diritto di voto? O tu paghi quando vai alle urne?
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: cmcmcmcmcm
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            - Scritto da: gufo


            i diritti umani non sono mai a pagamento.


            Ciò non significa che le persone si siano


            battute, pagando anche con la vita, per


            dimostrarlo.



            e ti sembra un costo da poco?

            E comunque fammi esempi di diritti di cui si può

            godere senza tirare fuori una

            lira.

            Che so, il diritto di voto? O tu paghi quando vai
            alle
            urne?secondo te l'allestimento delle urne, la presenza delle forze dell'ordine, gli scrutatori e tutto il resto sono gratis? No. Costano. E chi paga, pantalone? No. paghiamo noi. Quindi sì, per andare alle urne pago. Con le tasse. E neppure poco. Tra tutti gli esempi che potevi tirare fuori ne hai preso uno tra i più costosi. Tralasciando che storicamente il diritto di voto è costato molto.
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            secondo te l'allestimento delle urne, la presenza
            delle forze dell'ordine, gli scrutatori e tutto
            il resto sono gratis? No. Costano. E chi paga,
            pantalone? No. paghiamo noi. Quindi sì, per
            andare alle urne pago. Con le tasse. E neppure
            poco. Tra tutti gli esempi che potevi tirare
            fuori ne hai preso uno tra i più costosi.
            Tralasciando che storicamente il diritto di voto
            è costato
            molto.Vabbè ma questi sono discorsi da cerebroleso.
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            secondo te l'allestimento delle urne, la presenza
            delle forze dell'ordine, gli scrutatori e tutto
            il resto sono gratis? No. Costano. E chi paga,
            pantalone? No. paghiamo noi. Quindi sì, per
            andare alle urne pago. Con le tasse. E neppure
            poco. Tra tutti gli esempi che potevi tirare
            fuori ne hai preso uno tra i più costosiPaghi l'allestimento delle urne, etc, mica il diritto! Qualsiasi cosa che preveda un allestimento o delle persone che lavorano costa, che cosa c'entra il diritto in quanto tale? E allora il diritto di dire la propria opinione cosa costa? Ma ci fai o ci sei?
          • . . . scrive:
            Re: Bene...
            Proprietà di cosa ? Del web ?!Forse stiamo parlando di due cose differenti.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: . . .
            Proprietà di cosa ? Del web ?!
            Forse stiamo parlando di due cose differenti.carta dei siritti fondamentali. Diritto di proprietà.
          • . . . scrive:
            Re: Bene...
            Quindi ? La proprietà di cosa ?
          • Salvatore di mondo scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: . . .

            Mah.. il confuso mi sembri tu.

            I diritti non sono mai a pagamento !
            potresti farmi degli esempi concreti? Da quel che
            so io i diritti sono conquistati/da conquistare
            anche a caro prezzo.
            Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà
            è
            gratis?
            Un diritto è la sicurezza. La sicurezza è gratis?
            I diritti costano. Costano pure tanto....E noi ci siamo consumati le dita a sulle tastiere nella lotta !Tze !
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: . . .

            Mah.. il confuso mi sembri tu.

            I diritti non sono mai a pagamento !

            potresti farmi degli esempi concreti? Da quel che
            so io i diritti sono conquistati/da conquistare
            anche a caro
            prezzo.Allora al prossimo incrocio, se tu arrivi da destra e vuoi passare, mi allunghi un bel 100 euro dal finestrino.Altrimenti passo io e ti costringo ad inchiodare, e quello dietro ti si infila.
            Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà
            è gratis?La proprieta' no, ma il diritto ad avercela si'.Non devi pagare ulteriormente. (Almeno, non si dovrebbe... Per alcune cose ti ci constringono, tipo equo compenso...)
            Un diritto è la sicurezza. La sicurezza è gratis?Che significa diritto alla sicurezza?
            I diritti costano. Costano pure tanto.C'e' un tariffario?Per esempio il gia' citato diritto di precedenza, quanto costa?
          • pippo75 scrive:
            Re: Bene...

            Allora al prossimo incrocio, se tu arrivi da
            destra e vuoi passare, mi allunghi un bel 100
            euro dal
            finestrino.
            Altrimenti passo io e ti costringo ad inchiodare,
            e quello dietro ti si infila.a scuola guida insegnano che chi viene da destra ha la precedenza ma deve rallantare per vedere se quello di sinistra si ferma per dargliela. quello dietro dovrebbe tenere la distanza di sicurezza.
          • sgabbia rossa scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: pippo75

            Allora al prossimo incrocio, se tu arrivi da

            destra e vuoi passare, mi allunghi un bel 100

            euro dal

            finestrino.

            Altrimenti passo io e ti costringo ad
            inchiodare,

            e quello dietro ti si infila.

            a scuola guida insegnano che chi viene da destra
            ha la precedenza ma deve rallantare per vedere se
            quello di sinistra si ferma per dargliela.[img]http://thedailyenlightenment.com/wp-content/uploads/2011/11/913.jpg[/img]
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: pippo75
            a scuola guida insegnano che chi viene da destra
            ha la precedenza ma deve rallantare per vedere se
            quello di sinistra si ferma per dargliela.


            quello dietro dovrebbe tenere la distanza di
            sicurezza.Se uno dovesse rispettare il codice della strada per filo e per segno, ci vorrebbero eoni per giungere a destinazione.
          • Zaffiro scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: pippo75

            a scuola guida insegnano che chi viene da

            destra ha la precedenza ma deve rallantare

            per vedere se quello di sinistra si ferma

            per dargliela.

            quello dietro dovrebbe tenere la distanza di

            sicurezza.
            Se uno dovesse rispettare il codice della strada
            per filo e per segno, ci vorrebbero eoni per
            giungere a destinazione.Ti darei un paio di multe cosi' a caso sulla fiducia per questa frase.
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Zaffiro
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: pippo75



            a scuola guida insegnano che chi viene
            da



            destra ha la precedenza ma deve
            rallantare



            per vedere se quello di sinistra si
            ferma



            per dargliela.



            quello dietro dovrebbe tenere la
            distanza
            di


            sicurezza.


            Se uno dovesse rispettare il codice della
            strada

            per filo e per segno, ci vorrebbero eoni per

            giungere a destinazione.

            Ti darei un paio di multe cosi' a caso sulla
            fiducia per questa
            frase.Io invece gli sequesterei la macchina.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: panda rossa

            Io invece gli sequesterei la macchina.con due scopazzoni
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            Per esempio il gia' citato diritto di precedenza,
            quanto
            costa?la precedenza è un vero diritto fondamentale.I cartelli stradali, la segnaletica, i vigili che lo fanno rispettare sono tutti gratis. Sì. Hai proprio ragione.Guarda, il diritto è gratis solo sulla carta. Per renderlo effettivo c'è da pagare. E anche trovandone uno completamente gratis, ce ne sono tanti altri che costano. Quindi l'asserzione iniziale che diritto = gratis è comunque sbagliata.
          • Acciaio scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            Per esempio il gia' citato diritto di
            precedenza,

            quanto

            costa?

            la precedenza è un vero diritto fondamentale.
            I cartelli stradali, la segnaletica, i vigili che
            lo fanno rispettare sono tutti gratis. Sì. Hai
            proprio
            ragione.

            Guarda, il diritto è gratis solo sulla carta. Per
            renderlo effettivo c'è da pagare. E anche
            trovandone uno completamente gratis, ce ne sono
            tanti altri che costano. Quindi l'asserzione
            iniziale che diritto = gratis è comunque
            sbagliata.Guarda che anche respirare non e' gratis, per farlo consumi energia fisica e lavoro degli alberi. Anche il battito cardiaco non è gratis: consumi energia che devi reintegrare con il cibo, e attenzione ! La digestione non e' gratis, una parte di energia viene utilizzata per essa !E quindi ???Cosa ci vuoi dire ? Vorresti l'entropia ? Quella è gratis.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Acciaio
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: mcmcmcmcmc




            Per esempio il gia' citato diritto di

            precedenza,


            quanto


            costa?



            la precedenza è un vero diritto fondamentale.

            I cartelli stradali, la segnaletica, i
            vigili
            che

            lo fanno rispettare sono tutti gratis. Sì.
            Hai

            proprio

            ragione.



            Guarda, il diritto è gratis solo sulla
            carta.
            Per

            renderlo effettivo c'è da pagare. E anche

            trovandone uno completamente gratis, ce ne
            sono

            tanti altri che costano. Quindi l'asserzione

            iniziale che diritto = gratis è comunque

            sbagliata.

            Guarda che anche respirare non e' gratis, per
            farlo consumi energia fisica e lavoro degli
            alberi. Anche il battito cardiaco non è gratis:
            consumi energia che devi reintegrare con il cibo,
            e attenzione ! La digestione non e' gratis, una
            parte di energia viene utilizzata per essa
            !


            E quindi ???
            Cosa ci vuoi dire ? Vorresti l'entropia ? Quella
            è
            gratis.no. E mi sa che non hai letto con attenzione il thread. Quello che dico io è che i diritti si pagano. E tu mi stai dando ragione. Ciao.
          • Zaffiro scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: Acciaio

            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: mcmcmcmcmc






            Per esempio il gia' citato diritto
            di


            precedenza,



            quanto



            costa?





            la precedenza è un vero diritto
            fondamentale.


            I cartelli stradali, la segnaletica, i

            vigili

            che


            lo fanno rispettare sono tutti gratis.
            Sì.

            Hai


            proprio


            ragione.





            Guarda, il diritto è gratis solo sulla

            carta.

            Per


            renderlo effettivo c'è da pagare. E
            anche


            trovandone uno completamente gratis, ce
            ne

            sono


            tanti altri che costano. Quindi
            l'asserzione


            iniziale che diritto = gratis è comunque


            sbagliata.



            Guarda che anche respirare non e' gratis, per

            farlo consumi energia fisica e lavoro degli

            alberi. Anche il battito cardiaco non è
            gratis:

            consumi energia che devi reintegrare con il
            cibo,

            e attenzione ! La digestione non e' gratis,
            una

            parte di energia viene utilizzata per essa

            !





            E quindi ???

            Cosa ci vuoi dire ? Vorresti l'entropia ?
            Quella

            è

            gratis.
            no. E mi sa che non hai letto con attenzione il
            thread. Quello che dico io è che i diritti si
            pagano. E tu mi stai dando ragione.
            Ciao.Tutto si paga, fino all'arrivo dell'entropia, quindi il tuo discosto è assolutamente inutile.
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà
            è gratis?Stai confondendo le cose. Il diritto ad avere una proprietà è ovviamente gratis. Se poi te la puoi permettere o meno 'sta benedetta proprietà, è un altro discorso.
            I diritti costano. Costano pure tanto.Non sono i diritti a costare, ma i beni.
          • Molibdeno Mantecato scrive:
            Re: Bene...
            o i servizi.....
          • webwizard scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            Un diritto è quello alla proprietà. La proprietà

            è gratis?

            Stai confondendo le cose. Il diritto ad avere una
            proprietà è ovviamente gratis. Se poi te la puoi
            permettere o meno 'sta benedetta proprietà, è un
            altro
            discorso.


            I diritti costano. Costano pure tanto.

            Non sono i diritti a costare, ma i beni.Già, non sconfondiamo... il diritto a un servizio dice che ci deve essere, per legge, qualcuno che quel servizio me lo fornisce, non dice che debba essere gratis. Tutti hanno il diritto all'istruzione, ma iscrizioni e libri si pagano. Probabilmente, suppongo, se passa questo principio i provider saranno obbligati a fornire un acXXXXX calmierato, come già esisteva per telefono, acqua, luce e gas.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 ottobre 2014 23.35-----------------------------------------------------------
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: webwizard
            Già, non sconfondiamo... il diritto a un servizio
            dice che ci deve essere, per legge, qualcuno che
            quel servizio me lo fornisce, non dice che debba
            essere gratis. Tutti hanno il diritto
            all'istruzione, ma iscrizioni e libri si pagano.Esattamente.Tu non paghi per usufruire del "diritto all'istruzione" o del "diritto alla libertà di parola" - diversamente da quanto sosteneva mcmcmcmcmc .Quello che si paga sono invece i mezzi attraverso i quali si fanno valere i propri diritti.Nessuno ti chiede un pizzo per concederti di dire la tua, ma gli strumenti attraverso cui lo fai sono ovviamente a carico tuo.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: webwizard


            Già, non sconfondiamo... il diritto a un
            servizio

            dice che ci deve essere, per legge, qualcuno che

            quel servizio me lo fornisce, non dice che debba

            essere gratis. Tutti hanno il diritto

            all'istruzione, ma iscrizioni e libri si pagano.

            Esattamente.
            Tu non paghi per usufruire del "diritto
            all'istruzione" o del "diritto alla libertà di
            parola" - diversamente da quanto sosteneva
            <b
            mcmcmcmcmc </b
            .

            Quello che si paga sono invece i mezzi attraverso
            i quali si fanno valere i propri
            diritti.
            Nessuno ti chiede un pizzo per concederti di dire
            la tua, ma gli strumenti attraverso cui lo fai
            sono ovviamente a carico
            tuo.bene. Quindi, gira e rigira, se vuoi esercitare il tuo diritto hai da pagare. Il diritto costa. E' gratis solo sulla carta. Avere un diritto solo sulla carta non serve a niente. Ed è esattamente quello che intendevo. Mi ero espresso in maniera un po' troppo secca? Sì. Volutamente.Buona giornata.
          • panda rossa scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            bene. Quindi, gira e rigira, se vuoi esercitare
            il tuo diritto hai da pagare. Il diritto costa.
            E' gratis solo sulla carta. Avere un diritto solo
            sulla carta non serve a niente. Ed è esattamente
            quello che intendevo. Mi ero espresso in maniera
            un po' troppo secca? Sì.
            Volutamente.

            Buona giornata.Hai il diritto di non parlare.Tutto quello che dici potra' essere utilizzato contro di te.E questo diritto e' gratis.
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: panda rossa
            Hai il diritto di non parlare.
            Tutto quello che dici potra' essere utilizzato
            contro di
            te.
            E questo diritto e' gratis.non sei sposato/non convivi, giusto? Quando lo sarai mi dirai se hai il diritto di non parlare!
          • Acciaio scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: ...
            bene. Quindi, gira e rigira, se vuoi esercitare
            il tuo diritto hai da pagare. Il diritto costa.E devi mangiare, poiche' muoversi costa energie.E devi respirare, altra cosa che costa energie.Ma ci stai spiegando l'entropia ?
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Acciaio
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            - Scritto da: ...


            bene. Quindi, gira e rigira, se vuoi
            esercitare

            il tuo diritto hai da pagare. Il diritto
            costa.

            E devi mangiare, poiche' muoversi costa energie.
            E devi respirare, altra cosa che costa energie.

            Ma ci stai spiegando l'entropia ?no. Ho risposto a chi sosteneva che <i
            "visto che ogni persona ha diritto ad accedere, e giustamente direi, che vengano eliminati tutti i costi di connessione. Connessione a costo zero e miglioramento delle infrastrutture, sempre a costo zero per i cittadini.E' un diritto, giusto ? Quindi...Altrimenti è solo fuffa." </i
            che il diritto di accedere si paga se lo si vuole esercitare.
          • Acciaio scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: Acciaio
            Connessione a costo zero e miglioramento delle
            infrastrutture, sempre a costo zero per i
            cittadini.
            E' un diritto, giusto ? Quindi...
            Altrimenti è solo fuffa." </i


            che il diritto di accedere si paga se lo si vuole
            esercitare.Anche respirare si paga, te lo ribadisci ad ogni respiro ?
          • mcmcmcmcmc scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Acciaio
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            - Scritto da: Acciaio


            Connessione a costo zero e miglioramento
            delle

            infrastrutture, sempre a costo zero per i

            cittadini.

            E' un diritto, giusto ? Quindi...

            Altrimenti è solo fuffa." </i




            che il diritto di accedere si paga se lo si
            vuole

            esercitare.

            Anche respirare si paga, te lo ribadisci ad ogni
            respiro
            ?e tu perchè ad ogni respiro chiedi se il respiro si paga? Poi può essere normale che trovi un pazzo come te che ti risponde ad ogni respiro.Buona giornata.
          • Acciaio scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            - Scritto da: Acciaio

            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            - Scritto da: Acciaio


            Connessione a costo zero e


            miglioramento delle infrastrutture,


            sempre a costo zero per i cittadini.


            E' un diritto, giusto ? Quindi...


            Altrimenti è solo fuffa." </i



            che il diritto di accedere si paga se


            lo si vuole esercitare.

            Anche respirare si paga, te lo

            ribadisci ad ogni respiro ?
            e tu perchè ad ogni respiro chiedi se il
            respiro si paga? Poi può essere normale
            che trovi un pazzo come te che ti risponde
            ad ogni respiro.Beh, nell'attesa abbiamo il pazzo che risponde la stessa cosa ogni volta che sente la parola "diritti" .
          • Izio01 scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Acciaio
            - Scritto da: mcmcmcmcmc

            - Scritto da: Acciaio


            Connessione a costo zero e miglioramento
            delle

            infrastrutture, sempre a costo zero per i

            cittadini.

            E' un diritto, giusto ? Quindi...

            Altrimenti è solo fuffa." </i




            che il diritto di accedere si paga se lo si
            vuole

            esercitare.

            Anche respirare si paga, te lo ribadisci ad ogni
            respiro?Allora: se si vuole l'acXXXXX alla rete per tutti, occorre costruire, configurare e mantenere tutta una serie di infrastrutture. QUALCUNO questa cosa la deve pagare. "Gratis" vuol dire solo che non paghi il canone; ne deriva che se lavori, pagherai PIU' del canone, perché dovrai pagare anche per chi ne usufruisce a sbafo.Ti va bene? Bene? Non ti va bene? Peccato. Ma in un modo o nell'altro, dovrai pagare, a meno che tu non sia mantenuto dalla collettività.Gira e rigira, il discorso quello è, e hai voglia a dire che ha torto!
          • Passante scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Acciaio

            - Scritto da: mcmcmcmcmc


            - Scritto da: Acciaio




            Connessione a costo zero e miglioramento

            delle


            infrastrutture, sempre a costo zero per
            i


            cittadini.


            E' un diritto, giusto ? Quindi...


            Altrimenti è solo fuffa." </i






            che il diritto di accedere si paga se
            lo
            si

            vuole


            esercitare.



            Anche respirare si paga, te lo ribadisci ad
            ogni

            respiro?

            Allora: se si vuole l'acXXXXX alla rete per
            tutti, occorre costruire, configurare e mantenere
            tutta una serie di infrastrutture. QUALCUNO
            questa cosa la deve pagare. "Gratis" vuol dire
            solo che non paghi il canone; ne deriva che se
            lavori, pagherai PIU' del canone, perché dovrai
            pagare anche per chi ne usufruisce a
            sbafo.
            Ti va bene? Bene? Non ti va bene? Peccato. Ma in
            un modo o nell'altro, dovrai pagare, a meno che
            tu non sia mantenuto dalla
            collettività.
            Gira e rigira, il discorso quello è, e hai voglia
            a dire che ha torto!Altre ovvieta ?
          • Izio01 scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Izio01



            Allora: se si vuole l'acXXXXX alla rete per

            tutti, occorre costruire, configurare e
            mantenere

            tutta una serie di infrastrutture. QUALCUNO

            questa cosa la deve pagare. "Gratis" vuol
            dire

            solo che non paghi il canone; ne deriva che
            se

            lavori, pagherai PIU' del canone, perché
            dovrai

            pagare anche per chi ne usufruisce a

            sbafo.

            Ti va bene? Bene? Non ti va bene? Peccato.
            Ma
            in

            un modo o nell'altro, dovrai pagare, a meno
            che

            tu non sia mantenuto dalla

            collettività.

            Gira e rigira, il discorso quello è, e hai
            voglia

            a dire che ha torto!

            Altre ovvieta ?Se a qualcuno sfuggono e continuano a sfuggire, tanto ovvie non sono.
          • Oltrelament e scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Passante

            Altre ovvieta ?
            Se a qualcuno sfuggono e continuano a sfuggire,
            tanto ovvie non
            sono.Tendenzilmente chi non e' molto intelligente continua a ripetere ovvieta' che chi ha maggior cultura e prontezza dà per scontate.Ma tu continua pure, basta saltare i tuoi post.
          • Passante scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Passante

            Altre ovvieta ?

            Se a qualcuno sfuggono e continuano a sfuggire,
            tanto ovvie non
            sono.Allora cerca qualcuno cui sfuggano perche' quai siamo in 6 a dirti che sono ovvieta'.
          • Izio01 scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: Passante



            Altre ovvieta ?



            Se a qualcuno sfuggono e continuano a
            sfuggire,

            tanto ovvie non

            sono.

            Allora cerca qualcuno cui sfuggano perche' quai
            siamo in 6 a dirti che sono ovvieta'.Io nel messaggio di apertura del thread leggo: "... visto che ogni persona ha diritto ad accedere, e giustamente direi, che vengano eliminati tutti i costi di connessione. Connessione a costo zero e miglioramento delle infrastrutture, sempre <b
            a costo zero per i cittadini </b
            ." che è quello che io contesto. Deciditi.
          • Passante scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Passante
            Io nel messaggio di apertura del thread leggo:
            "... visto che ogni persona ha diritto ad
            accedere, e giustamente direi, che vengano
            eliminati tutti i costi di connessione.
            Connessione a costo zero e miglioramento delle
            infrastrutture, sempre <b
            a costo zero
            per i cittadini </b
            ." che è quello che io
            contesto.
            Deciditi.Se hai dubbi sull'articolo chiedi al giornalista.
          • Prozac scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: Passante
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: Passante


            Io nel messaggio di apertura del thread
            leggo:

            "... visto che ogni persona ha diritto ad

            accedere, e giustamente direi, che vengano

            eliminati tutti i costi di connessione.


            Connessione a costo zero e miglioramento
            delle

            infrastrutture, sempre <b
            a costo
            zero

            per i cittadini </b
            ." che è quello
            che
            io

            contesto.

            Deciditi.

            Se hai dubbi sull'articolo chiedi al giornalista.Quella frase mica l'ha scritta il giornalista.
          • ... scrive:
            Re: Bene...
            - Scritto da: mcmcmcmcmc
            Quindi, gira e rigira, se vuoi esercitare
            il tuo diritto hai da pagare.Hai da pagare i mezzi per esercitarlo, certo. Ma non c'è una tassa aggiuntivia per poter usfufruire del diritto stesso.Non siamo più negli antichi imperi arabo o romano, dove per usufruire di certi diritti/privilegi bisognava pagara una tassa specifica per ognuno di questi privilegi.
            Il diritto costa.Ha un costo solo ciò che è sottoposto a contrattazione economica.Respirare, per esempio, è gratis perché l'aria non è sottoposta a nessuna contrattazione economica (non acora almeno).Ora rifletti: i diritti sono forse sottoposti a contrattazione economica tra due o più parti?
          • . . . scrive:
            Re: Bene...
            Modificato dall' autore il 14 ottobre 2014 23.35
            --------------------------------------------------Se è un tuo diritto, il servizio deve essere gratuito.E' lo stato che lo deve riuscire a sostenerlo senza ulteriori aggravi ai danni del cittadino.Altrimenti non è più un diritto, ma un servizio come luce, acqua e gas.Infatti è sbagliato dover pagare per i libri di scuola visto che il cittadino italiano ha diritto all'istruzione di base con la scuola dell'obbligo (tra le altre cose appunto, è pure un obbligo e non solo un diritto).In realtà poi li paghi tramite le tasse che però devono essere giuste innanzitutto e non devono esserci sprechi inutili, corruzioneMa se tu 3° carica dello stato vaneggi di diritti in un paese in avanzato stadio di cancrena come il nostro, allora vuol dire che sei fuori dalla realtà.La mia era una provocazione e fa piacere che ha sortito un dibattito interessante. :))Ripeto: non confondiamo i diritti dai servizi.Sono due cose ben diverse.
    • mcmcmcmcmc scrive:
      Re: Bene...
      - Scritto da: . . .
      ... visto che ogni persona ha diritto ad
      accedere, e giustamente direi, che vengano
      eliminati tutti i costi di connessione.

      Connessione a costo zero e miglioramento delle
      infrastrutture, sempre a costo zero per i
      cittadini.
      E' un diritto, giusto ? Quindi...
      Altrimenti è solo fuffa.

      Ma poi, se è un diritto a livello mondiale, dura
      solo 4 mesi
      ?
      Cos'è, c'è la scadenza come sullo yogurt ?hai le idee confuse. Da quando i diritti sono gratis? Spesso sono costati anche molto cari. Al massimo potresti richiedere come gratis gli obblighi. Ed oggi si pagano pure quelli.
    • gufo scrive:
      Re: Bene...
      - Scritto da: . . .
      ... visto che ogni persona ha diritto ad
      accedere, e giustamente direi, che vengano
      eliminati tutti i costi di connessione.

      Connessione a costo zero e miglioramento delle
      infrastrutture, sempre a costo zero per i
      cittadini.
      E' un diritto, giusto ? Quindi...
      Altrimenti è solo fuffa.

      Ma poi, se è un diritto a livello mondiale, dura
      solo 4 mesi
      ?
      Cos'è, c'è la scadenza come sullo yogurt ?infatti è solo ed esclusivamente fuffa
      • Salvatore di mondo scrive:
        Re: Bene...
        - Scritto da: gufo
        - Scritto da: . . .

        Cos'è, c'è la scadenza come sullo yogurt ?
        infatti è solo ed esclusivamente fuffaAltre parole del parolatore che fa finta di governarci.
        • Prof. Birkermaye r scrive:
          Re: Bene...
          - Scritto da: Salvatore di mondo
          - Scritto da: gufo

          - Scritto da: . . .



          Cos'è, c'è la scadenza come sullo
          yogurt
          ?


          infatti è solo ed esclusivamente fuffa

          Altre parole del parolatore che fa finta di
          governarciEzzere salfatore ti monto, kapito! :@
  • dubbio scrive:
    net neutrality
    questa net neutrality si compra in farmacia oppure in profumeria? nelle confezioni da 300 ml?
  • rudi scrive:
    open dal 27 ottobre, se funzionera..
    per ora il sito non permette l'iscrizione..
Chiudi i commenti