eBay e Vuitton, nemici carissimi

La piattaforma online è stata multata per 200mila euro in un caso che vede nuovamente protagonista il produttore di beni di lusso francese
La piattaforma online è stata multata per 200mila euro in un caso che vede nuovamente protagonista il produttore di beni di lusso francese

eBay ha perso una nuova causa in Francia per comportamento lesivo di un marchio: a essere risarcito, nuovamente, sarà il produttore di beni di lusso Louis Vuitton.

Il giudice della Corte di Parigi ha ritenuto che eBay abbia adottato comportamenti lesivi del marchio, del nome e del dominio del produttore Louis Vuitton Mallettier (LVM). A far condannare il banditore d’asta online, stavolta, l’impiego di Adwords: fra le tecniche utilizzate , l’uso di parole chiave come “Viton”, “Vitton” e “Wuitton” (accanto al corretto “Vuitton”) in modo da attirare gli eventuali compratori colpevolmente ignari della corretta grafia (se non proprio alla ricerca del materiale contraffatto).

Il Giudice ha così deciso per la responsabilità della piattaforma in eventuali contraffazioni, tuttavia non ha accolto la richiesta di danni per 1,2 milioni di euro, ma ha deciso per 200mila euro, più 30mila euro di spese legali. eBay è stata inoltre condannata a pagare mille euro per ogni eventuale futura violazione simile.

Nathalie Moullé-Berteaux, responsabile della proprietà intellettuale di LVM, ha espresso soddisfazione per la decisione “che conferma i precedenti che garantiscono la protezione dei consumatori dall’uso illegittimo del marchio di una azienda”.

eBay, che sembra ancora indecisa sull’opportunità o meno di far ricorso, ha dichiarato che quella delle parole mal digitate è una normale pratica commerciale utilizzata solamente per reindirizzare i possibili acquirenti, nonostante l’errore, ai beni originali.

Si attende ora la decisione della Corte europea di giustizia, attesa per il 23 marzo, che riguarderà proprio l’utilizzo di Adwords in altri tre casi.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti