Duke Nukem è vivo e lotta con gli alieni

Annunciata dopo 13 travagliati anni la fine della fase di sviluppo di uno dei sequel più attesi dal popolo videoludico. Duke Nukem Forever vedrà la luce nel 2011, su PC, PS3 e Xbox 360

Roma – Era il novembre dell’anno 1997. Il game developer texano 3D Realms annunciava al mondo l’avvio di una fase di sviluppo che avrebbe in seguito partorito uno dei sequel più attesi dell’intera storia videoludica. Duke Nukem Forever avrebbe visto la luce, successore di quel Duke Nukem 3D pubblicato da Take-Two Interactive appena un anno prima , agli inizi dell’anno 1996.

In pochi, a quel tempo, avrebbero però immaginato un destino tanto travagliato che attendeva al varco il celebre quanto controverso sparatutto in prima persona. In pochi avrebbero immaginato un periodo tanto lungo di sviluppo, oltretutto segnato dalle enormi difficoltà finanziarie di 3D Realms e da rapporti non proprio idilliaci con il publisher Take-Two.

Sono passati ben tredici anni da quel novembre. Il biondo e nerboruto militare potrà finalmente tornare al suo passatempo preferito: sterminare creature aliene con le armi più improbabili e distruttive. Perché i servigi di 3D Realms sono stati definitivamente accantonati da Take-Two, in favore di una nuova software house, Gearbox .

Proprio Gearbox ha recentemente annunciato l’imminente sbarco sul mercato internazionale di Duke Nukem Forever , previsto per l’anno 2011 su PC, PlayStation 3 e Xbox 360 . Un annuncio a cui ha fatto seguito una presentazione ufficiale – con tanto di demo dimostrativa – tenutasi nel corso della attuale edizione di PAX a Seattle.

Gearbox Software si scopre ora aveva preso le redini della fase di sviluppo del sequel alla fine del 2009, in parte prendendo a prestito alcuni pezzi del lavoro già svolto da 3D Realms. Pare che Duke Nukem Forever sia ora praticamente giunto ad una fase definita di pulizia dallo stesso CEO di Gearbox. Pulizia di alieni, ovviamente.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Rolling Thunder scrive:
    Quello che Mantellini NON dice ....
    Comprendo che Mantellini sia di sinistra e quindi di parte ma andrebbe sottolineato che da sempre i piu' vocali nell'uso di internet a scopopropagandistico e aggregativo e' stata la sinistra europea e non e' un caso se oggi sono proprio loro (Guardian incluso, left-wing) a lamentarsi di aver creato un mostro.Ci si dimentica pero' dell'eccezione della Lega, ormai uno dei pochissimi partiti rimasti che tutti i sabati e domeniche manda i gazebo in piazza a fare propaganda vis-a-vis con la gente in carne ed ossa.Si critica Berlusconi per essere un partito virtuale ma la sinistra ormai sta diventando la stessa cosa in chiave web e digitale... chi dei due faccia piu' schifo lasciamo pure ce lo dica Mantellini...
    • guast scrive:
      Re: Quello che Mantellini NON dice ....

      ... chi dei
      due faccia piu' schifo lasciamo pure ce lo dica
      Mantellini...Dovresti vederlo con i tuoi occhi.Se non sei complice e non fai finta di non vedere ovviamente.
  • guast scrive:
    Ma quando mai
    Mi ricordo ancora quando in tutta Europa si facevano manifestazioni contro la guerra in Iraq e poco dopo i manifestanti si mettevano in coda ai distributori della Esso.In Italia ci sono state tante manifestazioni contro Berlusconi, ma pochissimi si sono impegnati nel boicottare le sue aziende.Lo slacktivism è sempre esistito, internet lo ha solo messo in evidenza.Almeno così si riesce a richiamare l'attenzione di chi mai si sarebbe interessato di determinati temi.Andare in piazza a sventolare due bandiere non basta. Anzi a volte serve solo a scaricare la coscienza degli attivisti della domenica (La stragrande maggioranza).
    • Osvy scrive:
      Re: Ma quando mai
      - Scritto da: guast
      Andare in piazza a sventolare due bandiere non
      basta. Anzi a volte serve solo a scaricare la
      coscienza degli attivisti della domenica (La
      stragrande maggioranza).Vedi iniziative su Sakineth. Ogni 4 secondi un bimbo africano muore di fame...
  • bugbuster scrive:
    eppure si confondono
    confondono internet inteso come 'main stream media' con internet intesto come 'veicolo di informazioni'.lo slaktivism non è un problema di internet, lo slaktivism è sempre esistito nei discorsi da bar, negli spogliatoi, durante l'ora di intervallo, ...Ora, che internet abbia agevolato il comportamento da slaktivist questo si, ma casomai va considerato come 'pro' perché conferma la potenza di internet.Quand'è che i pensatori (e scribacchini) inizieranno a considerare internet per quel che veramente è?Quando inizieranno a rendersi conto che internet è il più potente mezzo di comunicazione mai esistito?Perché continuano a presentarci internet come qualcosa da cui difenderci o da arginare? pensateci
    • Vitalij scrive:
      Re: eppure si confondono
      Come tutti gli strumenti, secondo me, Internet dà tante nuove possibilità a tutti. Il problema è che queste nuove possibilità le dà anche ai criminali, a chi vuole violare la privacy delle persone, ecc.Secondo me il lavoro dei giornalisti è utile, perché spesso i vantaggi ci vengono pubblicizzati a caratteri cubitali dalle pubblicità stesse dei vari servizi on-line. Quello che cercano di nascondere è quello che per fortuna troviamo in alcuni articoli.Tutto questo non vale per gli articoli in stile «era meglio prima, quando qui era tutto prato...», che non hanno niente a che fare con questo qui.
  • Gordonbraun scrive:
    come la petizione di PI ci dimostrò
    Se non erro fu nel 2001. Fummo in 50.000. La petizione riguardante la modifica della legge sull'editoria. PI la organizzò con i propri mezzi attraverso le proprie pagine (e mi dispiace che sia sparita, ecco un esempio del perché il web sia inferiore alla carta) e ci fu una buona mobilitazione, le firme presentate al governo... su CD.Ovviamente non è servito a niente, nessuno ha nemmeno dovuto trasportare qualche chilo di carta. Nessuno ha dovuto tirare fuori una carta di identità o una patente e firmare, mostrare la propria faccia.Non è servito a niente, è come se non fosse mai sucXXXXX e non solo perché PI ne ha cancellata ogni traccia: a nessuno che contasse è mai interessato niente. Quello è stato un momento di attivismo, che oggi è divenuto di moda fino ad arrivare allo slacktivism perchè il 2.0 fa questo, facilita, niente di più di quanto non si potesse fare prima, però, è possibile. E' solo più facile.Quando le cose diventano alla portata di tutti come sempre si livella e la media tende al basso e i tetti di eccellenza scompaiono perché chi li sa raggiungere non ha interlocutori capaci di riconoscere il valore perché "tanto lo posso fare anche io" (male, ma tanto non me ne so accorgere perché non devo chiedere niente a nessuno).Eppure un sucXXXXX italiano fu quello dell' eliminazione dei costi di ricarica dei cellulari ed è certamente passato per le petizioni online.E' però vero che l'autore si mobilitò personalmente con quache autorità europea e ci "mise la faccia": fatto sta che è sucXXXXX, è stato possibile.Per il resto... è vero, è così come dice Mantellini. E la cosa pazzesca è che, come Facebook insegna, pur essendo irrilevanti quelle petizioni con nomi e cognomi sono lì, pronte ad essere usate contro di noi: ovvero ci si mette comunque la faccia e diventano elementi ricercabili ( googlabili ) ... pur non essendo serviti a nulla: ci insegnano che è proprio meglio non fare assolutamente nulla di politico online.
    • bertuccia scrive:
      Re: come la petizione di PI ci dimostrò
      - Scritto da: Gordonbraun

      Eppure un sucXXXXX italiano fu quello
      dell' eliminazione dei costi di ricarica dei
      cellulari ed è certamente passato per le
      petizioni online.che cagata, io ero passato a wind che già non li aveva.bastava che tutti facessero così.quella sarebbe stata una *vera* protesta.però c'era il rischio di doversi alzare dalla sedia.
      • Osvy scrive:
        Re: come la petizione di PI ci dimostrò
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Gordonbraun



        Eppure un sucXXXXX italiano fu quello

        dell' eliminazione dei costi di ricarica dei

        cellulari ed è certamente passato per le

        petizioni online.

        che cagata, io ero passato a wind che già non li
        aveva.Wind non l'aveva solo nel taglio più grande,ma in quelle piccole l'aveva.Detto questo, la mia critica verso quell'iniziativa è un altra: il costo di ricarica forse non era logico, ma era una strategia commerciale,e in ogni caso è "logico" che qualunque ditta abbia più "a cuore" chi consuma di più. Di conseguenza, lì per lì può essere sembrato di avere raggiunto un sucXXXXX (anche in modo francamente a mio parere ingiusto nei confronti di alcuni gestori, che di punto in bianco si sono trovati a dover fare a meno per imposizione giudiziaria di un incasso su cui avevano ovviamente modulato il resto dell'offerta. Perfino quando si proibiscono coloranti pericolosi per la salute si è dato tempo anni per smaltirli...),poi col tempo le cose si sono "riaggiustate nel senso logico" che sarebbe che chi più spende è più appetibile: è molto semplice riapplicare il "costo di ricarica", basta per esempio fare l'inverso: "ogni ricarica da 20 euro, ti do' 5 euro di "bonus" ", mentre nessun bonus se ricarichi 5 euro..
        bastava che tutti facessero così.
        quella sarebbe stata una *vera* protesta.Dopo le "bufale" delle e-mail "tutti a cambiare gestore, così otteniamo un ribasso del 50% sulla benzina", ormai hanno perso la speranza :-)
  • maxadamo scrive:
    Gran bell'articolo: complimenti
    I miei complimenti all'autore! Ogni tanto si riesce ancora a leggere roba in grado di far tremare i polsi.Mo' non voglio esagerare troppo, ma lo condivido in toto... nonostante anche io a volte mi riconosco negli "Slacktivist".
    • anonimo scrive:
      Re: Gran bell'articolo: complimenti
      - Scritto da: maxadamo
      I miei complimenti all'autore! Ogni tanto si
      riesce ancora a leggere roba in grado di far
      tremare i
      polsi.
      Mo' non voglio esagerare troppo, ma lo condivido
      in toto... nonostante anche io a volte mi
      riconosco negli
      "Slacktivist".thumb up(rotfl)
  • Pessimismo e fastidio scrive:
    Slacktivism e commenti su questa rivista
    Slacktivism potrebbe essere una definizione dei commenti che appaiono allegati agli articoli di Punto informatico, questo compreso :D
    • anonimo scrive:
      Re: Slacktivism e commenti su questa rivista
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Slacktivism potrebbe essere una definizione dei
      commenti che appaiono allegati agli articoli di
      Punto informatico, questo compreso
      :DMa scherzi??? Contro la Urbani c'erano 1 miliardo di persone in piazza.
    • Nizaraid Conduct scrive:
      Re: Slacktivism e commenti su questa rivista
      I commenti sono morti.
    • Gordonbraun scrive:
      Re: Slacktivism e commenti su questa rivista
      - Scritto da: Pessimismo e fastidio
      Slacktivism potrebbe essere una definizione dei
      commenti che appaiono allegati agli articoli di
      Punto informatico, questo compreso
      :Dcome definire il dialogo fra i cittadini "commenti da bar".Sta tutto nel contenuto e nel modo. Se due persone che parlano stanno "cazzeggiando" solo perchè non sono nella sede di un partito ... allora abbiamo le idee confuse.
  • Nizaraid Conduct scrive:
    La politica è morta
    e nessuno ha più voglia di battersi sprecando tempo ed energie per fare l'interesse delle solite minoranze. Il sistema ormai è marcio e in questo hanno tutte le ragioni del mondo gli attivisti del Venus Project. Ma è il come CONCRETAMENTE rimpiazzare questo sistema che mi sembra ancora lontano da venire.
    • membro scrive:
      Re: La politica è morta
      - Nietzsche sulla politica
    • aaa scrive:
      Re: La politica è morta
      Se ancora vai appresso a quel filmetto demenziale...Quella è davvero un'ottima dimostrazione di come in rete si trovi una marea di immondizia, dannosa quanto e più di tanta informazione-ciofeca ufficiale. :|Un lavoro che pretende di spiegare e capire in un colpo solo tutti i mali del mondo (il che è già cialtronesco), partendo dai presupposti sbagliati, con metodi sbagliati e proponendo una soluzione unica a tutto a dir poco infantile. :Roba buona per un romanzetto di fantascienza di serie B. (cylon)Ma se ti fa tanto piacere pensare di aver capito tutto sul sistema economico internazionale e non sogni altro che fare avanti e indietro fra l'America e la Cina in un tubo sottovuoto a 6000 km/h, fa' pure! ;)
      • Nizaraid Conduct scrive:
        Re: La politica è morta
        E infatti ho anche scritto "Ma è il come CONCRETAMENTE rimpiazzare questo sistema che mi sembra ancora lontano da venire" e ho pure marcato bene il termine CONCRETAMENTE . Ma tu avevi già deciso che io dovevo essere un bambacione per forza.Tsk tsk tsk!
    • maxadamo scrive:
      Re: La politica è morta
      - Scritto da: Nizaraid Conduct
      e nessuno ha più voglia di battersi sprecando
      tempo ed energie per fare l'interesse delle
      solite minoranze. Si, ma il tempo su internet, per stare appresso alla stupide petizioni la gente lo perde, eccome se lo perde.E quello è il tempo perso, e non il tempo eventualmente passato appresso alla politica e alle organizzazioni reali.Questo è quel che dice l'articolo. Ti consiglio di rileggerlo da cima a fondo.
  • attonito scrive:
    pomodori piu potenti dei click
    state tranquilli che il politico e' sicuramente piu' impressionato da una tempesta di pomodori/uova durante un comizio rispetto a una cassa piena di firme o, ancora meno, da una mail con 50000 sottoscrizioni.
    • iupiter scrive:
      Re: pomodori piu potenti dei click
      se tirate uova fanno bene a prendervi a manganellate...imparate l educazione...si chiama protesta civili invece sapere solo fare gli incivili...imparate il rispetto...teppistelli
      • FU Pi scrive:
        Re: pomodori piu potenti dei click
        Le hai prese vero?? E le prenderai ancora!!
        • Morte in vacanza scrive:
          Re: pomodori piu potenti dei click
          Ha ragione e lo sport del lancio del duomo è stato controproducente.
          • maxadamo scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            - Scritto da: Morte in vacanza
            Ha ragione e lo sport del lancio del duomo è
            stato
            controproducente.Il problema del duomo è già stato ampiamente dibattuto: il souvenir era troppo piccolo per poter produrre effetti benefici per la popolazione.
          • Morte in vacanza scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            - Scritto da: maxadamo
            - Scritto da: Morte in vacanza

            Ha ragione e lo sport del lancio del duomo è

            stato

            controproducente.

            Il problema del duomo è già stato ampiamente
            dibattuto: il souvenir era troppo piccolo per
            poter produrre effetti benefici per la
            popolazione.Infatti è diventato il seme del partito dell'ammmore e il santo-subito è diventato pure martire mancato.
          • asvero.panc iatici scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            - Scritto da: Morte in vacanza
            Ha ragione e lo sport del lancio del duomo è
            stato
            controproducente.E' stato producente e come. Se lo è organizzato da solo... sangue finto e medici compiacenti.
      • asvero.panc iatici scrive:
        Re: pomodori piu potenti dei click
        - Scritto da: iupiter
        se tirate uova fanno bene a prendervi a
        manganellate...imparate l educazione...si chiama
        protesta civili invece sapere solo fare gli
        incivili...imparate il
        rispetto...teppistelliSe mandano la celere a picchiare vecchi e ragazzini, meritano roba ben più dura dei pomodori. Stiamo parlando di gente che fa affari con la mafia, che ha portato decine di pregiudicati in parlamento e sta smantellando lo stato sociale e prendendo il controllo dell'economia. I pomodori per questa gente andrebbero bene se fossero di piombo e calibro nove...
    • shevathas scrive:
      Re: pomodori piu potenti dei click
      - Scritto da: attonito
      state tranquilli che il politico e' sicuramente
      piu' impressionato da una tempesta di
      pomodori/uova durante un comizio rispetto a unabeh ragazzi decidetevi, se siete per la democrazia del lancio del pomodoro verso il politico poi non stupitevi se il politico sposa la democrazia del manganello verso il manifestante.
      cassa piena di firme o, ancora meno, da una mail
      con 50000
      sottoscrizioni.una cassa di firme significa N persone che votano e che nel caso voterebbero contro. Riguardo alle sottoscrizioni web ho i miei dubbi che valgano qualcosa e significhino qualcosa, è facilissimo sembrare molti di più per effetto sciame.
      • Enok scrive:
        Re: pomodori piu potenti dei click
        - Scritto da: shevathas
        una cassa di firme significa N persone [50 mila nel caso in esempio]
        che votano e che nel caso voterebbero contro.Cioè lo 0,1% dei votanti.Mentre 50 mila persone in piazza, seppur pochine rispetto al quadro generale, fanno la loro figura (intesa in senso politico).Io sono d'accordo con Mantellini: il reale "pesa" più del virtuale.
        • Morte in vacanza scrive:
          Re: pomodori piu potenti dei click
          - Scritto da: Enok
          Io sono d'accordo con Mantellini: il reale "pesa"
          più del
          virtuale.Anche secondo me. E dà l'impressione che il dissenso è stato così forte d'averti spinto ad alzare le chiappe dalla sedia e andare sotto il palazzo e sacrificare tempo ecc. per protestare... invece di "bel titolo sta petizione, ma sì, clicchiamo anche questa".
        • Funz scrive:
          Re: pomodori piu potenti dei click
          - Scritto da: Enok
          Cioè lo 0,1% dei votanti.
          Mentre 50 mila persone in piazza, seppur pochine
          rispetto al quadro generale, fanno la loro figura
          (intesa in senso
          politico).E puoi sempre gridare "siamo più di un milione!"Tanto basta giocare con le inquadrature e i numeri della questura.
          • Enok scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            Non serve la TV quando il popolo scende in piazza.E non mi riferisco ad innocui popolini viola o dell'amore.
          • Funz scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            - Scritto da: Enok
            Non serve la TV quando il popolo scende in piazza.già, mandano la celere
            E non mi riferisco ad innocui popolini viola o
            dell'amore.vedremo alle prossime elezioni quanto sono innocui. Ieri un insigne politologo americano sulla Stampa spiegava "come fare a batterli", vuol dire che quantomeno iniziano a essere temuti.
          • Enok scrive:
            Re: pomodori piu potenti dei click
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: Enok

            Non serve la TV quando il popolo scende in
            piazza.

            già, mandano la celereBeh, un migliaio di ultras romani, alla morte di quel tifoso laziale, hanno dimostrato come il popolo XXXXXXXto possa fare male. Addirittura anche le caserme erano in fiamme.

            E non mi riferisco ad innocui popolini viola o

            dell'amore.
            vedremo alle prossime elezioni quanto sono
            innocui. Ieri un insigne politologo americano
            sulla Stampa spiegava "come fare a batterli",
            vuol dire che quantomeno iniziano a essere
            temuti.Il popolino dell'amore è già al governo. Mentre l'altro vale come il 2 di bastoni quando regna denari.
    • Bastard scrive:
      Re: pomodori piu potenti dei click
      Lancia pure le tue uova che ti sparo in faccia, facinoroso.I nostri manganelli e le nostre pistole non perdonano!!!
      • FU Pi scrive:
        Re: pomodori piu potenti dei click
        Ecco uno che ce l'ha piccoloe ha bisogno di "sparare in faccia" con le sue pistoleper sentirsi qualcuno.
    • Be&O scrive:
      Re: pomodori piu potenti dei click
      Vedi le 600k firme di Parlamento Pulito che fan la muffa
    • Gordonbraun scrive:
      Re: pomodori piu potenti dei click
      - Scritto da: attonito
      state tranquilli che il politico e' sicuramente
      piu' impressionato da una tempesta di
      pomodori/uova durante un comizio comizio?quando ne hai visto uno?
      rispetto a una
      cassa piena di firme o, ancora meno, da una mail
      con 50000
      sottoscrizioni.beh, anche io sono più impressionato da una mazza da baseball che da uno che mi vuol parlare di una cosa pacatamente.ma anche da un fucile mitragliatore, da una valanga o altri disastri ed eventi violenti, più che da un gattino, sicuramente.E con questo?
  • Vitalij scrive:
    Popolo viola, fare futuro, grillini
    Nell'oggetto ci sono quelli che secondo me sono i nomi dei gruppi attivisti veri, quelli che dalla sedia si sono alzati e a volte sono stati oggetto di violenza da parte delle forze dell'ordine.Sicuramente se facciamo una media della serietà delle mobilitazioni online otteniamo un valore bassissimo, ma se pesiamo la media in base all'importanza di alcune di esse, otteniamo valori diversi.Basta una sola mobilitazione seria che riesca nel proprio obiettivo per produrre un risultato notevole.Anche la consapevolezza della reale situazione politica è cosa non da trascurare, cosa possibile anche grazie alle mobilitazioni online.Ricordiamoci che votiamo in base alle informazioni che abbiamo accumulato sui candidati e "Internet is all about information"
    • shevathas scrive:
      Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
      - Scritto da: Vitalij
      Nell'oggetto ci sono quelli che secondo me sono i
      nomi dei gruppi attivisti veri, quelli che dalla
      sedia si sono alzati e a volte sono stati oggetto
      di violenza da parte delle forze
      dell'ordine.ma quando ?
      Ricordiamoci che votiamo in base alle
      informazioni che abbiamo accumulato sui candidati
      e "Internet is all about
      information"peccato che oltre a informazione ci siano, in internet, anche tonnellate di fuffa. Serve capacità di discernere.
      • logicaMente scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        - Scritto da: shevathas
        peccato che oltre a informazione ci siano, in
        internet, anche tonnellate di fuffa. Serve
        capacità di discernere.Quoto, quoto, fortissimamente quoto!
        • Morte in vacanza scrive:
          Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
          - Scritto da: logicaMente
          - Scritto da: shevathas


          peccato che oltre a informazione ci siano, in

          internet, anche tonnellate di fuffa. Serve

          capacità di discernere.

          Quoto, quoto, fortissimamente quoto!Cito anche io
          • asvero.panc iatici scrive:
            Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
            - Scritto da: Morte in vacanza
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: shevathas




            peccato che oltre a informazione ci siano, in


            internet, anche tonnellate di fuffa. Serve


            capacità di discernere.



            Quoto, quoto, fortissimamente quoto!

            Cito anche ioSi, daccordo, ma se partiamo dal presupposto che l'informazione tradizionale è completamente sotto il controllo di interessi economici e politici, ed è fatta essa stessa in buona parte di fuffa, allora meglio avere tante voci, e dover discernere la fuffa dalle informazioni, che avere una voce sola e pilotata.
      • fiertel91 scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        - Scritto da: shevathas

        Nell'oggetto ci sono quelli che secondo me sono
        i

        nomi dei gruppi attivisti veri, quelli che dalla

        sedia si sono alzati e a volte sono stati
        oggetto

        di violenza da parte delle forze

        dell'ordine.
        ma quando ?Giusto due giorni fa: "Alcuni manifestanti - denunciano i grillini - sono rimasti contusi «per gli interventi fuori luogo da parte sia delle forze di polizia allesterno e, allinterno, da parte di alcuni addetti alla sicurezza che hanno aggredito un cittadino, il quale non tarderà a sporgere denuncia utilizzando le numerose prove filmate»."da Corriere della Sera, 4 settembre 2010: http://www.corriere.it/politica/10_settembre_04/festa-democratica-schifani-popolo-viola_ae7a413e-b831-11df-927f-00144f02aabe.shtml
      • Vitalij scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        - Scritto da: shevathas
        - Scritto da: Vitalij

        Nell'oggetto ci sono quelli che secondo me sono
        i

        nomi dei gruppi attivisti veri, quelli che dalla

        sedia si sono alzati e a volte sono stati
        oggetto

        di violenza da parte delle forze

        dell'ordine.

        ma quando ?Manganellate durante le proteste con i terremotati dell'Aquila, sequestro di persona sotto al Duomo di Milano durante la visita di Mjedvedjev.


        Ricordiamoci che votiamo in base alle

        informazioni che abbiamo accumulato sui
        candidati

        e "Internet is all about

        information"

        peccato che oltre a informazione ci siano, in
        internet, anche tonnellate di fuffa. Serve
        capacità di
        discernere.Questo vale anche per la stampa, la radio e la televisione, non capisco che senso abbia ripeterlo qui.
        • Morte in vacanza scrive:
          Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
          - Scritto da: Vitalij


          Ricordiamoci che votiamo in base alle


          informazioni che abbiamo accumulato sui

          candidati


          e "Internet is all about


          information"



          peccato che oltre a informazione ci siano, in

          internet, anche tonnellate di fuffa. Serve

          capacità di

          discernere.
          Questo vale anche per la stampa, la radio e la
          televisione, non capisco che senso abbia
          ripeterlo
          qui.Forse perché si diceva che "Internet is all about information"?
    • iupiter scrive:
      Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
      grillini attivisti veri? solo dei rompiscatole insultatori se voi siete il futuro povera italia...tanto fra 30 anni conterete ancora zero...siete solo fastidiosi come di pietro
      • FU Pi scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        Fastidiosi per l'omertà degli italiani come tè!
      • Vitalij scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        - Scritto da: iupiter
        grillini attivisti veri? solo dei rompiscatole
        insultatori se voi siete il futuro povera
        italia...tanto fra 30 anni conterete ancora
        zero...siete solo fastidiosi come di
        pietroChi sono gli attivisti veri? Chi è il futuro? Sul fatto che tra 30 anni i grillini non conteranno niente, penso siamo tutti d'accordo! :)Ti spiacerebbe moderare le parole, per favore?
      • krane scrive:
        Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
        - Scritto da: iupiter
        grillini attivisti veri? solo dei rompiscatole
        insultatori Nel senso che hanno urlato : "fuori la mafia dallo Stato". E qualcuno si e' sentito insultato ?
        se voi siete il futuro povera
        italia...tanto fra 30 anni conterete ancora
        zero...siete solo fastidiosi come di
        pietro
    • aaa scrive:
      Re: Popolo viola, fare futuro, grillini
      Scusa se mi permetto, ma...Il "popolo viola" che fine ha fatto dopo quella manifestazione a dicembre? Che effetti ha sortito poi tutto quel balletto? Le dimissioni dell'attuale Presidente del Consiglio, come richiesto? Non mi sembra, sta ancora lì e se adesso rischia di andarsene a casa è perché parecchi nei posti che contano (confindustria?) si sono rotti le scatole di lui, perché pensa troppo a sé e poco ai loro affari (non fa le "riforme", mannaggia a lui!) e allora hanno puntato su un cavallo diverso. Ora salutato da tanti come campione di liberalismo e democrazia! :DFare Futuro... Beh, la spiegazione su cosa sia e a cosa serva sta nel paragrafo precedente... @^I grillini poi, pure avendo alcune buone idee, le mischiano con lo strabordante qualunquismo su molte questioni importanti del loro guru, che, furbissimo, detta la linea in tutto e per tutto ma non corre rischi in prima persona. Guai, poi, a sollevare mezzo dubbio su alcuni aspetti riguardanti il capo... (newbie)E poi, a parte qualche gruppo di grillini, mi vorresti dire dove il "popolo viola" o gente di Fare Futuro avrebbero mai preso botte dalla polizia? :oA me risulta invece che quello a cui fa capo F.F. (quello «ora salutato da tanti come campione di liberalismo e democrazia» di cui sopra) si trovasse un brutto giorno di nove anni fa in una caserma dove sono successe certe brutte cose... Non a lui, ovviamente... :|
  • bertuccia scrive:
    Slacktivism
    "il desiderio delle persone di rendersi utili senza alzarsi dalla sedia""...spesso senza sapere una fava sull'argomento trattato"aggiungerei io
    • desyrio scrive:
      Re: Slacktivism
      Infatti, addirittura ho visto gruppi su Facebook per la fustigazione della povera Katja Puschnik (se ricordo bene il nome), i cui dati personali sono stati diffusi su internet come colpevole dell'uccisione di quei cuccioli di cane.Manco a dirlo il fatto è avvenuto in Bosnia, mentre la ragazza è tedesca...Ma è più facile scrivere righe rabbiose piuttosto che accertarsi di chi veramente sia il colpevole...
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Slacktivism
        - Scritto da: desyrio
        Infatti, addirittura ho visto gruppi su Facebook
        per la fustigazione della povera Katja Puschnik
        (se ricordo bene il nome), i cui dati personali
        sono stati diffusi su internet come colpevole
        dell'uccisione di quei cuccioli di
        cane.Non si capisce poi perché questa Puschnik si sia autoaccusata di qualcosa che non ha fatto, rischiando tra l'altro che qualcuno la aggredisse ingiustamente.Invece l'identità della vera colpevole, che è stata accertata, non è stata resa pubblica. Anche se è solo questione di tempo.
        • MaestroX scrive:
          Re: Slacktivism
          L'hanno torturata fino a quando non si è decisa a confessare in pubblico.
        • desyrio scrive:
          Re: Slacktivism
          - Scritto da: TADsince1995

          Non si capisce poi perché questa Puschnik si sia
          autoaccusata di qualcosa che non ha fatto,
          rischiando tra l'altro che qualcuno la aggredisse
          ingiustamente.
          Beh direi che è estremamente probabile (ed è un eufemismo) che sia stato qualche trollone a farlo, magari qualcuno di 4chan...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Slacktivism
        - Scritto da: desyrio
        Infatti, addirittura ho visto gruppi su Facebook
        per la fustigazione della povera Katja Puschnik
        (se ricordo bene il nome), i cui dati personali
        sono stati diffusi su internet come colpevole
        dell'uccisione di quei cuccioli di
        cane.
        Manco a dirlo il fatto è avvenuto in Bosnia,
        mentre la ragazza è
        tedesca...

        Ma è più facile scrivere righe rabbiose piuttosto
        che accertarsi di chi veramente sia il
        colpevole...Hai appena discritto la maggioranza dei blog contro la pedofilia.
Chiudi i commenti